Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Sulla resurrezione degli abitanti di Sodoma e Gomorra

Domande sui TdG che vengono fatte di frequente

Moderatore: Francesco Franco Coladarci

Sulla resurrezione degli abitanti di Sodoma e Gomorra

Messaggiodi francitk » 20/07/2010, 15:40

1) Vorrei che qualcuno mi scannerizzasse o mostrasse quello che dicevano i testimoni di Geova sulla resurrezzione degli abitanti di Sodoma e Gomorra nelle edizioni più recenti di Potete vivere per sempre su una terra paradisiaca (dopo il 1988) alle pag. 178, 179 e 180 dove si dice che NON sarebbero stati risuscitati per la loro malvagità.
Io infatti possiedo la vecchia edizione di Potete vivere dove si dice che risorgeranno.
2) Infine mi piacerebbe sapere di tutti i cambiamenti che hanno fatto su questo argomento a partire da Russell.
Grazie in anticipo.
francitk
Nuovo Utente
 
Messaggi: 92
Iscritto il: 21/02/2010, 18:55

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 20/07/2010, 16:30

Alla domanda se gli uomini di Sodoma saranno risorti, così ha risposto lo "schiavo fedele e discreto":

SI (Russell: L'Aurora del Millennio, vol.I)

NO (La Torre di Guardia, ed.inglese, del 1/2/54 p. 85)

SI (La Torre di Guardia del 15/8/65 p. 491)

SI (Potete vivere per sempre, prima edizione, pag. 179)

NO (La Torre di Guardia del 1/6/88)

NO (Potete vivere per sempre, nuova edizione, pag. 179")

SI ??? (siamo in attesa della prossima "illuminazione")

http://www.infotdgeova.it/dottrine/schiavo.php" target="_blank
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Lucio » 20/07/2010, 16:54

Grazie gabriella. Finora SI e NO sono alla pari.. si attendono nuovi colpi di sole :sorriso:

Io sapevo che erano già stati giudicati, come quelli del Diluvio e Adamo ed Eva. E mi sembrava una spiegazione plausibile. Quale sarebbero argomenti a sostegno della loro eventuale risurrezione?
Lucio
Utente Senior
 
Messaggi: 1746
Iscritto il: 05/07/2010, 20:43

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 20/07/2010, 17:02

Lucio ha scritto:Grazie gabriella. Finora SI e NO sono alla pari.. si attendono nuovi colpi di sole :sorriso:

Io sapevo che erano già stati giudicati, come quelli del Diluvio e Adamo ed Eva. E mi sembrava una spiegazione plausibile. Quale sarebbero argomenti a sostegno della loro eventuale risurrezione?

Bha, mistero, ti rimando a questo link, vediamo se riesci ad estrapolare qualche logica conclusione:
«Dio distruggerà i malvagi e salverà solo quelli che lo servono» - "Impariamo dal Grande Insegnante" (ed. 2003). Cliccare sul disegno per ingrandire e visualizzare la didascalia.

Una volta avvenuta l'immane strage della "maggior parte dell’umanità", miliardi di esseri umani, uomini, donne, bambini, ... tutti "colpevoli" di non aver creduto alla "verità" della Torre di Guardia, vi sarà la resurrezione di quasi tutti coloro che sono morti nel corso della storia, con l'eccezione - secondo le attuali vedute del Corpo Direttivo - di alcune persone: Giuda, Adamo ed Eva, gli abitanti di Sodoma... (ma su questo vi è stato parecchio "bordeggiamento" e il CD ha cambiato molte volte il suo 'intendimento': link). I riuscitati dovranno poi conformarsi alle direttive emanate da Cristo altrimenti saranno eternamente distrutti.


http://www.infotdgeova.it/dottrine/salvezza.php" target="_blank
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi The Spirit of Nikopol » 20/07/2010, 17:25

Gabriella Prosperi ha scritto:Alla domanda se gli uomini di Sodoma saranno risorti, così ha risposto lo "schiavo fedele e discreto":

SI (Russell: L'Aurora del Millennio, vol.I)

NO (La Torre di Guardia, ed.inglese, del 1/2/54 p. 85)

SI (La Torre di Guardia del 15/8/65 p. 491)

SI (Potete vivere per sempre, prima edizione, pag. 179)

NO (La Torre di Guardia del 1/6/88)

NO (Potete vivere per sempre, nuova edizione, pag. 179")

SI ??? (siamo in attesa della prossima "illuminazione")

http://www.infotdgeova.it/dottrine/schiavo.php" target="_blank" target="_blank


Mwuauauauaua eccezionale! XD

Io ero fermo al "no" comunque.
Immagine
Avatar utente
The Spirit of Nikopol
Utente Junior
 
Messaggi: 657
Iscritto il: 28/01/2010, 16:35

Messaggiodi Mafalda » 20/07/2010, 17:50

AVVISO AI NAVIGANTI: potreste trovarvi davanti, ad intermittenza :lingua: (magari di lungo periodo), una nave recante la scritta WATCH TOWER SOCIETY, che procede a zig zag come i traghetti sullo Stretto di Messina (quelli però procedono solo a V, per via delle correnti - Scilla e Cariddi? :boh:); ebbene se vi capita scansatevi dalla sua rotta delirante, sperando che, a forza di bordeggiare, vada a schiantarsi su qualche scoglio, in stile Titanic.
Veramente non se ne può più, SI NO NO SI BOH, è veramente incredibile come riescano a essere credibili con tutte 'ste balle. :help:
Scusate, forse sto andando fuori tema, ma mi chiedo come mai nemmeno questa citazione che riporto è riuscita a "smuovere" nessuno di loro... :triste:
WT 1/11/1976 = "E' una cosa seria rappresentare in un certo modo Dio e Cristo, quindi scoprire che il nostro intendimento dei principali insegnamenti fondamentali delle scritture era errato, e dopo ciò tornare alle medesime dottrine di cui con anni di studio avevamo completamente stabilito la falsità. I cristiani non possono essere incerti, indecisi, riguardo a tali insegnamenti fondamentali. Che fiducia si può avere nella sincerità o nel giudizio di tali persone?"
Roba da manicomio. Questa è la rivelazione regressiva di Brooklyn. Altro che luce! Se non sono TENEBRE queste, io sono la monaca di Monza. :test:
"Dubito, ergo sum" (da S. Agostino)
"La stupidità deriva dall'avere risposte per ogni cosa; la saggezza dall'avere una domanda per ogni cosa" (Milan Kundera)
Presentazione
Avatar utente
Mafalda
Utente Senior
 
Messaggi: 1093
Iscritto il: 30/03/2010, 20:26

Messaggiodi Mario70 » 20/07/2010, 17:59

Lucio ha scritto:Grazie gabriella. Finora SI e NO sono alla pari.. si attendono nuovi colpi di sole :sorriso:

Io sapevo che erano già stati giudicati, come quelli del Diluvio e Adamo ed Eva. E mi sembrava una spiegazione plausibile. Quale sarebbero argomenti a sostegno della loro eventuale risurrezione?


I problemi per loro sono diversi:

1) la morte libera dal peccato
2) chi pecca contro lo Spirito santo non viene risorto
3) i giudizi diretti di Dio sono definitivi
4) chi è morto senza avere conosciuto Cristo dovrebbe avere un'altra opportunità nel millennio.
5) ci sarà una resurrezione degli ingiusti

Un esempio del si:
W65:
9 Come nel caso di Tiro e Sidone, Gesù
mostrò che Sodoma, per quanto malvagia
fosse, non era arrivata al punto di non
potersi pentire. Per questo Gesù disse che,
se le opere potenti che erano state fatte
a Capernaum fossero state fatte a Sodoma,
essa "sarebbe rimasta" fino ai giorni di
Gesù. E a questo proposito Gesù disse che
Capernaum, la quale era stata esaltata in
senso spirituale fino al ciclo, sarebbe stata
abbassata nell'Ades, non nella Geenna. Il
cielo rappresenta l'altezza e l'Ades o Sceol
la profondità; e facendo questo contrasto
Gesù volle dire che Capernaum avrebbe
subito la più bassa degradazione. Benché
fosse altamente favorita da Gesù, oggi
quella città non esiste più di quanto esi
sta Sodoma. Ma se Sodoma avesse avuto
l'opportunità di Capernaum, a Sodoma vi
sarebbero state dieci o più persone giuste
ed essa avrebbe continuato ad esistere per
millenovecento anni fino ai giorni di Gesù
e oltre. Pertanto la guarigione spirituale
dei morti di Sodoma non è senza speranza.

Credo che il Potete vivere e le riviste recenti tu le possa consultare.
ciao
«Ortodossia vuol dire non pensare, non aver bisogno di pensare. Ortodossia e inconsapevolezza son la stessa cosa.»

(1984) George Orwell
Avatar utente
Mario70
Utente Master
 
Messaggi: 6004
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Messaggiodi Lucio » 20/07/2010, 20:24

Mario70 ha scritto:1) la morte libera dal peccato
2) chi pecca contro lo Spirito santo non viene risorto
3) i giudizi diretti di Dio sono definitivi
4) chi è morto senza avere conosciuto Cristo dovrebbe avere un'altra opportunità nel millennio.
5) ci sarà una resurrezione degli ingiusti


Infatti Sodoma e Gomorra, Adamo, Eva e Giuda e Cora e altri sono stati distrutti direttamente da Dio, quindi a che pro la resurrezione?
Però i bambini di sodoma? E' vero che il racconto dice dal piccolo al vecchio, ma dubito che un bimbo di 6 mesi avessi istinti di violentare gli angeli e uccidere Lot.
Quindi tutti i sodomiti sono stati giudicati ma i piccoli saranno risorti e i grandi no? Ma piccoli quanto?

Non è meglio dire che, come per tutto l'argomento resurrezione-giudizio la parola ultima spetta a Dio? Perchè andare a fare ipotesi che poi ti rimangi, creando precedenti imbarazzanti per Colui che ha creato tutte le cose e che di imbarazzo proprio non dovrebbe averne? Perchè se ancora non capiamo come si sviluppa un bambino vogliamo sostituirci a Dio nel dare spiegazione sui suoi giudizi?

Un conto è studiare la Bibbia e trarne lezioni utili, pratiche, notizie storiche e principi di vita. Un conto è voler farsi vedere i primi della classe. Scusate ma non ne condivido lo spirito. Sono un ingegnere quindi pratico per professione ed educazione :sorriso:

Comunque mille grazie a Gabriella e Mario per i riferimenti.
Lucio
Utente Senior
 
Messaggi: 1746
Iscritto il: 05/07/2010, 20:43

Messaggiodi Metalsan » 20/07/2010, 22:14

Io dico solo questo: perchè se proprio Dio si è speso nel dircelo chiaro e tondo che nemmeno Lui giudica nessuno ma ha rimesso ogni giudizio al Figlio molti, troppi mi sà, si spremono come limoni nel teorizzare possibili od probabili ritorni dall'oltretomba?...mio Dio...e le figure [...] si sprecano. :conf:

Ps @Lucio : Adamo ed Eva distrutti direttamente da Dio? :boh:
...Of darkned woods and cold void....

There is a god in man,
and in nature.
He, who sits in the dark,
is the bringer of light.
Avatar utente
Metalsan
Nuovo Utente
 
Messaggi: 159
Iscritto il: 13/10/2009, 13:00
Località: Roma

Messaggiodi Lucio » 20/07/2010, 22:58

Metalsan ha scritto:Ps @Lucio : Adamo ed Eva distrutti direttamente da Dio? :boh:


Non distrutti ma giudicati direttamente. Peccato contro lo spirito anche il loro o ricordo male?
Lucio
Utente Senior
 
Messaggi: 1746
Iscritto il: 05/07/2010, 20:43

Messaggiodi Metalsan » 20/07/2010, 23:16

Lucio ha scritto:
Metalsan ha scritto:Ps @Lucio : Adamo ed Eva distrutti direttamente da Dio? :boh:


Non distrutti ma giudicati direttamente. Peccato contro lo spirito anche il loro o ricordo male?


Il peccato contro lo Spirito Santo è rinnegare l'opera di Salvezza di Cristo per l'uomo, meglio ancora l'identificare l'operato di Gesù con Satana.Ma anche su questo avrei dei dubbi poichè Dio vuole che Tutti siano salvati, quindi noi possiamo basarci sulla rivelazione che Egli ci ha dato ma poi il giudizio è il Suo.
...Of darkned woods and cold void....

There is a god in man,
and in nature.
He, who sits in the dark,
is the bringer of light.
Avatar utente
Metalsan
Nuovo Utente
 
Messaggi: 159
Iscritto il: 13/10/2009, 13:00
Località: Roma

Chi me le scannerizza?

Messaggiodi francitk » 21/07/2010, 16:48

Come già detto, vorrei che qualcuno mi scannerizzasse o mostrasse quello che dicevano i testimoni di Geova sulla resurrezzione degli abitanti di Sodoma e Gomorra nell' edizione più recente di Potete vivere per sempre su una terra paradisiaca (dopo il 1988, precisamente quella del 1990) alle pag. 178, 179 e 180 dove si dice che NON sarebbero stati risuscitati per la loro malvagità.
francitk
Nuovo Utente
 
Messaggi: 92
Iscritto il: 21/02/2010, 18:55

Messaggiodi Vincy » 21/07/2010, 19:33

francitk ha scritto:Come già detto, vorrei che qualcuno mi scannerizzasse o mostrasse quello che dicevano i testimoni di Geova sulla resurrezzione degli abitanti di Sodoma e Gomorra nell' edizione più recente di Potete vivere per sempre su una terra paradisiaca (dopo il 1988, precisamente quella del 1990) alle pag. 178, 179 e 180 dove si dice che NON sarebbero stati risuscitati per la loro malvagità.


Col copia incolla direttamente da Watchtower Library: Potete vivere ... edizione 1990. (Le sottolineature sono mie):

Capitolo 21
Il Giorno del Giudizio: durante e dopo
COSA VI fa venire in mente l’espressione “Giorno del Giudizio”? Alcuni pensano a un grande trono davanti al quale si snoda una lunga fila di risuscitati. Man mano che passano davanti al trono, vengono giudicati in base alle loro opere passate, tutte scritte nel libro del Giudice. A seconda di quello che hanno fatto, vengono mandati o in cielo o in un inferno di fuoco.
2 La Bibbia però dà un’idea molto diversa del Giorno del Giudizio. Non è un giorno di cui aver paura. Notate cosa dice la Bibbia: “[Dio] ha stabilito un giorno in cui si propone di giudicare la terra abitata con giustizia mediante un uomo che ha costituito”. (Atti 17:31) Questo giudice costituito da Dio è ovviamente Gesù Cristo.
3 Possiamo essere certi che Cristo sarà un giudice giusto ed equo. Ce lo assicura Isaia 11:3, 4, una profezia che parla di lui. Contrariamente all’opinione comune, egli non giudicherà le persone in base ai loro peccati passati, molti dei quali commessi forse per ignoranza. La Bibbia spiega che alla morte l’individuo è prosciolto o assolto da tutti i peccati commessi. Essa dice: “Colui che è morto è stato assolto dal suo peccato”. (Romani 6:7) Questo significa che i risuscitati saranno giudicati in base a quello che faranno durante il Giorno del Giudizio, non a quello che hanno fatto prima di morire.
4 Il Giorno del Giudizio, quindi, non è un giorno letterale di 24 ore. La Bibbia lo indica chiaramente quando parla di quelli che saranno giudici insieme a Cristo. (1 Corinti 6:1-3) “E vidi dei troni”, dice lo scrittore biblico, “e c’erano quelli che sedettero su di essi, e fu dato loro il potere di giudicare”. Questi giudici sono i fedeli unti seguaci di Cristo che, come prosegue la Bibbia, “vennero alla vita e regnarono col Cristo per mille anni”. Perciò il Giorno del Giudizio durerà mille anni. È lo stesso periodo di mille anni nel quale Cristo e i suoi 144.000 fedeli unti seguaci regneranno come “nuovi cieli” sulla “nuova terra”. — Rivelazione 20:4, 6; 2 Pietro 3:13.
5 Guardate queste pagine. Ci danno un’idea di come sarà meraviglioso per l’umanità il Giorno del Giudizio. Riguardo a tale splendido periodo il salmista biblico scrisse: “Esulti la campagna e tutto ciò che è in essa. Nello stesso tempo tutti gli alberi della foresta prorompano in grida di gioia dinanzi a Geova. Poiché è venuto; poiché è venuto a giudicare la terra. Giudicherà il paese produttivo con giustizia e i popoli con la sua fedeltà”. — Salmo 96:12, 13.
6 Durante il Giorno del Giudizio, quelli sopravvissuti ad Armaghedon lavoreranno per fare della terra un paradiso. In questo paradiso saranno accolti i risuscitati. (Luca 23:43) Che felicità quando famiglie per lungo tempo divise dalla morte saranno di nuovo riunite! Sì, come sarà piacevole vivere in pace, godere buona salute ed essere istruiti in merito ai propositi di Dio! La Bibbia dice: “Quando da te ci sono giudizi per la terra, gli abitanti del paese produttivo certamente imparano la giustizia”. (Isaia 26:9) Durante il Giorno del Giudizio tutti impareranno a conoscere Geova, e sarà data loro ogni opportunità di ubbidirgli e servirlo.
7 Sarà in tali condizioni paradisiache che Gesù Cristo e i suoi 144.000 re associati giudicheranno l’umanità. Coloro che sceglieranno di servire Geova potranno ricevere la vita eterna. Ma anche nelle migliori delle circostanze alcuni rifiuteranno di servire Dio. Le Scritture dicono: “Benché al malvagio si mostri favore, semplicemente non imparerà la giustizia. Nel paese della dirittura agirà ingiustamente”. (Isaia 26:10) Quindi dopo aver ricevuto ogni opportunità di cambiar vita e di imparare la giustizia, quei malvagi saranno distrutti. Alcuni saranno messi a morte anche prima della fine del Giorno del Giudizio. (Isaia 65:20) Non sarà permesso loro di rimanere per corrompere o rovinare la terra paradisiaca.
8 Sarà veramente uno splendido privilegio essere risuscitati sulla terra durante il grande Giorno del Giudizio di Geova. La Bibbia comunque indica che non tutti avranno questo privilegio. Considerate ad esempio gli abitanti dell’antica Sodoma. La Bibbia narra che gli uomini di Sodoma tentarono di avere rapporti sessuali con gli “uomini” che erano andati a trovare Lot. Il loro comportamento era talmente immorale che, anche dopo essere stati miracolosamente colpiti da cecità, essi “si stancavano cercando di trovare l’ingresso” per entrare nella casa e avere rapporti con gli ospiti di Lot. — Genesi 19:4-11.
9 Persone così estremamente malvage saranno risuscitate nel Giorno del Giudizio? Le Scritture sembrano indicare di no. Per esempio, Giuda, uno dei discepoli ispirati di Gesù, dopo aver scritto in merito agli angeli che abbandonarono il loro proprio luogo di dimora in cielo per avere relazioni con le figlie degli uomini, aggiunse: “Così anche Sodoma e Gomorra e le città vicine, dopo avere nella stessa maniera dei suddetti commesso fornicazione in eccesso ed essere andate dietro alla carne per uso non naturale, ci son poste davanti come esempio ammonitore, subendo la punizione giudiziaria del fuoco eterno”. (Giuda 6, 7; Genesi 6:1, 2) Sì, per la loro estrema immoralità gli abitanti di Sodoma e delle città vicine subirono una distruzione dalla quale non sembra che saranno mai risuscitati. — 2 Pietro 2:4-6, 9, 10a.
10 Anche Gesù indicò che gli abitanti di Sodoma potrebbero non essere risuscitati. Parlando di Capernaum, una delle città in cui aveva compiuto miracoli, egli disse: “Se le opere potenti che sono state fatte in te [Capernaum] fossero state fatte a Sodoma, sarebbe rimasta fino a questo giorno. Perciò vi dico: Nel Giorno del Giudizio sarà più sopportabile per il paese di Sodoma che per te”. (Matteo 11:22-24) Dicendo che sarebbe stato più sopportabile per gli antichi abitanti di Sodoma — che nella mente dei suoi ascoltatori israeliti erano assolutamente indegni di essere risuscitati nel Giorno del Giudizio — Gesù intendeva mettere in risalto quanto fossero riprovevoli gli abitanti di Capernaum.
11 Quindi dovremmo senz’altro fare tutto il possibile per vivere la nostra vita in modo da meritare la risurrezione. Nondimeno qualcuno potrebbe chiedere: Imparare la giustizia e metterla in pratica sarà forse più difficile per alcuni risuscitati che per altri? Ebbene, riflettete: Prima di morire, “giusti” come Abraamo, Isacco, Giobbe, Debora, Rut e Daniele attesero tutti ansiosamente la venuta del Messia. Come saranno felici nel Giorno del Giudizio di poter acquistare conoscenza di lui e di sapere che regna in cielo! Perciò in quel tempo praticare la giustizia sarà molto più facile per questi “giusti” che per chiunque degli “ingiusti” risuscitati. — Atti 24:15.


"Le Scritture sembrano indicare di no"

"...subirono una distruzione dalla quale non sembra che saranno mai risuscitati."

"...potrebbero non essere risuscitati."

Si noti però che non si dà una certezza assoluta. Vengono usati verbi al condizionale o del tipo "sembra"... Questo permette in seguito di modificare eventualmente l'intendimento, dicendo che usando il condizionale si esprimeva una possibilità e non una certezza!
"La mente che rinuncia, una volta per tutte, ad una speranza inutile, riceve come ricompensa una serenità crescente." - Raymond Victor FRANZ.
Avatar utente
Vincy
Nuovo Utente
 
Messaggi: 309
Iscritto il: 09/11/2009, 3:10

Abitanti di Sodoma e Gomorra

Messaggiodi Potranga50 » 22/07/2010, 9:54

Sulla risurrezione degli abitanti di Sodoma e Gomorra puoi trovare informazioni interessanti sul libro di Aldo Lorenzi pubblicizzato sul sito di Achille in: http://www.infotdgeova.it/img/aldo2010.jpg" target="_blank" target="_blank
Potrai trovare oltre 3000 citazioni interessanti.
All'autore potrai inoltre chiedere, presentandonti, copie delle citazioni fatte nel libro.
Fraternamente Aldo
Potranga50
Nuovo Utente
 
Messaggi: 27
Iscritto il: 01/10/2009, 9:58


Torna a Domande sui Testimoni di Geova

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici