Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

È solo una mia impressione?

Domande sui TdG che vengono fatte di frequente

Moderatore: Francesco Franco Coladarci

È solo una mia impressione?

Messaggiodi Vittorino » 03/08/2010, 16:55

Leggendo il post di elghorn84 si è rinnovata in me una domanda che mi sono posto da tempo. Forse mi sbaglio, ma è solo una mia impressione che non siano pochi gli ex TdG che dichiarano di essere “non credenti”?
Se la mia impressione è vera, come mai accade questo? Indigestione, crisi di rigetto, o cos’altro?
:lovebibbia: :strettamano:
Avatar utente
Vittorino
Utente Senior
 
Messaggi: 1741
Iscritto il: 11/11/2009, 15:08

Messaggiodi Gocciazzurra » 03/08/2010, 17:05

Vittorino da Feltre ha scritto:Leggendo il post di elghorn84 si è rinnovata in me una domanda che mi sono posto da tempo. Forse mi sbaglio, ma è solo una mia impressione che non siano pochi gli ex TdG che dichiarano di essere “non credenti”?
Se la mia impressione è vera, come mai accade questo? Indigestione, crisi di rigetto, o cos’altro?
:lovebibbia: :strettamano:

Confermo, per quanto mi riguarda, indigestione, crisi di rigetto, delusione, rabbia e amara consapevolezza che da vivi (magari anche dopo) N-E-S-S-U-N-O può garantire che il tal credo religioso sia quello autentico voluto da Dio, anche perchè quest' Ultimo (se è in corso di esistenza) ha scelto la comunicazione del silenzio :triste:

Ed ecco sorta in me un'allergia allo stato puro per ogni forma religiosa.
Immagine

Il Natale in famiglia significa calor(i)e.
Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5574
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 03/08/2010, 17:23

Nel vecchio forum era stato fatto un sondaggio che conferma la tua impressione:
http://freeforumzone.leonardo.it/discus ... dd=4595603" target="_blank

Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Vittorino » 03/08/2010, 17:28

Gabriella Prosperi ha scritto:Nel vecchio forum era stato fatto un sondaggio che conferma la tua impressione:
http://freeforumzone.leonardo.it/discus ... dd=4595603" target="_blank" target="_blank

Gabriella


Ti ringrazio Gabriella. Sarebbe interessante sapere se la cosa è irreversibile o se, dopo un periodo di "disintossicazione", si può ritornare ad avere una qualche forma di fede. :fiori e bacio:
Avatar utente
Vittorino
Utente Senior
 
Messaggi: 1741
Iscritto il: 11/11/2009, 15:08

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 03/08/2010, 17:35

Non saprei, per me l'uscita dal culto (anche se non battezzata) è stata ''tosta'' come l'elaborazione di un lutto e la mia esperienza era stata di soli 5 anni.
Immagino che il periodo vari molto in base alla permanenza ed anche se vi si è nati.
Con la riacquisizione della serenità interiore, poi, mi sono gradualmente avvicinata alla fede che, per ignavia, avevo abbandonato.
Ma era un mio bisogno e non so se la delusione subita lo renda tale per molti.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi ..Anna.. » 03/08/2010, 18:04

Vittorino da Feltre ha scritto:Leggendo il post di elghorn84 si è rinnovata in me una domanda che mi sono posto da tempo. Forse mi sbaglio, ma è solo una mia impressione che non siano pochi gli ex TdG che dichiarano di essere “non credenti”?
Se la mia impressione è vera, come mai accade questo? Indigestione, crisi di rigetto, o cos’altro?
:lovebibbia: :strettamano:



Crisi di rigetto per me. Seguita da profonde riflessioni e poi da razionalità.

Propensa all'ateismo.
Siccome nessuno può dimostrare in maniera concreta e incontrovertibile che Dio esiste, ma, non me ne vogliano i credenti, sempre di parole e di ipotesi si tratta, penso sia inutile seguire una religione o un'altra.

E poi perchè proprio il Dio della Bibbia?
Potrebbe esserci Manitù..

Quando qualcuno saprà dimostrarmi coi fatti e non a chiacchiere che esiste il Dio della bibbia ma non Manitù o qualcun altro, potrei rivedere le mie opinioni
..Anna..
 

Messaggiodi comet850 » 03/08/2010, 18:47

per chi ha dato l'anima a questa organizzazione, dopo la grande delusione per la scoperta della verità,ricominciare è davvero dura, così solo dopo un periodo di alcuni mesi si può provare (non è così' per tutti immagino, ma io parlo per me) a riprendere in mano la bibbia, ricominciare a pregare, ecc.
non è facile.
sopratutto per gli uomini che hanno servito come SM o ANZIANI, ha hanno dedicato giornate intere della settimana a preparare parti alle adunanze, al servizio di casa in casa, alle comitive, alle assemblee, visite pastorali ecc, ecc,
si la tua impressione ha delle basi solide.
un bel casino....
Avatar utente
comet850
Nuovo Utente
 
Messaggi: 85
Iscritto il: 04/12/2009, 16:15

Messaggiodi Tiziano » 03/08/2010, 19:07

Gocciazzurra ha scritto:
Vittorino da Feltre ha scritto:Leggendo il post di elghorn84 si è rinnovata in me una domanda che mi sono posto da tempo. Forse mi sbaglio, ma è solo una mia impressione che non siano pochi gli ex TdG che dichiarano di essere “non credenti”?
Se la mia impressione è vera, come mai accade questo? Indigestione, crisi di rigetto, o cos’altro?
:lovebibbia: :strettamano:

Confermo, per quanto mi riguarda, indigestione, crisi di rigetto, delusione, rabbia e amara consapevolezza che da vivi (magari anche dopo) N-E-S-S-U-N-O può garantire che il tal credo religioso sia quello autentico voluto da Dio, anche perchè quest' Ultimo (se è in corso di esistenza) ha scelto la comunicazione del silenzio :triste:

Ed ecco sorta in me un'allergia allo stato puro per ogni forma religiosa.


Ma ...Vittorino parla di non credenti...cioè atei ...e Gocciazzurra risponde...ma dalla tua risposta non mi è chiaro se il rigetto lo hai nei confronti delle religioni o di Dio...
A parte che in entrambi i casi...dite pure quello che volete...ma chi ne esce vincitrice è la wt...ma ...e mi dispiace dirlo...trovo una profonda delusione che persone che hanno amato Dio con tutto il cuore(almeno così spero...anche se a volte ne dubito...e vi chiedo scusa) ora lo rigettino per il fatto che
1...siccome ho scoperto che la wt non può essere la chesa sfondata da Cristo...allora Dio non c'è
2...siccome le altre religioni non sono come io le vorrei allora... Dio non c'è
Mi duole il cuore constatare che la wt tiene ancora in pugno molti di voi...sinceramente pensavo che i tdg fossero tutti come Mario70...e non lo dico per fare il leccac.....ma i Mario si contano sulla punta delle dita
Signore dammi la pazienza...perchè se mi dai la forza...faccio una strage

Voglio ancora una carezza dalla mia mamma .............. Roma 1°dicembre 2010

Presentazione
Avatar utente
Tiziano
Utente Senior
 
Messaggi: 2167
Iscritto il: 20/09/2009, 14:57

Messaggiodi sconvolta » 03/08/2010, 19:28

Hai visto bene! Anche per me è così :per adesso un totale rifiuto delle religioni ,una nausea che sale dallo stomaco e ti dice ---" e adesso di chi ti puoi fidare????????????????????????? e la cosa che ritengo più sconvolgente,almeno per me, e che non mi era mai successa prima è "dubitare dell'esistenza di Dio",questo mi fa stare malissimo perchè non posso accettare che un creazione quale l'uomo è non abbia futuro!Comunque adesso mi sforzo di prendermi un pausa dai pensieri profondi per non impazzire;più in là si vedrà ! :triste: :triste: :triste:
I principi di Brooklyn non possiedono la verità:questa è la causa reale che li ha costretti, e li costringe anche ora,a ritrattare continuamente ciò che hanno proclamato ieri o decine di anni addietro,come verità biblica e divina. (Gunther Pape)
Presentazione
Avatar utente
sconvolta
Utente Senior
 
Messaggi: 1718
Iscritto il: 07/07/2010, 22:50

Messaggiodi Vittorino » 04/08/2010, 15:35

Anche leggendo ciò che è stato scritto nel vecchio Forum indicato da Gabriella, capisco che la mia domanda è un po’ troppo vaga, e non tiene conto di un travaglio interiore che va al di là di ogni generica considerazione.
Mi scuso per questo, ma sono anche felice di poter partecipare a questo bellissimo Forum che permette scambi ed introspettive di grande utilità per ognuno di noi.
Un abbraccio affettuoso a tutti
:fiori e bacio:
Avatar utente
Vittorino
Utente Senior
 
Messaggi: 1741
Iscritto il: 11/11/2009, 15:08

Messaggiodi The Spirit of Nikopol » 04/08/2010, 15:42

Vittorino da Feltre ha scritto:Leggendo il post di elghorn84 si è rinnovata in me una domanda che mi sono posto da tempo. Forse mi sbaglio, ma è solo una mia impressione che non siano pochi gli ex TdG che dichiarano di essere “non credenti”?
Se la mia impressione è vera, come mai accade questo? Indigestione, crisi di rigetto, o cos’altro?
:lovebibbia: :strettamano:


Posso dirti quello che è il mio pensiero: fino a qualche anno fa ritenevo di essere nell' unica vera religione e che questo fosse testimoniato continuamente da prove inconfutabili. Ero inoltre convinto che Dio fosse perennemente dalla mia parte fintanto che mi sforzavo di fare la Sua volontà e che mi avrebbe sempre protetto da prove che "non potevo sopportare". Un Dio amorevole e protettivo che si prendeva cura di me insomma, pronto a ricompensare i miei sforzi per servirLo. Questo insegnano... posso dire di aver fatto del mio meglio.

Improvvisamente però ho sbattuto il naso contro una dura realtà, anzi contro LA dura realtà, ovvero che Dio non ti protegge per niente ed i mali della vita te li devi prendere in corpo tutti. A questo si va a sommare il fatto che grazie a questa dolorosa scoperta le cosiddette "prove" che ritenevo assolute costituenti i pilastri della mia fede altro non si sono rivelate che menzogne e mistificazioni.

A questo punto, ci si ritrova con un'idea di Dio completamente sballata e menzognera e senza più nessuna fiducia nella religione. Ricapitolando, l'oramai ex TdG si ritrova immerso in un mondo malvagio, dominato dal male, dove gli uomini nascono in un corpo mortale e debole, soggetto alle malattie, vivono alla mercè dei malvagi ed alla fine muoiono marcendo lentamente. Grazie Dio, la vita è un dono meraviglioso... ah inoltre se non credo in Cristo vado all'Inferno per l'eternità, dimenticavo, oppure distrutto per sempre secondo i TdG.

Ora io non solo non entrerei mai in nessuna confessione organizzata visto il ributtante cumulo di putridume su cui siedono TUTTE le religioni in quanto organizzazioni umane fatte da umani, ma disprezzo a 360° la Persona che è Dio. Non sono ateo, non mi piace l'idea del caso nè dell'uomo come animale più evoluto, ma provo un potentissimo risentimento verso Dio e se Satana somiglia anche lontanamente a quello ritratto da Milton, beh "meglio regnare all'Inferno che servire in Paradiso".

Non vedo come si possa amare un'entità distante che pretende di essere amata ed adorata nonostante ci abbia messo in un mondo terribile in un corpo marcente e non si sia nemmeno mai degnato di parlarci direttamente ma solo tramite corrotte e contrastanti organizzazioni religiose, ammesso che parli tramite loro.
Immagine
Avatar utente
The Spirit of Nikopol
Utente Junior
 
Messaggi: 657
Iscritto il: 28/01/2010, 16:35

Messaggiodi Tiziano » 04/08/2010, 15:49

Quindi ...caro spirit..se non ho compreso male...amavi Dio...solo per interesse
Signore dammi la pazienza...perchè se mi dai la forza...faccio una strage

Voglio ancora una carezza dalla mia mamma .............. Roma 1°dicembre 2010

Presentazione
Avatar utente
Tiziano
Utente Senior
 
Messaggi: 2167
Iscritto il: 20/09/2009, 14:57

Messaggiodi Vittorino » 04/08/2010, 15:55

opepo ha scritto:Quindi ...caro spirit..se non ho compreso male...amavi Dio...solo per interesse


Non so perchè, ma a me è venuto subito in mente il "Canto Notturno di un Pastore Errante dell'Asia" di leopardiana memoria. :piange: :triste: :piange:
Avatar utente
Vittorino
Utente Senior
 
Messaggi: 1741
Iscritto il: 11/11/2009, 15:08

Messaggiodi Tiziano » 04/08/2010, 16:07

Vittorino da Feltre ha scritto:
opepo ha scritto:Quindi ...caro spirit..se non ho compreso male...amavi Dio...solo per interesse


Non so perchè, ma a me è venuto subito in mente il "Canto Notturno di un Pastore Errante dell'Asia" di leopardiana memoria. :piange: :triste: :piange:


Vittorino...quando quoti un mio post rimani più terra a terra :occhiol: ...perchè ora devo andare a vedere chi era sto pastore asiatico... perchè si era perso...e soprattutto perchè se si era perso di notte... aveva anche voglia di cantare :mrgreen:
Signore dammi la pazienza...perchè se mi dai la forza...faccio una strage

Voglio ancora una carezza dalla mia mamma .............. Roma 1°dicembre 2010

Presentazione
Avatar utente
Tiziano
Utente Senior
 
Messaggi: 2167
Iscritto il: 20/09/2009, 14:57

Messaggiodi Vittorino » 04/08/2010, 16:51

opepo ha scritto:
Vittorino da Feltre ha scritto:
opepo ha scritto:Quindi ...caro spirit..se non ho compreso male...amavi Dio...solo per interesse


Non so perchè, ma a me è venuto subito in mente il "Canto Notturno di un Pastore Errante dell'Asia" di leopardiana memoria. :piange: :triste: :piange:


Vittorino...quando quoti un mio post rimani più terra a terra :occhiol: ...perchè ora devo andare a vedere chi era sto pastore asiatico... perchè si era perso...e soprattutto perchè se si era perso di notte... aveva anche voglia di cantare :mrgreen:


Molto spiritoso :risata:
Parliamo di uno dei più famosi (e lunghetti) Canti di Leopardi, che medita sull'inutilità della vita per arrivarne ad una visione pessimistica. Pochi versi:
"Qualche bene o contento avrà fors'altri; a me la vita è male." E il verso finale: "é funesto a chi nasce il dì natale."
:strettamano:
Avatar utente
Vittorino
Utente Senior
 
Messaggi: 1741
Iscritto il: 11/11/2009, 15:08

Messaggiodi Pegaso » 04/08/2010, 17:17

opepo ha scritto:
Gocciazzurra ha scritto:
Vittorino da Feltre ha scritto:Leggendo il post di elghorn84 si è rinnovata in me una domanda che mi sono posto da tempo. Forse mi sbaglio, ma è solo una mia impressione che non siano pochi gli ex TdG che dichiarano di essere “non credenti”?
Se la mia impressione è vera, come mai accade questo? Indigestione, crisi di rigetto, o cos’altro?
:lovebibbia: :strettamano:

Confermo, per quanto mi riguarda, indigestione, crisi di rigetto, delusione, rabbia e amara consapevolezza che da vivi (magari anche dopo) N-E-S-S-U-N-O può garantire che il tal credo religioso sia quello autentico voluto da Dio, anche perchè quest' Ultimo (se è in corso di esistenza) ha scelto la comunicazione del silenzio :triste:

Ed ecco sorta in me un'allergia allo stato puro per ogni forma religiosa.


Ma ...Vittorino parla di non credenti...cioè atei ...e Gocciazzurra risponde...ma dalla tua risposta non mi è chiaro se il rigetto lo hai nei confronti delle religioni o di Dio...
A parte che in entrambi i casi...dite pure quello che volete...ma chi ne esce vincitrice è la wt...ma ...e mi dispiace dirlo...trovo una profonda delusione che persone che hanno amato Dio con tutto il cuore(almeno così spero...anche se a volte ne dubito...e vi chiedo scusa) ora lo rigettino per il fatto che
1...siccome ho scoperto che la wt non può essere la chesa sfondata da Cristo...allora Dio non c'è
2...siccome le altre religioni non sono come io le vorrei allora... Dio non c'è
Mi duole il cuore constatare che la wt tiene ancora in pugno molti di voi...sinceramente pensavo che i tdg fossero tutti come Mario70...e non lo dico per fare il leccac.....ma i Mario si contano sulla punta delle dita


Quoto assolutamente quanto detto da Opepo.
La cosa che mi lascia piu' perplesso e' proprio il fatto di vedere negata l'esistenza di Dio perche' delusi da una religione o dalle religioni. Non lo capisco, e lo capisco ancora meno da persone che hanno amato e servito Dio con cuore sincero, un amore che non dovrebbe venire meno neanche una volta scoperti gli inganni della WTS. Anche io ammiro Mario per il percorso che ha intrapreso
Ciao :sorriso:
Avatar utente
Pegaso
Utente Junior
 
Messaggi: 489
Iscritto il: 20/09/2009, 10:09

Messaggiodi The Spirit of Nikopol » 04/08/2010, 17:27

opepo ha scritto:Quindi ...caro spirit..se non ho compreso male...amavi Dio...solo per interesse


Tz... se Gesù non si fosse sacrificato per l'umanità ma fosse venuto a farsi un giro e basta, tu l'ameresti? Tu ami Dio perchè pensi che ti abbia dato qualcosa, speranza resurrezione spirituale, eccetera... non solo e semplicemente perchè esiste, altrimenti ameresti ogni singola divinità di questo pianeta, compreso Allah, Buddah, Shiva e mio nonno Armando (fossi induista sarebbe venerabile!).
Immagine
Avatar utente
The Spirit of Nikopol
Utente Junior
 
Messaggi: 657
Iscritto il: 28/01/2010, 16:35

Messaggiodi sconvolta » 04/08/2010, 17:35

opepo ha scritto:
Gocciazzurra ha scritto:
Vittorino da Feltre ha scritto:Leggendo il post di elghorn84 si è rinnovata in me una domanda che mi sono posto da tempo. Forse mi sbaglio, ma è solo una mia impressione che non siano pochi gli ex TdG che dichiarano di essere “non credenti”?
Se la mia impressione è vera, come mai accade questo? Indigestione, crisi di rigetto, o cos’altro?
:lovebibbia: :strettamano:

Confermo, per quanto mi riguarda, indigestione, crisi di rigetto, delusione, rabbia e amara consapevolezza che da vivi (magari anche dopo) N-E-S-S-U-N-O può garantire che il tal credo religioso sia quello autentico voluto da Dio, anche perchè quest' Ultimo (se è in corso di esistenza) ha scelto la comunicazione del silenzio :triste:

Ed ecco sorta in me un'allergia allo stato puro per ogni forma religiosa.


Ma ...Vittorino parla di non credenti...cioè atei ...e Gocciazzurra risponde...ma dalla tua risposta non mi è chiaro se il rigetto lo hai nei confronti delle religioni o di Dio...
A parte che in entrambi i casi...dite pure quello che volete...ma chi ne esce vincitrice è la wt...ma ...e mi dispiace dirlo...trovo una profonda delusione che persone che hanno amato Dio con tutto il cuore(almeno così spero...anche se a volte ne dubito...e vi chiedo scusa) ora lo rigettino per il fatto che
1...siccome ho scoperto che la wt non può essere la chesa sfondata da Cristo...allora Dio non c'è
2...siccome le altre religioni non sono come io le vorrei allora... Dio non c'è
Mi duole il cuore constatare che la wt tiene ancora in pugno molti di voi...sinceramente pensavo che i tdg fossero tutti come Mario70...e non lo dico per fare il leccac.....ma i Mario si contano sulla punta delle dita

Non conosco la tua storia, ma ,da come scrivi sembri cattolico; se è così pensa che io sono nata cattolica e da grande sono diventata TdG.Se la vogliamo dire tutta ,è stata proprio la CC a buttarmi tra le braccia dei TdG perchè non sopportavo il bigottismo e i gravi errori della CC che tutti conosciamo anche solo attraverso i libri di storia. Pensavo ,con i TdG, di aver trovato un cristianesimo migliore e più vicini al modello di Cristo ,e mi ci sono buttata con tutta me stessa proprio perchè volevo servire il mio Creatore con tutte le mie forze! La tua analisi è ,a dir poco, semplicistica e ,si capisce, di persona che non ha idea di chi sono iTdG (quelli sinceri) che danno la loro vita per il loro Dio e hanno fatto sacrifici immensi rinunciando a troppe cose che non sono richieste da Dio( ma loro non lo sanno) solo per far contento il Creatore !!!!!!!!!! Se questo non è amare Dio !!!!!!!!!!!!!!!!??????????????????? E' proprio queta totale abnegazione che ,quando scopri di essere stato raggirato, ti fa venire la crisi di rigetto verso tutti-------ma è inutile che te lo spieghi perchè non lo comprendi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! :piange: :piange: :welcome:
I principi di Brooklyn non possiedono la verità:questa è la causa reale che li ha costretti, e li costringe anche ora,a ritrattare continuamente ciò che hanno proclamato ieri o decine di anni addietro,come verità biblica e divina. (Gunther Pape)
Presentazione
Avatar utente
sconvolta
Utente Senior
 
Messaggi: 1718
Iscritto il: 07/07/2010, 22:50

Messaggiodi Gocciazzurra » 04/08/2010, 21:04

Per OPEPO e PEGASO

Conobbi i Tdg quand’ero molto giovane e immaturità volle che non mi fossi mai interessata non solo circa la spiritualità e le origini della vita, ma anche circa le condizioni dell’umanità in generale.
Quindi mediante lo studio con i Tdg del libro “La vita ha veramente uno scopo?” - che trovai bellissimo – iniziai a riflettere su molte cose e avvenimenti venendo alla conclusione che l’evoluzione era una teoria assurda e sposando in toto la figura di Geova che permetteva le grandi sofferenze umane per una diatriba con Satanasso ma che presto ( :risata: ) avrebbe posto fine a tutto ricompensando tutti coloro che si sforzavano di fare la Sua volontà con la vita eterna paradisiaca con relativo annullamento di malattie, vecchiaia, ecc.

Su queste spiegazioni avevo imperniato la mia vita e quella soprattutto di mio figlio.
Sicchè, dopo 30 anni in cui avevo “sputato sangue” per rimanere fedele a Geova e venni a conoscenza che erano tutte favolette, ovviamente mi crollò il mondo addosso.
Quindi dovetti resettare tutto, ma alle domande esistenziali e circa la cattiveria globalizzata non avevo più risposte!

Le spiegazioni di altri culti religiosi non mi appagavano come invece era avvenuto con i Tdg, le cui risposte trovavo sensate. ( :triste: )
E qui scatta l’allergia agli innumerevoli culti.

Successivamente scatta anche una rabbia dolorosa verso un Dio che tutto fa pensare, visto il Suo totale silenzio, che se ne “sbatta” (passatemi il termine) della nostra sofferenza.

E a questo punto l’unico pensiero che riesco a formulare è che Lui ci sia stato (perché l’evoluzione continuo a non accettarla), ma in seguito, per motivi insondabili, non ci sia più, o perlomeno, altre forze spirituali abbiano avuto il sopravvento su di Lui...
Immagine

Il Natale in famiglia significa calor(i)e.
Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5574
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Messaggiodi Gocciazzurra » 04/08/2010, 21:21

opepo ha scritto:Quindi ...caro spirit..se non ho compreso male...amavi Dio...solo per interesse

Io non lo chiamerei interesse nel senso negativo del termine, ma casomai ricompensa.

Una mia riflessione è che tuttissimi, compreso Dio & C., non fanno nulla per nulla. La ricompensa/gratificazione è il desiderio di un premio insito non solo nell'uomo.
Cristo si è sacrificato ma Dio gli aveva promesso una ricompensa, no?

E Dio creandoci si aspettava anche Lui una gratificazione da noi e cioè che lo servissimo, amassimo, ecc. ecc.

E anche nella storia biblica Dio chiede ai suoi servitori di compiere ddeterminate azioni dietro ricompensa di benedizioni.

Anche un genitore dà tutto l'amore possibile ai figli e si aspetta un riscontro.

Insomma il dare con l'aspettativa del ricevere non è a mio avviso da demonizzare!
Immagine

Il Natale in famiglia significa calor(i)e.
Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5574
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Messaggiodi Tiziano » 04/08/2010, 22:28

Per spirit


Tz... se Gesù non si fosse sacrificato per l'umanità ma fosse venuto a farsi un giro e basta, tu l'ameresti? Tu ami Dio perchè pensi che ti abbia dato qualcosa, speranza resurrezione spirituale, eccetera... non solo e semplicemente perchè esiste,

E invece ti sbagli…e anche di tanto…non perché io sia speciale… ma solo per il fatto che quando ero piccolo mi hanno insegnato ad amare Gesù solo per il fatto che era “mio fratello” morto ingiustamente…e questo “ mio fratello" mi ha insegnato che se lo accetto allora ho anche un Padre…allora... un padre non lo si ama perché dopo mi porterà al cinema o perché mi comprerà quello che più desidero…ne tanto meno lo si ama per paura di essere castigato…ma lo si ama…e basta…tutto il resto è in più

altrimenti ameresti ogni singola divinità di questo pianeta, compreso Allah, Buddah, Shiva e mio nonno Armando (fossi induista sarebbe venerabile!).

…è come dire a una pesca che se fosse nata su di un albicocco sarebbe un’albicocca…sinceramente non conosco niente delle altre religioni ma nessuna si rifà ad un profeta che dice di essere il Figlio di Dio…per quanto riguarda tuo nonno…se per puro caso… fosse anche il mio…ebbene si …gli vorrei un bene dell’anima :bacino:

Per sconvolta

Intanto hai letto troppo velocemente quello che ho scritto così che hai preso zucca per lanterna…vediamo

Non conosco la tua storia, ma ,da come scrivi sembri cattolico; se è così pensa che io sono nata cattolica e da grande sono diventata TdG


Beh intanto questo non depone a tuo favore…te lo dico perché anch’io stavo per fare lo stesso

.
Se la vogliamo dire tutta ,è stata proprio la CC a buttarmi tra le braccia dei TdG perchè non sopportavo il bigottismo


Non so cosa tu intenda per bigottismo ma se è quello che penso io ( esagerare e ostentare le pratiche di una religione)…direi che dalla padella sei caduta nella brace

e i gravi errori della CC che tutti conosciamo anche solo attraverso i libri di storia.


…e ti domando tu…come me :test: …sei andata a verificare che tutto quello detto fosse vero oppure tu come me :test: ti sei chiesta se eravamo all’altezza di giudicare forse…dico…forse(almeno così per me…per te non so) senza conoscere?

Pensavo ,con i TdG, di aver trovato un cristianesimo migliore e più vicini al modello di Cristo ,e mi ci sono buttata con tutta me stessa proprio perchè volevo servire il mio Creatore con tutte le mie forze!

Quindi deduco che nella chiesa cattolica…di cui tu facevi parte…non avevi trovato sbocchi per servire il tuo Creatore

La tua analisi è ,a dir poco, semplicistica e ,si capisce, di persona che non ha idea di chi sono iTdG (quelli sinceri) che danno la loro vita per il loro Dio e hanno fatto sacrifici immensi rinunciando a troppe cose che non sono richieste da Dio( ma loro non lo sanno) solo per far contento il Creatore !!!!!!!!!! Se questo non è amare Dio !!!!!!!!!!!!!!!!???????????????????



E qui si capisce che non hai capito quello che ho scritto …perché io ho detto che ho sempre pensato che tutti i tdg fossero “sinceri” e invece mi accorgo che non è così
Perché se tutti fossero “sinceri” dopo aver abbandonato la wt non abbandonerebbero Dio
Ora nel tuo caso (non sono andato a rileggere i tuoi post per ricordare se sei diventata atea oppure no) mi viene da chiederti: se ami ancora Dio il mio post non ti tocca ma se non ami più Dio che tdg “sincera” eri?

E' proprio questa totale abnegazione che ,quando scopri di essere stato raggirato, ti fa venire la crisi di rigetto verso tutti


Verso tutti…posso comprendere…verso Dio…no

-------ma è inutile che te lo spieghi perchè non lo comprendi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


Comprendo benissimo…sei tu che non comprendi…comprenderai quando nella tua scrittura ci saranno meno punti interrogativi ed esclamativi


…ti ho ferito?...allora ho raggiunto il mio scopo.... :fiori e bacio:

Per jan

Condivido quanto scritto da sconvolta,


Io solo la parte che riguarda i tdg…che poi è quello che sostengo io…solo che io appunto non capisco come si possa abbandonare Dio a causa degli uomini…

Ecco che l'EX TdG da un primo momento non vuole pensare a niente , e poi pian piano si avvicina al VERO Dio da solo senza avere tra lui e Dio l'intermediario delle religioni.

Vedi il punto sta proprio lì…sono perfettamente d’accordo con te che lasciato i tdg uno non dica “sono Trinitario” e mi aspetterei che questo fosse in crisi perché…come è successo a me…non sa più come pregare e per chi pregare…ma non che annulli Colui che ha amato

Coloro che non credono piu in Dio, è da vedere il perchè hanno perso la credenza in Dio , forse perche non hanno prove sufficienti della Sua esistenza ?


Perché nei tdg ce l’avevano?

Dobbiamo ricordare (non e' il mio caso perche ci credo in Dio) che quando si danno prove dell'esistenza di Dio, sono sempre fornite da UOMINI, ed e sempre uomini religiosi contro uomini atei, dal cielo nessuno ha detto chi ha ragione, per cui parola umana contro parola umana, personalmente credo che sia questo che spinge a non credere piu Dio.


Si crede per fede…ora se la fede in Gesù c’era prima…la fede resta…se perdere la fiducia nella wt significa perdere fede in Dio …allora la wt HA VINTO
Signore dammi la pazienza...perchè se mi dai la forza...faccio una strage

Voglio ancora una carezza dalla mia mamma .............. Roma 1°dicembre 2010

Presentazione
Avatar utente
Tiziano
Utente Senior
 
Messaggi: 2167
Iscritto il: 20/09/2009, 14:57

Messaggiodi Pegaso » 04/08/2010, 23:23

Gocciazzurra ha scritto:
opepo ha scritto:Quindi ...caro spirit..se non ho compreso male...amavi Dio...solo per interesse

Io non lo chiamerei interesse nel senso negativo del termine, ma casomai ricompensa.

Una mia riflessione è che tuttissimi, compreso Dio & C., non fanno nulla per nulla. La ricompensa/gratificazione è il desiderio di un premio insito non solo nell'uomo.
Cristo si è sacrificato ma Dio gli aveva promesso una ricompensa, no?

E Dio creandoci si aspettava anche Lui una gratificazione da noi e cioè che lo servissimo, amassimo, ecc. ecc.

E anche nella storia biblica Dio chiede ai suoi servitori di compiere ddeterminate azioni dietro ricompensa di benedizioni.

Anche un genitore dà tutto l'amore possibile ai figli e si aspetta un riscontro.

Insomma il dare con l'aspettativa del ricevere non è a mio avviso da demonizzare!


Trovo difficile aggiungere qualcosa al reply di Opepo che mi trova assolutamente d'accordo, vorrei solo dire la mia riguardo a questa tua affermazione che ho messo in grassetto:
Da genitore ti posso garantire che a mia figlia, ormai diciannovenne, do' tutto l'amore e il sostegno che sono in grado di darle ma posso dire senza alcuna retorica che non mi aspetto assolutamente nulla in cambio. Quello che lei vuole darmi in termini di riscontro (come dici tu) mi fa "volare" come padre ma la amerei dal profondo dell'anima anche se questo riscontro da parte sua non esistesse.
Avatar utente
Pegaso
Utente Junior
 
Messaggi: 489
Iscritto il: 20/09/2009, 10:09

Messaggiodi The Spirit of Nikopol » 05/08/2010, 7:58

E invece ti sbagli…e anche di tanto…non perché io sia speciale… ma solo per il fatto che quando ero piccolo mi hanno insegnato ad amare Gesù solo per il fatto che era “mio fratello” morto ingiustamente…e questo “ mio fratello" mi ha insegnato che se lo accetto allora ho anche un Padre…allora...


Vedi che lo ami perchè te lo hanno insegnato e perchè ha fatto qualcosa? Fossi nato in Nepal adoreresti Buddah e cercheresti l'illuminazione tramite i sutra, non te ne importerebbe una cippa del figlio di un falegname giustiziato nel 33dC come dissidente contro l'Impero Romano.
Immagine
Avatar utente
The Spirit of Nikopol
Utente Junior
 
Messaggi: 657
Iscritto il: 28/01/2010, 16:35

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 05/08/2010, 8:10

A mio parere il ''rigetto'' che molti provano verso Dio, dipende proprio da quanto avevano messo di sè nella sua adorazione nel culto geovista.
Quando scoprono la fallacità degli insegnamenti e degli insegnanti, riversano la delusione e i sentimenti negativi ad essa legati anche sull'oggetto dell'insegnamento.
Penso sia una reazione molto umana e naturale.
E il tempo per riprendere una disamina più serena della fede è lungo e spesso può essere che tale necessità non arrivi mai.
Quindi, contrariamente ad alcuni, credo che chi più si allontana da Dio siano proprio le persone che avevano più fede in Lui.
Questo risultato è il crimine più efferato che possano compiere certi culti.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Gocciazzurra » 05/08/2010, 11:15

Pegaso ha scritto:
Gocciazzurra ha scritto:
opepo ha scritto:Quindi ...caro spirit..se non ho compreso male...amavi Dio...solo per interesse

Io non lo chiamerei interesse nel senso negativo del termine, ma casomai ricompensa.

Una mia riflessione è che tuttissimi, compreso Dio & C., non fanno nulla per nulla. La ricompensa/gratificazione è il desiderio di un premio insito non solo nell'uomo.
Cristo si è sacrificato ma Dio gli aveva promesso una ricompensa, no?

E Dio creandoci si aspettava anche Lui una gratificazione da noi e cioè che lo servissimo, amassimo, ecc. ecc.

E anche nella storia biblica Dio chiede ai suoi servitori di compiere ddeterminate azioni dietro ricompensa di benedizioni.

Anche un genitore dà tutto l'amore possibile ai figli e si aspetta un riscontro.

Insomma il dare con l'aspettativa del ricevere non è a mio avviso da demonizzare!


Trovo difficile aggiungere qualcosa al reply di Opepo che mi trova assolutamente d'accordo, vorrei solo dire la mia riguardo a questa tua affermazione che ho messo in grassetto:
Da genitore ti posso garantire che a mia figlia, ormai diciannovenne, do' tutto l'amore e il sostegno che sono in grado di darle ma posso dire senza alcuna retorica che non mi aspetto assolutamente nulla in cambio. Quello che lei vuole darmi in termini di riscontro (come dici tu) mi fa "volare" come padre ma la amerei dal profondo dell'anima anche se questo riscontro da parte sua non esistesse.

Quando parlo di "riscontro" nell'ambito genitoriale intendo ovviamente un riscontro affettivo.
E se capitasse di avere un figlio freddo, sgarbato e insensibile rimarrebbe comunque sempre tuo figlio ma stai sicuro che vivresti molto ma molto male... e il tuo amore profondo verrebbe inevitabilmente intaccato. Provare per credere :triste:
Immagine

Il Natale in famiglia significa calor(i)e.
Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5574
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Messaggiodi Ancientofdays » 05/08/2010, 13:07

Vittorino da Feltre ha scritto:Forse mi sbaglio, ma è solo una mia impressione che non siano pochi gli ex TdG che dichiarano di essere “non credenti”?

Ho la tua stessa impressione.



Vittorino da Feltre ha scritto:Se la mia impressione è vera, come mai accade questo? Indigestione, crisi di rigetto, o cos’altro?
:lovebibbia: :strettamano:

Credo che questa religione sia ontologicamente atea e nichilista, e chi vi milita resta segnato (a scanso di equivoci dico anche che ateismo e nichilismo sono, a mio avviso, due cose ben distinte).
Ancientofdays
Nuovo Utente
 
Messaggi: 330
Iscritto il: 11/06/2009, 16:44

Messaggiodi Tiziano » 05/08/2010, 14:07

The Spirit of Nikopol ha scritto:
E invece ti sbagli…e anche di tanto…non perché io sia speciale… ma solo per il fatto che quando ero piccolo mi hanno insegnato ad amare Gesù solo per il fatto che era “mio fratello” morto ingiustamente…e questo “ mio fratello" mi ha insegnato che se lo accetto allora ho anche un Padre…allora...


Vedi che lo ami perchè te lo hanno insegnato e perchè ha fatto qualcosa? Fossi nato in Nepal adoreresti Buddah e cercheresti l'illuminazione tramite i sutra, non te ne importerebbe una cippa del figlio di un falegname giustiziato nel 33dC come dissidente contro l'Impero Romano.


BRUK BWANA BOLAJI abitante del centro africa in effetti non lo amo anche perchè suppongo che non esista ...visto che il nome me lo sono inventato...è chiaro che se uno non conosce l'esistenza di un altro non lo può amare..probabilmente fossi nato in Nepal sarei Buddista... o probabilmente no...se non conosci non sai... se conosci scegli
Ma il punto è che noi stiamo parlando dello stesso Dio..il Dio fatto conoscere da Gesù...ora lascia perdere per un attimo se è trino o no...ma resta il fatto che tu a quel Dio ci credevi e hai dato l'anima...non vedo il motivo per cui...ora questo Dio non esiste più...
Stai solo fortificando le convinzioni dei tdg:
Fuori dalla congregazione non c'è DIO ...e invece c'è...ed ha insegnato a dare senza sperare di ricevere
Ora la wt non la si può sconfiggere scrollando le spalle...ma solo dimostrando che si sbagliano in quanto il Dio cristiano è molto meglio di quello che loro pensano...e infatti loro non si capacitano del fatto che possano esserci persone "buone" fuori dalla congregazione
Signore dammi la pazienza...perchè se mi dai la forza...faccio una strage

Voglio ancora una carezza dalla mia mamma .............. Roma 1°dicembre 2010

Presentazione
Avatar utente
Tiziano
Utente Senior
 
Messaggi: 2167
Iscritto il: 20/09/2009, 14:57

Messaggiodi Trianello » 05/08/2010, 14:23

Il problema è che qui non si sta facendo un discorso di "teologia filosofica". A livello di teologia filosofica si può discutere della validità delle cosiddette prove dell'esistenza di Dio (io, personalmente, ritengo che alcune di queste siano valide e che ogni sistema filosofico che neghi il Fondamento sia necessariamente contraddittorio... ma questo è un altro discorso...). Qui si sta parlando di Cristo. O Cristo lo si è incontrato o non lo si è incontrato. Se io Cristo lo ho incontrato, anche se nel modo "distorto" in cui lo dipinge la WTS, allora non potrò poi negare di averlo fatto e dire: "Cristo è una favola". Se qualcuno, una volta uscito dalla WTS, diventa ateo, è perché (duole dirlo) Cristo non lo ha mai davvero incontrato. Se uno, infatti, ha incontrato davvero Cristo, ha incontrato il crocifisso (l'appeso al palo di tortura, per rimanere nei termini della WTS) e, pertanto, non lo penserà come qualcuno pronto a liberarlo dalle eventuali croci che incontrerà lungo il suo cammino terreno, ma, al limite, troverà in Lui la forza per riuscire a portare la propria croce fino in fondo.
Per spezzare una lancia a favore degli ex-TdG, però, devo dire che il Cristo che si incontra nelle pubblicazioni e nelle congregazioni della WTS è un Cristo così annacquato e deformato che, poi, non c'è da meravigliarsi che molti ex, una volta aperti gli occhi, dubitino o neghino di averlo davvero incontrato, per cui poi possano addirittura arrivare definirsi "atei" o "agnostici".
Presentazione

Deus non deserit si non deseratur

Augustinus Hipponensis (De nat. et gr. 26, 29)
Avatar utente
Trianello
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3337
Iscritto il: 10/06/2009, 22:45

Cristo e' la Vita vostra

Messaggiodi Gianni27 » 05/08/2010, 15:00

Vittorino da Feltre ha scritto:Leggendo il post di elghorn84 si è rinnovata in me una domanda che mi sono posto da tempo. Forse mi sbaglio, ma è solo una mia impressione che non siano pochi gli ex TdG che dichiarano di essere “non credenti”?
Se la mia impressione è vera, come mai accade questo? Indigestione, crisi di rigetto, o cos’altro?
:lovebibbia: :strettamano:



Tutto ciò è perché i tdg quando diventano tali, acquistano a loro una religione, e non una relazione con Cristo, Colui che ha tutto nelle sue mani, e sotto i suoi piedi, a cui è stato dato il giudizio eterno. (Atti 17 :31; Ap.20:13).
Non hanno conosciuto Colui a cui è stata data Ogni autorità e potere, sia in cielo che in terra, colui che da la Vita eterna a quelli che diventano suoi seguaci (Gv.17:2; Rom.6:23). Colui cioè che ha detto: “Nessuno va al Padre se non per mezzo di me”.
I tdg hanno rotto questa regola di Dio, sotto scusa che proteggere la sovranità e la maestà di Geova, cui non sanno di essere fuori strada. E non sanno di trovarsi spogliati e nudi d’ogni bene di Dio; e che stanno sprecando l’intero loro tempo.
Ecco perché quando escono fuori, specialmente se ostracizzati, conoscendo solo le contraddizioni della Verità di Dio, tanti trovano facile la dottrina dell’ateismo, e il rigetto della fede secondo il CD .
Essi si sono intoppati in Cristo, nella pietra d’intoppo (Rm.9:32-33) che nel vecchio patto sta scritto di essere Geova degli eserciti... (Isa.8:13-14). TNM
Dico a quei foristi che hanno perso le buone speranze: “Abbandonate ogni religione e datevi nelle mani di Colui che vi chiama a Sé, dicendo: “Venite a Me voi tutti…. Ed IO darò riposo alle anime vostre” (Mat.11:28).
Nel regno della Torre siete stati chiamati a schiavitù, ma nel Regno di Cristo siete chiamati a regnare con Lui eternamente. Questo sì, che porta la pace e la gioia nei vostri cuori, da poter sopraffare le insidie del diavolo, avendo tolto via dal suo credente, la legge del peccato e della morte (Rom.8:2).
Biancamosca
:mi sono spieg:
Gianni27
Utente Junior
 
Messaggi: 401
Iscritto il: 20/09/2009, 14:55

Messaggiodi The Spirit of Nikopol » 05/08/2010, 15:05

opepo ha scritto:E invece ti sbagli…e anche di tanto…non perché io sia speciale… ma solo per il fatto che quando ero piccolo mi hanno insegnato ad amare Gesù BRUK BWANA BOLAJI abitante del centro africa in effetti non lo amo anche perchè suppongo che non esista ...visto che il nome me lo sono inventato...è chiaro che se uno non conosce l'esistenza di un altro non lo può amare..probabilmente fossi nato in Nepal sarei Buddista... o probabilmente no...se non conosci non sai... se conosci scegli
Ma il punto è che noi stiamo parlando dello stesso Dio..il Dio fatto conoscere da Gesù...ora lascia perdere per un attimo se è trino o no...ma resta il fatto che tu a quel Dio ci credevi e hai dato l'anima...non vedo il motivo per cui...ora questo Dio non esiste più...
Stai solo fortificando le convinzioni dei tdg:
Fuori dalla congregazione non c'è DIO ...e invece c'è...ed ha insegnato a dare senza sperare di ricevere
Ora la wt non la si può sconfiggere scrollando le spalle...ma solo dimostrando che si sbagliano in quanto il Dio cristiano è molto meglio di quello che loro pensano...e infatti loro non si capacitano del fatto che possano esserci persone "buone" fuori dalla congregazione


Mai negato l'esistenza di Dio, ho solo scoperto che Lui non mi piace.
Immagine
Avatar utente
The Spirit of Nikopol
Utente Junior
 
Messaggi: 657
Iscritto il: 28/01/2010, 16:35

Prossimo

Torna a Domande sui Testimoni di Geova

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici