Pagina 1 di 1

Russell si contraddisse da solo.

MessaggioInviato: 10/10/2016, 19:41
di Romagnolo
Preparandomi per il prossimo studio in sala del libro Regno di Dio ho notato quella che mi sembra una contraddizione in cui sarebbe caduto lo stesso Russell, infatti in tal libro a pag. 18 parag. 20 si legge riguardo a come tenere i raduni quanto riportava una Torre di Guardia del 1882:
"Non è necessario che fra voi ci sia qualcuno istruito o particolarmente capace. Ciascuno porti la sua Bibbia, un foglio e una matita, e avvaletevi di qualsiasi ausilio possibile, ad esempio una concordanza, ...scegliete un soggetto, chiedete la guida dello spirito per comprenderlo, poi leggete, meditate, confrontate versetto con versetto e sarete sicuramente guidati verso la verità".
Ora è vero che non dice chi fù l'autore di detto articolo,..forse lo stesso Russell o forse no, però dato che fu pubblicato sulla sua rivista, prima che andasse in stampa lo avrà senz' altro visionato ed approvato...quindi sapeva ed approvava.
Ma cosa scrisse poi alcuni anni dopo riguardo alle edizioni dei suoi Studi sulle Scritture?
Che chi leggeva anche solo i suoi libri tralasciando la Bibbia sarebbe pervenuto alla conoscenza della Verità, mentre chi avesse letto solo la Bibbia e tralasciato i suoi volumi sarebbe ripiombato in breve tempo nell' errore.
Strano che anni prima avesse invece diffuso il messaggio opposto, ...che a chi leggeva le Sacre Scritture sarebbe bastato confrontare i versetti biblici con altri versetti biblici per venire "sicuramente" guidati verso la verità!

MessaggioInviato: 11/10/2016, 11:15
di Achille
"Non è necessario che fra voi ci sia qualcuno istruito o particolarmente capace. Ciascuno porti la sua Bibbia, un foglio e una matita, e avvaletevi di qualsiasi ausilio possibile, ad esempio una concordanza, ...scegliete un soggetto, chiedete la guida dello spirito per comprenderlo, poi leggete, meditate, confrontate versetto con versetto e sarete sicuramente guidati verso la verità".

Che opinione ingenua, per non dire ridicola.
Se davvero fosse così non ci sarebbero migliaia di sette, tutte convinte di avere la corretta interpretazione della Bibbia e di essere guidate dallo Spirito Santo.

Anche la WTS, come tu fai notare, ha cambiato ben presto idea in merito alla "guida divina".
Adesso se qualcuno volesse fare come diceva Russell alle origini, verrebbe accusato di spirito indipendente e di "apostasia", in quanto l'unico modo per "capire correttamente" (sic) la Bibbia non è la guida divinamente provveduta (lo Spirito Santo) ma sono le interpretazioni dei sette uomini che compongono il CD... :triste:

MessaggioInviato: 11/10/2016, 19:42
di anima
percio' i TDG son guidati da uomini non da DIO :inca: