Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

WT, per smontare l' induismo smonta invece la Bibbia?

Un'analisi delle pubblicazioni passate e presenti dei TdG

Moderatore: Achille

WT, per smontare l' induismo smonta invece la Bibbia?

Messaggiodi Romagnolo » 05/03/2019, 20:57

La Watchtower nel 1994 pubblicò un opuscolo realizzato apposta per persone di fede Indù, "Perchè dobbiamo adorare Dio con amore e verità".
Nel cercare di far ragionare il lettore affinchè giunga alla conclusione che solo la Bibbia ha Dio come autore, la WT pone 7
punti caratteristici che un libro che pretende di provenire da DIo deve possedere, questi sono riassunti in uno
specchietto a pag. 7 ecco a voi cosa si può leggere:

9 Questi sette requisiti, presi tutti insieme, costituiscono la norma per valutare tutti gli scritti sacri. Se un libro li soddisfa tutti certamente viene da Dio!

Punti da prendere in esame
Mentre leggete questa pubblicazione, verificate se gli scritti religiosi soddisfano tutte queste sette norme fondamentali o almeno alcune:
Dovrebbero:
1. Magnificare Dio e rispondere alle domande che ci facciamo su di lui
2. Essere disponibili a tutti
3. Essere facili da capire
4. Insegnare dottrine vere e norme morali giuste
5. Non contenere miti
6. Essere liberi da demonismo
7. Offrire la soluzione dei nostri problemi e avere un effetto benefico sulla nostra vita


Stilando questa lista di punti che un indù avrebbe dovuto applicare alla sua letteratura sacra per dedurne se
può ritenersi di origine divina o meno, la Watchtower almeno secondo mè è andata a farsi un paio di autogol, vediamo perchè!

5. Non contenere miti
Dunque che dire di un racconto in cui una donna parla con un serpente e si lascia convincere a ribellarsi a Dio? Sappiamo tutti di che storia si tratta quindi non mi dilungo.
Che dire del racconto di un' asina che parla a Balaam per farlo ragionare che se lei cambiava tragitto o si arrestava era perchè percepiva un evidente pericolo? ( l' angelo di Geova in attesa di colpirlo a morte) Numeri 22:22-32.
Oppure isaia 27:1 In quel giorno Geova, con la sua dura e grande e forte spada, rivolgerà la sua attenzione al Leviatan, il serpente guizzante, sì, al Leviatan, il serpente tortuoso, e certamente ucciderà il mostro marino che è nel mare.
Basta cercare un pò in rete per constatare che per alcuni studiosi il Leviatano sarebbe una figura ripresa dal mito Sumero di Tiamat dea delle acque primordiali.
Sempre stando agli studiosi moderni pure la narrazione della conquista di Canan da parte degli Israeliti sarebbe un mito e non un fatto suffragato da prove archeologiche.
^ Il quotidiano israeliano "Haaretz", nell'ottobre 2017, riportava nella sua sezione archeologica le considerazioni sullo stato attuale della ricerca, inclusi i commenti dell'archeologo israeliano Ze'ev Herzog: "la maggior parte di coloro che sono impegnati in un lavoro scientifico nei campi connessi alla Bibbia, all'archeologia e alla storia del popolo ebraico - e che una volta cercavano sul campo le prove per corroborare la storia della Bibbia - ora concordano che gli eventi storici relativi al popolo ebraico sono radicalmente diversi da ciò che racconta la storia [biblica]" e "anche se non tutti gli studiosi accettano i singoli argomenti che formano gli esempi che ho citato, la maggioranza concorda sui loro punti principali"; "in ogni caso, la maggior parte degli archeologi ora concorda sul fatto che l'identità ebraico-israelita sia nata da tradizioni sviluppatesi tra gli abitanti di Canaan. Non è stato portato da invasori esterni [la conquista ebraica di Canaan]". Israel Finkelstein, archeologo e direttore dell'Istituto di archeologia dell'università di Tel Aviv, conclude che "il testo biblico va solo considerato una guida della fede" e non come testo storico.
Fonte Wikipedia esponente Gerico.

3. Essere facili da capire
2 Pietro 3: 15-16 ,... come anche il nostro diletto fratello Paolo vi scrisse secondo la sapienza datagli, 16 parlando di queste cose come fa anche in tutte le [sue] lettere. In esse, comunque, ci sono alcune cose difficili a capirsi, che i non istruiti e gli instabili torcono,...

Atti 8: 30-31  Filippo accorse e lo udì leggere ad alta voce il profeta Isaia, e disse: “Capisci effettivamente quello che leggi?” 31 Egli disse: “Realmente, come posso, se qualcuno non mi guida?” E pregò Filippo che salisse e sedesse con lui.

Se poi vogliamo metterci a parlare dei libri profetici qui allora...apriti cielo...le interpretazioni si sprecano e poi del resto già Daniele ci dice che il suo non sarebbe stato affatto un libro facile da decifrare,
Daniele 12: 9-10 Ed egli proseguì, dicendo: “Va, Daniele, perché le parole sono rese segrete e sigillate sino al tempo della fine. 10 Molti si purificheranno e si imbiancheranno e saranno raffinati. E i malvagi di certo agiranno malvagiamente, e nessun malvagio comprenderà; ma quelli che hanno perspicacia comprenderanno.

Dunque al paragrafo 9 a pag 7 di quell' opuscolo ci veniva ricordato che per provenire sicuramente da Dio un testo sacro deve soddisfare quei 7 requisiti.
Soggettivamente ...mi viene da ritenere che tutti e 7 non li soddisfa per cui stando a quanto cerca di insinuare nella mente del lettore Indù circa i loro scritti sacri, col medesimo ragionamento a cosa si dovrebbe pervenire circa la Bibbia? :blu:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Master
 
Messaggi: 5354
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Vera Icona » 05/03/2019, 21:03

:bravo:
Avatar utente
Vera Icona
Utente Junior
 
Messaggi: 830
Iscritto il: 02/09/2017, 14:29

Messaggiodi Liberamente » 05/03/2019, 22:17

Direi oggettivamente che questi requisiti non li soddisfa, ma quelli della wt riescono a torcere il significato delle cose abilmente essendo fini sofisti anche delle loro teorie!
“Non è necessario avere una religione per avere una morale, perché se non si riesce a distinguere il bene dal male quella che manca è la sensibilità, non la religione. M.Hack”


Presentazione : viewtopic.php?f=7&t=25175
Avatar utente
Liberamente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 117
Iscritto il: 18/01/2019, 10:59


Torna a Pubblicazioni della WatchTower

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici