Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Shalom e la "Dichiarazione dei fatti"

Sezione in cui si analizzano le vicende storiche dell'organizzazione

Moderatore: Achille

Shalom e la "Dichiarazione dei fatti"

Messaggiodi Achille » 11/12/2020, 9:05

Anni fa una persona scrisse una lettera alla redazione del periodico ebraico "Shalom", parlando della "Dichiarazione dei fatti", il documento adulatorio nei confronti di Hitler e del nazismo.

Ne seguì uno scambio di lettere con dei TdG che criticarono il periodico perché aveva pubblicato tale lettera.

"Shalom" rispose limitandosi a citare i contenuti di tale Dichiarazione e commentando in questo modo:

«Purtroppo c'è poco da smentire quando basta leggere quanto scritto nella "Dichiarazione dei fatti", pubblicata anche nel vostro sito al capitolo "Ebrei" per farsi un'opinione.»

Immagine

In questa pagina potete visualizzare lo scambio di lettere: https://www.infotdgeova.it/shalom-e-la- ... fatti.html
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 14718
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi VictorVonDoom » 11/12/2020, 11:23

Una delle tante pagine vergognose della storia di questo gruppo religioso...

Si trova anche una pagina su Wikipedia:

https://en.wikipedia.org/wiki/Declaration_of_Facts

Oltre che:

https://www.jwfacts.com/watchtower/hitler-nazi.php

https://www.jwfacts.com/pdf/letter-to-hitler.pdf
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3116
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Che putiferio!!!

Messaggiodi sandrosolustri » 11/12/2020, 11:40

Che putiferio avvenne a Modena in quei giorni!!! Partì una vera e propria "caccia alle streghe". Furono interrogati dalla Gestapo WT tutti coloro che avevano avuto presunti contatti con Maurizio. Fu mandata "una sorella" presumibilmente con un registratore addosso per interrogare mia moglie. Benché io non fossi presente mi fu fatto un comitato giudiziario e si mossero il fior fiore di qualsiasi tipo di sorvegliante. Il tutto perché? Non perché Maurizio aveva calunniato la Watchtower come asserivano "gli anziani", ma per il semplice fatto che disse la verità.Sì, disse le cose come stavano.... ed io capii finalmente in che razza di organizzazione ero finito.
sandrosolustri
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1120
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55

Messaggiodi cattivo esempio » 11/12/2020, 12:14

.......adulatoria .......la lettera
io avrei scritto un' altra parola ......diplomatica....
ma va bene ugualmente
se lo ricordino coloro che accusano rutherford di incapacita
per la persecuzione dei tdg tedeschi

nel link segnalato pederzini dice una cosa falsa
La verità è che volevano distinguersi dai 'malvagi ebrei' per ingraziarsi e ottenere privilegi dai nazisti,

nessun ....privilegio.... gli era già stato sequestrato quasi tutto
volevano solo il ripristino dello stato di diritto

nella lettera non vi sono falsità
la germania non si capacitava del perché gli usa gli
avessero dichiarato guerra nella prima guerra mondiale
attribuendo l'intervento alle pressioni dellla finanza ebraica
(legittimo volevano in cambio un focolare ebraico in palestina
e aiutavano chi poteva darglelo)

salvo l'abominevole sterminio tutte le nazioni si comportavano così
gli stati uniti misero in campi di concentramento tutti gli americani
di origine giapponese presenti negli usa (centinaia di migliaia)
considerati potenzialmente nemici

si ricordava nella lettera che i tdg erano neutrali e lui e altri erano in carcere
per questo, nella prima guerra mondiale

distinguersi vero

per evitare polemiche io ritengo legittimo il comportamento del sionismo
ambiva a una patria e cercava l'aiuto di chi poteva darglielo

uguale facero gli italiani del risorgimento
vista la 1 guerra d'indendenza combattuta da soli e persa contro l'austria
2 con i francesi vinta
3 con i prussiani vinta
1 gm con gli alleati vinta
cattivo esempio
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1115
Iscritto il: 07/09/2011, 19:15

Messaggiodi cattivo esempio » 11/12/2020, 12:16

VictorVonDoom ha scritto:Una delle tante pagine vergognose della storia di questo gruppo religioso...

Si trova anche una pagina su Wikipedia:

https://en.wikipedia.org/wiki/Declaration_of_Facts

Oltre che:

https://www.jwfacts.com/watchtower/hitler-nazi.php

https://www.jwfacts.com/pdf/letter-to-hitler.pdf

citi wiki
perché non la pagina in italiano?
cattivo esempio
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1115
Iscritto il: 07/09/2011, 19:15

Messaggiodi sandrosolustri » 11/12/2020, 12:27

Ma Buon Esempio per i Testimoni di Geova, hai mai letto in toto la Dichiarazione dei Fatti? Se sì la difendi? Bene, allora capiamo bene di che pasta sei fatto.
sandrosolustri
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1120
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55

Messaggiodi Achille » 11/12/2020, 12:51

cattivo esempio ha scritto:.......adulatoria .......la lettera
io avrei scritto un' altra parola ......diplomatica....
ma va bene ugualmente
E meno male che avavi detto che eri d'accordo con le mie parole, quando ho scritto: «Anche se abbiamo parlato infinite volte della "Dichiarazione dei fatti" e appare ovvio a tutti quale sia il suo contenuto "adulatorio" nei confronti di Hitler.
Perfino la redazione del periodico ebreo "Shalom" lo ha compreso. Gli unici che non "capiscono" sono i TdG "apologeti" ed i loro amici.»
La tua replica è stata: «Mai detto il contrario».
Ora hai da ridire anche sul termine "adulatorio"?
se lo ricordino coloro che accusano rutherford di incapacita
per la persecuzione dei tdg tedeschi
Quindi Rutherford safrebbe da lodare per le sue capacità diplomatiche?
Come quelle che ha usato in seguito, quando il suo tentativo adulatorio è fallito?
nel link segnalato pederzini dice una cosa falsa
Ti ricordo che Pederzini è deceduto qualche anno fa e quindi non si può difendere. Ti invito anche a moderare i termini, prima di accusare una persona coraggiosa, determinata e coerente come lo fu Pederzini di essere un bugiardo.
nessun ....privilegio.... gli era già stato sequestrato quasi tutto
volevano solo il ripristino dello stato di diritto
E questo fu appunto un tentativo fallito di riottenere dei privilegi che avevano perso.
E lo fecero in maniera a dir poco vergognosa.

Per riuscire nel loro intento i TdG tennero il congresso in un locale addobbato con le bandiere naziste, cantarono un cantico avente la stessa melodia dell'inno nazionale, definirono gli Ebrei "affaristi", oppressori e sfruttatori dei popoli, condannarono le nazioni democratiche e lodarono il Nazismo che si proponeva di liberare i popoli da tali "oppressori": «Un attento esame dei nostri libri e della nostra letteratura mostrerà chiaramente che gli stessi alti ideali condivisi e promulgati dall’attuale governo nazionale vengono ribaditi e messi in grande risalto nelle nostre pubblicazioni, e mostrerà che Geova Dio farà in modo che al tempo opportuno tali alti ideali si realizzino a beneficio di tutte le persone che amano la giustizia e che obbediscono all’Altissimo. Non è vero, quindi, che la nostra letteratura e la nostra opera costituiscano una minaccia per i princìpi dell’attuale governo; viceversa noi siamo i più accesi sostenitori dei suoi nobili ideali...».
Davvero lodevole...
nella lettera non vi sono falsità
Quindi è vero che i TdG erano 'i più accesi sostenitori dei nobili ideali nazisti'.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 14718
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Achille » 11/12/2020, 12:57

sandrosolustri ha scritto:Che putiferio avvenne a Modena in quei giorni!!! Partì una vera e propria "caccia alle streghe". Furono interrogati dalla Gestapo WT tutti coloro che avevano avuto presunti contatti con Maurizio. Fu mandata "una sorella" presumibilmente con un registratore addosso per interrogare mia moglie. Benché io non fossi presente mi fu fatto un comitato giudiziario e si mossero il fior fiore di qualsiasi tipo di sorvegliante. Il tutto perché? Non perché Maurizio aveva calunniato la Watchtower come asserivano "gli anziani", ma per il semplice fatto che disse la verità.Sì, disse le cose come stavano.... ed io capii finalmente in che razza di organizzazione ero finito.
Interessante questa cosa: quindi si mosse l'apparato inquisitorio della congregazione, e tutto perché Pederzini aveva messo in risalto un aspetto della storia dei TdG che non si voleva far conoscere.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 14718
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi cattivo esempio » 11/12/2020, 13:23

achille
se usi adulatoria in senso dispregiativo
ho da ridire anche anche su questo termine

che pederzini sia morto mi spiace ma non cambia nulla

ha scritto pederzini..."ottenere privilegi".......
che tu rimarchi
E questo fu appunto un tentativo fallito di riottenere dei privilegi che avevano perso.

quando era solo potersi riunire e non vedersi sequestrare tutto
questo ......non.....è un privilegio
ma la base di uno stato normale (cosa che era la germania a quel tempo ma ancora per poco)
esattamente come avviene in russia oggi

se si scrivesse a putin di togliere il bando sarebbe chiedere privilegi?
o solo ripristinare le "banali libertà democratiche?

dunque quel ....."ottenere privilegi" ..... non corrisponde a verità

il resto in seguito

una precisazione:
se mi dite "gli altri sono faziosi" (corrisponde a verità)
allora noi gli rispondiamo a tono

vi rispondo
non sono d'accordo io sono diverso
cattivo esempio
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1115
Iscritto il: 07/09/2011, 19:15

Messaggiodi Achille » 11/12/2020, 13:32

A proposito di menzogne "diplomatiche" (o adulatorie, che è meglio), notate cosa scrissero a Hitler nel 1933:

https://www.infotdgeova.it/lettera-hitler.html

Anche questa lettera dimostra come i TdG cercarono astutamente di far credere ad Hitler di non costituire in alcun modo una minaccia per il regime. Significativo il fatto che si riferirono al loro modo di credere usando la stessa espressione - "Cristianesimo Positivo" - con la quale i nazisti definivano la loro aberrante ideologia.

Scritta in un tono estremamente ossequioso, la lettera contiene alcune evidenti falsità.

In particolare non esiste alcuna prova a sostegno dell’asserzione secondo cui gli Studenti Biblici americani furono particolarmente amichevoli nei confronti della Germania durante la prima guerra mondiale e non è vero che i funzionari della Torre di Guardia furono imprigionati perché il presidente della Società, il giudice J.F. Rutherford, si fosse rifiutato di pubblicare propaganda antinazista. La realtà è che gli Studenti Biblici erano piuttosto ostili a tutte le nazioni e nel 1918 essi pubblicarono propaganda antitedesca.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 14718
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi VictorVonDoom » 11/12/2020, 13:56

cattivo esempio ha scritto:se si scrivesse a putin di togliere il bando sarebbe chiedere privilegi?
o solo ripristinare le "banali libertà democratiche?


Dipende da cosa scrivi nella lettera per "ingraziarti" il despota di turno... Mica si critica l'eventuale tentativo diplomatico, ma gli argomenti usati. Se per te quello che è scritto in quella lettera, soprattutto contro gli Ebrei, sodalizzare con gli "ideali nazisti" e tutto il contorno di bandiere e inni al congresso va bene... che ti devo dire...

Ah già, la famosa "strategia teocratica"... :fronte:

Senza contare i successivi strali che probabilmente peggiorarono la situazione dei fedeli in Germania.

Ma tutto a posto...
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3116
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi cattivo esempio » 11/12/2020, 14:15

VictorVonDoom ha scritto:
cattivo esempio ha scritto:se si scrivesse a putin di togliere il bando sarebbe chiedere privilegi?
o solo ripristinare le "banali libertà democratiche?


Dipende da cosa scrivi nella lettera per "ingraziarti" il despota di turno... Mica si critica l'eventuale tentativo diplomatico, ma gli argomenti usati. Se per te quello che è scritto in quella lettera, soprattutto contro gli Ebrei, sodalizzare con gli "ideali nazisti" e tutto il contorno di bandiere e inni al congresso va bene... che ti devo dire...

Ah già, la famosa "strategia teocratica"... :fronte:

Senza contare i successivi strali che probabilmente peggiorarono la situazione dei fedeli in Germania.

Ma tutto a posto...

il punto di quel passaggio e se pederzini
parlando di una lettera tesa a ottenere privilegi
dicesse il vero o il falso

quello chiesto da rutheford o quello che oggi potremmo chiedere a putin
ti sembrano

"privilegi"

o banali libertà democratiche?
cattivo esempio
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1115
Iscritto il: 07/09/2011, 19:15

Messaggiodi Achille » 11/12/2020, 14:24

cattivo esempio ha scritto:achille
se usi adulatoria in senso dispregiativo
ho da ridire anche anche su questo termine
Adulare è adulare. E la "Dichiarazione dei fatti" non è l'unico scritto dai contenuti adulatori.
Vedi anche la lettera scritta ad Hitler.
Stessi contenuti estremamente ossequosi e, appunto, adulatori.
ha scritto pederzini..."ottenere privilegi".......
che tu rimarchi
E questo fu appunto un tentativo fallito di riottenere dei privilegi che avevano perso.

quando era solo potersi riunire e non vedersi sequestrare tutto
questo ......non.....è un privilegio
Guardi il dito e non vedi la luna, oppure scoli il moscerino ed inghiotti il cammello.

Sai com'è, anche Pederzini aveva familiarità con questo termine, nelle sale del regno qualsiasi cosa si faccia viene considerata un privilegio.
Fare dei congressi, andare a predicare, frequentare le adunanze, stampare libri e riviste, per i TdG sono tutti privilegi.
Secondo me Pederzini intendeva dire quello che ho scritto anch'io, cioè riottenere o conservare dei "privilegi" che ancora avevano o che avevano perso.
Il fatto che potessero tenere una conferenza nella Wilmersdorfer Tennishallen significa che avevano ancora dei diritti, veniva ancora loro concessa una certa libertà.
E si illudevano che con la "Dichiarazione dei fatti" avrebbero potuto migliorare le cose, avere ancora il "privilegio" di professare liberamente la loro fede.

E' una questione di termini, si potrebbe dire "ottenere il diritto", anziché il privilegio, di professare la propria fede liberamente. Ma è un dettaglio insignificante
Dettagli insignificanti sui cui però tu, come è tuo solito, ti soffermi sempre per polemizzare, mettendo in secondo piano le questioni ben più gravi di cui si discute.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 14718
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi VictorVonDoom » 11/12/2020, 14:29

cattivo esempio ha scritto:quello chiesto da rutheford o quello che oggi potremmo chiedere a putin
ti sembrano

"privilegi"

o banali libertà democratiche?


Ho già risposto a questo, nel post che hai citato tu stesso.

Come ti ha fatto notare Achille, stai astutamente spostando il discorso su altro, mentre il nocciolo della critica è semmai IL CONTENUTO della lettera (soprattutto contro gli Ebrei) e le altre questioni, le bandiere, gli inni, il sodalizzare con gli "ideali nazisti" (non voglio ripeterlo più), non il suo eventuale scopo.

Come sempre, un'azione da troll, da cui alla fine andrai via con l'autoconvinzione di essere l'unico al mondo che vuole difendere la "libertà.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3116
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi cattivo esempio » 11/12/2020, 14:54

VictorVonDoom ha scritto:
cattivo esempio ha scritto:quello chiesto da rutheford o quello che oggi potremmo chiedere a putin
ti sembrano

"privilegi"

o banali libertà democratiche?


Ho già risposto a questo, nel post che hai citato tu stesso.

Come ti ha fatto notare Achille, stai astutamente spostando il discorso su altro, mentre il nocciolo della critica è semmai IL CONTENUTO della lettera (soprattutto contro gli Ebrei) e le altre questioni, le bandiere, gli inni, il sodalizzare con gli "ideali nazisti" (non voglio ripeterlo più), non il suo eventuale scopo.

Come sempre, un'azione da troll, da cui alla fine andrai via con l'autoconvinzione di essere l'unico al mondo che vuole difendere la "libertà.

del contenuto della lettera se possibile ne scriverò dettagliatamente
ma la realta delle cose è come un muro
è fatta di tanti piccoli mattoncini

io rispondero a tutte le tue domande
ma tu .....non..... rispondi alla mia

in quel passaggio sui "privilegi" pederzini che scriveva a non tdg

diceva il vero o il falso?

basta un ....vero.....falso.....
cattivo esempio
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1115
Iscritto il: 07/09/2011, 19:15

Messaggiodi VictorVonDoom » 11/12/2020, 15:07

Sono d'accordo sulla precisazione che ha fatto Achille, sono semplicemente termini. Se usato senza i fini che vuoi intendere tu va bene anche privilegi.
Se vuoi intendere che è stato usato per dire che è una cosa che non dovrebbero avere o illeggittima ovviamente no, non c'è bisogno neanche di chiederlo, mi stupisco anzi, ma neanche più di tanto, che hai fatto uscire una decina di post per questa cosa evitando di parlare dell'argomento, come sempre.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3116
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Achille » 11/12/2020, 15:11

cattivo esempio ha scritto:in quel passaggio sui "privilegi" pederzini che scriveva a non tdg

diceva il vero o il falso?

basta un ....vero.....falso.....
Sei semplicemente esasperante.
Tu per forza devi dire che Pederzioni era un bugiardo, vero?
E perché mai avrebbe dovuto mentire?
Ho comunque già risposto io alla tua domanda.

Ti attacchi a dei dettagli irrilevanti per suscitare flame e polemiche.
Fai perdere tempo e non parli di quello che è veramente importante.

Nel caso specifico, il fatto che perfino gli Ebrei, redattori di "Shalom", compresero il contenuto denigratorio e anti ebraico della famigerata "Dichiarazione".
Confermarono quindi quanto scritto da Pederzini nella sua lettera:

«Purtroppo c'è poco da smentire quando basta leggere quanto scritto nella "Dichiarazione dei fatti", pubblicata anche nel vostro sito al capitolo "Ebrei" per farsi un'opinione.»

Loro hanno ben capito quale fu lo scopo di Ruthderford. Basta leggere.
Tu invece a quanto pare no.
E stai qui a scolare il moscerino.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 14718
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Metallo Pesante » 11/12/2020, 17:13

Ma siamo sicuri che "cattivo esempio" non è Stephen Lett sotto mentite spoglie? :risata: Perché se arriva a giustificare questa porcata della Dichiarazione dei Fatti (premetto, nessuno dice che i TdG non dovevano scrivere una lettera a Hitler per chiedere di non esser banditi, ma una cosa è esser rispettosi, un'altra cosa è dire che si è in sintonia col Partito nazista e il suo programma, il Mein Kampf, perché di fatto la Dichiarazione, ristampata sul 1934 Yearbook of Jehovah's Witnesses dice cose antisemite, e nessuno caro "cattivo esempio", nega che gli USA avessero leggi razziste simil-apartheid fino agli anni Sessanta contro le minoranze nere e che hanno messo i cittadini americani di origine giapponese in campi di prigionia, ma non giustifica dire frasi antisemite) o è lui, o è un PIMI convinto.
Allegati
Lett.jpg
Lett.jpg (32.69 KiB) Osservato 315 volte
Metallo Pesante
Utente Junior
 
Messaggi: 233
Iscritto il: 29/06/2020, 8:17

Qui il caso è grave

Messaggiodi sandrosolustri » 11/12/2020, 18:11

Causa : : La "Dichiarazione dei fatti".
Effetto 1): Pederzini durante un convegno denuncia la "Dichiarazione dei fatti" e viene disassociato.
Effetto 2): Pederzini scrive a Shalom (rivista della quale era abbonato) esponendogli la Causa e l'Effetto 1)
Fatto conclusivo: la rivista Shalom esamina la Causa "DICHIARAZIONE DEI FATTI" e l'Effetto, poi traccia la conclusione.
Questo è il semplice contenuto informativo del post di Achille.
LA GRAVITA' GIURIDICA: Viene traslata l'accusa alla "Dichiarazione dei fatti" verso il denunciante.
sandrosolustri
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1120
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55

Messaggiodi deliverance1979 » 11/12/2020, 20:05

Mah, tanto per rigirare il dito sulla piaga.
La WTS non è aliena a questi comportamenti.

Vi ricordate il capitolo "Due pesi e due misure", del libro Crisi di coscienza di Raymond Franz?

Li si metteva in risalto questo doppio pesismo made in WTS.

In Messico, dove si poteva pagare "una dispensa" per il servizio militare, alle lettere dei TDG messicani se tale cosa fosse giusta o meno che venisse fatta (era sostanzialmente una mazzetta), la WTS disse che era una questione di coscienza del singolo proclamatore.

In Malawi, dove bisognava avere la tessera del partito (unico partito della nazione poi), la WTS disse ai TDG di non fare compromesso politico, cosa che comportò violenze, stupri, uccisioni, confische dei beni e via dicendo.

E le due situazioni, come faceva notare Franz sul libro, erano o stavano capitando nello stesso periodo storico (anno più, anno meno).

Ora, se i TDG sono separati dal mondo, e sanno che presto dovrà venire Geova, non hanno bisogno di dover assecondare questo o quel despota di turno.
Basta la preghiera, e tanto poi lo "Spirito Santo" farà il suo corso, visto che stanno pregando per l'organizzazione terrena di Geova che vuole portare a termine il suo proposito.
O no.... forse non funziona cosi...
Forse bisogna togliersi dai guai con mezzi propri, ma poi dire che è stata la mano di Geova.

Comunque per tornare a tale "Dichiarazione dei fatti", si parla chiaramente che il capitalismo mondiale ango-americano è in mano agli ebrei, i quali con la loro avida economia opprimono gli altri.... e bla, e bla e bla...

Che cambia con i discorsi di Hitler sugli ebrei?
Discorsi che alla fine hanno portato allo sterminio degli ebrei individuati come causa di ogni male... e delle afflizioni del popolo tedesco.

Mi sembra che il tono nella parte finale di tale discorso sia lo stesso.

E poi, per tornare al discorso di cattivo esempio.

La tua difesa d'ufficio della WTS ha un grosso difetto.
Che i vertici della WTS volevano per interessi propagandistici propri (libertà di predicazione e di mano libera per espandere la propria opera) ci sta... è marketing.

Ma che senso ha adulare Adolf Hitler, quando si sapeva comunque le condizioni di fedeltà che ogni suddito tedesco del Reich dovevano compiere.
Il saluto Heil Hitler era in palese violazione con tale volontà di assecondare Hitler.
Il servizio militare rifiutato dai TDG tedeschi era comunque contrario al III Reich.

Quindi, che senso aveva una lettera ruffiana per poi calarla in un contesto di questioni politiche che avrebbero comunque conflitto con quanto insegnato dai TDG sulla "neutralità cristiana" con gli affari del mondo.

Quello che tu affermi può andar bene con un governo democratico, dove tu, appellandoti a diritti universali, e parlando con persone che si presume siano liberali, a mezzo di lettere o altre manifestazioni di dissenso da una certa politica, cerchi di ottenere un vantaggio.

Quando Paolo si appellò a Cesare, lo fece in virtù del diritto romano, un codice di regole e leggi molto particolari.

Ma che senso aveva leccare il fondoschiena ad Hitler, che aveva già stabilito tutto?
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6414
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Achille » 12/12/2020, 18:32

In merito alla conferenza di Modena, notate anche lo scambio di lettere che ne seguì:

https://www.infotdgeova.it/una-conferen ... visti.html
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 14718
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Valentino » 14/12/2020, 12:56

Presentazione: http://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?f=7&t=17403
"Gesù era un uomo e non Dio; Gesù era un ebreo, non un cristiano; gli ebrei non hanno mai respinto Gesù l'ebreo; i cristiani nel loro insieme in fondo non hanno accettato Gesù l'ebreo, e non lo hanno seguito". cit. Stephen S. Wise
Avatar utente
Valentino
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2117
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Messaggiodi Achille » 14/12/2020, 18:08

Valentino ha scritto:http://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?f=20&t=8420&p=121769
Grazie Valentino per aver segnalato questa vecchia discussione. Vi ho trovato la scansione di una pagina del libro "Sia Dio riconosciuto verace" dove si parlava in termini razzisti degli Ebrei, manifestando uno dei più comuni pregiudizi nei loro confronti:

Immagine

Qualcuno ha questo libro? Potrebbe postare la pagina intera, con il numero della pagina e indicare l'anno di edizione del libro in italiano? (il libro inglese è stato pubblicato nel 1946).

Ho aggiunto anche questa citazione alla pagina https://www.infotdgeova.it/rutherford-ebrei.html
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 14718
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Achille » 15/12/2020, 12:20

Ilnonnosa mi ha mandato la scansione della pagina intera:

Immagine

«Gran parte delle loro sofferenze se le sono procurate con la propria condotta affaristica e ribelle».

Come dire: se la sono cercata, la colpa è loro se sono stati perseguitati.
Da vittime diventano carnefici, di se stessi.
Parole semplicemente vergognose.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 14718
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Achille » 11/01/2021, 19:10

Achille ha scritto:Anni fa una persona scrisse una lettera alla redazione del periodico ebraico "Shalom", parlando della "Dichiarazione dei fatti", il documento adulatorio nei confronti di Hitler e del nazismo.

Ne seguì uno scambio di lettere con dei TdG che criticarono il periodico perché aveva pubblicato tale lettera.

"Shalom" rispose limitandosi a citare i contenuti di tale Dichiarazione e commentando in questo modo:

«Purtroppo c'è poco da smentire quando basta leggere quanto scritto nella "Dichiarazione dei fatti", pubblicata anche nel vostro sito al capitolo "Ebrei" per farsi un'opinione.»

Immagine

In questa pagina potete visualizzare lo scambio di lettere: https://www.infotdgeova.it/shalom-e-la- ... fatti.html
Guardate come definirono questa dichiarazione qualche anno dopi la guerra (confidando che la stragrande maggioranza dei TdG, allora come oggi, tale "dichiarazione" non la conoscevano:

*** w56 15/3 pp. 165-166 Parte XV: Attività estere sotto la persecuzione nazifascista ***

Con l’avvento della dittatura di Hitler nel gennaio del 1933, le nuvole di opposizione divennero immediatamente tenebrose. Al principio dell’aprile 1933 la polizia occupò il nuovo grande stabilimento e la casa Bethel della Società a Magdeburgo, Germania, sigillò le sue macchine da stampa e compì un’esauriente ricerca di prove d’attività sovversive. Poiché non ne furono trovate, il 28 aprile fu permesso alla Società di riprendere il controllo delle sue proprietà. Questo mise la Società in grado di compilare il rapporto dello speciale periodo dall’8 al 16 aprile. In questo difficile periodo il giudice Rutherford decise di visitare la Germania, e lo fece nel giugno del 1933. Il 25 giugno a Berlino 7.000 testimoni assistettero ad una speciale assemblea, promuovendo unanimemente una risoluzione intitolata “Dichiarazione dei fatti”.
Essa fu una forte protesta contro Hitler e il suo governo e contro la loro violenta ingerenza nell’opera di testimonianza della Società.

Leggete la "Dichiarazione dei fatti" qui: https://www.infotdgeova.it/dichiarazione-dei-fatti.html

Ne cito qualche frase:

«L’attuale governo della Germania si è schierato apertamente contro gli oppositori dell’Alta Finanza e contro la perniciosa influenza religiosa che viene esercitata nelle vicende politiche della nazione. Questa è esattamente la nostra posizione; ... Invece di essere contro i princìpi che sono propri del governo tedesco, noi ci schieriamo decisamente dalla loro parte, e sottolineiamo che Geova Dio per mezzo di Gesù Cristo porterà alla piena realizzazione di tali princìpi e darà al popolo pace e prosperità che sono il desiderio più grande di ogni uomo sincero.»

Ma vi sembra che le parole adulatorie come quelle che leggiamo qui sopra possano definirsi "forte protesta"?
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 14718
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Rutherford voleva fare il ruffiano ma sortì l'effetto contrario...

Messaggiodi Ray » 11/01/2021, 20:10

....condannando cos' a morte migliaia di tdg.

Potrete non essere d'accordo con quello che scrivo ma io ci vedo una certa analogia con i fatti odierni
da poco accaduti in merito alla dichiarazione del presidente americano per calmare gli animi degli
americani,da un lato chiede Pace per poi inserire nel discorso sempre la solita tiritera delle elezioni rubate.

Ricorsi storici ?

"L'impero più oppressivo e quello anglo americano", come scrive appunto Rutherford.

E neanche a dirlo questo è dell'ultima ora.

Le teorie del complotto puntano su Mattarella: “Agente segreto che cospira contro gli Usa”
Sul social estremista spunta un filmato che accusa il presidente italiano: “Il regista dell’operazione è il Regno Unito”

https://www.lastampa.it/topnews/primo-p ... 1.39757012

Ma la notizia sarà vera ? :boh:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11560
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"


Torna a La storia dei Testimoni di Geova

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici