Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Vi sono mai capitate esperienze paranormali?

Per discutere di temi ed argomenti di vario genere.

Moderatore: Quixote

Vi sono mai capitate esperienze paranormali?

Messaggiodi francitk » 14/08/2010, 18:16

Vi sono mai capitate esperienze paranormali?
Potete raccontarle?
Per esperienze paranormali intendo strane visioni, udire voci anomale, fare sogni strani, sentire strani rumori, esperienze di premorte, assistere a morenti che dicono di vedere gli angeli, eccetera.
Se non le avete avute in prima persona, potete riportare quelle che vi hanno raccontato vostri amici o vostri parenti.
francitk
Nuovo Utente
 
Messaggi: 92
Iscritto il: 21/02/2010, 18:55

Messaggiodi flabot » 14/08/2010, 18:48

Meglio di no, per adesso ascoltiamo esperienze dirette, per i passaparola c'è sempre tempo :gossip: :gossip: :gossip: :gossip: :gossip: :gossip:
flabot
Utente Junior
 
Messaggi: 421
Iscritto il: 16/07/2009, 18:31

Messaggiodi deliverance1979 » 14/08/2010, 18:52

Per quanto riguarda fare sogni strani si........due sogni in particolare a sfondo apocalittico......... :ok:

ma a mio avviso di sovrannaturale non avevano niente...può essere spiegabilissimo con la scienza moderna.....anche se mi sono rimasti talmente impressi e mi hanno dato sensazioni fisiche tali che a distanza di anni ancora me li ricordo vivamente..... :strettamano:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 6114
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Achille » 14/08/2010, 18:59

Se qualcuno ne ha avute, si presenti al CICAP e potrà vincere il premio da 1 milione di dollari messo in palio per chiunque sia in grado di dimostrare di aver realmente avuto un'esperienza paranormale:

http://www.cicap.org/new/articolo.php?id=273991

http://www.cicap.org/new/articolo.php?id=273076

Sono anni che questo milione di dollari è disponibile ma nessuno è mai riuscito a riscuoterlo... :blu:
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 14023
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 14/08/2010, 19:07

flabot ha scritto:Meglio di no, per adesso ascoltiamo esperienze dirette, per i passaparola c'è sempre tempo :gossip: :gossip: :gossip: :gossip: :gossip: :gossip:

:bravo:
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Luciano » 14/08/2010, 19:15

Mia zia dice che io a sei mesi le avrei parlato rassicurandola sulle sue paure.
Non è una esperienza diretta ma mi riguarda.
Ciao
Avatar utente
Luciano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3396
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

Messaggiodi Dnick » 14/08/2010, 19:27

Si e la cosa strana quando ho conosciuto
la famiglia di mia moglie (allora la mia ragazza)
quasi tutti tdg.
Questi subito a cercare di approfittare
dicendo che satana aveva paura di perdere un'anima.
Se riesco racconterò la storia che è durata + o - una settimana.
Avatar utente
Dnick
Utente Senior
 
Messaggi: 2033
Iscritto il: 11/11/2009, 14:09

Messaggiodi Dnick » 14/08/2010, 19:38

Achille Lorenzi ha scritto:Se qualcuno ne ha avute, si presenti al CICAP e potrà vincere il premio da 1 milione di dollari messo in palio per chiunque sia in grado di dimostrare di aver realmente avuto un'esperienza paranormale:

http://www.cicap.org/new/articolo.php?id=273991" target="_blank

http://www.cicap.org/new/articolo.php?id=273076" target="_blank

Sono anni che questo milione di dollari è disponibile ma nessuno è mai riuscito a riscuoterlo... :blu:

Certo e come fai a dimostrare voci che ti sussurrano ,pressioni sul corpo
soffocamenti , suoni come vento che ti spaccano i timpani ad ognuna di queste cose
potrà esserci una spiegazione certamente razionale ma sei additato
come persona con profondi problemi di depressione. visionario,primi sintomi di pazzia, generalmenti
ti limiti a confidarti con persone molte vicine senza nessuna speranza che
ti capiscono in fondo.
Avatar utente
Dnick
Utente Senior
 
Messaggi: 2033
Iscritto il: 11/11/2009, 14:09

Messaggiodi Achille » 14/08/2010, 19:59

Dnick ha scritto:Certo e come fai a dimostrare voci che ti sussurrano ,pressioni sul corpo
soffocamenti , suoni come vento che ti spaccano i timpani ad ognuna di queste cose
potrà esserci una spiegazione certamente razionale ma sei additato
come persona con profondi problemi di depressione. visionario,primi sintomi di pazzia, generalmenti
ti limiti a confidarti con persone molte vicine senza nessuna speranza che
ti capiscono in fondo.
Il punto è proprio questo: può esserci una spiegazione razionale, senza bisogno di scomodare il paranormale.

Per esempio, a me quando ero TdG capitava a volte di svegliarmi nel cuore della notte e di non riuscire a muovermi e nemmeno a parlare.
Erano esperienze terrificanti, che ho saputo poi che anche altri membri del forum hanno vissuto.
Io ricordo che pensavo di essere attaccato dagli spiriti e cercavo, senza riuscirci, di gridare "Geova" a voce alta, perché la WTS dice che in questo modo gli spiriti se ne vanno (sic).

Dopo che ho lasciato i TdG non ho più avuto questo genere di esperienze.
E ho appreso che gli spiriti (ed il soprannaturale) non c'entrano nulla.
E' un fenomeno definito "paralisi notturna" che ha una spiegazione del tutto razionale:
http://www.cicap.org/new/articolo.php?id=272850

Ne avevamo parlato anche nel forum su FFZ:
http://freeforumzone.leonardo.it/discus ... dd=7762717

Achille
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 14023
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi shanina » 14/08/2010, 20:23

A me è successo ma non racconto la cosa,che è capitata per ben due volte,perchè potrei essere presa per pazza. :triste:
Avatar utente
shanina
Utente Senior
 
Messaggi: 1066
Iscritto il: 16/07/2009, 17:44

Messaggiodi francitk » 14/08/2010, 20:47

shanina ha scritto:A me è successo ma non racconto la cosa,che è capitata per ben due volte,perchè potrei essere presa per pazza. :triste:


Non ti preoccupare, qui nessuno ti prenderebbe per pazzi, molti di noi le hanno avute e secondo me è sbagliato voler pretendere di spiegare tutto.
Io di sicuro non ti prenderei per pazza ma considererei la tua testimonianza come attendibile.
Milioni di persone le hanno avute.
Comunque se non la vuoi raccontare rispetto la tua decisione ma mi rendi curioso.
Se tali esperienze andavo contro il cristianesimo allora potevano anche provenire dal demonio o essere autosuggestioni.
Se non andavano contro la Verità, ossia contro la Bibbia, allora potevano anche venire da Dio.
francitk
Nuovo Utente
 
Messaggi: 92
Iscritto il: 21/02/2010, 18:55

Messaggiodi ..Anna.. » 14/08/2010, 21:19

"Dnick"
Certo e come fai a dimostrare voci che ti sussurrano ,pressioni sul corpo
soffocamenti , suoni come vento che ti spaccano i timpani


Non puoi.
Ma se ci pensiamo bene, come nascono le religioni?
Visioni, sogni, voci...
Se dovessimo usare lo stesso metro di misura dovremmo dire che erano una massa di schizofrenici ?


ad ognuna di queste cose
potrà esserci una spiegazione certamente razionale ma sei additato
come persona con profondi problemi di depressione. visionario,primi sintomi di pazzia



Vero.

Etichettare come "impossibile" o "folle" una cosa, solo perchè la scienza non è ancora in grado di spiegarla è da presuntuosi.

Ma noi esseri umani siamo presuntuosi :sorriso:

Non è che una cosa non esiste fino a quando la scienza non è in grado di spiegarla.

Esiste lo stesso, solo che la scienza non ha ancora trovato una risposta che trasformi in razionale quello che sembra, con le conoscenze attuali, paranormale.

Forse la nostra mente, in situazioni particolari, acquista una sensibilità tale da permetterci di sentire o vedere cose che normalmente non si vedono e non si sentono, ma che sono reali. Solo che i nostri sensi non li percepiscono. Senza scomodare chissà quali poteri sovrannaturali.

Per gli scienziati la terra era piatta e ferma, una volta. Il sangue non circolava.
Giusto per fare un paio di esempi.

Ci sono teorie sugli universi paralleli. La meccanica quantistica ha teorizzato come possibili cose che si vedevano solo nei film di fantascienza.


Fra cento anni (se ci arriviamo) magari i nostri pronipoti rideranno delle nostre attuali conoscenze scientifiche.
..Anna..
 

Messaggiodi Luciano » 14/08/2010, 23:16

Vi sono mai capitate esperienze paranormali?
Potete raccontarle?

la mia domanda è che cosa ti attira in questo quesito.
Appena rivedo la zia mi faccio raccontare la storia daccapo.

Sogni tranquilli (brrrrr) da Luciano
Avatar utente
Luciano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3396
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

Un paio di volte...

Messaggiodi roberto76 » 15/08/2010, 1:09

Non che mi piaccia molto parlarne, ma nel 1996 (ero ancora TdG) avevo fatto amicizia con un ragazzo "interessato" che stava cercando di uscire da pratiche di spiritismo a livelli molto profondi. Ricordo che mi raccontava cose terrificanti e io tutt'al più ridevo in quanto non ho mai creduto potessero succedere certe cose e comunque credevo di avere una protezione superiore..
Per farla breve e non volendo scendere in particolari, ci sono stati 2 episodi che ricordo perfettamente e ancora oggi mi lasciano con un punto interrogativo. Premetto che ero molto curioso e capitava spesso che gli facessi domande sui demòni chiedendo spiegazioni molto dettagliate e proprio in queste occasioni sono successi i fatti. La prima volta parlandone con molta disinvoltura era notte e giocavamo con simcity,quando è squillato improvvisamente un telefono cordless... e questo potrebbe anche essere una cosa normale nonostante l'orario, il punto è che ricordo benissimo che i cavi di collegamento,sia l'alimentazione 220 che il cavo telefonico erano staccati dalle prese e avvolti intorno al telefono appoggiato in terra. All'inizio ho pensato fosse una suggestione, ma vedevo accendersi anche la luce rossa della base e non smetteva di suonare. Tra l'altro è il mio lavoro, quindi non mi si frega su queste cose..nel momento in cui abbiamo cambiato argomento è finito tutto. La seconda volta eravamo in auto, usciti dal bar, soliti discorsi, saranno state le 3 di notte e ad un certo punto sentiamo come il rumore di una persona che spazza con quelle scope tipo quelle delle streghe, di saggina. Morale il rumore si fa sempre più forte e vicino, io mi spavento e comincio a guardare fuori dai finestrini,ma non vedo niente e nessuno, a quel punto il tipo mi dice di non scendere assolutamente dall'auto, anzi di accendere e spostarmi di qualche metro. Lo faccio e infatti il rumore cessa, lui tranquillissimo, magari anche abituato,io un po' basito... Sono passati quasi 15 anni eppure queste cose le ricordo come fossero ieri, sarà stata suggestione
o qualcos'altro, ma credo di essere una persona normale e razionale. Il tipo non è mai diventato un TdG ma so che per fortuna ha smesso di praticare magia. A tuttora non so rispondere neanche a me stesso sull'esistenza di spiriti o cose di questo tipo, ma all'epoca me la sono davvero fatta addosso, e io non sono uno che si spaventa facilmente...
La mia esperienza non può dimostrare niente,in quanto filmati o altro non ce ne sono però questo è quanto... in ogni caso ho sempre più paura dei vivi che dei morti......
roberto76
Nuovo Utente
 
Messaggi: 173
Iscritto il: 26/03/2010, 23:01

Messaggiodi Chopin » 15/08/2010, 4:13

Achille Lorenzi ha scritto:
Dnick ha scritto:Certo e come fai a dimostrare voci che ti sussurrano ,pressioni sul corpo
soffocamenti , suoni come vento che ti spaccano i timpani ad ognuna di queste cose
potrà esserci una spiegazione certamente razionale ma sei additato
come persona con profondi problemi di depressione. visionario,primi sintomi di pazzia, generalmenti
ti limiti a confidarti con persone molte vicine senza nessuna speranza che
ti capiscono in fondo.
Il punto è proprio questo: può esserci una spiegazione razionale, senza bisogno di scomodare il paranormale.

Per esempio, a me quando ero TdG capitava a volte di svegliarmi nel cuore della notte e di non riuscire a muovermi e nemmeno a parlare.
Erano esperienze terrificanti, che ho saputo poi che anche altri membri del forum hanno vissuto.
Io ricordo che pensavo di essere attaccato dagli spiriti e cercavo, senza riuscirci, di gridare "Geova" a voce alta, perché la WTS dice che in questo modo gli spiriti se ne vanno (sic).

Dopo che ho lasciato i TdG non ho più avuto questo genere di esperienze.
E ho appreso che gli spiriti (ed il soprannaturale) non c'entrano nulla.
E' un fenomeno definito "paralisi notturna" che ha una spiegazione del tutto razionale:
http://www.cicap.org/new/articolo.php?id=272850" target="_blank" target="_blank

Ne avevamo parlato anche nel forum su FFZ:
http://freeforumzone.leonardo.it/discus ... dd=7762717" target="_blank" target="_blank

Achille



Succedeva anche a me ed era un'esperienza terribile. Triste che ci avessero messo in testa superstizioni di questo genere. Anche a me non è più successo da quando ho lasciato i TdG.
Chopin
Nuovo Utente
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 29/06/2010, 20:08

Messaggiodi deliverance1979 » 15/08/2010, 8:43

Io non dico che non possano accadere storie dai risvolti particolari o fenomeni inspiegabili...........

però sono convinto di una cosa.....se una qualsiasi entità spirituale è presente nel mondo fisico.....deve poter essere indentificata......perchè altrimenti non esisterebbe.......

Rilevatori termici, rilevatori di campi di energia, di tensione o qualsiasi altro strumento di misurazione che possa effettivamente captare la presenza di qualcosa......soprattutto se prova a manifestarsi in qualche maniera..... :boh:

perchè se non si rileva niente non esiste niente........

Un essere invisibile potrà non essere visto da una videocamera o percepito dall'occhio umano....ma se esiste e si sposta nella nostra dimensione spazio-tempo.....una qualche traccia misurabile di energia o scia termica deve pur lasciarla....altrimenti non c'è........ :strettamano:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 6114
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 15/08/2010, 8:55

deliverance1979 ha scritto:Io non dico che non possano accadere storie dai risvolti particolari o fenomeni inspiegabili...........

però sono convinto di una cosa.....se una qualsiasi entità spirituale è presente nel mondo fisico.....deve poter essere indentificata......perchè altrimenti non esisterebbe.......

Rilevatori termici, rilevatori di campi di energia, di tensione o qualsiasi altro strumento di misurazione che possa effettivamente captare la presenza di qualcosa......soprattutto se prova a manifestarsi in qualche maniera..... :boh:

perchè se non si rileva niente non esiste niente........

Un essere invisibile potrà non essere visto da una videocamera o percepito dall'occhio umano....ma se esiste e si sposta nella nostra dimensione spazio-tempo.....una qualche traccia misurabile di energia o scia termica deve pur lasciarla....altrimenti non c'è........ :strettamano:

La penso come te, mi colpisce il fatto che in questi post leggo che dopo la fuoriuscita (soprattutto mentale) dal culto dei Testimoni, certi fenomeni siano scomparsi.
Non m'intendo di psicologia, ma penso che, essendo gran parte dello stesso culto fondato sulla paura di Satana, possa aver influito sul subconscio di molti conservi.
A ben pensare il culto ostracizza superstizione e spiritismo, ma poi insegna esorcismi del tipo ''gridare il nome di Geova'' o distruggere qualsiasi cosa sia conducibile ad un diverso credo o a chi lo pratica.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Gocciazzurra » 15/08/2010, 12:11

..Anna.. ha scritto:
Etichettare come "impossibile" o "folle" una cosa, solo perchè la scienza non è ancora in grado di spiegarla è da presuntuosi.

Ma noi esseri umani siamo presuntuosi :sorriso:

Non è che una cosa non esiste fino a quando la scienza non è in grado di spiegarla.

Esiste lo stesso, solo che la scienza non ha ancora trovato una risposta che trasformi in razionale quello che sembra, con le conoscenze attuali, paranormale.


Mi trovo pienamente d'accordo.
Immagine

Uh Signur, se te ghe see, ma varda giò un cicinin!
Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5731
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Messaggiodi Trianello » 15/08/2010, 14:35

Pensate che io, con la sola imposizione delle mani, posso ungervi la camicia e la canotta... proprio come il famoso mago Oronzo di Zelighiana memoria. :risata:
Presentazione

Deus non deserit si non deseratur

Augustinus Hipponensis (De nat. et gr. 26, 29)
Avatar utente
Trianello
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3341
Iscritto il: 10/06/2009, 22:45

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 15/08/2010, 15:12

Se alcuni fenomeni paranormali possono essere associati alle fobie, ecco alcuni esempi che potrebbero spiegare come questi scompaiano se legati ad uno specifico culto:
http://tuttosullesette.it/vai.pax?id=1254" target="_blank

Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi MatrixRevolution » 15/08/2010, 21:40

roberto76 ha scritto:La prima volta parlandone con molta disinvoltura era notte e giocavamo con simcity,quando è squillato improvvisamente un telefono cordless... e questo potrebbe anche essere una cosa normale nonostante l'orario, il punto è che ricordo benissimo che i cavi di collegamento,sia l'alimentazione 220 che il cavo telefonico erano staccati dalle prese e avvolti intorno al telefono appoggiato in terra. All'inizio ho pensato fosse una suggestione, ma vedevo accendersi anche la luce rossa della base e non smetteva di suonare. Tra l'altro è il mio lavoro, quindi non mi si frega su queste cose..nel momento in cui abbiamo cambiato argomento è finito tutto. La seconda volta eravamo in auto, usciti dal bar, soliti discorsi, saranno state le 3 di notte e ad un certo punto sentiamo come il rumore di una persona che spazza con quelle scope tipo quelle delle streghe, di saggina. Morale il rumore si fa sempre più forte e vicino, io mi spavento e comincio a guardare fuori dai finestrini,ma non vedo niente e nessuno, a quel punto il tipo mi dice di non scendere assolutamente dall'auto, anzi di accendere e spostarmi di qualche metro. Lo faccio e infatti il rumore cessa, lui tranquillissimo, magari anche abituato,io un po' basito... Sono passati quasi 15 anni eppure queste cose le ricordo come fossero ieri, sarà stata suggestione

Una possibile spiegazione potrebbe essere la seguente:
Si tratta di una "suggestione ipnotica". In pratica tramite l'ipnosi si può evocare nelle persone un'esperienza immaginaria sia visiva che uditiva. Ovviamente si dirà "e chi è che ci ha ipnotizzato evocando queste due 'allucinazioni'?".
La risposta è che vi siete "ipnotizzati a vicenda". Infatti l'ipnosi è estremamente semplice da causare involontariamente quando una persona o più persone si suggestionano per un racconto e quindi si causano uno stato di alterazione mediata dal timore.
Iscriviti al gruppo: Testimoni di Geova su Facebook
Avatar utente
MatrixRevolution
Responsabile Tecnico del Forum
 
Messaggi: 1752
Iscritto il: 14/06/2009, 18:42
Località: Roma

Messaggiodi predestinato74 » 15/08/2010, 22:10

roberto76 ha scritto:Non che mi piaccia molto parlarne, ma nel 1996 (ero ancora TdG) avevo fatto amicizia con un ragazzo "interessato" che stava cercando di uscire da pratiche di spiritismo a livelli molto profondi. Ricordo che mi raccontava cose terrificanti e io tutt'al più ridevo in quanto non ho mai creduto potessero succedere certe cose e comunque credevo di avere una protezione superiore..
Per farla breve e non volendo scendere in particolari, ci sono stati 2 episodi che ricordo perfettamente e ancora oggi mi lasciano con un punto interrogativo. Premetto che ero molto curioso e capitava spesso che gli facessi domande sui demòni chiedendo spiegazioni molto dettagliate e proprio in queste occasioni sono successi i fatti. La prima volta parlandone con molta disinvoltura era notte e giocavamo con simcity,quando è squillato improvvisamente un telefono cordless... e questo potrebbe anche essere una cosa normale nonostante l'orario, il punto è che ricordo benissimo che i cavi di collegamento,sia l'alimentazione 220 che il cavo telefonico erano staccati dalle prese e avvolti intorno al telefono appoggiato in terra. All'inizio ho pensato fosse una suggestione, ma vedevo accendersi anche la luce rossa della base e non smetteva di suonare. Tra l'altro è il mio lavoro, quindi non mi si frega su queste cose..nel momento in cui abbiamo cambiato argomento è finito tutto. La seconda volta eravamo in auto, usciti dal bar, soliti discorsi, saranno state le 3 di notte e ad un certo punto sentiamo come il rumore di una persona che spazza con quelle scope tipo quelle delle streghe, di saggina. Morale il rumore si fa sempre più forte e vicino, io mi spavento e comincio a guardare fuori dai finestrini,ma non vedo niente e nessuno, a quel punto il tipo mi dice di non scendere assolutamente dall'auto, anzi di accendere e spostarmi di qualche metro. Lo faccio e infatti il rumore cessa, lui tranquillissimo, magari anche abituato,io un po' basito... Sono passati quasi 15 anni eppure queste cose le ricordo come fossero ieri, sarà stata suggestione
o qualcos'altro, ma credo di essere una persona normale e razionale. Il tipo non è mai diventato un TdG ma so che per fortuna ha smesso di praticare magia. A tuttora non so rispondere neanche a me stesso sull'esistenza di spiriti o cose di questo tipo, ma all'epoca me la sono davvero fatta addosso, e io non sono uno che si spaventa facilmente...
La mia esperienza non può dimostrare niente,in quanto filmati o altro non ce ne sono però questo è quanto... in ogni caso ho sempre più paura dei vivi che dei morti......


bel racconto, qualche brividino mi è venuto :mrgreen:
predestinato74
 

Messaggiodi ..Anna.. » 16/08/2010, 12:08

deliverance1979 ha scritto:Rilevatori termici, rilevatori di campi di energia, di tensione o qualsiasi altro strumento di misurazione che possa effettivamente captare la presenza di qualcosa......soprattutto se prova a manifestarsi in qualche maniera..... :boh:

perchè se non si rileva niente non esiste niente........


Se non si rileva niente, magari non si hanno a disposizione i rilevatori adatti :sorriso:
..Anna..
 

Messaggiodi predestinato74 » 16/08/2010, 14:07

da ragazzino mi sono capitati fenomeni che non sapevo spiegare.
Ma so bene che il dio "Caso" può esserne l'autore.

Una volta provai a comunicare telepaticamente con un gatto che se ne stava accovacciato a dormire sulla poltrona. Dopo qualche minuto, il gatto apre gli occhi, scende dalla poltrona e si tira in piedi sulle zampe posteriori con le zampe anteriori sulle mie ginocchia, miagolando.
il dio "Caso".

Un altra volta tentai di fare lo stesso con un cagnolino che stava dall'altra parte della strada, per verificare che non si trattasse del dio "Caso", gli comunicai telepaticamente come muoversi "vai a destra, fermati, vai a sinistra, di nuovo, va i a destra, fermati, torna indietro".
Il cane faceva quello che gli comunicavo per parecchi minuti. Soddisfatto, gli comunicai "entra nel cortile alle tue spalle"....il dio "Caso" colpì ancora....il cane ubbidì e se ne andò nel cortile.

Ebbi un'altra esperienza simile con una finestra...eh già, che c'entra una finestra col cane e con la telepatia? Niente!
Ma provai a dare comandi alla finestra per diversi minuti e la finestra faceva quello che dicevo, si apriva, si chiudeva, si fermava e così per diversi minuti. Anche qui il dio "Caso" mi lasciò a bocca aperta.

Da allora non ebbi altre esperienze, chissà il poltergeist se ne era andato? O il dio "Caso" non mi ascolta più?

Peccato che il dio "Caso" non mi fa mai vincere al gratta e vinci :piange:
predestinato74
 

Messaggiodi nelly24 » 16/08/2010, 14:22

predestinato74 ha scritto:Una volta provai a comunicare telepaticamente con un gatto che se ne stava accovacciato a dormire sulla poltrona. Dopo qualche minuto, il gatto apre gli occhi, scende dalla poltrona e si tira in piedi sulle zampe posteriori con le zampe anteriori sulle mie ginocchia, miagolando.
il dio "Caso".

Ho l´impressione che i gatti "leggono" i nostri pensieri, altrimenti non saprei come spiegarmi certi loro comportamenti. A casa abbiamo 2 gatti: il nostro e una gatta "ereditata" dai defunti vicini di casa. E da circa 6 anni che ci prendiamo cura di lei (vitto, alloggio e cure mediche), ma non si lascia prendere in braccio. Fa finta di aver paura di noi. La cosa interessante é quando cerco di darle Frontline contro le pulci....COME FA A CAPIRE COSA HO IN MENTE!? :uffa: Scappa e non si lascia prendere, la stessa cosa quando volevamo portarla dal veterinario. Al contrario quando esco per appendere i panni, mi gironzola tra le gambe senza paura. Ci capisci qualcosa????? Ci sarebbe qualche altra spiegazione oltre alla telepatia? Forse é colpa dei feromoni che "variano" da pensiero a pensiero? Cosí ho pensato di "sviere" i pensieri e ci sono riuscita almeno in parte. Quando voglio somministrarle Frontline, mi avvicino e cerco di pensare ad altro....eccoti presa, biricchina! Haha :appl:
«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»
C'è una forza motrice più forte del vapore, dell'elettricità e dell'energia atomica: la volontà.Albert Einstein
"Mi piacciono le persone che....no, niente. Mi piacciono gli animali"

Presentazione
Avatar utente
nelly24
Moderatore
 
Messaggi: 4564
Iscritto il: 11/12/2009, 20:53
Località: Slovenia

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 16/08/2010, 14:54

nelly24 ha scritto:
predestinato74 ha scritto:Una volta provai a comunicare telepaticamente con un gatto che se ne stava accovacciato a dormire sulla poltrona. Dopo qualche minuto, il gatto apre gli occhi, scende dalla poltrona e si tira in piedi sulle zampe posteriori con le zampe anteriori sulle mie ginocchia, miagolando.
il dio "Caso".

Ho l´impressione che i gatti "leggono" i nostri pensieri, altrimenti non saprei come spiegarmi certi loro comportamenti. A casa abbiamo 2 gatti: il nostro e una gatta "ereditata" dai defunti vicini di casa. E da circa 6 anni che ci prendiamo cura di lei (vitto, alloggio e cure mediche), ma non si lascia prendere in braccio. Fa finta di aver paura di noi. La cosa interessante é quando cerco di darle Frontline contro le pulci....COME FA A CAPIRE COSA HO IN MENTE!? :uffa: Scappa e non si lascia prendere, la stessa cosa quando volevamo portarla dal veterinario. Al conrario quando esco per appendere i panni, mi gironzola tra le gambe senza paura. Ci capisci qualcosa????? Ci sarebbe qualche altra spiegazione oltre alla telepatia? Forse é colpa dei feromoni che "variano" da pensiero a pensiero? Cosí ho pensato di "sviere" i pensieri e ci sono riuscita almeno in parte. Quando voglio somministrarle Frontline, mi avvicino e cerco di pensare ad altro....eccoti presa, biricchina! Haha :appl:

si, odorato, mosse e atteggiameni,di cui noi non ci rendiamo conto, ma ai mici sornioni non sfuggono.
stessa cosa con i cagnotti che vivono con noi, stessa fuga per il frontline. :sorriso:
gli animali che vivono in un ambiente in cui l'uomo domina, non sempre con giustizia nei loro riguardi, hanno imparato a riconoscere i nostri segnali meglio di quanto noi siamo coscienti di emetterli.
gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi deliverance1979 » 16/08/2010, 16:23

Tanto per rispondere ad anna....

Nel momento in cui una entità sovrannaturale entra nel nostro spazio temporale....... è soggetto alle leggi fisiche o ad alcune di esse......

Una manifestazione di potenza come il muovere gli oggetti, provocare rumori e quant'altro, sono tutte dimostrazioni di una qualche forma di energia che deve essere misurabile in qualche maniera.......temperatura, campi elettromagnetici, energia elettrica e quant'altro......è impossibile che io piazzando un sensore per tipo di energia o grandezza misurabile conosciuta, sia essa visibile che invisibile non rilevo niente.......immagini, suoni particolari, temperatura strana, fenomeni di magnetismo, etc..........vuol dire che non c'è niente....... :boh: :strettamano:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 6114
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi shanina » 16/08/2010, 18:30

Trianello ha scritto:Pensate che io, con la sola imposizione delle mani, posso ungervi la camicia e la canotta... proprio come il famoso mago Oronzo di Zelighiana memoria. :risata:
Se è per questo,ho sentito che tramite imposizione delle mani,si aggiustano i pc scassati......................non sto scherzando,sta cosa me l'hanno detta sul serio. :risatina:
Avatar utente
shanina
Utente Senior
 
Messaggi: 1066
Iscritto il: 16/07/2009, 17:44

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 16/08/2010, 18:35

shanina ha scritto:
Trianello ha scritto:Pensate che io, con la sola imposizione delle mani, posso ungervi la camicia e la canotta... proprio come il famoso mago Oronzo di Zelighiana memoria. :risata:
Se è per questo,ho sentito che tramite imposizione delle mani,si aggiustano i pc scassati......................non sto scherzando,sta cosa me l'hanno detta sul serio. :risatina:

io ottengo l'effetto contrario. :piange:
gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi shanina » 16/08/2010, 18:45

francitk ha scritto:
shanina ha scritto:A me è successo ma non racconto la cosa,che è capitata per ben due volte,perchè potrei essere presa per pazza. :triste:


Non ti preoccupare, qui nessuno ti prenderebbe per pazzi, molti di noi le hanno avute e secondo me è sbagliato voler pretendere di spiegare tutto.
Io di sicuro non ti prenderei per pazza ma considererei la tua testimonianza come attendibile.
Milioni di persone le hanno avute.
Comunque se non la vuoi raccontare rispetto la tua decisione ma mi rendi curioso.
Se tali esperienze andavo contro il cristianesimo allora potevano anche provenire dal demonio o essere autosuggestioni.
Se non andavano contro la Verità, ossia contro la Bibbia, allora potevano anche venire da Dio.

La mia è un'esperienza un pò particolare.Per farla breve e non scendere nei particolari,dopo essermi ammalata,ho visto l'immagine di un santo che conoscevo appena,che non avevo mai pregato affinchè intercedesse per me,presso Dio,anche perchè all'epoca,Dio per me,era inesistente,nonostante fossi battezzata cattolica.Il bello è che l'immagine di questo santo,è stata chiarissima,è durata per alcuni minuti.

Quando mia cugina,mi ha visto fissare insistentemente in quel punto e mi ha chiesto cosa stessi guardando,l'immagine è sparita e al suo posto c'era un quadro di un paesaggio innevato.Il giorno dopo,non accusavo nessun sintomo del mio male.Nonostante la mia guarigione,ero sempre lontana da Dio,anche perchè ho avuto esperienza con cartomanzia e roba varia .

Improvvisamente,dopo qualche tempo,passeggiando per le vie di Napoli,mi ritrovo davanti alla chiesa dove c'è proprio la tomba di questo santo.Sono entrata per curiosità e mi è successa la stessa cosa,ho rivisto la stessa immagine.Stavolta la visione è durata meno tempo e c'era anche la mia nipotina.Quando l'immagine non l'ho più vista,non sapevo se quello che avevo visto era reale o no.

Ho chiesto alla mia nipotina se aveva visto anche lei,l'immagine di un uomo con l'occhialino e il camice bianco.Avendo avuto risposta negativa,ho chiesto ad una ragazza addetta alla vendita dei rosari ,dove si trovasse la tomba del santo che avevo visto.Mi ci ha accompagnato e appesa al muro c'era l'immagine che io ,per ben due volte avevo visto............stavolta l'immagine c'era davvero.

Il Signore ha voluto che guarissi e che mi avvicinassi a Lui e per farlo ha scelto questo mio fratello nella fede,che è il medico Giuseppe Moscati che è stato anche santificato.

Raccontare cose del genere ,suscita ,in alcuni,ilarità ,diffidenza,portano a credere che il soggetto che ha vissuto questa esperienza sia pazzo ,ma non è cosi.

Ti ho accontentato ,facendotela breve breve. :lingua:
Avatar utente
shanina
Utente Senior
 
Messaggi: 1066
Iscritto il: 16/07/2009, 17:44

Prossimo

Torna a Fuori Tema

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici