Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

WT: Perché Paolo era calvo ? Perché lo dice un apocrifo...

Un'analisi delle pubblicazioni passate e presenti dei TdG

Moderatore: Achille

WT: Perché Paolo era calvo ? Perché lo dice un apocrifo...

Messaggiodi Socrate69 » 01/12/2017, 23:34

Ricordate le famose "Domande dai lettori" ?
Erano articoli che spesso approfondivano certe tematiche (anche se alla watchtoweriana maniera), ed erano sempre molto attesi.
Se volevi ostentare la tua conoscenza delle pubblicazioni WT, menzionavi in un commento o discorso un aspetto che avevi letto in questa parte.

I tempi cambiano, e notate il tipo di domanda fondamentale che viene posta nell'ultima Torre di Guardia

Perché nelle pubblicazioni dei Testimoni di Geova l’apostolo Paolo viene raffigurato calvo o con pochi capelli?

E dopo aver detto nel loro video che si attengono alla verità mentre scrivono gli articoli, nella risposta tirano in ballo un apocrifo per giustificare l'aspetto di Saulo di Tarso. Avete letto bene, un apocrifo, genere di scritto ritenuto da WT non canonico e senza peso per svariate ragioni.

https://www.jw.org/it/pubblicazioni/riv ... olo-paolo/

Questa domanda, secondo me, farà epoca...
L'ignorante afferma, il saggio dubita, il sapiente riflette - Aristotele

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3603
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Messaggiodi Achille » 02/12/2017, 9:36

La WTS comunque non respinge del tutto gli scritti apocrifi. Pur non considerandoli ispirati, rticonosce che possono avere anche un valore storico.
Per esempio, il libro di 1 Maccabei viene considerato un «racconto storico non ispirato» (g90 8/12 p. 12).
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 12152
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi LIALA » 02/12/2017, 21:56

la bibbia parla dei capelli di Paolo ? :capo:
Mi presento


Arriva la bella stagione così possiamo smettere di piangere per freddo e maltempo e iniziare finalmente a lamentarci per caldo afa e zanzare. (Vladinho77, Twitter)


Immagine
Avatar utente
LIALA
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4186
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32

Messaggiodi Socrate69 » 02/12/2017, 23:07

LIALA ha scritto:la bibbia parla dei capelli di Paolo ? :capo:

Io non sono il capo ma ti rispondo lo stesso :sorriso: .
I libri cosidetti canonici, cioè quelli che i TdG accettano quali scritti ispirati da Dio, non parlano di nessun aspetto fisico, né di Paolo né di Gesù. Ed è perciò che nell'articolo dell'ultima Torre di Guardia scrivono che le loro rappresentazioni di Paolo calvo o con pochi capelli derivano da uno scritto chiamato "Gli Atti di Paolo e Tecla" (vedi l'articolo linkato).
L'ignorante afferma, il saggio dubita, il sapiente riflette - Aristotele

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3603
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Messaggiodi Quixote » 04/12/2017, 0:03

Achille ha scritto:La WTS comunque non respinge del tutto gli scritti apocrifi. Pur non considerandoli ispirati, riconosce che possono avere anche un valore storico.
Per esempio, il libro di 1 Maccabei viene considerato un «racconto storico non ispirato» (g90 8/12 p. 12).


Non credo siano cosí ”deficienti” (le virgolette stanno a indicare la valenza etimologica del termine). Di fatto 1 Maccabei ha diverso statuto, non apocrifo, ma deuterocanonico, ovvero non riconosciuto ispirato nella tradizione protestante, ma tale in quella cattoloco-ortodossa. Fermo restando che un TdG mediamente intelligente faticherà a comprendere il valore comunque storico di apocrifi e/o deuterocanonici, tant’è che ho notato, nella sua base, non poca confusione e poca conoscenza al riguardo. Di fatto la loro raffigurazione di Paolo calvo è relativamente dubbia, in quanto non attestata dalla Scrittura ispirata. Ma di fatto Paolo è rappresentato calvo in tutta l’iconografia pittorica e scultorea, tardoantica ariana (nella mia Ravenna) e medievale, se ricordo bene. Sicché ’sta storia, comunemente accettata dalla tradizione cattolica, mi sa un po’ del bue che dà del cornuto all’asinello, non fosse che non so se stiamo a raccontarla da credenti o miscredenti.
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 3892
Iscritto il: 15/08/2011, 22:26
Località: Cesena

Messaggiodi Achille » 04/12/2017, 11:38

Quixote ha scritto:Non credo siano cosí ”deficienti” (le virgolette stanno a indicare la valenza etimologica del termine). Di fatto 1 Maccabei ha diverso statuto, non apocrifo, ma deuterocanonico, ovvero non riconosciuto ispirato nella tradizione protestante, ma tale in quella cattoloco-ortodossa.
I TdG non fanno questa distinzione: per loro i "deuterocanonici" sono apocrifi e basta.
Fermo restando che un TdG mediamente intelligente faticherà a comprendere il valore comunque storico di apocrifi e/o deuterocanonici, tant’è che ho notato, nella sua base, non poca confusione e poca conoscenza al riguardo.
La stragrande maggioranza dei TdG non ha mai letto i libri "apocrifi" (o deuterocanonici).
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 12152
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi gabbiano74 » 04/12/2017, 13:40

Mi sfugge totalmente l'importanza teologica di questo aspetto fisico dell'apostolo Paolo :boh: :risata:

Scherzi a parte, come ha fatto già notare Quixote, l'iconografia classica tramanda un immagine di Paolo calvo,
questa tradizione poi deve probabilmente aver influenzato gli autori degli apocrifi in cui questa caratteristica fisica
viene riportata.

Saluti
Gabbiano74
Avatar utente
gabbiano74
Nuovo Utente
 
Messaggi: 154
Iscritto il: 10/05/2017, 13:00


Torna a Pubblicazioni della WatchTower

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici