Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

CONTRADDIZIONE BIBLICA DELLA WT NEL MANDARE LE DONNE AD INSEGNARE!

Sezione dove porre domande sulla Bibbia e sulla sua interpretazione

Moderatore: Trianello

CONTRADDIZIONE BIBLICA DELLA WT NEL MANDARE LE DONNE AD INSEGNARE!

Messaggiodi belstyle » 23/05/2018, 11:49

Ciao a tutti!

SECONDO LE SCRITTURE, LE DONNE DOVREBBERO PREDICARE?
Vorrei sapere il parere di alcuni esperti.

Ho fatto una riflessione su ció che si basa la WT per mandare le Donne a predicare. :pred: :contr:

Premesso che della predicazione nella bibbia per quanto ne sappia se ne parla solo nel nuovo testamento e solo dopo la venuta di Gesú, la WT, per giustificare che anche le Donne devono andare a predicare, si basano sulla scrittura di Salmo 68:11 che dice:
"Geova dà l’ordine. Le donne che proclamano la buona notizia sono un grande esercito"

Ora io mi chiedo:
Se nel nuovo testamento non si parla in nessuna maniera che le Donne devono andare a predicare, anzi, addirittura si parla che le Donne devono stare in silenio e che non devono insegnare, come é possibbile che secondo la WT possono andare a predicare QUANTO SECONDO GESU CIÓ SAREBBE IL PIÚ GRANDE INSEGNAMENTO CHE UNA PERSONA PUO DARE? Infatti come voi sapete, Gesú non mandó o parló mai di Donne che andavano o devevano predicare il suo messaggio. Non é una contraddizione clamorosa sostenere che da un lato la "DONNA deve stare in silenzio" e "Non deve insegnare" neanche dentro la casa di Dio (in congregazine secondo i TDG) e dall'altro lato puo andare a fare La "grande insegnante" a insegnare a tutti e per tutto il messaggio di Gesú proclamato?

Infatti, se ci fate caso, l'unica scrittura in cui si basa la WT per giustificare questo "comando", é solo il Salmo 68:11.
Ma se nel libro dei Salmi la predicazione non poteva nemmeno esistere, é ovvio che il contesto del Salmo 68 si dovrebbe basare a cose ben diverse non pensate? E come mai non troviamo in maniera specifica nel nuovo Testamento nessuna Donna che ha predicato e proclamato il messaggio di Gesú come gli Apostoli? Come mai non esiste una scrittura nel nuovo Testamento dove la Donna insegna? O che le Donne dovevano andare a proclamare il messaggio (o la buona notizia - chiamiamola come vogliamo) in coppia, da sole, con un altra Donna o con il proprio Marito? Perché Gesu o l'apostolo Paolo non diedero mai questo comando?

NON cé una scrittura!

Che ne pensate? :bacio:
Avatar utente
belstyle
Nuovo Utente
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 06/11/2017, 13:45

Messaggiodi VictorVonDoom » 23/05/2018, 12:26

In realtà Gesù disse a tutti i suoi discepoli di "predicare". Fu quel misogino di Paolo che disse alle donne di starsi mute! :ironico:
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 1291
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi la.via » 23/05/2018, 12:43

in silenzio puo tradursi anche quietemente

https://www.jw.org/it/pubblicazioni/bib ... timoteo/2/
Mi presento


Arriva la bella stagione così possiamo smettere di piangere per freddo e maltempo e iniziare finalmente a lamentarci per caldo afa e zanzare. (Vladinho77, Twitter)


Immagine
Avatar utente
la.via
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4186
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32

Messaggiodi Gocciazzurra » 23/05/2018, 13:55

LIALA ha scritto:in silenzio puo tradursi anche quietemente

https://www.jw.org/it/pubblicazioni/bib ... timoteo/2/

Sì, vabbè... :mirror:
Immagine

La libertà è un vago concetto. (Otto von Bismarck)
Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5255
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Messaggiodi VictorVonDoom » 23/05/2018, 14:07

LIALA ha scritto:in silenzio puo tradursi anche quietemente

https://www.jw.org/it/pubblicazioni/bib ... timoteo/2/


Posso provare a dirlo a mia moglie, "non è che devi starti muta... ma quieta", vediamo che mi risponde! :risatina:
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 1291
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi belstyle » 24/05/2018, 9:51

Quello che voglio specificare, é che normalmente basandosi sulle scritture, le Donne non dovrebbero predicare.
Perché visto che la predicazione é paragonata a insegnare, e le Donne non devono insegnare (secondo la WT), vuol dire che la WT, anziché rispettare le scritture e fare in modo che le Donne non dovrebbero andare a predicare, TORCE le scritture, si basa su una scrittura del vecchio testamento,
e incoraggia le Donne addirittura a fare le Pionere :contr:

Ora vedete voi :boh:
Avatar utente
belstyle
Nuovo Utente
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 06/11/2017, 13:45

Messaggiodi VictorVonDoom » 24/05/2018, 10:08

belstyle ha scritto:Quello che voglio specificare, é che normalmente basandosi sulle scritture, le Donne non dovrebbero predicare.
Perché visto che la predicazione é paragonata a insegnare, e le Donne non devono insegnare (secondo la WT), vuol dire che la WT, anziché rispettare le scritture e fare in modo che le Donne non dovrebbero andare a predicare, TORCE le scritture, si basa su una scrittura del vecchio testamento,
e incoraggia le Donne addirittura a fare le Pionere :contr:

Ora vedete voi :boh:


Semmai, secondo questo contorto ragionamento :ironico: , le donne TdG non dovrebbero tenere i cosiddetti "studi biblici", ma non evitare di predicare. Predicare non è insegnare.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 1291
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi deliverance1979 » 24/05/2018, 10:37

Effettivamente è una bella riflessione.

Non vorrei sbagliarmi e spero che qualcuno mi corregga, ma nella bibbia non mi risultano descrizioni di predicazione da parte di donne.

Il fatto allargare alle donne, con il termine "Discepoli", l'opera di predicazione è in realtà una forzatura.
Difatti nelle narrazioni bibliche, un 99% dell'opera di predicazione descritta ha come protagonisti solo ed esclusivamente gli uomini...

O come sempre facciamo all'italica maniera che ci aggiustiamo le cose alla bisogna.... :risata: :ironico:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4822
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi VictorVonDoom » 24/05/2018, 11:12

deliverance1979 ha scritto:Effettivamente è una bella riflessione.

Non vorrei sbagliarmi e spero che qualcuno mi corregga, ma nella bibbia non mi risultano descrizioni di predicazione da parte di donne.

Il fatto allargare alle donne, con il termine "Discepoli", l'opera di predicazione è in realtà una forzatura.
Difatti nelle narrazioni bibliche, un 99% dell'opera di predicazione descritta ha come protagonisti solo ed esclusivamente gli uomini...

O come sempre facciamo all'italica maniera che ci aggiustiamo le cose alla bisogna.... :risata: :ironico:


E certo, scritti e ambientati in epoca in cui le donne valevano meno dello zerbino di casa ed erano meramente dei "bimbifici" mi pare anche ovvio che tutti i protagonisti siano machi, angeli inclusi (che guardacaso scesero a fare festa con le donnine :ironico: ).

In ogni caso, se proprio dobbiamo dirla tutta, non risulta neanche una predicazione "di massa", che vede TUTTI i cristiani, maschi o femmine, impegnati in una sorta di "porta a porta". Anzi, nella lettera gli Efesini viene specificato che ALCUNI erano profeti, ALCUNI erano EVANGELIZZATORI, ALCUNI erano MAESTRI e così via.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 1291
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi la.via » 24/05/2018, 13:11

Mi presento


Arriva la bella stagione così possiamo smettere di piangere per freddo e maltempo e iniziare finalmente a lamentarci per caldo afa e zanzare. (Vladinho77, Twitter)


Immagine
Avatar utente
la.via
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4186
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32

Messaggiodi Gocciazzurra » 24/05/2018, 13:17

VictorVonDoom ha scritto: Predicare non è insegnare.
Predicare è un sinonimo di INSEGNARE.
Immagine

La libertà è un vago concetto. (Otto von Bismarck)
Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5255
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Messaggiodi Gocciazzurra » 24/05/2018, 13:27

VictorVonDoom ha scritto: In ogni caso, se proprio dobbiamo dirla tutta, non risulta neanche una predicazione "di massa", che vede TUTTI i cristiani, maschi o femmine, impegnati in una sorta di "porta a porta".


Gesù disse: E questa buona notizia del regno sarà predicata in tutta la terra abitata, in testimonianza a tutte le nazioni; e allora verrà la fine”. (Matteo 24:3, 14)
Immagine

La libertà è un vago concetto. (Otto von Bismarck)
Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5255
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Messaggiodi VictorVonDoom » 24/05/2018, 14:17

Gocciazzurra ha scritto:
VictorVonDoom ha scritto: In ogni caso, se proprio dobbiamo dirla tutta, non risulta neanche una predicazione "di massa", che vede TUTTI i cristiani, maschi o femmine, impegnati in una sorta di "porta a porta".


Gesù disse: E questa buona notizia del regno sarà predicata in tutta la terra abitata, in testimonianza a tutte le nazioni; e allora verrà la fine”. (Matteo 24:3, 14)


E quindi? Gesù disse solo di predicare. Punto. Chi, come... non l'ha specificato.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 1291
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Gocciazzurra » 24/05/2018, 19:31

VictorVonDoom ha scritto:
Gocciazzurra ha scritto:
VictorVonDoom ha scritto: In ogni caso, se proprio dobbiamo dirla tutta, non risulta neanche una predicazione "di massa", che vede TUTTI i cristiani, maschi o femmine, impegnati in una sorta di "porta a porta".


Gesù disse: E questa buona notizia del regno sarà predicata in tutta la terra abitata, in testimonianza a tutte le nazioni; e allora verrà la fine”. (Matteo 24:3, 14)


E quindi? Gesù disse solo di predicare. Punto. Chi, come... non l'ha specificato.

E quindi ho risposto in riferimento a quanto hai scritto relativamente alla "predicazione di massa" e il "porta a porta"...
Se Gesù disse di predicare in tutta la terra abitata ne consegue che sarebbero stati impiegati tutti i suoi seguaci dovendo raggiungere tutte le persone, il che tradotto significa predicazione di massa porta a porta... o no?
Immagine

La libertà è un vago concetto. (Otto von Bismarck)
Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5255
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Messaggiodi VictorVonDoom » 25/05/2018, 7:44

Gocciazzurra ha scritto:E quindi ho risposto in riferimento a quanto hai scritto relativamente alla "predicazione di massa" e il "porta a porta"...
Se Gesù disse di predicare in tutta la terra abitata ne consegue che sarebbero stati impiegati tutti i suoi seguaci dovendo raggiungere tutte le persone, il che tradotto significa predicazione di massa porta a porta... o no?


La "conseguenza" è un'aggiunta, probabilmente frutto della nostra esperienza nei TdG. Gesù disse solo di predicare, ma non lasciò alcun "comando" su chi doveva farlo e come farlo. Il messaggio "cristiano", il Vangelo, comunque vogliamo chiamarlo, se proprio dobbiamo dirla tutta, era già stato predicato in tutta la terra quando apparvero i TdG. Sicuramente non è stato grazie a questo sparuto gruppo, apparso solo alla fine del 1800, che il Vangelo è stato fatto conoscere al mondo. Questa setta ha potuto attecchire perchè GIA MISSIONARI CRISTIANI PRIMA DEI TDG avevano predicato in tutta la terra. Tale predicazione non era stata fatta da TUTTI i cristiani ne PORTA A PORTA, eppure è stata fatta in tutto il mondo.
Il porta a porta poi, se poteva andare bene, forse, nelle società del I secolo, dove famiglie allargate condividevano un'abitazione, non ha alcun senso oggi, quando raramente si trovano famiglie a casa in orari in cui si può bussare loro alla porta. Neanche nel I secolo, leggendo la Bibbia, comunque, si parla di una predicazione sistematica porta a porta, ma Paolo e i primi seguaci di Gesù andavano a predicare dove c'era gente: mercati, piazze e così via. Oggi, sopratutto, con i mezzi di comunicazione che abbiamo, è possibile raggiungere efficacemente molte più persone. Il porta a porta è un'opera, fondamentalmente, inutile.
Inoltre non tutti i primi cristiani erano "evangelizzatori", almeno così appare dalla scrittura che ho citato sopra.
Quanto al raggiungere TUTTE LE PERSONE, anche questa è un'aggiunta Watchtower style. Gesù disse di predicare in TUTTA LA TERRA ABITATA (quale terra "abitata" poi? Quella conosciuta ai suoi tempi? Ai nostri?). Raggiungere TUTTE LE PERSONE è praticamente impossibile, dato che ogni giorno nascono nuovi individui a cui bisognerà predicare.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 1291
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Gocciazzurra » 26/05/2018, 14:13

VictorVonDoom ha scritto: Gesù [....]non lasciò alcun "comando" su chi doveva farlo e come farlo.
Ok, ma certamente lo dovevano fare i suoi seguaci, quindi persone, mica dei piccioni viaggiatori :sorriso:
Sicuramente non è stato grazie a questo sparuto gruppo, apparso solo alla fine del 1800, che il Vangelo è stato fatto conoscere al mondo. Questa setta ha potuto attecchire perchè GIA MISSIONARI CRISTIANI PRIMA DEI TDG avevano predicato in tutta la terra.
Tieni presente che la situazione demografica di allora è notevolmente aumentata nel corso del tempo, pertanto i Tdg stanno divulgando la "buona notizia" alle nuove generazioni.
Neanche nel I secolo, leggendo la Bibbia, comunque, si parla di una predicazione sistematica porta a porta, ma Paolo e i primi seguaci di Gesù andavano a predicare dove c'era gente: mercati, piazze e così via.
Anche se il porta a porta è una terminologia moderna che non compare nella Bibbia è lo stesso principio delle sigarette che non figurano anch'esse in quest'ultima ma per il comando di non contaminare il nostro corpo con cose nocive è logica conseguenza il divieto di fumare. Voglio dire che non necessariamente ogni più piccolo particolare sul nostro comportamento è scritto ma è il principio di un determinato comando divino a portare ad estenderlo a situazioni moderne negative che all'epoca non esistevano.
Gesù disse di predicare in TUTTA LA TERRA ABITATA (quale terra "abitata" poi? Quella conosciuta ai suoi tempi? Ai nostri?). Raggiungere TUTTE LE PERSONE è praticamente impossibile, dato che ogni giorno nascono nuovi individui a cui bisognerà predicare.
Penso si riferisca a TUTTI i tempi e comunque non credo sia un problema raggiungere tutte le persone: i Tdg si infilano ovunque: aziende (colleghi Tdg), ospedali, famiglie, cimiteri, ecc. pertanto se predicano a donne in gravidanza il gioco è fatto poichè anche se la futura madre non accetterà, quando il figlio sarà cresciuto verrà anche lui raggiunto in qualche modo dalla loro predicazione.

P.S.: tengo a precisare che non voglio a tutti i costi difendere la Wts! Ma anche se ha detto un'infinità di fantavaccate (mi sembra che abbia coniato questo termine diverso tempo fa Deliverance :sorriso: ) qualcosa possa essere corretto a prescindere.
Immagine

La libertà è un vago concetto. (Otto von Bismarck)
Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5255
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Messaggiodi belstyle » 26/05/2018, 14:57

Grazie per i vostri commenti al riguardo.
Visto che si tratta di una riflessione molto importante in quando si potrebbe smascherare qualcosa di abbastanza grande, vi prego di soffermarvi sul tema.
Mi farebbe veramente piacere sentire il parere di alcuni ESPERTI al riguardo. :non mollare:

1Tim 2:11,12
"La donna impari in silenzio con piena sottomissione. Non permetto alla donna di insegnare né di esercitare autorità sull’uomo; deve invece rimanere in silenzio."
Paolo, usando la sua autorità di Apostolo, dichiara: “non permetto”. Quello che dichiara è una dichiarazione ufficiale, da parte di Cristo, tramite un suo Apostolo. Praticamente, alla Donna non le é permesso in maniera ufficiale di insegnare il messaggio di Gesú.

Ho provato molte volte a chiedere ad anziani se quí non ci sarebbe una contradizione in quando le Donne in congragazione ("che sarebbe la casa di Geova insieme a fratelli e sorelle") non possono dare nessun insegnamento MA VENGONO MANDATE A PREDICARE, dove l'apostolo Paolo dice che non le é permesso di insegnare.
La risposta che mi é sempre stata data é: Salmi 68:11:
"Geova dà l’ordine.
Le donne che proclamano la buona notizia sono un grande esercito" :test:

Questa scrittura in altre molte Bibbie viene tradotta cosi:
"Il Signore annunzia una notizia, le messaggere di vittoria sono grande schiera"

Ora, esaminando il contesto del Salmo 68, in cui si parla di guerre e di trionfi cominciando dagli eventi della liberazione dalla schiavitù d'Egitto (corregetemi se sbaglio), é che in quel contesto, quel epoca, come nel vecchio testamento in generale non si poteva ancora parlare di predicazione, é ovvio che il versetto 11 si basa sulle DONNE CHE AVREBBERO ANNUNCIATO LE VITTORIE DELLE GUERRE COMBATTUTE e NO DI PROCLAMARE LA BUONA NOTIZIA, non pensate?
Anche qui possiamo vedere come la WT torce le scritture basandosi addirittura sul vecchio testamento per parlare di predicazione di Donne in quanto nel nuovo testamento non trovino nessuna scrittura al riguardo :mirror:

Siccome la Bibbia dovrebbe essere un libro che non si contradice :boh: :ironico: , provate a chiedere a degli anziani o sorveglianti perché le Donne POSSONO INSEGNARE predicando la buona notizia del regno, fare le pioniere, le missionare, addirittura INSEGNANDO tenendo studi biblici (sinonimo di GRANDE INSEGNAMENTO), dove invece l'apostolo Paolo disse che alle Donne non le é permesso ufficialmente di dare nessun insegmanento che riguardi il messaggio di Gesú?
Siate curiosi della risposta che vi daranno :risatina:

A voi la parola :ok:

:contr: :pred:
Avatar utente
belstyle
Nuovo Utente
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 06/11/2017, 13:45

Messaggiodi Gocciazzurra » 26/05/2018, 17:48

belstyle ha scritto:[...] vi prego di soffermarvi sul tema.
Hai ragione, siamo andati :ft: perchè l'argomento che hai proposto riguarda la predicazione femminile.
Io pur essendo stata Tdg x 30 anni non mi considero un'esperta perchè la mia permanenza nei Tdg è stata alquanto sofferta e tribolata.

Comunque sia la Wts dice che il divieto dell'insegnamento femminile è relativo solo in congregazione...! E infatti come ben sai non si vedrà mai sul podio una donna che pronunci un discorso, ma hanno inventato il "teatrino" dove le "sorelle" inscenano una conversazione con una padrona di casa.

"Altrove Paolo indica chiaramente che le donne non devono insegnare nella congregazione." (1 Corinti 14:34; 1 Timoteo 2:12)"
https://wol.jw.org/it/wol/s/r6/lp-i?q=d ... =par&r=occ

Pertanto la loro versione è questa che poi, a dirla tutta, anche se si riferisse al silenzio in concgregazione è aria fritta perchè anche se non salgono sul podio pronunciano discorsi nel "teatrino" impartendo veri e propri insegnamenti! :mirror:
Immagine

La libertà è un vago concetto. (Otto von Bismarck)
Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5255
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

CONTRADDIZIONE BIBLICA DELLA WT NEL MANDARE LE DONNE AD INSEGNARE!

Messaggiodi belstyle » 28/05/2018, 12:09

Ciao amici del Forum ed esperti della "VERA VERITÁ".

Vorrei condividere con voi la seguente riflessione e contraddizione biblica:

1Tim 2:11,12
"La donna impari in silenzio con piena sottomissione. Non permetto alla donna di insegnare né di esercitare autorità sull’uomo; deve invece rimanere in silenzio."
Paolo, usando la sua autorità di Apostolo, dichiara: “non permetto”. Quello che dichiara è una dichiarazione ufficiale, da parte di Cristo, tramite un suo Apostolo. Praticamente, alla Donna non le é permesso in maniera ufficiale di insegnare il messaggio di Gesú.

Ho provato molte volte a chiedere ad anziani se quí non ci sarebbe una contraddizione in quanto le Donne in congragazione ("che sarebbe la casa di Geova insieme a fratelli e sorelle") non possono dare nessun insegnamento MA VENGONO MANDATE A PREDICARE, (sinonimo di GRANDE INSEGNAMENTO) dove l'apostolo Paolo invece dice che non le é permesso di insegnare.
La risposta della Societá é: Salmi 68:11 che dice:
"Geova dà l’ordine.
Le donne che proclamano la buona notizia sono un grande esercito" :test:

Questa scrittura in altre molte Bibbie viene tradotta cosi:
"Il Signore annunzia una notizia, le messaggere di vittoria sono grande schiera"

Ora, esaminando il contesto del Salmo 68, in cui si parla di guerre e di trionfi cominciando dagli eventi della liberazione dalla schiavitù d'Egitto (corregetemi se sbaglio), é che in quel contesto, quel epoca, come nel vecchio testamento in generale non si poteva ancora parlare di predicazione, é ovvio che il versetto 11 si basa sulle DONNE CHE AVREBBERO ANNUNCIATO LE VITTORIE DELLE GUERRE COMBATTUTE e NO DI PROCLAMARE LA BUONA NOTIZIA, non pensate?
Anche qui possiamo vedere come la WT torce le scritture basandosi addirittura sul vecchio testamento per parlare di predicazione di Donne visto che é l'unico versetto a cui la Societá cerca di aggrapparsi. Nel nuovo Testamento non cé nesuun racconto in cui Gesu o l'apostolo Paolo abbiano mandato delle Donne a predicare. Sarebbe stata una contradizione clamorosa, visto che non era permesso alle Donne di insegnare.

Siccome la Bibbia dovrebbe essere un libro che non si contraddice, provate a chiedere a degli anziani o sorveglianti PERCHÉ le Donne POSSONO INSEGNARE predicando la buona notizia del regno, fare le pioniere, le missionare, addirittura INSEGNANDO tenendo studi biblici, dove secondo l'apostolo Paolo alle Donne non le é permesso ufficialmente di dare nessun insegmanento che riguardi il messaggio di Gesú?

Penso che questa sia una riflessione da NON sottovalutare é che per molti TDG questa contradizione sia passata inosservata.
Mi farebbe piacere sentire la vostra opinione.

Cari saluti a tutti.
Avatar utente
belstyle
Nuovo Utente
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 06/11/2017, 13:45

Messaggiodi Gocciazzurra » 28/05/2018, 13:05

Hai creato un nuovo thread sulla base del precedente dal tema identico e pertanto ho unito i due argomenti.

Gocciazzurra/Mod
Immagine

La libertà è un vago concetto. (Otto von Bismarck)
Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5255
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Messaggiodi Gocciazzurra » 28/05/2018, 13:08

Comunque se leggi il mio precedente post è scritta la risposta che dà la Wts: le donne non possono insegnare solo nell'ambito della congregazione.
Immagine

La libertà è un vago concetto. (Otto von Bismarck)
Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5255
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Messaggiodi pasqualebucca » 30/05/2018, 12:16

No le Donne non potrebbero predicare, non è biblico, nella CCR non è previsto ma di fatto(mia moglie ad esempio), è catechista e insegna ai ragazzi preparandoli per la prima comunione.
Diciamo che la Chiesa Cattolica in generale usa molto le Donne per "evangelizzare" i ragazzi presso le varie associazioni cattoliche, ma a domanda precisa si risponde sempre con una risposta precisa: NO la predicazione dovrebbero farla gli uomini.
Avatar utente
pasqualebucca
Utente Junior
 
Messaggi: 818
Iscritto il: 05/02/2017, 16:01

Messaggiodi la.via » 30/05/2018, 13:01

pasqualebucca ha scritto:No le Donne non potrebbero predicare, non è biblico, nella CCR non è previsto ma di fatto(mia moglie ad esempio), è catechista e insegna ai ragazzi preparandoli per la prima comunione.
Diciamo che la Chiesa Cattolica in generale usa molto le Donne per "evangelizzare" i ragazzi presso le varie associazioni cattoliche, ma a domanda precisa si risponde sempre con una risposta precisa: NO la predicazione dovrebbero farla gli uomini.


allora la bibbia sbaglia ? :boh:
https://it.wikipedia.org/wiki/Febe_(Bibbia)
Mi presento


Arriva la bella stagione così possiamo smettere di piangere per freddo e maltempo e iniziare finalmente a lamentarci per caldo afa e zanzare. (Vladinho77, Twitter)


Immagine
Avatar utente
la.via
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4186
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32

Messaggiodi pasqualebucca » 30/05/2018, 13:44

Leggiti le risposte precedenti, Belstyle ad esempio.

Ripeto non vi è traccia biblica in senso stretto ma anche in senso lato, di insegnare, predicare, evangelizzare ad opera delle Donne, poi noi (intendo i Cattolici), le facciamo insegnare presso le nostre azioni cattoliche e preparare i ragazzi per le comunioni e anche per le Cresime.
Ma da noi le Donne non hanno poteri Sacerdotali, per tanto il loro massimo grado è quello di Badessa o di Madre Superiora, ma mai e poi mai possono "dire messa" e quindi trasmettere l'Evangelo ai popoli, non possono neanche servire a messa, dove servono solo uomini, diciamo pure che la Donna nella CCR ha un suo ruolo ma certamente non quello di predicare.

Un caro saluto
Avatar utente
pasqualebucca
Utente Junior
 
Messaggi: 818
Iscritto il: 05/02/2017, 16:01

Messaggiodi belstyle » 02/06/2018, 10:47

Ciao Pasqualebucca,

mi fa piacere che hai compreso quello che volevo intendere.

Credo che sia un Tema importante da discutere, per questo lo avevo riescritto nel Forum perché avevo notato che molti la prima volta non hanno compreso il punto.
Lo avevo reiscritto in questa maniera sotto "Ultimi Messaggi" (vedi sotto) ma che Gocciaazzurra purtroppo :triste: lo ha scancellato e la riportato nella discussione precedente che avevo gia messo ma che purtroppo sotto gli "Ultimi Messaggi" non si vedeva piu.

Questo é il titolo della nuova Discussione che avevo rimesso, ma Gocciaazzurra lo ha riportato come Thread nella discussione precedente cioé questa discussione.
CONTRADDIZIONE BIBLICA DELLA WT NEL MANDARE LE DONNE AD INSEGNARE!
Messaggio di belstyle » 28/05/2018, 12:09

Ciao amici del Forum ed esperti della "VERA VERITÁ".

Vorrei condividere con voi la seguente riflessione e contraddizione biblica:

1Tim 2:11,12
"La donna impari in silenzio con piena sottomissione. Non permetto alla donna di insegnare né di esercitare autorità sull’uomo; deve invece rimanere in silenzio."
Paolo, usando la sua autorità di Apostolo, dichiara: “non permetto”. Quello che dichiara è una dichiarazione ufficiale, da parte di Cristo, tramite un suo Apostolo. Praticamente, alla Donna non le é permesso in maniera ufficiale di insegnare il messaggio di Gesú.

Ho provato molte volte a chiedere ad anziani se quí non ci sarebbe una contraddizione in quanto le Donne in congragazione ("che sarebbe la casa di Geova insieme a fratelli e sorelle") non possono dare nessun insegnamento MA VENGONO MANDATE A PREDICARE, (sinonimo di GRANDE INSEGNAMENTO) dove l'apostolo Paolo invece dice che non le é permesso di insegnare.
La risposta della Societá é: Salmi 68:11 che dice:
"Geova dà l’ordine.
Le donne che proclamano la buona notizia sono un grande esercito" :test:

Questa scrittura in altre molte Bibbie viene tradotta cosi:
"Il Signore annunzia una notizia, le messaggere di vittoria sono grande schiera"

Ora, esaminando il contesto del Salmo 68, in cui si parla di guerre e di trionfi cominciando dagli eventi della liberazione dalla schiavitù d'Egitto (corregetemi se sbaglio), é che in quel contesto, quel epoca, come nel vecchio testamento in generale non si poteva ancora parlare di predicazione, é ovvio che il versetto 11 si basa sulle DONNE CHE AVREBBERO ANNUNCIATO LE VITTORIE DELLE GUERRE COMBATTUTE e NO DI PROCLAMARE LA BUONA NOTIZIA, non pensate?
Anche qui possiamo vedere come la WT torce le scritture basandosi addirittura sul vecchio testamento per parlare di predicazione di Donne visto che é l'unico versetto a cui la Societá cerca di aggrapparsi. Nel nuovo Testamento non cé nesuun racconto in cui Gesu o l'apostolo Paolo abbiano mandato delle Donne a predicare. Sarebbe stata una contradizione clamorosa, visto che non era permesso alle Donne di insegnare.

Siccome la Bibbia dovrebbe essere un libro che non si contraddice, provate a chiedere a degli anziani o sorveglianti PERCHÉ le Donne POSSONO INSEGNARE predicando la buona notizia del regno, fare le pioniere, le missionare, addirittura INSEGNANDO tenendo studi biblici, dove secondo l'apostolo Paolo alle Donne non le é permesso ufficialmente di dare nessun insegmanento che riguardi il messaggio di Gesú?

Penso che questa sia una riflessione da NON sottovalutare é che per molti TDG questa contradizione sia passata inosservata.
Mi farebbe piacere sentire la vostra opinione.

Cari saluti a tutti.


di Gocciazzurra » 28/05/2018, 13:05
Hai creato un nuovo thread sulla base del precedente dal tema identico e pertanto ho unito i due argomenti.
Gocciazzurra/Mod

Io non so se Gocciaazzurra potrebbe rimetterlo sopra sotto "Ultimi messaggi", cosí che altri utenti possono esprimere il loro parere specialmente dopo le spiegazioni importante che anche tu hai dato?

Cari saluti
Belstyle
Avatar utente
belstyle
Nuovo Utente
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 06/11/2017, 13:45

Messaggiodi Testimone di Cristo » 02/06/2018, 11:47

Caro Belstyle
La citazione di Paolo dove comanda che la donna stia in silenzio..., è dovuta al contesto particolare di quel primo secolo, dove attraverso la predicazione del Nome del Cristo Signore, molti pagani "anche molte donne tra loro" accettarono l'evangelo, divenendo Cristiani.Ora le cui donne provenienti dal paganesimo, "un certo numero "erano profetesse ed insegnavano la fede che avevano lasciato; ecco avevano preminenza, e per scongiurare che, la loro Autorità che avevano nei loro culti pagani, volessero imporla nella fede Cristiana, ecco che Paolo per lo Spirito, scrive quella direttiva.

Poichè viceversa non avrebbe senso che Priscilla ed Aquila "coniugi", insegnassero la Via di Dio :

Un Giudeo, chiamato Apollo, originario d'Alessandria, uomo eloquente e versato nelle Scritture, venne a Efeso. Era istruito nella via del Signore, e, fervente di spirito, annunciava ed insegnava con esattezza ciò che concerne Gesù, anche se non conosceva il battesimo di Giovanni.» (Atti 18:24-25)

Ascoltando, Aquila e Priscilla è stato in grado di discernere che il suo insegnamento non era completo. Lo hanno invitato da loro: «Lo presero con loro, e gli esposero con più esattezza la via di Dio.» (Atti 18:26)

«Le Chiese di Asia vi salutano. Aquila e Priscilla, con la Chiesa che si trova nella loro casa, vi salutano molto nel Signore.» (1 Corinzi16:19)
fine citazione

Ecco erano una coppia di fede nel Signore "unita e consacrata"ed insieme predicavano il vangelo ,ed ancora insieme insegnavano "si veda l'esposizione del vangelo che fecero Essi, ad Apollo", avendo una comunità in casa loro, e non credo che sua moglie stesse semplicemente ad ascoltare...
Ecco tutti coloro che hanno conosciuto Il Cristo Signore, hanno il mandato di evangelizzare il Suo Nome "noi predichiamo Cristo, potenza di Dio e sapienza di Dio...."

:ciao:
Presentazione
Quanto ci Ama Gesù, Egli Donò la Sua Vita per noi
Luca 23,34 Gesù diceva: «Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno».
Testimone di Cristo
Utente Junior
 
Messaggi: 839
Iscritto il: 12/12/2014, 12:30
Località: Caserta

Messaggiodi Ray » 02/06/2018, 12:43

Diciamo che la Chiesa sin dall'inizio è stata sempre "maschilista", le donne come vaso e quindi fragile
e più debole ,trattate di conseguenza,senza alcun modo di insegnare ma solo procreare è ubbidire.

Poi che la donna moderna , dal novecento in poi, si sia presa la sua rivalsa e la sua giusta posizione sociale
questo ha fatto si che anche la Chiesa rivalutasse per forza di cose la sua posizione ma questo gradualmente.

Cosa diversa invece per la corrente Gnostica ,dove la donna aveva sin dall'inizio il ruolo di sacerdote, tempo fa scrissi
un post in merito, ma che non trovo mai.

:ciao:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 10990
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi Gocciazzurra » 02/06/2018, 13:34

belstyle ha scritto:Credo che sia un Tema importante da discutere, per questo lo avevo riescritto nel Forum perché avevo notato che molti la prima volta non hanno compreso il punto.
Lo avevo reiscritto in questa maniera sotto "Ultimi Messaggi" (vedi sotto) ma che Gocciaazzurra purtroppo :triste: lo ha scancellato e la riportato nella discussione precedente che avevo gia messo
Quando c'è in essere un thread di un determinato tema crearne un doppione non è pertinente e pertanto i moderatori lo integrano nel tema iniziale. Per far sì che venga messo in evidenza tra gli argomenti recenti sarebbe stato sufficiente che tu avessi inviato un altro post in coda a tutti gli altri per invitare gli utenti a commentare e automaticamente il thread sarebbe "risalito" ai primi posti.
Inoltre se preferisci che cambi il titolo originale in "CONTRADDIZIONE BIBLICA DELLA WT NEL MANDARE LE DONNE AD INSEGNARE!" fammelo sapere che procedo.
Immagine

La libertà è un vago concetto. (Otto von Bismarck)
Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5255
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Messaggiodi belstyle » 02/06/2018, 14:30

Ciao Gocciaazzurra,

grazie della risposta.
Mi farebbe piacere se cambi il titolo e se potresti mettere il post nuovamente fra i primi cosí che gli utenti lo possono vedere piú facilmente.

Ti ringrazio e cari saluti. :ciao:
Avatar utente
belstyle
Nuovo Utente
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 06/11/2017, 13:45

Messaggiodi Gocciazzurra » 02/06/2018, 19:27

belstyle ha scritto:Ciao Gocciaazzurra,

grazie della risposta.
Mi farebbe piacere se cambi il titolo e se potresti mettere il post nuovamente fra i primi cosí che gli utenti lo possono vedere piú facilmente.

Ti ringrazio e cari saluti. :ciao:

Ciao Belstyle,
il titolo l'ho cambiato (e l'ho anche evidenziato con un punto esclamativo), ma per quanto riguarda spostare il thread ai primi posti, tecnicamente non si può fare nulla e ti ho già spiegato nell'altro mio post che l'unico mezzo è che tu o qualcun altro scriva in coda un messaggio. Se nessuno lo farà, verrà "scavalcato" in automatico da altri thread attivi, nel senso che continuano ad esserci commenti nuovi.
:ciao:
Immagine

La libertà è un vago concetto. (Otto von Bismarck)
Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5255
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09


Torna a Domande sulla Bibbia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici