Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Autoincensarsi

Domande sui TdG che vengono fatte di frequente

Moderatore: Francesco Franco Coladarci

Autoincensarsi

Messaggiodi polymetis » 26/04/2020, 9:14

In tempi di coronavirus l'amico TdG che ogni tanto viene ad invitarmi ai discorsi speciali mi ha contattato via whataspp per chiedermi di partecipare ad un'adunanza che si sarebbe tenuta online su zoom e mi ha dato tutti i codici per accedere.
Appena sono entrato mi sono reso conto che 1\3 del cosiddetto discorso dell'oratore consisteva nell'auto-elogio del gruppo. In particolare questa volta il tasto toccato era l'unità: nella ex-Juguslavia i TdG, a prescindere dall'etnia, erano uniti, in Ruanda idem, in Libano lo stesso. Il discorso è sempre lo stesso: noi siamo meglio degli altri. Anche il mio amico TdG che viene a trovarmi a casa fa spesso così: è proprio un disco rotto, una tendenza naturale, non ce la fanno proprio a non vantarsi. La cosa è così ossessiva che ha iniziato a darmi l'orticaria, e ogni volta che sento questo genere di discorsi in me producono solo l'effetto contrario.
In primis perché li ritengo falsi: non ritengo che i TdG in media abbiano più moralità di chicchessia, al massimo un sovrappiù di ipocrisia e di regole insane. In secondo luogo perché, per la mia impostazione intellettualistica, non me ne importa proprio nulla della moralità di chi mi parla in ordina ad una valutazione delle sue argomentazioni (anche perché non sono le sue, ma quelle del gruppo cui appartiene). Quindi se un Testimone di Geova fosse un pedofilo e riuscisse a farmi capire che sbaglio qualche dottrina non vedo cosa dovrebbe importarmene del fatto che sia un criminale nella valutazione della sua argomentazione. Se un medico che fuma mi dice che fumare fa male, sono scemo io se non gli do ascolto perché lui fuma, in quel caso infatti lui non parla per sé, ma per la comunità scientifica, quindi lui e la sua vita sono irrilevanti. Similmente è insensato giudicare male la dottrina trinitaria, che non è di proprietà dei preti cattolici che la predicano, se uno di quei preti che la predica è un criminale. Infatti non può essere vera e falsa al contempo perché predicata da preti santi e da preti criminali.

E ora giungo alle mie domande:

1)Sono l'unico a cui tutte queste vanterie dei tdG fanno venire orticaria e producono l'effetto contrario di quello che essi spererebbero?

2)Come si giustifica biblicamente nei TdG questo continuo panegirico che essi dedicano a se stessi? Non dice il Signore forse il Signore: "Guardatevi dal praticare le vostre buone opere davanti agli uomini per essere da loro ammirati, altrimenti non avrete ricompensa presso il Padre vostro che è nei cieli. Quando dunque fai l'elemosina, non suonare la tromba davanti a te, come fanno gli ipocriti nelle sinagoghe e nelle strade per essere lodati dagli uomini. In verità vi dico: hanno già ricevuto la loro ricompensa. Quando invece tu fai l'elemosina, non sappia la tua sinistra ciò che fa la tua destra, perché la tua elemosina resti segreta; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà. " (Mt 6,1-4) ?
Mi chiedo dunque: non vi è mai venuto in mente quando eravate TdG che passare una decina di minuti a vantarsi da un podio, in contrapposizione a degli altri, per far vedere quanto si è più bravi, fosse un comportamento poco cristiano?
Forse la WTS citava a sostegno di questo comportamento scritture del tipo: "Li riconoscerete dai loro frutti. " (Mt 7,16) oppure "Da questo tutti sapranno che siete miei discepoli, se avrete amore gli uni per gli altri" (Mt 13,35)?
Ma queste scritture non hanno nessuna pertinenza. QUi si dice solo che si riconosceranno i veri discepoli dalle loro opere, e non dalla vanteria che essi fanno delle loro opere. Insomma: riconoscere i discepoli del Signore dal fatto che eseguono i suoi comandamenti è sensato, ma non c'è scritto che il discepolo debba vantarsi di questi comportamenti (specie per sminuire altri), e anzi, è comandato di fare esattamente il contrario (non sappia la mano destra ciò che fa la sinistra). Le opere dovrebbero parlare da sole.
Io ho uno zio che fa il missionario in India, e non gli ho mai sentito dire che i cattolici fanno più carità degli indù o dei musulmani e dunque la Chiesa cattolica è la vera Chiesa. Gli avrei riso in faccia se avessi sentito una cosa del genere.

Dunque ripeto le mie due domande:
1)Anche a voi questo continuo autoelogiarsi dei TdG produce l'effetto contrario?
2)Che giustificazioni bibliche usa la WTS per giustificare queste continue vanterie?

E ora scusate, torno a leggermi il saggio che stavo vagliando sulle parole siriache nel Corano.

Ad maiora
Presentazione


Alla base delle scelte fondamentali del Nolano - a Londra come a Roma -, c'era il convincimento di appartenere alla "casa" dei filosofi, e che ad essa bisogna essere sempre fedeli, anche nei rapporti con i potenti della Chiesa e dello Stato, perché la casa della filosofia è la casa della verità: in un modo intelligente e anche astuto, certo, ma sempre fedeli. (Michele Ciliberto)
Avatar utente
polymetis
Moderatore
 
Messaggi: 4562
Iscritto il: 16/06/2009, 14:43

Certo Polymetis

Messaggiodi sandrosolustri » 26/04/2020, 9:49

Certo, è così. a volte mi collegavo a J.W.org. per sentire le ultime notizie e poi mi devo riempire di antistaminici per una settimana-dieci giorni per far passare l'orticaria. Ora avendo paura dell'intossicazione non mi collego più. Chi li ascolta senza provare un senso di disgusto per quall'autoincensamento non ha ancora capito cosa sia il vero cristianesimo. Comunque lasciamoli nel loro brodo a cuocersi di ipocrisia.
sandrosolustri
Utente Junior
 
Messaggi: 441
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55

Messaggiodi deliverance1979 » 26/04/2020, 11:18

E' molto interessante la tua osservazione Poly.

Secondo me il problema nasce proprio dal fatto di essersi definiti e di continuare a definirsi come l'UNICA religione che Dio approva.
Quindi, non potendo dimostrare tale diversità con i fatti, che alla fine sono uguali a tutti gli altri, devono auto convincersi di essere i migliori, ripetendoselo in continuazione.

Comunque, se ci fate case, questo atteggiamento di gasarsi, di dire di essere i migliori, i più bravi, è un tipico esercizio motivazionale made in USA.
Se ascoltate i politici americani a partire dal presidente degli Stati Uniti d'America, cosi come, quando sentite i discorsi dei militari americani, o degli sportivi americani, ed ancora di più, questo atteggiamento lo si riscontra nel marketing americano, dove in un gasarsi continuo di fa vedere come l'azienda sia la migliore, venda i prodotti migliori e più innovativi di altri.
Nelle televendite è il top, con quei sorrisi plastici, che sembrano quasi caricaturali, si vedono i tizi di turno gesticolare e massimizzare l'espressività facciale con smorfie di stupore, gioia, e via dicendo, vantando i grandi vantaggi di ciò che stanno vendendo.
Cosi come quel pathos usato per introdurre un qualsiasi discorso.
Su questo gli americani sono fatti con lo stampino.
Per poi, passare da un'emozione ad un'altra cosi come se niente fosse.

I TDG sono un prodotto made in USA e da questo non ne escono.
Per quanto possano aver italianizzato questo prodotto, di fondo rimane sempre lo stile americano protestante millenaristico.

Inoltre, se ci fate caso, questo sistema di propaganda è anche tipico di tutte le forme di dittatura di destra o di sinistra, o monarchiche o teocratiche.
Esaltare sempre e comunque le azioni compiute dal regime.

Purtroppo, quando si è TDG, e si vive H24 questa condizione, si è uguali ai sudditi di tali situazioni governative, ovvero, si crede alla propaganda che il mondo al di fuori della propria nazione ed ideologia, sia tutto sbagliato, e le dittature, sono abili a far credere che il regime e la nazione sia circondata da nemici spietati e sanguinari pronti a spazzare via tale ordine costituito.
Il Corpo Direttivo, vittima di una visione teocratica e quindi dittatoriale, figlia del marketing americano che li ha portati a dire per decenni di essere gli unici approvati da Dio, si ritrovano quindi ad aver dato vita a questo sistema auto referenziale.

Ma anche quelli del corpo direttivo sono figli di questa auto referenzialità, cosi come questa religione.

Possiamo quindi fare le seguenti domande...

1 - Chi ha detto che a Russell ed a quei primi studenti biblici che questa religione è quella approvata da Dio? Nessuno, se lo sono detti da soli....
2 - Chi ha detto che la bibbia parla chiaramente che dal 1914 si vive negli ultimi giorni e che presto sarebbe venuto Harmagheddon? Nessuno, se lo sono detti da soli....
3 - Chi ha detto che i 144.000 sono stati raccolti tutti in questo periodo, sempre chiamato Ultimi Giorni, e che tale numero è letterale? Nessuno, se lo sono detti da soli....

E potremmo continuare con moltissime altre situazioni del genere che provengono da una privata e personale interpretazione biblica made in WTS, creata ad hoc dal metodo di studio delle scritture di Russel, e spacciata come volontà divina.

Ed infatti, tutte le promesse di fine imminente, del numero dei 144.000 prima dichiarati raccolti e quindi finiti nel 1930 - 35 e poi riaperti nel 2008, dell'annunciazione che il 1914 era prima l'anno della rivelazione di Cristo, poi no, divenne l'anno di partenza degli ultimi giorni che dovevano finire all'incirca tra il 1984 ed il 1994, poi, nel 1995 si ricambia la veduta del periodo riguardante gli ultimi giorni, e poi ancora nel 2007 - 2008.... :ciuccio:
Il tutto spacciato sempre con entusiasmanti certezze auto celebrative di come, lo Spirito Santo, ha fatto capire al Corpo Direttivo un nuovo intendimento....
Sarebbe curioso sapere invece, come nel passato, certe vaccate sparate, se erano opera dello Spirito Santo oppure no.... :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio:

Comunque, il discorso marketing made in USA la fa molto da padrone in questa fede...
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 5954
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Poly...

Messaggiodi Vieri » 26/04/2020, 12:08

Ci hai fatto una domanda:
2)Che giustificazioni bibliche usa la WTS per giustificare queste continue vanterie?

La mia semplice risposta....... :ironico:
Il Vangelo secondo Luca 18
Il fariseo e il pubblicano
ascolta mp39Disse ancora questa parabola per alcuni che presumevano di esser giusti e disprezzavano gli altri: 10«Due uomini salirono al tempio a pregare: uno era fariseo e l'altro pubblicano. 11Il fariseo, stando in piedi, pregava così tra sé: O Dio, ti ringrazio che non sono come gli altri uomini, ladri, ingiusti, adùlteri, e neppure come questo pubblicano. 12Digiuno due volte la settimana e pago le decime di quanto possiedo. 13Il pubblicano invece, fermatosi a distanza, non osava nemmeno alzare gli occhi al cielo, ma si batteva il petto dicendo: O Dio, abbi pietà di me peccatore. 14Io vi dico: questi tornò a casa sua giustificato, a differenza dell'altro, perché chi si esalta sarà umiliato e chi si umilia sarà esaltato».

:boh: :boh: :boh: :boh: :boh:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 7449
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi sandrosolustri » 26/04/2020, 13:10

Vieri e Deliverance un connubio perfetto: Un cattolico devoto e un agnosta-ateo-laico-apostata dalle teorie inconfutabili. Almeno quando vi leggo, quei rimasugli di orticaria mi passano senza medicine.
sandrosolustri
Utente Junior
 
Messaggi: 441
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55

Messaggiodi polymetis » 26/04/2020, 13:46

Caro Sandro, per quanto legga il tuo messaggio non capisco quale sarebbe l'argomentazione ivi contenuta.
Inoltre anche tu, come la Wts, sembri valutare l'agnosticismo e il cattolicesimo sulla base di cosa fanno un cattolico e un agnostico. Il che come ho spiegato nel mio primo post è privo di senso.
Presentazione


Alla base delle scelte fondamentali del Nolano - a Londra come a Roma -, c'era il convincimento di appartenere alla "casa" dei filosofi, e che ad essa bisogna essere sempre fedeli, anche nei rapporti con i potenti della Chiesa e dello Stato, perché la casa della filosofia è la casa della verità: in un modo intelligente e anche astuto, certo, ma sempre fedeli. (Michele Ciliberto)
Avatar utente
polymetis
Moderatore
 
Messaggi: 4562
Iscritto il: 16/06/2009, 14:43

Messaggiodi Pocahontas » 26/04/2020, 15:53

Anche io sono riuscita a collegarmi solo 3 volte, ed ogni volta dopo mezz’ora mi mettevo a far altro con loro in sottofondo. Sono diversi anni che sono inattiva e per quelle poche volte che li ho sentiti ultimamente li ho trovati davvero noiosi. Non so perché ma quando ero dentro anni fa non mi rendevo conto che ripetessero lo stesso principio dal primo all’ultimo paragrafo. So cosa significa studiare per davvero, faccio l’università e ad oggi quando sento fratelli che dicono di prepararsi per lo studio familiare, mi vien da ridere perché quello non è uno studio della Bibbia, quello è uno studio della propaganda mentale inculcata ogni settimana.
Altra chicca imparata da quei pochi collegamenti, un fratello che conduceva il discorso gongolava perché adesso quelli che li prendevano in giro avranno paura mentre loro no. E assolutamente non bisogna dire che andrà tutto bene perché sarebbe come dire pace e sicurezza.
Avatar utente
Pocahontas
Nuovo Utente
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 21/12/2019, 22:25

Io ho in casa...

Messaggiodi virtesto » 26/04/2020, 15:58

...una che si auto-elogia o meglio che continua ad elogiare la WTS. In tempi di Coronavirus mi mostra sempre come sono bravi a fare le adunanze da remoto ecc. oppure mi dice di consultare la favolosa biblioteca JW on line invece di leggere Richard Carrier... si sopporta e si va avanti.

Dove trovano appigli nella Bibbia per vantarsi? Qualcosa c'è. Meglio qualcosina. Pietro , per esempio: " Voi siete una nazione eletta, un regal sacerdozio, una nazione santa, un popolo di speciale possesso..."1 Pt.2.9

Cosa c'entra? Loro pensano di essere quel popolo. Inculcano nel Testimone che:" noi siamo i diversi, "lo spettacolo teatrale in questo mondo" abbiamo la verità ecc.

Anche Paolo, a volte si gasa, si vanta oltre a lodare in modo esagerato i credenti. Poi nel A.T. Gli ebrei erano una (o-due) nazione scassata, le pigliavano da tutti ma avevano molto orgoglio, si vantavano di averne ammazzati 10.000 invece erano 100. Anche loro credevano di essere la nazione prediletta da Dio, di avere un filo diretto con Dio, di avere una unicità rispetto agli altri. La WTS ha copiato quello spirito degli ebrei.
virtesto
Utente Senior
 
Messaggi: 1278
Iscritto il: 20/09/2009, 16:10

Messaggiodi VictorVonDoom » 26/04/2020, 16:20

polymetis ha scritto:Dunque ripeto le mie due domande:
1)Anche a voi questo continuo autoelogiarsi dei TdG produce l'effetto contrario?
2)Che giustificazioni bibliche usa la WTS per giustificare queste continue vanterie?


Rispondo subito in maniera nuda e cruda: un eventuale TdG che iniziasse a fare le riflessioni che hai esposto tu o farsi queste due domande avrebbe intrapreso il viale del "risveglio" e si troverebbe già con un piede fuori l'organizzazione. I TdG non sono allenati a pensare ma a DE-pensare. Sono allenati ad accettare acriticamente tutto quello che ascoltano dal podio o leggono sulle riviste, che è l'unico modo corretto di interpretare il cristianesimo. Il corretto collegamento dei vari passi biblici citati nelle pubblicazioni è SOLO quello che viene emanato dal direttivo centrale, mai quello che potrebbe fare il singolo TdG utilizzando le sue facoltà mentali, perchè ovviamente solo quelle 7/8 persone sono guidate dallo Spirito Santo per interpretare la volontà di Dio.

L'organizzazione conta anche su una forte repressione del pensiero critico, indipendente e sulla delazione, quindi quand'anche capitasse che qualcuno, parlando con altri, facesse notare l'incoerenza del vantare le proprie gesta con Mt 6,1-4, la risposta immediata "blocca-pensiero" dell'interlocutore TdG sarebbe probabilmente: "Vabbè, ma che c'entra? Ma non mi starai mica diventando apostata?"
Apostasia->inquisizione->comitato giudiziario->disassociazione->ostracismo.

In ogni caso, il punto è esattamente questo:

polymetis ha scritto:Forse la WTS citava a sostegno di questo comportamento scritture del tipo: "Li riconoscerete dai loro frutti. " (Mt 7,16) oppure "Da questo tutti sapranno che siete miei discepoli, se avrete amore gli uni per gli altri" (Mt 13,35)?


Togli il forse: I TdG hanno l'ossessione di ripetere, non tanto agli altri ma a se stessi, di essere l'unica vera religione perchè fanno questo e quello. Tra queste azioni... sarebbero gli unici AL MONDO che soddisfano davvero questi due passi. Quindi, non è tanto una vanteria fine a se stessa, quanto una sorta di propaganda interna da regime autoritario, in cui vengono sempre e solo evidenziati i successi e mai citati gli insuccessi o le mancanze. Infatti, vengono messi in guardia dall'ascoltare QUALSIASI notizia anche solo minimamente critica nei confronti della loro organizzazione ma di cercare informazioni "attendibili" solo nel loro sito (propagandistico, infatti) jw.org

Personalmente, ha iniziato a darmi l'orticaria una volta rotto l'indottrinamento. Prima, onestamente, non ci facevo più neanche caso, anche perchè 40 anni a stare a sentire le stesse identiche cose settimana dopo settimana... non credo che ci sia qualcuno, o sono pochissimi, che ascoltano davvero quello che viene detto nei discorsetti. E' più facile, infatti, che sia un esterno, che noti queste cose. Si rendono conto che tale modo di esprimersi provoca l'orticaria a chi non è indottrinato? No. Come è stato fatto notare da dely, sono le stesse cose che si riscontrano nelle riunioni delle società Multilevel. Chiunque assista da non indottrinato ad un incontro del genere si renderebbe conto dell'aria da invasati che tira. Inoltre i TdG sono convinti, ovviamente dalla narrativa della loro organizzazione, che tutto il mondo li consideri degli esempi da imitare, che li elogi continuamente e così via...

Ho divagato un po'...
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2622
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi polymetis » 26/04/2020, 16:32

Dove trovano appigli nella Bibbia per vantarsi? Qualcosa c'è. Meglio qualcosina. Pietro , per esempio: " Voi siete una nazione eletta, un regal sacerdozio, una nazione santa, un popolo di speciale possesso..."1 Pt.2.9

Cosa c'entra? Loro pensano di essere quel popolo. Inculcano nel Testimone che:" noi siamo i diversi, "lo spettacolo teatrale in questo mondo" abbiamo la verità ecc.


Mi sfugge il passaggio logico tra "voi siete gli eletti" e la presunta conseguenza "voi dovete vantarvi di essere gli eletti". C'è la differenza abissale tra il pubblicano che si autoelogia e il peccatore che si fustiga. E solo il secondo, com'è noto tornò, a casa giustificato (Lc 18,14).

Comunque chi di voi ha parlato di marketing americano ha colto nel segno.
Presentazione


Alla base delle scelte fondamentali del Nolano - a Londra come a Roma -, c'era il convincimento di appartenere alla "casa" dei filosofi, e che ad essa bisogna essere sempre fedeli, anche nei rapporti con i potenti della Chiesa e dello Stato, perché la casa della filosofia è la casa della verità: in un modo intelligente e anche astuto, certo, ma sempre fedeli. (Michele Ciliberto)
Avatar utente
polymetis
Moderatore
 
Messaggi: 4562
Iscritto il: 16/06/2009, 14:43

Gli americani....

Messaggiodi Vieri » 26/04/2020, 16:48

Comunque chi di voi ha parlato di marketing americano ha colto nel segno.

In fatto di marketing infatti non li batte nessuno visto che sono stati capaci di vendere panini flosci con dentro una polpetta schiacciata con 2 patatine fritte in una confezione di plastica anche in Italia con una concorrenza gastronomica eccezionale....basta andare in Autogrill.... :risata:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 7449
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi sandrosolustri » 26/04/2020, 17:17

polymetis ha scritto:Caro Sandro, per quanto legga il tuo messaggio non capisco quale sarebbe l'argomentazione ivi contenuta.
Inoltre anche tu, come la Wts, sembri valutare l'agnosticismo e il cattolicesimo sulla base di cosa fanno un cattolico e un agnostico. Il che come ho spiegato nel mio primo post è privo di senso.

Ma Polimetis, mi sono espresso così perché prima ho letto Deliverance e poi Vieri. Ho molta stima di loro anche perché li ho conosciuti un po' meglio per e mail e Vieri per telefono. Vieri è un cattolico e io no, Deliverance è agnotico-ateo o semiateo e io no. Però li apprezzo tantissimo perché non sono ipocriti; e per me confrontarmi con queste persone è un piacere assoluto. Tutto qua.
sandrosolustri
Utente Junior
 
Messaggi: 441
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55

Messaggiodi Neca » 26/04/2020, 17:21

polymetis ha scritto:
Dove trovano appigli nella Bibbia per vantarsi? Qualcosa c'è. Meglio qualcosina. Pietro , per esempio: " Voi siete una nazione eletta, un regal sacerdozio, una nazione santa, un popolo di speciale possesso..."1 Pt.2.9

Cosa c'entra? Loro pensano di essere quel popolo. Inculcano nel Testimone che:" noi siamo i diversi, "lo spettacolo teatrale in questo mondo" abbiamo la verità ecc.


Mi sfugge il passaggio logico tra "voi siete gli eletti" e la presunta conseguenza "voi dovete vantarvi di essere gli eletti". C'è la differenza abissale tra il pubblicano che si autoelogia e il peccatore che si fustiga. E solo il secondo, com'è noto tornò, a casa giustificato (Lc 18,14).

Comunque chi di voi ha parlato di marketing americano ha colto nel segno.

Rutherford costruì una casa per Abramo,lo fece perché considerava il popolo di Geova come fossero i fratelli di Abramo! Se gli ebrei erano una nazione santa,il popolo eletto fu perché Dio li definì così,i tdg asseriscono che gli ebrei sono venuti meno come popolo eletto ripudiando il Cristo,il loro posto sarebbe stato preso dai Cristiani,ora i tdg si considerano gli unici veri cristiani arrogandosi così il diritto di essere eletti da Dio come suo popolo, ma questa è una loro presunzione! In conclusione,si vantano di essere il popolo di Dio ma i fatti dimostrano il contrario!
Presentazione Se violenti una donna o un bambino, violenti te stesso! Ma tu non vuoi farti del male, vero? Allora smettila di violentare ed uccidere donne e bambini! Solo i vigliacchi lo fanno!
Avatar utente
Neca
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3259
Iscritto il: 18/04/2012, 10:56

P.S.

Messaggiodi sandrosolustri » 26/04/2020, 17:31

sandrosolustri ha scritto:
polymetis ha scritto:Caro Sandro, per quanto legga il tuo messaggio non capisco quale sarebbe l'argomentazione ivi contenuta.
Inoltre anche tu, come la Wts, sembri valutare l'agnosticismo e il cattolicesimo sulla base di cosa fanno un cattolico e un agnostico. Il che come ho spiegato nel mio primo post è privo di senso.

Ma Polimetis, mi sono espresso così perché prima ho letto Deliverance e poi Vieri. Ho molta stima di loro anche perché li ho conosciuti un po' meglio per e mail e Vieri per telefono. Vieri è un cattolico e io no, Deliverance è agnotico-ateo o semiateo e io no. Però li apprezzo tantissimo perché non sono ipocriti; e per me confrontarmi con queste persone è un piacere assoluto. Tutto qua.

Cattolicesimo e agnosticismo sono legittime correnti, una religiosa l'altra di pensiero. I miei più cari amici sono cattolici, atei, agnostici, comunisti vecchia maniera, fascisti nuova maniera, inattivi Td.G. e disassociati T.d.G. E allora? Finché qualcuno non mi salta a piedi pari sui calli, io li accetto completamente. Ma se qualcuno vuole la guerra , guerra sia, il suo colore o religione non mi interessa affatto.
sandrosolustri
Utente Junior
 
Messaggi: 441
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55

Mi dispiace...

Messaggiodi virtesto » 26/04/2020, 18:31

....Polymetis che ti sia sfuggito il passaggio logico eppure, come diceva qualcuno: " Tu l'hai detto"
virtesto
Utente Senior
 
Messaggi: 1278
Iscritto il: 20/09/2009, 16:10

Messaggiodi deliverance1979 » 26/04/2020, 19:03

Mah guardate, basta fare qualche ricerca su JW.ORG che è una miniera di vaccate teocratiche da far invidia a tutti....

Cioè, osservate la carica di auto convincimento a cui i TDG vengono sottoposti alle adunanze, e leggendo le Torre di Guardia....
Alcuni esempi Torre di Guardia 2011 15/03

https://wol.jw.org/it/wol/d/r6/lp-i/2011207#h=1:0-25:128

‘Al disopra d’ogni nostra allegrezza’

DALLA più piccola cellula vivente alle immense galassie raggruppate in ammassi e superammassi, la creazione dà prova di organizzazione. Questo non dovrebbe sorprenderci, in quanto il Creatore “non è un Dio di disordine”. (1 Cor. 14:33) Anche il modo in cui Geova ha organizzato i suoi servitori per adorarlo ispira ammirazione. Pensate a quello che Geova ha fatto. Ha radunato in un’unica organizzazione universale centinaia di milioni di creature intelligenti, in cielo e sulla terra, dotate di libero arbitrio, che sono unite nella pura adorazione. Che meraviglia!

Nell’antico Israele, la parte terrena dell’organizzazione di Dio era rappresentata da Gerusalemme, luogo in cui sorgeva il tempio di Geova e dove risiedeva il suo unto re. Un israelita in schiavitù a Babilonia espresse i propri sentimenti nei confronti della città santa con queste parole: “Resti la mia lingua attaccata al palato se io non mi ricordo di te, se non metto Gerusalemme al disopra d’ogni mia allegrezza”. — Sal. 137:6, Versione Riveduta.

Provate anche voi questo tipo di sentimenti verso l’organizzazione di Dio oggi? Vi reca più gioia di qualsiasi altra cosa? I vostri figli conoscono la storia della parte terrena dell’organizzazione di Dio e capiscono la funzione che svolge? Sono consapevoli di far parte di una fratellanza mondiale di testimoni di Geova? (1 Piet. 2:17) Perché non mettete in pratica i seguenti suggerimenti in occasione della vostra serata per l’adorazione in famiglia al fine di accrescere l’apprezzamento dei vostri familiari per l’organizzazione di Geova?


Notate la carica emozionale da auto illusi?
Addirittura il provare sentimenti di provare gioia al di la di ogni altra cosa.... :fronte: :mirror: :ciuccio:

Francamente questi sentimenti che dovevo esprimere come grande amore per Geova, per l'organizzazione e per altre vaccate astratte, mi sono sembrate stucchevoli e non le ho mai capite, ma soprattutto, non le ho viste intorno a me tra i vari TDG che vivevano la loro vita alla meno peggio....
Quindi, questa auto motivazione da isterici-felici, l'ho sempre considerata veramente ridicola....
E non l'ho mai capita...
Ma felici de che.... :fronte:

Eccola là, eccone un'altra....
Torre di guardia 2014 15/09
https://wol.jw.org/it/wol/d/r6/lp-i/2014682#h=21:128-22:685

Dal tema molto pahtos....[color=#0080FF] "Siete convinti di avere la verità?"
"Un servitore di Geova di lunga data ha espresso così i propri sentimenti: “Si fa ogni sforzo per mantenere l’organizzazione di Geova moralmente pura e incontaminata, a prescindere da chi debba essere consigliato o disciplinato”. Come si riesce ad avere un livello così elevato di moralità? Seguendo le norme esposte nella Parola di Dio, nonché il modello che diedero Gesù e i suoi discepoli. È per questo che, nel corso della storia moderna dei Testimoni di Geova, relativamente poche persone hanno dovuto essere espulse dalla congregazione cristiana perché non si conformavano ai princìpi divini. La stragrande maggioranza — inclusi alcuni che prima avevano uno stile di vita che Dio non approva ma che hanno fatto i dovuti cambiamenti — mantiene una condotta pura ed esemplare. (Leggi 1 Corinti 6:9-11.)

14. Cosa hanno fatto molti disassociati, e con quale risultato?

14 Che dire di coloro che, in armonia con le direttive scritturali, hanno dovuto essere allontanati? In migliaia si sono pentiti delle proprie azioni non cristiane e sono stati riaccolti nella congregazione. (Leggi 2 Corinti 2:6-8.) L’aver tenuto un elevato codice di condotta ispirato alla Bibbia ha prodotto una congregazione cristiana pura; di conseguenza, i suoi membri hanno piena fiducia che questa è proprio l’organizzazione che Dio approva. Il fatto stesso che i Testimoni di Geova si attengono alle Sue norme, in netto contrasto con lo spirito permissivo così comune in tante chiese, è servito a convincere molti che essi sono un popolo che mette davvero in pratica la verità."[/color]

La prima risposta sarebbe che la verità non deve convincere, o è oppure non è.
Se devo fare un esercizio per convincermi che questa è la verità, significa che allora non è cosi chiara.... :fronte:
Ed infatti, notate come tutte le riviste, ma anche le esperienze, caricaturizzano ogni evento, ogni avvenimento.
I TDG che dicono come l'appartenere a questa religione sia la cosa migliore o la scelta migliore che uno possa fare nella vita (spesso senza aver provato altro)

E' tutto un auto convincersi a forza di spot... :ciuccio: :fronte:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 5954
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Romagnolo » 26/04/2020, 22:04

Ma,.....io parto dal principio che l' auto convincimento di essere nel giusto stia alla base di ogni religione.
Se non insegna di essere quella giusta o vera che ci sta' a fare?
Si è mai sentito un frate, un vescovo, un rabbino , un monaco tibetano o scintoista o un guru indiano proclamare: ". La nostra è una falsa religione, quindi seguiteci!" ?
Trovo normale che i TdG si autoincensino, le altre fanno diversamente?
In biblioteca del mio comune trovai un tomo di fine anno venti del secolo scorso dal titolo La religione di Gesù Cristo.
All' epoca aveva raggiunto la sesta edizione, non so poi se ne fecero altre, era un libro scritto da un ecclesiastico cattolico volto ad esaltare la religione cattolica come quella " vera".
Poi secondo me non sono vere ne' quella dei tdg ne la cattolica, ma questo è un altro discorso.
Mi ha colpito nell' esposizione di Poly il ricorso alle parole di Gesù rivolte ai farisei che amavano essere visti dalle folle nei luoghi di mercato e agli angoli delle ampie vie.
Ora non trovo quel passo propriamente applicabile al comportamento dell' organizzazione religiosa tdg che si autocelebra, infatti per quanto mi è dato capire, Gesù in quell'occasione criticava le motivazioni interiori dei singoli i quali si comportavano così per ottenerne una gratificazione personale agli occhi delle folle.
Diverso il caso dei vertici tdg che vogliono invece convincere i propri aderenti di essere nella vera religione e la stessa cosa verso i possibili nuovi aderenti.
Direi motivi ben diversi fra loro, del resto che avrebbe detto Gesù se durante il suo ministero avrebbe visto dei farisei proclamare alle folle che la religione ebraica era quella vera rispetto a tutte le altre fedi?
Non credo che li avrebbe criticati,....almeno fin tanto che non fosse sorta la chiesa cristiana. :blu:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Master
 
Messaggi: 5950
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Achille » 27/04/2020, 8:49

polymetis ha scritto:Forse la WTS citava a sostegno di questo comportamento scritture del tipo: "Li riconoscerete dai loro frutti. " (Mt 7,16) oppure "Da questo tutti sapranno che siete miei discepoli, se avrete amore gli uni per gli altri" (Mt 13,35)?
Sì, queste scritture vengono usate per sottolineare la differenza fra i "veri adoratori" (loro) e il resto del mondo. Molti altri hanno già commentato in merito.
Osservo anch'io che per i TdG è essenziale credere di essere unici e diversi dal mondo. Tale differenza tuttavia è spesso illusoria e se i TdG credono di essere unici ciò è anche il risultato della martellante propaganda interna a cui sono sottoposti.
Come in tutte le organizzazioni assolutiste, si enfatizzano i lati positivi e si tace o si minimizzano i lati negativi.

Per fare un esempio, questo è un volantino propagandistico in cui si dice che la fine della falsa religione è vicina:

Immagine

In questo volantino si parlava dei casi di pedofilia che ci sono all'interno di molte organizzazioni religiose, a "prova" che si tratta appunto di "false religioni":

Immagine

La stragrande maggioranza dei TdG indottrinati comunque cadrebbe dalle nuvole si si dicesse loro che anche nella loro ("vera") religione ci sono tanti casi di pedofilia: direbbero che si tratta di calunnie diffuse dagli apostati.

Questo è il risultato della costante propaganda a cui sono sottoposti, propaganda che include anche il costante ammonimento di evitare di leggere e di informarsi da fonti che non siano quelle ufficiali.

Quindi i TdG continueranno a credere di essere unici, diversi e migliori di tutti gli altri.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 13617
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Morpheus » 27/04/2020, 10:34

polymetis ha scritto:Dunque ripeto le mie due domande:
1)Anche a voi questo continuo autoelogiarsi dei TdG produce l'effetto contrario?
2)Che giustificazioni bibliche usa la WTS per giustificare queste continue vanterie?


1) L'autocelebrazione e' sempre fastidiosa. Al tempo non mi dava fastidio perche' pensavo che, essendo pochi, ripeterla alle persone del mondo le avrebbe aiutato a capire chi eravamo. In pratica una strategia di Pubblic Ralation volta a pubblicizzarci il piu' possibile per attrarre le persone. Ora, invece, la prendo come un mezzo di autoconvincimento piu' a scopo interno che esterno. In pratica un modo per non perndere adepti. Mantenerli focalizzati sugli aspetti positivi delle religione per non fargli notare quelli negativi.

2) Nonn penso che alla WTS servano (o cerchi) giustificazioni. Si vede da come piegano le scritture per fargli dire cio' che vogliono, che guarda caso il 99,99% delle volte e' utile all'organizzazione. Percio' non mi sembra che la WTS usi delle giustificaizoni. Si vanta e basta.
“I nostri nemici sono stati l’ignoranza e la rassegnazione”. Non so perché, ma ormai è andata così.

Presentazione
Morpheus
Utente Senior
 
Messaggi: 1253
Iscritto il: 13/01/2014, 10:52

Messaggiodi geovologo » 27/04/2020, 11:37

Vieri ha scritto:Ci hai fatto una domanda:
2)Che giustificazioni bibliche usa la WTS per giustificare queste continue vanterie?

La mia semplice risposta....... :ironico:
Il Vangelo secondo Luca 18
[quote]Il fariseo e il pubblicano


Paradossalmente proprio il passo di Luca 18, secondo la traduzione che ne fa la TNM, è posto alla base del loro autoincensarsi.
Per un approfondimento si veda http://www.achilleaveta.eu/dottrina.html
Cordialmente
geovologo
Presentazione: http://freeforumzone.leonardo.it/discus ... dd=4592011

Sii tu il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo - Gandhi
Avatar utente
geovologo
Nuovo Utente
 
Messaggi: 99
Iscritto il: 13/06/2009, 20:39

Messaggiodi polymetis » 27/04/2020, 13:18

Per Romagnolo

“Ma,.....io parto dal principio che l' auto convincimento di essere nel giusto stia alla base di ogni religione.
Se non insegna di essere quella giusta o vera che ci sta' a fare?
Si è mai sentito un frate, un vescovo, un rabbino , un monaco tibetano o scintoista o un guru indiano proclamare: ". La nostra è una falsa religione, quindi seguiteci!" ?”


Ma che cosa c’entra la verità delle affermazioni dottrinali col comportamento? Sono cose completamente diverse. Certo che i preti cattolici ritengono di essere più vicini alla verità di un islamico, ma non per questo ritengono se stessi o i membri della propria chiesa superiori moralmente ad altri. Al contrario: a me a catechismo è stato insegnato che siamo tutti peccatori. Come già detto un medico può credere che fumare sia sbagliato e propagandarlo ai pazienti, e ciononostante fumare perché è debole e non può farne a meno. Ed è proprio per questo che è umile e non si vanta. A me non scandalizza che i TdG credano di possedere una dottrina vera, mi scandalizza che i gli aderenti a questa confessione pensino di essere meglio degli altri moralmente, e per giunta se ne vantino. La Scrittura è chiara nel dire che se si fa del bene non bisogna vantarsene (non sappia la destra ciò che fa la sinistra). I veri credenti verranno cioè riconosciuti dalle opere ma non dalla vanteria di queste opere. Anzi, il fatto che si vantino delle loro opere (io direi si vantano dalla propria ipocrisia) è una contro-testimonianza, infatti questo modo di fare è esplicitamente condannato dai Vangeli.

“In biblioteca del mio comune trovai un tomo di fine anno venti del secolo scorso dal titolo La religione di Gesù Cristo.
All' epoca aveva raggiunto la sesta edizione, non so poi se ne fecero altre, era un libro scritto da un ecclesiastico cattolico volto ad esaltare la religione cattolica come quella " vera".
P”


A parte che non ha senso paragonare il comportamento di un singolo ecclesiastico in fatto di vanterie con il comportamento che invece viene imposto dai vertici del gruppo. Ma poi, come già detto, il problema non è mica credere di essere nel vero e propagarlo, anche perché la verità che propagandiamo non è mica nostra, ma della Chiesa di cui facciamo parte. Il problema è quando si passa dalla verità, che è di Cristo che ce l’ha insegnata, al piano del nostro comportamento. La verità è di Cristo, il comportamento nostro.
Noi possiamo certo pretendere che una cosa sia vera perché ce l’ha insegnata Cristo, ma come possiamo noi singolarmente pretendere di essere più giusti degli altri e arrivare a vantarcene?

“Gesù in quell'occasione criticava le motivazioni interiori dei singoli i quali si comportavano così per ottenerne una gratificazione personale agli occhi delle folle.
Diverso il caso dei vertici tdg che vogliono invece convincere i propri aderenti di essere nella vera religione e la stessa cosa verso i possibili nuovi aderenti”


Io ci vedo poca differenza e anche stupidità. In primis perché vantarsi di essere meglio degli altri non è un segno di essere la vera religione ma un segno di essere la falsa religione. In secondo luogo è abbastanza evidente che un TdG autoelogiando la propria congregazione e il suo comportamento lusinghi il proprio animo pensando di essere migliore degli altri.

“Direi motivi ben diversi fra loro, del resto che avrebbe detto Gesù se durante il suo ministero avrebbe visto dei farisei proclamare alle folle che la religione ebraica era quella vera rispetto a tutte le altre fedi”


Ma Gesù infatti critica i farisei proprio perché li riteneva degli ipocriti che si vantavano senza averne merito. Il problema non era certo che seguissero la religione ebraica, ma il fatto che, pur avendo una trave nel proprio occhio, stessero a rinfacciare la pagliuzza nell’occhio altrui.

Per Geovologo


“Paradossalmente proprio il passo di Luca 18, secondo la traduzione che ne fa la TNM, è posto alla base del loro autoincensarsi.
Per un approfondimento si veda”


A parte la traduzione, che non condivido, mi pare che anche questa versione non porti molta acqua al loro mulino. Resterebbe comunque il fatto che Dio preferisca il peccatore che si flagella al giusto che si vanta della propria giustizia.

Ad maiora
Presentazione


Alla base delle scelte fondamentali del Nolano - a Londra come a Roma -, c'era il convincimento di appartenere alla "casa" dei filosofi, e che ad essa bisogna essere sempre fedeli, anche nei rapporti con i potenti della Chiesa e dello Stato, perché la casa della filosofia è la casa della verità: in un modo intelligente e anche astuto, certo, ma sempre fedeli. (Michele Ciliberto)
Avatar utente
polymetis
Moderatore
 
Messaggi: 4562
Iscritto il: 16/06/2009, 14:43

Messaggiodi deliverance1979 » 27/04/2020, 20:48

polymetis ha scritto:Anzi, il fatto che si vantino delle loro opere (io direi si vantano dalla propria ipocrisia) è una contro-testimonianza, infatti questo modo di fare è esplicitamente condannato dai Vangeli.


Il problema Poly, è che nella bibbia trovi tutto ed il contrario di tutto, soprattutto se utilizzi il sistema dei carotaggi biblici.
Un TDG potrebbe obiettare e citare la scritura di Luca 10:17-21 dove dice :"17 Quindi i 70 tornarono pieni di gioia e dissero: “Signore, anche i demòni ci sono sottoposti nel tuo nome”.+ 18 E lui disse loro: “Vedo Satana già caduto+ come un fulmine dal cielo. 19 Ecco, vi ho dato l’autorità di calpestare serpenti e scorpioni,+ e su tutta la potenza del nemico;+ e assolutamente nulla vi danneggerà. 20 Tuttavia, non rallegratevi del fatto che gli spiriti vi sono sottomessi, ma rallegratevi perché i vostri nomi sono stati scritti nei cieli”.+ 21 Allora si rallegrò nello spirito santo e disse: “Ti lodo pubblicamente, Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai nascosto con cura queste cose ai saggi e agli intellettuali,+ ma le hai rivelate ai bambini. "

Questo è solo un esempio per come i discepoli di Gesù si vantarono di alcune opere potenti che compirono.
In altre parti, Gesù condannò apertamente gli scribi ed i farisei che invece pregavano agli angoli delle strade per fare esibizionismo pubblico della propria "presunta fede"

Il problema è che i TDG si sentiranno più vicini al rapporto dei 70, che all'immagine dei farisei.
Ognuno che legge la bibbia e ne impara a memoria diversi passaggi, può tranquillamente, con un minimo di intelligenza, crearsi una propria interpretazione personale, anche con una certa solidità e coerenza.

La problematica dei TDG, è che loro nascono con un preciso scopo, ma che però, questo non si è avverato.
Ovvero, predicare la loro chiave di lattura biblica in tutto il mondo, prima che la fine venga.
Ora, la predicazione ha raggiunto tutto il mondo da oltre 20 - 30 anni, ma la fine non è venuta.

Purtroppo i membri del Corpo Direttivo e chi li sostiene, anziani e servitori di ministero, devono tenere il gioco a questo fallimento, e devono far credere ai TDG che la loro religione è la migliore, e che devono quindi stringere i denti (non si sà per quanto, ma dicono sempre per poco...) ed andare avanti.

La prova del nove è solo una, stabilire un periodo di tempo oltre il quale, si definisce conclusa la visione millenaristica dei TDG e quindi il loro fallimento dottrinale.
Ma purtroppo questo punto di arrivo o di consapevolezza sembra non arrivare, nonostante siano passati 150 anni.
Anzi, tra un pò, si vanteranno anche di questo, prendendosi per il c..o da soli, e passando cosi da una religione che nasceva per predicare la fine entro un breve periodo di tempo, ad una religione che invece, ha avuto pazienza e sta aspettando Geova... :fronte:
Forse citando anche la scrittura delle vergini discrete e quelle stolte.
Sono ridicoli, ma tantè....
E comunque, nonostante esistano da 150 anni, e quindi abbiano dimostrato abbondantemente di averle toppate tutte, nessun TDG oserà mai porsi il limite temporale oltre il quale dire che la WTS ed il Corpo Direttivo li ha presi in giro, e che la fine non verrà....
Aspetteranno inutilmente anche altri 30 - 40 - 70 anni.....essendo convinti di essere nel giusto...
Che buffonate.

Quindi ti rigiro la domanda caro Poly, e ti chiedo: Ma per una massa di 8 milioni di persone (molti nati in questa religione) che dopo 150 anni di attesa (almeno 6 generazioni di TDG, mica una), e non sò quanti cambiamenti riguardanti gli Unti (almeno due), ed altri riguardanti l'intendimento sulla fine di questo sistema di cose (almeno quattro), non capisce che sono stati fregati dal Corpo Direttivo, come puoi minimamente pensare che si rendano conto dei sottili dettagli argomentativi come il fatto che l'auto incensarsi è da stolti?
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 5954
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi polymetis » 27/04/2020, 21:10

l problema Poly, è che nella bibbia trovi tutto ed il contrario di tutto, soprattutto se utilizzi il sistema dei carotaggi biblici.
Un TDG potrebbe obiettare e citare la scritura di Luca 10:17-21 dove dice :"17 Quindi i 70 tornarono pieni di gioia e dissero: “Signore, anche i demòni ci sono sottoposti nel tuo nome”.+ 18 E lui disse loro: “Vedo Satana già caduto+ come un fulmine dal cielo. 19 Ecco, vi ho dato l’autorità di calpestare serpenti e scorpioni,+ e su tutta la potenza del nemico;+ e assolutamente nulla vi danneggerà. 20 Tuttavia, non rallegratevi del fatto che gli spiriti vi sono sottomessi, ma rallegratevi perché i vostri nomi sono stati scritti nei cieli”.+ 21 Allora si rallegrò nello spirito santo e disse: “Ti lodo pubblicamente, Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai nascosto con cura queste cose ai saggi e agli intellettuali,+ ma le hai rivelate ai bambini. "


Con tutta la fantasia di questo mondo non riesco a capire come questo brano potrebbe essere usato da qualcuno per trarne la permissione di vantarsi verso il pubblico. Si parla di esorcismi, che i TdG neppure eseguono, e i discepoli parlano al Signore (non al pubblico), dicendogli che i demoni si sottomettono al Suo nome (e non al loro). Quindi lodano Gesù, mica se stessi. Semmai è Gesù che poi li loda, ma essendo Gesù ha il potere di fare questo. Io nel brano che tu hai messo non vedo nessun autoelogio.

Ad maiora
Presentazione


Alla base delle scelte fondamentali del Nolano - a Londra come a Roma -, c'era il convincimento di appartenere alla "casa" dei filosofi, e che ad essa bisogna essere sempre fedeli, anche nei rapporti con i potenti della Chiesa e dello Stato, perché la casa della filosofia è la casa della verità: in un modo intelligente e anche astuto, certo, ma sempre fedeli. (Michele Ciliberto)
Avatar utente
polymetis
Moderatore
 
Messaggi: 4562
Iscritto il: 16/06/2009, 14:43

Messaggiodi Mauro1971 » 28/04/2020, 6:39

Boh, per una volta che ne fanno una giusta ovvio che si vantino, ci fanno più bella figura di altri e soprattutto se ne stanno a casa senza rompere le balle.
Che poi tra loro se la cantino e se la suonino per far sentire i propri membri diversi e superiori agli altri è strategia nota. A questo giro però non hanno tutti i torti.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)
"Io riconosco di essere un dilettante nella misura in cui io cerco ricavare diletto da tutto ciò che faccio" (Philo Vance)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 9945
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi polymetis » 28/04/2020, 11:56

Boh, per una volta che ne fanno una giusta ovvio che si vantino, ci fanno più bella figura di altri e soprattutto se ne stanno a casa senza rompere le balle.


davvero pensi che facciano una bella figura a vantarsi? A me irritano solo e mi fa apparire chi parla come un pallone gonfiato
Presentazione


Alla base delle scelte fondamentali del Nolano - a Londra come a Roma -, c'era il convincimento di appartenere alla "casa" dei filosofi, e che ad essa bisogna essere sempre fedeli, anche nei rapporti con i potenti della Chiesa e dello Stato, perché la casa della filosofia è la casa della verità: in un modo intelligente e anche astuto, certo, ma sempre fedeli. (Michele Ciliberto)
Avatar utente
polymetis
Moderatore
 
Messaggi: 4562
Iscritto il: 16/06/2009, 14:43

Messaggiodi Mauro1971 » 28/04/2020, 12:35

polymetis ha scritto:
Boh, per una volta che ne fanno una giusta ovvio che si vantino, ci fanno più bella figura di altri e soprattutto se ne stanno a casa senza rompere le balle.


davvero pensi che facciano una bella figura a vantarsi? A me irritano solo e mi fa apparire chi parla come un pallone gonfiato


Credo sia una cosa piuttosto irrilevante, a mio personale giudizio.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)
"Io riconosco di essere un dilettante nella misura in cui io cerco ricavare diletto da tutto ciò che faccio" (Philo Vance)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 9945
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Morpheus » 28/04/2020, 14:12

polymetis ha scritto:
l problema Poly, è che nella bibbia trovi tutto ed il contrario di tutto, soprattutto se utilizzi il sistema dei carotaggi biblici.
Un TDG potrebbe obiettare e citare la scritura di Luca 10:17-21 dove dice :"17 Quindi i 70 tornarono pieni di gioia e dissero: “Signore, anche i demòni ci sono sottoposti nel tuo nome”.+ 18 E lui disse loro: “Vedo Satana già caduto+ come un fulmine dal cielo. 19 Ecco, vi ho dato l’autorità di calpestare serpenti e scorpioni,+ e su tutta la potenza del nemico;+ e assolutamente nulla vi danneggerà. 20 Tuttavia, non rallegratevi del fatto che gli spiriti vi sono sottomessi, ma rallegratevi perché i vostri nomi sono stati scritti nei cieli”.+ 21 Allora si rallegrò nello spirito santo e disse: “Ti lodo pubblicamente, Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai nascosto con cura queste cose ai saggi e agli intellettuali,+ ma le hai rivelate ai bambini. "


Con tutta la fantasia di questo mondo non riesco a capire come questo brano potrebbe essere usato da qualcuno per trarne la permissione di vantarsi verso il pubblico. Si parla di esorcismi, che i TdG neppure eseguono, e i discepoli parlano al Signore (non al pubblico), dicendogli che i demoni si sottomettono al Suo nome (e non al loro). Quindi lodano Gesù, mica se stessi. Semmai è Gesù che poi li loda, ma essendo Gesù ha il potere di fare questo. Io nel brano che tu hai messo non vedo nessun autoelogio.

Ad maiora


Ma il NT e' pieno di auto-adulazioni in stile "popolo eletto", "regal sacerdozio", "nazione santa", eravate schifezze ma ora "siete stati lavati", siete la "luce del mondo", etc, etc, etc.
Se tali parole fossero scritte da dei cristiani, come e' molto probabile e come i TdG credono, equivarrebbero ad un sontuoso auto-elogio scritto nel proprio libro sacro.

Ora, i TdG partono dall'assunto che il CD e' composto dai nuovi discepoli scelti da Dio, quindi il loro autodefinirsi morali e migliori suonerebbe come per Paolo autodefinirsi eletto ed il migliore in tutto (2 Corinti 11:23).
Non potrebbero quindi pensare che autoincenzarsi sia ammissibile per "imitazione" dei primi cristiani e del CD?
Un po' contorto...
“I nostri nemici sono stati l’ignoranza e la rassegnazione”. Non so perché, ma ormai è andata così.

Presentazione
Morpheus
Utente Senior
 
Messaggi: 1253
Iscritto il: 13/01/2014, 10:52

In conclusione dell'argomento...

Messaggiodi virtesto » 29/04/2020, 15:24

....se siete d'accordo , faccio qualche riflessione.

Anzitutto la domanda di Polymetis:" Che giustificazioni bibliche usa la WTS per giustificare queste continue vanterie?" La domanda è mal posta, mi dispiace. Perchè la Bibbia viene usata con la mediazione e l'interpretazione che dà la WTS.
E' meglio chiedersi: " Che strategia usa la WTS affinchè, usando la Bibbia, poi il Testimone si vanti del suo stato? E' una strategia che dura parecchi mesi di indottrinamento prima che la persona si battezzi . Una volta battezzato uno diventa così:

" La mia esistenza era contrassegnata da una sensazione di tranquillità spirituale. Ero sicuro dell'esistenza di Dio. Ne conoscevo il pensiero, i Suoi piani divini, conoscevo la storia dell'umanità, le sue origini e soprattutto ne conoscevo il futuro. Sapevo che fra non molto il mondo intero sarebbe stato distrutto, ed io e la mia famiglia avremmo avuto il grandissimo privilegio di sopravvivere a questa catastrofe, per poi vivere in eterno in un mondo rinnovato" Chi parla era un TdG DOC! Come quel interlocutore di Polymetis. E come fa a non vantarsi uno che la pensa così? (Il virgolettato è tratto da un libro di Sergio Pollina)

Polymetis nel suo Post cita qualche versetto del N.T. ma la WTS nella sua strategia e negli studi sulla Torre di Guardia usa molto l'Antico Testamento,è fondamentale, che invece per la cristianità in generale risulta solamente un accessorio.
Geova viene fuori dall'Antico. Il TdG. si vanta di essere diventato 'monoteista' come i musulmani o gli ebrei. Specialmente in Italia c'è un passaggio da una religione sincretista-politeista come la Cattolica al ferreo monoteismo geovista. Ha molta importanza non affatto poca. Il riferimento costante all'unico Dio è un altro motivo di vanto e i Testimoni ce l'hanno spesso. Geova non vuole -- dicono---Geova vuole ---dicono anche.

Papa Wojtyla diceva invece: " Ego sum totus tuus" ma si riferiva alla Madonna. Lutero ha rimediato un pochino al politeismo romano-cattolico. Se ascoltate un sermone di un evangelico americano, udirete la parola "Jesus" ogni dieci secondi o anche meno. Ed anche gli Evangelici americano vivono la loro religione in modo molto partecipativo con vanto.

Poi ci sarebbe da trattare il punto :"Israele spirituale". Andate nella biblioteca-on line della WTS, cliccate appunto 'Israele Spirituale' e troverete migliaia di risultati. Parla della WTS che è diventata il nuovo Israele. Altro motivo di vanto. Ho trattato il tutto molto sinteticamente, sarebbero argomenti da sviluppare.
virtesto
Utente Senior
 
Messaggi: 1278
Iscritto il: 20/09/2009, 16:10


Torna a Domande sui Testimoni di Geova

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici