Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

"I testimoni di Geova: tra fede e coerenza"

Segnalazioni di giornali, riviste, trasmissioni radio-televisive che riguardino i TdG

Moderatore: Cogitabonda

"I testimoni di Geova: tra fede e coerenza"

Messaggiodi Achille » 02/08/2019, 5:36

Articolo di Steno Sari su "Libero" del 1° agosto:

https://www.liberoquotidiano.it/news/it ... ilano.html

Che ne pensate di ciò che scrive questo giornalista, che, per chi non lo sapesse, è un TdG?
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 13082
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi VictorVonDoom » 02/08/2019, 7:37

E' come chiedere all'oste se il vino è buono.

Alcune domande per il giornalista:

"Le accuse contro di loro sono spesso infondate, una manifesta prova di pregiudizio e intolleranza che vuole soffocare una minoranza mal tollerata dalle religioni dominanti."

Cioè? Di quali accuse stiamo parlando? Sopratutto da parte delle "religioni dominanti". Facciamo qualche esempio giusto per capirci... sparare così a caso senza specificare. Una gran prova di giornalismo.
Ci provo io con quella più comune: "fanno morire i bambini per il divieto delle trasfusioni". Ed è un'accusa infondata? Lo stesso giornalista qualche riga prima dice "Hanno la reputazione di essere persone che non rinunciano alle proprie idee ... neanche di fronte alla morte". Quindi si o no?

Poi c'è il classico "abbiamo sempre ragione anche quando abbiamo torto", quando dice "Chi li conosce e li frequenta, senza preconcetti, rimane spesso basito di fronte a queste persone meravigliosamente semplici e serene."
Insomma, se si muove qualche critica o si espone qualche magagna è perchè si hanno "preconcetti". Chi non ha preconcetti può solo sperticarsi di lodi nei confronti di questa setta.
Chiaramente lo stesso principio non vale per loro che dicono peste e corna di tutte le altre religioni e di chi non professa alcuna religione. Loro non hanno preconcetti quando criticano tutti e tutto quello che non "segue Geova".

"Una comunità, dove tutti si considerano fratelli, che coinvolge circa venti milioni di persone in 240 Stati" 20 Milioni? Tutti quelli che assistono alla Commemorazione sono considerati parte della comunità e "fratelli", quindi anche gli eventuali parenti non credenti, amici, persone di passaggio e disassociati? Mi giunge nuova questa...

"è difficile rimanere indifferenti nei confronti di una confessione i cui aderenti non si limitano ad assistere, talvolta sporadicamente, a funzioni religiose, ma che si impegnano di persona"
Bisognerebbe anche specificare che chi si limita ad assistere "solo sporadicamente" viene considerato un appestato, una "cattiva compagnia" da non frequentare e sarà gradualmente escluso dalla vita congregazionale (e fin qui potrei essere d'accordo) e sociale.

Meglio che mi fermo qui va...
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 2189
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi enkidu » 02/08/2019, 11:05

Già libero fa schifo, Feltri non ne parliamo. Ora dà spazio anche a simili articoli. Ma esiste un fondo? NB libero, quando gli fa comodo, si atteggia a gran difensore del
CATTOLICESIMO contro gli inquinamenti protestanti
enkidu
Nuovo Utente
 
Messaggi: 250
Iscritto il: 09/05/2011, 19:11

Messaggiodi polymetis » 02/08/2019, 11:16

Un articolo apologetico, né più né meno. La testata su cui è stato pubblicato non ha le mie simpatie.
Presentazione


Alla base delle scelte fondamentali del Nolano - a Londra come a Roma -, c'era il convincimento di appartenere alla "casa" dei filosofi, e che ad essa bisogna essere sempre fedeli, anche nei rapporti con i potenti della Chiesa e dello Stato, perché la casa della filosofia è la casa della verità: in un modo intelligente e anche astuto, certo, ma sempre fedeli. (Michele Ciliberto)
Avatar utente
polymetis
Moderatore
 
Messaggi: 4535
Iscritto il: 16/06/2009, 14:43

Ed ora:....PUBBLICITA'.....

Messaggiodi Vieri » 02/08/2019, 11:37

" Chi li conosce e li frequenta, senza preconcetti, rimane spesso basito di fronte a queste persone meravigliosamente semplici e serene."......... :appl: :ironico:

Bell'articolo di smaccata pubblicità con cifre gonfiate dove nel mondo sono 8.5 milioni e non 20....ed in Italia 260.000 e non 400.000....
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 6838
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Wyclif » 02/08/2019, 13:23

Il Giornalista non conosce la setta dei Testimoni di Geova ma sembra come un registratore ripetere quello che gli hanno suggerito i TDg. La persecuzione dei Cattolici in Africa non viene menzionata che a confronto dei TdG i cattolici vengono trucidati, , eppure per i fanatici TdG che sono al bando - in parte voluto anche dal loro Corpo Direttivo dei TdG - il loro bando e un segno che appartengono al popolo di Dio, ma i Russia tutto ciò che è di stampo Americano è stato messo fuori legalità-, ma purtroppo i TdG attirano l'attenzione su di loro perché vogliono il plauso degli uomini e non di Dio.

Consiglio al Giornalista di documentarsi prima di esprimersi !
Presentazione





"Dobbiamo ubbidire a Dio quale Governante anziché agli uomini" Atti 5:29
Avatar utente
Wyclif
Utente Senior
 
Messaggi: 1768
Iscritto il: 14/12/2014, 9:22

Messaggiodi Achille » 02/08/2019, 14:49

Il giornalista è un TdG e il suo è un articolo propagandistico.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 13082
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Ma va.....?

Messaggiodi Vieri » 02/08/2019, 15:03

Achille ha scritto:Il giornalista è un TdG e il suo è un articolo propagandistico.

Sai che non me ne ero accorto!!! :ironico: :ironico:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 6838
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi deliverance1979 » 02/08/2019, 18:20

Ma perchè mi dovete sempre trascinare in questi scontri a fuoco....

L'articolo è di per se imbarazzante, di un qualunquismo grottesco.
Poi, si parla in maniera positiva dei TDG, una religione oscurantista in un giornale che si chiama Libero... :boh: :fronte:

Ma passiamo ai punti che più mi hanno colpito...

"Hanno la reputazione di essere persone che non rinunciano alle proprie idee, qualunque opposizione incontrino, neanche di fronte alla morte, tanto è vero che sono duramente angariati e perseguitati in Russia, Cina e in altri paesi. "

Il confine tra convinzione ed indottrinamento è molto sottile.
Come si distingue il TDG che crede fermamente a quello che professa perchè lo ha scelto liberamente e dopo un percorso meditato, da quello che invece ci è nato e quindi è stato convinto "a forza di vaccate"...
Se eri un giapponese nella seconda guerra mondiale, anche se non credevi di rinascere nel santuario di Yasukuni o nella divinità dell'imperatore, la carica banzai, o il suicidio con la granata o arma, la dovevi (al 90%) dei casi, farla... ho estremizzato un pò ma il concetto penso lo si capisca...

"Le accuse contro di loro sono spesso infondate, una manifesta prova di pregiudizio e intolleranza che vuole soffocare una minoranza mal tollerata dalle religioni dominanti."

Ma te pensa, sono le stesse cose che noi apostati ed altri dissidenti (minoranza all'interno dei TDG) diciamo di loro... ma quanto è buffo il mondo...
Ahh si, noi siamo cani e scrofe...

"La loro fede è tacciata di fanatismo, il loro fervore confuso con il proselitismo. "

No, è solo l'impressione di noi apostati malvagi e bugiardi, che essendone usciti, vediamo solo il lato oscuro di questa religione....

"Chi li conosce e li frequenta, senza preconcetti, rimane spesso basito di fronte a queste persone meravigliosamente semplici e serene."

Si, salvo poi, una volta dentro, scoprire come tale culto sia soffocante e voglia controllare tutte gli aspetti della vita di una persona, attraverso un lento indottrinamento.
Questo è lo stesso discorso di una coppia che si vede una volta ogni tanto, in momenti felici di uscite gradevoli, di sesso, di vacanze, con un'altra coppia che vive 360 giorni all'anno insieme, dividendo cose belle e brutte.
Quindi, prima di parlare di determinati aspetti, che le varie persone che "resterebbero basite", vivano in questa religione tutti gli aspetti salienti.
Predicazione, separazione dalle persone del mondo, rinunce alle cose che piacciono per mettere al primo posto le vaccate teocratiche e via dicendo.
Poi ne riparliamo...
Se conoscono i TDG perchè vanno alla commemorazione o al discorso speciale o all'assemblea estiva il terzo giorno, quello con il dramma, è si tutto bellissimo.... o per lo meno, ha quel fascino alternativo.
Anche se frequenti gli islamici una volta ogni tanto, i loro riti possono essere affascinanti, cosi come alcune loro cerimonie o prediche.... ma tutti i giorni della vita?

Quindi noi, incoraggiamo tutti a frequentare sempre i TDG, poi ne riparliamo.
Per i nati, la tragedia è doppia, ma stendiamo un velo pietoso.

"Una comunità, dove tutti si considerano fratelli, che coinvolge circa venti milioni di persone in 240 Stati, che professano la loro fede senza formalismi e riti esteriori. "

20 milioni? :help: :help: :help: :help: :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio:

Considerando tutti i TDG morti dal 1874 fino ad oggi che verranno risorti nel nuovo mondo?
Gli interessati alla commemorazione che si salveranno ad Harmaghedon?
Il giornalista sta già proiettato nel futuro...
Ottimo... :fronte:

L'articolo prosegue poi con una sorta di pubblictà ai congressi estivi, dove si reclama il fatto che loro esaminano la bibbia in maniera super... che stanno avanti e che è tutto bellissimo... :fronte:

E questa, chi scrive l'articolo, è gente laureata... ottimo... :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 5499
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Mauro1971 » 02/08/2019, 19:35

Achille ha scritto:Il giornalista è un TdG e il suo è un articolo propagandistico.


Non ho controllato ma prendo il tuo dato per buono.
Nell'ottica dell'etica giornalistica quanto è scorretto che l'autore nasconda la sua appartenenza?
Alla fine è un modo per ingannare, manipolare i lettori.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 9592
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Achille » 02/08/2019, 19:47

Mauro1971 ha scritto:
Achille ha scritto:Il giornalista è un TdG e il suo è un articolo propagandistico.


Non ho controllato ma prendo il tuo dato per buono.
Vedi qui: https://www.theworldnewsmedia.org/forum ... va-famosi/
È il numero 59.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 13082
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Morpheus » 02/08/2019, 20:21

Mauro1971 ha scritto:
Achille ha scritto:Il giornalista è un TdG e il suo è un articolo propagandistico.


Non ho controllato ma prendo il tuo dato per buono.
Nell'ottica dell'etica giornalistica quanto è scorretto che l'autore nasconda la sua appartenenza?
Alla fine è un modo per ingannare, manipolare i lettori.


Ed infatti scrive su Libero.
“I nostri nemici sono stati l’ignoranza e la rassegnazione”. Non so perché, ma ormai è andata così.

Presentazione
Morpheus
Utente Senior
 
Messaggi: 1101
Iscritto il: 13/01/2014, 10:52

Messaggiodi Mauro1971 » 02/08/2019, 20:34

Morpheus ha scritto:
Mauro1971 ha scritto:Nell'ottica dell'etica giornalistica quanto è scorretto che l'autore nasconda la sua appartenenza?
Alla fine è un modo per ingannare, manipolare i lettori.


Ed infatti scrive su Libero.

...oppure è semplicemente un TdG. :risata: :risata: :risata:
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 9592
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Romagnolo » 03/08/2019, 12:00

Se cercate il suo nome in rete spuntano fuori diverse pagine web dove si dice che è Testimone di Geova, un tdg dichiara pure esplicitamente di averlo conosciuto di persona.
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Master
 
Messaggi: 5563
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

I Testimoni di Geova: tra fede e coerenza

Messaggiodi Ilaria » 04/08/2019, 9:03

Io sarei per una soluzione più drastica; avvalendosi del diritto di replica, si dovrebbe scrivere a TUTTI i direttori delle testate digitali e non, che hanno pubblicato gli "esilaranti" comunicati stampa sui congressi 2019 e altri consimili (penso a quello del '18 sulle "opere caritatevoli" dei TdG, altra buffonata), che, in forza della deontologia professionale, è loro dovere pubblicare una parte e la controparte. Solo che, per fare ciò, un addetto ai lavori mi ha detto che non basta la mia firma di "un essere qualunque", ma ci vorrebbe una sorta di comitato a sostegno della controparte e la mia firma di “una qualunque” dovrebbe essere seguita da quelle degli appartenenti al suddetto comitato. Mi viene in mente in questo momento che comunque esistono in cartaceo e in digitale testate di piccole o grandi dimensioni, locali o nazionali, che in questi anni hanno pubblicato notizie veritiere, interviste e testimonianze di vittime della WT. Forse si potrebbe coinvolgerle in vista del "comitato", o comunque tenerle presenti perchè periodicamente si occupino della questione WT. Una cosa è certa: come ho scritto stamani in un thread del forum, l'anno prossimo mi muoverò appena saputo il tema del congresso (ho visto che di questo del 19 già ne parlavano a marzo) per organizzare, se trovo qualche collaboratore/rice, il mitico "comitato"!
Ilaria
Nuovo Utente
 
Messaggi: 17
Iscritto il: 10/06/2018, 9:37


Torna a Rassegna stampa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici