Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Lettore "schedato" dai testimoni di Geova fotografa "intrusi" davanti alla porta

Segnalazioni di giornali, riviste, trasmissioni radio-televisive che riguardino i TdG

Moderatore: Cogitabonda

Lettore "schedato" dai testimoni di Geova fotografa "intrusi" davanti alla porta

Messaggiodi Achille » 25/07/2012, 16:48

"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 12240
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 25/07/2012, 17:04

Il lettore si chiede: ma come possono portare un bambino di porta in porta? Bene, guardate il sequel di Gabriele/Calel, Non tanto per il cantico, ma per i suggerimenti
http://www.youtube.com/watch?v=5zaLz9GO ... detailpage
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14679
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Ray » 25/07/2012, 17:05

Mi fa venire in mente un episodio di quando ero proclamatore della non verità... :risata: :risata:

Un giorno eravamo usciti in predicazzio...dopo il primo palazzo mi accingevo a fare le note, quando un fratello mi dice di andare via....
allora io dico ma perché e' quello mi dice che l'ultima volta un signore, aveva inveito contro ,dicendo di non scrivere nulla sul suo taccuino, era molto arrabbiato, e' dovette scappare... allora io subito sono ...".fuiuto..." scappato... :risata: :risata:
E che c'ho scritto giocondo ....

Acc ....son diventato un veteran della guerra della verità ....per liberare la mente intasata dalle menz/bugie/plagio del C D
prima ero un soldato di Geova ...ora un veterano di .... :occhiol: :risatina: :risatina: :risatina: Achille...
Ultima modifica di Ray il 25/07/2012, 17:32, modificato 1 volta in totale.
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11036
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi Verdemare » 25/07/2012, 17:06

ha fatto bene , quella e' violazione della privacy. Anche a me era successa una cosa simile, una tizia ci guardava dallo spioncino mentre compilavamo le note , e' uscita e ha minacciate di chiamare i carabinieri. Aveva ragione lei,per cui ce ne siamo andate. :cer:
Avatar utente
Verdemare
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3681
Iscritto il: 14/01/2012, 9:11

Messaggiodi Amalia » 25/07/2012, 17:06

Il lettore scrive:
possibile che si possa ‘sfruttare’ l’immagine di un bambino al quale è stato fatto il lavaggio del cervello (anche se è tuo figlio) per fare del proselitismo ‘porta a porta’? Possibile che una ‘setta’ (o quello che sia) schedi materialmente le persone rimanendo nell’anonimato?


Direi purtroppo sì....possibilissimo, sia l'indottrinamento di grandi e bambini sia che si segnino sul rapportino un sacco di nomi presi sui campanelli...ma immagino solo per segnare ore di servizio, persone da ricontattare etc...non per schedarle come la STASI (si tratta solo di un nome su un citofono dopotutto) ma di sicuro non fa piacere, soprattutto se, scoperti, non si danno spiegazioni esaustive ad un diretto interessato....

Mi sono sorti anche altri interrogativi sul come certa gente non abbia bisogno di lavorare o (forse peggio) sprechi le vacanze per ‘intortare’ il prossimo con argomenti ‘lievi’ quale la fine del mondo imminente, complotti deliranti e profezie d’accatto: ma forse mirano solo al portafoglio degli allocchi?


Queste parole fanno venire la pelle d'oca....sono vere!
E povero bambino che anzichè in piscina và a "bussare campanelli"! :inca:

Ps: spero sinceramente che il bambino del trio – vera vittima della vicenda – non abbia mai bisogno di una trasfusione di sangue. E da buon cristiano lo auguro anche a quelli che spero fossero il padre e la madre.


Concordo...la vera vittima è sempre il bambino che non ne può niente....
E spero anch'io che non si trovino mai nella situazione di dover scegliere tra accettare una trasfusione di sangue o incorrere nella disassociazione per averlo fatto... :cer:

:senzaparole:
"Chi porta il paraocchi si ricordi che del completo fanno parte il morso e la sferza."
Stanisław Jerzy Lec
"Non condivido la tua idea, ma darei la vita perché tu la possa esprimere." Voltaire
Presentazione - FacebookImmagine
Avatar utente
Amalia
Utente Master
 
Messaggi: 5512
Iscritto il: 07/11/2011, 2:31
Località: Torino

Messaggiodi Anahata » 25/07/2012, 18:03

Nel segnare gli assenti sulle note di casa in casa non ci ho mai trovato niente di male da tdg e non ci trovo niente di male adesso.

Sono dati NON SENSIBILI, per cui se voglio sul campanello invece che scrivere ANAHATA scrivo Appartamento 6!

Discorso diverso se nelle note scrivo appunti di diverso tipo, ma il prendere semplici note non trovo che sia niente di contro legge: nè fatto da un cattolico nè da un tdg.

Poi sul fatto che il contenuto del messaggio dei tdg sia una fantavaccata e socialmente pericoloso sono d'accordo ma è un'altra storia!
Om Tare Tuttare Ture Soha

Lha gyalo

Anahata's Story
Avatar utente
Anahata
Utente Senior
 
Messaggi: 1048
Iscritto il: 29/01/2012, 22:38

Messaggiodi Anahata » 25/07/2012, 18:06

Verdemare ha scritto:ha fatto bene , quella e' violazione della privacy. Anche a me era successa una cosa simile, una tizia ci guardava dallo spioncino mentre compilavamo le note , e' uscita e ha minacciate di chiamare i carabinieri. Aveva ragione lei,per cui ce ne siamo andate. :cer:


Una violazione della privacy sarebbe se la nota fosse: "Maschio bianco, probabilmente agnostico, un tempo credeva in Dio oggi non più! Sposato con 2 bambini, di cui uno malato. La moglie è una fervente cattolica. Non ci sono la mattina ma solo la sera" Questa è una violazione della privacy.

Segnarsi che Assente campanello Rossi che privacy viola?

Chi va in giro a fare indagini di mercato (mi è capitato per un brevissimo periodo) che dovrebbe fare?
Om Tare Tuttare Ture Soha

Lha gyalo

Anahata's Story
Avatar utente
Anahata
Utente Senior
 
Messaggi: 1048
Iscritto il: 29/01/2012, 22:38

Messaggiodi Ray » 25/07/2012, 20:12

Anahata ha scritto:
Verdemare ha scritto:ha fatto bene , quella e' violazione della privacy. Anche a me era successa una cosa simile, una tizia ci guardava dallo spioncino mentre compilavamo le note , e' uscita e ha minacciate di chiamare i carabinieri. Aveva ragione lei,per cui ce ne siamo andate. :cer:


Una violazione della privacy sarebbe se la nota fosse: "Maschio bianco, probabilmente agnostico, un tempo credeva in Dio oggi non più! Sposato con 2 bambini, di cui uno malato. La moglie è una fervente cattolica. Non ci sono la mattina ma solo la sera" Questa è una violazione della privacy.

Segnarsi che Assente campanello Rossi che privacy viola?

Chi va in giro a fare indagini di mercato (mi è capitato per un brevissimo periodo) che dovrebbe fare?


Se uno vuole vederci del " c'e del marcio in Danimarca"(William Shakespeare)..
.
Degli assenti non penso che violino qualcosa,....

Le note dei presenti invece sono violazione della privacy , tipo nota :Uomo/donna ,anni presunti,colore pelle,cosa stava facendo, di cosa avete parlato,di che religione è,che rivista avete lasciato,quando la prossima visita....,quando c'e e quando non potete trovarlo ,che lavoro fa.... via, numero civico ,palazzo, città', "numero di zona" o territorio e' un tdg lo sa a cosa mi riferisco... .ecco la nota di un proclamatore esemplare... :occhiol:

Pensate per un momento,se per caso, un proclamatore perde le note e' un "malvivente" le trova ..... :cer:

Le mie note ...non erano proprio così complete.... :risata: :risata:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11036
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi sconvolta » 26/07/2012, 7:39

Anche a me è successa una cosa simile. Comunque non condivido chi appoggia questo signore quando scrive che ....."mirano al portafoglio degli allocchi"...........perchè vuol dire che non è mai stato un vero TDG,che vuol dire una persona che va a predicare perchè è convinta di SALVARE LE PERSONE ....non di mirare al loro portafoglio!!!!!!!!!!!!!!!!! :mi sono spieg: .......infatti siamo su questo forum per "leccarci le ferite" prorprio per il fatto di AVERCI TANTO CREDUTO...da fare quella vita ..."da cani".........senza capire il condizionamento mentale che avevamo ...e che continuano ad avere moltissimi TDG.......
I principi di Brooklyn non possiedono la verità:questa è la causa reale che li ha costretti, e li costringe anche ora,a ritrattare continuamente ciò che hanno proclamato ieri o decine di anni addietro,come verità biblica e divina. (Gunther Pape)
Presentazione
Avatar utente
sconvolta
Utente Senior
 
Messaggi: 1718
Iscritto il: 07/07/2010, 22:50

Messaggiodi Luciano » 26/07/2012, 8:38

A me sembrano dati sensibili.
Sapere che una persona identificata con Nome Cognome indirizzo e pianerottolo è presente o è assente, è un dato sensibile.
Certamente un malvivente può usare le informazioni per delinquere e questo conferma che si tratta di dati sensibili,
ma che rimangono tali a prescindere dell'uso, sia esso per fini leciti o illeciti.
Dai loro archivi si evince se una persona è tdg, interessata al geovismo, se è un ex tdg; informazioni in campo religioso che sono dati sensibilissimi.

Non si tratta quello del video di un caso sporadico, tutti siamo schedati.
Le schede costituiscono un archivio e la legge è chiara a riguardo: occorre il consenso informato di chi è presente nel database.
Gli innumerevoli moduli sul consenso al trattamento dei dati personali che firmiamo ne sono la prova.
Inoltre occorre avere il permesso dal Garante del trattamento.


http://www.privacy.it/testocoord.html

Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali


LEGGE 31 dicembre 1996 N. 675

Art. 1
Finalità e definizioni

1. La presente legge garantisce che il trattamento dei dati personali si svolga nel rispetto dei diritti, delle libertà fondamentali, nonché della dignità delle persone fisiche, con particolare riferimento alla riservatezza e all'identità personale; garantisce altresì i diritti delle persone giuridiche e di ogni altro ente o associazione.

2. Ai fini della presente legge si intende:

a) per -banca di dati- qualsiasi complesso di dati personali, ripartito in una o più unità dislocate in uno o più siti, organizzato secondo una pluralità di criteri determinati tali da facilitarne il trattamento;
b) per -trattamento- qualunque operazione o complesso di operazioni, svolti con o senza l'ausilio di mezzi elettronici o comunque automatizzati, concernenti la raccolta, la registrazione, l'organizzazione, la conservazione, l'elaborazione, la modificazione, la selezione, l'estrazione, il raffronto, l'utilizzo, l'interconnessione, il blocco, la comunicazione, la diffusione, la cancellazione e la distruzione di dati;
c) per -dato personale- qualunque informazione relativa a persona fisica, persona giuridica, ente od associazione, identificati o identificabili, anche indirettamente, mediante riferimento a qualsiasi altra informazione, ivi compreso un numero di identificazione personale;

Capo II
OBBLIGHI PER IL TITOLARE DEL TRATTAMENTO


Art. 7
Notificazione

1. Il titolare che intenda procedere ad un trattamento di dati personali soggetto al campo di applicazione della presente legge è tenuto a darne notificazione al Garante se il trattamento, in ragione delle relative modalità o della natura dei dati personali, sia suscettibile di recare pregiudizio ai diritti e alle libertà dell'interessato, e nei soli casi e con le modalità individuati con il regolamento di cui all'articolo 33, comma 3(*).



Art. 13
Diritti dell'interessato



1. In relazione al trattamento di dati personali l'interessato ha diritto:
a) di conoscere, mediante accesso gratuito al registro di cui all'articolo 31, comma 1, lettera a), l'esistenza di trattamenti di dati che possono riguardarlo;Le disposizioni di cui alla successiva lettera b), sono abrogate a decorrere dalla data di entrata in vigore delle modifiche apportate al regolamento di cui all'articolo 33, comma 3, in applicazione del comma 1 dell'articolo 7.

b) di essere informato su quanto indicato all'articolo 7, comma 4, lettere a), b) e h);
c) di ottenere, a cura del titolare o del responsabile, senza ritardo:

1) la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intellegibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento;la richiesta può essere rinnovata, salva l'esistenza di giustificati motivi, con intervallo non minore di novanta giorni;
2) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
3) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, qualora vi abbia interesse, l'integrazione dei dati;
4) l'attestazione che le operazioni di cui ai numeri 2) e 3) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato;

d) di opporsi, in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
e) di opporsi, in tutto o in parte, al trattamento di dati personali che lo riguardano, previsto a fini di informazioni commerciali o di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta ovvero per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale interattiva e di essere informato dal titolare, non oltre il momento in cui i dati sono comunicati o diffusi, della possibilità di esercitare gratuitamente tale diritto.
Avatar utente
Luciano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3378
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

Messaggiodi deliverance1979 » 26/07/2012, 9:35

Infatti penso che i genitori non si rendano minimante conto dell'umiliante stress emotivo che provocano ai figli quando li portano (ad accattare) in servizio di casa in casa......

Paura di incontrare gli amichetti, paura di essere visti dai conoscenti....

I genitori non si rendono conto quello che poi dovranno subire a scuola e con i compagnetti del mondo....

Io personalmente odiavo il servizio e tutt'ora lo reputo una cosa veramente grottesca e soprattutto una rottura di scatole per le persone del territorio....

Ma penso che la WTS questo lo ha capito e se mettono le riviste online o utilizzano delle postazioni pubblicitarie posizionate in zone strategiche, è perchè ha capito che ormai la corda della predicazione sta per rompersi....

Le vecchie generazioni sono appunto vecchie e stanche, le nuove generazioni impiegano il servizio per passeggiare e chiacchierare.....

Sono finiti i tempi delle note di casa in casa accuratissime, dei borsoni pieni di pubblicazioni, delle visite ulteriori anche serali.......

Tutto questo sta lentamente scemando e la WTS lo sà....

Ci saranno ancora dei ferventi zelanti proclamatori, ma le vecchie congregazioni che organizzavano le comitive per predicare nei territori decentrati, che avevano 20-30 pionieri regolari ed ausiliari nelle stagioni primaverili, sono ormai un lontano ricordo del secolo scorso..... :ok: :strettamano:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4888
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

CONCORDO con Luciano...

Messaggiodi anto » 26/07/2012, 10:01

Anahata ha scritto:Nel segnare gli assenti sulle note di casa in casa non ci ho mai trovato niente di male da tdg e non ci trovo niente di male adesso.

Sono dati NON SENSIBILI, per cui se voglio sul campanello invece che scrivere ANAHATA scrivo Appartamento 6!

Discorso diverso se nelle note scrivo appunti di diverso tipo, ma il prendere semplici note non trovo che sia niente di contro legge: nè fatto da un cattolico nè da un tdg.

Poi sul fatto che il contenuto del messaggio dei tdg sia una fantavaccata e socialmente pericoloso sono d'accordo ma è un'altra storia!


Concordo pienamente con Luciano...scusa Anahata ma come puoi pensare che se passi davanti al mio citofono, prendi i miei dati, scrivi gli appunti sulla mia famiglia, le mie abitudini e io non mi INDIGNI!!!!! :test:

mi incavolo chiunque esso sia....non ci sono scuse...io non voglio!!!!!
un giorno aprirai gli occhi, la tua mente si risvegliera' e capirai che sei stato chiuso dentro una setta..allora tornerai a essere solo MIO FRATELLO
Presentazione
Avatar utente
anto
Utente Senior
 
Messaggi: 1801
Iscritto il: 22/09/2009, 8:12

Informazioni sensibili

Messaggiodi vesperis » 26/07/2012, 11:06

Secondo me le informazioni riportate sulle schede inerenti alle attivitàdi campo sono sensibili e possono ledere il proprio diritto alla privacy.
Come giustamente qualcuno ha scritto: 0re 09.35 presente famiglia , uomo, donna agnostici o atei o cattolici, bianchi o neri,livello di cultura medio , non facili al dialogo ma affrontare con loro problematiche della pace o sulla violenza molto sensibili, abitudinari negli orari etc. etc.. vanno a messa o non sono cattolici osservati etc etc.
Nome, cognome, via etc..
Ebbene questa indagine è fuorilegge secondo me.
Si schedano le persone.

Io ho fatto il contrario. In una delle ultime visite con il campanello, li ho lasciati parlare sulla soglia della porta poi ho cominciato a chiedere loro come si chiamanoo , dal momento che il mio nome già lo sapevano,
ho chiesto loro dove abitano, dal momento che il mio indirizzo già lo conoscono, quando li avrei trovati in casa etc. etc..
.
Naturalmente mi hanno chiesto perchè ero così interessato.

Perchè voglio andare da loro per uno studio sul cattolicesimo romano !
Magari sulla SS Croce , o sui Sacramenti e la Grazia , sulla Resurrezione dei corpi.

Silenzio imbarazzante per 5 secondi.
Se ne stavano andando ma ho preteso che a fianco del nome della mia famiglia fosse ben scritto di non suonare più .
E' andata bene per una anno.
Dopo, ancora con il campanello.
Ho ridetto che rinnovavo l'abbonamento per un altro anno.
Ora non li vedo più
Qualche anno fa invece per la strada mi facevo fermare apposta.
(Io sono quello che partecipa in incognito alle loro assemblee nelle loro diverse sale del regno fuori zona perchè ho due nipoti di pochi anni dentro.)

Ma adesso sono loro ad evitarmi .
Forse ne devono aver parlato nelle loro riunioni.

Una domanda a Voi tutti ex TdG.
Quando andavate in predicazione cosa scrivevate sui rapporti delle famiglie "scampanellate?"
Avatar utente
vesperis
Nuovo Utente
 
Messaggi: 169
Iscritto il: 22/09/2009, 14:22

Messaggiodi Verdemare » 26/07/2012, 11:43

Sulle note "di casa in casa" ci scrivevo l' indirizzo, il piano dell' appartamento, il nome/cognome, uomo/donna, che riviste avevo lasciato, di cosa avevamo parlato, se ha figli, cani, interessi, quando trovarlo/a in casa. Quando trovavo degli assenti scrivevo di ritornare in un altro orario. :pred:
Avatar utente
Verdemare
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3681
Iscritto il: 14/01/2012, 9:11

Messaggiodi Anahata » 26/07/2012, 12:40

anto ha scritto:Concordo pienamente con Luciano...scusa Anahata ma come puoi pensare che se passi davanti al mio citofono, prendi i miei dati, scrivi gli appunti sulla mia famiglia, le mie abitudini e io non mi INDIGNI!!!!! :test:

mi incavolo chiunque esso sia....non ci sono scuse...io non voglio!!!!!


Io sono d'accordo che sia sbagliato fare una schedatura della persona, non trovo niente di male nel segnarsi gli assenti.

Gli ultimi tempi per non avere problemi mi facevo addirittura uno schema del campanello con degli asterischi poi cerchiavo gli asterischi dove trovavo la persona. Quelli non cerchiati rappresentavano gli assenti: così non avevo neanche i cognomi in borsa. :sorriso:
Om Tare Tuttare Ture Soha

Lha gyalo

Anahata's Story
Avatar utente
Anahata
Utente Senior
 
Messaggi: 1048
Iscritto il: 29/01/2012, 22:38

Messaggiodi Luciano » 26/07/2012, 14:30

Anahata ha scritto: Io sono d'accordo che sia sbagliato fare una schedatura della persona, non trovo niente di male nel segnarsi gli assenti.


L'assenza/Presenza è un campo supplementare all'archivio globale somma dell'informazioni raccolte in tutti i territori italiani.
Se è illecito tenere un archivio senza informare il Garante, senza chiedere il consenso a chi è inserito nell'archivio, allora ogni campo aggiunto, ogni singolo dato aggrava il quadro generale.
Nello specifico conoscere i momenti in cui è presente una persona in casa, averlo appurato alla sua insaputa, per scopi di cui non è a conoscenza, per non dire fastidiosi(propedeutici a visite indesiderate), è veramente una violazione della privacy.
Quando non trovano qualcuno in casa, oltre a segnarlo, tentano una visita ad orari e giorni diversi. Si può disegnare una particolareggiata mappa della presenza dell'ignaro.

Pensa se io bussassi alla tua porta decine di volte e appurassi che sei assente dall 7.00 alle 18.00 da lun a ven.
Pensa che queste informazioni le passerò al titolare futuro del territorio.
Da notare che la prospettiva di chi preme il campanello è diametralmente opposta a quella del titolare del campanello.
L'uno è convinto di fornire un servizio utile, l'altro di subire una scocciatura.
Mi sembra naturale che l'uno non ci trovi niente di male nel segnarsi le assenze, visto che crede di servire ad una causa buona.
Un valido strumento, l'archivio, per svolgere meglio la predicazione.
Ma haimè illegale, secondo me.
Ora per valutare se c'è qualcosa di male nel segnarsi le assenze, bisogna chiedere non tanto a chi segna, ma a chi viene segnato, o meglio ancora al garante.
Ciao
Avatar utente
Luciano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3378
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

Messaggiodi brisa » 26/07/2012, 14:50

I dati degli assenti come quelli dei presenti non vengono archiviati da nessuna parte.
Non esiste uno spaccio di informazioni, le quali vengono utilizzate solo per uso personale
e una volta che la zona è stata lavorata sono distrutte.
Avatar utente
brisa
Utente Junior
 
Messaggi: 702
Iscritto il: 24/01/2011, 10:24

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 26/07/2012, 14:51

brisa ha scritto:e una volta che la zona è stata lavorata sono distrutte.

Descrizione significativa :sorriso:
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14679
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Luciano » 26/07/2012, 15:22

brisa ha scritto:I dati degli assenti come quelli dei presenti non vengono archiviati da nessuna parte.
Non esiste uno spaccio di informazioni, le quali vengono utilizzate solo per uso personale
e una volta che la zona è stata lavorata sono distrutte.


ministero del regno 04/07/2007

Quando le persone non sono a casa
1 In molte zone è sempre più raro trovare le persone a casa. In questi “tempi difficili” molti sono costretti a dedicare gran parte della giornata al lavoro per sbarcare il lunario. (2 Tim. 3:1) Altri forse sono in giro a fare shopping o a divertirsi. Come possiamo raggiungerli con la buona notizia?
2 Prendiamo note accurate: Innanzi tutto occorre prendere nota di chi non è a casa. Questo è particolarmente importante se percorriamo il territorio di frequente. Scriviamo sempre il nome della via, il numero del territorio, il nostro nome e cognome e la data? Potremmo lasciare dello spazio per riportare altre osservazioni quando noi o un altro proclamatore riproveremo a contattare l’assente. Terminato il servizio ricordiamoci di consegnare le note al proclamatore che sta lavorando il territorio, a meno che non siamo d’accordo che saremo noi a contattare gli assenti. Usiamo un foglietto distinto per ogni persona che mostra interesse e che intendiamo rivisitare.
Ultima modifica di Luciano il 26/07/2012, 15:49, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Luciano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3378
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

Messaggiodi Luciano » 26/07/2012, 15:23

3 Proviamo in orari diversi: Chi non è a casa nei giorni feriali forse si può trovare la sera o nel fine settimana. Possiamo organizzarci per ritornare in un momento più opportuno? (1 Cor. 10:24) Se non ci è possibile, diamo le note a un proclamatore che può fare dei tentativi in un orario diverso.



. Il territorio dovrebbe essere percorso nel giro di quattro mesi. Quindi lo si riconsegnerà al servitore dei territori, che aggiornerà prontamente le registrazioni

Le informazioni passano di mano in mano, dunque è spaccio...
Avatar utente
Luciano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3378
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

Messaggiodi deliverance1979 » 26/07/2012, 15:42

Per Brisa.....

E' vero che non esiste un'archivio della WTS o della congregazione locale dei testimoni di Geova, ma è pur vero che accadono le seguenti cose...

1- Tutte le famose note di casa in casa che dovrebbero essere compilate da ogni proclamatore diligente che indicano se la persona è in casa, se non c'è, se avendo parlato con il padrone di casa si notano altre questioni come: se è da solo, se ha famiglia, se ha figli e via dicendo, nonchè si dovrebbero appuntare le sue preoccupazioni o eventuali stati d'animo ed altri dettagli fondamentali per la visita ulteriore....
Tale rapporto è del tutto personale del proclamatore che ha fatto la casa e viene tenuto da conto dallo stesso.....nessuno dice di distruggere tali note di servizio se non su propria decisione o perchè il padrone di casa non c'è più, o perchè non più interessato o perchè le note sono molto ma molto datate.
Si riportavano anche delle situazioni potenzialmente pericolose come padroni di casa molesti, chiassosi e via dicendo e solitamente questo livello di informazioni particolareggiato era appannaggio di anziani e servitori di ministero, ma non sò se in questi casi particolari c'è un archivio vero e proprio che riportava queste situazioni....

2- Su diversi territori, per quanto ne sapevo io ma queste sono informazioni di almeno 6 anni fà, si annotavano eventuali padroni di casa che non volevano essere disturbati, molti dei quali venivano al massimo contattati una volta all'anno, oppure i disassociati.
Molte di queste note rimanevano allegati sulla piantina del territorio in questione cosi che i proclamatori che andavano a predicare nella zona sapevano queste informazioni....

Spero di essere stato abbastanza esaustivo.... :ok: :strettamano:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4888
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Luciano » 26/07/2012, 15:43

Ministero del Regno 09/06/2006

5 Come percorrere il territorio: Anziché distribuire Notizie del Regno nell’opera stradale percorrete il maggior numero possibile di territori residenziali e commerciali. Prendete nota di chi è assente e cercate di ritornare in un altro orario o in un altro giorno. A partire da lunedì 6 novembre si potrà lasciare anche agli assenti. Tuttavia, se la congregazione ha più territorio di quello che potrà percorrere durante la campagna, gli anziani possono decidere di lasciare da subito Notizie del Regno agli assenti

Se gli anziani vanno dagli assenti, significa che sono stati informati dai titolari del territorio


Ministero del Regno 12/06/2006
4 Come si fa ad averlo: Se volete un territorio personale, parlatene con il servitore dei territori. Invitate altri proclamatori ad accompagnarvi nel servizio e prendete nota di chi è assente.


Se sono almeno in due ad essere a conoscenza degli assenti, non si tratta di uso personale.

Ministero del Regno 05/01/2001

. Ribadire l’importanza di tenere accurate note di casa in casa, di ritornare da chi era assente e di fare prontamente le visite ulteriori.

Per ricordare chi era assente occorre segnarlo in un taccuino cioè archiviarlo, questo è creare un archivio anche senza l'ausilio dei computer e similari.

Cito dalla legge LEGGE 31 dicembre 1996 N. 675

Art. 5
Trattamento di dati svolto senza l'ausilio di mezzi elettronici

1. Il trattamento di dati personali svolto senza l'ausilio di mezzi elettronici o comunque automatizzati è soggetto alla medesima disciplina prevista per il trattamento effettuato con l'ausilio di tali mezzi
.


Ancora una osservazione.
Non si tratta di una raccolta dati per uso personale anche perchè le direttive impartite e le metodologie seguite provengono dalla dirigenza della wts, ergo non si tratta di iniziative personali ma della normale prassi imposta dai vertici.
L'uso non è personale in quanto i dati sono tramandati a chi eredita il territorio e ne è al corrente anche il proclamatore che lo affianca.

ciao
Avatar utente
Luciano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3378
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

Messaggiodi brisa » 26/07/2012, 15:50

Non so quanto sia comune fornire ad altri dei nominativi raccolti su una campanelliera, ma di certo non si tratta di spaccio di informazioni sensibili, in quanto nome e cognome non lo sono. E le registrazioni che vengono aggiornate non riguardano gli abitanti di una determinata zona.
Avatar utente
brisa
Utente Junior
 
Messaggi: 702
Iscritto il: 24/01/2011, 10:24

Messaggiodi brisa » 26/07/2012, 15:56

Luciano ha scritto:L'uso non è personale in quanto i dati sono tramandati a chi eredita il territorio e ne è al corrente anche il proclamatore che lo affianca.

ciao

Perdonami, ma stai dicendo delle vere e proprie sciocchezze. E non sarebbe male che qualche ex si prendesse la briga di spiegarti bene la questione, sempre che la verità ti interessi veramente.
Avatar utente
brisa
Utente Junior
 
Messaggi: 702
Iscritto il: 24/01/2011, 10:24

Messaggiodi daniela47 » 26/07/2012, 16:03

Ma scusa Brisa,
Tu che ti sei sempre dichiarato solo un simpatizzante e non un TDG come fai a sapere queste cose in maniera tanto profonda e con tanta tua sicurezza ?.

Forse facevi parte di quella foto ?:
Avatar utente
daniela47
Utente Master
 
Messaggi: 5436
Iscritto il: 16/07/2009, 18:38

Messaggiodi Luciano » 26/07/2012, 16:13

Ditemi se attraverso le note del territorio e attraverso le lettere che accompagnano la dissociazione/disassociazione con tanto di versetto biblico i tdg non sono al corrente se ad un determinato numero civico sia allocato un tdg, un ex tdg o un non tdg.
Ditemi se per un ex questa conoscenza non reca un pregiudizio



Art. 22
Dati sensibili
1. I dati personali idonei a rivelare l'origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose,................................................... possono essere oggetto di trattamento solo con il consenso scritto dell'interessato e previa autorizzazione del Garante.



Art. 24-bis(***)
Altri dati particolari

1. Il trattamento dei dati diversi da quelli di cui agli articoli 22 e 24 che presenta rischi specifici per i diritti e le libertà fondamentali, nonché per la dignità dell'interessato, in relazione alla natura dei dati o alle modalità del trattamento o agli effetti che può determinare, è ammesso nel rispetto di misure ed accorgimenti a garanzia dell'interessato, ove prescritti.
Art. 7
Notificazione

1. Il titolare che intenda procedere ad un trattamento di dati personali soggetto al campo di applicazione della presente legge è tenuto a darne notificazione al Garante se il trattamento, in ragione delle relative modalità o della natura dei dati personali, sia suscettibile di recare pregiudizio ai diritti e alle libertà dell'interessato, e nei soli casi e con le modalità individuati con il regolamento di cui all'articolo 33, comma 3(*).
Avatar utente
Luciano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3378
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

Messaggiodi Luciano » 26/07/2012, 16:15

brisa ha scritto: Perdonami, ma stai dicendo delle vere e proprie sciocchezze. E non sarebbe male che qualche ex si prendesse la briga di spiegarti bene la questione, sempre che la verità ti interessi veramente .

Perdonami tu ma ti ho quotato le frasi direttamente dal ministero del regno, rileggitele..

La verità è su quelle righe
ciao
Avatar utente
Luciano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3378
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

Messaggiodi Luciano » 26/07/2012, 16:17

daniela47 ha scritto:Ma scusa Brisa,
Tu che ti sei sempre dichiarato solo un simpatizzante e non un TDG come fai a sapere queste cose in maniera tanto profonda e con tanta tua sicurezza ?.

Forse facevi parte di quella foto ?:

Al sondaggio "Le bugie" Brisa ha votato "no".

ciao
Avatar utente
Luciano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3378
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

Messaggiodi daniela47 » 26/07/2012, 16:20

Luciano ha scritto:
daniela47 ha scritto:Ma scusa Brisa,
Tu che ti sei sempre dichiarato solo un simpatizzante e non un TDG come fai a sapere queste cose in maniera tanto profonda e con tanta tua sicurezza ?.

Forse facevi parte di quella foto ?:

Al sondaggio "Le bugie" Brisa ha votato "no".

ciao



Questo sondaggio sulle bugie è piovuto come il cacio sui maccheroni.
Avatar utente
daniela47
Utente Master
 
Messaggi: 5436
Iscritto il: 16/07/2009, 18:38

Messaggiodi sconvolta » 26/07/2012, 16:28

deliverance1979 ha scritto:Per Brisa.....

E' vero che non esiste un'archivio della WTS o della congregazione locale dei testimoni di Geova, ma è pur vero che accadono le seguenti cose...

1- Tutte le famose note di casa in casa che dovrebbero essere compilate da ogni proclamatore diligente che indicano se la persona è in casa, se non c'è, se avendo parlato con il padrone di casa si notano altre questioni come: se è da solo, se ha famiglia, se ha figli e via dicendo, nonchè si dovrebbero appuntare le sue preoccupazioni o eventuali stati d'animo ed altri dettagli fondamentali per la visita ulteriore....
Tale rapporto è del tutto personale del proclamatore che ha fatto la casa e viene tenuto da conto dallo stesso.....nessuno dice di distruggere tali note di servizio se non su propria decisione o perchè il padrone di casa non c'è più, o perchè non più interessato o perchè le note sono molto ma molto datate.
Si riportavano anche delle situazioni potenzialmente pericolose come padroni di casa molesti, chiassosi e via dicendo e solitamente questo livello di informazioni particolareggiato era appannaggio di anziani e servitori di ministero, ma non sò se in questi casi particolari c'è un archivio vero e proprio che riportava queste situazioni....

2- Su diversi territori, per quanto ne sapevo io ma queste sono informazioni di almeno 6 anni fà, si annotavano eventuali padroni di casa che non volevano essere disturbati, molti dei quali venivano al massimo contattati una volta all'anno, oppure i disassociati.
Molte di queste note rimanevano allegati sulla piantina del territorio in questione cosi che i proclamatori che andavano a predicare nella zona sapevano queste informazioni....

Spero di essere stato abbastanza esaustivo.... :ok: :strettamano:

:quoto100: :quoto100: :quoto100: :quoto100: :quoto100: :quoto100: :quoto100: :quoto100: :quoto100: :quoto100: :quoto100: :quoto100: Concordo su tutto.
PER BRISA : da come parli non solo sembri unTDG,ma addirittura un anziano o simili;proprio per questo non puoi non sapere quello che è scritto sopra,che è una realtà che le note spesso ce le passavamo per poter essere più preparati quando iniziavamo un nuovo territorio e quindi essere informati di quello che ci aspettava e prepararsi di conseguenza! Questo fa il TDG zelante e preciso e tu Brisa mi sembri un tipo simile :occhiol: :ciao:
I principi di Brooklyn non possiedono la verità:questa è la causa reale che li ha costretti, e li costringe anche ora,a ritrattare continuamente ciò che hanno proclamato ieri o decine di anni addietro,come verità biblica e divina. (Gunther Pape)
Presentazione
Avatar utente
sconvolta
Utente Senior
 
Messaggi: 1718
Iscritto il: 07/07/2010, 22:50

Prossimo

Torna a Rassegna stampa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici