Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

LA STORIA DEI CONIUGI ONEDA CHE LA SOCIETA' TORRE DI GUARDIA HA TENUTO NASCOSTA

Sezione in cui si analizzano le vicende storiche dell'organizzazione

Moderatori: Achille, Achille

LA STORIA DEI CONIUGI ONEDA CHE LA SOCIETA' TORRE DI GUARDIA HA TENUTO NASCOSTA

Messaggiodi ilnonnosa » 09/09/2013, 6:02

LA STORIA DEI CONIUGI ONEDA CHE LA TORRE DI GUARDIA HA TENUTO NASCOSTA


Tratto dall’Associazione europea dei Testimoni di Geova per la tutela della libertà religiosa – “Emotrasfusioni e consenso informato. La questione dei minori”, in Diritto di famiglia e delle persone, anno XXV, n. 1, 1996, nota 28 pagina 417.

“Miriam Oneda, terzogenita dei coniugi Oneda: tali genitori, sardi, nella prima metà degli anni ottanta sono stati protagonisti di una nota, drammatica vicenda giudiziaria, che si è conclusa con la loro condanna per omicidio colposo in seguito al decesso della primogenita Isabella, affetta da talassemia major, evento attribuito alle mancate trasfusioni di sangue. Dopo il drammatico episodio, i coniugi Oneda si sono trasferiti in provincia di Arezzo con la secondogenita Ester, portatrice sana della tara talassemica.

In Toscana è nata loro una terza figlia, Miriam, risultata, alcuni mesi dopo la nascita, affetta da una forma grave di talassemia major. Il Tribunale per i minorenni di Firenze ha, quindi, imposto alla bambina il trattamento trasfusionale con decreto del 26 novembre 1986, affidandola, a tale uopo, al Servizio sociale della USL locale. Il meccanismo coattivo previsto per la cura di Miriam, diversamente dal caso della primogenita, non ha manifestato carenze. Comunque, gli Oneda hanno informato il Tribunale minorile circa la loro intenzione di sottoporre la figlia a cure alternative, cioè al trapianto del midollo, presso la stessa Divisione ematologica dell’Ospedale S. Salvatore di Pesaro. Il midollo di Ester è risultato istocompatibile e quindi, nel luglio 1987, Miriam è stata sottoposta a trapianto midollare. Il trattamento ha avuto un completo successo. Il tribunale per i minorenni di Firenze ne ha preso atto e con provvedimento del 28 marzo 1989 ha revocato l’affidamento di Miriam Oneda al servizio della USL locale, “considerato che, dalle informazioni assunte, risulta che la minore è stata sottoposta, la scorsa estate, al trapianto del midollo osseo, che il trapianto è riuscito e ne è conseguita la guarigione”.

Dal momento della condanna dei coniugi Oneda a 3 anni e 8 mesi per omicidio colposo della loro figlia Isabella di appena due anni (vedi sentenza Corte di Cassazione del 13/6/1986), la Società Torre di Guardia tacque in tutti i sensi; mai più una parola o una frase sulle vicende degli Oneda, nessun testimone di Geova lesse più i loro nomi sulle pagine di Svegliatevi!. Mediante una concertata azione a livello nazionale, le cui direttive vennero impartite dalla sede americana di Brooklyn, centinaia di migliaia di testimoni vennero mobilitati affinché, mediante l’invio a tutte le autorità di governo e della magistratura, di lettere “spontanee” (in realtà redatte sulla base di schemi precisi elaborati dalla sede romana) si creasse un movimento d’opinione di sapore referendario. Inoltre la Società aveva mobilitati in massa tutti i testimoni di Geova per smuovere l’opinione pubblica sul caso con un volantino: “UN’INGIUSTIZIA CHE MINACCIA LA VOSTRA LIBERTÁ” (supplemento di Svegliatevi! del 8//4/1982) da distribuire per le strade e di casa in casa e con varie circolari indirizzate alle varie congregazioni, stranamente ha continuato a tacere.
Perché non fa sapere che a questa coppia di genitori è nata una terza figlia, Miriam, affetta della stessa malattia di Isabella e che questa volta le viene fatto il trapianto di midollo osseo donato dalla sorellina Ester? Questa volta però, la “politica” dell’organizzazione è stata quella di passare sotto silenzio e di affidare la piccola alle strutture sanitarie perché fosse tranquillamente trasfusa. Perché questa volta la massa dei testimoni di Geova non è stata informata?

Gli Oneda “campioni della libertà di adorazione”, sono diventati personaggi scomodi e devono sparire dalla circolazione; di loro non si parlerà più.

Poveri Oneda, in che condizione si troveranno ora? Si saranno accorti di aver obbedito solo a comandi di uomini e non a Dio e si saranno pentiti?

Ciao. Ilnonnosa
Allegati
File0029.PDF
(82.3 KiB) Scaricato 112 volte
Presentazione

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”. (Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)
Avatar utente
ilnonnosa
Utente Senior
 
Messaggi: 1059
Iscritto il: 26/08/2009, 12:03

Messaggiodi deliverance1979 » 09/09/2013, 8:13

Caro ilnonnosa, per un periodo uno degli Oneda non frequentava il nostro forum, o mi sbaglio?
Era il figlio?

Comunque si, nella memoria dei TDG gli Oneda rappresentano un punto di vittoria della libertà religiosa contro il mondo, non sapendo invece che poi vennero condannati, e tutto andò al contrario di come pensava la WTS, tanto da far scendere il vigliacco silenzio sopra una faccenda scomoda....

Ma se consideriamo come pilotano le esperienze alle assemblee, evidenziando e rimarcando gli aspetti che a loro più interessa, capiamo benissimo cosa possono fare su casi di livello nazionale ed internazionale che fà comodo ai loro scopi di marketing....
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 5546
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Verdemare » 09/09/2013, 8:14

Hai capito: Questa figlia e' nata anche lei con la stessa malattia di Isabella, ma hanno permesso che venisse trasfusa, e solo in seguito sottoposta a trapianto di midollo . :ok: No, non si e' piu' saputo niente degli Oneda, e nessuno in sala ha mai chiesto che fine avessero fatto.
Ricordo il loro caso perche' era proprio il periodo che io e mio marito iniziammo a studiare e su questo caso dibattavamo spesso col nostro insegnante . Anche le persone del territorio ne parlavano, infatti i TG ci dicevano che in quel periodo era difficile predicare di casa in casa .
Spero che se non ne parlano piu' e' perche' quei due genitori, e magari anche le figlie, hanno finalmente capito in che tipo di organizzazione sono capitati, ricordo che all' epoca i coniugi Oneda non erano nemmeno TG battezzati, e non so se poi hanno fatto il grande passo , spero di no . :boh:
Avatar utente
Verdemare
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3688
Iscritto il: 14/01/2012, 9:11

Messaggiodi Cogitabonda » 09/09/2013, 13:27

La vicenda degli Oneda è trattata in una pagina del sito.
http://www.infotdgeova.it/sangue/oneda.php
Compiacersi di aver ragione è sgradevole - Avere troppa coscienza di sé è odioso - Commiserarsi è infame

Avatar utente
Cogitabonda
Moderatore
 
Messaggi: 8454
Iscritto il: 01/06/2011, 1:45
Località: Nord Italia

Mamma mia...

Messaggiodi magnex4 » 10/09/2013, 21:37

Sono l'unico a cui questa storia non mette solo ribrezzo, ma anche paura?
"Ah, if you were able to see the monster that lives behind my eyes.."
Avatar utente
magnex4
Nuovo Utente
 
Messaggi: 104
Iscritto il: 02/09/2013, 20:15

Messaggiodi daniela47 » 11/09/2013, 8:43

magnex4 ha scritto:Sono l'unico a cui questa storia non mette solo ribrezzo, ma anche paura?


A me, quando all'epoca non avevo niente a che fare con i TDG, questa storia mi fece stare male, perchè avendo un figlio piccolo all'epoca non potevo pensare come certi genitori potessero lasciare morire una figlia per delle idiozie simili.

Ora, purtroppo per me, essendoci passata già due volte, per il fanatismo di mio marito, ancor di più mi crea sgomento e tanto, tanto dolore.

Specialmente dopo aver capito discutendo innumerevoli volte con CERTI scriteriati componenti del Comitato sanitario geovista, e aver capito quanto sono faciloni, incapaci, e soprattutto disinformati, nonostante le ARIE CHE SI DANNO.
Mettere la propria vita o meglio ancora la vita dei propri figli, nelle mani di gente priva di istruzione, conoscenze in materia, e di pericolosa "leggerezza" in un compito così importante, è inammissibili per persone che ragionano con la propria testa.
Ma purtroppo i TDG, non hanno più QUESTA OPPORTUNITA', perchè una volta entrati là dentro, i più, danno il cervello e la volontà all'ammasso, quindi è facile LAVORARCI SOPRA con disinvolta pericolosità.
Avatar utente
daniela47
Utente Master
 
Messaggi: 5436
Iscritto il: 16/07/2009, 18:38

Messaggiodi delusa » 09/11/2013, 0:37

daniela47 ha scritto:
magnex4 ha scritto:Sono l'unico a cui questa storia non mette solo ribrezzo, ma anche paura?


A me, quando all'epoca non avevo niente a che fare con i TDG, questa storia mi fece stare male, perchè avendo un figlio piccolo all'epoca non potevo pensare come certi genitori potessero lasciare morire una figlia per delle idiozie simili.

Ora, purtroppo per me, essendoci passata già due volte, per il fanatismo di mio marito, ancor di più mi crea sgomento e tanto, tanto dolore.

Specialmente dopo aver capito discutendo innumerevoli volte con CERTI scriteriati componenti del Comitato sanitario geovista, e aver capito quanto sono faciloni, incapaci, e soprattutto disinformati, nonostante le ARIE CHE SI DANNO.
Mettere la propria vita o meglio ancora la vita dei propri figli, nelle mani di gente priva di istruzione, conoscenze in materia, e di pericolosa "leggerezza" in un compito così importante, è inammissibili per persone che ragionano con la propria testa.
Ma purtroppo i TDG, non hanno più QUESTA OPPORTUNITA', perchè una volta entrati là dentro, i più, danno il cervello e la volontà all'ammasso, quindi è facile LAVORARCI SOPRA con disinvolta pericolosità.



ricordo che una volta mi trovai a parlare con una radiologa di questo aspetto....Io cercavo di convincerla tramite l'opuscolo che le avevo lasciato di quello che dicevano i TDG ma lei continuava a ripetermi che una cosa come questa non poteva essere perchè con certi delicatissimi interventi non si scherza mai.
IL bello è che una sorella tempo addietro mi aveva messo in testa che una persona anche con la trasfusione di sangue sarebbe potuta morire e io andavo insegnando alla gente proprio questo messaggio.Ora me ne vergogno infinitamente...
E' proprio vero che l'ignoranza è una brutta bestia.
Avatar utente
delusa
Nuovo Utente
 
Messaggi: 193
Iscritto il: 18/07/2013, 0:21

Norme per la regolazione dei rapporti tra lo Stato e la CCTdG

Messaggiodi vitale » 09/11/2013, 1:06

La famiglia, i figli, la religione, la politica, non hanno più spina dorsale
Presentazione
vitale
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4060
Iscritto il: 30/08/2009, 10:19

Messaggiodi daniela47 » 09/11/2013, 22:54

delusa ha scritto:
daniela47 ha scritto:
magnex4 ha scritto:Sono l'unico a cui questa storia non mette solo ribrezzo, ma anche paura?


A me, quando all'epoca non avevo niente a che fare con i TDG, questa storia mi fece stare male, perchè avendo un figlio piccolo all'epoca non potevo pensare come certi genitori potessero lasciare morire una figlia per delle idiozie simili.

Ora, purtroppo per me, essendoci passata già due volte, per il fanatismo di mio marito, ancor di più mi crea sgomento e tanto, tanto dolore.

Specialmente dopo aver capito discutendo innumerevoli volte con CERTI scriteriati componenti del Comitato sanitario geovista, e aver capito quanto sono faciloni, incapaci, e soprattutto disinformati, nonostante le ARIE CHE SI DANNO.
Mettere la propria vita o meglio ancora la vita dei propri figli, nelle mani di gente priva di istruzione, conoscenze in materia, e di pericolosa "leggerezza" in un compito così importante, è inammissibili per persone che ragionano con la propria testa.
Ma purtroppo i TDG, non hanno più QUESTA OPPORTUNITA', perchè una volta entrati là dentro, i più, danno il cervello e la volontà all'ammasso, quindi è facile LAVORARCI SOPRA con disinvolta pericolosità.


Voglio sperare, e farò tutto quanto mi sarà possibile, affinchè attorno ai TDG ci sia una giusta e adeguata prevenzione.
E' assurdo lasciarli seminare a ds. e a sin. le loro farneticazioni che portano a simile conseguenze.

Questo dovrebbe essere un dovere umanitario per chiunque legga ed analizzi il forum.



ricordo che una volta mi trovai a parlare con una radiologa di questo aspetto....Io cercavo di convincerla tramite l'opuscolo che le avevo lasciato di quello che dicevano i TDG ma lei continuava a ripetermi che una cosa come questa non poteva essere perchè con certi delicatissimi interventi non si scherza mai.
IL bello è che una sorella tempo addietro mi aveva messo in testa che una persona anche con la trasfusione di sangue sarebbe potuta morire e io andavo insegnando alla gente proprio questo messaggio.Ora me ne vergogno infinitamente...
E' proprio vero che l'ignoranza è una brutta bestia.
Avatar utente
daniela47
Utente Master
 
Messaggi: 5436
Iscritto il: 16/07/2009, 18:38

Messaggiodi Nunzio » 09/11/2013, 23:18

Incredibile davvero e sconvolgente.
Io davvero non capisco come possa lo Stato Italiano permettere certe cose e non fare niente.
Ma possibile che nessuno possa promulgare una petizione?
Io sono il primo a metterci la faccia e il nome,
E continuo sempre più a non capire chi nonostante tutto difenda certe persone e tutto il contorno.
Lo so benissimo che la maggior parte dei TDg è brava gente ma se si continua a difendere non cambierà mai niente.
Se per vivere devi strisciare, alzati e muori...
Avatar utente
Nunzio
Utente Junior
 
Messaggi: 547
Iscritto il: 11/04/2012, 15:12

Messaggiodi anima » 10/11/2013, 17:24

daniela47 ha scritto:
magnex4 ha scritto:Sono l'unico a cui questa storia non mette solo ribrezzo, ma anche paura?


A me, quando all'epoca non avevo niente a che fare con i TDG, questa storia mi fece stare male, perchè avendo un figlio piccolo all'epoca non potevo pensare come certi genitori potessero lasciare morire una figlia per delle idiozie simili.

Ora, purtroppo per me, essendoci passata già due volte, per il fanatismo di mio marito, ancor di più mi crea sgomento e tanto, tanto dolore.

Specialmente dopo aver capito discutendo innumerevoli volte con CERTI scriteriati componenti del Comitato sanitario geovista, e aver capito quanto sono faciloni, incapaci, e soprattutto disinformati, nonostante le ARIE CHE SI DANNO.
Mettere la propria vita o meglio ancora la vita dei propri figli, nelle mani di gente priva di istruzione, conoscenze in materia, e di pericolosa "leggerezza" in un compito così importante, è inammissibili per persone che ragionano con la propria testa.
Ma purtroppo i TDG, non hanno più QUESTA OPPORTUNITA', perchè una volta entrati là dentro, i più, danno il cervello e la volontà all'ammasso, quindi è facile LAVORARCI SOPRA con disinvolta pericolosità.


mio padre ha preferito farsi operare nel ospedale che lavorava,perche' se aspettava il comitato sanitario non ci sarebbe piu'. un branco di incompetenti palloni gonfiati che voglio trattare coi medici e saperne piu' di loro :inca:
Immagine


La vita non è né brutta né bella, ma è originale! (Italo Svevo)
La vita


Presentazione
Avatar utente
anima
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4972
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32

Messaggiodi daniela47 » 11/11/2013, 23:19

LIALA ha scritto:
daniela47 ha scritto:
magnex4 ha scritto:Sono l'unico a cui questa storia non mette solo ribrezzo, ma anche paura?


A me, quando all'epoca non avevo niente a che fare con i TDG, questa storia mi fece stare male, perchè avendo un figlio piccolo all'epoca non potevo pensare come certi genitori potessero lasciare morire una figlia per delle idiozie simili.

Ora, purtroppo per me, essendoci passata già due volte, per il fanatismo di mio marito, ancor di più mi crea sgomento e tanto, tanto dolore.

Specialmente dopo aver capito discutendo innumerevoli volte con CERTI scriteriati componenti del Comitato sanitario geovista, e aver capito quanto sono faciloni, incapaci, e soprattutto disinformati, nonostante le ARIE CHE SI DANNO.
Mettere la propria vita o meglio ancora la vita dei propri figli, nelle mani di gente priva di istruzione, conoscenze in materia, e di pericolosa "leggerezza" in un compito così importante, è inammissibili per persone che ragionano con la propria testa.
Ma purtroppo i TDG, non hanno più QUESTA OPPORTUNITA', perchè una volta entrati là dentro, i più, danno il cervello e la volontà all'ammasso, quindi è facile LAVORARCI SOPRA con disinvolta pericolosità.


mio padre ha preferito farsi operare nel ospedale che lavorava,perche' se aspettava il comitato sanitario non ci sarebbe piu'. un branco di incompetenti palloni gonfiati che voglio trattare coi medici e saperne piu' di loro :inca:


Spero veramente che tanti TDG, anche se sono sempre dentro, ciechi e sordi imbavagliati dal condizionamento geovista, ma che un barlume al momento del bisogno sanitario venga fuori e si levino di torno quei famigerati comitati sanitari, avvoltoi a guardia della preda!!
Avatar utente
daniela47
Utente Master
 
Messaggi: 5436
Iscritto il: 16/07/2009, 18:38


Torna a La storia dei Testimoni di Geova

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici