Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

L'amore omosessuale è più puro??

Per discutere di temi ed argomenti di vario genere.

Moderatore: Quixote

L'amore omosessuale è più puro??

Messaggiodi Gocciazzurra » 25/06/2011, 15:54

L'oncologo Umberto Veronesi ha fatto (a mio parere) una sparata affermando che :

«L’amore omosessuale è quello più puro»; in quello eterosessuale, invece, una persona direbbe «io ti amo non perchè amo te, ma perchè in te ho trovato la persona con cui fare un figlio. Nell’amore omosessuale invece non accade: si dicono "amo te perché mi sei vicino, il tuo pensiero, la tua sensibilità e i sentimenti sono più vicini ai miei"».

Molto probabilmente nella preistoria funzionava così, ma asserire che anche ora è lo stesso mi suona stonato e anacronistico: credo che il sentimento dell'amore (quello vero) non si basi esclusivamente (anche se non lo escluda) sulla procreazione. E' un insieme di pulsioni e alchimie che scaturiscono sia negli etero che negli omosessuali, parbleu!

Inoltre asserisce che:

«è difficile dire se la chimica abbia un ruolo nella sessualità. Avere qualcosa di chimico dentro vorrebbe dire che uno è predisposto e che geneticamente nasce così: questo non lo penso. La sessualità si diffonde in rapporto agli stili di vita, alla cultura del momento, è anche un atteggiamento contagioso».

Addirittura un atteggiamento contagioso e non predisposizione genetica!

A' prof, ma che stai a di'?? :boh:

Per saperne di più:

Immagine
Immagine

Le persone dimenticheranno ciò che hai detto e ciò che hai fatto… Ma non dimenticheranno mai come le hai fatte sentire.

Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5757
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Messaggiodi Aquarivs » 25/06/2011, 16:00

La cosa non mi convince particolarmente. Per molti motivi.
I più importanti sono quelli relativi all'amore.
Il sentimento è universale. Proprio perché lo è è possibile contemplare l'amore omosessuale. Non è che perché negli etero l'amore porta al rapporto sessuale e questo porti alla procreazione vuol dire che nell'amore omosessuale questo non porti al rapporto sessuale, altrimenti gli omosessuali proprio per la natura sublime di questo loro sentimento dovrebbero non sentire la necessità di fare del sesso.

Inoltre l'attrazione sessuale è indubbiamente anche chimica ed è principalmente gestita dal cervello (come l'amore). Non ci sono distinzioni di sesso. L'attrazione è pilotata verso colui il quale incarna il nostro desiderio (etero o omo che sia).

A parte questo credo che questa sparata non serva a niente. Anzi. E' identica alla dichiarazione "Le donne sono meglio degli uomini" per ristabilire la parità. In verità si passa da un estremo all'altro. E a che giova?

io ti amo non perchè amo te, ma perchè in te ho trovato la persona con cui fare un figlio

Forse il professore è uno dei sostenitori della teoria dell'istinto di sopravvivenza scopo per il quale noi procreiamo. Per lui l'amore è solo un meccanismo atto alla copulazione che permette lo sforno di prole. Per conto mio se una donna mi dicesse: Ti amo perché voglio che mi metti incinta come minimo la tiro sotto con la macchina. :risata:
Aquarivs
 

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 25/06/2011, 16:05

Mha, indipendentemente dal fatto che quando t'innamori l'ultimo dei tuoi pensieri è destinato alla futura prole (è qualcosa che si costruisce, poco a poco, la consapevolezza e il desiderio di procreare), la mia idea è che l'amore tra due esseri, indipendentemente dal sesso, ha la medesima origine e quindi senza distinzione tra etero e omo, che sia di origine chimica o meno.
Che poi tra i distinti signori di cui si riportano i pensieri e, purtroppo, le esternazioni, ce ne fosse uno che si esprimesse solo sulla materia di cui è competente, è una mia speranza che è destinata a fallire.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi arwen » 25/06/2011, 16:18

Gabriella Prosperi ha scritto:Mha, indipendentemente dal fatto che quando t'innamori l'ultimo dei tuoi pensieri è destinato alla futura prole (è qualcosa che si costruisce, poco a poco, la consapevolezza e il desiderio di procreare), la mia idea è che l'amore tra due esseri, indipendentemente dal sesso, ha la medesima origine e quindi senza distinzione tra etero e omo, che sia di origine chimica o meno.
Che poi tra i distinti signori di cui si riportano i pensieri e, purtroppo, le esternazioni, ce ne fosse uno che si esprimesse solo sulla materia di cui è competente, è una mia speranza che è destinata a fallire.
Gabriella


:quoto100: Ogni tanti sti signori sparano certe corbellerie che proprio non te le aspetti, soprattutto da persone che reputavi al di sopra della media come intelligenza..........si vede che più o meno siamo tutti nella stessa barca, lui sarà un grande medico, ma tutto il resto.......lascia a desiderare!. :boh:
Presentazione

" Amore non è amore se muta quando scopre un mutamento o tende a svanire quando l'altro si allontana.
Oh no !. Amore è un faro sempre fisso che sovrasta la tempesta e non vacilla mai;
Amore non muta in poche ore o settimane, ma impavido resiste al giorno estremo del giudizio;
Se questo è errore e mi sarà provato, io non ho mai scritto, e nessuno ha mai amato. "
William Shakespeare
Avatar utente
arwen
Utente Gold
 
Messaggi: 6558
Iscritto il: 03/05/2010, 8:48

OOHHHH!!!!!FINALMENTE...

Messaggiodi Lidia » 25/06/2011, 19:02

arwen ha scritto:
Gabriella Prosperi ha scritto:Mha, indipendentemente dal fatto che quando t'innamori l'ultimo dei tuoi pensieri è destinato alla futura prole (è qualcosa che si costruisce, poco a poco, la consapevolezza e il desiderio di procreare), la mia idea è che l'amore tra due esseri, indipendentemente dal sesso, ha la medesima origine e quindi senza distinzione tra etero e omo, che sia di origine chimica o meno.
Che poi tra i distinti signori di cui si riportano i pensieri e, purtroppo, le esternazioni, ce ne fosse uno che si esprimesse solo sulla materia di cui è competente, è una mia speranza che è destinata a fallire.
Gabriella


:quoto100: Ogni tanti sti signori sparano certe corbellerie che proprio non te le aspetti, soprattutto da persone che reputavi al di sopra della media come intelligenza..........si vede che più o meno siamo tutti nella stessa barca, lui sarà un grande medico, ma tutto il resto.......lascia a desiderare!. :boh:


...vedo avallata la mia teoria (per la verità risale ai miei lontanissimi "studi" filosofici) secondo cui chi sconfina dalla sua sfera di competenza e trancia giudizi e opinioni a tutto tondo, approfitta dell' autorità di cui è investito in uno specifico campo per far sì che chi è più sprovveduto abdichi alla propria capacità di ragionamento di fronte a tale autorità e ne sposi supinamente tesi e teorie in materie in cui spesso, il primo ha le stesse competenze di chiunque altro. Capito professoroni à la Veronesi, Odifreddi etc...? :ciao:
Avatar utente
Lidia
Utente Master
 
Messaggi: 3022
Iscritto il: 27/12/2009, 20:44

Messaggiodi Paxuxu » 25/06/2011, 22:02

Ma non è che, vista la tendenza di avere consensi, anche questo tizio sia un.... omosessuale di comodo?


:boh:


Paxuxu
Avatar utente
Paxuxu
Utente Master
 
Messaggi: 4030
Iscritto il: 17/07/2009, 11:40

Messaggiodi sconvolta » 25/06/2011, 22:39

Veronesi..per caso incomincia la ....vecchiaia???????????????????????????? :help: :help: :help:
I principi di Brooklyn non possiedono la verità:questa è la causa reale che li ha costretti, e li costringe anche ora,a ritrattare continuamente ciò che hanno proclamato ieri o decine di anni addietro,come verità biblica e divina. (Gunther Pape)
Presentazione
Avatar utente
sconvolta
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1718
Iscritto il: 07/07/2010, 22:50

Messaggiodi ..Anna.. » 25/06/2011, 23:21

Andiamo bene .. inizia anche la classificazione dell'amore con relative distinzioni tra l'amore più puro e quello meno puro.

Evidentemente non hanno grandi preoccupazioni se trovano il tempo di disquisire su anche su questo.

"Bravo" Veronesi ha dato un ottimo spunto per una puntata di qualche trasmissione spazzatura piena di interventi di tuttologi/psicologi/psichiatri/opinionisti che ci diranno cosa è giusto e cosa no.
..Anna..
 

LA VACCA SACRA VERONESI...

Messaggiodi Lidia » 26/06/2011, 3:43

sconvolta ha scritto:Veronesi..per caso incomincia la ....vecchiaia???????????????????????????? :help: :help: :help:


...se come tanti non avesse sposato tesi e prassi che vanno per la maggiore e si fosse schierato politicamente per qualsiasi altra tendenza che quella maltusiana che promuove, per le caxxate che ha sparato in vita sua, sarebbe stato scientificamente lapidato. Anni fa mi capitò di leggere uno dei suoi tanto propagandati libercoli ricchissimi di copia incolla neanche citati (tra l' altro), in cui sosteneva che: una volta raggiunti i 60 anni o giù di lì, dopo aver allevato i figli e dato loro una posizione, ci si dovrebbe levare dalle balle perchè non avremmo più niente da dare al mondo e consumiamo solo preziose risorse. Di che li chieda a me i soldi per il suo fondo per la ricerca che, se non vado errata è amministrato da uno dei suoi tanti figli. :cer: :cer: :cer:
Avatar utente
Lidia
Utente Master
 
Messaggi: 3022
Iscritto il: 27/12/2009, 20:44

Messaggiodi vlady100 » 26/06/2011, 22:10

Intanto, grazie a Dio i veri cristiani ancora si fidano di Sacre Scritture ispirate da Dio eterno, e non dalle mosche 'diplomati' di neanche 50 anni di esistenza:
"Nello stesso modo gli uomini, lasciata la relazione naturale con la donna, si sono accesi nella loro libidine gli uni verso gli altri, commettendo atti indecenti uomini con uomini, ricevendo in se stessi la ricompensa dovuta al loro traviamento." (Romani 1:27).
"Dio vivente,... è il Salvatore di TUTTI gli uomini e principalmente dei credenti"-1 Tim.4:10

vlady100@mai.ru
Avatar utente
vlady100
Nuovo Utente
 
Messaggi: 155
Iscritto il: 17/07/2009, 10:58
Località: Milano

Messaggiodi Aquarivs » 26/06/2011, 22:21

:pugnopc:

Oh signore.. Diamo aulin a tutti questi gay.. famogli passare st'infiammazione va..

E mentre ci siamo diamo dei calmanti alle mogli ribelli e alle donne insubordinate..

E mentre ci siamo preleviamo le pietre dal fondo dei fiumi per lapidare gli apostati, le prostitute e i peccatori.

E mentre ci siamo creiamo delle strutture dove rinchiudere le donne quando hanno il loro ciclo o gli uomini quando hanno una polluzione notturna..

:risata:
Aquarivs
 

Messaggiodi Cogitabonda » 29/06/2011, 12:34

Grazie Gocciazzurra per aver postato il link all'intero articolo. A me pare proprio che Veronesi abbia sparato proprio una gran ca..ata e sono completamente d'accordo con il commento di Grillini: «è già stato ampiamente dimostrato come i meccanismi dell’innamoramento e della passione amorosa siano esattamente identici in tutti gli esseri umani, eterosessuali e non. Quello che cambia è semplicemente l’oggetto dell’amore che negli omosessuali è costituito dalle persone dello stesso sesso».
Compiacersi di aver ragione è sgradevole - Avere troppa coscienza di sé è odioso - Commiserarsi è infame

Avatar utente
Cogitabonda
Moderatore
 
Messaggi: 8481
Iscritto il: 01/06/2011, 1:45
Località: Nord Italia

Messaggiodi Aquarivs » 29/06/2011, 13:19

Ah quindi gli omosessuali non sono in uno stato di infiammazione? :boh:
Aquarivs
 

Messaggiodi Cogitabonda » 29/06/2011, 19:03

Aquarivs ha scritto:Ah quindi gli omosessuali non sono in uno stato di infiammazione? :boh:


Forse non è del tutto escluso, visto che in Iran c'è una sessuologa che sostiene di poter curare l'omosessualità :test:
Credo che funzioni così: se si comincia a dire in giro che sei omosessuale vai da lei e confessi certe tendenze, ti fai curare e alla fine ti dichiari "guarito", così ti risparmi guai molto (ma molto) grossi.

Comunque continua a ronzarmi in testa l'idea di misurare il grado di purezza dell'amore, così come si misura la purezza dei diamanti. Un illustre psichiatra e psicoanalista, Ignacio Matte Blanco, aveva ipotizzato la possibilità di misurare le emozioni. Però io per farmele misurare non andrei certo da Veronesi!
Compiacersi di aver ragione è sgradevole - Avere troppa coscienza di sé è odioso - Commiserarsi è infame

Avatar utente
Cogitabonda
Moderatore
 
Messaggi: 8481
Iscritto il: 01/06/2011, 1:45
Località: Nord Italia


Torna a Fuori Tema

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici