Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Divorzio

Domande sui TdG che vengono fatte di frequente

Moderatore: Francesco Franco Coladarci

Divorzio

Messaggiodi jollyana » 03/02/2021, 19:31

salve a tutti e grazie per l aiuto che mi date sempre. Dopo anni di separazione e di inattività se chiedo il divorzio Senza risposarmi posso essere disassociata?
Un abbraccio affettuoso
jollyana
Nuovo Utente
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 07/10/2009, 15:34

Messaggiodi MatrixRevolution » 03/02/2021, 19:52

jollyana ha scritto:salve a tutti e grazie per l aiuto che mi date sempre. Dopo anni di separazione e di inattività se chiedo il divorzio Senza risposarmi posso essere disassociata?
Un abbraccio affettuoso

Se la memoria non mi inganna, No: il divorzio lo deve chiedere l'altro e tu comunque non puoi avere rapporti sessuali con altri. Però tu puoi chiedere la separazione.
Mi ricordo bene?
Iscriviti al gruppo: Testimoni di Geova su Facebook
Avatar utente
MatrixRevolution
Responsabile Tecnico del Forum
 
Messaggi: 1800
Iscritto il: 14/06/2009, 18:42
Località: Roma

Messaggiodi deliverance1979 » 03/02/2021, 23:16

Provo ad aggiungere la mia...

No, se chiedi il divorzio non puoi essere disassociata, ma, se i motivi per cui chiedi il divorzio non sono motivati o per lo meno seri, potresti essere "segnata"...
Per i TDG il divorzio è giustificato solo in caso di adulterio.
Comunque, come ha detto giustamente da Matrix, poi, non puoi sposarti, a meno che il tuo ex non abbia una storia con un'altra/o, o che ce l'hai tu.
In questi casi, il coniuge TDG colpevole di adulterio, anche se divorziato, verrebbe disassociato, e l'altro sarebbe libero (scritturalmente parlando) di risposarsi.

Ci sono poi casi estremi in cui ad esempio uno dei due coniugi per cause di malattia fisica (coma vegetativo o patologie simili), cosi come pazzia, dovesse rimanere in uno stato di totale alienazione dalla vita normale... come anche semplicemente non provare più nulla per il coniuge e quindi farsi una vita in solitario senza alcuno stimolo sessuale, motivo per cui il coniuge che vive beato da solo, non avendo interessi sessuali, potrebbe rimanere in tale stato di "non contaminazione del matrimonio teocratico" per tutta la vita.... :fronte: :mirror:

Mentre l'altra persona, per potersi rifare una vita NORMALE con un altro partner (pur rispettando le regole teocratiche), avrebbe solo tre chance... o aspettare la dipartita del coniuge, o aspettare il nuovo mondo di Geova, in cui il coniuge verrebbe miracolosamente guarito...(è lo sò.... aspetta e spera.... :ironico: :ironico: :ironico: ), oppure, grazie alla real politik, rifarsi una vita commettendo appunto immoralità con il nuovo partner e quindi poi, dopo aver subito un comitato giudiziario, ed aver passato il tempo debito a patire la "disciplina teocratica", rientrare come TDG a tutti gli effetti.****

Infatti, in tali situazioni estreme, ma pur sempre verificabili, anche se il coniuge è fuori gioco (causa malattia), e l'altro ha tutte le carte in regola per potersi risposare, anche se i due divorziano, sono sempre sposati, per la legge teocratica, poichè non c'è stato peccato di adulterio... :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio: :mirror: :mirror: :mirror: :mirror:

**** Questa ipotesi surreale in cui il coniuge che non prova più attrazione sessuale per il proprio partner, anche se venisse il "nuovo mondo di Geova" e lui rimane con tale idea, l'altro coniuge non potrebbe sposarsi per l'eternità.... :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio: :mirror: :mirror: :mirror: :mirror:
Mi piace fantasticare su queste agghiaccianti ipotesi estreme, dove la "perfetta teocrazia" si trasforma in una specie di prigione dove il mortificare le proprie pulsioni diventa la routine... :prega: :prega: :prega: :prega:

Ahhh, si, nel nuovo mondo di Geova, la tristezza non ci sarà, perchè saranno tutti perfetti, felici e contenti, anche in tali circostanze grottesche.... :ironico: :ironico: :ironico: :ironico:

Comunque, quando posi queste situazioni border line (ma neanche tanto) ad un sorvegliante viaggiante, ma anche ad alcuni anziani, a mezza bocca mi fecero capire che l'opzione di rifarsi una vita con una persona, venendo quindi disassociati, per poi dopo aver trascorso il periodo di "espiazione" rientrare come TDG a tutti gli effetti, era la cosa migliore.... lo dissero a mezza bocca ma la sostanza era questa...(logicamente per chi non riusciva a perseverare per anni in questa condizione...)
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6459
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi VictorVonDoom » 04/02/2021, 9:07

deliverance1979 ha scritto:Comunque, quando posi queste situazioni border line (ma neanche tanto) ad un sorvegliante viaggiante, ma anche ad alcuni anziani, a mezza bocca mi fecero capire che l'opzione di rifarsi una vita con una persona, venendo quindi disassociati, per poi dopo aver trascorso il periodo di "espiazione" rientrare come TDG a tutti gli effetti, era la cosa migliore.... lo dissero a mezza bocca ma la sostanza era questa...(logicamente per chi non riusciva a perseverare per anni in questa condizione...)


Infatti questa scappatoia tra i TdG è AMPIAMENTE praticata...
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3201
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Mah... vedo che...

Messaggiodi Franci94 » 04/02/2021, 20:45

Anche tra i testimoni di geova ogni situazione è a sè, gli anziani forse agiscono in base a favoritismi.

Nella mia zona, una tdg ha scoperto i tradimenti del marito (con un'altra tdg anch essa sposata).
La moglie porta l'adultero davanti agli anziani, lui fa tutta la sua scena, dichiarandosi pentito, lei non ne vuole sapere e chiede il divorzio, gli anziani le dicono che non può, perché suo marito sembra veramente pentito. Lei si dissocia, e divorzia. Lui viene disassociato per adulterio.
Ora: lei non è più tornata e convive con uno "del mondo"
Lui, si è sposato con la donna con cui tradiva sua moglie e si è anche riassociato...

E poi scusa... per loro tu non ti potrai risposare, ma se per lo Stato italiano sei divorziata, ti puoi risposare tranquillamente! Dopo dovrai solo portare il certificato di matrimonio agli anziani. sono obbligati ad accettarlo.. e così li hai ben che fregati!!
Franci94
Nuovo Utente
 
Messaggi: 145
Iscritto il: 30/12/2017, 9:31

Messaggiodi VictorVonDoom » 04/02/2021, 21:26

Franci94 ha scritto:Anche tra i testimoni di geova ogni situazione è a sè, gli anziani forse agiscono in base a favoritismi.

Nella mia zona, una tdg ha scoperto i tradimenti del marito (con un'altra tdg anch essa sposata).
La moglie porta l'adultero davanti agli anziani, lui fa tutta la sua scena, dichiarandosi pentito, lei non ne vuole sapere e chiede il divorzio, gli anziani le dicono che non può, perché suo marito sembra veramente pentito. Lei si dissocia, e divorzia. Lui viene disassociato per adulterio.
Ora: lei non è più tornata e convive con uno "del mondo"
Lui, si è sposato con la donna con cui tradiva sua moglie e si è anche riassociato...

E poi scusa... per loro tu non ti potrai risposare, ma se per lo Stato italiano sei divorziata, ti puoi risposare tranquillamente! Dopo dovrai solo portare il certificato di matrimonio agli anziani. sono obbligati ad accettarlo.. e così li hai ben che fregati!!


Se è andata così quegli anziani le hanno detto una cosa errata, anche se il marito era pentito la moglie poteva chiedere il divorzio lo stesso.
Riguardo il non potersi risposare, stiamo parlando di quello che non accetta la congregazione. Allo Stato, ovviamente, frega nulla di quello che fanno i TdG. Ma per loro, a meno di adulterio, puoi pure ottenere il divorzio legale ma secondo la congregazione sei ancora sposato. Se qualcuno divorzia quindi per motivi diversi dall'adulterio e si risposa verrebbe disassociato.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3201
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Marvin The Martian » 05/02/2021, 8:25

VictorVonDoom ha scritto:
Franci94 ha scritto:Anche tra i testimoni di geova ogni situazione è a sè, gli anziani forse agiscono in base a favoritismi.

Nella mia zona, una tdg ha scoperto i tradimenti del marito (con un'altra tdg anch essa sposata).
La moglie porta l'adultero davanti agli anziani, lui fa tutta la sua scena, dichiarandosi pentito, lei non ne vuole sapere e chiede il divorzio, gli anziani le dicono che non può, perché suo marito sembra veramente pentito. Lei si dissocia, e divorzia. Lui viene disassociato per adulterio.
Ora: lei non è più tornata e convive con uno "del mondo"
Lui, si è sposato con la donna con cui tradiva sua moglie e si è anche riassociato...

E poi scusa... per loro tu non ti potrai risposare, ma se per lo Stato italiano sei divorziata, ti puoi risposare tranquillamente! Dopo dovrai solo portare il certificato di matrimonio agli anziani. sono obbligati ad accettarlo.. e così li hai ben che fregati!!


Se è andata così quegli anziani le hanno detto una cosa errata, anche se il marito era pentito la moglie poteva chiedere il divorzio lo stesso.
Riguardo il non potersi risposare, stiamo parlando di quello che non accetta la congregazione. Allo Stato, ovviamente, frega nulla di quello che fanno i TdG. Ma per loro, a meno di adulterio, puoi pure ottenere il divorzio legale ma secondo la congregazione sei ancora sposato. Se qualcuno divorzia quindi per motivi diversi dall'adulterio e si risposa verrebbe disassociato.


confermo! :ok:
Avatar utente
Marvin The Martian
Nuovo Utente
 
Messaggi: 107
Iscritto il: 25/09/2020, 10:55


Torna a Domande sui Testimoni di Geova

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici