Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

revisionismo storico nelle dichiarazioni WT

Sezione in cui si analizzano le vicende storiche dell'organizzazione

Moderatore: Achille

revisionismo storico nelle dichiarazioni WT

Messaggiodi Romagnolo » 30/01/2017, 14:14

L' edizione per lo studio della Torre di Guardia di Novembre 2016 sembra rivelarsi una vera miniera d' oro in senso revisionista, vi voglio riportare il paragrafo 11 dell' ultimo alrticolo di studio di questa rivista:
11 Anche se i fratelli non rimasero completamente neutrali nei confronti della guerra, il Diavolo si infuriò per la posizione che avevano assunto. Di conseguenza progettò “affanno mediante decreto” (Sal. 94:20). Parlando con il fratello Rutherford e il fratello Van Amburgh, James Franklin Bell, un generale di divisione dell’esercito degli Stati Uniti, rivelò che il Dipartimento della Giustizia aveva cercato di far passare al Congresso un disegno di legge che contemplava la pena capitale per chi si fosse rifiutato di imbracciare le armi. Il generale Bell aveva in mente in particolar modo gli Studenti Biblici. In preda alla rabbia, disse al fratello Rutherford: “Quella proposta di legge non è stata approvata, perché [il presidente] Wilson l’ha impedito; ma noi sappiamo come prendervi, e vi prenderemo!”
Bene,...cosa capite leggendo tutto ciò?
Io la prima volta compresi che si voleva trovare un espediente per mettere a morte tutti i testimoni di Geova abili alle armi che avessero rifiutato di imbracciarle e combattere nella 1° Guerra mondiale.
Ora..una cosa del genere mi lasciò un pochino esterefetto,...cioè che in una nazione liberale come gli Stati Uniti d' America si volesse giungere a così tanto!!
Specie poi se lo scopo era disfarsi degli Studenti Biblici,..oltre a non poterli eliminare fisicamente tutti,...una tale legge avrebbe avuto ripercussioni su qualsivoglia persona che per qualsivoglia motivo non avesse voluto rispondere alla chiamata alle armi.
Al chè mi venne la bella idea di ricercare sul CD rom Watch Tower Library il nome del generale in questione per vedere se saltava fuori qualche chiarimento.
Ecco cosa ho trovato...leggete bene e...non crederete ai vostri occhi:
ANNUARIO 1975 Pag. 100-101
All’epoca della prima guerra mondiale venne alla luce una netta cospirazione contro i servitori di Geova. Per promuoverla, nel 1917 molti ecclesiastici tennero una conferenza a Filadelfia, in Pennsylvania. Lì nominarono un comitato perché andasse alla capitale della nazione, Washington, nel Distretto di Columbia, a insistere sulla revisione della legge sul servizio militare obbligatorio e della legge sullo spionaggio. Il comitato andò al Dipartimento della Giustizia. Su richiesta degli ecclesiastici, un membro del dipartimento, John Lord O’Brian, fu scelto per preparare un emendamento alla legge sullo spionaggio e farlo presentare al Senato degli Stati Uniti. Questo emendamento stabiliva che ogni reato commesso in violazione della legge sullo spionaggio doveva essere dibattuto da una corte militare e che ai colpevoli si doveva infliggere la pena di morte. Comunque, la proposta di legge non fu approvata...
“SAPPIAMO COME PRENDERVI, E VI PRENDEREMO!”
Verso questo tempo, alcuni giovani associati agli studenti biblici ricevettero la chiamata per il servizio militare e, come obiettori di coscienza, furono mandati al Campo Upton di Long Island, in New York. Questo campo era al comando del generale James Franklin Bell. Egli visitò J. F. Rutherford nel suo ufficio e cercò di indurlo a dare istruzione a questi uomini perché facessero qualsiasi servizio Bell assegnasse loro, sia in marina che altrove. Rutherford si rifiutò. Il generale insisté e infine Rutherford scrisse una lettera che, in sostanza, diceva: “Ciascuno di voi deve decidere per proprio conto se desidera fare l’attivo servizio militare o no. Fate ciò che considerate sia vostro dovere e ciò che è giusto alla vista di Dio Onnipotente”. Questa lettera non soddisfece affatto Bell.
Alcuni giorni dopo, J. F. Rutherford e W. E. Van Amburgh visitarono il generale Bell nel Campo Upton. Bell, alla presenza del suo aiutante di campo e di Van Amburgh, parlò a Rutherford della conferenza degli ecclesiastici tenuta a Filadelfia. Menzionò la loro scelta di John Lord O’Brian per presentare la questione al Senato, perché si prendesse in considerazione una proposta di legge secondo cui tutti i casi contro la legge sullo spionaggio sarebbero stati dibattuti dinanzi a una corte militare, e la pena sarebbe stata la morte. Il generale Bell “mostrò considerevole ardore”, secondo Rutherford, che riferì: “Davanti a lui era sulla sua scrivania un mucchio di carte, e con l’indice egli batté su queste e, rivolgendosi a me, con vero risentimento disse: ‘Quella proposta di legge non è stata approvata, perché Wilson l’ha impedito; ma noi sappiamo come prendervi, e vi prenderemo!’ A questa dichiarazione io risposi: ‘Generale, saprà dove trovarmi’”.


LIBRO PROCLAMATORI Pag. 649
In questo periodo di fervore nazionalistico fu tenuta a Filadelfia, negli Stati Uniti, una conferenza clericale dove venne adottata una risoluzione con cui si chiedeva la revisione della legge contro lo spionaggio affinché i presunti violatori potessero essere giudicati dalla corte marziale ed essere passibili di pena di morte. John Lord O’Brian, assistente speciale del procuratore generale per gli affari di guerra, venne scelto per presentare la cosa al Senato. Il presidente degli Stati Uniti non permise che il disegno di legge venisse approvato. Ma James Franklin Bell, maggiore generale dell’esercito degli Stati Uniti, arrabbiatissimo, rivelò a J. F. Rutherford e W. E. Van Amburgh quello che era avvenuto durante la conferenza e l’intenzione di usare il disegno di legge contro i funzionari della Watch Tower Society.

Capito ora cosa era successo?
Sia L'Annuario del 1976 che il Proclamatori affermano che le intenzioni degli oppositori degli Studenti Biblici non erano di far condannare a morte tutti i renitenti alla Leva, ma introdurre un inasprimento alle leggi contro lo spionaggio al fine di poter colpire i vertici Geovisti.
Adesso sì che la cosa ha molto più senso...almeno per me.
Forse qualche apologeta Watcheriano vorrà sostenere che magari quelle modifiche che si voleva far passare includevano anche il servizio militare vero e proprio; ok...potrebbe anche essere...ma fatto stà che due importanti pubblicazioni che hanno come scopo narrare la storia dell' Organizzazione, non ne riportano traccia....cosa che avrebbero dovuto fare sicuramente se i fratelli incarcerati al Campo Upton di Long Island, avessero rischiato la vita.
La bibbia dice che la testimonianza di due o tre testimoni è da ritenersi vera?
Bene..ho appena riportato due pubblicazioni WT che smentiscono quanto asserito dalla sola TdG di Novembre 2016.
Ps:
Mi ha fatto caso anche il fatto che la TdG di Novembre non riporti che l'attacco mediante decreto fosse stato mosso da esponenti del Clero,...mentre invece in quel paragrafo imputava l'attacco all' ira del Diavolo nei loro riguardi.
Ma si sà...ora la WT cerca di dimostrare che le persecuzioni subite allora non furono perchè attaccati e resi prigionieri da Babilonia la Grande...ma solo perchè invisi ai governi.
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4917
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Wyclif » 30/01/2017, 16:37

Romagnolo WOW !

La WTS e il suo CD continuano nella loro scorrettezza ! :bb:



Sicuramente sono in vista altri cambiamenti di intendimenti se la WTS non menziona piu che la persecuzione fu a causa del clero.
Presentazione





"Dobbiamo ubbidire a Dio quale Governante anziché agli uomini" Atti 5:29
Avatar utente
Wyclif
Utente Senior
 
Messaggi: 1545
Iscritto il: 14/12/2014, 9:22

Messaggiodi Romagnolo » 02/02/2017, 22:28

Stavo pensando che fatti come questo è tutti gli altri cambiamenti dottrinali stanno rendendo sempre più antiquato questo libro,...e che presto finirà inesorabilmente a prendere polvere nelle librerie dei tdg; del resto non descrivendo le nuove forme di predicazione tramite web, è già vecchio rispetto ai tempi.
Poi...pensavo...abituandoci sempre più a pubblicazioni sempre più striminzite e a guardarci video,....ma quanti mai si prenderanno più la briga di leggersi un tomo come il Proclamatori?
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4917
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Socrate69 » 02/02/2017, 23:13

Romagnolo ha scritto:Stavo pensando che fatti come questo è tutti gli altri cambiamenti dottrinali stanno rendendo sempre più antiquato questo libro,...e che presto finirà inesorabilmente a prendere polvere nelle librerie dei tdg; del resto non descrivendo le nuove forme di predicazione tramite web, è già vecchio rispetto ai tempi.
Poi...pensavo...abituandoci sempre più a pubblicazioni sempre più striminzite e a guardarci video,....ma quanti mai si prenderanno più la briga di leggersi un tomo come il Proclamatori?

Questo libro fù pubblicato quando stava per esplodere l'uso del web, ma dopo che furono messe in circolazione informazioni da parte di "apostati" e che furono costretti a pubblicare in brevissimi trafiletti per darsi una facciata di "onestà" - tipo i calcoli di Russell sulla piramide, o la villona di Rutherford di Beth Sarim.
Ora sembra che stiano tentando di riscrivere la loro storia, ma sarà sempre un continuo buttar fumo negli occhi, perché sanno che l'onestà ora come ora farebbe aprire gli occhi di molti.

Per rispondere alla tua domanda, ti dico che le giovani generazioni fanno sempre più fatica col cartaceo (lo so di cosa parlo, avendo figli...), e la società (non quella di Warwick, eh! ma quella di Satana :ironico: ) stà imponendo il virtuale, con tutti i suoi preggi e anche difetti. WT/JW.org, se volesse sussistere dovrebbe abbandonare le pubblicazioni di carta, sostituendole a 100 per 100 con le virtuali.
Ma sul web "purtroppo" il sito JW.org non è l'unico a parlare dei Testimoni di Geova :occhiol: .
L'ignorante afferma, il saggio dubita, il sapiente riflette - Aristotele

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3697
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44


Torna a La storia dei Testimoni di Geova

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici