Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

NUOVO LIBRO BIBLICO SU EZECHIELE

Un'analisi delle pubblicazioni passate e presenti dei TdG

Moderatore: Achille

NUOVO LIBRO BIBLICO SU EZECHIELE

Messaggiodi Metallo Pesante » 12/11/2020, 9:38

Da settimana prossima si studierà in tutte le Sale del Zoom del mondo il libro apocalittico La pura adorazione di Geova: finalmente ristabilita!, un commento al libro di Ezechiele. Ma perché un'altro libro? Ci risponde il sito:

Nel corso del tempo nella Torre di Guardia sono state pubblicate spiegazioni aggiornate di vari aspetti delle profezie di Ezechiele. Questa pubblicazione, La pura adorazione di Geova: finalmente ristabilita!, contiene diversi altri chiarimenti.


Insomma, "nuovi intendimenti"! Quali?

Cosa rappresentano le quattro facce delle creature viventi? Passi biblici: Ezec. 1:4-6, 10; 10:2; Pura adorazione: cap. 4, parr. 5-14

Intendimento precedente. Ognuna delle quattro facce delle creature viventi, o cherubini, rappresenta una delle quattro qualità principali di Geova.

Chiarimento. Anche se ognuna delle quattro facce delle creature viventi rappresenta una delle quattro qualità principali di Geova, nell’insieme le quattro facce rappresentano tutte le qualità che lui possiede. Inoltre le quattro facce richiamano la nostra attenzione sull’incomparabile maestà e sull’eccelsa gloria di Geova.

Ragioni del chiarimento. Nella Parola di Dio il numero quattro spesso rappresenta universalità, o completezza. Per questo motivo, quando le quattro facce vengono considerate nell’insieme, rappresentano ben più di quattro singole qualità: costituiscono la base della meravigliosa personalità di Geova. Inoltre ogni faccia raffigura una creatura che richiama l’idea di maestà, forza e potenza. È da notare, comunque, che le quattro possenti creature, rappresentate dalle quattro facce di ogni cherubino, sono tutte al di sotto del trono di Geova. Questo sottolinea il fatto che Geova è il Sovrano Supremo.

Chi rappresenta l’uomo con il calamaio da segretario? Passi biblici: Ezec. 9:2, La Torre di Guardia, giugno 2016, “Domande dai lettori”, Pura adorazione: cap. 16, par. 18

Intendimento precedente. L’uomo con il calamaio da segretario rappresenta gli unti ancora sulla terra. Compiendo l’opera di predicare e fare discepoli, gli unti stanno apponendo un segno simbolico sulla fronte di coloro che diventano parte della “grande folla” (Riv. 7:9).

Chiarimento. L’uomo con il calamaio da segretario rappresenta Gesù Cristo. Apporrà il segno sui componenti della grande folla quando saranno giudicati come pecore durante la “grande tribolazione” (Matt. 24:21).

Ragioni del chiarimento. Geova ha affidato il giudizio a suo Figlio (Giov. 5:22, 23). Secondo Matteo 25:31-33, sarà Gesù a emettere il giudizio definitivo, stabilendo chi fa parte delle “pecore” e chi dei “capri”.

Le sorelle Oola e Ooliba, entrambe prostitute, prefigurano forse la cristianità, in particolar modo il cattolicesimo e il protestantesimo? Passi biblici: Ezec. 23:1-4, Pura adorazione: cap. 15, riquadro 15A

Intendimento precedente. La sorella maggiore Oola (Samaria, capitale di Israele) prefigura il cattolicesimo; la sorella minore Ooliba (Gerusalemme, capitale di Giuda) prefigura il protestantesimo.

Chiarimento. Queste sorelle che si prostituiscono non sono tipi profetici di confessioni religiose della cristianità. La descrizione della loro vita, comunque, ci insegna molto su come si sente Geova quando i suoi servitori, un tempo fedeli, si prostituiscono in senso spirituale. Geova prova sentimenti simili nei confronti di tutte le religioni false.

Ragioni del chiarimento. Non c’è nessuna indicazione scritturale che Oola e Ooliba siano tipi profetici della cristianità. Mentre le nazioni di Israele e Giuda erano state per Geova come mogli fedeli, la cristianità non ha mai avuto un simile rapporto con lui. Inoltre, all’infedele popolo di Dio, raffigurato da prostitute nei capitoli 16 e 23 di Ezechiele, viene offerta una speranza di redenzione. Invece la cristianità, essendo parte di Babilonia la Grande, non ha questa speranza.

La cristianità è l’antitipo dell’antica Gerusalemme? Pura adorazione: cap. 16, riquadro 16A

Intendimento precedente. L’infedele Gerusalemme è un tipo profetico della cristianità. Quindi la distruzione di Gerusalemme prefigura la distruzione della cristianità.

Chiarimento. La situazione che c’era nell’apostata Gerusalemme, con la sua idolatria e la diffusa corruzione morale, ci ricorda ciò che avviene nella cristianità, ma non parliamo più della cristianità come dell’antitipica Gerusalemme.

Ragioni del chiarimento. Non ci sono solide basi scritturali per affrontare questo argomento in termini di tipi e antitipi. Diversamente dall’antica Gerusalemme, la cristianità non ha mai praticato la pura adorazione. Inoltre, mentre Gerusalemme beneficiò per un certo periodo del perdono di Geova, la cristianità non ha la prospettiva di essere perdonata.

Come si adempì la visione delle ossa secche? Passi biblici: Ezec. 37:1-14, La Torre di Guardia: marzo 2016, “Domande dai lettori”, Pura adorazione: cap. 10, parr. 9-14

Intendimento precedente. Nel 1918 i cristiani unti, che venivano perseguitati, diventarono prigionieri di Babilonia la Grande e si trovarono in una condizione di inattività quasi totale simile alla morte. Quella breve prigionia terminò nel 1919, quando Geova li ravvivò come proclamatori del Regno.

Chiarimento. La prigionia spirituale simile alla morte durò per un periodo molto lungo e iniziò molto prima del 1918. Cominciò nel II secolo E.V. e si concluse nel 1919; corrisponde sostanzialmente alla lunga stagione di crescita di cui parlò Gesù nella parabola del grano e della zizzania.

Ragioni del chiarimento. La prigionia dell’antico Israele durò a lungo, dal 740 al 537 a.E.V. La profezia di Ezechiele descrive le ossa come “secche” o “molto secche”, a indicare che le persone a cui appartenevano quelle ossa erano morte già da molto tempo. Inoltre il ritorno in vita delle ossa è descritto come un processo graduale che avrebbe richiesto del tempo.

Qual è il significato dell’unione delle due bacchette? Passi biblici: Ezec. 37:15-17, La Torre di Guardia: luglio 2016, “Domande dai lettori”, Pura adorazione: cap. 12, parr. 13-14 e riquadro 12A

Intendimento precedente. Dopo un breve periodo caratterizzato da disunione durante la Prima guerra mondiale, i componenti fedeli del gruppo degli unti ritrovarono l’unità nel 1919.

Chiarimento. Secondo la profezia, Geova avrebbe fatto in modo che i suoi servitori diventassero uniti. Dopo il 1919 agli unti rimasti sulla terra si è unito un gruppo sempre più numeroso di persone con la speranza terrena. Questi due gruppi adorano Geova insieme come un solo popolo.

Ragioni del chiarimento. La profezia non parla di una bacchetta che prima viene spezzata in due e poi ricomposta. Quindi la profezia non descrive un gruppo che si sarebbe diviso in due e poi sarebbe stato riunificato. Parla piuttosto di come due diversi gruppi si sarebbero uniti.

Chi è Gog di Magog? Passi biblici: Ezec. 38:2, 10-13, La Torre di Guardia: 15 maggio 2015, “Domande dai lettori”, Pura adorazione: cap. 17, parr. 3-10

Intendimento precedente. Gog di Magog è un nome profetico che si riferisce a Satana dopo la sua espulsione dal cielo.

Chiarimento. Il nome Gog di Magog si riferisce a una coalizione di nazioni che attaccherà i servitori di Geova durante la grande tribolazione.

Ragioni del chiarimento. La descrizione profetica di Gog, cioè il fatto che viene dato in pasto agli uccelli rapaci e che riceve un luogo di sepoltura sulla terra, fa pensare che non sia un essere spirituale. Inoltre l’attacco di Gog richiama ciò che dicono i libri di Daniele e Rivelazione sull’attacco delle nazioni al popolo di Dio (Dan. 11:40, 44, 45; Riv. 17:14; 19:19).

Ciò che Ezechiele vide in visione è forse il grande tempio spirituale descritto in seguito dall’apostolo Paolo? Passi biblici: Ezec. 40:1-5, Pura adorazione: capp. 13 e 14

Intendimento precedente. Il tempio della visione di Ezechiele è il tempio spirituale descritto dall’apostolo Paolo.

Chiarimento. Ezechiele non vide il tempio spirituale che venne all’esistenza nel 29 E.V., ma una rappresentazione della pura adorazione ristabilita dopo l’esilio, un modello perfetto di come si doveva adorare Geova secondo la Legge mosaica. La spiegazione ispirata che fa Paolo del tempio spirituale si concentra sull’opera svolta da Gesù dal 29 al 33 E.V. nel suo ruolo di più grande Sommo Sacerdote. La visione del tempio avuta da Ezechiele, in cui non si menziona mai il sommo sacerdote, si concentra sul ristabilimento spirituale che iniziò nel 1919. Di conseguenza, non andiamo alla ricerca di significati antitipici in ogni singolo dettaglio e in ogni precisa misurazione del tempio della visione di Ezechiele. Dobbiamo invece concentrarci sulle lezioni che traiamo dalla visione riguardo alle norme di Geova per la pura adorazione.

Ragioni del chiarimento. Ci sono delle importanti differenze tra il tempio della visione di Ezechiele e il tempio spirituale. Per esempio, nel tempio della visione si offrivano molti sacrifici animali; nel tempio spirituale è stato offerto un solo sacrificio “una volta per sempre” (Ebr. 9:11, 12). Prima che Cristo venisse sulla terra, non era ancora arrivato il tempo stabilito da Geova per rivelare profonde verità sul tempio spirituale.

Fonte: rr pp. 238-240 e https://www.jw.org/it/biblioteca-digita ... -in-breve/


Wow! Non sto più nella pelle! Ci siamo! Finalmente è la volta buona! Il libro definitivo che spiega Ezechiele e le sorti del mondo! :ironico: :ironico: :ironico: :ironico: Da notare che ora i libri sono meno avvincenti, dato che il "Comitato Scrittori" ci va giù piano con tipi e antitipi! Eh, povero brother Frederick W. Franz, non hanno imparato niente da te lì al reparto! Quando c'eri tu, oltre a preannunciare la fine nel 1975, i tipi e gli antitipi abbondavano e i libri erano una roba che Il Signore degli Anelli e Il Trono di Spade erano fiabe per poppanti! Leggevi i libri e uscivi dalla Sala del Regno che ti sentivi così carico che parevi un'israelita! Non cristiano, che quelli sono troppo buoni e piagnucolosi, ma un'israelita armato di spadone a caccia di caananei e pagani da convertire! :risata: :risata: :risata: :risata:
Metallo Pesante
Nuovo Utente
 
Messaggi: 177
Iscritto il: 29/06/2020, 8:17

Messaggiodi VictorVonDoom » 12/11/2020, 10:02

Vedo che ancora sono fissati con il 1919 come anno cardine della loro teologia... :risata:
Questo è uno dei motivi per cui credo che il 1914 non sarà facile da abbandonare per loro... nonostante siano passati già 106 anni e abbiano seppellito almeno 3 generazioni di TdG. Chiamarli ancora "ultimi giorni" è diventato oltremodo ridicolo.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 2995
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Metallo Pesante » 12/11/2020, 10:50

VictorVonDoom ha scritto:Vedo che ancora sono fissati con il 1919 come anno cardine della loro teologia... :risata:
Questo è uno dei motivi per cui credo che il 1914 non sarà facile da abbandonare per loro... nonostante siano passati già 106 anni e abbiano seppellito almeno 3 generazioni di TdG. Chiamarli ancora "ultimi giorni" è diventato oltremodo ridicolo.


VictorVonDoom, ricordo che il libro che ricostruisce la storia dell'organizzazione è Il Regno di Dio è già una realtà!, regno instaurato nel 1914 e che, essendo "reale" (ha un "corpo direttivo" dal 1919... peccato nasca nel 1971), ha già giurisdizione e sudditi sulla Terra... E' questo quello che spacciano adesso! Ma di che parliamo? Ovvio che il 1914/1919 non possono abbandonarlo! Al massimo prolungano le generazioni, ma non credo potranno abbandonare tali date!
Metallo Pesante
Nuovo Utente
 
Messaggi: 177
Iscritto il: 29/06/2020, 8:17

Messaggiodi Morpheus » 12/11/2020, 11:27

Eh si.
A me fa effetto vedere tutti questi cambiamenti, soprattutto riguardo ai tipi e antitipi. Queste cose ci venivano spiegate come il frutto di ricerche e accurata conoscenza, studi piu' approfonditi, e maggiori intendimenti.
Adesso ci dicono:
Ragioni del chiarimento. Non ci sono solide basi scritturali per affrontare questo argomento in termini di tipi e antitipi. Diversamente dall’antica Gerusalemme, la cristianità non ha mai praticato la pura adorazione. Inoltre, mentre Gerusalemme beneficiò per un certo periodo del perdono di Geova, la cristianità non ha la prospettiva di essere perdonata.


Ma allora come ti era venuto in mente di dire che erano tipo e antitipo?
In pratica ammetti che non c'e' nulla che indicasse che erano legate a parte una vaga somiglianza.
Ore e ore passate a prepararmi e studiare per anni e anni di studio personale. Erano tutte frottole inventate a casaccio, delle fantasie... e c'era gia' scritto nero su bianco nella Bibbia che quella spiegazione non era corretta.

Ma che razza di approfondienti e ricerche fanno gli scrittori della WT?
Come fa uno che per mestiere dovrebbe studiare e scrivere su un argomento a sbagliare cosi' tanto o a prendre cosi' alla leggera cio' che scrive? Deve essere un inetto totale.

Dovrebbe ammettere che ha sbagliato, chiedere scusa e farci il favore di non spararne un'altra...
“I nostri nemici sono stati l’ignoranza e la rassegnazione”. Non so perché, ma ormai è andata così.

Presentazione
Avatar utente
Morpheus
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1419
Iscritto il: 13/01/2014, 10:52

Messaggiodi deliverance1979 » 12/11/2020, 12:13

Ma ragazzi, siamo seri, questi scrittori sono persone che collaborano con gli Unti, ciò gli stessi che ogni anno ricevono la testimonianza celeste da parte dello Spirito Santo di essere coeredi di Cristo, mica gli ultimi degli ultimi.... :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio:

Ma la cosa veramente imbarazzante di tutta questa farsa che va avanti dal 1914 ad oggi, ovvero 106 anni di fanta vaccate bibliche, è come i TDG pendano dalle labbra di questi cialtroni.
Cambiano e rettificano i vecchi intendimenti come se con una gomma si cancellassero delle scritte a matita.

Et voilà, come se niente fosse... il vecchio viene sostituito con il nuovo ed il pathos dell'imminenza della fine ricomincia di nuovo, con nuove mirabolanti aspettative....

E tutti i TDG, stile primitivi davanti all'accendersi della fiamma di un accendino osservano stupefatti..."Ohhhh..."

Ma non l'hanno ancora capito che quelli del Corpo Direttivo li prendono in giro puntualmente da 106 anni?

Ma forse ammettere questo, significa ammettere la sconfitta di aver creduto ad una buffonata.

Come sempre dico... quanti altri anni si deve aspettare per definire la folle attesa millenaristica dei TDG come una colossale truffa ed illusione?
Perchè se c'è un inizio, il 1914, deve esserci anche una fine....

Quando....2034, 2050?
2114?

Quale sarà l'orizzonte finale che determinerà la fine di tale millenarismo...
Cioè gli ultimi giorni quanto dovrebbero durare, due secoli?
E allora che senso ha avuto individuare decenni prima il 1914 se poi la fine, ad oggi, il 2020 non è ancora avvenuta? :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio:

E' lo so, andiamo a tentativi spacciandoli per pazienza divina... :mirror: :mirror: :mirror:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6247
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Achille » 12/11/2020, 12:36

Certamente hanno cambiato anche questa spiegazione di Ez. 21:5...

"Fra breve, entro il nostro ventesimo secolo...", scrissero nel 1973...

Immagine
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 14331
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi VictorVonDoom » 12/11/2020, 13:39

deliverance1979 ha scritto:Perchè se c'è un inizio, il 1914, deve esserci anche una fine....

Quando....2034, 2050?
2114?


Quanto può durare st'altro stiracchiamento della famigerata generazione sovrapposta? Fino al 2030/2034?
Ok, toccando ferro e altre parti anatomiche, dovremmo essere ancora qui (quasi) tutti :ironico:.
Se Achille non chiude il forum prima, saremo qui a commentare l'ennesima giravolta dottrinale sull'argomento.
Devo ammettere di essere curioso di vedere come se ne usciranno, la fantasia non gli manca e riescono sempre a superare le peggiori previsioni.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 2995
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi deliverance1979 » 12/11/2020, 18:42

Quello che ha postato Achille è un libro del 1973, mica dell'altro ieri...

47 anni di luce progressiva rivista così, con uno schiocco di dita....

E non solo, il famoso XX secolo, che doveva ricordare la fine di questo sistema di cose, si è solo concluso da 20 anni, una generazione....sostanzialmente....

Comunque, la cosa che a me scandalizza è come questa religione, per tutto il XX secolo abbia giocato molto sul millenarismo biblico basato sugli antitipi, e sulle continue associazioni tra le scritture e gli eventi geopolitici umani, o climatici, o sanitari, o economici e via dicendo.
Come pure il giocare sulle date, 1914, 1919.

Grazie a questi punti di riferimento tangibili, i cialtroni del Corpo Direttivo hanno praticamente illuso e ingannato milioni di persone, facendo credere loro, grazie a queste "prove" o chiave di lettura" che Harmaghedon fosse ormai prossimo ed imminente.

Ma che ora invece, vorrebbero rinnegare tutto questo che li pone in grande imbarazzo con la storia recente e passata, ma che però, da questa, ha fatto trarre loro enormi ricchezze.

Ed oggi, stanno cercando di passare quindi ad un millenarismo più soft, con meno orizzonti temporali specifici, ma vaghi, molto vaghi...

L'unica cosa d'effetto che fanno oggi è praticamente la produzione di video teocratici basati sulla fine del mondo, ma per il resto.....
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6247
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Romagnolo » 12/11/2020, 18:59

A me invece piacerebbe sapere quanti di questi nuovi intendimenti erano già creduti in maniera analoga da altre religioni :blu:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Gold
 
Messaggi: 6296
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi sandrosolustri » 12/11/2020, 19:36

Ma ci pensate cari amici se un qualche T.d.G. avesse messo in dubbio queste spiegazioni? RAZZA DI UN APOSTATA!!! Non hai fiducia nell'unico canale provveduto da Dio per elargire cibo Spirituale a suo tempo? Ma a suo tempo, proprio come gli apostati, quell'unico canale ha messo in discussione quelle tesi che aveva obbligato ad accettare. :boh:
Ma la massa dei T.d.G non se ne sono ancora accorti?
sandrosolustri
Utente Senior
 
Messaggi: 913
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55

Messaggiodi Romagnolo » 12/11/2020, 21:00

Maccheee......mi ricordo che quando ero tdg indottrinato applaudivo ad ogni nuovo intendimento con la stessa spensieratezza di una scimmia da circo. :fronte:
Si pensa solo a come il nuovo appaia più logico e sensato del precedente, non si fanno certi ragionamenti sopraffini che vengono automatici fuori dal condizionamento di quel culto.
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Gold
 
Messaggi: 6296
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi deliverance1979 » 13/11/2020, 11:10

Romagnolo ha scritto:Maccheee......mi ricordo che quando ero tdg indottrinato applaudivo ad ogni nuovo intendimento con la stessa spensieratezza di una scimmia da circo. :fronte:
Si pensa solo a come il nuovo appaia più logico e sensato del precedente, non si fanno certi ragionamenti sopraffini che vengono automatici fuori dal condizionamento di quel culto.


Tre adunanze settimanali, 12 al mese, 150 in un anno.... a qualche cosa dovranno pur servire....
Più tre assemblee, e commemorazione...

Quando ti associ ad una routine del genere, scandita con continue riunioni, discorsi, preparazioni e fatte da una comunità chiusa, quello che ottieni è proprio questo.
Poi diciamoci la verità, caro Romangolo, noi quando eravamo TDG forse usevamo un pò la testa per provare a cercare di capire i tempi e le profezie.
Altri lo facevano per bigottismo, come anche per fede, ci sta chi è TDG e ci crede veramente a questa illusione (pochi ma ci sono).

Ma la stragrande maggioranza dei TDG che conoscevo io, stavano li dentro per la comunità, perchè ormai quello era diventato il loro club, un posto dove si sentivano a casa.
Di profezie, dettagli biblici e via dicendo, non sapevano nulla o poco, se non quello imparato in anni ed anni di frequentazione di adunanze, dove ripentendo sempre le stesse cose più volte alla settimana, per non imparare l'ABC devi essere proprio ritardato.

Immagino che la trattazione del libro di Ezechiele, come quello di Daniele o di Rivelazione, siano stati dei libri abbastanza ostici per la maggior parte dei TDG.
Mi ricordo quando si studiavano all'epoca, quando c'era ancora lo studio di libro, il martedì sera, in determinati paragrafi, dopo la domanda fatta dalla lettura del paragrafo, scendevano minuti di imbarazzante silenzio perchè l'uditorio non ci aveva capito una cippa di quanto letto.... e su un gruppo di 15 - 20 persone, si ritrovavano sempre gli stessi a commentare.... :fronte:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6247
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi VictorVonDoom » 13/11/2020, 11:15

deliverance1979 ha scritto:Mi ricordo quando si studiavano all'epoca, quando c'era ancora lo studio di libro, il martedì sera, in determinati paragrafi, dopo la domanda fatta dalla lettura del paragrafo, scendevano minuti di imbarazzante silenzio perchè l'uditorio non ci aveva capito una cippa di quanto letto.... e su un gruppo di 15 - 20 persone, si ritrovavano sempre gli stessi a commentare.... :fronte:


Esatto, vero!!! :risata: :risata: :risata: :risata:

Ovviamente ero fra quelli che si trovavano a "salvare la baracca" al povero "conduttore di studio", che in tanti casi non ci aveva capito nulla neanche lui, infatti adesso sono un infame apostata! Coincidenze? Non credo! :risata:
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 2995
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Metallo Pesante » 13/11/2020, 12:16

VictorVonDoom ha scritto:
deliverance1979 ha scritto:Mi ricordo quando si studiavano all'epoca, quando c'era ancora lo studio di libro, il martedì sera, in determinati paragrafi, dopo la domanda fatta dalla lettura del paragrafo, scendevano minuti di imbarazzante silenzio perchè l'uditorio non ci aveva capito una cippa di quanto letto.... e su un gruppo di 15 - 20 persone, si ritrovavano sempre gli stessi a commentare.... :fronte:


Esatto, vero!!! :risata: :risata: :risata: :risata:

Ovviamente ero fra quelli che si trovavano a "salvare la baracca" al povero "conduttore di studio", che in tanti casi non ci aveva capito nulla neanche lui, infatti adesso sono un infame apostata! Coincidenze? Non credo! :risata:


Idem, quando c'erano libri profetici allo studio di libro finivo per commentare io, mio padre, mia madre, il conduttore e ... basta! Il resto erano commentini di contorno. Me lo fece notare il conduttore e gli altri anziani, dicendomi che conoscevo bene le profezie e mi tenevo al passo col "carro di Geova" nel suo procedere nello svelamento degli intendimenti, e che la cosa, se avessi migliorato due o tre cosine, andava premiata magari con altri incarichi... Poi al posto di JW.ORG sono entrato in Infotdgeova e JWAnalyze, e mi son giocato la carriera! :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata:
Metallo Pesante
Nuovo Utente
 
Messaggi: 177
Iscritto il: 29/06/2020, 8:17

Messaggiodi Marvin The Martian » 13/11/2020, 15:08

"scendevano minuti di imbarazzante silenzio perchè l'uditorio non ci aveva capito una cippa di quanto letto.... e su un gruppo di 15 - 20 persone, si ritrovavano sempre gli stessi a commentare.... "

non penso che anche con conquesto libro le cose cambieranno di molto, l'ignoranza e galoppante, anche alle adunanze attuali, i comenti più "profondi" sono fatti dai soliti noti, gli altri sono solo commenti di contorno o letti pari pari dal paragrafo... quindi nel corso del tempo le cose non sono migliorate ... anzi forse sono peggiorate.
Avatar utente
Marvin The Martian
Nuovo Utente
 
Messaggi: 75
Iscritto il: 25/09/2020, 10:55


Torna a Pubblicazioni della WatchTower

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici