Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

I Testimoni di Geova giustificano le guerre di Dio.

Un'analisi delle pubblicazioni passate e presenti dei TdG

Moderatore: Achille

I Testimoni di Geova giustificano le guerre di Dio.

Messaggiodi Socrate69 » 07/08/2015, 13:45

Mi viene sempre più difficile leggere cose come queste.
Non ci vuole poi molto a capire perché queste pubblicazioni vengono considerate estremiste...

http://www.jw.org/it/pubblicazioni/riviste/wp20151101/
L'ignorante afferma, il saggio dubita, il sapiente riflette - Aristotele

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4272
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Messaggiodi Wyclif » 07/08/2015, 15:00

Socrate69 ha scritto:Mi viene sempre più difficile leggere cose come queste.
Non ci vuole poi molto a capire perché queste pubblicazioni vengono considerate estremiste...

http://www.jw.org/it/pubblicazioni/riviste/wp20151101/



:ok:



A me ha suonato strano questo pensiero della WTS


"...Da quanto detto sopra capiamo che nell'antichità Dio pensava che la guerra fosse un modo legittimo di porre fine a varie forme di oppressione e malvagità. Ma era Dio, non gli uomini, a determinare legittimamente quando si doveva andare in guerra e chi doveva farlo. Dio era forse impaziente di muovere guerra e spargere sangue? Tutt’altro. Egli odia la violenza (Salmo 11:5)..." LA TORRE DI GUARDIA NOVEMBRE 2015
Presentazione





"Dobbiamo ubbidire a Dio quale Governante anziché agli uomini" Atti 5:29
Avatar utente
Wyclif
Utente Senior
 
Messaggi: 1847
Iscritto il: 14/12/2014, 9:22

Messaggiodi Romagnolo » 07/08/2015, 21:29

Certo che ammazzare "tutti" gli Amalechiti perché i loro trisavoli si erano mostrati ostili agli ebrei che volevano entrare nella terra promessa....be......mi pare di un giusto e di un amorevole senza pari!
La risposta da TDG sarebbe: non conosciamo tutti i fatti....Dio avrà avuto le sue buone ragioni.
Mettiamo pure che sia vero....io però resto sempre di questo avviso: :fronte: :fronte: :fronte:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Master
 
Messaggi: 6151
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Socrate69 » 08/08/2015, 6:28

Già solo leggendo il capitolo 6 di Giosuè si capisce che tipo di dio sia quello degli israeliti: prepotente, ingiusto e spietato, come minimo.
Ordinare che si massacri senza appello un intera città (donne, bambini e animali inclusi) solo per un fattore di conquista di terra, addirittura tenendo in salvo una peccatrice non per essersi pentita ma per aver nascosto due spie in casa sua e per aver mentito occultando la loro presenza...
E passa su tanti altri racconti simili !

Poi, se si vuole continuare a mantenere i prosciutti sugli occhi mentre si legge la Bibbia, ad immagine dei Testimoni di Geova...
L'ignorante afferma, il saggio dubita, il sapiente riflette - Aristotele

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4272
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

E' vero quello che succede a volte....

Messaggiodi virtesto » 08/08/2015, 10:30

...sognando. A volte nei sogni vediamo realizzate cose che nella vita reale non siamo riusciti a fare. Succede anche a me. E' successo anche agli antichi israeliti. Si trovavano esiliati a Babilonia dopo essere stati sempre cornuti e mazziati nei secoli precedenti. Erano un piccolo staterello sempre alla mercè degli altri. Quindi a Babilonia si sono inventati un passato epico e glorioso che non c'è mai stato; hanno sognato: Mosè, Esodo, Giuosuè ecc. tutte balle. Ha ragione Shlomo Sand nel suo libro:" L'invenzione del popolo ebraico" quando scrive che le vicende dell' Esodo e annessi sono servite agli ebrei del 19° e 20° secolo per trovare giustificazione "storica" alle loro guerre REALI contro gli arabi per creare lo Stato D'Israele moderno.

Ho provato il volta-stomaco a leggere l'articolo citato della Torre di Guardia. Ritenevo che quella concezione del Dio guerriero e criminale doveva essere considerata, da parte della WTS, un 'vecchia verità' che non andava più riesumata. Invece l'hanno ripresa in mano. Mi dispiace veramente sapere che i Testimoni di Geova leggeranno quegli articoli e ci crederanno. Poveracci!!
virtesto
Utente Senior
 
Messaggi: 1325
Iscritto il: 20/09/2009, 16:10

Messaggiodi Francesco Franco Coladarci » 08/08/2015, 10:57

Virtesto
Quindi a Babilonia si sono inventati un passato epico e glorioso che non c'è mai stato; hanno sognato: Mosè, Esodo, Giuosuè ecc. tutte balle.

Mi sa che hai un po di confusione in merito, il popolo durante l'esilio babilonese ha fatto una rivisitazione della sua storia, nella quale è vero che possono esserci elementi mitici o leggendari (cerchiamo di comprenderne il loro significato) ma ci sono elementi storici attestati da documenti extra biblici, vedi caro Virtesto, solo per essere un pochino pignoli, vi sono più documenti sulla storicità d'Israele e su Gesù Cristo che non di Giulio Cesare, di Platone, Socrate e di molti altri, dunque la tua affermazione " Tutte balle" è solo che puerile, la quale denota anche una tua mancanza di conoscenza storica, personalmente sarei più cauto nel fare certe affermazioni le quali possono essere smontate in un attimo, vedi, la storia d'Israele è molto complessa e, non è sempre facile vedere bianco o nero, cioè sono balle oppure no, pensa che ancora si sta studiando la sua storia.
Ciao
“Al di sopra del Papa, come espressione della pretesa vincolante dell’autorità ecclesiastica, resta comunque la coscienza di ciascuno, che deve essere obbedita prima di ogni altra cosa, se necessario anche contro le richieste dell’autorità ecclesiastica.”
(Cardinal Joseph Ratzinger )

skype: el_condor4
Avatar utente
Francesco Franco Coladarci
Moderatore
 
Messaggi: 3837
Iscritto il: 16/07/2009, 20:24

Messaggiodi Socrate69 » 08/08/2015, 11:44

Franco:
...ma ci sono elementi storici attestati da documenti extra biblici, vedi caro Virtesto, solo per essere un pochino pignoli, vi sono più documenti sulla storicità d'Israele e su Gesù Cristo...

E quali sarebbero questi elementi storici attestati riguardanti l'"Israele" pre-esilico ? Mi risulta ben poco...
Non dimentichiamo che il giudaismo è una religione inventata (come tutte le altre) sulla base 'di poco di storico e molto di mitico'.
(vedi Finkelstein, Sand-trà l'altro loro stessi di origini ebraiche)
http://www.jstor.org/stable/41913186?se ... b_contents
L'ignorante afferma, il saggio dubita, il sapiente riflette - Aristotele

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4272
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Messaggiodi Morpheus » 08/08/2015, 11:57

Wyclif ha scritto:"...Da quanto detto sopra capiamo che nell'antichità Dio pensava che la guerra fosse un modo legittimo di porre fine a varie forme di oppressione e malvagità. Ma era Dio, non gli uomini, a determinare legittimamente quando si doveva andare in guerra e chi doveva farlo. Dio era forse impaziente di muovere guerra e spargere sangue? Tutt’altro. Egli odia la violenza (Salmo 11:5)..." LA TORRE DI GUARDIA NOVEMBRE 2015


"... Da quanto detto sopra capiamo che nell'antichità"
Tra l'altro questa "antichita'" per dio e' 3 giorni fa... come dire "io mercoledi' pensavo che l'omicidio a fin di bene fosse giusto, ma domenica professo perdono, amore e fratellanza per tutti!". Cosa direste di chi cambia idea cosi; radicalmente in cosi' poco tempo? Schizofrenico?
“I nostri nemici sono stati l’ignoranza e la rassegnazione”. Non so perché, ma ormai è andata così.

Presentazione
Morpheus
Utente Senior
 
Messaggi: 1333
Iscritto il: 13/01/2014, 10:52

Messaggiodi NOSTROMO » 08/08/2015, 11:59

QUINDI LEGGENDO QUESTO ARTICOLO DELLA TORRE DI GUARDIA, SE VENISSE ORDINATO DA GEOVA, I TDG NON ESITEREBBERO AD IMPUGNARE LE ARMI E FARE DELLE STRAGI............SPERIAMO CHE AI VECCHIETTI DI BROOKLIN NON VENGANO STRANE IDEE.
NOSTROMO.
NOSTROMO
Nuovo Utente
 
Messaggi: 87
Iscritto il: 07/05/2014, 12:30

Messaggiodi Romagnolo » 08/08/2015, 12:45

Infatti caro Nostromo, le cose stanno proprio così!
Svariati anni fa in una esperienza riportata in una rivista,..non ricordo se torre di guardia o svegliatevi, il fratello di turno narrava come rispose ad un agente di polizia che lo percuoteva perché Non si arruolava nell'esercito per combattere i nazisti.
Gli disse, " combatterei se fossi certo che è la volontà di Geova".
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Master
 
Messaggi: 6151
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Wyclif » 08/08/2015, 13:07

Mettiamoci per un momento nei panni dei popoli che vivevano nella cosiddetta Terra promessa, arrivano ad un certo punto gli Israeliti scappati dall'Egitto, e dicono ai Cananei " Questa terra è nostra o via arrendete o vi uccidiamo"
Ma non vedo corretto che per il semplice fatto che quei popoli (al di la del fatto che non servivano lo stesso Dio di Israele) doveva essere trucidati da una vecchia promessa tra Dio e Abramo -che avrebbe dato la terra ai suoi discendenti. - I popoli Cananei che ci potevano fare ? Dovevano dire agli Israeliti " Si ora ce ne andremo prendetevi la terra perché il vostro Dio 400 anni fa l'ha giurata ad Abramo ?"

Pur credendo nella Bibbia ma il fatto di muovere guerra e prendersi il territorio dove vivevano da decenni altre persone mi sembra totalitario e credo che non ha niente a che fare con l'amore ne con i cosiddetti "MOTIVI DI DIO" che le religioni voglio addurre.
Ultima modifica di Wyclif il 08/08/2015, 13:12, modificato 1 volta in totale.
Presentazione





"Dobbiamo ubbidire a Dio quale Governante anziché agli uomini" Atti 5:29
Avatar utente
Wyclif
Utente Senior
 
Messaggi: 1847
Iscritto il: 14/12/2014, 9:22

Messaggiodi Wyclif » 08/08/2015, 13:10

Morpheus ha scritto:
"... Da quanto detto sopra capiamo che nell'antichità"
Tra l'altro questa "antichita'" per dio e' 3 giorni fa... come dire "io mercoledi' pensavo che l'omicidio a fin di bene fosse giusto, ma domenica professo perdono, amore e fratellanza per tutti!". Cosa direste di chi cambia idea cosi; radicalmente in cosi' poco tempo? Schizofrenico?



Considerando le cose Morpheus dal punto di vista temporale di Dio è vero, sembra un Dio volubile.
Presentazione





"Dobbiamo ubbidire a Dio quale Governante anziché agli uomini" Atti 5:29
Avatar utente
Wyclif
Utente Senior
 
Messaggi: 1847
Iscritto il: 14/12/2014, 9:22

Non sono ne un miticista ne uno storicista. Forse più il secondo...

Messaggiodi Ray » 08/08/2015, 16:26

Socrate69 ha scritto:
Franco:
...ma ci sono elementi storici attestati da documenti extra biblici, vedi caro Virtesto, solo per essere un pochino pignoli, vi sono più documenti sulla storicità d'Israele e su Gesù Cristo...

E quali sarebbero questi elementi storici attestati riguardanti l'"Israele" pre-esilico ? Mi risulta ben poco...
Non dimentichiamo che il giudaismo è una religione inventata (come tutte le altre) sulla base 'di poco di storico e molto di mitico'.
(vedi Finkelstein, Sand-trà l'altro loro stessi di origini ebraiche)
http://www.jstor.org/stable/41913186?se ... b_contents


Fonti extra bibliche che parlino di Gesù non ce ne sono,(e questo è molto strano)
a parte il Testimonium Flavianum
è ancora adesso gli esperti sono divisi su questo testo di Giuseppe F.
non sono arrivati ad una conclusione
e quindi non si capisce se è tutto falso o un misto di aggiunte.

Non dico che Gesù non sia esistito,anzi sicuramente Gesù 2000 anni fa calpestava la terra
ma la sua posizione all'interno dei vangeli non è tanto sicura.
Gesù era un'essere divino, D-o, la seconda persona della trinità ?

O era semplicemente un profeta divinizzato da Paolo ?

E perché altri scrittori contemporanei ,per oltre un secolo non hanno scritto di/su Gesù ? :boh:

Ma i tdg lo sanno che D-o non li conosce ? :ironico:
Come non è colpevole delle assurdità scritte sul suo conto . :occhiol:

Quello che è ancora più strano è che studiosi dei vangeli ,o meglio studiosi della bibbia come
Richard Carrier e Bart Ehrman si dichiarino agnostici
se dovessero basarsi unicamente sui vangeli.. :cer:
Anzi il secondo è sicuramente agnostico.
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11531
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi Wyclif » 08/08/2015, 17:47

Ray queste non sono prove del Gesù storico ?

SCRITTORI PAGANI

TACITO, negli Annali (lib. 15,44)

SVETONIO, nella Vita di Claudio (c. 25)

PLINIO IL GIOVANE, lettera all’imperatore Traiano (Ep. 10,96).
Presentazione





"Dobbiamo ubbidire a Dio quale Governante anziché agli uomini" Atti 5:29
Avatar utente
Wyclif
Utente Senior
 
Messaggi: 1847
Iscritto il: 14/12/2014, 9:22

Coladarci Franco, Moderatore...

Messaggiodi virtesto » 08/08/2015, 20:56

...che mi dà del puerile, proprio a me. La tua ignoranza in fatto di storia antica è totale.
Che le vicende di Mosè, Esodo, Giosuè , conquista ecc,. siano balle lo dicono:

Il rabbino David Wolpe nella sinagoga di Los Angeles l'8 aprile 2001 giorno di Pasqua ebraica. Lo disse in modo esplicito davanti a 2200 persone. Controlla Coladarci.

Io, poi, con quanto ho qui in casa: Lo scrive Robin Lane Fox, insegna storia antica a Oxford, nel libro:" Verità ed invenzione nella Bibbia"
Lo scrive Mario Liverani, insegna storia del vicino Oriente a "La Sapienza" a Roma , nel libro :"Oltre la Bibbia"
Lo scrivono Finkelstein e Silbermann, due archeologi univ. di Tel Aviv, nel libro: "Tracce di Mosè"
Lo scrive Shlomo Sand, insegna storia univ. di Tel Aviv nel libro:" L'invenzione del popolo ebraico"
Lo scrive, a denti stretti in quanto credente, anche lo storico Alberto Soggin nella sua "Storia d'Israele"
Lo ammette,sempre a denti molto stretti, anche Mons. Ravasi.

Questa è la mia documentazione per dimostrare quanto ho affermato. Tu che documentazione proponi per dimostrare che sono stato puerile????
virtesto
Utente Senior
 
Messaggi: 1325
Iscritto il: 20/09/2009, 16:10

Messaggiodi Quixote » 08/08/2015, 23:10

Per potere affemare questo, caro Virtesto, non basta addurre dei testimoni. L’ignoranza storica è tutt’altro che ignoranza di qualche nozione, o di un altra, ma ignoranza della sua metodologia, della critica delle fonti, dell’interpretazione delle stesse ecc. Io non ho difficoltà alcuna a dire che nello specifico di Mosè Giosuè ecc. ne sai molto piú di me. Ma dubito molto che tu conosca il significato autentico della parola ‘storia’, come è inteso dai moderni storici. Come dubito che lo conosca l’amico Franco: dire che «vi sono più documenti sulla storicità d'Israele e su Gesù Cristo che non di Giulio Cesare, di Platone, Socrate e di molti altri» è infelice.
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 4473
Iscritto il: 15/08/2011, 22:26
Località: Cesena

Messaggiodi DeProggy » 09/08/2015, 6:28

Socrate69 ha scritto:Già solo leggendo il capitolo 6 di Giosuè si capisce che tipo di dio sia quello degli israeliti: prepotente, ingiusto e spietato, come minimo.
Ordinare che si massacri senza appello un intera città (donne, bambini e animali inclusi) solo per un fattore di conquista di terra, addirittura tenendo in salvo una peccatrice non per essersi pentita ma per aver nascosto due spie in casa sua e per aver mentito occultando la loro presenza...
E passa su tanti altri racconti simili !

Poi, se si vuole continuare a mantenere i prosciutti sugli occhi mentre si legge la Bibbia, ad immagine dei Testimoni di Geova...


:quoto100: :ok: :bravo:
"La mente è come un paracadute. Funziona solo se si apre" - Albert Einstein
L´AMORE INFINITO E´ L´UNICA VERITA´, tutto il resto e´illusione - David Icke
Presentazione: viewtopic.php?f=8&t=8764&p=127135#p127135
Avatar utente
DeProggy
Utente Junior
 
Messaggi: 495
Iscritto il: 05/10/2011, 16:28

Messaggiodi DeProggy » 09/08/2015, 6:45

virtesto ha scritto:...

Ho provato il volta-stomaco a leggere l'articolo citato della Torre di Guardia. Ritenevo che quella concezione del Dio guerriero e criminale doveva essere considerata, da parte della WTS, un 'vecchia verità' che non andava più riesumata. Invece l'hanno ripresa in mano. Mi dispiace veramente sapere che i Testimoni di Geova leggeranno quegli articoli e ci crederanno. Poveracci!!

:quoto100: :ok:
complimenti a te, io ho mollato dopo due, tre righe...e mi chiedo di continuo dove avevo il cervello durante il ventennio trascorso nel senno della mamma WT$ :conf:
:strettamano: DeProggy
"La mente è come un paracadute. Funziona solo se si apre" - Albert Einstein
L´AMORE INFINITO E´ L´UNICA VERITA´, tutto il resto e´illusione - David Icke
Presentazione: viewtopic.php?f=8&t=8764&p=127135#p127135
Avatar utente
DeProggy
Utente Junior
 
Messaggi: 495
Iscritto il: 05/10/2011, 16:28

Messaggiodi Giovanni64 » 09/08/2015, 7:09

In effetti se si può in qualche modo "capire" un Dio che lascia, attraverso i modi molto imperfetti dell'uomo, che il cristianesimo e la Bibbia si diffondano e si affermino in una certa tradizione, tenendo testa, per esempio, all'Islam, e non siano quindi distrutti o condannati all'oblio, risulta più diffcile "capire" un Dio che prende parte direttamente in guerre molto più discutibili.
C'è da dire, come al solito, che è la tradizione ebraica o cattolica che ha fatto affermare come ispirate certe scritture che invece ispirate potrebbero non essere. Se sta a noi valutare, e non alla tradizioni, e se alcune scritture "fanno fare" a Dio cose non proprio divine, allora forse non sono ispirate. Immaginiamo per esempio che tali scritture guerrafondaie non facessero tradizionalmente parte del canone, a chi verebbe in mente di inserirle? Sarebbe molto facile dire che un certo tipo di scritture sono palesemente, evidentemente non ispirate.
Avatar utente
Giovanni64
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3249
Iscritto il: 09/01/2010, 8:59

Messaggiodi play » 09/08/2015, 8:09

Dunque se gli ebrei opprimevano e uccidevano altrui per estendere il loro dominio era giusto che lo facessero in nome di dio? Di fronte all’ urto di questa contraddizione, e cioè dio odia la violenza ma ordina agli israeliti di combattere per lui, come si conciliano le due realta’ opposte? Dio è al di la del bene del male in quanto puo’ sospendere i divieti e le regole che solo gli uomini sono tenuti ad osservare? La questione è eminentemente filosofica?
play
Utente Senior
 
Messaggi: 1538
Iscritto il: 23/12/2011, 8:56

Messaggiodi Wyclif » 09/08/2015, 8:21

In tutta la questione delle "guerre£ che Israele avrebbe combattuto "nel nome del loro Dio" che li aveva fatti scappare dall'Egitto non ci vedo niente di amorevole ne di divino, come poso credere che Dio autorizza uomini a conficcare la spada nel ventre di uomini donne e bambini allo scopo di prendere possesso di un pezzo di terra ? Quanto sangue hanno fatto scorrere gli Israeliti violando il precetto che Dio stesso diede a Noè " Chi sparge il sangue dell'uomo il suo proprio sangue sarà sparso" ?

Tutte queste guerre di Israele fatte "nel nome di Dio" mi sa che è un imbroglio per giustificare il sangue versato.
Presentazione





"Dobbiamo ubbidire a Dio quale Governante anziché agli uomini" Atti 5:29
Avatar utente
Wyclif
Utente Senior
 
Messaggi: 1847
Iscritto il: 14/12/2014, 9:22

Messaggiodi play » 09/08/2015, 9:05

Riguardo le guerre di Dio il punto di vista dei tdG non è cambiato nel corso del tempo. Nel 1973 quando usci il libro " Le nazioni conosceranno che io sono Geova" gli ignoti autori scrissero che "la spada di Geova si abbattera' solo su quelli che aderiscono alla cristianita'". I toni caldi sono stati attenuati, infatti nelle riviste odierne, seppure un po' edulcorate, la sostanza non cambia. Se date un ' occhiata a questo libro troverete previsioni di questo tipo: " La spada di Geova sara' brandita contro ogni carne dal sud [la cristianita'] al nord. I religionisti appartenenti a tutto il resto dell' impero mondiale della della falsa religione sentiranno l' affilato taglio della "spada" di Geova". p. 216 (La spada di Geova contro tutti quelli di carne). Forti come espressioni eh?
play
Utente Senior
 
Messaggi: 1538
Iscritto il: 23/12/2011, 8:56

Esiste la guerra "giusta" ?

Messaggiodi Socrate69 » 09/08/2015, 9:28

Ai Testimoni di Geova viene ancorato che Dio ha fatto combattere guerre "giuste" agli israeliti, con lo scopo di stabilire "la pura adorazione".
Veramente giuste ?

Citazione da Perspicacia, voce Guerra

Leggi relative all’attacco e all’assedio. Geova ordinò a Israele come procedere nella conquista militare di Canaan. Le sette nazioni di Canaan, menzionate in Deuteronomio 7:1, 2, dovevano essere sterminate, donne e bambini inclusi. Le loro città dovevano essere votate alla distruzione. (De 20:15-17) Come si legge in Deuteronomio 20:10-15, altre città ricevettero prima un avvertimento e proposte di pace. Se la città si arrendeva, gli abitanti venivano risparmiati e messi ai lavori forzati.

È questo il loro "Dio Giusto" ? :fronte:
L'ignorante afferma, il saggio dubita, il sapiente riflette - Aristotele

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4272
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Caro Quixote...

Messaggiodi virtesto » 09/08/2015, 9:44

...certamente Coladarci, come tu scrivi è stato infelice nello scrivere circa Gesù ecc. ma noto che anche il tuo intervento è completamente infelice.
virtesto
Utente Senior
 
Messaggi: 1325
Iscritto il: 20/09/2009, 16:10

Messaggiodi Wyclif » 09/08/2015, 9:54

Socrate69 ha scritto:Ai Testimoni di Geova viene ancorato che Dio ha fatto combattere guerre "giuste" agli israeliti, con lo scopo di stabilire "la pura adorazione".
Veramente giuste ?

Citazione da Perspicacia, voce Guerra

Leggi relative all’attacco e all’assedio. Geova ordinò a Israele come procedere nella conquista militare di Canaan. Le sette nazioni di Canaan, menzionate in Deuteronomio 7:1, 2, dovevano essere sterminate, donne e bambini inclusi. Le loro città dovevano essere votate alla distruzione. (De 20:15-17) Come si legge in Deuteronomio 20:10-15, altre città ricevettero prima un avvertimento e proposte di pace. Se la città si arrendeva, gli abitanti venivano risparmiati e messi ai lavori forzati.

È questo il loro "Dio Giusto" ? :fronte:




:ok: :ok: :ok: PIENAMENTE D'ACCORDO con quanto dici Socrate69 !
Presentazione





"Dobbiamo ubbidire a Dio quale Governante anziché agli uomini" Atti 5:29
Avatar utente
Wyclif
Utente Senior
 
Messaggi: 1847
Iscritto il: 14/12/2014, 9:22

La WTS sbaglia...

Messaggiodi virtesto » 09/08/2015, 10:01

... a mio parere , a riprendere in mano quel discorso sul dio guerriero e criminale e riproporlo con il prossimo studio della Torre di Guardia. Penso, o forse è meglio dire mi auguro, che anche i Testimoni di Geova , grazie al colossale flusso di informazioni che abbiamo oggi, siano un po' più consapevoli della reale validità di quanto scritto nei tempi antichi. MI auguro che quello studio diventi controproducente per la WTS e che i Testimoni ci ragionino sopra . D'altronde anche la Chiesa Cattolica, pur con giri di parole, come fa sapientemente sempre il Ravasi, non sostiene certo quel dio criminale dell'AT.


Un'altra riflessione: Bibbia e Corano. Maometto , oltre a scrivere il Corano, faceva opera di conquista di territori, nazioni intere, sulla sua strada incontrava cristiani ed ebrei, gli infedeli, quindi scriveva che bisognava ammazzarli .Ma quelle parole erano riferite a quell'epoca, non all'attuale. Noi occidentali cristiani finalmente siamo riusciti, salvo Franco Coladarci, a dare il giusto valore, o disvalore, a quegli avvenimenti bellici del mondo antico. I Musulmani invece sono ancora lì bloccati e credono che quelle parole valgono ancora oggi. Questo è il problema.
virtesto
Utente Senior
 
Messaggi: 1325
Iscritto il: 20/09/2009, 16:10

Messaggiodi Wyclif » 09/08/2015, 10:03

virtesto ha scritto:... a mio parere , a riprendere in mano quel discorso sul dio guerriero e criminale e riproporlo con il prossimo studio della Torre di Guardia. Penso, o forse è meglio dire mi auguro, che anche i Testimoni di Geova , grazie al colossale flusso di informazioni che abbiamo oggi, siano un po' più consapevoli della reale validità di quanto scritto nei tempi antichi. MI auguro che quello studio diventi controproducente per la WTS e che i Testimoni ci ragionino sopra . D'altronde anche la Chiesa Cattolica, pur con giri di parole, come fa sapientemente sempre il Ravasi, non sostiene certo quel dio criminale dell'AT..................





:ok: :ok: :ok:
Presentazione





"Dobbiamo ubbidire a Dio quale Governante anziché agli uomini" Atti 5:29
Avatar utente
Wyclif
Utente Senior
 
Messaggi: 1847
Iscritto il: 14/12/2014, 9:22

Messaggiodi Socrate69 » 09/08/2015, 10:58

virtesto:
...riproporlo con il prossimo studio della Torre di Guardia.

Questi articoli fanno parte dell'edizione per il pubblico, cioè da distribuire a chi gliele vorrà prendere.
Ciò vorrà dire che verranno letti dai Testimoni (la maggioranza), come al solito, in modo rapido e superficiale (se non addirittura parziale), quanto basti per fare le loro brevi presentazioni per distribuire la loro letteratura.
In quanto alla riflessione profonda e il giudizio, saranno, come sappiamo molto bene, mandati a quel paese...
L'ignorante afferma, il saggio dubita, il sapiente riflette - Aristotele

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4272
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Messaggiodi Ray » 09/08/2015, 12:24

Wyclif ha scritto:Ray queste non sono prove del Gesù storico ?

SCRITTORI PAGANI

TACITO, negli Annali (lib. 15,44)

SVETONIO, nella Vita di Claudio (c. 25)

PLINIO IL GIOVANE, lettera all’imperatore Traiano (Ep. 10,96).


Hai ragione forse mi sono espresso male,in un'altro 3d ho menzionato questi autori ,anche se...
Ma quello che mi premeva sottolineare era la differenza di documentazione , quella dove
si parla di cristiani o di Cristo è veramente esigua è dubbiosa,in confronto alle testimonianze
documente e lettere dove appunto non si fa menzione di Gesù.

Su Tacito solo uno studioso inglese ritiene che sia falso tesi rigettata da altri studiosi

Una curiosità...
La prima cosa curiosa, a proposito della quale peraltro non trovo riscontro in altri autori, il che mi fa un po’ dubitare della fondatezza del rilievo, mi sembra comunque l’osservazione che Tacito parla dei cristiani al passato, non al presente, come se ai suoi tempi di cristiani non ce ne fosse più, spariti dalla circolazione, una specie estinta: “quos …vulgus Christianos appellabat”.

http://www.homolaicus.com/storia/antica ... tacito.htm

Svetonio

Vita Claudii, 23.4 - "Iudaeos impulsore Chresto assidue tumultuantes Roma expulit". La traduzione in italiano è: "Espulse da Roma i Giudei che per istigazione di Cresto erano continua causa di disordine" #[1]

La storicità di questo breve riferimento non è mai stata messo in discussione. Tuttavia esso presenta alcune difficoltà quando lo si vuole ricollegare alla storia del Cristianesimo. Innanzitutto Svetonio non parla di espulsione dei cristiani ma di giudei. Inoltre, il testo contiene la parola Chrestus invece che Christus. Svetonio scrive Chresto e non Chrestus a motivo della costruzione grammaticale della frase latina, se avesse fatto riferimento a Cristo avrebbe dovuto scrivere Christo invece che Christus. E' possibile pertanto interpretare il passo come un riferimento ad un decreto di espulsione dei cristiani che in nome di Cristo (Chrestus nel testo di Svetonio) avevano creato dei disordini a Roma, nel periodo di Claudio; ma è anche possibile sostenere che in quel periodo vennero semplicemente espulsi da Roma dei Giudei, guidati da un certo istigatore (lat. impulsore) di nome Chrestus che non sarebbe il Gesù Cristo condannato a morte in Palestina durante il regno di Tiberio ma un ebreo vivente al tempo di Claudio. La presenza di queste ambiguità di fondo fa pensare che ben difficilmente il passo sia frutto di una interpolazione cristiana: sarebbe difatti altamente improbabile che un falsario di mentalità cristiana abbia parlato di Giudei e di "Cresto" anziché espressamente di "Cristo" (cfr. Tertulliano, Apologeticum, Cap. III).

http://digilander.libero.it/Hard_Rain/s ... etonio.htm

Plinio il Giovane
Gaio Plinio Cecilio Secondo, detto Plinio il Giovane, (61-113 d.C.), nipote di Plinio il Vecchio (zio materno) nel 111 fu nominato dall’imperatore Traiano legatus in Bitinia. L’opera nella quale parla di Cristo è la raccolta di 10 Epistole. È nella decima Epistola (X,96), inviata all’imperatore Traiano, che Plinio chiede direttive su come comportarsi con i Cristiani. Scrupoloso e devoto com’era verso Traiano, gli chiese consigli sul da farsi e gli sottopose una serie di questioni, dinanzi alle quali il principe dovette forse anche provare un certo fastidio.

Scrivere di Cristo e dei cristiani dopo più di un secolo non è scrivere PROPRIO in contemporanea ,ma questo non inficia il discorso
che volevo portare in evidenza,il cristianesimo non era un fenomeno così di vaste proporzioni come vogliono farci intendere
quasi nessun scrittore contemporaneo agli scrittori che scrissero di/su Gesù ,parlo di scrittori pagani scrissero su Gesù ,a parte appunto
gli autori cristiani,questo è quello che volevo portare in risalto.
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11531
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi Wyclif » 09/08/2015, 12:39

Ray ha scritto:"...Hai ragione forse mi sono espresso male,in un'altro 3d ho menzionato questi autori ,anche se...
Ma quello che mi premeva sottolineare era la differenza di documentazione , quella dove
si parla di cristiani o di Cristo è veramente esigua è dubbiosa,in confronto alle testimonianze
documente e lettere dove appunto non si fa menzione di Gesù.....

...Scrivere di Cristo e dei cristiani dopo più di un secolo non è scrivere PROPRIO in contemporanea ,ma questo non inficia il discorso
che volevo portare in evidenza,il cristianesimo non era un fenomeno così di vaste proporzioni come vogliono farci intendere
quasi nessun scrittore contemporaneo agli scrittori che scrissero di/su Gesù ,parlo di scrittori pagani scrissero su Gesù ,a parte appunto
gli autori cristiani,questo è quello che volevo portare in risalto. "

:sorriso: :ok:
Presentazione





"Dobbiamo ubbidire a Dio quale Governante anziché agli uomini" Atti 5:29
Avatar utente
Wyclif
Utente Senior
 
Messaggi: 1847
Iscritto il: 14/12/2014, 9:22

Prossimo

Torna a Pubblicazioni della WatchTower

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici