Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Bagarre in un tempio protestante

Segnalazioni di giornali, riviste, trasmissioni radio-televisive che riguardino i TdG

Moderatore: Cogitabonda

Bagarre in un tempio protestante

Messaggiodi Achille » 30/10/2018, 17:00

I TdG non c'entrano, ma la notizia è curiosa: http://www.ladepeche.pf/haapiti-bagarre ... rotestant/

Traduzione automatica:

Anche nei luoghi sacri, la violenza è invitante. Ieri, i social network stavano girando un video scattato questo fine settimana in cui i fedeli stavano attaccando fisicamente il patore ed i suoi diaconi nel tempio di Haapiti.

Secondo i nostri colleghi di TNTV, l'origine della disputa e le percosse che seguirono sarebbero state collegate all'uso da parte del pastore della parola Tumu nui [vedere qui: https://translate.google.it/translate?h ... rev=search ] per definire Dio, mentre i suoi parrocchiani volevano l'uso del termine Jehovah.

Nel video, possiamo ascoltare parole vivaci, vedere la rissa persino una sedia volare.

È su queste basi che la disputa sarebbe scoppiata nel cuore stesso dell'edificio sacro. Secondo la catena della Missione, uno dei diaconi si sarebbe lamentato alla gendarmeria.


Il video comunque non si vede.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 13043
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi MatrixRevolution » 30/10/2018, 17:23

Iscriviti al gruppo: Testimoni di Geova su Facebook
Avatar utente
MatrixRevolution
Responsabile Tecnico del Forum
 
Messaggi: 1623
Iscritto il: 14/06/2009, 18:42
Località: Roma

Messaggiodi Cogitabonda » 30/10/2018, 17:38

Cercando il video ho trovato quest'altro breve articolo: https://la1ere.francetvinfo.fr/polynesi ... 43892.html
Pare che alcuni non gradiscano una riforma che riguarda solo gli aspetti formali dei riti di quella chiesa. La chiesa protestante Taarii Maraea sta cercando di avvicinare maggiormente i suoi riti alla realtà polinesiana, celebrando la Cena del Signore con acqua di cocco e frutti dell'albero del pane al posto di vino e pane, e usando l'espressione Te Temu Nui (Il Creatore) invece di Te Atua (Dio).
Compiacersi di aver ragione è sgradevole - Avere troppa coscienza di sé è odioso - Commiserarsi è infame

Avatar utente
Cogitabonda
Moderatore
 
Messaggi: 8453
Iscritto il: 01/06/2011, 1:45
Località: Nord Italia

Se metti l'acqua al posto del vino qualcuno si incavola di brutto...

Messaggiodi Ray » 30/10/2018, 18:25

Sostituire il vino con l'acqua di cocco ? :addio:

Vabbè dai, che passi il frutto dell'albero del pane come sostitutivo di quello azzimo ok ,ma sostituire anche il vino
Con l'acqua del cocco mi sembra eccessivo.


Cogitabonda ha scritto:Cercando il video ho trovato quest'altro breve articolo: https://la1ere.francetvinfo.fr/polynesi ... 43892.html
Pare che alcuni non gradiscano una riforma che riguarda solo gli aspetti formali dei riti di quella chiesa. La chiesa protestante Taarii Maraea sta cercando di avvicinare maggiormente i suoi riti alla realtà polinesiana, celebrando la Cena del Signore con acqua di cocco e frutti dell'albero del pane al posto di vino e pane, e usando l'espressione Te Temu Nui (Il Creatore) invece di Te Atua (Dio).



Il video è stato pubblicato ieri su Facebook e ha fatto un sacco di rumore. E per una buona ragione, vediamo parrocchiani che combattono in mezzo al tempio protestante di Haapiti.

https://www.youtube.com/watch?v=ZwaWA4sbd5I


Dal rififi al tempio di Haapiti.
Le cose si sarebbero accese per la Cena del Signore. Da circa dieci anni, la chiesa protestante in Polinesia ha riformato il processo: sostituire il pane con l'uru e il vino con l'acqua di cocco. L'obiettivo è quello di adattare i simboli usati da Gesù nella Santa Comunione all'ambiente polinesiano. Il 90% dei templi ha accettato questa evoluzione, ma in Haapiti l'idea non sembra sedurre i fedeli.

Un altro elemento del litigio era il nome "Dio", "Te atua". La chiesa desidera sostituirla con "Te Tumu Nui", "Il Creatore".

Il presidente della chiesa protestante Taarii Maraea ci ha ricordato più volte che lascia ad ogni parrocchia la facoltà di decidere se accettare o meno queste riforme.
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11379
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"


Torna a Rassegna stampa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici