Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Origini Watchtower: Occultismo, Massoneria, Sionismo...

Sezione in cui si analizzano le vicende storiche dell'organizzazione

Moderatore: Achille

Origini Watchtower: Occultismo, Massoneria, Sionismo...

Messaggiodi Socrate69 » 20/01/2014, 22:25

Mi stò interessando da un pò di tempo alle origini della religione dei TdG.
Ecco un link trovato che riassume bene la storia non detta di Russell e la Watchtower.
Alcune cose interessanti si possono già leggere sul sito presente, ma trovo che questa ricerca osa andare ben oltre, insieme a fornite basi bibliografiche.
Vi posso dire che ne ho letto materiale attinente a questo argomento che rivela tanto e altro, ma quanto segue ne è un buon sunto.

http://www.timmylove.altervista.org/sc/ing/tdgebra.html

(Matteo 12:33-Romani 11:16)

:ciao:
L'ignorante afferma, il saggio dubita, il sapiente riflette - Aristotele

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4056
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Messaggiodi Leo » 21/01/2014, 8:40

Lo trovo interessante, ma chissà se un testimone vedendo l'articolo lo leggerebbe ?! bel dilemma :ironico:
Leo
Utente Junior
 
Messaggi: 522
Iscritto il: 25/01/2013, 19:34

Messaggiodi Cicciuzzo » 21/01/2014, 10:45

Ho letto l'articolo e onestamente non mi ha convinto.
Mi è sembrato di stampo complottista,per la serie che anche i tdg sono implicati nel "gombloddomassogiudaicoilluminorettilianosciachimista".
Mi è parso inoltre che l'articolo contenga una forte base antisemita e contenga diverse inesattezze,una su tutte una presunta parentela con il filosofo Bertrand Russell,il quale non aveva alcun legame con il "nostro" Carlo Tazio.
Ho inoltre curiosato sul resto del sito e dai contenuti mi sembra gestito da qualche gruppo integralista cattolico in stile don floriano abrahamowicz (il minuscolo è d'obbligo),il famoso prete lefebvriano famoso per il suo fondamentalismo e il suo negazionismo sull'olocausto,per intenderci (sempre all'interno del sito ci sono articoli che farebbero venire la pelle d'oca a qualsiasi persona dotata di buon senso,credente e non).
Tornando al discorso iniziale, nessuno mette in dubbio il fatto che Russell (inteso Carlo Tazio) fosse un ciarlatano e un invasato,ma personalmente ritengo che articoli del genere vadano presi con le pinze in quanto totalmente fuorvianti,non tanto per i contenuti in se per se ma per gli obiettivi che si pongono.
Del resto,ma questo è un mio parere,Infotdgeova è abbastanza esauriente sull'argomento TdG e al 99% affidabile e realistico.
Un abbraccio a tutti
Cicciuzzo
Avatar utente
Cicciuzzo
Utente Junior
 
Messaggi: 572
Iscritto il: 18/02/2013, 19:48
Località: Emilia Romagna

Messaggiodi Mauro1971 » 21/01/2014, 11:28

Ho letto l'articolo, e sinceramente contiene un sacco di fregnacce e di affermazioni arbitrarie senza alcunchè a supporto.

Alcuni piccoli esempi:

Gli "Illuminati" non esistono, o meglio sono esistiti intorno al 1700, non hanno passato neppure il secolo.

La Golden Dawn non era una loggia e men che meno Rosacruciana, ma un gruppo di esoteristi Cabbalistici, dei quali il più famoso fu Alister Crowley (il cui cottage fu poi acquistato da Jimy Page, nel quale ancora vive). La denominazione esatta era "Ordine Ermetico della Golden Down".

Un problema di fonti:
Com’è noto, Nelson Barbour era un avventista, ma era anche un Cavaliere Rosacroce! Questa notizia mi è stata confermata da persone competenti.

Questa NON E' una fonte attendibile.

Problema affermazioni senza alcun valore storico e senza alcun tipo di fonte a sostegno:
A questo punto, una domanda si impone: come poteva Russell fare simili predizioni con oltre vent'anni di anticipo? La Bibbia forniva gli indizi di una guerra in Europa? Ma gli anni che precedettero il 1914 non furono considerati da tutti come un’epoca di felicità per l'umanità intera? Gli scritti attuali della Torre di Guardia descrivono quest’epoca come un periodo di pace e di felicità per il genere umano. Allora, come fu in grado Russell di predire un tale conflitto? I preparativi della Prima Guerra Mondiale erano un argomento unicamente conosciuto dai massoni di alto rango e dagli Illuminati. Nessun mezzo di comunicazione ne era stato informato. Russell doveva dunque appartenere necessariamente a questo ambiente assai ermetico per essere in grado di annunciare in anticipo questi drammatici presagi.

...ma che cavolo sta dicendo??? Questo è puro delirio.

Quest'articolo è una serie di dabedaggini notevole Socrate, ti prego e ti scongiuro di cercare fonti più serie e di lasciare perdere quel sito.

Come ho più volte detto, sui TdG c'è molto, moltissimo di giustamente e fondatamente criticabile senza bisogno di inventarsi niente. Queste opere di fervida fantasia fanno solo loro gioco, in quanto possono additarle e con ragione come tentativi in malafede di screditarli, o quantomeno tentativi contenenti argomentazioni faziose.
L'eccesso è sbagliato, basta e avanza la realtà con le posizioni ridicole sulla Genesi, sul sangue, il battesimo di ragazzini, la "luce progressiva" con la quale cambiano e cercano goffamente di coprire i loro errori, ecc... ecc... ecc...

Basta la semplice realtà :ok:
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 9635
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Trianello » 21/01/2014, 11:59

Mauro1971 ha scritto:Ho letto l'articolo, e sinceramente contiene un sacco di fregnacce e di affermazioni arbitrarie senza alcunchè a supporto.


Scrivi questo perché anche tu sei al soldo del grande complotto giudaico-massonico-rettiliano.

Esempio di pensiero auto-confermativo... alla Freud (direbbe Popper).

:risata: :risata: :risata: :risata:
Presentazione

Deus non deserit si non deseratur

Augustinus Hipponensis (De nat. et gr. 26, 29)
Avatar utente
Trianello
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3337
Iscritto il: 10/06/2009, 22:45

Messaggiodi Mauro1971 » 21/01/2014, 12:21

Trianello ha scritto:
Mauro1971 ha scritto:Ho letto l'articolo, e sinceramente contiene un sacco di fregnacce e di affermazioni arbitrarie senza alcunchè a supporto.


Scrivi questo perché anche tu sei al soldo del grande complotto giudaico-massonico-rettiliano.

Esempio di pensiero auto-confermativo... alla Freud (direbbe Popper).

:risata: :risata: :risata: :risata:


Ah sapessi quanto mi pagano... in questo periodo che sto solo sperando di riuscire ad entrare in mobilità e di prendere i soldi che la ditta mi deve, ma non si riesce a venirne a capo, sarei ben felici che arrivase un rettiliano qualunque con una bella mazzetta di soldi. Invece nulla, mi tocca stare con le pezze.

Rettiliano, se mi senti, pensami!!! :risata: :risata: :risata:
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 9635
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Cicciuzzo » 21/01/2014, 12:22

Mauro1971 ha scritto:
Trianello ha scritto:
Mauro1971 ha scritto:Ho letto l'articolo, e sinceramente contiene un sacco di fregnacce e di affermazioni arbitrarie senza alcunchè a supporto.


Scrivi questo perché anche tu sei al soldo del grande complotto giudaico-massonico-rettiliano.

Esempio di pensiero auto-confermativo... alla Freud (direbbe Popper).

:risata: :risata: :risata: :risata:


Ah sapessi quanto mi pagano... in questo periodo che sto solo sperando di riuscire ad entrare in mobilità e di prendere i soldi che la ditta mi deve, ma non si riesce a venirne a capo, sarei ben felici che arrivase un rettiliano qualunque con una bella mazzetta di soldi. Invece nulla, mi tocca stare con le pezze.

Rettiliano, se mi senti, pensami!!! :risata: :risata: :risata:


Rettiliano dacci una mano!!! :risata: :risata: :risata:
Avatar utente
Cicciuzzo
Utente Junior
 
Messaggi: 572
Iscritto il: 18/02/2013, 19:48
Località: Emilia Romagna

Messaggiodi Cogitabonda » 21/01/2014, 12:25

Mauro1971 ha scritto:Come ho più volte detto, sui TdG c'è molto, moltissimo di giustamente e fondatamente criticabile senza bisogno di inventarsi niente. Queste opere di fervida fantasia fanno solo loro gioco, in quanto possono additarle e con ragione come tentativi in malafede di screditarli, o quantomeno tentativi contenenti argomentazioni faziose.
L'eccesso è sbagliato, basta e avanza la realtà con le posizioni ridicole sulla Genesi, sul sangue, il battesimo di ragazzini, la "luce progressiva" con la quale cambiano e cercano goffamente di coprire i loro errori, ecc... ecc... ecc...

Basta la semplice realtà :ok:
:quoto100:
Compiacersi di aver ragione è sgradevole - Avere troppa coscienza di sé è odioso - Commiserarsi è infame

Avatar utente
Cogitabonda
Moderatore
 
Messaggi: 8454
Iscritto il: 01/06/2011, 1:45
Località: Nord Italia

Messaggiodi Socrate69 » 22/01/2014, 23:20

Mauro1971 ha scritto:Come ho più volte detto, sui TdG c'è molto, moltissimo di giustamente e fondatamente criticabile senza bisogno di inventarsi niente. Queste opere di fervida fantasia fanno solo loro gioco, in quanto possono additarle e con ragione come tentativi in malafede di screditarli, o quantomeno tentativi contenenti argomentazioni faziose.
L'eccesso è sbagliato, basta e avanza la realtà con le posizioni ridicole sulla Genesi, sul sangue, il battesimo di ragazzini, la "luce progressiva" con la quale cambiano e cercano goffamente di coprire i loro errori, ecc... ecc... ecc...

:quoto100: e su quello si deve "combattere", MA...
...sedondo me non si può tralasciare il passato (uno disse: se sai da dove vieni saprai dove andrai), e il passato della Watchtower non è immacolato.
Parli di "opere di fervida fantasia", è solo un tuo parere, e chi ha scritto l'articolo si è solo basato sulle opere scritte che non manca di citare e note agli intenditori. Ti posso dire che da parte mia ho trovato fonti molto più folte e che se lette ti sorprenderebbero ancora, come lo sono stato io.
Certo, puoi sempre dire: "Ma come fai ad essere sicuro delle fonti?". Allora ditti che c'è sempre un origine a un informazione, ma quello che leggi o senti è rarissimo averlo di prima persona, perciò o ti devi fidare, o devi fare le tue ricerche per confermare tale informazione, e quest'ultima cosa può essere lunga e difficile. Oppure l'informazione la valuti a seconda delle diverse fonti che ne parlano e si congiungono.
Ora, per le informazioni che riguardano la Watchtower, tu sai come stanno le cose. Mai e poi mai (per ora) avrai accesso alle fonti. Devi accontentarti di fare un inchiesta per trovare degli indizzi qua e là, e gli indizzi ce ne sono eccome.
Ricordati, prima degli anni 90 internet non c'era e dunque molte cose non si sapevano. Da quando è esploso il web, guarda caso, Watchtower pubblica un "autobiografia" dove "rivela" (proprio perché lo ha dovuto fare, dato che già se ne sparlava) che Russell era un addetto della Grande Piramide (l'anno 1914 fà parte dei suoi calcoli dalle sue mensurazioni). Certo non viene detto chiaro che si rifaceva all'occultismo e a calcoli cabalistici, e questa informazione quasi di sfuggita e detta "a denti stretti" ha aperto un vaso di pandora sui legami di Russell e il suo fascino per l'esoterismo. In questo stesso libro si scopre la residenza che Rutherford fece costruire per i profeti risuscitati (ma fù poi lui a usufruirne) ma questo chi lo sapeva prima? Si è vista costretta dato che le informazioni si erano già sparse.
Ricordo che diversi anni fà scoprii in vecchie riviste Torre di Guardia che erano nella biblioteca della sala del regno il simbolo della croce nella corona, ma io ingenuamente mi son detto che ora la croce era stata abbandonata, ma ho scoperto da poco che questo simbolo è da riferirsi alla massoneria e in modo particolare alla rosacroce.
Scavando, si scopre che il nome Jehova era già in uso in riti di massoneria rosacroce prima che Russell lo riprendesse appunto dalla massoneria per via di traduzioni bibliche massoniche (tipo King James).
Che Russell ebbe legami con l'esoterismo, non ci sono dubbi.
Che la Watchtower abbia legami con un occultismo perverso, io ne sono persuaso da quando ho visto alcune immaggini dette subliminali che non lasciano dubbi, come quella che si vede qui http://crossbearer-brian.tripod.com/id298.htm, o qui http://www.davidicke.com/forum/showthread.php?t=149812, e mi chiedo perché lasciano che queste rappresentazioni discutibili (eufemismo) siano viste da milioni di persone.
Che Russell fù un noto sionista, tuttora riconosciuto, non ci sono dubbi, la stessa Watchtower lo ha lasciato intendere in pochi suoi scritti di questi ultimi anni, e infatti Russell (ma anche per un certo periodo Rutherford) promosse con zelo il ritorno degli ebrei nella "loro" terra (vedi http://www.biblestudents.net/history/zionism.htm). E grossi banchieri noti ebrei ne hanno finanziato questa campagnia, senò come si spiega l'enorme patrimonio accumulato sin dagli inizi? Non credo proprio che l'unica fonte ne furono i soli possedimenti di Russell e le contribuzioni dei pochi primi suoi seguaci.
Anche se, come dite alcuni di voi, ci sono incongruenze in questo articolo, nel suo insieme riassume la storia che già mi era nota da altre fonti (in lingua francese).
Mauro1971 ha scritto:Gli "Illuminati" non esistono, o meglio sono esistiti intorno al 1700, non hanno passato neppure il secolo.

Come fai a esserne sicuro?
Membri di una società segreta non ti diranno mai che ne fanno parte, poiché appunto "segreta". Ma non per questo non esistono. Si è liberi di pensarla come si vuole, ma in questo mondo qualcuno stà tirando le redini perché le cose vadano male, e nonostante che nel nostro piccolo vogliamo mettercela tutta per stare meglio, c'è come qualcosa che sembra essere più forte. Mi aveva tempo fà colpito l'esperienza di una donna che tovate qui http://www.menphis75.com/intervista_con_svali.htm. Che ci crediate o no, quello che racconta non mi ha sorpreso perché manipolazione mentale e rituali satanici si praticano eccome, e la cronaca ogni tanto se ne fa l'eco.

Mauro1971 ha scritto: A questo punto, una domanda si impone: come poteva Russell fare simili predizioni con oltre vent'anni di anticipo? La Bibbia forniva gli indizi di una guerra in Europa? Ma gli anni che precedettero il 1914 non furono considerati da tutti come un’epoca di felicità per l'umanità intera? Gli scritti attuali della Torre di Guardia descrivono quest’epoca come un periodo di pace e di felicità per il genere umano. Allora, come fu in grado Russell di predire un tale conflitto? I preparativi della Prima Guerra Mondiale erano un argomento unicamente conosciuto dai massoni di alto rango e dagli Illuminati. Nessun mezzo di comunicazione ne era stato informato. Russell doveva dunque appartenere necessariamente a questo ambiente assai ermetico per essere in grado di annunciare in anticipo questi drammatici presagi.


...ma che cavolo sta dicendo??? Questo è puro delirio.


Colto come sei, credo tu abbia già sentito parlare di Albert Pike... Ebbene è da lui che alcuni pensano che Russell poté "predire" 1914, trà l'altro.

Complottismo? Forse, ma chissà...

:strettamano:
L'ignorante afferma, il saggio dubita, il sapiente riflette - Aristotele

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4056
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Messaggiodi Quixote » 22/01/2014, 23:50

Socrate69 ha scritto:chi ha scritto l'articolo si è solo basato sulle opere scritte che non manca di citare e note agli intenditori.


Ma fammi il piacere: chi ha scritto l’articolo non sa nemmeno traslitterare un banale motto dal latino di Giovenale, ché dopo il copyright inserisce: «vitam impadere vero» ((Iuv. IV, 91 vitam impendere vero = ‘sacrificare la vita per la verità’).
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 4171
Iscritto il: 15/08/2011, 22:26
Località: Cesena

Messaggiodi Cogitabonda » 23/01/2014, 0:26

Chiunque abbia scritto quell'articolo ha fatto una specie di minestrone in cui ha cacciato dentro di tutto.

Charles Taze Russell legato alla Massoneria? Chiunque conosca un po' della storia degli Stati Uniti si meraviglierebbe se non lo fosse stato. Nell'America dei suoi tempi qualunque uomo della media o alta borghesia faceva parte di una loggia. E per lo più erano antisemiti. Chi conosce gli USA di oggi non ha idea di quanto l'antisemitismo fosse imperante prima del 1945.

E poi la presunta parentela fra C.T. Russell e Bertrand Russell! ma per piacere! Bertrand Russell era un conte inglese, appartenente a una famiglia la cui nobiltà risaliva a Enrico VIII.

Vorrei capire una cosa, Socrate, se hai fiducia dell'autore dell'articolo e delle sue fonti, perché non li citi?
Compiacersi di aver ragione è sgradevole - Avere troppa coscienza di sé è odioso - Commiserarsi è infame

Avatar utente
Cogitabonda
Moderatore
 
Messaggi: 8454
Iscritto il: 01/06/2011, 1:45
Località: Nord Italia

Messaggiodi Cogitabonda » 23/01/2014, 0:49

Socrate69 ha scritto:Colto come sei, credo tu abbia già sentito parlare di Albert Pike... Ebbene è da lui che alcuni pensano che Russell poté "predire" 1914, trà l'altro.
Questo mi era sfuggito. In quale modo Pike avrebbe aiutato Russell a "predire" il 1914?
Compiacersi di aver ragione è sgradevole - Avere troppa coscienza di sé è odioso - Commiserarsi è infame

Avatar utente
Cogitabonda
Moderatore
 
Messaggi: 8454
Iscritto il: 01/06/2011, 1:45
Località: Nord Italia

Messaggiodi Mauro1971 » 23/01/2014, 6:04

Socrate69 ha scritto:
Mauro1971 ha scritto:Come ho più volte detto, sui TdG c'è molto, moltissimo di giustamente e fondatamente criticabile senza bisogno di inventarsi niente. Queste opere di fervida fantasia fanno solo loro gioco, in quanto possono additarle e con ragione come tentativi in malafede di screditarli, o quantomeno tentativi contenenti argomentazioni faziose.
L'eccesso è sbagliato, basta e avanza la realtà con le posizioni ridicole sulla Genesi, sul sangue, il battesimo di ragazzini, la "luce progressiva" con la quale cambiano e cercano goffamente di coprire i loro errori, ecc... ecc... ecc...

:quoto100: e su quello si deve "combattere", MA...
...sedondo me non si può tralasciare il passato (uno disse: se sai da dove vieni saprai dove andrai), e il passato della Watchtower non è immacolato.
Parli di "opere di fervida fantasia", è solo un tuo parere, e chi ha scritto l'articolo si è solo basato sulle opere scritte che non manca di citare e note agli intenditori. Ti posso dire che da parte mia ho trovato fonti molto più folte e che se lette ti sorprenderebbero ancora, come lo sono stato io.
Certo, puoi sempre dire: "Ma come fai ad essere sicuro delle fonti?". Allora ditti che c'è sempre un origine a un informazione, ma quello che leggi o senti è rarissimo averlo di prima persona, perciò o ti devi fidare, o devi fare le tue ricerche per confermare tale informazione, e quest'ultima cosa può essere lunga e difficile. Oppure l'informazione la valuti a seconda delle diverse fonti che ne parlano e si congiungono.
Ora, per le informazioni che riguardano la Watchtower, tu sai come stanno le cose. Mai e poi mai (per ora) avrai accesso alle fonti. Devi accontentarti di fare un inchiesta per trovare degli indizzi qua e là, e gli indizzi ce ne sono eccome.
Ricordati, prima degli anni 90 internet non c'era e dunque molte cose non si sapevano. Da quando è esploso il web, guarda caso, Watchtower pubblica un "autobiografia" dove "rivela" (proprio perché lo ha dovuto fare, dato che già se ne sparlava) che Russell era un addetto della Grande Piramide (l'anno 1914 fà parte dei suoi calcoli dalle sue mensurazioni). Certo non viene detto chiaro che si rifaceva all'occultismo e a calcoli cabalistici, e questa informazione quasi di sfuggita e detta "a denti stretti" ha aperto un vaso di pandora sui legami di Russell e il suo fascino per l'esoterismo. In questo stesso libro si scopre la residenza che Rutherford fece costruire per i profeti risuscitati (ma fù poi lui a usufruirne) ma questo chi lo sapeva prima? Si è vista costretta dato che le informazioni si erano già sparse.
Ricordo che diversi anni fà scoprii in vecchie riviste Torre di Guardia che erano nella biblioteca della sala del regno il simbolo della croce nella corona, ma io ingenuamente mi son detto che ora la croce era stata abbandonata, ma ho scoperto da poco che questo simbolo è da riferirsi alla massoneria e in modo particolare alla rosacroce.
Scavando, si scopre che il nome Jehova era già in uso in riti di massoneria rosacroce prima che Russell lo riprendesse appunto dalla massoneria per via di traduzioni bibliche massoniche (tipo King James).
Che Russell ebbe legami con l'esoterismo, non ci sono dubbi.
Che la Watchtower abbia legami con un occultismo perverso, io ne sono persuaso da quando ho visto alcune immaggini dette subliminali che non lasciano dubbi, come quella che si vede qui http://crossbearer-brian.tripod.com/id298.htm, o qui http://www.davidicke.com/forum/showthread.php?t=149812, e mi chiedo perché lasciano che queste rappresentazioni discutibili (eufemismo) siano viste da milioni di persone.
Che Russell fù un noto sionista, tuttora riconosciuto, non ci sono dubbi, la stessa Watchtower lo ha lasciato intendere in pochi suoi scritti di questi ultimi anni, e infatti Russell (ma anche per un certo periodo Rutherford) promosse con zelo il ritorno degli ebrei nella "loro" terra (vedi http://www.biblestudents.net/history/zionism.htm). E grossi banchieri noti ebrei ne hanno finanziato questa campagnia, senò come si spiega l'enorme patrimonio accumulato sin dagli inizi? Non credo proprio che l'unica fonte ne furono i soli possedimenti di Russell e le contribuzioni dei pochi primi suoi seguaci.
Anche se, come dite alcuni di voi, ci sono incongruenze in questo articolo, nel suo insieme riassume la storia che già mi era nota da altre fonti (in lingua francese).
Mauro1971 ha scritto:Gli "Illuminati" non esistono, o meglio sono esistiti intorno al 1700, non hanno passato neppure il secolo.

Come fai a esserne sicuro?
Membri di una società segreta non ti diranno mai che ne fanno parte, poiché appunto "segreta". Ma non per questo non esistono. Si è liberi di pensarla come si vuole, ma in questo mondo qualcuno stà tirando le redini perché le cose vadano male, e nonostante che nel nostro piccolo vogliamo mettercela tutta per stare meglio, c'è come qualcosa che sembra essere più forte. Mi aveva tempo fà colpito l'esperienza di una donna che tovate qui http://www.menphis75.com/intervista_con_svali.htm. Che ci crediate o no, quello che racconta non mi ha sorpreso perché manipolazione mentale e rituali satanici si praticano eccome, e la cronaca ogni tanto se ne fa l'eco.

Mauro1971 ha scritto: A questo punto, una domanda si impone: come poteva Russell fare simili predizioni con oltre vent'anni di anticipo? La Bibbia forniva gli indizi di una guerra in Europa? Ma gli anni che precedettero il 1914 non furono considerati da tutti come un’epoca di felicità per l'umanità intera? Gli scritti attuali della Torre di Guardia descrivono quest’epoca come un periodo di pace e di felicità per il genere umano. Allora, come fu in grado Russell di predire un tale conflitto? I preparativi della Prima Guerra Mondiale erano un argomento unicamente conosciuto dai massoni di alto rango e dagli Illuminati. Nessun mezzo di comunicazione ne era stato informato. Russell doveva dunque appartenere necessariamente a questo ambiente assai ermetico per essere in grado di annunciare in anticipo questi drammatici presagi.


...ma che cavolo sta dicendo??? Questo è puro delirio.


Colto come sei, credo tu abbia già sentito parlare di Albert Pike... Ebbene è da lui che alcuni pensano che Russell poté "predire" 1914, trà l'altro.

Complottismo? Forse, ma chissà...

:strettamano:


Guarda, la storia non va tralasciata ma la storia vera, quest'articolo è pieno di imprecisioni e di affermazioni del tutto arbitrarie senza fonti.

Gli Illuminati non esistono più, questo è la storia a dircelo proprio perchè per quanto segreta una società se esiste lascia comunque tracce. Difatti abbiamo la storia della Massoneria, o dei Rosa + Croce o di altra ancora a dimostrazione. Se l'unica prova a sostegno dell'affermazione "gli Illuminati esistono" che hai è "esistono perchè le cose vanno male e la colpa deve essere di qualcuno" direi che è molto debole e di fondo illogica.

Poi Socrate, sei ovviamente libero di credere quello che vuoi, personalmente sto cercando di evitarti di partire per la tangente su convinzioni prive di fondamento. Non per nulla nel mio intervento quasi ti supplico non di smettere di informarti, ma di cercare di farlo su fonti più attendibili e precise.
Questo perchè un domani se tu dovessi porre una critica ai tdg fondata su dati certi e concreti questa non potrà realmente essere contraddetta, se invece sarà una critica fondata sulle allucinazioni di qualche fantasioso scrittore tipo questo non solo la tua critica verrebbe smontata in pochi secondi, ma rischieresti sia il ridicolo che di essere controproducente per il fronte anti-wts.

La scelta è tua.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 9635
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Socrate69 » 23/01/2014, 6:45

Vorrei capire una cosa, Socrate, se hai fiducia dell'autore dell'articolo e delle sue fonti, perché non li citi?


Alcune fonti su cui si basano quelli ci tengono duro a spiegare le cose in modo tale le cita lui stesso, libri e pubblicazioni WT e non.

Io non sono tipo da usare queste informazioni per "smontare" WT anche se alcune cose accertate possono fare riflettere, ed è molto più efficace come dite prendersela con gli insegnamenti e le interpretazioni.

Albert Pike, noto massone americano del 19e avrebbe elaborato un piano segreto in cui predice tre guerre mondiali, ma per i particolari si trovano le info in internet.

Comunque, siamo qui per discutere, e ci tenevo a farlo con voi anche per questo argomento.

Buona giornata tutti!

:ciao:
L'ignorante afferma, il saggio dubita, il sapiente riflette - Aristotele

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4056
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Messaggiodi Cicciuzzo » 23/01/2014, 8:33

Comunque è risaputo che le lettere di Albert Pike sono universalmente considerate una truffa, per esempio parla di fascismo,nazismo e stato d'Israele quando quest'ultimi non esistevano nemmeno, anacronismi vari e assurdità di ogni genere.
Un po' come fu fatto nel Protocollo dei Savi di Sion,un documento falso nel quale furono inventati presunti complotti dei giudei per la conquista del mondo solo per fornire ad Hitler un pretesto per accanirsi contro gli ebrei,lettere di Pike avevano circa la stessa sostanza,anche se successive alla seconda guerra mondiale.
Sempre tornando alla tua fonte, non posso prendere sul serio un sito che afferma che l'olocausto sia stato una truffa e che i tatuaggi vengono dal diavolo(!!!!) ed altre corbellerie di portata astronomica.
Non voglio dilungarmi, ripeto il concetto che Russell era un ciarlatano e su questo non ci piove, che magari fosse un simpatizzante della massoneria si sa,ma basta e avanzano le testimonianze che ci sono per smontare questo culto.
Un abbraccio
Cicciuzzo
Avatar utente
Cicciuzzo
Utente Junior
 
Messaggi: 572
Iscritto il: 18/02/2013, 19:48
Località: Emilia Romagna

Messaggiodi Cogitabonda » 23/01/2014, 10:21

Socrate69 ha scritto:
Vorrei capire una cosa, Socrate, se hai fiducia dell'autore dell'articolo e delle sue fonti, perché non li citi?


Alcune fonti su cui si basano quelli ci tengono duro a spiegare le cose in modo tale le cita lui stesso, libri e pubblicazioni WT e non.

Io non sono tipo da usare queste informazioni per "smontare" WT anche se alcune cose accertate possono fare riflettere, ed è molto più efficace come dite prendersela con gli insegnamenti e le interpretazioni.

Albert Pike, noto massone americano del 19e avrebbe elaborato un piano segreto in cui predice tre guerre mondiali, ma per i particolari si trovano le info in internet.

Comunque, siamo qui per discutere, e ci tenevo a farlo con voi anche per questo argomento.

Buona giornata tutti!

:ciao:
Sarei ben contenta di discutere, ma che discussione è se io faccio delle domande e tu non rispondi?
Hai postato un articolo anonimo, ti chiedo chi lo ha scritto e non me lo dici.
Ho chiesto in che modo Robert Pike avrebbe aiutato Russell a predire il 1914 e tu rispondi di cercarlo su internet.
Questo non è discutere. Rispondere "arrangiati" a chi ti fa domande precise non è discutere.

P.S. Ho studiato la storia degli Stati Uniti all'università e conosco un Robert Pike, ma non credo che sia lo stesso di cui parli tu, perché non faceva il veggente.
Compiacersi di aver ragione è sgradevole - Avere troppa coscienza di sé è odioso - Commiserarsi è infame

Avatar utente
Cogitabonda
Moderatore
 
Messaggi: 8454
Iscritto il: 01/06/2011, 1:45
Località: Nord Italia

Messaggiodi Cicciuzzo » 23/01/2014, 12:40

Cogitabonda ha scritto:
Socrate69 ha scritto:
Vorrei capire una cosa, Socrate, se hai fiducia dell'autore dell'articolo e delle sue fonti, perché non li citi?


Alcune fonti su cui si basano quelli ci tengono duro a spiegare le cose in modo tale le cita lui stesso, libri e pubblicazioni WT e non.

Io non sono tipo da usare queste informazioni per "smontare" WT anche se alcune cose accertate possono fare riflettere, ed è molto più efficace come dite prendersela con gli insegnamenti e le interpretazioni.

Albert Pike, noto massone americano del 19e avrebbe elaborato un piano segreto in cui predice tre guerre mondiali, ma per i particolari si trovano le info in internet.

Comunque, siamo qui per discutere, e ci tenevo a farlo con voi anche per questo argomento.

Buona giornata tutti!

:ciao:
Sarei ben contenta di discutere, ma che discussione è se io faccio delle domande e tu non rispondi?
Hai postato un articolo anonimo, ti chiedo chi lo ha scritto e non me lo dici.
Ho chiesto in che modo Robert Pike avrebbe aiutato Russell a predire il 1914 e tu rispondi di cercarlo su internet.
Questo non è discutere. Rispondere "arrangiati" a chi ti fa domande precise non è discutere.

P.S. Ho studiato la storia degli Stati Uniti all'università e conosco un Robert Pike, ma non credo che sia lo stesso di cui parli tu, perché non faceva il veggente.


Albert Pike, Cogi :sorriso:
Avatar utente
Cicciuzzo
Utente Junior
 
Messaggi: 572
Iscritto il: 18/02/2013, 19:48
Località: Emilia Romagna

Messaggiodi Cogitabonda » 23/01/2014, 12:46

Cicciuzzo ha scritto:Albert Pike, Cogi :sorriso:
Sì, scusa, ho scritto male.
Robert Pike era un altro personaggio storico.
Comunque Albert Pike non era un veggente, e se lo fosse stato non sarebbe stato molto bravo, dato che Russell predisse per il 1914 la FINE del sistema, non certo l'inizio di una guerra.
Compiacersi di aver ragione è sgradevole - Avere troppa coscienza di sé è odioso - Commiserarsi è infame

Avatar utente
Cogitabonda
Moderatore
 
Messaggi: 8454
Iscritto il: 01/06/2011, 1:45
Località: Nord Italia

Messaggiodi Socrate69 » 23/01/2014, 23:55

Sarei ben contenta di discutere, ma che discussione è se io faccio delle domande e tu non rispondi?
Hai postato un articolo anonimo, ti chiedo chi lo ha scritto e non me lo dici.
Ho chiesto in che modo Robert Pike avrebbe aiutato Russell a predire il 1914 e tu rispondi di cercarlo su internet.
Questo non è discutere. Rispondere "arrangiati" a chi ti fa domande precise non è discutere.

:pace:
Scusami, non avevo capito.
OK. Da come ho capito, l'articolo è una traduzione dal francese e preso da un sito il lingua francese citato in fondo.
Poi, non credo che per un testo simile sia importante l'autore, dato che è composto da informazioni prese nei testi che vengono citati, e le stesse informazioni si ottengono in altri siti, che siano cattolici o non.

Per Albert Pike e Russell, certo si trova ben poco così. Chi crede a questa tesi dice che Russell poté servirsi delle presunte predizioni di Pike sulla prima guerra predetta per appoggiare l'Armaghedon che sarebbe venuto nei pressi del 1914. Comunque...
Aggiungo che nel 2013 in Francia è stato pubblicato un libro che tradotto s'intitola "Testimoni di Geova, missionari di Satana ("Témoins de Jehovah, missionaires de Satan"), e che parla proprio di quello che vien detto in questo articolo. Non ho avuto modo di leggerlo, ma ho altro matariale in francese simile.

:strettamano:
L'ignorante afferma, il saggio dubita, il sapiente riflette - Aristotele

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4056
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Messaggiodi Achille » 24/01/2014, 6:54

L'articolo citato all'inizio di questa discussione si trovava in origine nel sito di un ex TdG francofono, Michel Leblanc.
Ora questo articolo non c'è più, probabilmente è stato cancellato dallo stesso autore.
Ne avevamo comunque parlato altre volte nel forum.
Per esempio qui:
viewtopic.php?f=20&t=8390&start=0

O qui:
viewtopic.php?f=17&t=1158

E anche nel vecchio frum:
http://infotdgeova.freeforumzone.leonar ... sione.aspx

In quest'ultima discussione avevo osservato che non ci sono prove inoppugnabili che Russell fosse massone.
Una pagina che mi pare molto equilibrata ed obiettiva sull'argomento è questa:
http://www.infotdgeova.it/storia/zucchini.php

Achille
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 13170
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Socrate69 » 24/01/2014, 10:57

Ciao Achille, infatti non si trova più sul sito di Michel Leblanc, ma perché è stato tolto, non si sà.
Prove inoppugnabbili, vero, ma ti segnalo un libro in lingua francese che dà da riflettere. Ecco il link, lo puoi scaricare liberamente, e dalla pagina 551 si parla del nostro argomento. È un libro che che raccoglie informazioni abbastanza esaurienti sulla massoneria (disponibili certo) in generale senza trarre troppe conclusioni. Se riesci (o riuscite, per chi altro volesse dargli un occhiata) a capirci qualcosa, potete commentare.
http://www.histoireebook.com/index.php?q=alec+sander
:ciao:
L'ignorante afferma, il saggio dubita, il sapiente riflette - Aristotele

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4056
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44


Torna a La storia dei Testimoni di Geova

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici