Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

tdG e il Nazismo

Sezione in cui si analizzano le vicende storiche dell'organizzazione

Moderatore: Achille

tdG e il Nazismo

Messaggiodi renato-c » 26/01/2018, 9:31

Salve :-)
domani è il giorno della memoria e anche i tdG sono state vittime.
Comunque la loro storia non è nota a tutti ,perchè dietro ci sono delle verità nascoste
un po di storia nel sito di Achille http://www.infotdgeova.it/storia/nazi.php
uno dei tanti video in rete ,ma dura 45 Minuti https://vimeo.com/18460783
Buona giornata
Renato
Avatar utente
renato-c
Utente Senior
 
Messaggi: 1346
Iscritto il: 17/07/2009, 20:28

Messaggiodi Mauro1971 » 26/01/2018, 12:53

renato-c ha scritto:Salve :-)
domani è il giorno della memoria e anche i tdG sono state vittime.
Comunque la loro storia non è nota a tutti ,perchè dietro ci sono delle verità nascoste
un po di storia nel sito di Achille http://www.infotdgeova.it/storia/nazi.php
uno dei tanti video in rete ,ma dura 45 Minuti https://vimeo.com/18460783
Buona giornata
Renato

Si Renato, giusto un paio di settimane fa mi era presa la curiosità di capire come se la vivessero i TdG in Israele.
Gli Israeliani si direbbe che non li sopportino molto ed i due motivi principali che ho letto in quei 3-4 forum che ho trovato in inglese sull'argomento, sono 2:

1) Si pongono come vittime del Nazismo alla pari, ed anzi innalzano se stessi al ruolo di martiri della fede mettendo tutti gli altri a pari livello di semplici vittime. Agli Ebrei sembra non piacere.

2) Ecco... sembra che vogliano insegnare agli Ebrei come pronunciare correttamente YHVH, ovverosia JEHOVAH. DI nuovo sembrano non gradire. :risata: :risata: :risata:
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 8997
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi cattivo esempio » 26/01/2018, 13:30

Si pongono come vittime del Nazismo alla pari, ed anzi innalzano se stessi al ruolo di martiri della fede mettendo tutti gli altri a pari livello di semplici vittime.


questo è quello che è accaduto, erano gli unici che potevano, volendolo, salvarsi,
come fecero le altre confessioni religiose che non ostacolando il nazismo non subirono
conseguenze
cattivo esempio
Utente Junior
 
Messaggi: 516
Iscritto il: 07/09/2011, 19:15

Messaggiodi Mauro1971 » 26/01/2018, 13:37

cattivo esempio ha scritto:
Si pongono come vittime del Nazismo alla pari, ed anzi innalzano se stessi al ruolo di martiri della fede mettendo tutti gli altri a pari livello di semplici vittime.


questo è quello che è accaduto, erano gli unici che potevano, volendolo, salvarsi,
come fecero le altre confessioni religiose che non ostacolando il nazismo non subirono
conseguenze


Ehhhh, non proprio, no. Mo te lo spiegano meglio gli altri che sono più ferrati di me su queste cose. :ok:
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 8997
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Franci94 » 26/01/2018, 14:46

cattivo esempio ha scritto:
questo è quello che è accaduto, erano gli unici che potevano, volendolo, salvarsi,
come fecero le altre confessioni religiose che non ostacolando il nazismo non subirono
conseguenze


Ciao! Mi hai ricordato che quando a scuola studiavamo (in lingua tedesca, su libro tedesco) la storia della Germania nazista, la prof. Ci fece un elenco molto più esaustivo di quelli che entrarono nei campi: omosessuali, disabili, oppositori politici, zingari e uomini di fede (Anche cattolici, come il mio bisnonno)
Franci94
Nuovo Utente
 
Messaggi: 86
Iscritto il: 30/12/2017, 9:31

Messaggiodi Cogitabonda » 26/01/2018, 15:10

A Dachau esisteva il "Blocco dei preti", vi passarono 2.796 sacerdoti, in grande maggioranza cattolici, e 1.034 di loro vi trovarono la morte.
La Polonia fu il paese che subì la peggiore falcidie di preti, circa 3000 morti di cui circa 800 a Dachau e altri in altri campi.
Compiacersi di aver ragione è sgradevole - Avere troppa coscienza di sé è odioso - Commiserarsi è infame
La mia presentazione
Avatar utente
Cogitabonda
Moderatore
 
Messaggi: 8389
Iscritto il: 01/06/2011, 1:45
Località: Nord Italia

Messaggiodi renato-c » 26/01/2018, 15:21

Salve
bisogna levarsi il cappello alle vittime .
comunque la WT voleva fare un accordo con Hitler che Hitler non concesse
e poi un dirigente della Betel Germanica si schierò con partigiani contro Hitler
Poi mentre in tutti i campi prigionieri tutti i tdG lavoravano
a quelli germanici fu imposto di non lavorare
e allora Hitler li riteneva sovversivi e li fece fuori
Insomma li fece fuori non per la religione ,ma perché erano tutto risultava contro lui
Avatar utente
renato-c
Utente Senior
 
Messaggi: 1346
Iscritto il: 17/07/2009, 20:28

Messaggiodi Achille » 26/01/2018, 16:54

Cogitabonda ha scritto:A Dachau esisteva il "Blocco dei preti", vi passarono 2.796 sacerdoti, in grande maggioranza cattolici, e 1.034 di loro vi trovarono la morte.
La Polonia fu il paese che subì la peggiore falcidie di preti, circa 3000 morti di cui circa 800 a Dachau e altri in altri campi.
In questa pagina (in fondo) c'è una tabella con il numero dei preti deceduti nei campi di concentramento, suddivisi per nazionalità: http://www.infotdgeova.it/storia/conferenza.php
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 12240
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Non violenza .... con prudenza

Messaggiodi domingo7 » 26/01/2018, 18:31

Si può criticare finché si vuole il comportamento ambiguo di alcuni dirigenti tdG, che tentarono un discutibile compromesso con il nazismo. La difesa della causa “antisemita” e l’esaltazione dei “nobili ideali” affermati dal governo nazista avvennero però in un drammatico contesto di persecuzione. Molte affermazioni contenute nella “dichiarazione dei fatti” e nella “lettera al cancelliere tedesco” andrebbero interpretate con equilibrio e carità, tenendo conto della violenza scatenata dal potere nazista, dell’infelice sforzo di dimostrare l’estraneità della società Torre di Guardia alla cosiddetta congiura giudaico-bolscevica e soprattutto del disperato tentativo dei vertici americani di venire in aiuto ai fratelli tedeschi perseguitati.

Alcune dichiarazioni conservano sicuramente una notevole gravità perché non furono espressione di vescovi locali collaborazionisti o di pastori luterani apostati ma rappresentarono, di fronte al mondo intero, la posizione ufficiale della congregazione cristiana dei testimoni di Geova.

Ci furono però collaborazionisti in tutte le chiese cristiane ed alcuni di essi si schierarono apertamente a favore del nazifascismo: basti pensare al generalissimo Franco (nominato da Pio XII cavaliere dell'Ordine supremo del Cristo), al cattolicissimo Pavelic (arruffianato in modo disgustoso con il cardinale Stepinac, capo della dittatura ustascia e gran sterminatore di ebrei, ortodossi e musulmani) e a Tiso (vescovo cattolico slovacco collaboratore del regime nazista e probabile corresponsabile dello sterminio di ben 70.000 ebrei).

Ciò che è e rimane criticabile mi pare però il non aver capito che i nobili ideali della non violenza non possono mai essere accettati in modo acritico e passivo. Di fronte a belve feroci come il nazismo, il fascismo e l'imperialismo nipponico la non violenza non sarebbe stata di alcuna utilità: solo le fortezze volanti, i carri armati e l'atomica avrebbero restituito al mondo un po' di libertà.

Nella mentalità dei tdG, invece, ancora oggi, l'obiezione di coscienza dei giovani tedeschi degli anni '40 (che contestarono giustamente la barbarie) avrebbe lo stesso valore dell'obiezione di coscienza dei giovani anglo americani (che si rifiutarono apertamente di liberare il mondo dal crimine e dalla rovina)
Presentazione

Ma come si conviene a dei santi, né fornicazione, né alcuna impurità, né avarizia, sia neppur nominata fra voi; né disonestà, né buffonerie, né facezie scurrili, che son cose sconvenienti; ma piuttosto, rendimento di grazie [Efesini 5,3-4]
Avatar utente
domingo7
Utente Senior
 
Messaggi: 2123
Iscritto il: 21/07/2009, 18:06
Località: Chiavari (Ge)

Messaggiodi renato-c » 26/01/2018, 19:56

domingo7 ha scritto:Si può criticare finché si vuole il comportamento ambiguo di alcuni dirigenti tdG, che tentarono un discutibile compromesso con il nazismo. La difesa della causa “antisemita” e l’esaltazione dei “nobili ideali” affermati dal governo nazista avvennero però in un drammatico contesto di persecuzione. Molte affermazioni contenute nella “dichiarazione dei fatti” e nella “lettera al cancelliere tedesco” andrebbero interpretate con equilibrio e carità, tenendo conto della violenza scatenata dal potere nazista, dell’infelice sforzo di dimostrare l’estraneità della società Torre di Guardia alla cosiddetta congiura giudaico-bolscevica e soprattutto del disperato tentativo dei vertici americani di venire in aiuto ai fratelli tedeschi perseguitati.

Alcune dichiarazioni conservano sicuramente una notevole gravità perché non furono espressione di vescovi locali collaborazionisti o di pastori luterani apostati ma rappresentarono, di fronte al mondo intero, la posizione ufficiale della congregazione cristiana dei testimoni di Geova.

Ci furono però collaborazionisti in tutte le chiese cristiane ed alcuni di essi si schierarono apertamente a favore del nazifascismo: basti pensare al generalissimo Franco (nominato da Pio XII cavaliere dell'Ordine supremo del Cristo), al cattolicissimo Pavelic (arruffianato in modo disgustoso con il cardinale Stepinac, capo della dittatura ustascia e gran sterminatore di ebrei, ortodossi e musulmani) e a Tiso (vescovo cattolico slovacco collaboratore del regime nazista e probabile corresponsabile dello sterminio di ben 70.000 ebrei).

Ciò che è e rimane criticabile mi pare però il non aver capito che i nobili ideali della non violenza non possono mai essere accettati in modo acritico e passivo. Di fronte a belve feroci come il nazismo, il fascismo e l'imperialismo nipponico la non violenza non sarebbe stata di alcuna utilità: solo le fortezze volanti, i carri armati e l'atomica avrebbero restituito al mondo un po' di libertà.

Nella mentalità dei tdG, invece, ancora oggi, l'obiezione di coscienza dei giovani tedeschi degli anni '40 (che contestarono giustamente la barbarie) avrebbe lo stesso valore dell'obiezione di coscienza dei giovani anglo americani (che si rifiutarono apertamente di liberare il mondo dal crimine e dalla rovina)

Salve :-)
Grazie per la risposta molto bella.
Comunque io sono stato tdG più di 25 anni e negli anni 60 mi sono fatto quattro volte il carcere di Gaeta Militare perché obiettore tdG ,ma i tdG non sono pacifisti e l'obiezione è legata al principio della Neutralità al mondo sia politico che militare ,infatti i tdG non votano tanto per fare un'altro esempio . I tdG in tutto il mondo ,indipendentemente da governi fascisti ,comunisti o democratici ,non fanno il servizio militare e non votano per la Neutralità perchè il loro governo teocratico vale a dire Il Regno dei Cieli che presto verrà e che predicano da tanto tempo ,non fa parte del mondo ,anzi distruggerà tutti questi governi e militari . conclusione non sono pacifisti . anzi il loro governo ucciderà ad Harmaghedon miliardi,dico miliardi di persone ,bimbi e vecchi compresi perchè non obbediscono a Geova che sarebbe il loro dio Insomma un'altra strage più grande di quella che ha fatto Hitler e questo lo predicano tutti i giorni annunciando che Harmaghedon è alle porte .
Io mi levo di cappello ai martiri tdG ,ma sono stati vittime non solo di Hitler ,ma anche dei loro leder religiosi .
Buona sera
Avatar utente
renato-c
Utente Senior
 
Messaggi: 1346
Iscritto il: 17/07/2009, 20:28

Messaggiodi Romagnolo » 26/01/2018, 22:50

Renato C concordo pienamente con quanto scrivi, tralasci di menzionare che se un tdg prestasse volontariamente servizio in qualche apparato statale facente parte delle anche solo nominalmente alle forze armate, verrebbe disassociato o minimo minimo ripreso,....quindi come può essere definita scelta di coscienza quando la tua religione ti punta la pistola alla schiena quando ti trovi a decidere?
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4874
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi cattivo esempio » 27/01/2018, 3:35

,ma i tdG non sono pacifisti


Hai ragione, non sono pacifisti, sono semplicemente pacifici e
lo sono anche io pur non essendo più tdg
cattivo esempio
Utente Junior
 
Messaggi: 516
Iscritto il: 07/09/2011, 19:15

Messaggiodi renato-c » 27/01/2018, 8:35

cattivo esempio ha scritto:
,ma i tdG non sono pacifisti


Hai ragione, non sono pacifisti, sono semplicemente pacifici e
lo sono anche io pur non essendo più tdg


Buon giorno .
Carissimi :-) oggi è il giorno della Memoria .Personalmente ho conosciuto una signora ,ma purtroppo è morta nel Novembre scorso.La sinora non desiderava parlare della prigionia nel lagher ove aveva anche partorito una bimba e solo rammentare quei giorni tristi scoppiava a piangere . Io conosco molti fuoriusciti che anche loro non desiderano più sentir parlare di religione e sopratutto dei tdG e questo è uno dei motivi che i più ex tdG non vengono qui nei forum . Desiderano cancellare il ricordo .
Perché ? a voi la risposta !
Carissimo Cattivo esempio ,i tdG non sono ne pacifisti ,ne persone pacifiche per il semplice fatto che si astengono di uccidere o fare la guerra perché hanno il comando dal loro Geova di astenersi che ci penserà lui con le sue schiere di angeli ad Harmaghedon
ma chiediamoci : Se Geova ordinasse di fare la guerra contro gli infedeli cosa farebbero ?
Esiste la pace nella congregazione ? a vedere le riviste con quei sorrisi smaglianti credi di si .
ma allora perchè i più quando escono non vogliono più sentir parlare di religione ?
Io per far contenta la moglie ho dovuto far sparire tutte le riviste e libri della Wt perchè gli creava angoscia e tengo solo qualche libro importante e le Bibbie ben occultate .
Come mai ?
All'interno si vive come la trasmissione del " il grande fratello " tutto sotto controllo ,obbligo di fare la spia , comitati giudiziari ,rapporti di servizio di predicazione ,adunanze varie , regole rigide per molti aspetti della vita dal vestire alla barba e capelli ecc...
visite pastorali se sgarri in qual cosa , ecc.... Se questo lo chiami vivere pacificamente ? o essere persone pacifiche ?
Io direi semplicemente che sono persone che vivono sotto una dittatura teocratica e si comportano così per imposizione ,costrizione ,per paura di essere etichettati poco spirituali e essere puniti con segnature varie o disassociazione con ostracismo a seguito .
Buona giornata
Renato
Avatar utente
renato-c
Utente Senior
 
Messaggi: 1346
Iscritto il: 17/07/2009, 20:28

Violenza minima, non nulla

Messaggiodi domingo7 » 27/01/2018, 10:52

Gentilissimo Renato

anche io sono stato obiettore di coscienza e, sebbene cattolico, non fui mai convinto dall'accettazione acritica dei principi della non violenza, della neutralità e del pacifismo. La violenza mi pare una variabile problematica da gestire, da controllare e da minimizzare ma sicuramente non da sopprimere o sradicare totalmente dall'animo umano.

Purtroppo erano gli anni della guerra fredda (sono nato nel 1958) e per beneficiare della possibilità di fare il servizio sostitutivo civile si doveva dichiarare di essere contrari all'uso delle armi in qualsiasi contesto ed in qualunque occasione ...e così feci....

Conobbi qualche tdG che non mi convinse: rifiutare di combattere un nemico feroce mi pareva pericoloso e perverso. Ancor più perverse mi parevano comunque le idee degli anarchici e dei radicali che della non violenza facevano una bandiera politica fin troppo contraddetta dai loro comportamenti privati tutt'altro che pacifici e non violenti.

Ammiro i tdG onesti e sinceri che finirono nei campi di concentramento nazisti, ma non riuscirò mai a capire i tdG francesi, inglesi ed americani che rifiutarono di prestare qualsiasi aiuto alla guerra contro il nazifascismo. Si poteva certamente obiettare contro il bombardamento delle città europee (anche se si trattava di una inevitabile risposta alle distruzioni di massa ed ai lutti che i nazisti avevano imposto alla Gran Bretagna) ma rifiutare qualsiasi partecipazione alla liberazione dell'Europa (anche attraverso un servizio sostitutivo non armato) è qualcosa per me totalmente incomprensibile.

Si può pensare utopisticamente di addomesticare una belva, si può anche tentare di eliminarla con umanità e riducendo al minimo le sue sofferenze ma quando la belva è scatenata l'unica soluzione è l'abbattimento .....a volere essere i neutrali a tutti i costi, si finisce per fare gli amici del giaguaro.
Presentazione

Ma come si conviene a dei santi, né fornicazione, né alcuna impurità, né avarizia, sia neppur nominata fra voi; né disonestà, né buffonerie, né facezie scurrili, che son cose sconvenienti; ma piuttosto, rendimento di grazie [Efesini 5,3-4]
Avatar utente
domingo7
Utente Senior
 
Messaggi: 2123
Iscritto il: 21/07/2009, 18:06
Località: Chiavari (Ge)

Messaggiodi cattivo esempio » 27/01/2018, 11:42

Ammiro i tdG onesti e sinceri che finirono nei campi di concentramento nazisti, ma non riuscirò mai a capire i tdG francesi, inglesi ed americani che rifiutarono di prestare qualsiasi aiuto alla guerra contro il nazifascismo. Si poteva certamente obiettare contro il bombardamento delle città europee (anche se si trattava di una inevitabile risposta alle distruzioni di massa ed ai lutti che i nazisti avevano imposto alla Gran Bretagna) ma rifiutare qualsiasi partecipazione alla liberazione dell'Europa (anche attraverso un servizio sostitutivo non armato) è qualcosa per me totalmente incomprensibile.


dimentichi che gli stessi statunitensi e francesi partirono subito dopo per l'algeria e il vietnam a massacrar donne e bambini

sono di un posto dove negli ultimi 500 anni chi comandava a sempre dichiarato guerra per primo, ed erano tutte "guerre
giuste" lasciando solo distruzione e morte, gli ultimi, sono andati a "spezzare le reni alla grecia" o a mangiar neve sul
don
cattivo esempio
Utente Junior
 
Messaggi: 516
Iscritto il: 07/09/2011, 19:15

Messaggiodi renato-c » 27/01/2018, 12:59

domingo7 ha scritto:Gentilissimo Renato

anche io sono stato obiettore di coscienza e, sebbene cattolico, non fui mai convinto dall'accettazione acritica dei principi della non violenza, della neutralità e del pacifismo. La violenza mi pare una variabile problematica da gestire, da controllare e da minimizzare ma sicuramente non da sopprimere o sradicare totalmente dall'animo umano.

Purtroppo erano gli anni della guerra fredda (sono nato nel 1958) e per beneficiare della possibilità di fare il servizio sostitutivo civile si doveva dichiarare di essere contrari all'uso delle armi in qualsiasi contesto ed in qualunque occasione ...e così feci....

Conobbi qualche tdG che non mi convinse: rifiutare di combattere un nemico feroce mi pareva pericoloso e perverso. Ancor più perverse mi parevano comunque le idee degli anarchici e dei radicali che della non violenza facevano una bandiera politica fin troppo contraddetta dai loro comportamenti privati tutt'altro che pacifici e non violenti.

Ammiro i tdG onesti e sinceri che finirono nei campi di concentramento nazisti, ma non riuscirò mai a capire i tdG francesi, inglesi ed americani che rifiutarono di prestare qualsiasi aiuto alla guerra contro il nazifascismo. Si poteva certamente obiettare contro il bombardamento delle città europee (anche se si trattava di una inevitabile risposta alle distruzioni di massa ed ai lutti che i nazisti avevano imposto alla Gran Bretagna) ma rifiutare qualsiasi partecipazione alla liberazione dell'Europa (anche attraverso un servizio sostitutivo non armato) è qualcosa per me totalmente incomprensibile.

Si può pensare utopisticamente di addomesticare una belva, si può anche tentare di eliminarla con umanità e riducendo al minimo le sue sofferenze ma quando la belva è scatenata l'unica soluzione è l'abbattimento .....a volere essere i neutrali a tutti i costi, si finisce per fare gli amici del giaguaro.

Carissimo Domingo :-) grazie per la bella risposta . Allora come anche tu attesti ,non è che i tdG erano contro il Nazismo o fascismo ,perché non l'hanno combattuto ,anzi si sono rifiutati di combatterlo e sono andati in prigione negli altri stati che combattevano contro Hitler ,perciò come spiegavo io non erano pacifisti ,ma Neutralità .
Riguardo all'obiezione di coscienza esistono diversi tipi di obiettori .
* Chi assolutamente non desidera uccidere
* Chi non ritiene giusta solo quella guerra in corso come per esempio quella del Vietnam e magari si arruolerebbe per farne un'altra ritenuta giusta .
° i tdG per la neutralità
* chi invece non abbraccia il fucile ,ma fa volentieri gli altri servizi come cuoco,infermeria ,genio militare che costruisce ponti ecc..
*chi assolutamente non desidera farlo per motivi religiosi
* chi per motivi politici ecc...
Al mio tempo non era contemplato il servizio civile e poi quando fu data la possibilità di fare il servizio civile l'organizzazione non voleva ,poi invece cambiò idea quando venne riconosciuta come religione .
Comunque gli ebrei antico testamento e moderni hanno sempre fatto le guerre e la Bibbia è piena di guerre ,invece per i tdG c'è l'evento del Regno dei Cieli e la guerra Harmaghedon e che annienterà tutti i nemici di Geova
perciò sempre guerra si tratta e i tdG aspettano con ansia questa guerra e saranno felici della morte di miliardi di persone che non sono della loro religione .Perciò come si dice in Toscana :Hitler al confronto è una giachettata
Ciao
Renato
Avatar utente
renato-c
Utente Senior
 
Messaggi: 1346
Iscritto il: 17/07/2009, 20:28

Messaggiodi cattivo esempio » 27/01/2018, 13:27

saranno felici della morte di miliardi di persone che non sono della loro religione


questa affermazione è falsa, menziognera sapendo di mentire,

l' atteggiamento dei tdg verso chi non sopravvivrà ad harmagheddon
è uguale a quello di gesù che piange per i morti che ci sarebbero stati
a gerusalemme dato che non avevano ascoltato la sua voce
cattivo esempio
Utente Junior
 
Messaggi: 516
Iscritto il: 07/09/2011, 19:15

Messaggiodi Vera Icona » 27/01/2018, 13:45

cattivo esempio ha scritto:
saranno felici della morte di miliardi di persone che non sono della loro religione


questa affermazione è falsa, menziognera sapendo di mentire,

l' atteggiamento dei tdg verso chi non sopravvivrà ad harmagheddon
è uguale a quello di gesù che piange per i morti che ci sarebbero stati
a gerusalemme dato che non avevano ascoltato la sua voce



Dunque tu conosci ogni pensiero intimo di ogni tdg?

Interessante... :risata: :risata: :risata:
Avatar utente
Vera Icona
Utente Junior
 
Messaggi: 644
Iscritto il: 02/09/2017, 14:29

Messaggiodi Ray » 27/01/2018, 13:51

cattivo esempio ha scritto:
saranno felici della morte di miliardi di persone che non sono della loro religione


questa affermazione è falsa, menziognera sapendo di mentire,

l' atteggiamento dei tdg verso chi non sopravvivrà ad harmagheddon
è uguale a quello di gesù che piange per i morti che ci sarebbero stati
a gerusalemme dato che non avevano ascoltato la sua voce


Questo lo puoi affermare con sicurezza?
Ne ho incontrati di fratelli che nella predicazione usavano una specie di ricatto se non accettavano le riviste, "sarete distrutti" replicavano.
Poi quando si usciva dalla casa visitata sempre a criticare e sempre le stesse parole ,questo verrà distrutto nel giorno del giudizio.
Certo non era prerogativa di tutti, non tutti i miei ex fratelli avevano questa perfidia. Le donne erano quelle un Po più cattivello a sparare giudizi.
:addio:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11038
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi cattivo esempio » 27/01/2018, 14:07

Messaggiodi Vera Icona » 10 minuti fa

cattivo esempio ha scritto:
saranno felici della morte di miliardi di persone che non sono della loro religione


questa affermazione è falsa, menziognera sapendo di mentire,

l' atteggiamento dei tdg verso chi non sopravvivrà ad harmagheddon
è uguale a quello di gesù che piange per i morti che ci sarebbero stati
a gerusalemme dato che non avevano ascoltato la sua voce



Dunque tu conosci ogni pensiero intimo di ogni tdg?

Interessante... :risata: :risata: :risata:



Ray ha scritto:
cattivo esempio ha scritto:
saranno felici della morte di miliardi di persone che non sono della loro religione


questa affermazione è falsa, menziognera sapendo di mentire,

l' atteggiamento dei tdg verso chi non sopravvivrà ad harmagheddon
è uguale a quello di gesù che piange per i morti che ci sarebbero stati
a gerusalemme dato che non avevano ascoltato la sua voce


Questo lo puoi affermare con sicurezza?
Ne ho incontrati di fratelli che nella predicazione usavano una specie di ricatto se non accettavano le riviste, "sarete distrutti" replicavano.
Poi quando si usciva dalla casa visitata sempre a criticare e sempre le stesse parole ,questo verrà distrutto nel giorno del giudizio.
Certo non era prerogativa di tutti, non tutti i miei ex fratelli avevano questa perfidia. Le donne erano quelle un Po più cattivello a sparare giudizi.
:addio:


omnia munda mundis

io ho visto un giorno un tdg che si è messo le dita nel naso
e un altro un giorno a fatto una puzzetta

dai non buttate tutto il caciara, renato ha scritto che i tdg (tutti) saranno felici per i morti.......



e questo per sminuire il fatto che è stata l'unica religione che non ha sostenuto i nazisti a costo di morire
cattivo esempio
Utente Junior
 
Messaggi: 516
Iscritto il: 07/09/2011, 19:15

Messaggiodi renato-c » 27/01/2018, 14:33

cattivo esempio ha scritto:
saranno felici della morte di miliardi di persone che non sono della loro religione


questa affermazione è falsa, menziognera sapendo di mentire,

l' atteggiamento dei tdg verso chi non sopravvivrà ad harmagheddon
è uguale a quello di gesù che piange per i morti che ci sarebbero stati
a gerusalemme dato che non avevano ascoltato la sua voce


Carissimo :-) sei te che sai di mentire e menti .
Basta che leggi l'Apocalisse ultimi capitoli che loro chiamano non Apocalisse ,ma Rivelazione .
Ebbene l'Apocalisse descrive la grande gioia in cielo e in terra per la morte dei nemici di Geova .
Gioia dalla liberazione di Bablonia la grande meritrice ,da Satana e politici di questo mondo .Babilonia che loro definiscono la falsa religione cioè tutte le altre religioni devono morire con i loro seguaci e ne sono felici
basta che leggi Apocalisse o Rivelazione capitolo 19 in poi per farti un'idea
un saluto
Avatar utente
renato-c
Utente Senior
 
Messaggi: 1346
Iscritto il: 17/07/2009, 20:28

Messaggiodi Cogitabonda » 27/01/2018, 14:40

Cattivo Esempio, nessuno qui sta cercando di fare caciara.
Tu hai accusato di malafede Renato senza avere gli elementi per farlo. Se ci dici che i testimoni di Geova che hai conosciuto tu hanno tutti sentimenti di pietà verso coloro che saranno distrutti non ho motivo di dubitare delle tue parole, ma credo anche a quelli, e non sono pochi, che ci hanno riferito frasi come “Non vedo l’ora di vederli distrutti.”
Sappiamo bene che fra i TdG ci sono persone di tutti i tipi.
Compiacersi di aver ragione è sgradevole - Avere troppa coscienza di sé è odioso - Commiserarsi è infame
La mia presentazione
Avatar utente
Cogitabonda
Moderatore
 
Messaggi: 8389
Iscritto il: 01/06/2011, 1:45
Località: Nord Italia

ot

Messaggiodi Ray » 27/01/2018, 14:45

Di quale caciarla parli, sei stato tu a paragonare i tdg a l'atteggiamento di Gesù ,se questo non è
creare caciara vuol dire che o veramente ci credi e quindi di cosa stiamo parlando ,o vuoi prenderci in giro.

Queste cavolate riservale per chi è all'oscuro di certe tematiche .
Ripeto non tutti i tdg hanno un atteggiamento negativo verso le persone che non accettano il messaggio
anzi a parecchi non gliene fregia niente specialmente quando sono in compagnia di chi si fidano.
Ma ci sono tdg che sono servi fedeli delle cavolate made in WTJWORG.
E con certe persone che travisano il messaggio in maniera fondamentalista devi fare buon viso a cattivo gioco
Non ci pensano neanche un secondo a denunciarti perché secondo loro sei poco spirituale e non segui le direttive teocratiche.

Ma come si elimina questo correttore ortografico ... :help:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11038
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi cattivo esempio » 27/01/2018, 15:52

Cogitabonda ha scritto:Cattivo Esempio, nessuno qui sta cercando di fare caciara.
Tu hai accusato di malafede Renato senza avere gli elementi per farlo. Se ci dici che i testimoni di Geova che hai conosciuto tu hanno tutti sentimenti di pietà verso coloro che saranno distrutti non ho motivo di dubitare delle tue parole, ma credo anche a quelli, e non sono pochi, che ci hanno riferito frasi come “Non vedo l’ora di vederli distrutti.”
Sappiamo bene che fra i TdG ci sono persone di tutti i tipi.


caciara perché si sta svicolando dal tema del 3d che è "tdg e nazismo" e si vuole svilirne il contenuto

ricorda anche che le testimonianze degli ex è solo una parte della verità
cattivo esempio
Utente Junior
 
Messaggi: 516
Iscritto il: 07/09/2011, 19:15

Messaggiodi cattivo esempio » 27/01/2018, 15:57

renato-c ha scritto:
cattivo esempio ha scritto:
saranno felici della morte di miliardi di persone che non sono della loro religione


questa affermazione è falsa, menziognera sapendo di mentire,

l' atteggiamento dei tdg verso chi non sopravvivrà ad harmagheddon
è uguale a quello di gesù che piange per i morti che ci sarebbero stati
a gerusalemme dato che non avevano ascoltato la sua voce


Carissimo :-) sei te che sai di mentire e menti .
Basta che leggi l'Apocalisse ultimi capitoli che loro chiamano non Apocalisse ,ma Rivelazione .
Ebbene l'Apocalisse descrive la grande gioia in cielo e in terra per la morte dei nemici di Geova .
Gioia dalla liberazione di Bablonia la grande meritrice ,da Satana e politici di questo mondo .Babilonia che loro definiscono la falsa religione cioè tutte le altre religioni devono morire con i loro seguaci e ne sono felici
basta che leggi Apocalisse o Rivelazione capitolo 19 in poi per farti un'idea
un saluto


rivelazione è la prima parola del libro

gioia per la fine di un mondo empio, non per la morte di persone comuni
gesu insegnava a addolorarsi per loro
cattivo esempio
Utente Junior
 
Messaggi: 516
Iscritto il: 07/09/2011, 19:15

Messaggiodi renato-c » 27/01/2018, 16:05

Ray ha scritto:Di quale caciarla parli, sei stato tu a paragonare i tdg a l'atteggiamento di Gesù ,se questo non è
creare caciara vuol dire che o veramente ci credi e quindi di cosa stiamo parlando ,o vuoi prenderci in giro.

Queste cavolate riservale per chi è all'oscuro di certe tematiche .
Ripeto non tutti i tdg hanno un atteggiamento negativo verso le persone che non accettano il messaggio
anzi a parecchi non gliene fregia niente specialmente quando sono in compagnia di chi si fidano.
Ma ci sono tdg che sono servi fedeli delle cavolate made in WTJWORG.
E con certe persone che travisano il messaggio in maniera fondamentalista devi fare buon viso a cattivo gioco
Non ci pensano neanche un secondo a denunciarti perché secondo loro sei poco spirituale e non segui le direttive teocratiche.

Ma come si elimina questo correttore ortografico ... :help:

Salve
dice bene Ray che le persone e perciò anche i tdG non sono tutti uguali e perciò non tutti hanno gli stessi sentimenti .
Per esempio una certa tematica o insegnamento quello della predicazione ..ecco la predicazione anche questa è vissuta
(giusto per fare esempio ) in maniera diversa .
Chi predica per fare discepoli e lo fa con profondo amore per aiutare e fa il pioniere ecc... tanti sacrifici per amore
e come dice Cattivo Esempio prova pietà e dispiacere per chi non ascolta e sarà distrutto .
ma c'è anche chi vive la fede diversamente .
l'organizzazione paragona spesso e volentieri i proclamatori a una sentinella e la sentinella cosa deve fare ?
la Bibbia in Ezechiele lo spiega
Ezechiele 3:17-18
17 «Figlio d'uomo, io ti ho stabilito come sentinella per la casa d'Israele; quando tu udrai dalla mia bocca una parola, tu li avvertirai da parte mia. 18 Quando io dirò all'empio: "Certo morirai!" se tu non l'avverti, e non parli per avvertire quell'empio di abbandonare la sua via malvagia, e salvargli così la vita, quell'empio morirà per la sua iniquità; ma io domanderò conto del suo sangue alla tua mano.
Ecco il punto . c'è chi va predicare per salvare se stesso e a lui basta avvisare che viene Harmaghedon e sarà ucciso se non diventa tdG . se ascolta bene per lui se non ascolta io sono innocente del suo sangue . l'ho avvisato .io mi salvo ,ho fatto il mio
dovere di sentinella . Con questa sentinella l'organizzazione spinge a predicare con urgenza e tempo fa la rivista Torre di guardia era presentata come Sentinella e citava la scrittura di Ezechiele ....
Allora perché predicare ? per amore o per salvarti ? o per tutte due ?
Idem della morte dei nemici , rallegri ,ti dispiace o peggio per lui ?
tutto dipende dalla persona .
Ma gli insegnamenti delle riviste e letteratura la risposta è chiara . basta leggere la letteratura e il capitolo 19 dell'apocalisse
Spesso e volentieri la WT tratta argomenti allarmanti con anche illustrazioni terrificanti di quanto succederà ai nemici di Geova ad Harmaghedo .
Perciò mentre a livello personale del singolo tdG ci sono più o meno sentimenti ,invece la WT spinge molto terrorizzando ,allarmando catastrofi .
un falso profeta di sventura che non ha mai azzeccata una .
Se uno deve credere in un Dio ,snz'altro sarà Buono,amorevole e degno di essere amato per le Sue qualità morali e non certo per minacce e paure di Harmaghedon
distruzioni ecc... a me la costrizione e paura non garba.
ora vado
Buona Domenica
Renato
Avatar utente
renato-c
Utente Senior
 
Messaggi: 1346
Iscritto il: 17/07/2009, 20:28

Messaggiodi cattivo esempio » 27/01/2018, 16:26

Ray ha scritto:Di quale caciarla parli, sei stato tu a paragonare i tdg a l'atteggiamento di Gesù ,se questo non è
creare caciara vuol dire che o veramente ci credi e quindi di cosa stiamo parlando ,o vuoi prenderci in giro.

Queste cavolate riservale per chi è all'oscuro di certe tematiche .
Ripeto non tutti i tdg hanno un atteggiamento negativo verso le persone che non accettano il messaggio
anzi a parecchi non gliene fregia niente specialmente quando sono in compagnia di chi si fidano.
Ma ci sono tdg che sono servi fedeli delle cavolate made in WTJWORG.
E con certe persone che travisano il messaggio in maniera fondamentalista devi fare buon viso a cattivo gioco
Non ci pensano neanche un secondo a denunciarti perché secondo loro sei poco spirituale e non segui le direttive teocratiche.

Ma come si elimina questo correttore ortografico ... :help:


stiamo andando fuori tema, ho risposto a renato che stava affermando che i tdg sono come gli altri guerrafondai ( nazisti o antinazisti) perché secondo lui,i tdg sono sostenitori delle guerre divine, odiatori dei nemici e felici della loro distruzione,
e magari anche un po sadici.

quando la loro predicazione viene fatta con mille sacrifici oltre che con lo spirito di ezechiele con quello di paolo che se
quello che si fa non lo si fa con amore non vale nulla
cattivo esempio
Utente Junior
 
Messaggi: 516
Iscritto il: 07/09/2011, 19:15

Tante parole una sola immagine ......

Messaggiodi Vieri » 27/01/2018, 17:06

Auschwitz

Clicca per vedere l'immagine a dimensioni originali


Una mia riflessione quando visitai il campo nel 2007:

http://www.terrasanta2012.it/auschiwitz ... dio--.html
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5552
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

scusate per l'ot

Messaggiodi Ray » 27/01/2018, 17:14

quando la loro predicazione viene fatta con mille sacrifici oltre che con lo spirito di ezechiele con quello di paolo che se
quello che si fa non lo si fa con amore non vale nulla quando la loro predicazione viene fatta con mille sacrifici oltre che con lo spirito di ezechiele con quello di paolo che se
quello che si fa non lo si fa con amore non vale nulla quando la loro predicazione viene fatta con mille sacrifici oltre che con lo spirito di ezechiele con quello di paolo che se
quello che si fa non lo si fa con amore non vale nulla quando la loro predicazione viene fatta con mille sacrifici oltre che con lo spirito di ezechiele con quello di paolo che se
quello che si fa non lo si fa con amore non vale nulla quando la loro predicazione viene fatta con mille sacrifici oltre che con lo spirito di ezechiele con quello di paolo che se
quello che si fa non lo si fa con amore non vale nulla quando la loro predicazione viene fatta con mille sacrifici oltre che con lo spirito di ezechiele con quello di paolo che se
quello che si fa non lo si fa con amore non vale nulla...


Tralasciando l'esegesi e sacrificio che ogni religione richiede.
Quella parola che tu chiami amore e lo puoi ripetere all'infinito , è sudditanza .
http://www.treccani.it/vocabolario/sudd ... ntrari%29/
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11038
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Carissimo cattivo esempio

Messaggiodi domingo7 » 27/01/2018, 17:21

dimentichi che gli stessi statunitensi e francesi partirono subito dopo per l'algeria e il vietnam a massacrar donne e bambini

sono di un posto dove negli ultimi 500 anni chi comandava a sempre dichiarato guerra per primo, ed erano tutte "guerre
giuste" lasciando solo distruzione e morte, gli ultimi, sono andati a "spezzare le reni alla grecia" o a mangiar neve sul
don


Essere obiettori di coscienza significa valutare con coscienza come comportarsi nelle varie situazioni. Siamo uomini e si può sbagliare ma quando uno stato o un governo estremizza alcune posizioni non ci può essere nulla di buono.

E valutare con coscienza vuol dire capire che la difesa di stati e di popoli aggrediti ingiustamente (come la Polonia, l'Olanda, la Norvegia, la Corea del Sud ed il Kuwait) può anche legittimare un uso graduato ed intelligente della forza, mentre politiche imperialiste che spezzano le reni alla Grecia, che portano con i gas asfissianti la vera religione ai copti di Etiopia, che scatenano crociate contro la Russia bolscevica, che brutalizzano l'Algeria e che spalmano il napalm sul Vietnam vanno comunque e sempre rigettate, anche se fossero promosse dallo stato più civile ed illuminato della terra.

Il testimone di Geova rifiuta di fare qualsiasi distinguo, forse per la paura di sporcarsi le mani
ma le mani nette in alcuni casi sono una cosa santa, mentre in altri casi rischiano di essere solo .... mani inette.
Presentazione

Ma come si conviene a dei santi, né fornicazione, né alcuna impurità, né avarizia, sia neppur nominata fra voi; né disonestà, né buffonerie, né facezie scurrili, che son cose sconvenienti; ma piuttosto, rendimento di grazie [Efesini 5,3-4]
Avatar utente
domingo7
Utente Senior
 
Messaggi: 2123
Iscritto il: 21/07/2009, 18:06
Località: Chiavari (Ge)

Prossimo

Torna a La storia dei Testimoni di Geova

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici