Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Lettore "schedato" dai testimoni di Geova fotografa "intrusi" davanti alla porta

Segnalazioni di giornali, riviste, trasmissioni radio-televisive che riguardino i TdG

Moderatore: Cogitabonda

Messaggiodi Ray » 26/07/2012, 17:45

brisa ha scritto:
Luciano ha scritto:L'uso non è personale in quanto i dati sono tramandati a chi eredita il territorio e ne è al corrente anche il proclamatore che lo affianca.

ciao

Perdonami, ma stai dicendo delle vere e proprie sciocchezze. E non sarebbe male che qualche ex si prendesse la briga di spiegarti bene la questione, sempre che la verità ti interessi veramente.


E vero che i dati non vengono tramandati,ma se un tdg della tua congregazione vuole informazioni sul territorio

che hai "CONSEGNATO" (percorso) ,tu le informazioni le dai, :occhiol: certo non mi e' successo

di dare le mie note ad alcuno.... qualche dritta si.Per gli altri non so,penso sia lo stesso.

E anche vero se un padrone di casa è irascibile o è un ex disassociato, a volte viene informata la congregazione di non "bussare"a quella porta.A volte non succede, e' ti becchi una ramanzina ,oppure un non posso parlare con voi. :ironico:

Il tdg che ti affianca di solito non prende le tue note...se poi fosse così zelante .....non saprei,ma di solito no,al massimo se hai preso un appuntamento ,e non puoi andare,mandi il fratello che ti ha affiancato ,sempre se lui e' libero...
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11387
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi persia » 26/07/2012, 19:44

quando ero tdg non ho mai ceduto le mie note a nessuno, le visite me le sono sempre fatte da me e anche gli assenti.
Poi strappavo tutto e cestinavo nella carta. Nessuno mi ha mai fatto leggere le proprie note
e io stessa non ho mai chiesto di vederle in quanto, alla fine, servono solo al proclamatore che le ha scritte.
Sulle piantine del territorio ci sono gli indirizzi e i nomi dell persone che non desiderano essere visitate, ma
non ho mai visto un territorio contenenti altri dati tipo presenza di apostati o disassociati.
Io trovavo le note indispensabili per predicare con serietà senza perdere tempo.
Credo che si possa parlare di dati sensibili o violazione della privacy solo ed esclusivamente se una nota relativa ad una persona del territorio
venisse usata per altri fini che non sono quelli del proselitismo.
Non mi risulta che sia il caso dei tdg.
persia
Avatar utente
persia
Utente Senior
 
Messaggi: 1178
Iscritto il: 01/04/2012, 13:29

Messaggiodi daniela47 » 26/07/2012, 20:00

brisa ha scritto:I dati degli assenti come quelli dei presenti non vengono archiviati da nessuna parte.
Non esiste uno spaccio di informazioni, le quali vengono utilizzate solo per uso personale
e una volta che la zona è stata lavorata sono distrutte.



Sulla base di quanto dichiarato con perfetta disinvoltura, da Brisa che sembra proprio ci sia nato e cresciuto nei TDG, resta il fatto che al contrario questa persona, BRISA, si è sempre dichiarato, fin dall’inizio della sua entrata nel forum, SOLO UN SIMPATIZZANTE.
Ora mi sembra giusto, per non essere presi in giro, ammesso che qualcuno ci abbia mai creduto, palesare queste asserzioni che può fare solo una persona assolutamente inserita a pieno titolo nell’organizzazione.
Come potrebbe mai un SEMPLICE SIMPATIZZANTE fornire queste delucidazioni, troppo interne al sistema geovista ?
Così, per capire quando le bugie sono utili al geovismo, bisogna guardare a certi personaggi, che a rigore di logica rappresentano, o dovrebbero rappresentare al meglio lo spirito di questa organizzazione.
Avatar utente
daniela47
Utente Master
 
Messaggi: 5436
Iscritto il: 16/07/2009, 18:38

Messaggiodi Erik » 26/07/2012, 20:19

Devo aggiungere cara Persia che da disposizioni interne già circa 10 anni fa, le proprie note non si potevano cedere ad altri a meno che il proclamatore facesse conoscere il proprio compagno alla persona a cui facevano visita e questa desse il suo assenso verbale ad essere visitata da quest'ultimo. Ma come sai alcuni avranno commesso errori e non è detto che rispettassero sempre queste disposizioni.
Ricordo che una volta durante l'ispezione di un sorvegliante alle registrazioni delle piantine del territorrio vide delle annotazioni dove era indicato la presenza di portinerie e anche l'atteggiamento delle portinaie, ovvero se impedivano le visite ecc. ecc., ebbene si irritò molto e fece lo sciampo a tutti, perchè non si possono scrivere simili indicazioni, ma solamente suggerimenti tipo: E' PREFERIBILE PERCORRERE IL TERRITORIO LA DOMENICA MATTINA.
Quindi di foglietti o annotazioni sulle persone nemmeno l'ombra, le registrazioni a cui allude il ministero del regno riguardano solo le date in cui il territorio è stato percorso durante l'anno e il nome del proclamatore che lo ha percorso, non i nomi degli abitanti.

Volevo dire però a Daniela che io non mi sento di accusare Brisa di alcunchè, anche io conosco molto bene le procedure e non ho timore di svelarle, forse Brisa ha bisogno di celarsi sotto mentite spoglie per ragioni sue, magari è un ex anziano.
Ogni cristiano dovrebbe fare professione di fede, ma spesso fa della fede una professione
Avatar utente
Erik
Nuovo Utente
 
Messaggi: 152
Iscritto il: 12/10/2011, 15:53

Messaggiodi daniela47 » 26/07/2012, 20:34

Caro Erik

bisognerebbe che tu leggesse gli interventi di Brisa fin dall'inizio.
Avatar utente
daniela47
Utente Master
 
Messaggi: 5436
Iscritto il: 16/07/2009, 18:38

Messaggiodi Anahata » 26/07/2012, 21:20

persia ha scritto:quando ero tdg non ho mai ceduto le mie note a nessuno, le visite me le sono sempre fatte da me e anche gli assenti.
Poi strappavo tutto e cestinavo nella carta. Nessuno mi ha mai fatto leggere le proprie note
e io stessa non ho mai chiesto di vederle in quanto, alla fine, servono solo al proclamatore che le ha scritte.
Sulle piantine del territorio ci sono gli indirizzi e i nomi dell persone che non desiderano essere visitate, ma
non ho mai visto un territorio contenenti altri dati tipo presenza di apostati o disassociati.
Io trovavo le note indispensabili per predicare con serietà senza perdere tempo.
Credo che si possa parlare di dati sensibili o violazione della privacy solo ed esclusivamente se una nota relativa ad una persona del territorio
venisse usata per altri fini che non sono quelli del proselitismo.
Non mi risulta che sia il caso dei tdg.
persia


:quoto100: :quoto100: :quoto100:

Resta il fatto, non meno importante, che il contenuto della predicazione è una vaccata pazzesca. :witdg:
Om Tare Tuttare Ture Soha

Lha gyalo

Anahata's Story
Avatar utente
Anahata
Utente Senior
 
Messaggi: 1048
Iscritto il: 29/01/2012, 22:38

Messaggiodi Erik » 26/07/2012, 21:30

Cara Daniela per quanto rigurda Brisa, benchè io sono quì da non molto, ritengo comunque che non sia il caso di andarmi a leggere tutti i suoi interventi per farmene un'opinione, ho già avuto modo di scambiare qualche post con lui (credo che sia un uomo), e ho inquadrato la situazione.
E' evidente che sa cose degli addetti ai lavori, tuttavia potrebbe anche essere molto intimo con un addetto ai lavori molto loguace (come tu sai lì dentro il pettegolezzo e la delazione sono di casa.) Mi auguro solo che abbia un ottimo motivo per celarsi dietro la maschera, sarei persino disposto a comprendere il suo comportamento, ma assolutamente non a condividerlo, se fosse uno di quegli inviati della WTS sguiziagliati per i siti a spiare i malati mentali...quasi che darebbe più senso alla mia presenza qui....
Ogni cristiano dovrebbe fare professione di fede, ma spesso fa della fede una professione
Avatar utente
Erik
Nuovo Utente
 
Messaggi: 152
Iscritto il: 12/10/2011, 15:53

Messaggiodi daniela47 » 26/07/2012, 21:36

Comunque, quando ho avuto l'occasione di leggere quei bigliettini di servizio che conserva mio marito, mi ha dato fastridio leggervi che la sig.ra nome e cognome e via, aveva il marito malato, e che i figli si facevano vivi non assiduamente, quindi ripassare con una sorella.
Poi altra persona con generalità, amante degli animali, c'era un gattino e quindi portare materiale etc.

NO, può essere che non ci sia niente di illegale, ma a me questi rapporti così, di segnali di vita intima nell'interno della porta di casa mi ha sempre creato forte disgusto.
Così non vorrei che neppure indicazioni mie, della mia vita fossero segnalate in rapportini che possono essere letti, se non proprio da tutti, ma comunque da persone che mi possono conoscere o nella'mbito del lavoro oppure al di fuori della mia vta intima.
Come ho letto io e che sono venuta a sapere che tizio si era appena svegliato perchè era al turno di notte o caio che aveva il marito malato e che veniva raramente aiutato dai figli.

Io dico che se lo facessimo noi sistematicamente a tutti i tdg non ne avrebbero certo piacere, e troverebbero una soluzione anche giuridica..
Avatar utente
daniela47
Utente Master
 
Messaggi: 5436
Iscritto il: 16/07/2009, 18:38

Messaggiodi daniela47 » 26/07/2012, 21:44

Erik ha scritto:Cara Daniela per quanto rigurda Brisa, benchè io sono quì da non molto, ritengo comunque che non sia il caso di andarmi a leggere tutti i suoi interventi per farmene un'opinione, ho già avuto modo di scambiare qualche post con lui (credo che sia un uomo), e ho inquadrato la situazione.
E' evidente che sa cose degli addetti ai lavori, tuttavia potrebbe anche essere molto intimo con un addetto ai lavori molto loguace (come tu sai lì dentro il pettegolezzo e la delazione sono di casa.) Mi auguro solo che abbia un ottimo motivo per celarsi dietro la maschera, sarei persino disposto a comprendere il suo comportamento, ma assolutamente non a condividerlo, se fosse uno di quegli inviati della WTS sguiziagliati per i siti a spiare i malati mentali...quasi che darebbe più senso alla mia presenza qui....



Comunque aspettiamo che Brisa ci dia una SUA CONVINCENTE SPIEGAZIONE IN MERITO.
Avatar utente
daniela47
Utente Master
 
Messaggi: 5436
Iscritto il: 16/07/2009, 18:38

note

Messaggiodi iris » 26/07/2012, 22:02

Quando Gesù li mandò a due a due gli disse di non portare niente con loro. mica disse di portare note di casa in casa riviste o quantaltro??? :pred: :pred:
Avatar utente
iris
Nuovo Utente
 
Messaggi: 70
Iscritto il: 07/06/2012, 21:07

NON CREDO CHE SI VOLESSE ATTACCARE LA BUONAFEDE...

Messaggiodi Lidia » 27/07/2012, 7:24

sconvolta ha scritto:Anche a me è successa una cosa simile. Comunque non condivido chi appoggia questo signore quando scrive che ....."mirano al portafoglio degli allocchi"...........perchè vuol dire che non è mai stato un vero TDG,che vuol dire una persona che va a predicare perchè è convinta di SALVARE LE PERSONE ....non di mirare al loro portafoglio!!!!!!!!!!!!!!!!! :mi sono spieg: .......infatti siamo su questo forum per "leccarci le ferite" prorprio per il fatto di AVERCI TANTO CREDUTO...da fare quella vita ..."da cani".........senza capire il condizionamento mentale che avevamo ...e che continuano ad avere moltissimi TDG.......


...dei tre poveri tdg. Le mire dei manovratori invece sono state colpite in pieno, perchè ogni società piramidale al portafoglio solo mira.
In quanto alla violazione della privacy, penso che anche introdursi non invitato in un condominio (io per principio non apro più a NESSUNO) annotare i presenti e gli assenti, sia violazione vera e propria. Che diritto hai tu di comunicare a chicchessia che non abbia l' autorità legale per richiederlo, quando e se mi trovo a casa o meno? Altrettanto potrebbe fare qualsiasi malintenzionato.
Non a caso la signora in questione cercava di condurre la discussione lontano da altre persone che potessero dissentire dall' essere così "schedate".
Sono contenta che questa pratica sia stata portata agli onori della cronaca, spero che ce ne saranno molte altre di queste segnalazioni fin quando la smetteranno di andare a scocciare la gente cercando di rubar loro l' anima e la vita.
Avatar utente
Lidia
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3022
Iscritto il: 27/12/2009, 20:44

Messaggiodi arwen » 27/07/2012, 7:33

daniela47 ha scritto:Comunque, quando ho avuto l'occasione di leggere quei bigliettini di servizio che conserva mio marito, mi ha dato fastridio leggervi che la sig.ra nome e cognome e via, aveva il marito malato, e che i figli si facevano vivi non assiduamente, quindi ripassare con una sorella.
Poi altra persona con generalità, amante degli animali, c'era un gattino e quindi portare materiale etc.

NO, può essere che non ci sia niente di illegale, ma a me questi rapporti così, di segnali di vita intima nell'interno della porta di casa mi ha sempre creato forte disgusto.
Così non vorrei che neppure indicazioni mie, della mia vita fossero segnalate in rapportini che possono essere letti, se non proprio da tutti, ma comunque da persone che mi possono conoscere o nella'mbito del lavoro oppure al di fuori della mia vta intima.
Come ho letto io e che sono venuta a sapere che tizio si era appena svegliato perchè era al turno di notte o caio che aveva il marito malato e che veniva raramente aiutato dai figli.

Io dico che se lo facessimo noi sistematicamente a tutti i tdg non ne avrebbero certo piacere, e troverebbero una soluzione anche giuridica..


Infatti, non fa molto piacere sapere queste cose e soprattutto sapere che sono minformazioni utili a"colpire" nel punto più debole la persona, per fare breccia con la "verità".
Presentazione

" Amore non è amore se muta quando scopre un mutamento o tende a svanire quando l'altro si allontana.
Oh no !. Amore è un faro sempre fisso che sovrasta la tempesta e non vacilla mai;
Amore non muta in poche ore o settimane, ma impavido resiste al giorno estremo del giudizio;
Se questo è errore e mi sarà provato, io non ho mai scritto, e nessuno ha mai amato. "
William Shakespeare
Avatar utente
arwen
Utente Master
 
Messaggi: 6558
Iscritto il: 03/05/2010, 8:48

Messaggiodi Luciano » 27/07/2012, 8:32

Il ministero da me postato dà al proclamatore direttive ben precise:
"Prendete nota di chi è assente"
il che significa raccogliere dati.
Dichiarare:"I dati degli assenti come quelli dei presenti non vengono archiviati da nessuna parte"
non rispecchia la realtà perchè l'archiviazione sussiste anche quando si fa solo raccolta e la conservazione è di breve durata.

Subito dopo aggiunge:
"gli anziani possono decidere di lasciare da subito Notizie del Regno agli assenti"
altrove leggiamo:
"diamo le note a un proclamatore che può fare dei tentativi in un orario diverso"
il che significa che i dati sono passati di mano in mano.
Il tutto per 300.000 proclamatori e per tutto il territorio italiano, secondo una volontà centrale che ne fa prassi da seguire.
In tutto questo non c'è niente di personale, si tratta di una piovra che muove i tentacoli secondo i propri fini.



la legge dice:
a)per -banca di dati- qualsiasi complesso di dati personali, ripartito in una o più unità dislocate in uno o più siti....
Anche se questi dati non confluiscono in una unità centrale, sempre di banca dati si tratta.

b) per -trattamento- qualunque operazione o complesso di operazioni, svolti con o senza l'ausilio di mezzi elettronici o comunque automatizzati, concernenti la raccolta, ...
La sola raccolta dei dati è sufficiente a definirla trattamento.

c) per -dato personale- qualunque informazione relativa a persona fisica, persona
Anche solamente nome cognome e indirizzo rappresenta un dato personale.

ministero del regno 11/09/09
Cosa fare dopo: Si deve fare ogni sforzo per rivisitare quelli che mostrano interesse per il messaggio del Regno, qualsiasi lingua parlino. Una volta appurato che la persona è interessata a conoscere Dio e la sua Parola, la Bibbia, dovremmo compilare un modulo Rivisitare (S-43-I) e consegnarlo prontamente al segretario della nostra congregazione perché lo inoltri alla congregazione o al gruppo più vicino che cura quella lingua o, nel caso non ve ne fossero, alla filiale. La persona interessata sarà così visitata da qualcuno che parla la sua lingua. Una volta ricevuto il modulo, si dovrà contattare la persona senza indugio. Il segretario può dare al sorvegliante del servizio una copia del modulo per tenerlo aggiornato sull’interesse mostrato dagli appartenenti a quel particolare gruppo linguistico.

Ecco un altro esempio di schedatura secondo la lingua e di passaggio di informazioni che nulla ha di personale.
Si definisce per una persona la lingua che parla e l'informazione è passata ad un intermediario che la inoltra ad un gruppo che conosce la lingua.

Non viene aggiunto nelle note anche l'informazione sulla religione professata?
Nessuno di voi ha mai scritto tizio è un mormone?


Allargo poi il tema sull'esistenza di archivi e questa volta centralizzati nelle rispettive betel.

Archivio delle persone espulse o dissociate, con tanto di versetto che ne specifica il peccato.
Elenco dei pedofili o presunti tali.

Ricordo che sono dati sensibili:
1. I dati personali idonei a rivelare l'origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l'adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonché i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale,...

ciao
Avatar utente
Luciano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3391
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

Messaggiodi brisa » 27/07/2012, 9:23

Ray ha scritto:
persia ha scritto:
Erik ha scritto:

Grazie per la vostra onestà.
Avatar utente
brisa
Utente Junior
 
Messaggi: 742
Iscritto il: 24/01/2011, 10:24

Messaggiodi Amalia » 27/07/2012, 9:50

A mio avviso, al di là di tutta la questione legale...loro raccolgono le note, anche solo a titolo personale, magari solo per sapere da chi ripassare e quando e con che materiale....ma mettiamo che un malintenzionato venga a sapere che nelle borsette delle sorelle in predicazione si trovino queste informazioni e gli venga lo sghiribizzo di scipparle e leggersi quelle annotazioni per poter più facilmente scassinare un alloggio o idee simili...certo, i comuni delinquenti non si danno forse tanta pena per operazioni del genere ma qualcuno, a cui capiti anche solo per caso, in mano una borsetta con quelle note potrebbe farci un pensierino...a me questo piace proprio poco poco, anzi...per nulla...

sapere che qualcuno in borsa tiene scritto che a quella determinata porta (che potrebbe essere la mia) non c'è mai nessuno dalle/alle nei tal giorni è inquietante...insomma, i ladri mi sono già entrati in casa una volta e l'esperienza non è affatto piacevole...anche solo pensare che quelle informazioni possono finire nelle mani sbagliate mi lascia perplessa e inquieta circa la sicurezza mia e della mia casa... :help:
"Chi porta il paraocchi si ricordi che del completo fanno parte il morso e la sferza."
Stanisław Jerzy Lec
"Non condivido la tua idea, ma darei la vita perché tu la possa esprimere." Voltaire
Presentazione - FacebookImmagine
Avatar utente
Amalia
Utente Master
 
Messaggi: 5512
Iscritto il: 07/11/2011, 2:31
Località: Torino

Messaggiodi Luciano » 27/07/2012, 10:05

Anhata dice:
Chi va in giro a fare indagini di mercato (mi è capitato per un brevissimo periodo) che dovrebbe fare?
.


Se leggi la legge che ho postato vedrai le restrizioni cui sono soggetti

Art. 10
Informazioni rese al momento della raccolta

1. L'interessato o la persona presso la quale sono raccolti i dati personali devono essere previamente informati oralmente o per iscritto circa:

a) le finalità e le modalità del trattamento cui sono destinati i dati;
b) la natura obbligatoria o facoltativa del conferimento dei dati;.....ecc

Ti risulta che chi viene registrato come assente sia a conoscenza che il suo dato sia stato rilevato?
c'è consenso informato?
Non ti è mai capitato di firmare in triplice copia il consenso per il trattamento dei dati anche per le cose meno significative?
Avatar utente
Luciano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3391
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

Messaggiodi Luciano » 27/07/2012, 10:08

di Verdemare » ieri, 11:43

Sulle note "di casa in casa" ci scrivevo l' indirizzo, il piano dell' appartamento, il nome/cognome, uomo/donna, che riviste avevo lasciato, di cosa avevamo parlato, se ha figli, cani, interessi, quando trovarlo/a in casa. Quando trovavo degli assenti scrivevo di ritornare in un altro orario.


di vesperis » ieri, 11:06

Secondo me le informazioni riportate sulle schede inerenti alle attivitàdi campo sono sensibili e possono ledere il proprio diritto alla privacy.


Deliverance:
1- Tutte le famose note di casa in casa che dovrebbero essere compilate da ogni proclamatore diligente che indicano se la persona è in casa, se non c'è, se avendo parlato con il padrone di casa si notano altre questioni come: se è da solo, se ha famiglia, se ha figli e via dicendo, nonchè si dovrebbero appuntare le sue preoccupazioni o eventuali stati d'animo ed altri dettagli fondamentali per la visita ulteriore.........
Si riportavano anche delle situazioni potenzialmente pericolose come padroni di casa molesti, chiassosi e via dicendo e solitamente questo livello di informazioni particolareggiato era appannaggio di anziani e servitori di ministero, ma non sò se in questi casi particolari c'è un archivio vero e proprio che riportava queste situazioni....
....si annotavano eventuali padroni di casa che non volevano essere disturbati, molti dei quali venivano al massimo contattati una volta all'anno, oppure i disassociati

Sconvolta riferita a deliverance: Concordo su tutto.

Ray ha scritto:
E anche vero se un padrone di casa è irascibile o è un ex disassociato, a volte viene informata la congregazione di non "bussare"a quella porta.

Erik ha scritto:
le proprie note non si potevano cedere ad altri a meno che il proclamatore facesse conoscere il proprio compagno alla persona a cui facevano visita



Anto:
scusa Anahata ma come puoi pensare che se passi davanti al mio citofono, prendi i miei dati, scrivi gli appunti sulla mia famiglia, le mie abitudini e io non mi INDIGNI!!!!!


Grazie!
Avatar utente
Luciano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3391
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

Messaggiodi Brambilla Bruna » 27/07/2012, 10:29

brisa ha scritto:
Ray ha scritto:
persia ha scritto:
Erik ha scritto:

Grazie per la vostra onestà.



anche se ti indigni sappi che è verità
chi mi faceva studio .. di me .. sapeva tutta la mia vita ..in 20 anni se non di più e non stò qua a contarli oltre che hai miei dati ..speva i miei pensieri ..cosa credevo .. cosa avevo fatto detto e pensato ..
Se questi dati .. capitano in mano non idonee ..mi dici cosa può succedere??? io mi confidavo credendo una persona coretta .. ILfatto è accaduto ..che qualcunaltro si èpresentato a casa mia elencandomi ..le cose più salieti della mia vita
io ci rido .. ma ci rido fin a un certo l'imite :inca:
Fatto presente a chi mi faceva studio naturalmente dato ragione.. :ok: :fiori e bacio:
Avatar utente
Brambilla Bruna
Utente Platinium
 
Messaggi: 12711
Iscritto il: 16/07/2009, 15:24

Messaggiodi brisa » 27/07/2012, 10:43

Brambilla Bruna ha scritto:anche se ti indigni sappi che è verità
chi mi faceva studio .. di me .. sapeva tutta la mia vita ..in 20 anni se non di più e non stò qua a contarli oltre che hai miei dati ..speva i miei pensieri ..cosa credevo .. cosa avevo fatto detto e pensato ..
Se questi dati .. capitano in mano non idonee ..mi dici cosa può succedere??? io mi confidavo credendo una persona coretta .. ILfatto è accaduto ..che qualcunaltro si èpresentato a casa mia elencandomi ..le cose più salieti della mia vita
io ci rido .. ma ci rido fin a un certo l'imite :inca:
Fatto presente a chi mi faceva studio naturalmente dato ragione.. :ok: :fiori e bacio:
E perchè mai dovrei indignarmi? So riconoscere l'educazione e la sincerità. :sorriso:

Comunque sappi che alcune persone che mi conoscono, conoscono anche molte cose del mio barista senza mai averlo visto, e di certo non ho passato loro schede, note o qualchesia registrazione. Semplicemente si parla, e si parla anche di conoscenze che non abbiamo in comune, e un barista laureato, straniero di una parte del mondo poco tranquilla, integratissimo e con una bella famiglia, è un bell'argomento di cui parlare.
Avatar utente
brisa
Utente Junior
 
Messaggi: 742
Iscritto il: 24/01/2011, 10:24

Messaggiodi Anahata » 27/07/2012, 13:09

Fermo restando che siamo d'accordo sul fatto che la schedatura sia una raccolta di dati sensibili e mi trovi d'accordo nel sostenere che tali dati non debbano essere raccolti resto perplesso sulla raccolta di dati non sensibili: presente/assente non mi risulta sia una dato sensibile.
Proprio per evitare problemi mi copiavo in modo anonimo la scacchiera del campanello e sbarravo i presenti per evitare di copiarmi i nomi nelle note.
La legge sulla privacy inoltre dice

Art. 24
(Casi nei quali puo' essere effettuato il trattamento senza consenso)

1. Il consenso non e' richiesto, oltre che nei casi previsti nella Parte II, quando il trattamento:
a) e' necessario per adempiere ad un obbligo previsto dalla legge, da un regolamento o dalla normativa comunitaria;
b) e' necessario per eseguire obblighi derivanti da un contratto del quale e' parte l'interessato o per adempiere, prima della conclusione del contratto, a specifiche richieste dell'interessato;
c) riguarda dati provenienti da pubblici registri, elenchi, atti o documenti conoscibili da chiunque, fermi restando i limiti e le modalita' che le leggi, i regolamenti o la normativa comunitaria stabiliscono per la conoscibilita' e pubblicita' dei dati;
d) riguarda dati relativi allo svolgimento di attivita' economiche, trattati nel rispetto della vigente normativa in materia di segreto aziendale e industriale;
e) e' necessario per la salvaguardia della vita o dell'incolumita' fisica di un terzo. Se la medesima finalita' riguarda l'interessato e quest'ultimo non puo' prestare il proprio consenso per impossibilita' fisica, per incapacita' di agire o per incapacita' di intendere o di volere, il consenso e' manifestato da chi esercita legalmente la potesta', ovvero da un prossimo congiunto, da un familiare, da un convivente o, in loro assenza, dal responsabile della struttura presso cui dimora l'interessato. Si applica la disposizione di cui all'articolo 82, comma 2;
f) con esclusione della diffusione, e' necessario ai fini dello svolgimento delle investigazioni difensive di cui alla legge 7 dicembre 2000, n. 397, o, comunque, per far valere o difendere un diritto in sede giudiziaria, sempre che i dati siano trattati esclusivamente per tali finalita' e per il periodo strettamente necessario al loro perseguimento, nel rispetto della vigente normativa in materia di segreto aziendale e industriale;
g) con esclusione della diffusione, e' necessario, nei casi individuati dal Garante sulla base dei principi sanciti dalla legge, per perseguire un legittimo interesse del titolare o di un terzo destinatario dei dati, anche in riferimento all'attivita' di gruppi bancari e di societa' controllate o collegate, qualora non prevalgano i diritti e le liberta' fondamentali, la dignita' o un legittimo interesse dell'interessato;
h) con esclusione della comunicazione all'esterno e della diffusione, e' effettuato da associazioni, enti od organismi senza scopo di lucro, anche non riconosciuti, in riferimento a soggetti che hanno con essi contatti regolari o ad aderenti, per il perseguimento di scopi determinati e legittimi individuati dall'atto costitutivo, dallo statuto o dal contratto collettivo, e con modalita' di utilizzo previste espressamente con determinazione resa nota agli interessati all'atto dell'informativa ai sensi dell'articolo 13;
i) e' necessario, in conformita' ai rispettivi codici di deontologia di cui all'allegato A), per esclusivi scopi scientifici o statistici, ovvero per esclusivi scopi storici presso archivi privati dichiarati di notevole interesse storico ai sensi dell'articolo 6, comma 2, del decreto legislativo 29 ottobre 1999, n. 490, di approvazione del testo unico in materia di beni culturali e ambientali o, secondo quanto previsto dai medesimi codici, presso altri archivi privati.


Fonte http://www.parlamento.it/parlam/leggi/d ... 3196dl.htm

Il mettere il nome sul campanello presumo implichi il rendere pubblico che tu abiti in quell'appartamento altrimenti scriveresti Interno 6 e diresti che abiti lì solo a chi ti interessa.

Nel corso degli anni, non pochi, quando riconsegnavo il territorio le note le strappavo e le cestinavo. Sinceramente è un'azione che non mi manca per niente.

Con questo non voglio sostenere l'operato dei tdg, ci tenevo solo ad esprimere la mia opinione. :strettamano:
Om Tare Tuttare Ture Soha

Lha gyalo

Anahata's Story
Avatar utente
Anahata
Utente Senior
 
Messaggi: 1048
Iscritto il: 29/01/2012, 22:38

Messaggiodi daniela47 » 27/07/2012, 14:02

arwen ha scritto:
daniela47 ha scritto:Comunque, quando ho avuto l'occasione di leggere quei bigliettini di servizio che conserva mio marito, mi ha dato fastridio leggervi che la sig.ra nome e cognome e via, aveva il marito malato, e che i figli si facevano vivi non assiduamente, quindi ripassare con una sorella.
Poi altra persona con generalità, amante degli animali, c'era un gattino e quindi portare materiale etc.

NO, può essere che non ci sia niente di illegale, ma a me questi rapporti così, di segnali di vita intima nell'interno della porta di casa mi ha sempre creato forte disgusto.
Così non vorrei che neppure indicazioni mie, della mia vita fossero segnalate in rapportini che possono essere letti, se non proprio da tutti, ma comunque da persone che mi possono conoscere o nella'mbito del lavoro oppure al di fuori della mia vta intima.
Come ho letto io e che sono venuta a sapere che tizio si era appena svegliato perchè era al turno di notte o caio che aveva il marito malato e che veniva raramente aiutato dai figli.

Io dico che se lo facessimo noi sistematicamente a tutti i tdg non ne avrebbero certo piacere, e troverebbero una soluzione anche giuridica..


Infatti, non fa molto piacere sapere queste cose e soprattutto sapere che sono minformazioni utili a"colpire" nel punto più debole la persona, per fare breccia con la "verità".


Infatti, annotando anche dati indicativi per capire lo stato d'animo, le debolezze, talvolta pure le tragedie,che si stanno affrontando dietro quella porta, per tornare con l'argomento elaborato a tavolino per sensibilizzare meglio la persona, sfruttando le proprie problematiche o attitudini, di per se, sarà legale, ma non è LEALE.
Avatar utente
daniela47
Utente Master
 
Messaggi: 5436
Iscritto il: 16/07/2009, 18:38

Messaggiodi Anahata » 27/07/2012, 14:13

daniela47 ha scritto:
Infatti, annotando anche dati indicativi per capire lo stato d'animo, le debolezze, talvolta pure le tragedie,che si stanno affrontando dietro quella porta, per tornare con l'argomento elaborato a tavolino per sensibilizzare meglio la persona, sfruttando le proprie problematiche o attitudini, di per se, sarà legale, ma non è LEALE.


:quoto100: :quoto100: :quoto100: :quoto100: :quoto100:
Om Tare Tuttare Ture Soha

Lha gyalo

Anahata's Story
Avatar utente
Anahata
Utente Senior
 
Messaggi: 1048
Iscritto il: 29/01/2012, 22:38

GRAZIE LUCIANO PER LE PUNTUALI INFORMAZIONI...

Messaggiodi Lidia » 27/07/2012, 16:11

...E poi mi ricordo che alcuni anni fa la corte europea (minuscolo voluto) ha emesso un decreto per cui il sacerdote che si reca di casa in casa per la bennedizione pasquale, è passibile di denuncia se così facendo, mette una persona in condizione di svelare la sua appartenenza religiosa. Dacoordo che questa è una delle cervellotiche risoluzioni europee, ma perchè non può valere anche per i tdg?
Avatar utente
Lidia
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3022
Iscritto il: 27/12/2009, 20:44

Messaggiodi Chubby » 27/07/2012, 17:22

Anahata ha scritto:Nel segnare gli assenti sulle note di casa in casa non ci ho mai trovato niente di male da tdg e non ci trovo niente di male adesso.

Sono dati NON SENSIBILI, per cui se voglio sul campanello invece che scrivere ANAHATA scrivo Appartamento 6!

Discorso diverso se nelle note scrivo appunti di diverso tipo, ma il prendere semplici note non trovo che sia niente di contro legge: nè fatto da un cattolico nè da un tdg.

Poi sul fatto che il contenuto del messaggio dei tdg sia una fantavaccata e socialmente pericoloso sono d'accordo ma è un'altra storia!



Non saranno dati sensibili come dici tu, ma ammettiamo che qualcuno si vesta in giacchetta e cravatta (e che quindi non sia necessariamente un testimone di geova) e inizi a far passare il condominio, segnandosi sistematicamente dove abiti e a che ora sei assente durante la giornata.... saresti felice se queste informazioni fossero in mano a un qualche sconosciuto che chissà cosa potrebbe farci?

Chubby
Avatar utente
Chubby
Nuovo Utente
 
Messaggi: 66
Iscritto il: 20/09/2009, 17:12

Messaggiodi Anahata » 27/07/2012, 21:27

Chubby ha scritto:
Non saranno dati sensibili come dici tu, ma ammettiamo che qualcuno si vesta in giacchetta e cravatta (e che quindi non sia necessariamente un testimone di geova) e inizi a far passare il condominio, segnandosi sistematicamente dove abiti e a che ora sei assente durante la giornata.... saresti felice se queste informazioni fossero in mano a un qualche sconosciuto che chissà cosa potrebbe farci?

Chubby


Ma in questo caso è fatto con l'intenzione commettere un reato, per quanto socialmente pericolosi i tdg almeno non vanno a rubare nelle case. Oddio non rubano beni materiali ma "rubano" la vita sociale delle persone e questo, forse, è anche peggio!
Om Tare Tuttare Ture Soha

Lha gyalo

Anahata's Story
Avatar utente
Anahata
Utente Senior
 
Messaggi: 1048
Iscritto il: 29/01/2012, 22:38

Messaggiodi brisa » 28/07/2012, 10:25

D'altra parte tutta la questione relativa alla "pericolosità" delle note è pretestuosa, una semplice scusa per un po' di propaganda antigeovista. Bisognerebbe provare a dimostrare quante sono state negli scorsi decenni le occasioni in cui qualche malintenzionato ha usato a scopi fraudolenti gli appunti di qualche proclamatore.

Anche l'autore della lettera e della foto che ha dato il via a questo 3d mi pare più preoccupato di altre faccende piuttosto che dell'eventuale "schedatura". Il "povero" bambino, le trasfusioni di sangue, il lavaggio del cervello, e un paio di menzogne buttate li con apparente noncuranza (i testimoni di Geova sono dei fannulloni che non lavorano e mirano al portafoglio della gente).

Visto poi che c'è chi parla di lealtà, mi chiedo dove sia la lealtà (o semplicemente l'onestà) di una persona che fotografa a tradimento delle persone che non si stavano certamente nascondendo e che poi sbatte la porta senza dare alcuna spiegazione. Se davvero la sua preoccupazione fosse stata la "schedatura" avrebbe potuto semplicemente aprire la porta e chiedere (o anche ordinare) che la piantassero di scrivere il suo nome, cosa che a leggere esperienze citate precedentemente molte persone hanno fatto. E' evidente che l'interesse di questa persona era tutt'altro.
Avatar utente
brisa
Utente Junior
 
Messaggi: 742
Iscritto il: 24/01/2011, 10:24

Messaggiodi Luciano » 28/07/2012, 12:09

Anahata ha scritto: 1. Il consenso non e' richiesto, oltre che nei casi previsti nella Parte II, quando il trattamento:
c) riguarda dati provenienti da pubblici registri, elenchi, atti o documenti conoscibili da chiunque, fermi restando i limiti e le modalita' che le leggi, i regolamenti o la normativa comunitaria stabiliscono per la conoscibilita' e pubblicita' dei dati;

Non ho capito questa citazione che dovrebbe a tuo dire alleggerire la posizione dell'operato dei tdg in predicazione.

Schedando le persone di casa in casa acquisiscono dati provenienti da pubblci registri, da elenchi, atti o documenti conoscibili da chiunque?

Poi non ho capito perchè limiti la schedatura al solo semplice elenco di chi abita in una casa.
Questo è solo il principio.
A queste nozioni verranno aggiunte tutte le informazioni che servono ai loro scopi all'insaputa delle persone violando la legge.
quoto nuovamente cosa ha scritto deliverance:Deliverance:
1- Tutte le famose note di casa in casa che dovrebbero essere compilate da ogni proclamatore diligente che indicano se la persona è in casa, se non c'è, se avendo parlato con il padrone di casa si notano altre questioni come: se è da solo, se ha famiglia, se ha figli e via dicendo, nonchè si dovrebbero appuntare le sue preoccupazioni o eventuali stati d'animo ed altri dettagli fondamentali per la visita ulteriore.........
Si riportavano anche delle situazioni potenzialmente pericolose come padroni di casa molesti, chiassosi e via dicendo e solitamente questo livello di informazioni particolareggiato era appannaggio di anziani e servitori di ministero, ma non sò se in questi casi particolari c'è un archivio vero e proprio che riportava queste situazioni....
....si annotavano eventuali padroni di casa che non volevano essere disturbati, molti dei quali venivano al massimo contattati una volta all'anno, oppure i disassociati


Mai sentito dire che per le visite ulteriori si segnano pure il nome del cane così che possano farne argomento esca?
Mai visto interi malloppi di foglietti con i dati e informazioni personali?

ciao
Avatar utente
Luciano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3391
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

Messaggiodi Giovanni64 » 28/07/2012, 12:12

brisa ha scritto:D'altra parte tutta la questione relativa alla "pericolosità" delle note è pretestuosa, una semplice scusa per un po' di propaganda antigeovista.


Non conosco le intenzioni di chi ha pubblicato l'articolo.
Se anche avesse utilizzato una scusa per fare propaganda avrebbe fatto per una volta quello che i tdg fanno di professione.
Avatar utente
Giovanni64
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3098
Iscritto il: 09/01/2010, 8:59

Messaggiodi Luciano » 28/07/2012, 12:17

Lidia ha scritto:...E poi mi ricordo che alcuni anni fa la corte europea (minuscolo voluto) ha emesso un decreto per cui il sacerdote che si reca di casa in casa per la bennedizione pasquale, è passibile di denuncia se così facendo, mette una persona in condizione di svelare la sua appartenenza religiosa. Dacoordo che questa è una delle cervellotiche risoluzioni europee, ma perchè non può valere anche per i tdg?

Prego.
Chi fa benedire la casa è cattolico, punto.
I tdg svelano ben oltre, in primis che non sono tdg, poi se sono atei, e a quale religione appartengono che non sia quella di massima diffusione; segnano la lingua che spesso coincide con la razza, e sanno benissimo dove abitano gli apostati.

Ciao
Avatar utente
Luciano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3391
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

Messaggiodi Luciano » 28/07/2012, 12:58

brisa ha scritto: Visto poi che c'è chi parla di lealtà, mi chiedo dove sia la lealtà (o semplicemente l'onestà) di una persona che fotografa a tradimento delle persone che non si stavano certamente nascondendo e che poi sbatte la porta senza dare alcuna spiegazione..

Mi sembra che a tradimento sia stata l'azione dei tdg che si sono intrufolati sul pianerottolo, luogo privato, non pubblico, per compiere azioni illegali come la schedatura senza il consenso delle persone interessate.
Sbattere la porta per manifestare il proprio malcontento mi sembra fra le tante altre possibili soluzioni la più soft se si considera che ha sbattuto la propria porta, della propria casa del proprio pianerottolo.
Inoltre è perfetrtamente lecito fare foto in luogo privato, specialmente immortalando azioni illecite, compiute da persone estranee all'ambiente.
Se le persone non si stessero nascondendo avrebbero potuto chiedere il permesso di raccolta dati a tutti i condomini, spiegando quali dati stavano raccogliendo e per quali finalità, esibendo il permesso del garante.

Ciao
Avatar utente
Luciano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3391
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

PrecedenteProssimo

Torna a Rassegna stampa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici