Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Luca, Giovanni e una incongruenza non da poco.

Sezione dove porre domande sulla Bibbia e sulla sua interpretazione

Moderatori: Achille, Achille

Luca, Giovanni e una incongruenza non da poco.

Messaggiodi Romagnolo » 29/11/2019, 21:19

Lo studio di libro (Gesù la Via, laVerità e la Vita) di ieri sera ha preso in esame quando Gesù guarì 10 lebbrosi e solo uno tornò indietro a ringraziarlo, notando che il passo scritturale era quello di Luca 17:11-19 e che quello dello studio della settimana prima era Giovanni 11:38-54 e che il libro ci viene detto narrare la vita di Gesù in ordine cronologico mi è venuto da controllare come i due evangelisti facessero una narrazione sequenziale cioè come Giovanni 11 che tratta della risurrezione di Lazzaro si collegasse cronologicamente col racconto di Luca 17 e sono rimasto praticamente basito!
Questo è come inizia il capitolo 92 del libro in questione:
Sfuggito al complotto del Sinedrio, Gesù si reca a Efraim, una città a nord-est di Gerusalemme, dove rimane con i suoi discepoli al sicuro dai nemici (Giovanni 11:54). Comunque, dato che si sta avvicinando la Pasqua del 33, Gesù si mette di nuovo in viaggio. Va verso nord e attraversa la Samaria per raggiungere la Galilea. È l’ultima volta che si reca in questa zona prima della sua morte.

Cosa c' è di strano in questo paragrafo?
Questo: Gesù si mette di nuovo in viaggio. Va verso nord e attraversa la Samaria per raggiungere la Galilea. È l’ultima volta che si reca in questa zona prima della sua morte.
Nessuno dei due vangeli afferma nulla di simile!
Vi riporto le parti interessate:
Giovanni 11: 53 Così da quel giorno cospirarono per uccidere Gesù.
54 Perciò Gesù smise di andare in giro in pubblico fra i giudei. Da lì se ne andò nella regione vicina al deserto, in una città chiamata Èfraim, dove rimase insieme ai discepoli. 55 Frattanto era vicina la Pasqua dei giudei, e dalle campagne molti salirono a Gerusalemme per purificarsi cerimonialmente prima della Pasqua. 56 Questi cercavano Gesù e, mentre si trovavano nel tempio, si dicevano l’un l’altro: “Secondo voi, non verrà per niente alla festa?” 57 Ma i capi sacerdoti e i farisei avevano dato ordine che chiunque avesse scoperto dov’era lo riferisse, in modo che potessero prenderlo.
12: 1 Sei giorni prima della Pasqua, Gesù arrivò a Betània,a dove viveva Lazzaro, l’uomo che aveva risuscitato dai morti.
Luca 17:11 Mentre andava a Gerusalemme, Gesù passò lungo il confine tra la Samarìa e la Galilea. 12 Quando entrò in un villaggio, gli andarono incontro 10 lebbrosi, che però si fermarono a una certa distanza....
18:31 Poi prese in disparte i Dodici e disse loro: “Ecco, stiamo salendo a Gerusalemme, e tutte le cose scritte riguardo al Figlio dell’uomo per mezzo dei profeti si adempiranno. 32 Per esempio, lo consegneranno a uomini delle nazioni, lo derideranno, lo tratteranno con insolenza e gli sputeranno addosso. 33 E dopo averlo flagellato, lo uccideranno, ma il terzo giorno risorgerà

Nè il Vangelo di Giovanni sostiene che Gesù risalì verso la Galilea, nè Luca riferisce che era tornato dalla Giudea dopo aver risorto Lazzaro; in più Giovanni sembra voler indicare che Gesù rimase a Efraim finchè non si decise a comparire a Gerusalemme 6 giorni prima della Pasqua.
Perchè allora la WT scrive del ritorno in Galilea?
Per il semplice fatto che se non si suppone ciò i due Vangeli andrebbero in aperta contraddizione e per chi crede nell' ispirazione e nell' inerranza della Bibbia ciò sarebbe un duro colpo!
Sia Luca che Giovanni pongono le loro narrazioni come precedenti all' ultima presenza di Gesù in occasione della pasqua a Gerusalemme, per cui...o veniva da Efraim nell' alta Giudea oppure dalla Galilea ( passando per la Perea a est del Giordano secondo il racconto similare fatto da Matteo nel capitolo 19).
Ipotizzare un suo ritorno in Galilea per un ultimo giro di testimonianza farebbe riquadrare i conti,..e sù ciò sono d'accordo ma resta un fatto...nessuno descrive questo viaggio, i vangeli non ne parlano!
Si può obbiettare che ciò non è una prova definitiva per dire che non sia mai avvenuto, sù quante cose tacciono i Vangeli? Neppure ce lo immaginiamo, però pensiamoci un attimo...ci ritroviamo con Giovanni che scrive qualche decina di anni dopo Luca e Matteo e che fà ?
Và a riportare un evento ( la permanenza di Gesù ad Efraim) in una maniera che crea un vuoto spazio temporale che porta ad una incongruenza non da poco tra le loro narrazioni.
Ok,...magari Giovanni non era a conoscenza di quanto narrato da Luca che scrisse rivolgendo il suo vangelo a Teofilo e non tanto alle masse, ma strano che non potesse sapere nulla di quanto scritto dal suo collega Apostolo Matteo.
Ma anche volendo scusare Giovanni, se i loro vangeli sono stati scritti relmente sotto ispirazione divina...ebbene Dio non poteva ispirarlo ad includere anche il ritorno in Galilea?
Bastava fargli aggiungere una manciata di parole per non creare una contradizione spazio temporale non da poco, qualcosa del tipo " 54 Perciò Gesù smise di andare in giro in pubblico fra i giudei. Da lì se ne andò nella regione vicina al deserto, in una città chiamata Èfraim, dove rimase insieme ai discepoli [ per poi ripartire un' ultima volta per la Galilea!"].
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Master
 
Messaggi: 5639
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi deliverance1979 » 29/11/2019, 21:24

Romagnolo, ma non è che ti danno più spunti apostati la frequentazione delle adunanze, che questo sito?
Qualcosa sta andando veramente storto... :ironico:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 5546
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Romagnolo » 30/11/2019, 12:40

Deliv, tu scherzi ma...è proprio così :risata: .
O meglio nel tempo ho riscontrato che le adunanze sono state fondamentali a farmi perdere la fede Geovista , essendo fonte continua di spunti e riflessioni che mai e poi mai mi sarei fatto se avessi smesso di venire a contatto con gli insegnamenti WT. :blu:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Master
 
Messaggi: 5639
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi anima » 30/11/2019, 12:58

La wts aggiunge su suoi libri cos'è non ci sono sulla bibbia :lovebibbia:
Immagine


La vita non è né brutta né bella, ma è originale! (Italo Svevo)
La vita


Presentazione
Avatar utente
anima
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4972
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32


Torna a Domande sulla Bibbia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici