Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

La (farisaica, maschilista-e ridicola) regola del "copricapo"

Domande sui TdG che vengono fatte di frequente

Moderatore: Francesco Franco Coladarci

La (farisaica, maschilista-e ridicola) regola del "copricapo"

Messaggiodi Socrate69 » 08/04/2016, 7:03

Ma è cambiato qualcosa di questa regola ultimamente ?
L'ho letto in un commento di lettrice (quella con pseudo Veronique) relativo a una notizia di stampa francese, ma non ci sono riferimenti ne particolari
http://www.tribunedelyon.fr/index.php?a ... ves-a-lyon

L'ultima in vigore era questa:
(da http://wol.jw.org/it/wol/d/r6/lp-i/2015 ... capo&p=par)

Una proclamatrice del Regno dovrebbe indossare il copricapo quando conduce uno studio biblico in presenza di un proclamatore?
Nell’articolo “Domande dai lettori” pubblicato nella Torre di Guardia del 15 luglio 2002 si diceva che una sorella dovrebbe indossare un copricapo quando conduce uno studio biblico in presenza di un proclamatore, battezzato o meno. Un ulteriore esame dell’argomento ha reso necessaria una modifica a queste istruzioni.

Se il proclamatore che accompagna la sorella a uno studio biblico avviato è battezzato, la sorella vorrà sicuramente indossare un copricapo. Così facendo dimostrerà rispetto per la disposizione di Geova in fatto di autorità nell’ambito della congregazione cristiana in quanto sta svolgendo un compito che normalmente spetterebbe al fratello (1 Cor. 11:5, 6, 10). Se quest’ultimo fosse idoneo e in grado di farlo, la sorella potrebbe in alternativa chiedere a lui di condurre lo studio.


D’altra parte se una sorella è accompagnata a uno studio biblico avviato da un proclamatore non battezzato che non è suo marito, non sarebbe scritturalmente tenuta a indossare un copricapo. Ciò nondimeno, la coscienza potrebbe spingere alcune sorelle a usare un copricapo anche in tali circostanze.
L'ignorante afferma, il saggio dubita, il sapiente riflette - Aristotele

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3635
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Messaggiodi Romagnolo » 08/04/2016, 8:08

Si lo hanno letto di recente anche al l'adunanza, niente più copricapo se il proclamatore non è battezzato.
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4798
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi polymetis » 08/04/2016, 9:12

Perché non riesco a smettere di ridere?
Presentazione


Alla base delle scelte fondamentali del Nolano - a Londra come a Roma -, c'era il convincimento di appartenere alla "casa" dei filosofi, e che ad essa bisogna essere sempre fedeli, anche nei rapporti con i potenti della Chiesa e dello Stato, perché la casa della filosofia è la casa della verità: in un modo intelligente e anche astuto, certo, ma sempre fedeli. (Michele Ciliberto)
Avatar utente
polymetis
Moderatore
 
Messaggi: 4388
Iscritto il: 16/06/2009, 14:43

Messaggiodi Massimo D. » 08/04/2016, 11:46

Se lo mettessero in faccia il copricapo, così potrebbero arrossire senza darlo a vedere. E soprattutto se lo metessero i 7 nani del CD, un bel copricapo, non farmi dire altro va...
Avatar utente
Massimo D.
Utente Junior
 
Messaggi: 467
Iscritto il: 04/08/2012, 9:46
Località: Bassano del Grappa


Torna a Domande sui Testimoni di Geova

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici