Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Benefici di un'ascella profumata

Per discutere di temi ed argomenti di vario genere.

Moderatore: Quixote

Benefici di un'ascella profumata

Messaggiodi mauroz » 10/08/2011, 15:50

Nella sala del regno, vi e' mai capitato di sedervi accanto ad un fratello o sorella... bhe', diciamo con schietezza "maleodoranti"? Come reagiscono molti quando un confratello o una consorella hanno un pessimo rapporto con il sapone? Mi ricordo che un' anziano fu costretto a fare un discorso che recitava cosi' piu' o meno: "Lavarsi le ascelle in effetti, può essere un utile strumento nelle mani del cristiano che intende servire il proprio Dio al meglio." Poi cito' come base, la scrittura di Giov.13:10 che dice che "chi ha fatto il bagno non ha bisogno di lavarsi che i piedi, ma è interamente puro. E voi siete puri, ma non tutti.” Anche se in effetti questa scrittura non parla di ascelle ma di piedi, la applico' ai cristiani dei nostri giorni e alle loro ascelle. Continuando il discorso disse:
"lavarsi e' anche un gesto di amore verso i nostri cari fratelli. Pensate a quanti sforzi essi compiono per adempiere al comando: “Non abbandonate la vostra comune adunanza, come alcuni hanno l’abitudine” (Ebrei 10:25) Non sarebbe amorevole da parte nostra evitare di sottoporli a odori pestilenziali durante le ore di adunanza o le giornate di assemblea?" Io avrei pure aggiunto
Si, "mentre vediamo avvicinarsi il giorno in cui Dio ridurrà in rovina coloro che rovinano la terra" (anche non lavandosi le ascelle), purificandoci, anima e soprattutto corpo...(Rivelazione...? non ricordo il versetto)
Se non puoi volare,corri.
Se non puoi correre, cammina.
Se non puoi camminare,striscia...
ma con tutti i mezzi, continua a muoverti sempre!!!
Avatar utente
mauroz
Nuovo Utente
 
Messaggi: 256
Iscritto il: 17/07/2009, 18:15
Località: Cagliari

Messaggiodi Achille » 10/08/2011, 15:55

Il tuo post mi ha fatto venire in mente questo "articolo" di "wallkill":

Immagine

http://fankey.splinder.com/tag/ascella

:risata:
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 13171
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 10/08/2011, 15:57

A tal proposito propongo un articolo scritto dal mitico WallKill, nostro "vecchio" iscritto:
http://fankey.splinder.com/post/1649344 ... purificata
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 10/08/2011, 15:58

Achille, all'unisono! :risata:
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Tra un pò mi scoppia il palloncino

Messaggiodi Xena67 » 10/08/2011, 16:00

Dal ridere...sono piegata letteralmente in due...non avevo visto questo articolo
forse perchè ero in pausa pranzo...durata otto anni......
:mrgreen: Xena67
Avatar utente
Xena67
Utente Junior
 
Messaggi: 478
Iscritto il: 25/05/2011, 17:40

Messaggiodi Amore e Psiche » 10/08/2011, 16:30

VIVIAMO APPIENO I BENEFICI DI UN’ASCELLA PURIFICATA


scritto da Fankey alle 19:36 in ascella, la torre ti guarda, la torre di guardia | Permalink ¦ commenti (10)(popup)

I pericoli di “un’ascella non purificata”

Jhonson Junior è uno zelante fratello dell’Africa subsahariana. Il suo servizio a Geova cominciava a non essere più produttivo come un tempo, finchè non prese una decisione inaspettata. “Mi lavai le ascelle” racconta Jhonson Junior al corrispondente di Svegliateli! in Africa. “Può sembrare incredibile, ma da quel momento tornai a servire Geova con successo e tutte le persone che incontravo cominciarono ad accettare la Verità e a battezzarsi dopo poco tempo!”.

Lavarsi le ascelle in effetti, può essere un utile strumento nelle mani del cristiano che intende servire il proprio Dio al meglio. “E Gesù gli disse: “Chi ha fatto il bagno non ha bisogno di lavarsi che i piedi, ma è interamente puro. E voi siete puri, ma non tutti.” (Giovanni 13:10) Anche se in effetti questa scrittura non parla di ascelle ma di piedi, senz’altro si può applicare anche ai cristiani dei nostri giorni e alle loro ascelle.

A chi si riferiva Gesù, dicendo che “non tutti” si erano fatti il bagno? È Gesù stesso che risponde, su domanda di Pietro, al versetto 26: “Perciò Gesù rispose: “È quello al quale darò il boccone che intingo”. E, intinto il boccone, lo prese e lo diede a Giuda, figlio di Simone Iscariota.” Si, Giuda, il traditore degli amici, non si era fatto il bagno. Che odore doveva avere addosso Giuda! Di sicuro nessuno di noi vorrebbe imitare un esempio simile.

Pulirsi le ascelle non ci distingue solo dai nemici della vera adorazione come Giuda Iscariota. Rappresenta anche un gesto di amore verso i nostri cari fratelli. Pensate a quanti sforzi essi compiono per adempiere al comando: “Non abbandonate la vostra comune adunanza, come alcuni hanno l’abitudine” (Ebrei 10:25) Non sarebbe amorevole da parte nostra evitare di sottoporli a odori pestilenziali durante le ore di adunanza o le giornate di assemblea?

“Molti fratelli si sono lamentati col presidente dell’assemblea a causa di una nube tossica che impediva ai fratelli di vedere le fasi finali del dramma” si lamenta un usciere “pare che alcuni abbiano abbandonato la buona abitudine di provvedere alla pulizia delle proprie ascelle. Per questo motivo tanti fratelli non hanno potuto beneficiare del ricco banchetto spirituale preparato, o perché impediti dalla vista o perché svenuti in stato di semi incoscienza.” Non c’è dubbio che essere “puri d’ascella” sia davvero un gesto di amorevole benignità verso i nostri diletti fratelli! (Matteo 5:8)

Ma come potrebbe un cristiano dedicato pulirsi efficacemente le ascelle senza far inciampare altri, utilizzando il sapone, che come sappiamo è spesso associato all’immoralità sessuale e a personaggi biblici poco raccomandabili? E’ la parola di Dio stessa che ci viene in aiuto. (2 Samuele 11:2-4;18 ; Ezechiele 23: 36-42 ; vedi anche “La Torre ti Guarda” 26 Gennaio 2007).

Metodi pratici per pulirsi le ascelle

Ai tempi biblici, il problema della pulizia era davvero impellente. Notate tuttavia come Dio comandò di risolverlo, fornendo un metodo pratico e veloce per adempiere al dovere di pulirsi: “Questo è uno statuto della legge che Geova ha comandato, dicendo: ‘Parla ai figli d’Israele, che ti devono prendere una vacca rossa, sana, in cui non sia difetto e su cui non sia venuto giogo. 3 E la dovete dare ad Eleazaro il sacerdote, ed egli la deve condurre fuori del campo, e dev’essere scannata davanti a lui. […]5 E la vacca dev’essere bruciata sotto i suoi occhi. Se ne brucerà la pelle e la carne e il sangue insieme allo sterco. 6 E il sacerdote deve prendere legno di cedro e issopo e fibre di colore scarlatto e gettarli in mezzo al fuoco che brucia la vacca. […]9 “‘E un uomo puro deve raccogliere le ceneri della vacca e depositarle fuori del campo in luogo puro; e devono servire all’assemblea dei figli d’Israele come qualcosa da tenere per l’acqua di purificazione.” (Numeri 19:2-9)

Che dire se nei pressi della vostra Congregazione non dovessero essere presenti abbastanza vacche rosse da bruciare per creare “l’acqua di purificazione”? Non disperate! Geova è un Dio amorevole e non pretende l’impossibile da noi. Gesù disse: “Prendete su di voi il mio giogo e imparate da me, poiché io sono d’indole mite e modesto di cuore, e troverete ristoro per le anime vostre. Poiché il mio giogo è piacevole e il mio carico è leggero.” (Matteo 11:30)

Senza dubbio, nessun cristiano potrà essere rimproverato se invece che una vacca rossa, egli incenerisce un vitello marrone o una mucca a pois. Abbiamo motivo di ritenere che persino un toro, purché rosso, possa andare bene per lo scopo. L’importante è che insieme ad esso venga bruciato anche “il sangue insieme allo sterco” (Numeri 19:5). La “fulgida luce del mattino” risplende sempre più, e presto avrete il piacere di ricevere un nuovo meraviglioso intendimento dello Schiavo inerente la giusta dose di cedro e issopo da bruciare insieme alla mucca! (Proverbi 4:18)

Si, mentre vediamo avvicinarsi il giorno in cui Dio ridurrà in rovina coloro che rovinano la terra (anche non lavandosi le ascelle), ringraziamo la Sua meravigliosa Organizzazione che provvede a tutti cibo spirituale a suo tempo! (Apocalisse 11:18) Rechiamo lode al Suo nome (dell’Organizzazione) purificandoci, anima e soprattutto corpo, e seguendo i Suoi leali consigli!
. Il destino non invia araldi. È troppo saggio o troppo crudele per farlo. (O. Wilde)

Immagine

Immagine
Avatar utente
Amore e Psiche
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3846
Iscritto il: 06/12/2010, 15:30

Messaggiodi Amore e Psiche » 10/08/2011, 16:31

penso che il problema di puzzare se uno non si lava esista sia che sia tdg o meno
. Il destino non invia araldi. È troppo saggio o troppo crudele per farlo. (O. Wilde)

Immagine

Immagine
Avatar utente
Amore e Psiche
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3846
Iscritto il: 06/12/2010, 15:30

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 10/08/2011, 16:45

Xena67 ha scritto:Dal ridere...sono piegata letteralmente in due...non avevo visto questo articolo
forse perchè ero in pausa pranzo...durata otto anni......
:mrgreen: Xena67

Se vai nel sito, altro che palloncino.. :risata:
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Mamy » 10/08/2011, 17:19

Amore e Psiche ha scritto:penso che il problema di puzzare se uno non si lava esista sia che sia tdg o meno





:quoto100:
:ciao: Mamy
Mamy
 

Messaggiodi slash203 » 10/08/2011, 18:13

penso comunque che se non si bonifica l'area ascellare sia una potentissimi arma biologici che mette a rischio.(brunello robertetti mi ha ispirato)
a rischio l'area stessa ascelle e chi ci circonda quest'ultimi fuggiranno in preda al panico!!!!!!!!!!!!!!!! :sorriso:
Avatar utente
slash203
Nuovo Utente
 
Messaggi: 263
Iscritto il: 12/09/2010, 19:56
Località: como

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 10/08/2011, 18:47

Amore e Psiche ha scritto:penso che il problema di puzzare se uno non si lava esista sia che sia tdg o meno

Indubbiamente, ma qui si metteva in evidenza più che l'igene personale (auspicabile per tutti), l'abitudine inveterata in certi club ( che siano a sfondo religioso o meno) d'interferire perfino nelle questioni più intime, per questo ad Achille e a me è sovvenuto subito l'articolo postato.
Nel sito troverai parodie che rispecchiano veri articoli WTS a proposito di nutella, puffi e quant'altro.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

ASCELLA ASSASSINA E MAIALA!!!!!!!!!!!!!!!!!

Messaggiodi Lidia » 10/08/2011, 18:50

:risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata:
Avatar utente
Lidia
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3022
Iscritto il: 27/12/2009, 20:44

Messaggiodi malcom11 » 10/08/2011, 20:35

Per il cattivo odore delle ascelle (e non solo), c'è un rimedio che funziona... :ok:

Immagine
I 'nuovi intendimenti' sono le 'toppe' che lo schiavo mette sui tessuti lacerati dei loro errori.(ryuzaky77)
Presentazione
Avatar utente
malcom11
Utente Junior
 
Messaggi: 740
Iscritto il: 27/07/2009, 22:10
Località: Campobasso

Messaggiodi Mauro » 10/08/2011, 22:22

Con tutta questa puzza è meglio fare così'!!!!!!!!!!!!!!

Immagine

:risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata:

Mauro :hawaii:
Avatar utente
Mauro
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2538
Iscritto il: 16/07/2009, 12:33
Località: Genova

Messaggiodi arwen » 11/08/2011, 6:30

Gabriella Prosperi ha scritto:A tal proposito propongo un articolo scritto dal mitico WallKill, nostro "vecchio" iscritto:
http://fankey.splinder.com/post/1649344 ... purificata
Gabriella


Ah aha ah ah ah !!!!. vero, fateci un giro!. Lord Lorenzimort............................uah ah ah ah ah ah ah ah ah ah !!!!!!!!!!!!!!!!!!! :risata: :risata: :risata: :felice: :appl: :balla:
Presentazione

" Amore non è amore se muta quando scopre un mutamento o tende a svanire quando l'altro si allontana.
Oh no !. Amore è un faro sempre fisso che sovrasta la tempesta e non vacilla mai;
Amore non muta in poche ore o settimane, ma impavido resiste al giorno estremo del giudizio;
Se questo è errore e mi sarà provato, io non ho mai scritto, e nessuno ha mai amato. "
William Shakespeare
Avatar utente
arwen
Utente Master
 
Messaggi: 6558
Iscritto il: 03/05/2010, 8:48

Messaggiodi Wallkill » 12/09/2011, 16:41

mauroz ha scritto:Nella sala del regno, vi e' mai capitato di sedervi accanto ad un fratello o sorella... bhe', diciamo con schietezza "maleodoranti"? Come reagiscono molti quando un confratello o una consorella hanno un pessimo rapporto con il sapone? Mi ricordo che un' anziano fu costretto a fare un discorso che recitava cosi' piu' o meno: "Lavarsi le ascelle in effetti, può essere un utile strumento nelle mani del cristiano che intende servire il proprio Dio al meglio." Poi cito' come base, la scrittura di Giov.13:10 che dice che "chi ha fatto il bagno non ha bisogno di lavarsi che i piedi, ma è interamente puro. E voi siete puri, ma non tutti.” Anche se in effetti questa scrittura non parla di ascelle ma di piedi, la applico' ai cristiani dei nostri giorni e alle loro ascelle. Continuando il discorso disse:
"lavarsi e' anche un gesto di amore verso i nostri cari fratelli. Pensate a quanti sforzi essi compiono per adempiere al comando: “Non abbandonate la vostra comune adunanza, come alcuni hanno l’abitudine” (Ebrei 10:25)
Non sarebbe amorevole da parte nostra evitare di sottoporli a odori pestilenziali durante le ore di adunanza o le giornate di assemblea?" Io avrei pure aggiunto
Si, "mentre vediamo avvicinarsi il giorno in cui Dio ridurrà in rovina coloro che rovinano la terra" (anche non lavandosi le ascelle), purificandoci, anima e soprattutto corpo...(Rivelazione...? non ricordo il versetto)


Non ci posso credere!!! Mi ha persino "copiato" le scritture!!! Ahahahah... Mauroz fammi sapere chi è l'anziano che ha fatto questo discorso che lo cerco e gli stringo la mano (oppure lo cito in giudizio per plagio)!! :-) (essendo originario di Cagliari, seppure domiciliato a Padova, potrei conoscerlo benissimo!)
"Alcuni piagnucolano pietosamente, altri bestemmiano oscenamente, ma nessuno o pochi si domandano: se avessi fatto anch’io il mio dovere, se avessi cercato di far valere la mia volontà, sarebbe successo ciò che è successo?" A. Gramsci
Avatar utente
Wallkill
Nuovo Utente
 
Messaggi: 47
Iscritto il: 17/07/2009, 18:03
Località: Padova


Torna a Fuori Tema

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici