Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Contraddizione biblica numero 4

Sezione dove porre domande sulla Bibbia e sulla sua interpretazione

Moderatore: Trianello

Contraddizione biblica numero 4

Messaggiodi Romagnolo » 14/07/2018, 12:35

Continuando la comparazione dei racconti evangelici ecco che mi salta fuori l' ennesima contraddizione nei racconti,..di che si tratta?
Ecco a voi i primi due passi sostanzialmente identici:
Marco 3:20-4:10
E andò in una casa. 20 Ancora una volta si radunò la folla, tanto che non potevano neanche mangiare un pasto. 21 E quando i suoi parenti lo udirono, uscirono per prenderlo, poiché dicevano: “È fuori di sé”. 22 E gli scribi scesi da Gerusalemme dicevano: “Ha Beelzebub, ed espelle i demoni per mezzo del governante dei demoni”....
31 E vennero sua madre e i suoi fratelli, e, mentre stavano di fuori, mandarono dentro a chiamarlo. 32 E una folla era seduta intorno a lui, e gli dissero: “Ecco, tua madre e i tuoi fratelli, di fuori, ti cercano”. 33 Ma rispondendo egli disse loro: “Chi sono mia madre e i miei fratelli?” 34 E avendo guardato in giro verso quelli che gli sedevano attorno in cerchio, disse: “Ecco, mia madre e i miei fratelli! 35 Chiunque fa la volontà di Dio mi è fratello e sorella e madre”.
4 E di nuovo cominciò a insegnare lungo il mare. E una grandissima folla si radunò presso di lui, tanto che egli salì su una barca e si mise a sedere nel mare, ma tutta la folla era sulla spiaggia, vicino al mare. 2 Ed egli insegnava loro molte cose con illustrazioni e nel suo insegnamento diceva loro: 3 “Ascoltate. Ecco, il seminatore uscì a seminare. 4 E mentre seminava, parte [del seme] cadde lungo la strada, e vennero gli uccelli e lo mangiarono. 5 E dell’altro [seme] cadde sul luogo roccioso dove, naturalmente, non aveva molto terreno, e immediatamente spuntò perché non aveva terreno profondo. 6 Ma quando sorse il sole, inaridì, e poiché non aveva radice si seccò. 7 E dell’altro [seme] cadde fra le spine, e le spine crebbero e lo soffocarono, ed esso non diede frutto. 8 Ma altri caddero sul terreno eccellente, e, venendo su e crescendo, davano frutto, e portavano il trenta e il sessanta e il cento”. 9 E diceva: “Chi ha orecchi per ascoltare, ascolti”.
10 Or quando fu solo, quelli che gli stavano intorno con i dodici lo interrogavano sulle illustrazioni

Matteo 12:46-13:10
46 Mentre parlava ancora alle folle, ecco, sua madre e i suoi fratelli, stando di fuori, cercavano di parlargli. 47 E qualcuno gli disse: “Ecco, tua madre e i tuoi fratelli stanno fuori e cercano di parlarti”. 48 In risposta egli disse a colui che glielo aveva detto: “Chi è mia madre e chi sono i miei fratelli?” 49 E stesa la mano verso i suoi discepoli disse: “Ecco, mia madre e i miei fratelli! 50 Poiché chiunque fa la volontà del Padre mio che è in cielo, egli mi è fratello e sorella e madre”.
13 Quel giorno Gesù, uscito di casa, sedeva vicino al mare; 2 e grandi folle si radunarono presso di lui, tanto che salì su una barca e si mise a sedere, e tutta la folla stava in piedi sulla spiaggia. 3 Quindi dichiarò loro molte cose mediante illustrazioni, dicendo: “Ecco, un seminatore uscì per seminare; 4 e mentre seminava, alcuni [semi] caddero lungo la strada, e vennero gli uccelli e li mangiarono. 5 Altri caddero in luoghi rocciosi dove non avevano molto terreno, e subito germogliarono perché non avevano terreno profondo. 6 Ma quando si levò il sole inaridirono, e non avendo radice si seccarono. 7 E altri caddero fra le spine, e le spine crebbero e li soffocarono. 8 Altri ancora caddero sul terreno eccellente e davano frutto, questo il cento, quello il sessanta, l’altro il trenta. 9 Chi ha orecchi ascolti”.
10 E i discepoli, accostatisi, gli dissero: “Perché parli loro mediante illustrazioni?

Fin qui tutto ok....Gesù è in una casa dove stà iminsegnando ai presenti,....sopraggiungono i suoi famigliari ma Gesù non si fà impietosire o intimidire e dimostra di apprezzare chi fà la volontà del Padre suo.
Poi ad un certo punto esce dall' edificio e salito in una barca narra alle folle la parabola del seminatore.
Ora prendiamo invece Luca 8: 1-21
8 Poco dopo viaggiava di città in città e di villaggio in villaggio, predicando e dichiarando la buona notizia del regno di Dio. E con lui c’erano i dodici, 2 e certe donne che erano state guarite di spiriti malvagi e malattie, Maria detta Maddalena, da cui erano usciti sette demoni, 3 e Giovanna moglie di Cuza, incaricato di Erode, e Susanna e molte altre donne, che li servivano con i loro averi.
4 Or quando si fu raccolta una grande folla di quelli che andavano da lui di città in città, egli parlò per mezzo di un’illustrazione: 5 “Un seminatore uscì per seminare il suo seme. E mentre seminava, parte [del seme] cadde lungo la strada e fu calpestato, e gli uccelli del cielo lo mangiarono. 6 Un’altra parte cadde sul masso di roccia, e, dopo aver germogliato, si seccò perché non aveva umidità. 7 Un’altra parte cadde fra le spine, e le spine che crebbero con esso lo soffocarono. 8 Un’altra parte cadde sul terreno buono, e, dopo aver germogliato, produsse frutto, il centuplo”. Mentre diceva queste cose, esclamava: “Chi ha orecchi per ascoltare, ascolti”.
9 Ma i suoi discepoli gli chiedevano che cosa significasse questa illustrazione.....19 Ora sua madre e i suoi fratelli vennero verso di lui, ma non gli si potevano avvicinare a causa della folla. 20 Comunque, gli fu riferito: “Tua madre e i tuoi fratelli stanno fuori e desiderano vederti”. 21 Rispondendo, disse loro: “Mia madre e i miei fratelli sono questi che odono la parola di Dio e la mettono in pratica."

Anche se il racconto non menziona nessuna casa è evidente che si trova in un edificio perchè a Gesù viene detto che i suoi famigliari "stanno fuori e volevano vederlo", ma...cosa avviene prima dell' arrivo di sua madre e dei suoi fratelli?
Luca ci dice che narrò la parabola del seminatore!
Ma come?
Marco e Matteo ci attestano che fù detta dopo il tentativo della sua famiglia di parlargli,...quando uscito di casa parlò alle folle da una barca,...qui invece Gesù la pronuncia dentro casa e prima dell' arrivo dei suoi parenti.
Sò già cosa si può rispondere a questa mia osservazione...Luca riporta eventi che gli sono stati narrati e di cui non fù testimone....oppure che Gesù potrebbe aver ridetto la parabola a beneficio delle folle radunatesi presso il mare,...certamente sono possibili spiegazioni che possono far riquadrare tutta la storia, sono daccordo...và comunque che ipotizzare delle possibili soluzioni non cambia la realtà dei fatti, ovvero che le narrazioni sono e restano discordanti nei tempi e nei luoghi, per cui a conti fatti "tecnicamente" i Vangeli sono nuovamente in contraddizione tra loro.
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4791
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Marco Veneziano » 15/07/2018, 11:21

Dipende da come consideri i Vangeli. Se ti aspetti un resoconto cronologicamente accurato e preciso dei detti e fatti di Gesù è chiaro che questi punti ti sembreranno contenere delle "contraddizioni", nella fattispecie nemmeno poi tanto significative (Ce ne sono di ben più problematici). Però ti chiedo: se i Vangeli contenessero tutti le stesse cose, ne basterebbe uno solo, no? La scelta di includerne quattro, a dispetto di alcune tensioni al loro interno, a me ha sempre colpito. Inoltre sarebbe stato storicamente più facile e conveniente eliminare queste, come le chiami tu, contraddizioni, piuttosto che lasciarle. Non sono mancati in questo senso i tentativi di armonizzazione, come dimostra il caso di Taziano e del suo Diatessaron (fine II secolo). E tuttavia, ripeto, ha sempre prevalso la scelta del Vangelo quadriforme. Diciamo che questo, insieme con altri casi (non solo relativi ai Vangeli), rientra nelle più ampie questioni dell'ispirazione e della verità nelle Sacre Scritture. La Chiesa Cattolica si è più volte pronunciata, benché a diversi gradi, riguardo a queste tematiche. L'ultima volta in un documento della Pontificia Commissione Biblica (nel 2014, mi pare).
E' chiaro che questi discorsi, tuttavia, si possono fare tra gente di fede. Diversamente, appariranno solo come contraddizioni, ossia "errori".
Marco Veneziano
Nuovo Utente
 
Messaggi: 65
Iscritto il: 30/06/2018, 13:18

Non capisco...

Messaggiodi virtesto » 15/07/2018, 15:23

...questa noiosa trattazione delle contraddizioni della Bibbia. Sicuramente, visto che hai tempo da perdere, potrai arrivare alla Contraddizione N.100 in poco tempo.

Ma ci sono già molti Siti in Internet che elencano un sacco di contraddizioni. Se leggi inglese poi avresti un'ampia scelta.
virtesto
Utente Senior
 
Messaggi: 1056
Iscritto il: 20/09/2009, 16:10

Non capisco...

Messaggiodi virtesto » 15/07/2018, 15:24

...questa noiosa trattazione delle contraddizioni della Bibbia. Sicuramente, visto che hai tempo da perdere, potrai arrivare alla Contraddizione N.100 in poco tempo.

Ma ci sono già molti Siti in Internet che elencano un sacco di contraddizioni. Se leggi inglese poi avresti un'ampia scelta.
virtesto
Utente Senior
 
Messaggi: 1056
Iscritto il: 20/09/2009, 16:10

Messaggiodi Romagnolo » 15/07/2018, 17:02

virtesto ha scritto:...questa noiosa trattazione delle contraddizioni della Bibbia. Sicuramente, visto che hai tempo da perdere, potrai arrivare alla Contraddizione N.100 in poco tempo.

Ma ci sono già molti Siti in Internet che elencano un sacco di contraddizioni. Se leggi inglese poi avresti un'ampia scelta.

Risposta quasi uguale a quella che hai messo alla contraddizione numero 2.( non c'è l' emoticon sbadiglio?)...se ti impegni riuscirai ad essere più originale. :occhiol:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4791
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

"Repetita iuvant" Almeno lo spero

Messaggiodi virtesto » 15/07/2018, 18:05

Come sopra.
virtesto
Utente Senior
 
Messaggi: 1056
Iscritto il: 20/09/2009, 16:10

Messaggiodi gabbiano74 » 17/07/2018, 14:29

Romagnolo ha scritto:Continuando la comparazione dei racconti evangelici ecco che mi salta fuori l' ennesima contraddizione nei racconti,..di che si tratta?
Marco e Matteo ci attestano che fù detta dopo il tentativo della sua famiglia di parlargli,...quando uscito di casa parlò alle folle da una barca,...qui invece Gesù la pronuncia dentro casa e prima dell' arrivo dei suoi parenti.
Sò già cosa si può rispondere a questa mia osservazione...Luca riporta eventi che gli sono stati narrati e di cui non fù testimone....oppure che Gesù potrebbe aver ridetto la parabola a beneficio delle folle radunatesi presso il mare,...certamente sono possibili spiegazioni che possono far riquadrare tutta la storia, sono daccordo...và comunque che ipotizzare delle possibili soluzioni non cambia la realtà dei fatti, ovvero che le narrazioni sono e restano discordanti nei tempi e nei luoghi, per cui a conti fatti "tecnicamente" i Vangeli sono nuovamente in contraddizione tra loro.


Senza alcuna voglia di polemizzare e nel pieno rispetto di quello che pensi e scrivi, sfugge anche a me il fine di questa tua quasi ossessiva ricerca di "contraddizioni" neotestamentarie.
Prima di tutto non si tratta di vere e proprie contraddizioni ma al limite di discrepanze, sempre presenti in qualsiasi narrazione antica quando si vanno ad esaminare diversi
testimoni. Gli antichi non avevano lo stesso "modo" di presentare i fatti che usiamo noi a giorni nostri, non è raro che discorsi di persone importanti, pur rimanendo inalterati
nella sostanza, vengano "contestualizzati" diversamente da autori diversi. Inoltre, ad essere pignoli, queste discrepanze andrebbero ricercate sui testimoni in lingua originale,
per epurare eventuali distorsioni connesse alla traduzione. A mio modesto avviso, i tre testimoni da te riportati,alla fine riportano il medesimo contenuto contestualizzato in
maniera diversa. Non vedo contraddizioni teologiche. Se il tuo scopo è dimostrare che i vangeli non possano essere considerati inerranti in chiave letterale, stai semplicemente sfondando una
porta aperta. Invece, se il tuo scopo è dimostrare che in virtù di questi errori non possano essere considerati "ispirati" ti stai inoltrando in un fitto bosco senza bussola :risata: :ok: .
Infatti prima di tutto dovresti definire cosa intendi per ispirazione di un testo e poi dimostrare che i libri in questione non sono confacenti a questa definizione.
Chiudo con una piccola riflessione, pensi che i padri della "Grande Chiesa", prima di fissare il canone non avessero notato queste discrepanze?
Non avrebbero potuto semplicemente canonizzare uno solo dei sinottici e dichiarare i rimanenti solo come lettura edificante, come fatto per il protovangelo di Giacomo?

Saluti
Gabbiano74 :ciao:
Avatar utente
gabbiano74
Nuovo Utente
 
Messaggi: 160
Iscritto il: 10/05/2017, 13:00


Torna a Domande sulla Bibbia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici