Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Sottili modifiche nell'esporre il passato

Sezione in cui si analizzano le vicende storiche dell'organizzazione

Moderatore: Achille

Sottili modifiche nell'esporre il passato

Messaggiodi Romagnolo » 06/10/2016, 13:37

Dunque apro questo Post perchè nel mio confrontare il nuovo libro Regno di Dio ed il vecchio Proclamatori mi sono accorto che qualche volta nel riportare in modo più sintetico quanto raccontato nel Proclamatori, a volte noto delle sottili modifiche a come viene fatto percepire l' evento accaduto; eccone un esempio:
REGNO di DIO
Pag.14 Parag. 7 Quegli Studenti Biblici esaminavano le Scritture, pregavano e, dopo essere giunti a una conclusione unanime, mettevano insieme chiare verità dottrinali e le pubblicavano.

Nel Proclamatori invece è reso così:
Pag. 44 Parag. 1 ...secondo un successivo collaboratore di Russell, lo studio bibblico si teneva in questo modo: " Qualcuno proponeva un quesito. Ne parlavano. Cercavano tutti i versetti attinenti e poi, quando erano convinti che fossero in armonia, finalmente traevano la conclusione e ne prendevano nota."...Parag. 2 "Man mano che quei sinceri ricercatori della verità esainavano le Scritture, diverse cose divennero più chiare...."
Ora conoscete tutti il gioco dello scovare le differenze che spesso si trova nei giornali?
Ecco notate delle differenze...anche se quasi impercettibili?
Innanzi tutto nel Proclamatori non c' è alcuna menzione della richiesta in preghiera della guida divina per comprendere le Scritture, secondo mentre il libro Regno sembra lasciar intendere che capissero sempre chiare verità dottrinali, il Proclamatori più correttamente riconosce che "diverse cose" divennero più chiare, il chè non esime dal prendere anche delle cantonate.
Come è risaputo essere avvenuto più volte.
In secondo luogo mi chiedo con che faccia tosta si possa esporre come allora Russell e collaboratori studiavano quando oggi la Wt scoraggia apertamente di tenere una condotta di studio della Bibbia simile a quella praticata da quelli che ama definire "sinceri ricercatori della verità". :boh:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4874
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Wyclif » 06/10/2016, 15:32

Romagnolo ha scritto: eccone un esempio:
REGNO di DIO
Pag.14 Parag. 7 Quegli Studenti Biblici esaminavano le Scritture, pregavano e, dopo essere giunti a una conclusione unanime, mettevano insieme chiare verità dottrinali e le pubblicavano.




Il Corpo Direttivo dei Testimoni di Geova c'e l'ha la faccia tosta di cambiare dire menzogne e torcere le scritture.

La nuova versione del libro REGNO DI DIO vuole far capire a all'ignaro lettore (oscuro della verità storica) che i primi studenti biblici seguirono la stessa procedura di Atti 15 in occasione del problema della "circoncisione." Ma lungi dall'essere in vero grano il Corpo Direttivo come nuove ZIZZANIA vuole somigliare al vero grano ( gli apostoli del primo secolo ) e quindi modifica torce la sua stessa storia per adattarla a quella del cristianesimo del primo secolo.

Ma Dio se ne sta servendo anche di noi e di internet per smascherare il corpo Direttivo il moderno uomo dell'illegalità., I Tdg sono apostati in quanto mentono come Imeneo e Fileto non insegna con verità ciò che Geova trasmette nella Bibbia.
Presentazione





"Dobbiamo ubbidire a Dio quale Governante anziché agli uomini" Atti 5:29
Avatar utente
Wyclif
Utente Senior
 
Messaggi: 1539
Iscritto il: 14/12/2014, 9:22

Messaggiodi Malcico71 » 06/10/2016, 22:15

Romagnolo ha scritto:Dunque apro questo Post perchè nel mio confrontare il nuovo libro Regno di Dio ed il vecchio Proclamatori mi sono accorto che qualche volta nel riportare in modo più sintetico quanto raccontato nel Proclamatori, a volte noto delle sottili modifiche a come viene fatto percepire l' evento accaduto; eccone un esempio:
REGNO di DIO
Pag.14 Parag. 7 Quegli Studenti Biblici esaminavano le Scritture, pregavano e, dopo essere giunti a una conclusione unanime, mettevano insieme chiare verità dottrinali e le pubblicavano.

Nel Proclamatori invece è reso così:
Pag. 44 Parag. 1 ...secondo un successivo collaboratore di Russell, lo studio bibblico si teneva in questo modo: " Qualcuno proponeva un quesito. Ne parlavano. Cercavano tutti i versetti attinenti e poi, quando erano convinti che fossero in armonia, finalmente traevano la conclusione e ne prendevano nota."...Parag. 2 "Man mano che quei sinceri ricercatori della verità esainavano le Scritture, diverse cose divennero più chiare...."
Ora conoscete tutti il gioco dello scovare le differenze che spesso si trova nei giornali?
Ecco notate delle differenze...anche se quasi impercettibili?
Innanzi tutto nel Proclamatori non c' è alcuna menzione della richiesta in preghiera della guida divina per comprendere le Scritture, secondo mentre il libro Regno sembra lasciar intendere che capissero sempre chiare verità dottrinali, il Proclamatori più correttamente riconosce che "diverse cose" divennero più chiare, il chè non esime dal prendere anche delle cantonate.
Come è risaputo essere avvenuto più volte.
In secondo luogo mi chiedo con che faccia tosta si possa esporre come allora Russell e collaboratori studiavano quando oggi la Wt scoraggia apertamente di tenere una condotta di studio della Bibbia simile a quella praticata da quelli che ama definire "sinceri ricercatori della verità". :boh:


Se fosse vero quello che dice il libro Regno di Dio che hai menzionato, allora quegli Studenti Biblici si saranno trovato si e no una manciata di volte :risata:
Perchè se è vero che con il loro metodo trovarono CHIARE VERITA' SCRITTURALI, come mai gli intendimenti rimasti in piedi fino ad ora sono veramente pochi? In pratica il loro intendimento sull'Inferno di fuoco, la Trinità, il discorso dell'Anima e poi ... poco altro forse.

Quali altre verità se ad ora la maggior parte di quello che insegnavano viene oggi rigettato?
La verità è solo quello che il Partito ritiene vero. Non è possibile discernere la realtà se non attraverso gli occhi del Partito. - George Orwell - 1984



Presentazione: prima parte - seconda parte
Avatar utente
Malcico71
Utente Senior
 
Messaggi: 1310
Iscritto il: 01/07/2010, 22:18

Messaggiodi Romagnolo » 07/10/2016, 19:06

Leggendo sembra che venga trasmessa anche l'idea che l'essere unanimemente d'accordo sia una dimostrazione di correttezza nel giungere alla comprensione di una verità ; che dire allora quando decenni dopo ( stando alla testimonianza di Franz) si modificò la procedura ritenendo sufficiente l' avere un 2/3 concordi su di un punto?
Dovrei pensare che erano più giusti ed onesti i primi studenti biblici che non il corpo direttivo! :blu:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4874
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08


Torna a La storia dei Testimoni di Geova

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici