Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

GEOVISMO E NAZISMO

Sezione in cui si analizzano le vicende storiche dell'organizzazione

Moderatore: Achille

Messaggiodi Luciano » 28/12/2011, 10:40

Dicendo:
"Per me è stata una morte inutile e fors'anche dannosa. Te guarda come possono essere diversi i punti di vista.....
Morire per non aver usato un preservativo invece cos'è???"

mi dai pienamente ragione in quanto dimostri che se gli altri muoiono per un loro ideale, che per noi non vale una cicca, questo è da noi considerata una morte inutile.
E io questo sto dicendo, niente di più.

Le mie osservazioni non rientrano nella sfera personale, sono dedotte dalle frasi che scrivi.
Non stai forse difendendo RutherFord? che ammetto, ho preso di mira.
Non stai certo difendendo i tdg (quelli dei lager) in quanto non li ho mai offesi, riconoscendo il loro coraggio (l'ho scritto; mentre tu sostenevi il contrario senza poterlo dimostrare), ma reputando la loro morte inutile, esattamente come tu reputi inutile la morte di Gesù.
Solo che detto da me lo trovi offensivo (l'idea di morire per qualcosa di inutile) mentre se lo dici tu sei esente da ogni macchia.
Ora per chiedere l'intervento dei moderatori puoi premere il triangolo con il punto interrogativo che sta in cima ad ogni post e compilare l'apposita form.
Farti notare del continuo, (fermamente ma mai con l'acredine che tu invece applichi), che mi hai accusato di qualcosa senza poterlo dimostrare, non è dunque sminuire la tua persona.
Non l'ho nemmeno sottoposto alla cortese attenzione dei mod.
Ciao
Avatar utente
Luciano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3381
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

Messaggiodi brisa » 28/12/2011, 11:15

Mauro1971 ha scritto:
Luciano ha scritto:Tu dici che non torneresti mai dalla wts, ma nel contempo la consideri ancora una "Mamma".
La consideri nel tuo inconscio qualcosa di giusto e per la quale morire non è inutile.
Però dici che non rientreresti mai nelle loro file.
Questo è vero, per il semplice fatto che non ne sei mai uscito, mentalmente.

Ma non ti ci provare neppure Ambrogio.
Visto che non è la prima volta che offendi ed in maniera pesante (per me), con una pseudo-psicologia che sinceramente è disarmante nella sua pochezza, richiedo un intervento dei moderatori per richiamarti. Credo che queste affermazioni che entrano nella sfera del personale, fra l'altro senza alcuna conoscenza della persona alla quale ti rivolgi, siano solo uno squallido tentativo di offendere e sminuire l'interlocutore. Credo sia un comportamento contrario alle regole del forum, e sinceramente, piuttosto meschino.
Tieni la tua presupponenza per te, per cortesia.
Come ti capisco... é un comportamento meschino e reiterato, che viene tirato fuori puntualmente ogni volta che due o tre tipi hanno a che fare con utenti ex testimoni di Geova che non si genuflettono alle loro opinioni. La cosa veramente triste è che la maggioranza dei presenti dovrebbe stigmatizzare questo comportamento, e invece tacciono. Perfino Mario è stato accusato non troppo velatamente della stessa cosa... una vera tristezza.
Avatar utente
brisa
Utente Junior
 
Messaggi: 709
Iscritto il: 24/01/2011, 10:24

Messaggiodi Luciano » 28/12/2011, 11:30

Brisa dove sei stato? mi sei mancato!
Però sapevo che prima o poi saresti intervenuto in questa discussione e sapevo da che parte ti saresti schierato.
ciao
Avatar utente
Luciano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3381
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

Messaggiodi Mauro1971 » 28/12/2011, 11:36

Luciano ha scritto:Dicendo:
"Per me è stata una morte inutile e fors'anche dannosa. Te guarda come possono essere diversi i punti di vista.....
Morire per non aver usato un preservativo invece cos'è???"

mi dai pienamente ragione in quanto dimostri che se gli altri muoiono per un loro ideale, che per noi non vale una cicca, questo è da noi considerata una morte inutile.
E io questo sto dicendo, niente di più.

Semplicemente, mio caro Ambrogio, ti stavo facendo notare una cosa chiamata "relatività", ed il fatto che un giudizio storico dovrebbe essere il più obiettivo possibile.

Le mie osservazioni non rientrano nella sfera personale, sono dedotte dalle frasi che scrivi.

Mi spiace, ma non sei in grado di farlo.
Non hai lo spessore né umano né intelletuale per farlo.

Non stai forse difendendo RutherFord? che ammetto, ho preso di mira.

No. E non mi interessa difenderlo.
Semplicemente sono obiettivo ed ammetto che alcune sue azioni, per quanto mosse probabilmente da motivazioni non certo positive, hanno però nell'azione anche una valenza positiva, cosa che per correttezza credo vada riconosciuta.

Non stai certo difendendo i tdg (quelli dei lager) in quanto non li ho mai offesi, riconoscendo il loro coraggio (l'ho scritto; mentre tu sostenevi il contrario senza poterlo dimostrare), ma reputando la loro morte inutile, esattamente come tu reputi inutile la morte di Gesù.

Se reputi la loro morte inutile, li stai già offendendo.
L'esempio su Gesù ha tutt'altro contesto e significato, oltre ad essere un semplice esempio che usa un eccesso di provocazione per rendere lapalissiano un concetto. Mi rendo conto che questo è troppo complesso per te. Devo ricordarmi di essere sempre ed assolutamente letterale. Ti chiedo di perdonarmi per averti messo di fronte ad uno sforzo eccessivo per le tue capacità.

Solo che detto da me lo trovi offensivo (l'idea di morire per qualcosa di inutile) mentre se lo dici tu sei esente da ogni macchia.

Stiamo parlando di qualcosa di decisamente diverso, direi e stiamo paragonando due cose totalmente diverse. Sti giochetti dialettici lasciali perdere per favore, non banalizziamo.

Ora per chiedere l'intervento dei moderatori puoi premere il triangolo con il punto interrogativo che sta in cima ad ogni post e compilare l'apposita form.
Farti notare del continuo, (fermamente ma mai con l'acredine che tu invece applichi), che mi hai accusato di qualcosa senza poterlo dimostrare, non è dunque sminuire la tua persona.
Non l'ho nemmeno sottoposto alla cortese attenzione dei mod.
Ciao

Oh si che lo chiedo, in quanto sei andato oltre ciò che è corretto.
E... pardonez mois, ma io ti ho accusato di qualcosa che si evince di logica dalle tue parole, e che hai poi successivamente confermato in chiaro.
La differenza sta, carissimo, nel fatto che mentre tu hai confermato le mie deduzioni, dandogli valore, le tue invece sono prive di fondamento e non hanno riprova nella realtà.
Anche perchè le mie deduzioni sono a riguardo la discussione in atto, le tue vanno nel mio personale, e sinceramente non avresti minimamente i dati per poter fare l'analisi che ti sei invece lanciato a fare, con un tantino di eccesso di fiducia nelle tue capacità deduttive e intuitive.

C'è di fatto una cosa che si chiama "onestà intellettuale" e che non ritrovo in questa discussione, ed in modo particolare nei tuoi interventi.
Non si può pensare o presupporre che un qualcosa sia totalmente "sbagliato" o totalmente "giusto", questo non è nella realtà di questo mondo, quantomeno.
Così guardando i TdG, ed anche Ruttherford, è normale, ovvio, banalmente evidente che per quanto i lati negativi dell'organizzazione, del credo e dei suoi presidenti e cd siano enormemente più di quelli positivi, di fronte ad una situazione specifica dove alcune azioni hanno anche una valenza positiva è obbligatorio riconoscerlo.
Anche perchè il voler per forza "spalare cacca" anche dove cacca non c'è non può che levare credibilità a tutto il resto del forum.
Non serve esagerare e dover per forza designare come negativa ogni qualsiasi cosa relativa ai TdG per dimostrarne la valenza negativa, basta la pura e semplice realtà.
Essere obbiettivi significa essere credibili e non attaccabili.

Quindi, mio buon Ambrogio, dire che Ruttherford possa aver agito in un modo che ha anche delle sfaccettature positive (spero i concetti espressi in questa frase possano risultarti chiari) NON SIGNIFICA DIFENDERLO IN TOTO, nè dire che si apprezzi o si appoggi la sua figura come tale, significa semplicemente analizzare una singola situazione, con l'insieme dei lati negativi e positivi, come normale che siano in tutte le cose umane.

Ma... TU, IN QUEL FRANGENTE, CHE AVRESTI FATTO?
TI SARESTI OPPOSTO?
AVRESTI COMBATTUTTO?
TI SARESTI NASCOSTO IN ATTESA CHE PASSASSE TUTTO?

Vedi, non deduco, ti chiedo direttamente di renderci noto il tuo spessore morale. Molto più corretto, non trovi?
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 9062
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Mauro1971 » 28/12/2011, 11:39

brisa ha scritto:
Mauro1971 ha scritto:
Luciano ha scritto:Tu dici che non torneresti mai dalla wts, ma nel contempo la consideri ancora una "Mamma".
La consideri nel tuo inconscio qualcosa di giusto e per la quale morire non è inutile.
Però dici che non rientreresti mai nelle loro file.
Questo è vero, per il semplice fatto che non ne sei mai uscito, mentalmente.

Ma non ti ci provare neppure Ambrogio.
Visto che non è la prima volta che offendi ed in maniera pesante (per me), con una pseudo-psicologia che sinceramente è disarmante nella sua pochezza, richiedo un intervento dei moderatori per richiamarti. Credo che queste affermazioni che entrano nella sfera del personale, fra l'altro senza alcuna conoscenza della persona alla quale ti rivolgi, siano solo uno squallido tentativo di offendere e sminuire l'interlocutore. Credo sia un comportamento contrario alle regole del forum, e sinceramente, piuttosto meschino.
Tieni la tua presupponenza per te, per cortesia.
Come ti capisco... é un comportamento meschino e reiterato, che viene tirato fuori puntualmente ogni volta che due o tre tipi hanno a che fare con utenti ex testimoni di Geova che non si genuflettono alle loro opinioni. La cosa veramente triste è che la maggioranza dei presenti dovrebbe stigmatizzare questo comportamento, e invece tacciono. Perfino Mario è stato accusato non troppo velatamente della stessa cosa... una vera tristezza.


A 15 anni non mi sono genuflesso al rischio di perdere il rapporto con mia madre ed al giudizio di quegli anziani che mi avevano "cresciuto", figurati se mi genufletto mo a chichessia... :risatina:
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 9062
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Luciano » 28/12/2011, 11:48

Riconoscere la propria cantonata nell'accusare una persona (tanto più che non l'hai mai potuto dimostrare) non è genuflessione,
è essere uomini.
ciao
Avatar utente
Luciano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3381
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

Messaggiodi Luciano » 28/12/2011, 11:58

ti stavo facendo notare una cosa chiamata "relatività"
Guarda che è proprio di relatività che sto parlando.
Relativo al mio modo di pensare la morte dei tdg nei lager è stata inutile perchè associata ad un falso ideale.
Relativo al tuo pensiero la morte di Gesù è stata inutile.
Per quanto riguarda le cose positive e negative accodati alla discussione che ne parlava e non cercate di far scatenare Mario contro di me in questa discussione.


"ma io ti ho accusato di qualcosa che si evince di logica dalle tue parole, e che hai poi successivamente confermato in chiaro."
Questo è troppo generico, mi puoi quotare parole mie che lo confermano?
Per il resto del tuo post sono solo offese; porgo l'altra guancia.
ciao
Avatar utente
Luciano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3381
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

Messaggiodi Achille » 28/12/2011, 11:59

Invito gli utenti a non inserire nella discussioni attacchi o critiche alle persone.
Questo comportamento è vietato dal regolamento.
Attenetevi all'argomento e mostrate rispetto per i vostri interlocutori, anche se non la pensate come loro.
Altri attacchi o critiche alle persone, da parte di chiunque, e la discussione sarà chiusa con l'assegnazione di eventuali warning.

Achille/mod
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 12459
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Mauro1971 » 28/12/2011, 12:26

Luciano ha scritto:Riconoscere la propria cantonata nell'accusare una persona (tanto più che non l'hai mai potuto dimostrare) non è genuflessione,
è essere uomini.
ciao


Te la rigiro pari pari a te.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 9062
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Mauro1971 » 28/12/2011, 12:45

Achille Lorenzi ha scritto:Invito gli utenti a non inserire nella discussioni attacchi o critiche alle persone.
Questo comportamento è vietato dal regolamento.
Attenetevi all'argomento e mostrate rispetto per i vostri interlocutori, anche se non la pensate come loro.
Altri attacchi o critiche alle persone, da parte di chiunque, e la discussione sarà chiusa con l'assegnazione di eventuali warning.

Achille/mod


Sono perfettamente d'accordo Achille.

Mi permetto di far notare una cosa:
Luciano ha scritto:Mauro leggerò con calma quello che hai scritto e probabilmente dovrò dare le stesse risposte trite e ritrite che ho dato a Domingo.
ciao


Personalmente non mi permetto di trattare le persone con questo tipo di altezzosità, e non mi ci lascio neppure trattare. E' una cosa che trovo poco piacevole e di cattivo gusto, oltre al fatto che chi lo fa si erge ad una sorta di "superiorità" che poi non è detto che abbia.

Mi scuso quindi per i miei toni che negli ultimi commenti si sono sicuramente alzati e per i miei commenti che sono stati volutamente sarcastici, ma spero sia chiaro che ho reagito a punzecchiamenti reiterati, e sinceramente confermo ogni parola da me scritta.

L'accusa di "amico dei tdg", o affermazioni sull'esserlo in incognito, o sull'esserlo anche se se ne usciti, sono state portate con sistematicità non solo verso di me, ma anche verso altro utente.
Ora, questo tipo di atteggiamento verso chi non supporti i punti di vista dell'utente Luciano trovo siano piuttosto gravi.
Non è moltissimo che frequento attivamente il forum e non ho esperienza di personaggi "infiltrati", ma il fatto che ci siano stati non credo siano un valido motivo per gridare "j'accuse" per il semplice dissenso dalla posizione dell'utente in questione.

Spero questo venga fatto notare all'utente in maniera ufficiale, privata o pubblica che sia.

Grazie.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 9062
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Achille » 28/12/2011, 16:17

polymetis ha scritto:E' umanamente comprensibile, non è invece comprensibile dal punto di vista della teologia dei TdG.
Ho già detto che dal punto di vista dell'etica razionale laica non solo quella dichiarazione è comprensibile, ma ci si sarebbe potuti profondere in elogi ancor più grandi per tentare di salvare la propria vita. Il problema è che non è questo che insegnano i TdG, essi insegnano il martirio senza se e senza ma, dicendo che loro, l'oasi di Dio nel mondo, non hanno mai tentato compromessi politici. E invece questa Dichirazione dei Fatti è la prova che il compromesso l'hanno tentato, anche se non è loro riuscito, sicché hanno tradito la loro ideologia. Questo vuol dire non che siano incoerenti rispetto alla mia etica, ma che sono incoerenti rispetto alla loro etica, la quale certo non prevede di dichiarare in modo menzognero alti e nobili gli ideali di un partito, tanto più se questo partito è il nazionalsocialismo.
La "Dichiarazione dei fatti" è un testo che rivela il tentativo dei dirigenti dell'epoca di ingraziarsi Hitler.
I TdG parlano poco o per nulla di questo documento, che, nelle varie manifestazioni organizzate in giro per l'Italia per far conoscere all'opinione pubblica quello che accadde ai TdG durante il periodo nazista, non viene mostrato.
Qualche anno fa parlai di questo documento con uno storico intervenuito ad uno di questi incontri organizzati dai TdG a Trento.
Durante la conferenza questo studioso parlò poi di questo tentativo di compromesso:
«Nella prima fase dell'ascesa del regime hitleriano i rappresentanti ufficiali della setta fecero una professione di parziale adesione al nazionalsocialismo, sottolineando la loro apoliticità e, quindi, il loro non voler in nessun modo creare difficoltà al neonato regime.
Questo "compromesso" (del quale la mostra qui presentata non parla) non è privo di toni anti-ebraici ed ostili al "complotto" anglo-americano, che indubbiamente tendevano a presentare al Führer la posizione dei Testimoni sotto una luce politicamente accettabile. Ma il compromesso non ebbe - come s'è detto - alcun effetto positivo: la discriminazione e la persecuzione marciarono con inesorabile efficienza».
Ricordo i TdG presenti che rimasero impassibili (secondo me la maggioranza nemmeno si accorse di queste parole).

In seguito scrissi la seguente lettera al quotidiano trentino che aveva pubblicato il testo della conferenza di questo storico:

Clicca per vedere l'immagine a dimensioni originali

Interessante anche il modo in cui la redazione di un mensile di cultura ebraica ("Shalom") ha risposto a dei TdG che cercavano di giustificare i contenuti di questa "Dichiarazione":

Clicca per vedere l'immagine a dimensioni originali

Altri particolari qui:

http://www.infotdgeova.it/storia/perseguitati.php
http://www.infotdgeova.it/storia/shalom.php

Achille
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 12459
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Mauro1971 » 28/12/2011, 17:45

Al di là del loro negazionismo odierno, però a me sorge una domanda.

Alla luce di questi testi, tutte le volte che ho letto in questa discussione che Ruttherford avrebbe dovuto essere più accondiscendente coi nazi per evitare la persecuzione ai tdg tedeschi... ma non è che ci ha provato ma non ci è riusciuto??? A me da questa idea, e fra l'altro credo non sia qualcosa di molto diverso da ciò che hanno fatto la stragrande maggioranza dei religiosi e delle religioni del tempo, in terra alemanna.

A me tutta questa discussione lascia una sensazione di perplessità, di qualcosa che alla fine non è così ben definito.

Se si vuole dire che la wts odierna sfrutta quei morti per farsi bella, questa è una cosa inequivocabile, chiara e senza punti d'ombra.
La questione tdg e nazi invece mi sembra parecchio meno netta nei contorni.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 9062
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

A ben guardare .....

Messaggiodi domingo7 » 28/12/2011, 22:36

Cosa avrebbe potuto fare un gruppo dirigente dei tdG realmente prudente e discreto negli anni '30????

Il silenzio di Ruthford non avrebbe certamente protetto i renitenti alla leva e gli obiettori di coscienza
ma forse le donne, i bambini, i giovani, i riformati ed i vecchi tdG si sarebbero salvati ....

Ci sarebbe voluta molta prudenza e dissimulazione, un lungo periodo di sospensione delle importazioni di materiali propagandistici e divulgativi dagli Stati Uniti, l'utilizzo di strategie accortissime per diffondere letteratura autostampata, lunghi periodi di blocco della predicazione, strutture organizzative simili a quelle oggi utilizzate dai terroristi in cui ogni affiliato conosce un numero limitatissimo di confratelli ed un solo superiore .....

Per non coinvolgere le famiglie gli uomini renitenti alla leva avrebbero poi potuto spacciarsi per cattolici o evangelici "particolari" cioè con il chiodo fisso della non violenza ....

Tutto questo però lo diciamo con il senno del poi
e del senno del poi (purtroppo) son pieni i fosssi ....

mentre della prudenza e della discrezione molti uomini son vuoti ....
Presentazione

Ma come si conviene a dei santi, né fornicazione, né alcuna impurità, né avarizia, sia neppur nominata fra voi; né disonestà, né buffonerie, né facezie scurrili, che son cose sconvenienti; ma piuttosto, rendimento di grazie [Efesini 5,3-4]
Avatar utente
domingo7
Utente Senior
 
Messaggi: 2140
Iscritto il: 21/07/2009, 18:06
Località: Chiavari (Ge)

Messaggiodi Luciano » 29/12/2011, 9:06

Il silenzio di Ruthford non avrebbe certamente protetto i renitenti alla leva e gli obiettori di coscienza
ma forse le donne, i bambini, i giovani, i riformati ed i vecchi tdG si sarebbero salvati ....

Come ho già scritto se avesse procurato la morte di una sola persona sarebbe un carnefice.

Ci sarebbe voluta molta prudenza e dissimulazione, un lungo periodo di sospensione delle importazioni di materiali propagandistici e divulgativi dagli Stati Uniti, l'utilizzo di strategie accortissime per diffondere letteratura autostampata, lunghi periodi di blocco della predicazione,...

Le strategie di cui parli, 50 dopo, furono ben applicate in Messico.
Le associazioni religiose magicamente diventarono culturali, per evitare che la proprietà degli immobili wts passasse allo stato.

http://www.infotdgeova.it/storia/messico.php
Tuttavia, il quartier generale dell’organizzazione usò un espediente: il sacrificio della preghiera comunitaria tra i Testimoni di Geova in tutto il Messico; con quale beneficio, con quale «evidente vantaggio»? Sacrificando la preghiera e gli inni comunitari e l’uso della Bibbia nella pubblica attività di testimonianza, l’organizzazione può detenere il diritto di proprietà in Messico a beneficio della Società ed operare indipendentemente dalle restrizioni governative imposte alle altre religioni. Essi sono disposti a dire che la loro organizzazione non è un movimento religioso, che le loro adunanze non sono riunioni religiose, che la loro attività di testimonianza non è un’opera religiosa, che il battesimo non costituisce un gesto religioso, mentre in ogni altra nazione del mondo i Testimoni di Geova sostengono proprio il contrario.


Quanta accortezza e quanta dissimulazione anche nel fare carte false per potere far sopravvivere il movimento:

http://www.infotdgeova.it/storia/messico1.php
I giovani Testimoni quindi corrompevano dei funzionari per farsi rilasciare un documento falso. Raymond Franz aggiunge: «Per dirla in breve, in Messico gli uomini in età coscrivibile devono sottoporsi ad un certo periodo di addestramento militare della durata di un anno. Previa registrazione, l’iscritto riceve un certificato o "foglio di congedo" contenente gli spazi per la registrazione della partecipazione alle settimanali sedute di addestramento militare. È illegale e perseguibile legalmente che un impiegato registri una frequenza se l’iscritto non ha veramente partecipato all’addestramento; tuttavia, si possono corrompere gli impiegati per ottenere proprio questo e molti messicani lo fanno. Secondo il Comitato di filiale questa pratica è comune anche tra i Testimoni di Geova messicani. Perché?». Notate quanto scriveva su ciò la Filiale del Messico (grassetto aggiunto): «La posizione dei fratelli messicani in relazione a questo problema fu esaminata anni fa dalla Società e abbiamo ricevuto istruzioni che abbiamo applicate ogni volta che i fratelli si sono rivolti alla Società per avere informazioni sull’argomento».


Invece nel Malawi si preferì tornare all'olocausto propaganda. (vedi le pagine del sito, trovale col motore di ricerca inserendo la parola chiave Malawi)
ciao
Avatar utente
Luciano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3381
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

Messaggiodi Luciano » 29/12/2011, 9:13

Mi scuso quindi per i miei toni che negli ultimi commenti si sono sicuramente alzati e per i miei commenti che sono stati volutamente sarcastici, ma spero sia chiaro che ho reagito a punzecchiamenti reiterati, e sinceramente confermo ogni parola da me scritta.

Bella contraddizione ti scusi per i toni, e per il sarcasmo dei commenti, ma confermi ogni parola da te scritta.

Alla luce di questi testi, tutte le volte che ho letto in questa discussione che Ruttherford avrebbe dovuto essere più accondiscendente coi nazi per evitare la persecuzione ai tdg tedeschi... ma non è che ci ha provato ma non ci è riusciuto???

Ma infatti, inizialmente tentò di far sopravvivere il movimento con tutte le proprietà immobiliari.
Aveva tentato l'inciucio alla faccia degli ebrei.
Non ci riuscì e con i suoi scritti accelerò il processo di martirizzazione dei tdg.
ciao
Avatar utente
Luciano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3381
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

Messaggiodi brisa » 29/12/2011, 9:35

Luciano ha scritto:Brisa dove sei stato? mi sei mancato!
Però sapevo che prima o poi saresti intervenuto in questa discussione e sapevo da che parte ti saresti schierato.
ciao
Mi dispiace deluderti, ma non sono intervenuto nella discussione, in quanto ho già deciso da tempo che mi terrò lontano il più possibile dai 3d in cui impazza la "Sacra Trimurti". Ho solo manifestato la mia comprensione all'utente Mauro1971 per un atteggiamento meschino che ti porti dietro in OGNI DISCUSSIONE a cui partecipi (a meno che non siano tutti d'accordo con te).
Avatar utente
brisa
Utente Junior
 
Messaggi: 709
Iscritto il: 24/01/2011, 10:24

Messaggiodi Mauro1971 » 29/12/2011, 10:17

Luciano ha scritto:Mi scuso quindi per i miei toni che negli ultimi commenti si sono sicuramente alzati e per i miei commenti che sono stati volutamente sarcastici, ma spero sia chiaro che ho reagito a punzecchiamenti reiterati, e sinceramente confermo ogni parola da me scritta.

Bella contraddizione ti scusi per i toni, e per il sarcasmo dei commenti, ma confermi ogni parola da te scritta.



..confermo anche quelle che non ho scritto ma che avrei dovuto, se è per quello.

Ora pensi che possiamo finirla o credi di voler continuare "a porgere l'altra guancia" così come stai non-facendo? (sarebbero bastate le virgolette per esprimere il tono ironico, ma te l'ho scritto bene per esteso così se devi fare un "quote" hai tutto in senso letterale. Vedi come sono comprensivo?)

Mi hai sinceramente stancato, per cui evita di umiliarti ulteriormente.

Grazie.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 9062
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Luciano » 29/12/2011, 11:13

Alle contraddizioni rispondo facendole notare.
Alle offese rispondo porgendo l'altra guancia.
Ciao
Avatar utente
Luciano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3381
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

Messaggiodi Mauro1971 » 29/12/2011, 11:49

Luciano ha scritto:Alle contraddizioni rispondo facendole notare.
Alle offese rispondo porgendo l'altra guancia.
Ciao


...e molla...
che fai notare solo quello che pare a te e come pare a te, senza neppure conoscere la differenza tra "tonalità" di una frase ed il suo significato, senza contare la differenza tra letteralità e significato.
Che fai notare???
Solo che non sai più a che attaccarti per cercare di sminuire le persone, e poi dici di porgere l'altra guancia, come se dire queste parole ti facesse prestigio, ma non è dicendole che ti comporti da "buon Cristiano", sarebbe da evincere nel comportamento, che invece ne è ben lontano. Ma tant'è, il poter affermare "io l'ho detto" sembra farti sentire tanto sicuro.
Anche perchè sino ad ora hai accusato ed offeso tu, cosa che stona un pochino con "l'altra guancia", ma quanto vieni messo faccia a faccia con le tue di incongruenze e di comportamenti scorretti ti nascondi dietro una guancia, anzi due: a turno un po' l'una ed un po' l'altra in quanto sei tutto tranne che inattaccabile e/o incriticabile, anzi.

Ti prego, quindi, di finirla qui, perchè tutto questo è ben lontano dal tema della discussione; perchè alla lunga non possiamo che annoiare gli altri e perchè credo tu ti sia reso conto che ti sei messo da solo in una situazione dalla quale non puoi uscirne bene.
Cogli l'occasione, una volta sbollito l'eventuale nervosismo, di riflettere sui tuoi comportamenti e nelle prossime occasioni se qualcun altro dovesse non essere allineato con le tue opinioni poniti in termini più educati e rispettosi.
Vedrai che le discussioni possono essere molto più istruttive ed interessanti.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 9062
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Luciano » 29/12/2011, 12:12

"Anche perchè sino ad ora hai accusato ed offeso tu"
Io ti posso quotare parte delle tue offese:
Ambrogio

Non hai lo spessore né umano né intelletuale per farlo.

Mi rendo conto che questo è troppo complesso per te
Sti giochetti dialettici lasciali perdere per favore, non banalizziamo.


quanto sei andato oltre ciò che è corretto.

un tantino di eccesso di fiducia nelle tue capacità

C'è di fatto una cosa che si chiama "onestà intellettuale" e che non ritrovo in questa discussione, ed in modo particolare nei tuoi interventi.

Personalmente non mi permetto di trattare le persone con questo tipo di altezzosità
E' una cosa che trovo poco piacevole e di cattivo gusto, oltre al fatto che chi lo fa si erge ad una sorta di "superiorità" che poi non è detto che abbia.

ti comporti da "buon Cristiano", sarebbe da evincere nel comportamento, che invece ne è ben lontano


Il massimo della mia offesa è stato questo:
"Tu dici che non torneresti mai dalla wts, ma nel contempo la consideri ancora una "Mamma".
La consideri nel tuo inconscio qualcosa di giusto e per la quale morire non è inutile.
Però dici che non rientreresti mai nelle loro file.
Questo è vero, per il semplice fatto che non ne sei mai uscito, mentalmente"


Puoi quotarmi dove io ti avrei offeso?"
"ma quanto vieni messo faccia a faccia con le tue di incongruenze e di comportamenti scorretti ti nascondi .."
Questa si chiama proiezione
ciao
Avatar utente
Luciano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3381
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

Messaggiodi Mauro1971 » 29/12/2011, 12:18

Luciano ha scritto:"Anche perchè sino ad ora hai accusato ed offeso tu"
Io ti posso quotare parte delle tue offese:
Ambrogio

Non hai lo spessore né umano né intelletuale per farlo.

Mi rendo conto che questo è troppo complesso per te
Sti giochetti dialettici lasciali perdere per favore, non banalizziamo.


quanto sei andato oltre ciò che è corretto.

un tantino di eccesso di fiducia nelle tue capacità

C'è di fatto una cosa che si chiama "onestà intellettuale" e che non ritrovo in questa discussione, ed in modo particolare nei tuoi interventi.

Personalmente non mi permetto di trattare le persone con questo tipo di altezzosità
E' una cosa che trovo poco piacevole e di cattivo gusto, oltre al fatto che chi lo fa si erge ad una sorta di "superiorità" che poi non è detto che abbia.

ti comporti da "buon Cristiano", sarebbe da evincere nel comportamento, che invece ne è ben lontano


Il massimo della mia offesa è stato questo:
"Tu dici che non torneresti mai dalla wts, ma nel contempo la consideri ancora una "Mamma".
La consideri nel tuo inconscio qualcosa di giusto e per la quale morire non è inutile.
Però dici che non rientreresti mai nelle loro file.
Questo è vero, per il semplice fatto che non ne sei mai uscito, mentalmente"


Puoi quotarmi dove io ti avrei offeso?"
"ma quanto vieni messo faccia a faccia con le tue di incongruenze e di comportamenti scorretti ti nascondi .."
Questa si chiama proiezione
ciao


Chiamala come vuoi.
Da parte mia quello che dovevo dirti te l'ho detto.
Se non sei in grado di capire dove le tue parole possono risultare offensive ed i tuoi modi di fare decisamente poco piacevoli, il problema e tuo, ho già scritto più che abbondantemente sulla cosa.
Se vuoi continua pure il monologo.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 9062
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Luciano » 29/12/2011, 12:44

"Se non sei in grado di capire "
Continui a offendere

"Se vuoi continua pure il monologo."

Non è per niente un mio monologo visto il numero dei tuoi post e quello degli altri in questa pagina.
ciao
Avatar utente
Luciano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3381
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

carissimi tutti

Messaggiodi domingo7 » 29/12/2011, 15:16

Aveva tentato l'inciucio alla faccia degli ebrei.


A me pare che forse sarebbe il caso di meditare anche sulla Dichiarazione dei fatti e sulle affermazioni fatte da Ruthford sugli ebrei ...

Mio nonno, che si faceva curare (fino al 1938) da un medico ebreo e che stimava gli ebrei come clienti molto parsimoniosi ma puntualissimi nei pagamenti e negli affari, mi raccontava che in italia, già prima delle leggi razziste si respirava un'aria .... non troppo salubre per i poveri ebrei ....

Non si trattava solo di squallide parrocchiette e di pulciosi cinema di periferia che proiettavano (magari all'insaputa dei più alti responsabili) filmetti poco edificanti (come la prima versione di Süss l'ebreo) o di polverose librerie antiquarie che distribuivano come rivelazioni profetiche libri apocrifi antisemiti (come i Protocolli dei Savi Anziani di Sion)....

Si trattava di capitani d'industria come Ford che aderivano all'antisemitismo, di salotti della buona borghesia in cui si parlava con timore e orrore della minaccia giudaico-bolscevica, di stimati professori universitari pronti a giurare sull'effettiva inferiorità della razza ebraica, di intellettuali di regime profondamente convinti dell'esistenza di complotto ebraico in grado di costruire almeno due regni anticristiani (la Russia comunista e la Palestina Sionista) ...... in grado di conquistare il mondo e di cancellare il cristianesimo dalla faccia della terra...

Che tra questi ci fosse anche il giudice Ruthford
non è certo bello né tantomeno edificante
ma mi pare che non dovrebbe stupire più di tanto ...
visto che anche Ruthford ... era figlio del suo tempo ...


http://it.wikipedia.org/wiki/S%C3%BCss_l'ebreo
http://it.wikipedia.org/wiki/Protocolli ... vi_di_Sion
http://cronologia.leonardo.it/mondo23i.htm
Ultima modifica di domingo7 il 29/12/2011, 15:45, modificato 1 volta in totale.
Presentazione

Ma come si conviene a dei santi, né fornicazione, né alcuna impurità, né avarizia, sia neppur nominata fra voi; né disonestà, né buffonerie, né facezie scurrili, che son cose sconvenienti; ma piuttosto, rendimento di grazie [Efesini 5,3-4]
Avatar utente
domingo7
Utente Senior
 
Messaggi: 2140
Iscritto il: 21/07/2009, 18:06
Località: Chiavari (Ge)

Messaggiodi Luciano » 29/12/2011, 15:45

Caro Domingo,
tutte queste persone figlie del loro tempo hanno fatto un sacco di danni.
Appartenere al mucchio non esenta nè attenua le proprie responsabilità.
Specialmente quando ci si autoproclama unico canale di Dio su questa terra.
Specialmente quando a seguito delle proprie azioni scorre il sangue.
ciao
Avatar utente
Luciano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3381
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

caro Luciano

Messaggiodi domingo7 » 29/12/2011, 15:51

Caro Domingo,
tutte queste persone figlie del loro tempo hanno fatto un sacco di danni.
Appartenere al mucchio non esenta nè attenua le proprie responsabilità.
Specialmente quando ci si autoproclama unico canale di Dio su questa terra.
Specialmente quando a seguito delle proprie azioni scorre il sangue.
ciao


Quanto dici è ineccepibile .....
Ma ognuno con il suo tempo si porta dietro retaggi e pregiudizi
che gli sono stati spesso inculcati da altri ....

Nel Medioevo qualsiasi cristiano avrebbe pensato che fosse giusto
bruciare streghe, scacciare satanassi e massacrare eretici ....
Sono il primo a condannare tali mattanze ma
l'innocenza e la buona fede mi pare che vadano presunte un po' per tutti....
almeno fino a prova contraria ....
Presentazione

Ma come si conviene a dei santi, né fornicazione, né alcuna impurità, né avarizia, sia neppur nominata fra voi; né disonestà, né buffonerie, né facezie scurrili, che son cose sconvenienti; ma piuttosto, rendimento di grazie [Efesini 5,3-4]
Avatar utente
domingo7
Utente Senior
 
Messaggi: 2140
Iscritto il: 21/07/2009, 18:06
Località: Chiavari (Ge)

Messaggiodi Luciano » 29/12/2011, 16:06

Caro Domingo,
"Ma ognuno con il suo tempo si porta dietro retaggi e pregiudizi
che gli sono stati spesso inculcati da altri ...."

Se quello che aveva in mente Ratt-ford fosse esclusiva elaborazione della sua infernale mente o gli fosse stato trasmesso da altri non cambia di una virgola le sue responsabilità.
Soprattutto se si considera che non aveva diretti superiori che gli imponessero le linee guida.


"l'innocenza e la buona fede mi pare che vadano presunte un po' per tutti....
almeno fino a prova contraria ...."

Quando ho iniziato a leggere di Ratt-ford ho inizialmente presunto la sua innoccenza.
Poi ho cambiato idea.
La prova, nel suo caso, esiste.
Ciao
Avatar utente
Luciano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3381
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

Carissimo Luciano

Messaggiodi domingo7 » 29/12/2011, 17:06

Se quello che aveva in mente Ratt-ford fosse esclusiva elaborazione della sua infernale mente o gli fosse stato trasmesso da altri non cambia di una virgola le sue responsabilità. Soprattutto se si considera che non aveva diretti superiori che gli imponessero le linee guida.


Capire però perché tanta gente si sia potuta imbottire la mente di colossali fantasie sulla congiura giudaico bolscevica può essere utile a tutti gli uomini di buona volontà al fine di impedire che fenomeni simili si ripetano, difendere o condannare Ruthford può invece presentare qualche utilità solo per i tdG e gli ex tdG .......

Quando ho iniziato a leggere di Ratt-ford ho inizialmente presunto la sua innoccenza.
Poi ho cambiato idea. La prova, nel suo caso, esiste.


Non saprei cosa dirti ....

Se però devo essere sincero alcune sue espressioni
mi hanno ricordato un eroe del fumetto Alan Ford
(ma non ti dico quale ...te lo lascio indovinare.....)
Presentazione

Ma come si conviene a dei santi, né fornicazione, né alcuna impurità, né avarizia, sia neppur nominata fra voi; né disonestà, né buffonerie, né facezie scurrili, che son cose sconvenienti; ma piuttosto, rendimento di grazie [Efesini 5,3-4]
Avatar utente
domingo7
Utente Senior
 
Messaggi: 2140
Iscritto il: 21/07/2009, 18:06
Località: Chiavari (Ge)

Messaggiodi Luciano » 29/12/2011, 17:27

Caro + caro + caro Domingo,

"difendere o condannare Ruthford può invece presentare qualche utilità solo per i tdG e gli ex tdG ......."

Mi accontento di poco...





"mi hanno ricordato un eroe del fumetto Alan Ford
(ma non ti dico quale ...te lo lascio indovinare.....)"


Alan Ford?
Sono ignorante... non indovinerei mai
ciao
Avatar utente
Luciano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3381
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

carissimo Luciano

Messaggiodi domingo7 » 29/12/2011, 17:36

Presentazione

Ma come si conviene a dei santi, né fornicazione, né alcuna impurità, né avarizia, sia neppur nominata fra voi; né disonestà, né buffonerie, né facezie scurrili, che son cose sconvenienti; ma piuttosto, rendimento di grazie [Efesini 5,3-4]
Avatar utente
domingo7
Utente Senior
 
Messaggi: 2140
Iscritto il: 21/07/2009, 18:06
Località: Chiavari (Ge)

Messaggiodi Luciano » 29/12/2011, 17:45

Amore mio,
Per una che ne perdo, cento ne trovo.
ciao
Avatar utente
Luciano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3381
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

Precedente

Torna a La storia dei Testimoni di Geova

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici