Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

1920/1925: LA SPAGNOLA E' IL SEGNO DEGLI ULTIMI GIORNI!

Sezione in cui si analizzano le vicende storiche dell'organizzazione

Moderatore: Achille

1920/1925: LA SPAGNOLA E' IL SEGNO DEGLI ULTIMI GIORNI!

Messaggiodi Metallo Pesante » 26/11/2020, 12:22

Nel video “Aggiornamento dal Corpo Direttivo n.1”, caricato sul sito ufficiale JW.ORG, Stephen Lett dice:

Quello che vediamo accadere intorno a noi, rende evidente, ora più che mai, che stiamo vivendo nella parte finale degli ultimi giorni. Anzi, gli ultimi giorni della parte finale degli ultimi giorni. Siamo vicini all’ultimo giorno degli ultimi giorni. Comunque, anche se la situazione è grave, come servitori di Geova non dobbiamo farci prendere dal panico e Isaia capitolo 30 versetto 15 ci dice perché: “Questo è infatti ciò che ha detto il sovrano signore Geova, il santo di Israele: ‘se tornerete da me e resterete tranquilli, sarete salvati’. - https://www.jw.org/it/biblioteca-digita ... 78_1_VIDEO


Questo video è noto, perché è proprio quello in cui il membro del Corpo Direttivo specula su questa pandemia collegandola alla visione escatologica tipica della setta, inanellando una serie di espressioni (e non parlo di quelle facciali! :risata: ) che sfiorano il ridicolo quando culminano in “ultimo giorno degli ultimi giorni”. Ma è la prima pandemia che viene utilizzata dallo "Schiavo Fedele e Discreto" (o "Saggio") per annunciarci che il segno degli ultimi giorni è palese, e la fine si sta avvicinando? No! Nel 1920, nel libro Millions Now Living Will Never Die!, noto per l'annuncio escatologico del 1925, dove Rutherford esponeva ben 477 prove, tratte da personali interpretazioni della Bibbia e della storia, sulla base delle quali sosteneva che il mondo sarebbe presto finito dopo il 1925 e che a molti in vita sarebbe stata offerta l'opportunità di non morire mai, ma di entrare nel pacifico governo di Geova dato che loro erano la generazione segnata, speculava su ben due recenti pandemie successive la Prima Guerra Mondiale:

Furthermore, it is observed, Jesus said that the war and famine would be accompanied by a pestilence. This has been literally fulfilled. The Spanish influenza swept over the earth and in less than twelve months the victims from that dread pestilential disease outnumbered two to one of those who died during the great world war in four years; and now this is being followed in the European countries by the direful pestilence of typhus, against which the people are being warned. (pp. 18-19)


Che tradotto per noi villici italiani, nell'edizione italiana di Milioni or viventi non morranno mai, edito lo stesso anno dall'Associazione Internazionale di [sic] Studenti Biblici, che si trova in rete, a pagina 18:

Si è osservato inoltre, che Gesù dichiarò che alla guerra e alla fame avrebbe fatto coda, la pestilenza. Questo ha avuto luogo letteralmente. L'influenza così detta Spagnuola sopravvenne sulla terra ed in meno di un anno, questa terribile pestilente epidemia, enumerò il doppio di vittime da quante ne enumerò la guerra nel suo complesso in quattro anni. Ne seguì poscia in Europa la tremenda epidemia del Tifo, della quale i popoli sono stati avvisati.


Insomma, in Ecclesiaste 1:9 il Re Salomone diceva: “Ciò che è avvenuto è ciò che avverrà; e ciò che è stato fatto è ciò che si farà; e così non c’è nulla di nuovo sotto il sole”. Quindi, da millenni si ripetono le stesse situazioni e gli stessi fatti. Nulla è veramente una novità. Il detto pone particolarmente l'accento sulla supposta vanità delle vicende umane. Anche se io sto ancora aspettando gli "antichi degni" da allora e di poter giocare a calcio con Giosué e Re Davide! :ironico: :ironico: :ironico: :ironico:
Metallo Pesante
Utente Junior
 
Messaggi: 227
Iscritto il: 29/06/2020, 8:17

Messaggiodi deliverance1979 » 26/11/2020, 14:24

Caro Metallo, io l'ho sempre sostenuto e continuerò a sostenerlo...

Se il sogno dei TDG circa gli ultimi giorni abbia mai avuto una speranza di realizzarsi, questa è stata nel periodo che andava dal 1914 al 1994, ovvero il secondo intendimento (dopo la cantonata di Russell 1870-1914).

Ed è in questo periodo che si sono verificati, per lo meno sulla carta, i maggiori segni biblici che il Corpo Direttivo ha poi associato ad eventi geopolitici e naturali.

Dopo il 1994, c'è solo delusione, smarrimento, decadenza e "non senso totale" di ogni spiegazione biblico-millenaristica.

Non dimentichiamoci mai che la grande espansione di tale religione, in termini di convertiti dal mondo e quindi non TDG, è figlia di questo periodo.
Dopo questo periodo, la crescita è principalmente interna, da figli di TDG, mariti, mogli o parenti di TDG che si convertono dopo anni di frequentazioni delle adunanze e via dicendo.
O al massimo, la crescita avviene in paesi poveri dove un messaggio millenaristico, che offre una speranza divina a buon mercato, ma soprattutto a portata di mano (La fine del mondo e gli ultimi giorni a partire dal 1914), solleticano l'illusione di molti poveracci di sentirsi affrancati dalla loro condizione di povertà o durezza di vita proprio dall'imminente venuta del Regno di Dio...

Poi, passata questa sbornia deludente, venne fatta quella specie di "rabbercio" del 1995, ovvero il terzo intendimento relativo alla generazione (che doveva ricordare la fine), ma questa volta inteso come arco di tempo storico (ovvero dal 1914 al...?), e tale intendimento è servito solo al Corpo Direttivo per prendere ulteriore tempo fino ad arrivare alla fine del XX secolo, o forse ai primi anni del XXI secolo, sperando che in questi anni, Geova, Gesù o chi per loro potessero intervenire e realizzare il sogno millenaristico di pastor Russell o di Rhuterford....
Cosa che puntualmente non accadde....

La quarta revisione dell'intendimento, quello relativo agli unti, del 2007/2008 è davvero un insulto all'intelligenza...

Poi venne il 1914, 100 anni di attesa del nulla cosmico più totale....

Poi venne il 2020, a 100 anni dall'influenza Spagnola, una nuova pandemia mondiale, il Covid-19, ma anche in questo caso, stiamo volgendo al termine del 2020 e non si vedono profezie bibliche adempiersi in maniera inaspettata o miracolosa (vedi la grande tribolazione ad esempio)...
Anzi, questo Covid-19, ha segnato la chiusura delle sale del regno ed il divieto di riunirsi per molti TDG, i quali costretti a casa, si stanno disintossicando dalla routine teocratica, con conseguenze inimmaginabili sulla loro futura tenuta di fede e quindi supporto economico o di impegno verso tale religione....

Il problema di tale religione e della sua dirigenza nasce dal fatto che si basa appunto su un'illusione, ovvero quella che la fine di questo mondo è vicina perchè il 1914 è un anno chiave per gli intendimenti millenaristici dei TDG.

Ma più ci allontaniamo da tale data (ormai sono 106 anni) più questa religione ne esce fuori con enorme imbarazzo....

In giro si sentono pareri di TDG di come molti inizino veramente a dubitare di tale religione, e dal XXI secolo in poi, gli scandali della WTS, le informazioni reperibili su internet e il mancato verificarsi delle promesse fatte dal Corpo Direttivo circa il Regno di Geova, stanno iniziando a dare i loro frutti...
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6399
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Tranqui » 26/11/2020, 14:42

quante epidemie ci saranno dopo questa senza che venga la fine dichiarata dalla wts ? :bb:
PRESENTAZIONE


Questo augurio è una scatola piena d'amore, avvolta con gioia, sigillata con un sorriso e inviata con un bacio. Buon Anno!


Immagine
Avatar utente
Tranqui
Utente Gold
 
Messaggi: 5747
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32

Messaggiodi Romagnolo » 26/11/2020, 17:43

in Ecclesiaste 1:9 il Re Salomone diceva: “Ciò che è avvenuto è ciò che avverrà; e ciò che è stato fatto è ciò che si farà; e così non c’è nulla di nuovo sotto il sole”. Quindi, da millenni si ripetono le stesse situazioni e gli stessi fatti.

Grazie Metallo :strettamano: ,...non mi ricordavo quella scrittura.
In effetti da sempre sul nostro pianeta avviene di tutto....anche la caduta di devastanti meteoriti...prima o poi capita e ...ricapita.
Rispondo anche a Tranqui, riguardo alle pandemie generalmente ne avverrebbe una al secolo dicono gli scienziati.
Comunque con l' aumento continuo della popolazione umana penso che sia più facile che i tempi per la diffusione di altre pandemie saranno più brevi. :blu:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Gold
 
Messaggi: 6393
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi deliverance1979 » 26/11/2020, 18:32

Se può interessarvi, dalla vituperata Wikipedia in inglese c'è una lista sommaria di epidemie e pandemie storiche dal 1200 Avanti Cristo, fino ai giorni nostri.
https://en.wikipedia.org/wiki/List_of_epidemics

E' interessante notare come forse, la peste nera del 1346, sia stata la peggiore a memoria d'uomo.
Mentre poi, a seguire l'influenza spagnola e l'AIDS.....(che per la gioia dei TDG sono entrambe avvenute nel XX secolo.... che doveva ricordare la fine di questo sistema di cose, ma che poi non è stato così....)


Effettivamente, con l'avvento della nuova tecnologia e conoscenza medica, soprattutto quella del XIX e XX secolo, la mortalità di tali flagelli si è notevolmente ridotta.
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6399
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Truman » 26/11/2020, 19:30

Vedi che Salomone aveva ragione: “Ciò che è avvenuto è ciò che avverrà; e ciò che è stato fatto è ciò che si farà; e così non c’è nulla di nuovo sotto il sole”....
....si ripetono anche loro.

Metallo, quando saremo vecchi speriamo di mantenere quella capacità di sorprenderci per le nuove vedute sulla generazione che vedrà la fine.
:appl:
"...ciascuno sia pienamente convinto di ciò che pensa."
(Romani 14:5)
Avatar utente
Truman
Nuovo Utente
 
Messaggi: 79
Iscritto il: 05/07/2019, 15:21

Messaggiodi deliverance1979 » 26/11/2020, 20:22

Io ho paura che forse la fine la ricorderanno i TDG, ma della loro religione.

In qualche sito non apostata, qualcuno inizia a parlare di scricchiolii della WTS e della sempre più presente insofferenza di molti TDG, insofferenza anche nei confronti delle aspettative deluse...

Ormai alla WTS, non sanno più come allungare il brodo.
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6399
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Metallo Pesante » 26/11/2020, 21:04

Truman ha scritto:Vedi che Salomone aveva ragione: “Ciò che è avvenuto è ciò che avverrà; e ciò che è stato fatto è ciò che si farà; e così non c’è nulla di nuovo sotto il sole”....
....si ripetono anche loro.

Metallo, quando saremo vecchi speriamo di mantenere quella capacità di sorprenderci per le nuove vedute sulla generazione che vedrà la fine.
:appl:


Caro Truman, le scelte sono due: o mandiamo un curriculum vitae a Warwick per esser cooptati nel "Reparto Scrittori" che tanto puoi non esser unto per farvi parte, e facciamo la gara a chi ne dice di più estasianti, superando l'amico David Splane e moltiplicare e sovrapporre le generazioni, oppure diverrà acido, alterato e amareggiato tipo M. James Penton, che in una recente e-mail mi scriveva che l'odierno Corpo Direttivo è composto da una manica di clown! E non si riferiva al singolo Stephen Lett e alle sue faccine buffe! :risata: :risata: :risata: Era tipo quei vecchietti che si alterano quando sentono i ragazzini giocare a pallone sotto casa dopo pranzo e lui deve fare il riposino!
Metallo Pesante
Utente Junior
 
Messaggi: 227
Iscritto il: 29/06/2020, 8:17


Torna a La storia dei Testimoni di Geova

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici