Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

I TdG sono seguaci di Cristo?

Sezione in cui si analizzano le vicende storiche dell'organizzazione

Moderatore: Achille

I TdG sono seguaci di Cristo?

Messaggiodi delusa » 26/09/2013, 14:57

Giov. 13:35 :''da questo tutti conosceranno che siete miei discepoli se avrete amore fra voi..''
Prov. 10:12:''l'odio è ciò che suscita contese, ma l'amore copre ogni trasgressione..''
Giov. 15:13:''nessuno ha amore più grande di questo che qualcuno ceda la sua anima a favore dei suoi amici..''
Rom. 12:9:'' il vostro amore sia senza ipocrisia...con amore fraterno abbiate tenero affetto gli uni per gli altri..''
Rom. 13:10: ''l'amore è l'adempimento della legge..''

Esaminando bene queste scritture e ponendole a confronto con quello che è il VERO comportamento dei TdG si può ben capire che non sono veri seguaci di Cristo ,perchè non hanno sincero amore verso il prossimo,e non conoscono l'arte del perdono(la disassociazione ne è un'esempio).
Questo è un mio modesto parere.Voi cosa ne pensate?
Avatar utente
delusa
Nuovo Utente
 
Messaggi: 193
Iscritto il: 18/07/2013, 0:21

Messaggiodi SNORT!! » 26/09/2013, 15:47

Aggiungerei:

Matteo 5:
" 43“Avete udito che fu detto: ‘Devi amare il tuo prossimo e odiare il tuo nemico’.44Ma io vi dico: **Continuate ad amare i vostri nemici** e a pregare per quelli che vi perseguitano;45per mostrare d’esser figli del Padre vostro che è nei cieli, poiché egli fa sorgere il suo sole sui malvagi e sui buoni e fa piovere sui giusti e sugli ingiusti 46 Infatti, se amate quelli che vi amano, che ricompensa ne avete? Non fanno la stessa cosa anche gli esattori di tasse?47** E se salutate solo i vostri fratelli, che cosa fate di straordinario?** Non fanno la stessa cosa anche le persone delle nazioni?48 Voi dovete dunque essere perfetti, come è perfetto il vostro Padre celeste."
NON ABBIATE PAURA!! CHI HA PAURA MUORE TUTTI I GIORNI, CHI NON HA PAURA UNA VOLTA SOLA Presentazione viewtopic.php?f=7&t=12908
SNORT!!
Utente Junior
 
Messaggi: 816
Iscritto il: 13/10/2012, 8:41

Messaggiodi Nunzio » 26/09/2013, 15:50

NO.
Se per vivere devi strisciare, alzati e muori...
Avatar utente
Nunzio
Utente Junior
 
Messaggi: 547
Iscritto il: 11/04/2012, 15:12

Messaggiodi delusa » 26/09/2013, 16:39

SNORT!! ha scritto:Aggiungerei:

Matteo 5:
" 43“Avete udito che fu detto: ‘Devi amare il tuo prossimo e odiare il tuo nemico’.44Ma io vi dico: **Continuate ad amare i vostri nemici** e a pregare per quelli che vi perseguitano;45per mostrare d’esser figli del Padre vostro che è nei cieli, poiché egli fa sorgere il suo sole sui malvagi e sui buoni e fa piovere sui giusti e sugli ingiusti 46 Infatti, se amate quelli che vi amano, che ricompensa ne avete? Non fanno la stessa cosa anche gli esattori di tasse?47** E se salutate solo i vostri fratelli, che cosa fate di straordinario?** Non fanno la stessa cosa anche le persone delle nazioni?48 Voi dovete dunque essere perfetti, come è perfetto il vostro Padre celeste."




Quoto al 200%
Avatar utente
delusa
Nuovo Utente
 
Messaggi: 193
Iscritto il: 18/07/2013, 0:21

Messaggiodi eros&thanatos » 26/09/2013, 16:49

Quoto anche io Snort..
Ho sempre amato questa parte del vangelo di Matteo.. Il fatto di amare chi ci odia, è una sfida quotidiana, poichè per natura siamo portati a reagire ogniqualvolta qualcuno ci ferisce o si comporta male con noi. E' un esercizio che ci aiuta a plasmare il nostro carattere. Certo, dipende da ciò che gli altri fanno nei nostri confronti, quanto sia grave, ma a volte ce la prendiamo per vere e proprie sciocchezze...
"onen i-Estel Edain, u-chebin Estel anim". Elfico Quenya, da The lord of the rings
"ho dato la mia speranza agli uomini, non ne ho conservata per me"

Presentazione Immagine
Avatar utente
eros&thanatos
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3014
Iscritto il: 11/04/2013, 17:48
Località: Domaso

Messaggiodi goodvin60 » 26/09/2013, 18:00

Ma la maggior parte dei Proclamatori capisce davvero il significato di questi versetti? Io credo di no. Perchè essi non ci ragionano sopra. Ma accettano il significato che viene dato loro, in maniera banale, dalla WTS. Io ho avuto in passato ,frequenti contatti con molti TdG. Un paio hanno lavorato alle mie dipendenze. Erano parenti e li aiutavo. Mi sono accorto sempre della loro totale indifferenza verso le sofferenze umane. Non sono cattivi. Per niente ! Ma sono indotti a pensare che il mondo è contro Geova. E non va neppure frequentato e men che mai aiutato. I TdG , non sanno nulla di solidarietà umana. Nulla. Ciao.
goodvin60
Utente Junior
 
Messaggi: 530
Iscritto il: 10/02/2012, 11:48

Messaggiodi SNORT!! » 26/09/2013, 20:44

eros&thanatos ha scritto:Quoto anche io Snort..
Ho sempre amato questa parte del vangelo di Matteo.. Il fatto di amare chi ci odia, è una sfida quotidiana, poichè per natura siamo portati a reagire ogniqualvolta qualcuno ci ferisce o si comporta male con noi. E' un esercizio che ci aiuta a plasmare il nostro carattere. Certo, dipende da ciò che gli altri fanno nei nostri confronti, quanto sia grave, ma a volte ce la prendiamo per vere e proprie sciocchezze...



Tesoro caro :sorriso: come l'hai detto bene!!
E' veramente così, nell'arco della giornata sono molte le persone che, volontariamente o no, ci feriscono. A volte penso "poveraccio, non lo invidio" altre volte saluto AD ALTA VOCE quelli che si voltano dall'altra parte fingendo di non vedermi :ironico: altre volte sbotto! Ecchecavoli quando ce vò ...
NON ABBIATE PAURA!! CHI HA PAURA MUORE TUTTI I GIORNI, CHI NON HA PAURA UNA VOLTA SOLA Presentazione viewtopic.php?f=7&t=12908
SNORT!!
Utente Junior
 
Messaggi: 816
Iscritto il: 13/10/2012, 8:41

Messaggiodi arwen » 27/09/2013, 7:06

Sai quante volte sbotto io !. Non solo....la natura umana, è dura da scavalcare. :triste:
Presentazione

" Amore non è amore se muta quando scopre un mutamento o tende a svanire quando l'altro si allontana.
Oh no !. Amore è un faro sempre fisso che sovrasta la tempesta e non vacilla mai;
Amore non muta in poche ore o settimane, ma impavido resiste al giorno estremo del giudizio;
Se questo è errore e mi sarà provato, io non ho mai scritto, e nessuno ha mai amato. "
William Shakespeare
Avatar utente
arwen
Utente Master
 
Messaggi: 6558
Iscritto il: 03/05/2010, 8:48

Messaggiodi Cogitabonda » 27/09/2013, 10:51

goodvin60 ha scritto:Ma la maggior parte dei Proclamatori capisce davvero il significato di questi versetti? Io credo di no. Perchè essi non ci ragionano sopra. Ma accettano il significato che viene dato loro, in maniera banale, dalla WTS. Io ho avuto in passato ,frequenti contatti con molti TdG. Un paio hanno lavorato alle mie dipendenze. Erano parenti e li aiutavo. Mi sono accorto sempre della loro totale indifferenza verso le sofferenze umane. Non sono cattivi. Per niente ! Ma sono indotti a pensare che il mondo è contro Geova. E non va neppure frequentato e men che mai aiutato. I TdG , non sanno nulla di solidarietà umana. Nulla. Ciao.
Appunto, non è cattiveria, è un voler fare il bene che però non segue la strada della coscienza. Si affidano a una guida, che dice loro cosa è bene e cosa è male fare, e credono che tanto basti. Ma non è quello l'insegnamento del Vangelo.

Mi ricorda l'ingenuità e la miopia di una mia amica, che per essere diventata vegetariana credeva di aver trovato la panacea per tutti i mali, al punto di conservare cattive abitudini come dormire troppo poco e fumare, credendo che il non mangiar carne fosse sufficiente a garantirle di non ammalarsi mai. Convinzione che poi fu smentita dai fatti.
Compiacersi di aver ragione è sgradevole - Avere troppa coscienza di sé è odioso - Commiserarsi è infame

Avatar utente
Cogitabonda
Moderatore
 
Messaggi: 8454
Iscritto il: 01/06/2011, 1:45
Località: Nord Italia

TI QUOTO...

Messaggiodi anto » 27/09/2013, 11:02

eros&thanatos ha scritto:Quoto anche io Snort..
Ho sempre amato questa parte del vangelo di Matteo.. Il fatto di amare chi ci odia, è una sfida quotidiana, poichè per natura siamo portati a reagire ogniqualvolta qualcuno ci ferisce o si comporta male con noi. E' un esercizio che ci aiuta a plasmare il nostro carattere. Certo, dipende da ciò che gli altri fanno nei nostri confronti, quanto sia grave, ma a volte ce la prendiamo per vere e proprie sciocchezze...


E' molto più difficile amare e perdonare chi ci ha recato dispiacere....ho fatto un viaggio a Medjugorje...cosi per un sacco di coincidenze che mi portarono li...quello che mi rimase in mente di più furono proprio il continuo ripetere da tutti in ogni occasione...luogo...contesto "DARE AMORE A TUTTI...PERDONARE...E NON AVERE RANCORE" ecco io non avevo mai valutato il rancore...il perdono si..ed è anche facile...ma il rancore!!...quella cosa che hai dentro...che si scatena senza controllo....quello è difficile da controllare...
:abbr: :abbr: :abbr: :abbr:
un giorno aprirai gli occhi, la tua mente si risvegliera' e capirai che sei stato chiuso dentro una setta..allora tornerai a essere solo MIO FRATELLO
Presentazione
Avatar utente
anto
Utente Senior
 
Messaggi: 1801
Iscritto il: 22/09/2009, 8:12


Torna a La storia dei Testimoni di Geova

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici