Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

secondo i tdg l'anima non è immortale

La Bibbia dei Testimoni di Geova è davvero una traduzione fedele ed accurata delle Sacre Scritture?

Moderatore: polymetis

secondo i tdg l'anima non è immortale

Messaggiodi zefhiro » 21/02/2011, 15:44

su COSA INSEGNA LA BIBBIA edito tdg per l'argomento su dove sono i morti citano le scritture Ecclesiaste 9:5-6-10 e giovanni 11-11..io ho fatto un confronto on line con la bibbia luzzi e grosso modo sono li i significati delle scritture..anche per quanto riguarda idolatria... ho un pò di confusione HELP ME....
Avatar utente
zefhiro
Nuovo Utente
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 20/02/2011, 18:08

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 21/02/2011, 15:50

Ahi, ahi, ahi, sei gia' nel mezzo del guado.
Prenditi una pausa e leggi questa contro critica, davvero ottima, sul libro che stai studiando, ma mi raccomando, mentre leggi, rifletti, non contentarti.
http://freeforumzone.leonardo.it/discus ... dd=4595907
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Giovanni da Fasano » 21/02/2011, 16:44

zefhiro ha scritto:su COSA INSEGNA LA BIBBIA edito tdg per l'argomento su dove sono i morti citano le scritture Ecclesiaste 9:5-6-10 e giovanni 11-11..io ho fatto un confronto on line con la bibbia luzzi e grosso modo sono li i significati delle scritture..anche per quanto riguarda idolatria... ho un pò di confusione HELP ME....



fatti spiegare questo passo dai tdg MATTEO 10,28 E non temete coloro che uccidono il corpo, ma non possono uccider l’anima; temete piuttosto colui che può far perire e l’anima e il corpo nella geenna.
Avatar utente
Giovanni da Fasano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1145
Iscritto il: 21/09/2009, 14:53
Località: Fasano (BR)

Messaggiodi Aquarivs » 21/02/2011, 17:00

Ma se invece che ricercare le risposte all'interno della stessa vasca, riflettessi sull'effettiva realtà della vita e della morte con logicità e coerenza (e poi solo dopo se proprio non ne puoi fare a meno, scegliessi di credere per fede)?
Aquarivs
 

Messaggiodi caribu70 » 21/02/2011, 17:08

Aquarivs ha scritto:Ma se invece che ricercare le risposte all'interno della stessa vasca, riflettessi sull'effettiva realtà della vita e della morte con logicità e coerenza (e poi solo dopo se proprio non ne puoi fare a meno, scegliessi di credere per fede)?


è proprio quello che ho fatto io ieri al cimitero con la mia ragazza che sta studiando con i tdg..........il risultato del discorso che le ho fatto è che non posso credere che l'anima scompaia dopo la morte è contro ogni logicità del senso della vita e della morte......poi come Cattolico non ho dubbi sull'immortalità dell'anima e sui contenuti biblici che ne parlano
Allora Gesù gli disse: «Che vuoi che io ti faccia?». E il cieco a lui: «Rabbunì, che io riabbia la vista!» (Mc10,51)
Presentazione
Avatar utente
caribu70
Utente Senior
 
Messaggi: 563
Iscritto il: 04/01/2011, 22:32
Località: Cesena

Messaggiodi caribu70 » 21/02/2011, 17:13

zefhiro ha scritto:su COSA INSEGNA LA BIBBIA edito tdg per l'argomento su dove sono i morti citano le scritture Ecclesiaste 9:5-6-10 e giovanni 11-11..io ho fatto un confronto on line con la bibbia luzzi e grosso modo sono li i significati delle scritture..anche per quanto riguarda idolatria... ho un pò di confusione HELP ME....

non vedo come tra l'altro questi versetti seppur presi lontano dal loro contesto possano negare il concetto di immortalità dell'anima........per quanto riguarda l'idolatria il concetto che utilizzano è subdolo, stai attento........
Allora Gesù gli disse: «Che vuoi che io ti faccia?». E il cieco a lui: «Rabbunì, che io riabbia la vista!» (Mc10,51)
Presentazione
Avatar utente
caribu70
Utente Senior
 
Messaggi: 563
Iscritto il: 04/01/2011, 22:32
Località: Cesena

Messaggiodi Gianni27 » 21/02/2011, 18:26

zefhiro ha scritto:su COSA INSEGNA LA BIBBIA edito tdg per l'argomento su dove sono i morti citano le scritture Ecclesiaste 9:5-6-10 e giovanni 11-11..io ho fatto un confronto on line con la bibbia luzzi e grosso modo sono li i significati delle scritture..anche per quanto riguarda idolatria... ho un pò di confusione HELP ME....


Zefhiro
Io ho scritto un mio proprio studio sull’esistenza dell’anima, e lo spedisco volentieri a chi me lo chiede: gcolucci75CHIOCCIOLAgmail.com
Scritto da me che come studi ho completato in Italia solo la 5ª elementare e sono all’estero da 58 anni.
Lo studio però contiene il pro e il contro… insomma contiene quasi tutto di quello che si discute sull’anima. Intervengo dunque con una piccola parte del suo contenuto.
Andiamo così alla creazione di Adamo (è ammesso dai tdg che l’intera creazione di Dio è interamente opera della PAROLA di Dio, cui a suo tempo venne sulla terra in Cristo Gesù).
Bene . Fu dunque la Parola a creare Adamo dalla polvere della terra. Quindi, fu la Parola ad avere Adamo nelle sue mani mentre ancora in argilla, e fu senza dubbio la Parola a mettere in quell’argilla chiamato Adamo un alito di Vita attraverso le nari di Adamo. Tale alito era da Dio, quindi, parte dell’eterno Dio. E come parte dell’eterno Dio, l’alito messo da Dio in Adamo è a vita (eterna) che assolutamente non può morire insieme all’argilla di Adamo. I tdg non sapendo questo, si basano sulla carne dell'uomo.
In conclusione, la carne muore, ma non la così detta anima, (Vita direttamente da Dio) perché è parte dell’eterno Iddio. Uno si può togliere la vita, ma non uccide la vita. Perché?
Credo che l’avete capito
Gianni27

LUCIANO/MOD
ho modificato l'indirizzo mail per evitare che programmi appositi lo carpiscano in automatico bombardando l'ignaro con nessaggi indesiderati (spam).
Ho sostituito il segno di chiocciola "@" con la parola CHIOCCIOLA.
Chi volesse utilizzare il servizio proposto da Gianni, faccia l'operazione inversa.
Gianni27
Utente Junior
 
Messaggi: 401
Iscritto il: 20/09/2009, 14:55

Messaggiodi tartuca » 22/02/2011, 8:49

scusate la domanda: se non credono che Dio dà l'anima ad ogni bambino che nasce fin dal momento del concepimento, perchè sono contrari all'aborto anche nei primi tre mesi di gravidanza?
I musulmani, che credono il feto senza anima nei primi tempi di gestazione , ammettono l'aborto nel primo trimestre.
Grazie per le risposte. :coffee:
Avatar utente
tartuca
Utente Senior
 
Messaggi: 720
Iscritto il: 29/09/2010, 9:05

Messaggiodi Mario70 » 22/02/2011, 9:48

tartuca ha scritto:scusate la domanda: se non credono che Dio dà l'anima ad ogni bambino che nasce fin dal momento del concepimento, perchè sono contrari all'aborto anche nei primi tre mesi di gravidanza?
I musulmani, che credono il feto senza anima nei primi tempi di gestazione , ammettono l'aborto nel primo trimestre.
Grazie per le risposte. :coffee:


Perchè per loro l'uomo è un anima vivente, quindi la sua vita è sacra fin dal suo inizio.

Volevo dire a zephiro che la teologia riguardo l'anima immortale è cambiata nel corso dei secoli, c'è stato un periodo di tempo nel quale gli ebrei non ci credevano, per passare poi ad una forma larvale vivente nello sheol, per poi far loro l'idea greca dell'anima immortale con vari "gradi dimensionali" ecc...
Le varie espressioni paoline riguardo il corpo come "casa" di qualcosa sono innegabili, un giorno mi devo mettere a raccoglierle tutte insieme...
Per avere un'idea di come ti risponde un tdg su questo argomento dai un'occhiata qui:

http://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?f=13&t=197

Infine guarda qui:
http://www.infotdgeova.it/dottrine/anima.php
«Ortodossia vuol dire non pensare, non aver bisogno di pensare. Ortodossia e inconsapevolezza son la stessa cosa.»

(1984) George Orwell
Avatar utente
Mario70
Utente Gold
 
Messaggi: 6069
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Messaggiodi tartuca » 22/02/2011, 9:52

[quote="Mario70"][
Perchè per loro l'uomo è un anima vivente, quindi la sua vita è sacra fin dal suo inizio.

E l'anima da dove viene? Il corpo lo sappiamo, ma l'anima?
Se viene da Dio,dove va a finire?
Qualcosa che viene direttamente da Dio, può svanire nel nulla?
Grazie e scusa :help:
Avatar utente
tartuca
Utente Senior
 
Messaggi: 720
Iscritto il: 29/09/2010, 9:05

Messaggiodi Mario70 » 22/02/2011, 10:02

tartuca ha scritto:
Mario70 ha scritto:[
Perchè per loro l'uomo è un anima vivente, quindi la sua vita è sacra fin dal suo inizio.

E l'anima da dove viene? Il corpo lo sappiamo, ma l'anima?
Se viene da Dio,dove va a finire?
Qualcosa che viene direttamente da Dio, può svanire nel nulla?
Grazie e scusa :help:


Nella primitiva teologia ebraica che i tdg hanno fatto loro, non esisteva nessuna anima cosciente nell'uomo, ma l'uomo veniva considerato un'anima vivente, si rifanno a genesi 2 dove è detto che Dio plasma l'uomo dalla polvere del suolo, gli soffia nelle narici l'alito della vita e l'uomo diviene un'anima vivente.
"L'alito della vita" per loro è lo spirito impersonale una specie di energia che attiva le cellule, gli da vita, ma quando l'uomo muore, muore come anima, non rimane nulla di lui fino alla resurrezione o meglio ricreazione del clone morto, perchè se non esiste più nulla, non viene risorto nulla, ma ricreato ex novo, avremo una Terra piene di cloni...
Ciao
«Ortodossia vuol dire non pensare, non aver bisogno di pensare. Ortodossia e inconsapevolezza son la stessa cosa.»

(1984) George Orwell
Avatar utente
Mario70
Utente Gold
 
Messaggi: 6069
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Messaggiodi Lizzy75 » 22/02/2011, 10:26

tartuca ha scritto:
Mario70 ha scritto:[
Perchè per loro l'uomo è un anima vivente, quindi la sua vita è sacra fin dal suo inizio.

E l'anima da dove viene? Il corpo lo sappiamo, ma l'anima?
Se viene da Dio,dove va a finire?
Qualcosa che viene direttamente da Dio, può svanire nel nulla?
Grazie e scusa :help:

Ciao,dunque, per i tdg l'anima è la persona stessa, siccome traducono sempre nefesh-psychè (in ebraico e in greco) come "anima", per loro la nefesh è mortale, perchè l'"anima" detta significa solo "persona" o anche "vita". A parte che nefesh non significa solo persona ma anche: profumo,fiato, gola, appetito, sete, vita, animale, uomo, ecc, i versetti tradotti in tal modo risultano alla fine incomprensibil. Per esempio:
TNM, Ecclesiate 6,9: «È meglio il vedere degli occhi che l'andare in giro dell'anima... »invece che «vagare con il desiderio»!

Geremia 4,10, TNM: «... e la spada è giunta fino all'anima». che tradotto vuol dire «... mentre una spada giunge fino alla gola".
oppure tnm:"Salvami, o Dio, poiché le acque sono giunte fino all'anima» che significa:«Salvami, o Dio, l'acqua mi giunge alla gola»
Ecco perchè in realtà il significato di oggi dell'anima è quello di spirito, non di "persona" e appunto se viene da Dio non può morire,come dice la bibbia tutte le cose invisibili sono eterne!!! Le anime vanno in paradiso in uno stato incompleto in attesa di essere ricongiunte con il corpo alla resurrezione. Ciao
Lizzy75
 


Torna a La Traduzione del Nuovo Mondo, la Bibbia dei Testimoni di Geova

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici