Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

I santi, i saggi e le donne

Per discutere di temi ed argomenti di vario genere.

Moderatore: Quixote

I santi, i saggi e le donne

Messaggiodi ..Anna.. » 12/10/2010, 9:07

Nota dolente. Non faccio troppi commenti personali per ora, sulle cretin..ops.. sulla saggezza degli scritti dei padri della Chiesa riguardo le donne.
Non c'è gusto ad arrabbiarsi subito :sorriso:

Mi arrabbierò al momento giusto.

Solo una prefazione.

Sono nata donna. Ahimè. Un po' come Lady Oscar..."tuo padre voleva un maschietto ma ahimè sei nata tu".... :lingua:

E ho vissuto nel cattolicesimo (blandamente) per un po' e con i Tdg (meno blandamente) per un altro po' di tempo.
Ho notato che le donne ricoprono ruoli marginali nel primo gruppo e mi si faceva notare (troppo spesso per i miei gusti) che dovevo sottomettermi all'autorità maschile nel secondo gruppo, con tanto di versetti biblici al seguito. Nel frattempo notavo che anche altre religioni non sono, come dire, aperte o benevole nei confronti delle donne. Ma parliamo delle nostre.

Così ho capito che sono un essere inferiore per certi versi.

E adesso divento seria.

Ho voluto capire perchè sono un essere inferiore. O per lo meno perchè per molto molto tempo le donne sono state considerate tali da alcune religioni e lo sono tuttora per altre. Sempre le nostre religioni cristiane. Da dove è nata e chi è o chi sono gli artefici di questa incredibile cretinata che comunque ha portato, e voglio vedere chi si azzarda a dirmi di no, tante sofferenze nell'universo femminile, nel corso dei secoli (e un po' anche oggi).

L'apostolo Paolo, vabeh, ha scritto quello che ha scritto e lo sappiamo tutti. Però mi dicevo Paolo ha dato l'imput, vediamo chi lo ha raccolto e ci ha messo del suo.
E ho letto perle come questa:

“Non può esserci dubbio che è più consono all'ordine della natura che l'uomo domini sulla donna, piuttosto che la donna sull'uomo. Questo è il principio che emerge quando l'apostolo (Paolo) dice, «La testa della donna è l'uomo» e, «Mogli, siate sottomesse ai vostri mariti». Anche l'apostolo Pietro scrive: «Sara obbediva ad Abramo, chiamandolo padrone»"
Sant'Agostino, padre della chiesa cristiana cattolica, Sulla Concupiscenza, Libro I, cap. 10.

non ci volevo credere ma purtroppo...l'ha scritta davvero. E magari si fosse limitato a questo soltanto

Poi questa:
"La donna è un tempio costruito su una cloaca. Tu, donna, sei la porta del diavolo, tu hai circuìto quello stesso [maschio] che il diavolo non osava attaccare di fronte. È a causa tua che il figlio di Dio ha dovuto morire; tu dovrai fuggire per sempre in gramaglie e coperta di cenci."
Tertulliano
(che devo verificare, visto che al momento l'ho trovata come citazione e non ho riferimenti sul dove ha scritto questa cosa, sperando che sia una bufala e che la mente di Tertulliano non fosse così seriamente e gravemente compromessa)

In questo 3d vorrei raccogliere queste perle di uomini, alcuni anche dichiarati Santi, e ai quali si fa riferimento ancora oggi come esempio di saggezza, cultura e spiritualità.
Ne vogliamo parlare?
..Anna..
 

Messaggiodi Brambilla Bruna » 12/10/2010, 11:13

Anna mi deprimi ancora di piu !!! :timido: :fiori e bacio: ciao stellina BRUNA :conf:
Avatar utente
Brambilla Bruna
Utente Platinium
 
Messaggi: 12711
Iscritto il: 16/07/2009, 15:24

Messaggiodi ..Anna.. » 12/10/2010, 11:25

Brambilla Bruna ha scritto:Anna mi deprimi ancora di piu !!! :timido: :fiori e bacio: ciao stellina BRUNA :conf:


E perchè? Perchè riporto il loro pensiero?

O perchè gli strascichi di questo modo di pensare si ripercuotono ancora oggi?

Mica me le invento le cose. O mica sparo citazioni a caso copiate da siti ..così...
Quelle di sant'Agostino le leggo qui

http://www.augustinus.it/index2.htm

sito ufficiale e approvato dove sono riportate tutte le opere nella versione italiana.

(in verità nelle biblioteche ci sono traduzioni un po' diverse su certi passaggi diciamo... scottanti... qui sono leggermente più attenuati, però il significato è lo stesso)

Invito a leggerle, per chi può e chi vuole.
..Anna..
 

Rispondo come donna

Messaggiodi nelly24 » 12/10/2010, 11:29

Ho smaltito la rabbia in quel momento quando ho capito che non siamo inferiori, ne i maschi superiori a noi, donne, MA SIAMO DIVERSE da loro.
Se invece i maschietti desiderano lavarsi le mani dicendo che siamo inferiori a loro, significano, che si sentono piú deboli e vogliono in un modo o nel altro addossarci la colpa dei propri difetti. Troppo spesso si dimenticano del fatto che nella Bibbia Paolo scrisse che la donna debba rispettare il marito (3 versetti) e altri 7versetti che parlano di come il marito dovrebbe AMARE la mogie.
Per la legge simao uguali, per natura siamo diverse: in certi versi migliori, in certi punti piú deboli, ma un mondo fatto di soli uomini si sterminerebbe in poco tempo, come quello di sole donne. Poco ma sicuro.
Nella vita privata ho la fortuna di aver trovato un uomo che mi ama profondamente -anche io lo amo ma allo stesso tempo anche RISPETTO - perché se lo merita!!!!!!
Un grande saluto a tutte le Donne e a tutti gli Uomini di questo mondo! :fiori:
«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»
C'è una forza motrice più forte del vapore, dell'elettricità e dell'energia atomica: la volontà.Albert Einstein
"Mi piacciono le persone che....no, niente. Mi piacciono gli animali"

Presentazione
Avatar utente
nelly24
Moderatore
 
Messaggi: 4542
Iscritto il: 11/12/2009, 20:53
Località: Slovenia

Messaggiodi Brambilla Bruna » 12/10/2010, 11:42

ANNA avevo scritto prima ma è sparito...cerco di riscriverlo.... mi deprime il fatto che come dici tu la donna è vista come portatrice di sventura...la ammagliatrice di eccellenza...è questo grazie anche alla nostra creazione dobbiamo all'uomo il sesso forte una costola ...Dio ci creò come compagna...ci maledisse a partorire con dolore...per aver fatto inciampare il povero Adamo ..ci sottomise all'uomo maschio ...e decretò le famose parole ....e guarda caso tutti i personaggi che decretarono la nostra condanna alla sottomissione sono maschi....
nel mio piccolo sto combattendo questo pensiero ingiusto ....ma quanti apprezzano la donna per quello che realmente è....ciao stellina BRUNA :fiori e bacio:
Avatar utente
Brambilla Bruna
Utente Platinium
 
Messaggi: 12711
Iscritto il: 16/07/2009, 15:24

Messaggiodi ..Anna.. » 12/10/2010, 11:58

nelly24 ha scritto: non siamo inferiori, ne i maschi superiori a noi, donne, MA SIAMO DIVERSE da loro.


E' quello che mi dico anche io.

Però qualcuno non la pensa così.
Ancora oggi. :conf:

Mi sono solo chiesta perchè.

Per evitare fraintendimenti voglio sottolineare che non è un attacco alla Chiesa cattolica.
Non mi interessa minimamente. Non essendo credente non mi interessa attaccare niente e nessuno, almeno finchè non pretenda di impormi le sue regole.

Sto risalendo via via a coloro che hanno dato origine della nostra presunta "inferiorita" dal dopo Cristo in poi.

E ti assicuro che leggere nella home del sito che ho linkato (parte centrale in alto a destra) che se fosse ancora vivo parlerebbe allo stesso modo mi ha fatto venire i brividi.
..Anna..
 

Messaggiodi nelly24 » 12/10/2010, 12:03

Poco tempo fa ho ricevuto una mail. Si dice che le parole siano tratte dal Talmud.
La traduzione in italiano é mia, dunque chiedo scusa .

Sii prudente a non far piangere la donna, perché Dio conta tutte le sue lacrime.
Dio ha creato la donna dalla costola dell´uomo e non dai suoi piedi - non puoi calpestarla.
Non l´ha creata dalla sua testa - cosí l´uomo non possa governarla, ma dal suo fianco - per essergli pari.
L´ha creata da sotto il braccio, per essere protetta e vicino al cuore - per essere amata.

Parole bellissime! :fiori:
«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»
C'è una forza motrice più forte del vapore, dell'elettricità e dell'energia atomica: la volontà.Albert Einstein
"Mi piacciono le persone che....no, niente. Mi piacciono gli animali"

Presentazione
Avatar utente
nelly24
Moderatore
 
Messaggi: 4542
Iscritto il: 11/12/2009, 20:53
Località: Slovenia

Messaggiodi Aquarivs » 12/10/2010, 12:04

A me viene da rispondere così a Tertulliano o comunque al pensiero che espone (o chi per lui):
La donna sarà stato tanto scema a mangiar la mela ma l'uomo se l'è bevuta tutta!

In sostanza Eva è stata ingannata da una legge che non conosceva se non per bocca del marito. E' stata ingannata da un fenomeno sovrannaturale. Vo, le giustificazioni piovono a dirotto.
Ma quell'imbecille del marito che ci casca solo perché glie la "da" la moglie, è proprio scemo!!!
Aquarivs
 

Messaggiodi Aquarivs » 12/10/2010, 12:05

nelly24 ha scritto:Poco tempo fa ho ricevuto una mail. Si dice che le parole siano tratte dal Talmud.
La traduzione in italiano é mia, dunque chiedo scusa .

Sii prudente a non far piangere la donna, perché Dio conta tutte le sue lacrime.
Dio ha creato la donna dalla costola dell´uomo e non dai suoi piedi - non puoi calpestarla.
Non l´ha creata dalla sua testa - cosí l´uomo non possa governarla, ma dal suo fianco - per essergli pari.
L´ha creata da sotto il braccio, per essere protetta e vicino al cuore - per essere amata.

Parole bellissime! :fiori:


Poetiche ma non ci siamo ancora! Quel "creata da" indica sempre una sottomissione, una successione a mo' di secondogenito clonato e riciclato (non la dovevano chiamare eva ma dolly)..
Aquarivs
 

Messaggiodi ..Anna.. » 12/10/2010, 12:12

Brambilla Bruna

è questo grazie anche alla nostra creazione dobbiamo all'uomo il sesso forte una costola


Adamo aveva una costola in più?

O sono ritornate pari col tempo?
Oppure la creazione così è solo (ovviamente) simbolica.
Tranne per qualcuno che la legge in maniera letterale.

...e guarda caso tutti i personaggi che decretarono la nostra condanna alla sottomissione sono maschi....


:sorriso: Non c'erano dubbi.

nel mio piccolo sto combattendo questo pensiero ingiusto


Come vedi quello che scrivi è la conferma che il retaggio di certe dichiarazioni "astruse" non si sono del tutto perse col tempo.
..Anna..
 

Messaggiodi Citocromo » 12/10/2010, 12:22

Cara Anna, dovresti contestualizzare le affermazioni dei Padri della Chiesa sia nel brano o nell'opera in cui scrivono le frasi che hai riportato sia nel periodo in cui essi vissero. Senza la rivoluzione cristiana le donne sarebbero considerate ancora esseri inferiori. Basti considerare la condizione della donna in Grecia e a Roma (il pater familias romano aveva diritto di vita e di morte sulla donna e addirittura poteva uccidere la moglie se aveva bevuto un pò di vino). San Paolo era un progressista per quei tempi! E poi il fatto che una donna non ricopra cariche istituzionali nella Chiesa Cattolica non vuol dire che sia considerata inferiore all'uomo o come nel geovismo.
Leggi qui: http://www.vatican.va/holy_father/john_ ... em_it.html" target="_blank
http://www.vatican.va/holy_father/john_ ... en_it.html" target="_blank
:grazie: :ciao:
Le verità della fede sono una collana di perle preziose, tenute insieme da un filo che è la divinità di Cristo. Tagliato il filo perdete tutta la collana. (padre A. Gasparino)
Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=78
Citocromo
Utente Junior
 
Messaggi: 635
Iscritto il: 18/07/2009, 9:36

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 12/10/2010, 12:27

Intanto, se si vuole valutare ''l'inferiorità'' della donna partendo da Genesi, riporto un post scritto da Topsy che ci dà l'interpretazione della creazione, cos' come è intesa dagli Ebrei:
''Sempre nel primo racconto, Dio crea l'uomo a sua immagine e somiglianza, maschio e femmina. Il fatto che uomo e donna,insieme,siano stati creati a immagine di Dio sottintende che Dio sia un'entità maschile/femminile, e non solo maschile. Questa sarà anche la lettura cabalistica: "Maschio e femmina li creò. Da questo impariamo che qualunque figura che non comprenda gli elementi maschile e femminile non è una figura dell'Alto" poichè, un maschio e una femmina hanno il potere di fare la cosa più simile a Dio: creare la vita.

Nel secondo racconto, Eva viene tratta in un secondo momento da un fianco di Adamo. Essa fu tratta già da materia vivente (e quindi nobile) a differenza di Adamo tratto dalla polvere. A questo riguardo, si è domandato:"Per quale ragione è l' uomo a dover corteggiare la donna e non viceversa?" In questo caso, dobbiamo pensare ad un uomo che ha smarrito un oggetto; chi si mette a cercarlo? Chi ha smarrito l' oggetto andrà alla sua ricerca". Eva, ha già costituzionalmente una parte di maschile in sè, poiché è originata da una costola di Adamo; l' uomo ha il compito di cercare attivamente la parte mancante di sè, la sua costola, il suo femminile.''


http://freeforumzone.leonardo.it/discus ... dd=4597916

E direi che è chiaro come non si parli d'inferiorità dell'una rispetto all'altro.
Poi, occorre considerare che tutti i libri della Bibbia sono frutto d'una società patriarcale, quindi anche i passi ''recenti'' relativi alle lettere paoline.
L'unico di cui si può dire non abbia fatto discriminazione è il Cristo, ma anche coloro che hanno riportato il suo insegnamento, nel divulgarlo, v'hanno messo ciò che era cultura dei tempi.
Che poi questa cultura, checchè se ne dica, è dura da eliminare, è altro fatto.
Gabriella
Ultima modifica di Gabriella Prosperi il 12/10/2010, 12:28, modificato 1 volta in totale.
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Dnick » 12/10/2010, 12:28

A mio pensiero
la Bibbia va intesa con il cuore e non con la lettera
la lettera serve ad attestare la veridicità del cuore.
E probabile, ma questo è un mio pensiero,
che le parole scritte nella Sacra Bibbia sono solo un avvertimento
per la donna a non cercare di mettersi sopra l'uomo
per non urtare la sensibilità di quest'ultimo
che essendo fisicamente più forte (e qui ho anche i miei dubbi a seconda dal punto di vista)
si potrebbe trasformare in violenza.
Per il resto siamo tutti uguali alla vista di Dio.

Con MASSIMO RISPETTO a coloro senza le quali nessun uomo avrebbe
camminato su questa faccia della terra
tranne Adamo, che invaghito perso della sua donna la seguì fino alla morte
dando l'opportunità a tutti noi di ESISTERE.
Avatar utente
Dnick
Utente Senior
 
Messaggi: 2030
Iscritto il: 11/11/2009, 14:09

Messaggiodi nelly24 » 12/10/2010, 12:39

Ne ho viste di tutti i colori per il semplice motivo di essere donna e come tale un po´"cretina", ma ci ho fatto l´abitudine, tanto é la fine che conta. Indipendentemente da quello che gli uomini pensano delle donne, sta a noi non farci calpestare. Come dice Dnick
Dnick ha scritto:
Con MASSIMO RISPETTO a coloro senza le quali nessun uomo avrebbe
camminato su questa faccia della terra
tranne Adamo, che invaghito perso della sua donna la seguì fino alla morte
dando l'opportunità a tutti noi di ESISTERE.


Ricordate, che dalle mie parti il mio secondo lavoro é definito tipico maschile, ma MAI ho subito sgarri dai miei colleghi, MAI mi hanno umiliata, MAI sottovalutata!
É cosa nota che si sputa sugli altri per alzare la propria autostima. Come posso stimare un uomo che crede di essere superiore alle donne solo perché ha un pendolo tra le gambe? Io ho 2 bei air bag sul petto. E con ció??? :risatina:
«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»
C'è una forza motrice più forte del vapore, dell'elettricità e dell'energia atomica: la volontà.Albert Einstein
"Mi piacciono le persone che....no, niente. Mi piacciono gli animali"

Presentazione
Avatar utente
nelly24
Moderatore
 
Messaggi: 4542
Iscritto il: 11/12/2009, 20:53
Località: Slovenia

Messaggiodi ..Anna.. » 12/10/2010, 12:43

Citocromo Cara Anna, dovresti contestualizzare le affermazioni dei Padri della Chiesa sia nel brano o nell'opera in cui scrivono le frasi che hai riportato sia nel periodo in cui essi vissero.


Naturalmente. Lo farò con vero piacere.
Però vedremo anche come queste affermazioni dei padri della chiesa hanno influenzato molto la vita delle donne in quel periodo e nei secoli a venire.
Non vorrai sostenere che in quel contesto , in quel tempo e per molto tempo(e magari fino a quando hanno ottenuto il diritto di voto) se la passassero granchè bene...


Senza la rivoluzione cristiana le donne sarebbero considerate ancora esseri inferiori.


Non ne sarei così sicuro. Perchè la donna è stata considerata "inferiore" per volontà divina. Chi si mette contro Dio?

E poi il fatto che una donna non ricopra cariche istituzionali nella Chiesa Cattolica non vuol dire che sia considerata inferiore all'uomo o come nel geovismo.


Adesso non vuol dire. Ma prima voleva dire...
Comunque non sono le cariche istituzionali a interessarmi, ma la vita di tutti i giorni, dal passato fino ad oggi.
..Anna..
 

Messaggiodi Brambilla Bruna » 12/10/2010, 13:07

Anna ho paura di star combattendo contro Ercolini sempre in piedi ...ricordi questi pupazzetti piu gli davi botte e piu ritornavano in posizione eretta......non so dove si puo arrivare senza urtare la loro sensibilità ....ma penso religione o no genesi o no Dio o no rimaniamo hai loro occhi una creatura inferiore... penso che il tempo riusciremo ad acquistare per noi nuovi gradini....ma la fatica per poterli fare ...arrivare alla cima è dolorosa e umiliante...ciao cara amica :fiori e bacio: :bacino: BRUNA
Avatar utente
Brambilla Bruna
Utente Platinium
 
Messaggi: 12711
Iscritto il: 16/07/2009, 15:24

Messaggiodi nelly24 » 12/10/2010, 13:17

Brambilla Bruna ha scritto:Anna ho paura di star combattendo contro Ercolini sempre in piedi ...ricordi questi pupazzetti piu gli davi botte e piu ritornavano in posizione eretta......non so dove si puo arrivare senza urtare la loro sensibilità ....ma penso religione o no genesi o no Dio o no rimaniamo hai loro occhi una creatura inferiore... penso che il tempo riusciremo ad acquistare per noi nuovi gradini....ma la fatica per poterli fare ...arrivare alla cima è dolorosa e umiliante...ciao cara amica :fiori e bacio: :bacino: BRUNA

Bruna cara, perché sforzarsi? Perché pisciare contro vento (Opepo direbbe che per noi é un tantin difficile, ha ha)?
Lasciamo che i cani abbaino, godiamoci la nostra vita femminile.....ma se abbiamo problemi col maschio di casa, allora si, che la cosa si complica. :bacio:
«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»
C'è una forza motrice più forte del vapore, dell'elettricità e dell'energia atomica: la volontà.Albert Einstein
"Mi piacciono le persone che....no, niente. Mi piacciono gli animali"

Presentazione
Avatar utente
nelly24
Moderatore
 
Messaggi: 4542
Iscritto il: 11/12/2009, 20:53
Località: Slovenia

Messaggiodi Anam » 12/10/2010, 13:33

Pensate che per molti ebraisti il modo in cui viene trattata la donna nell'antico testamento è una delle prove dell'ispirazione divina della bibbia. Perché è trattata male? Proprio per il contrario!

I passi in cui nella bibbia si parla della donna, e che tanto ci fanno sobbalzare sulla sedia perché ci suonano come maschilisti, vanno letti nel contesto storico letterale. Nell'antichità - purtroppo - la donna, ma anche i bambini, erano considerati MENO di zero! Quando nella bibbia si dice per esempio di rispettare la donna, per la cultura dell'epoca era considerato già un'enorme e incomprensibile sforzo; quindi leggere queste cose in quell'epoca non era solo raro, ma unico.

Leggere di questi fatti nel nostro contesto e applicarli letteralmente o cercare di capirli così per come sono scritti è un colossale errore, errore che tra l'altro fanno sempre i tdg. Basti pensare alla differenza di considerazione che la donna ha anche tutt'oggi nella cultura mediorientale rispetto a quella occidentale, ci stupisce e "inorridisce"; figuriamoci in quei luoghi e portandola anche indietro di migliaia di anni!
Avatar utente
Anam
Nuovo Utente
 
Messaggi: 224
Iscritto il: 17/07/2009, 10:23

Messaggiodi predestinato74 » 12/10/2010, 13:51

:risata:
Immagine
predestinato74
 

Messaggiodi JackieWhite » 12/10/2010, 13:55

Io per la distinzione tra uomo e donna nel cristianesimo, ci vedo solo una diversità di ruoli.
Non è mai stato proclamato che la donna fosse "inferiore" (dopotutto "maschio e femmina li creò" a Sua immagine), ma solo con un ruolo subordinato nella società umana, per la sua natura e per varie ragioni storiche e sociali.

Ripeto: diversità sì, inferiorità è un altro discorso.

Altrimenti bisognerebbe dire pure che l'operaio è "inferiore" al datore di lavoro. No, solo ruoli.
LOVE is everything
JackieWhite
Nuovo Utente
 
Messaggi: 326
Iscritto il: 07/08/2010, 18:53

Messaggiodi Brambilla Bruna » 12/10/2010, 13:56

nelly24 ha scritto:
Brambilla Bruna ha scritto:Anna ho paura di star combattendo contro Ercolini sempre in piedi ...ricordi questi pupazzetti piu gli davi botte e piu ritornavano in posizione eretta......non so dove si puo arrivare senza urtare la loro sensibilità ....ma penso religione o no genesi o no Dio o no rimaniamo hai loro occhi una creatura inferiore... penso che il tempo riusciremo ad acquistare per noi nuovi gradini....ma la fatica per poterli fare ...arrivare alla cima è dolorosa e umiliante...ciao cara amica :fiori e bacio: :bacino: BRUNA

Bruna cara, perché sforzarsi? Perché pisciare contro vento (Opepo direbbe che per noi é un tantin difficile, ha ha)?
Lasciamo che i cani abbaino, godiamoci la nostra vita femminile.....ma se abbiamo problemi col maschio di casa, allora si, che la cosa si complica. :bacio:




E QUA ci siamo ...gia se il confronto viene difficile in casa !!!!mi sai dire cosa è al di fuori delle nostre mura domestiche??? ..cosa comporta per noi donne farsi valere ????per ciò che siamo...certo la nostra femminilità aiuta la donna in certi campi di lavoro...a discapito del maschio...ma non va oltre ....sei scartata umiliata...solo per la tua nascita di donna :timido: :carezza: ciao cara Nelly :fiori e bacio: BRUNA
Avatar utente
Brambilla Bruna
Utente Platinium
 
Messaggi: 12711
Iscritto il: 16/07/2009, 15:24

CARA ANNA

Messaggiodi Blauauge1 » 12/10/2010, 13:59

Ho letto divertito il tuo post, scusami , perchè al mondo se c'è un essere inferiore, con due soli neuroni che quando s' incontrano fanno retromarcia, questo è proprio l' uomo : compresi Sant' Agostino, & company.
Le vere dominatrici del mondo, ma che dico mondo: "dell' Universo," sono proprio le donne !
Noi uomini, costruiamo la vita attorno a voi, facciamo di tutto per compiacervi .
Ad esempio, già al primo appuntamento, arrivate puntualmente in ritardo, e dopo che vi abbiamo aspettato 2 ore ( nel frattempo ci siamo letti : il libretto d' istruzione della macchina, dello stereo e del tom tom, la targhetta del lavaggio del maglione della giacca e anche della mutanda ) dopo dobbiamo anche coccolarvi : "CARo scusami, ma ho fatto tardi perchè........" !
" ma non ti preoccupare amore, che vuoi che siano due ore nella macchina il 13 d' agosto, alle 16:00 del pomeriggio, ne ho approfittato per l' informazione e la formazione, grazie che mi hai fatto aspettare, tutta cultura ."
e poi?????
E poi ................via si parte -con le spese- 30 € di benzina e si và a fare compere , altri 200 € di regali.
Ristorante : le donne sono sempre a dieta tranne............ quando sono invitate al ristorante e paga l' uomo.
antipasto primo secondo con contorno , sorbetto al limone per passare dalla carne al pesce, sautè di frutti di mare spigola arrosto con contorno, insalta verde , 2 kg di pane per accompagnare il tutto e per dolce: una teglia intera di tiramisù e per finire un caffè , rigorosamente senza zucchero perchè se no :INGRASSA. Il conto € 300,00 + iva .
l' uomo , organismo semplice, crede, spera che almeno dopo si .......... insomma.......siiii...... ma ecco che , appena lei varca la soglia del parcheggio ( altri 5 €) , che dice : " OHHHH che mal di testa " , vorrei andare a casa !
In pratica spendiamo una barca di soldi, solo per un vostro, semplicissimo, piccolissimo monosillabo :"SI".
e voi, donne, esseri intelligenti ci usate , ci strumentalizzate a vostro proprio piacimento.
E noi saremmo gli esseri superiori ?
Siamo vostri schiavi, consapevoli e contenti .
Che forza che avete in quel piccolo "triangolino", in cui si legge : " perdete ogni speranza o voi che entrate"!


Ciao Blau!
Blauauge1
 

Messaggiodi JackieWhite » 12/10/2010, 14:02

Blauauge1 ha scritto:Ho letto divertito il tuo post, scusami , perchè al mondo se c'è un essere inferiore, con due soli neuroni che quando s' incontrano fanno retromarcia, questo è proprio l' uomo : compresi Sant' Agostino, & company.

Parla per te... Lo dico sul serio. :lingua: :help:

Le vere dominatrici del mondo, ma che dico mondo: "dell' Universo," sono proprio le donne !
Noi uomini, costruiamo la vita attorno a voi, facciamo di tutto per compiacervi .
Ad esempio, già al primo appuntamento, arrivate puntualmente in ritardo, e dopo che vi abbiamo aspettato 2 ore ( nel frattempo ci siamo letti : il libretto d' istruzione della macchina, dello stereo e del tom tom, la targhetta del lavaggio del maglione della giacca e anche della mutanda ) dopo dobbiamo anche coccolarvi : "CARo scusami, ma ho fatto tardi perchè........" !
" ma non ti preoccupare amore, che vuoi che siano due ore nella macchina il 13 d' agosto, alle 16:00 del pomeriggio, ne ho approfittato per l' informazione e la formazione, grazie che mi hai fatto aspettare, tutta cultura ."
e poi?????
E poi ................via si parte -con le spese- 30 € di benzina e si và a fare compere , altri 200 € di regali.
Ristorante : le donne sono sempre a dieta tranne............ quando sono invitate al ristorante e paga l' uomo.
antipasto primo secondo con contorno , sorbetto al limone per passare dalla carne al pesce, sautè di frutti di mare spigola arrosto con contorno, insalta verde , 2 kg di pane per accompagnare il tutto e per dolce: una teglia intera di tiramisù e per finire un caffè , rigorosamente senza zucchero perchè se no :INGRASSA. Il conto € 300,00 + iva .
l' uomo , organismo semplice, crede, spera che almeno dopo si .......... insomma.......siiii...... ma ecco che , appena lei varca la soglia del parcheggio ( altri 5 €) , che dice : " OHHHH che mal di testa " , vorrei andare a casa !
In pratica spendiamo una barca di soldi, solo per un vostro, semplicissimo, piccolissimo monosillabo :"SI".
e voi, donne, esseri intelligenti ci usate , ci strumentalizzate a vostro proprio piacimento.
E noi saremmo gli esseri superiori ?
Siamo vostri schiavi, consapevoli e contenti .
Che forza che avete in quel piccolo "triangolino", in cui si legge : " perdete ogni speranza o voi che entrate"!


Ciao Blau!

Molto sessista come discorso, fammi il piacere! :fronte:
E non è neppure attinente.
Stiamo parlando della donna in senso storico e religioso. Non di cosa si fa oggi per sc*****.

Inoltre, ricordati che quel "piccolo triangolino" causa pure un sacco di guai, per i quali gli "stupidi uomini" spesso le violentano, o semplicemente le trattano male, le soggiogano e le fanno soffrire con la propria tirannìa.

Non c'è proprio superiorità di nessuno, solo diversità.
LOVE is everything
JackieWhite
Nuovo Utente
 
Messaggi: 326
Iscritto il: 07/08/2010, 18:53

Messaggiodi nelly24 » 12/10/2010, 14:06

Brambilla Bruna ha scritto:
E QUA ci siamo ...gia se il confronto viene difficile in casa !!!!mi sai dire cosa è al di fuori delle nostre mura domestiche??? ..cosa comporta per noi donne farsi valere ????per ciò che siamo...certo la nostra femminilità aiuta la donna in certi campi di lavoro...a discapito del maschio...ma non va oltre ....sei scartata umiliata...solo per la tua nascita di donna :timido: :carezza: ciao cara Nelly :fiori e bacio: BRUNA


E qua che veramente ci siamo! Fuori dalle mura domestiche....megli non saperlo, meglio non sapere cosa succede fuori dall´Europa, le mutilazioni in Africa, le sofferenze in India.....non voglio nemmeno pensarci. Succede dappertutto, la sofferenza non ha limiti.
Per fortuna io vivo il mio piccolo. Quello che dicono i capi religiosi, i filosofi morti e sepolti, il Talmud.....non mi tocca piú di tanto. Il mio ex marito morto da 16 anni - con lui é morta la paura degli uomini, con il mio "raffreddamento" da tdg ho messo a tacere ed allontanto gli anziani e adesso vivo felice. Se comincio a pensare alle tragedie, a tutte le soffernze - prima o poi divento matta, tanto non posso cambiare nulla, oltre me stessa - facendomi male. :carezza:
«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»
C'è una forza motrice più forte del vapore, dell'elettricità e dell'energia atomica: la volontà.Albert Einstein
"Mi piacciono le persone che....no, niente. Mi piacciono gli animali"

Presentazione
Avatar utente
nelly24
Moderatore
 
Messaggi: 4542
Iscritto il: 11/12/2009, 20:53
Località: Slovenia

Messaggiodi sconvolta » 12/10/2010, 14:07

Penso che lo svilire,sminuire,umiliare,calpestare le donne,vada ricercato molto ma molto più indietro,quasi subito dopo Adamo;e penso che sia soprattutto un fattore psicologico maschile :proprio il fatto di avere una grande debolezza nei confronti del genere femminile( vedi Adamo) ha fatto sì che si inventassero la "balla" della "inferiorità"delle donne,così da poterle sottomettere a loro piacimento e schiavizzarle come se avessero un cagnolino e non un essere umano.Si capisce ancora di più quando paragonano la donna a Satana o comunque al motivo per cui è entrato il male nel mondo;fanno ricadere tutto il negativo sulla donna così da avere una giustificazione per fare quello che è il desiderio più recondito del genere maschile: possedere la donna come una schiava! Più sono deboli nei confronti delle donne e più diventano violenti, oppressivi,gelosi,sadici,possessivi,etc,etc,non dimentichiamo che gli uomini nascono dalla donna :probabilmente questo fatto lascia i suoi strascichi a livello psicologico!?! Chiedo scusa agli uomini perchè non sono tutti così ,ma una bella percentuale sì ,ed è dimostrato dalla storia passata e dalle storie di tutti i giorni.
Quindi, se la vogliamo dire tutta, il sesso debole sono gli uomini che ,per mascherare ciò,hanno approfittato della loro forza fisica per creare una società maschilista a loro uso e consumo!!!!!!!!!!!!!Mi dispiace ,ma quando ci vuole, ci vuole.
La sapete la barzelletta della volpe che non riesce a prendere l'uva e allora dice che è marcia per non umiliarsi a dire che non ci arriva!? :mi sono spieg:
I principi di Brooklyn non possiedono la verità:questa è la causa reale che li ha costretti, e li costringe anche ora,a ritrattare continuamente ciò che hanno proclamato ieri o decine di anni addietro,come verità biblica e divina. (Gunther Pape)
Presentazione
Avatar utente
sconvolta
Utente Senior
 
Messaggi: 1718
Iscritto il: 07/07/2010, 22:50

Messaggiodi Viandante » 12/10/2010, 14:12

JackieWhite ha scritto:
Inoltre, ricordati che quel "piccolo triangolino" causa pure un sacco di guai, per i quali gli "stupidi uomini" spesso le violentano, o semplicemente le trattano male, le soggiogano e le fanno soffrire con la propria tirannìa.

Non c'è proprio superiorità di nessuno, solo diversità.



In effetti è vero in ultima analisi, a parte qualche modo di scrivere, le Scritture presentano la donna semplicemente con un ruolo diverso.

P.s. ma come "piccolo triangolino" è vero che ti riferivi a quello in alto con il punto esclamativo????? :risata: :mrgreen: :boh:
Saluti
Viandante



"L'unica rivoluzione possibile è quella interiore..."
Viandante
Utente Senior
 
Messaggi: 1030
Iscritto il: 23/09/2009, 18:40

Messaggiodi Viandante » 12/10/2010, 14:14

sconvolta ha scritto:Quindi, se la vogliamo dire tutta, il sesso debole sono gli uomini che ,per mascherare ciò,hanno approfittato della loro forza fisica per creare una società maschilista a loro uso e consumo!!!!!!!!!!!!!Mi dispiace ,ma quando ci vuole, ci vuole.


:quoto100:

Approvo, confermo e sottoscrivo!!!!
Saluti
Viandante



"L'unica rivoluzione possibile è quella interiore..."
Viandante
Utente Senior
 
Messaggi: 1030
Iscritto il: 23/09/2009, 18:40

scusate una curiositá

Messaggiodi nelly24 » 12/10/2010, 14:21

..Anna.. ha scritto:Perchè la donna è stata considerata "inferiore" per volontà divina. Chi si mette contro Dio?


Dove e quando? Non ho mai sentito una cosa del genere, oppure l´avró capita male? :boh:
«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»
C'è una forza motrice più forte del vapore, dell'elettricità e dell'energia atomica: la volontà.Albert Einstein
"Mi piacciono le persone che....no, niente. Mi piacciono gli animali"

Presentazione
Avatar utente
nelly24
Moderatore
 
Messaggi: 4542
Iscritto il: 11/12/2009, 20:53
Località: Slovenia

Messaggiodi arwen » 12/10/2010, 14:29

Cara Anna hai ragione per i tempi passati, ma per il presente vatti a leggere gli scritti di Giovanni Paolo secondo sulla donna ( ha scritto 1 trattato su questo) e almeno in parte potremo essere ripagate di tutto il resto, ke era anche frutto dei tempi purtroppo, di 1 mentalità maschilista e non solo appartenente alla schiera religiosa, era proprio la donna ad essere considerata 1 essere inferiore. Guarda ancora adesso in molte parti del mondo come veniamo trattate, medioriente, africa, india, cina, sud est asiatico....la nostra condizione è ancora cosi in quei luoghi ( e non c'entra la religione spesso, guarda la cina), se non peggio, purtroppo. Ciao :ciao:
Presentazione

" Amore non è amore se muta quando scopre un mutamento o tende a svanire quando l'altro si allontana.
Oh no !. Amore è un faro sempre fisso che sovrasta la tempesta e non vacilla mai;
Amore non muta in poche ore o settimane, ma impavido resiste al giorno estremo del giudizio;
Se questo è errore e mi sarà provato, io non ho mai scritto, e nessuno ha mai amato. "
William Shakespeare
Avatar utente
arwen
Utente Master
 
Messaggi: 6558
Iscritto il: 03/05/2010, 8:48

Messaggiodi Dnick » 12/10/2010, 14:31

Avatar utente
Dnick
Utente Senior
 
Messaggi: 2030
Iscritto il: 11/11/2009, 14:09

Prossimo

Torna a Fuori Tema

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici