Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Una domanda a voi tutti

Domande sui TdG che vengono fatte di frequente

Moderatore: Francesco Franco Coladarci

Una domanda a voi tutti

Messaggiodi sandrosolustri » 20/09/2020, 11:21

Una premessa: Questa non è una religione cristiana. Questa non è la religione dei Testimoni di Geova. QUESTA E' LA RELIGIONE DEI CAPI DELLA WATCH TOWER.
Questa non è una religione perfetta, come non lo è chi la professa.
Però questa è una religione perfetta per un certo tipo di persone ed
un certo tipo di persone sono perfette per questa religione.
Voi, cari utenti di questo forum, non siete persone perfette per questa religione e questa religione non è perfetta per voi.
Domanda: Secondo voi, chi sono i candidati perfetti per questa religione?
sandrosolustri
Utente Senior
 
Messaggi: 951
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55

Messaggiodi Tranqui » 20/09/2020, 12:13

Gli ipocriti
PRESENTAZIONE


La gente di solito usa le statistiche come un ubriaco i lampioni: più per sostegno che per illuminazione.

Mark Twain


Immagine
Avatar utente
Tranqui
Utente Gold
 
Messaggi: 5670
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32

Messaggiodi sandrosolustri » 20/09/2020, 12:30

Tranqui ha scritto:Gli ipocriti

Certo che un qualche altro ipocrita ci sarà oltre al C.D. Ma pensando ad alcune brave vecchiette, non penso che l'ipocrisia sia il pass per entrare a far parte dei T.d.G.
sandrosolustri
Utente Senior
 
Messaggi: 951
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55

Messaggiodi Gocciazzurra » 20/09/2020, 12:33

sandrosolustri ha scritto:Secondo voi, chi sono i candidati perfetti per questa religione?
Coloro che si trovano in un periodo di disperazione/estrema fragilità.
Immagine

Uh Signur, se te ghe see, ma varda giò un cicinin!
Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5746
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Messaggiodi Samuele Florio » 20/09/2020, 12:52

I candidati perfetti purtroppo sono le persone che soffrono, a cui è morto un parente stretto o cose simili...alla fine io non condannerei gli adepti e non li definirei ipocriti, o meglio, non sono TUTTI ipocriti...più che altro sono manipolati mentalmente...invece alcuni fanno proprio pietà, ipocrisia allo stato puro...
Avatar utente
Samuele Florio
Nuovo Utente
 
Messaggi: 55
Iscritto il: 18/09/2020, 9:14
Località: Pescara

Messaggiodi Testimone di Cristo » 20/09/2020, 15:04

La luce in fondo al tunnel ha scritto:I candidati perfetti purtroppo sono le persone che soffrono, a cui è morto un parente stretto o cose simili...alla fine io non condannerei gli adepti e non li definirei ipocriti, o meglio, non sono TUTTI ipocriti...più che altro sono manipolati mentalmente...invece alcuni fanno proprio pietà, ipocrisia allo stato puro...

Si sono d'accordo per la mia esperienza...
Ciao
Presentazione
Quanto ci Ama Gesù, Egli Donò la Sua Vita per noi
Luca 23,34 Gesù diceva: «Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno».

1 Giovanni 4,8 Chi non ama non ha conosciuto Dio, perché Dio è amore.
Testimone di Cristo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1261
Iscritto il: 12/12/2014, 12:30
Località: Caserta

Messaggiodi deliverance1979 » 20/09/2020, 15:51

I candidati-adepti esterni tipo, per la religione dei TDG, sono ormai delle figure in via di estinzione, visto e considerato che, la crescita di questo culto è principalmente interna, ovvero, proveniente da figli, nipoti e parenti di TDG.

Immagino che quei pochi che dal mondo aderiscono a questa fede, come già fatto notare da altri foristi, sono in gran parte persone scontente della loro vita, scontente della società in cui vivono, che forse li marginalizza, non offre opportunità di crescita o di miglioramento.
Cosi come, persone con problemi di salute di vario tipo (anche depressione), economici o che hanno subito un lutto.
In altre circostanze, sono persone che hanno una vita disordinata, come ad esempio prostitute, trans, drogati e via dicendo.
In poche parole, persone fragili, bisognose di una speranza e di una guida.
Ed i TDG in tutto questo, riescono a dare questa speranza illusoria con un messaggio biblico dirompente, visto che, secondo la loro visione biblica, il mondo che noi conosciamo presto finirà, per far posto ad un "nuovo mondo" governato da Cristo.
Questo "nuovo mondo", sempre a detta dei TDG, non è una cosa fantastica, ma realtà, ed il periodo in cui viviamo noi oggi, anche, visto e considerato che dal 1914, secondo le profezie bibliche, l'umanità è entrata nei suoi "Ultimi Giorni".

Quindi, tutte le persone di cui sopra, più altre deluse da politica o religione, quale altro grande messaggio possono mai ricevere che faccia si che tutti i loro problemi possano essere risolti in una maniera radicale e definitiva da una creatura onnipotente quale è Geova?
Nessuna.

Possiamo dire, che la stragrande maggioranza dei TDG, rappresenta un pò l'uomo medio, che spera sempre che qualcun'altro possa risolvere i suoi problemi, o che un qualcosa di esterno alla sua vita possa risolvere i suoi problemi.
Una conoscienza altolocata, una vincita alla lotteria e via dicendo.
Ma hainoi, con queste premesse non si va da nessuna parte, e proprio come nella vita quotidiana di tutti i giorni, non si troverà quasi mai la persona o l'evento che ti fa svoltare la vita, e da sfigato ti trasforma in un "re", similmente, anche per questa religione, che ha promesso da oltre 106 anni la venuta "imminente" del Regno di Geova, quale unico strumento utile per risolvere i problemi che affliggono l'umanità, arriverà prima o poi (penso che sia già arrivata), una grande delusione.
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6276
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

UNA DOMANDA A VOI TUTTI - Risposta a Deliverance 79

Messaggiodi Ileana » 20/10/2020, 8:51

Personalmente ritengo che ci sia poco da calcolare sui "perfetti" membri per una "perfetta" religione. Una realtà che ha provocato in un secolo e mezzo tante disgrazie, tragedie, morti inutili a migliaia, suicidi, drammi familiari, infanzie e adolescenze negate, tonnellate di arrabbiati/e e storture che non sempre si cancellano, anche quando se ne è fuori, beh, credo che uno scempio del genere debba finire, o almeno io ho giurato a me stessa di lavorare indefessamente in questa direzione, finchè avrò l'uso del cervello. Nel mio COMUNICATO-APPELLO aggiornato al 9-9-20 spiego chiaramente la differenza tra le disgrazie inevitabili della vita e quelle evitabili, perchè volute da persone che preferisco non definire; le seconde sono disgrazie che si possono almeno in parte evitare con l'informazione corretta e la prevenzione. Nel mio libro, già presentato in questo forum, concludo con questa mia tesi, che dà ragione a Deliverance 79. Veramente la tesi non è proprio mia, perchè l'ho ripresa dal grande R. Franz, ma nello stesso tempo è anche un po' mia, perchè finora, almeno che io sappia, più o meno tutti i conoscitori della Torre di Guardia citano la famosissima frase: "I TdG sono vittime di vittime". Già, ma la cosa più interessante è quella che viene dopo, che finora non ho mai visto citata, e che invece io riporto a pag.237 del mio testo. Prosegue Franz: << Ora cominciavo a capire che una gran parte di ciò su cui avevo fondato tutta la mia vita di adulto era proprio questo: un mito, persistente, persuasivo e illusorio......Siamo stati vittime di vittime. Il fondatore Charles Russell seguì le opinioni di certi uomini del suo tempo, fu vittima di alcuni dei miti che essi spacciarono per “verità rivelate”. Tutti coloro che si sono succeduti alla guida dell’organizzazione hanno seguito la falsariga del MITO originario, continuando talvolta ad aggiungerne altri per sostenere o interpretare il primo.>> (pagg.309-310 di "Crisi di coscienza" ediz. Dehoniane). Di qui la mia tesi, che sarà anche una sorta di slogan nei miei incontri: I TdG non sono altro purtroppo che VITTIME DI VITTIME DI UN MITO OTTOCENTESCO. Ad onta del mio modo di esprimermi forse troppo “appassionato”, ci tengo comunque a dire che, se ciò che mi ha spinto a questo grosso impegno nei confronti delle vittime della W.T. è uno sdegno di dimensioni spaziali, non vorrei proprio essere considerata una sorta di "eroina" anti-TdG; anche nel libro io non mi esprimo mai CONTRO; semplicemente scrivo i fatti e gli scempi sconosciuti al 90% degli italiani e offro una 2° campana a chi è magari orientato o attirato dalla congregazione, dal momento che in un paese democratico è diritto insindacabile del cittadino conoscere più versioni riguardo a una qualsiasi realtà; e poi non pretendo certo l'esclusiva della 2° campana; si facciano avanti una 3°, una 4°, decine di campane differenti. Viva il pluralismo! Il novizio TdG deve subito mettersi in allarme, quando gli viene proibito di informarsi altrove, perchè gli altri sono "satanici"! Se non sbaglio, il "pensiero unico" è prerogativa di strutture che con la libertà hanno poco a che fare. Approfitto dell'intervento per aggiornare sul mio libro: sta riscuotendo un discreto successo, specie tra i non TdG, e ieri è approdato alla Gran Canaria. Già, perchè grazie ai vari gruppi Facebook di fuoriusciti cui sono iscritta, senza volerlo, mi sono trovata in contatto con parecchi italiani all'estero, per lo più immigrati o figli di costoro. Del resto, già per la stesura del libro ho avuto l'aiuto di esperti stranieri, uno per tutti l'ex TdG Christian Rossi, ora nientemeno che docente di psicologia all'Università di Zurigo.
Ileana
Nuovo Utente
 
Messaggi: 91
Iscritto il: 10/06/2018, 9:37

Messaggiodi geovologo » 21/10/2020, 9:19

Ileana ha scritto: Prosegue Franz: << Ora cominciavo a capire che una gran parte di ciò su cui avevo fondato tutta la mia vita di adulto era proprio questo: un mito, persistente, persuasivo e illusorio......Siamo stati vittime di vittime. Il fondatore Charles Russell seguì le opinioni di certi uomini del suo tempo, fu vittima di alcuni dei miti che essi spacciarono per “verità rivelate”. Tutti coloro che si sono succeduti alla guida dell’organizzazione hanno seguito la falsariga del MITO originario, continuando talvolta ad aggiungerne altri per sostenere o interpretare il primo.>> (pagg.309-310 di "Crisi di coscienza" ediz. Dehoniane).


Questa citazione fa il paio con quella riportata nel libro di A.Aveta "Storia e dottrina dei Testimoni di Geova" (ED Roma 1994): "Appare chiaro il criterio di valutazione dei Testimoni di Geova: se la Tradizione si oppone alla dottrina geovista, la prima va respinta categoricamente; se la mitologia si presta a sostenere le teorie geoviste, la si assume attribuendole un peso rilevante!"
Cordialmente
geovologo
Presentazione: http://freeforumzone.leonardo.it/discus ... dd=4592011

Sii tu il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo - Gandhi
Avatar utente
geovologo
Nuovo Utente
 
Messaggi: 108
Iscritto il: 13/06/2009, 20:39

Risposta a Geovologo

Messaggiodi Ileana » 22/10/2020, 10:39

Grazie dell'informazione; purtroppo non posseggo il libro citato di Aveta, ma ho sempre la speranza di trovarlo magari nell'"usato" di Amazon; recentemente vi ho rinvenuto 6 libri degli anni 80 e 90 molto interessanti. Saluti. Ileana.
Ileana
Nuovo Utente
 
Messaggi: 91
Iscritto il: 10/06/2018, 9:37

Messaggiodi deliverance1979 » 22/10/2020, 19:44

Ileana ha scritto:Se non sbaglio, il "pensiero unico" è prerogativa di strutture che con la libertà hanno poco a che fare.


Ma vedi, cara Ileana, molti anni fa, tra la fine degli anni 1990 ed i primi del 2000, ospitavamo in casa il sorvegliante di distretto e sua moglie.
Una sera, in una conversazione che ebbi con la moglie, questa mi disse (me lo ricordo ancora)....

"Vedi caro, la teocrazia è una monarchia assoluta, che sostanzialmente è dittatura..."

Certo, per chi è parte del sistema tutto ok, è tutto bellissimo....
Ma per chi volesse esprimere una sua idea, si ritroverebbe spalle al muro....

Infatti, stando alla logica TDG, il mondo si divide tra la verità di Geova, dispensata dalla sua organizzazione terrena, che inizia con Abele e finisce con il Corpo Direttivo moderno, e le altre 100.000.000 campane differenti prodotte dal mondo di Satana solo per confondere e fare confusione.

Stando a diversi esempi o metafore dette da vari anziani o sorveglianti nei loro discorsi, la sostanza è questa:
"A Geova, interessa che tu faccia parte dell'unica organizzazione che lui approva e lo rappresenta, mentre a Satana, interessa che tu creda nel 100.000.000 differenti, ma non nell'organizzazione di Geova".

Già di per se, questo ragionamento auto referenziale, mai dimostrato, pone il TDG a sentirsi parte di una cosa più grande di lui, di una profezia che inizia nel giardino dell'Eden con Genesi 3:15-16, e termina con il periodo storico-profetico di Daniele 4:16-17 ovvero i famosi sette tempi, che portano alla data di inizio degli ultimi giorni del 1914.

Capirai benissimo che, essere investiti di un protagonismo che abbraccia millenni di storia umana, pone il Corpo Direttivo ed i TDG su un livello di "narcisismo" diretto o indiretto, non indifferente.

Peccato poi che tutto questo film stia solo nella loro testa....

perchè poi, nella realtà..... non vediamo nulla....
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6276
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Mario70 » 22/10/2020, 21:01

sandrosolustri ha scritto:Una premessa: Questa non è una religione cristiana. Questa non è la religione dei Testimoni di Geova. QUESTA E' LA RELIGIONE DEI CAPI DELLA WATCH TOWER.
Questa non è una religione perfetta, come non lo è chi la professa.
Però questa è una religione perfetta per un certo tipo di persone ed
un certo tipo di persone sono perfette per questa religione.
Voi, cari utenti di questo forum, non siete persone perfette per questa religione e questa religione non è perfetta per voi.
Domanda: Secondo voi, chi sono i candidati perfetti per questa religione?


Chi è insicuro e solo, chi ha bisogno di essere guidato, di qualcuno che gli dica cosa è giusto e cosa è sbagliato, di qualcuno che lo ascolti, uno che cerca un ambiente nel quale si sente di contare qualcosa, fuori dal quale si sentirebbe una nullità, perché non avrebbe niente di così interessante da dire, una persona con limiti oggettivi, poco curiosa e tendenzialmente di mente chiusa e pigra che cerca la "pappa pronta" fatta da qualcun altro al posto suo.
Allargherei quanto sopra a tutte le religioni più o meno settarie e non solo ai testimoni.
Escluderei però chi ci nasce, non per presunzione, ma semplicemente perché per loro quella è la normalità, ma se non appartiene a questa categoria, prima o poi ne uscirà.
«Ortodossia vuol dire non pensare, non aver bisogno di pensare. Ortodossia e inconsapevolezza son la stessa cosa.»

(1984) George Orwell
Avatar utente
Mario70
Utente Gold
 
Messaggi: 6023
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Domanda a tutti- Mia risposta a Deliverance e Mario

Messaggiodi Ileana » 23/10/2020, 14:15

A Deliverance
Già conosco quello che dici nel post e che a mio parere sottende il grosso irrisolto problema della convivenza di una teocrazia con una democrazia, convivenza che al momento dà “solo” i problemi non certo secondari dell’obbedienza cieca, delle menzogne in tribunale, delle delazioni e via dicendo; spero che qualche esperto di legge e di scienze politiche mi aiuti a trovare una risposta a tale quesito. E’ ovvio che ai TdG manipolati la monarchia va bene, ma sono appunto manipolati e….spaventosamente ignoranti! Se almeno sapessero un po’ di storia e di educazione civica, magari capirebbero la differenza tra il Medioevo e l’era moderna in cui viviamo!

A Mario 70
Certo, la tua risposta sui membri “perfetti” per questa religione non fa una grinza. Ma, sulla base delle mie numerose esperienze di docente, cittadina e volontaria in diverse realtà, ti posso dire che le persone da te elencate ci sono dappertutto e, di riffo o di raffo, in genere si trovano da qualche parte una nicchia dove raggiungere ugualmente gli obiettivi che hai detto, senza per questo produrre ostracismi, divisioni di famiglie, paure e terrori megagalattici, comitati giudiziari illegali (in uno stato democratico – vedi sopra), ignoranza crassa e pari solo alla loro presunzione, impedimento allo sviluppo delle attitudini o talenti individuali e via dicendo. Scrive Paolo Nante: “Sono convinto che il geovismo sia il più grande fenomeno di ipnosi collettiva che si sia verificato; è stupefacente come esso riesca a plagiare la gente.” Saluti a tutti e due.
Ileana
Nuovo Utente
 
Messaggi: 91
Iscritto il: 10/06/2018, 9:37

Mancano tre categorie di persone

Messaggiodi sandrosolustri » 23/10/2020, 17:58

Credo che abbiate trascurato tre categorie fondamentali di persone a cui questa "religione" calza a pennello. 1° Il Corpo Direttivo. Il C.D. sa benissimo che le accuse formulate da R. Franz sono inequivocabilmente vere. Sanno che la maggioranza degli apostati dicono la verità. Sanno che le loro paradossali "interpretazioni" sono per lo più false.
Quindi, essendo una classe di ciurmatori hanno trovato l'organizzazione nella quale possano esprimere appieno la loro triste identità. 2°I sorveglianti viaggianti. Questi hanno vinto il gratta e vinci TURISTA PER SEMPRE . Conoscono benissimo tutte le incongruenze che devono affrontare ma mangiano, bevono dormono come turisti in bed and breakfast. Poi quando si stufano si ritrovano il resto della vincita sul conto corrente in banca. 3°I beteliti. Gli schiavi inconsapevoli della Watch Tower della quale hanno accettato volontariamente le catene e senza le quali non saprebbero più come vivere. E poi logicamente il resto dell'humus che voi tutti avete descritto.
sandrosolustri
Utente Senior
 
Messaggi: 951
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55

Messaggiodi Ray » 23/10/2020, 18:14

E poi logicamente il resto dell'humus che voi tutti avete descritto.

Non dimenticarti che facevamo parte anche noi tutti dell'humus da te citato. :risata: :risata:

Comunque per farla breve riescono a penetrare e distruggere quella logica
Anche perché non i è preparati sull'argomento spirituale, storico esegetico .
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11552
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi sandrosolustri » 23/10/2020, 19:08

Ray ha scritto:
E poi logicamente il resto dell'humus che voi tutti avete descritto.

Non dimenticarti che facevamo parte anche noi tutti dell'humus da te citato. :risata: :risata:

Comunque per farla breve riescono a penetrare e distruggere quella logica
Anche perché non i è preparati sull'argomento spirituale, storico esegetico .

Certo, noi eravamo una parte di quell' humus, ma non eravamo adatti a quella "religione" come quella "religione" non era adatta a noi .
sandrosolustri
Utente Senior
 
Messaggi: 951
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55

Messaggiodi cattivo esempio » 23/10/2020, 21:25

sandrosolustri ha scritto:
Ray ha scritto:
E poi logicamente il resto dell'humus che voi tutti avete descritto.

Non dimenticarti che facevamo parte anche noi tutti dell'humus da te citato. :risata: :risata:

Comunque per farla breve riescono a penetrare e distruggere quella logica
Anche perché non i è preparati sull'argomento spirituale, storico esegetico .

Certo, noi eravamo una parte di quell' humus, ma non eravamo adatti a quella "religione" come quella "religione" non era adatta a noi .

penso che questa analisi nella sua "banalità" sia perfetta
rispecchi esattamente la realtà
lo slogan di tutti gli ex

non era sbagliata lei e non eravamo sbagliati noi
nessun senso di superiorità nessun senso di inferiorità
un pezzo della nostra strada

p.s. spero (per me) che la pace dei sensi non diventi completa
cattivo esempio
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1084
Iscritto il: 07/09/2011, 19:15

Messaggiodi deliverance1979 » 23/10/2020, 21:56

cattivo esempio ha scritto:penso che questa analisi nella sua "banalità" sia perfetta
rispecchi esattamente la realtà
lo slogan di tutti gli ex

non era sbagliata lei e non eravamo sbagliati noi
nessun senso di superiorità nessun senso di inferiorità
un pezzo della nostra strada


Caro cattivo esempio, sei uno del "Ridotto della Valtellina".....un irriducibile...
O come direbbe Pannella, l'ultimo giapponese....
Avrai l'onore delle armi sicuramente... :strettamano:

Ammiro la tua ostinazione a difendere l'indifendibile, ma la storia è piena di caduti che hanno lottato per una causa persa fino all'ultimo...ma hanno perso pensando di lottare per la causa giusta...
E credimi, quella dei TDG è una causa più che persa, è praticamente un disastro.

Tutta la loro ideologia basata sulla formazione di una società ideale di persone, che dovrebbe essere plasmata su un millenarismo biblico e addestrata durante il periodo degli "Ultimi Giorni", che inizia proprio nel 1914 e che culmina con la grande battaglia di Harmaghedon, è una truffa colossale che nasce con Pastor C. T. Russell, fondatore degli Studenti Biblici, poi Testimoni di Geova e che dura tutt'oggi..... peccato che coloro che dovevano ricordare questa cosa sono morti tutti.... :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio:

Ma tolti gli auto convincimenti cosa rimane di tutta questa speranza ideologica?
Nulla.... :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio:
Solo menzogne, rattoppi, attese, cambi di intendimenti, speranze e molte delusioni.... :mirror: :mirror: :mirror:
Oggi i TDG aspettano una cosa che se tutto doveva andare secondo i piani, questa sarebbe dovuta venire almeno 25 anni fa... se non ancora prima.... :fronte: :fronte: :fronte:

Quindi SI, noi ex rivendichiamo l'esserci svegliati e l'aver denunciato questa porcheria.

Se proprio vogliamo dirla tutta, la metaforica "Caduta di Berlino" dei TDG avviene proprio nel 1994, quando passa la famosa generazione nata o cresciuta all'ombra del 1914, muore di vecchiaia e non ricorda la fine.

Ed oggi, anno domini 2020, stiamo ancora aspettando tale evento propagandato dal Corpo Direttivo come imminente (decenni or sono però)....
Il Corpo Direttivo non è un gruppo qualunque di esseri umani, ma coloro che dal XIX e XX secolo, ricevono la famosa chiamata celeste, ovvero una sorta di miracolo moderno che attraverso una non meglio identificata opera celeste, compiuta dallo spirito santo di Geova (la stessa energia che ha creato l'Universo, mica la scorreggia di mio nonno), stimola nel loro corpo e nella loro mente la certezza di far parte del reame celeste (come non l'abbiamo ancora capito, ma è cosi....)

Ora, se a fronte di cotante cazzate astratte, tutte disattese in 150 anni di tempo di attesa, questa non è una disfatta totale, proprio come quella dei tedeschi nel 1945 o dei giapponesi, o di chi vuoi tu, allora va bene tutto....
Possiamo dire tutto ed il contrario di tutto, invocare i TDG ed avere l'amnistia a qualsiasi nostro peccato... :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6276
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Lo slogan di tutti gli ex: non era sbagliata lei e non eravamo sbagliati noi

Messaggiodi Ileana » 24/10/2020, 17:42

Cattivo esempio, io non ti conosco, ma non posso stare zitta di fronte alla frase "non era sbagliata lei". Ma andiamo! certe cose non si dicono neanche per scherzo. Quella frase è un'offesa alla verità (dimostrata non solo da me, ultima arrivata, ma da una serie di altissime figure che mi hanno preceduto e da cui ho imparato) e soprattutto è un'offesa colossale verso tutte le vittime (milioni di vittime), una parte delle quali sono letteralmente svanite nel nulla. Non mi riferisco solo ad Emo Piccioni, ma a tutti quei suicidi di cui non si sa più nulla, sepolti negli archivi segreti della W.T.; non abbiamo neppure la consolazione di ricordare i loro nomi e onorarne la memoria, mentre in compenso incalzano le notizie di analoghi gesti anche in questi ultimi mesi: un ragazzino inglese abusato di 12 anni, un padre di due adolescenti.......Infine una frase così potrebbe (uso il condizionale) vanificare o quanto meno attentare agli sforzi indicibili di chi da anni e anni sta dimostrando il contrario in modo pacato, "scientifico" e non arrabbiato, e tale frase compare proprio in questo forum, che pure, come si sa, non mi trova sempre d'accordo! Meno male che non la si leggerà nel sito omonimo che, grazie al coraggio di Achille, ha aperto la strada alla comunicazione digitale sui TdG ed è tuttora il sito più completo e aggiornato sull'argomento, noto anche all'estero. "Lo slogan di tutti gli ex", questa poi!!!! Ma come si fa ad avere tale presunzione, nel senso etimologico del termine! Io non sono una ex, ma da 4 anni, in nome della verità e della giustizia, mi do da fare a tempo strapieno per conoscere la realtà geovista in tutti i suoi aspetti, sono in contatto con centinaia di fuoriusciti o parenti di TdG, in Italia e all'estero; mi è stato detto che, da come ne parlo e ne scrivo, conosco tale realtà così bene, che sembro essere stata una Testimone di Geova. Mi pare quindi di avere tutte le carte in regola per denunciare la falsità anche della frase "slogan di tutti gli ex"; caso mai, potrebbe essere lo slogan di chi è ancora TdG, ma non devo certo dirvi io in che stato plagiato si ritrovano gli adepti. Per fortuna c'è anche tanta gente che ragiona diversamente e soprattutto AGISCE IN CONCRETO per dare una mano alle vittime e soprattutto INFORMARE quei 59.800.000 italiani che dei TdG sanno solo due cose superficialissime e concludono che tanto sono innocui!!!!!!!!!!! Non voglio ripetermi e dunque, per ulteriori considerazioni, rimando alla mia pagina F.B. odierna. Cordialmente Ileana
Ileana
Nuovo Utente
 
Messaggi: 91
Iscritto il: 10/06/2018, 9:37

Messaggiodi sandrosolustri » 24/10/2020, 18:48

@ cattivo esempio. Caro amico, ti avevo rivolto la domanda un po' di tempo fa, ma non avendo ricevendo risposta devo riformularla: Sei tornato ad essere Testimone di Geova? Guarda che non c'è nulla di male, continui ad avere il nostro rispetto. Che c'è di male? Ma almeno faccelo sapere, così capiamo meglio la tua posizione.
sandrosolustri
Utente Senior
 
Messaggi: 951
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55


Torna a Domande sui Testimoni di Geova

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici