Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Sul sangue

Segnalazioni di giornali, riviste, trasmissioni radio-televisive che riguardino i TdG

Moderatore: Cogitabonda

Sul sangue

Messaggiodi Tranqui » 11/07/2020, 12:45

PRESENTAZIONE


La gente di solito usa le statistiche come un ubriaco i lampioni: più per sostegno che per illuminazione.

Mark Twain


Immagine
Avatar utente
Tranqui
Utente Gold
 
Messaggi: 5665
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32

Messaggiodi Giovanni64 » 11/07/2020, 14:26

Tranqui ha scritto:https://www.assocarenews.it/primo-piano/lettere-ad-assocarenews-it/infermieri-testimoni-di-geova-e-trasfusioni-di-sangue-ecco-perche-non-vanno-fatte-a-chi-non-puo-per-fede

    Per ora (poi mi regolo) mi soffermo solo su qualche punto

    Luogo comune: I Testimoni di Geova non hanno fiducia nella medicina o nelle terapie mediche.


    Non mi pare che sia un luogo comune quello che viene presentato come tale. Non mi sembra poi nemmeno che tale preteso luogo comune sia un'onesta rappresentazione della critica che viene fatta alla Watchtower sulla questione sangue.

    Realtà: Desideriamo ricevere le migliori cure mediche possibili per noi e per le nostre famiglie.
    Quando abbiamo problemi di salute, consultiamo medici che sono esperti in medicina e chirurgia senza sangue.

    Se desiderate le migliori cure mediche possibili non dovreste restringere la possibilità di scelta dell'opzione migliore per eseguire un intervento chirugico. Se avete fiducia nella medicina e nelle terapie mediche dovreste lasciare che siano gli esperti a scegliere il modo migliore per curarvi, senza restringere loro le possibilità a disposizione.

    Apprezziamo i progressi che sono stati fatti in campo medico. Le terapie senza sangue, che sono state sperimentate per venire incontro ai pazienti Testimoni, vengono ora usate a beneficio di tutti i pazienti. Oggi in molti paesi chiunque può scegliere di evitare i rischi correlati con le trasfusioni di sangue, come malattie trasmesse per via ematica, reazioni del sistema immunitario e complicanze dovute all’errore umano.


    Se davvero avete fiducia nella medicina o nelle terapie mediche allora dovete convenire che la valutazione delle terapie senza sangue non spetta a voi e non spetta a jw.org. E se la medicina reputa, quando lo reputa, preferibile l'ultilizzo del sangue, avrà anche ragione la medicina. Se avete fiducia nella medicina e nelle terapie mediche dovreste lasciare che siano gli esperti in questi campi a valutare i rischi correlati con le trasfusioni di sangue. Se avete fiducia nella medicina non vedo perché affidarvi a quello che pensate voi o jw.org al riguardo.

    Evidentemente, allora, e non c'è niente di male ad ammetterlo, preferite restringere il campo di azione e di scelta della medicina, per ottenere quindi, non le cure migliori possibili, ma le cure migliori compatibili con le vostre credenze religiose.

    E' inutile girarci intorno con stucchevoli balletti verbali.
    Avatar utente
    Giovanni64
    Utente Master
     
    Messaggi: 3251
    Iscritto il: 09/01/2010, 8:59

    Messaggiodi deliverance1979 » 11/07/2020, 14:41

    Ormai da anni, anche dentro i TDG si sa che le trasfusioni di sangue sono sicure, e che spesso e volentieri, quando si dice che un TDG non si sottopone a tale trattamento medico, lo fa più per una questione di fede che per un dato oggettivo sul fatto che, la medicina senza sangue è migliore di quella che fa uso di trasfusioni.

    Infatti, già diversi anni fa, quando ancora ero TDG, negli articoli della WTS che spiegavano ai TDG la posizione sul sangue, si diceva che tale posizione (dopo aver elencato i vari benefici triti e ritriti) è una questione di fede.

    Detto questo ed andando ad analizzare la questione in termini pratici, in ogni situazione c'è la via di mezzo, motivo per cui, alcuni ospedali utilizzano le trasfusioni di sangue anche dove non ce ne sarebbe bisogno bisogno, ma lo fanno per stare sicuri e per non assumersi dei rischi eccessivi (da parte dei medici), oppure per altri motivi statistici che portano vantaggi all'ospedale in questione e che comunque non dovrebbero causare danni al paziente.
    Cosi come, la stessa cosa vale anche per i medici che operano senza sangue.
    In alcuni casi, grazie ai TDG che hanno fatto da cavie gratuite per tali trattamenti, questi medici si sono potuti mettere in mostra.

    Di certo, per molte malattie, la trasfusione di sangue è essenziale e senza di essa, oltre a non vivere normalmente, si rischia di morire.
    Senza contare che, oggi, se il centro donazioni che preleva il sangue e l'ospedale che ne fa uso, utilizzano i protocolli di analisi standard, la sicurezza relativa a tale procedura medica è praticamente totale.
    Si ci possono essere degli errori umani sullo scambio di sacche della tipologia di sangue usata, ma lo stesso vale se l'infermiere ti inietta un farmaco chimico destinato ad una persona che aveva una malattia o seguiva una terapia di cura totalmente diversa.
    Quindi, la stessa cosa può capitare anche per altre situazioni mediche che non fanno uso di sangue.

    Personalmente, ritengo che la medicina senza sangue possa e dovrebbe essere una strada percorribile per ovviare alle molte problematiche sanitarie di mancanza di sangue o della realizzazione di un sangue universale.
    Tuttavia, parlando proprio con un mio amico che lavora in rianimazione, entrando nel discorso specifico, lui mi ha fatto notare che se per ora tale metodologia non è stata ancora scoperta, nonostante oltre un secolo di utilizzo e perfezionamento delle trasfusioni di sangue, un motivo ci sarà.
    Io personalmente penso che forse dietro alle trasfusioni di sangue ci girino molti soldi, motivo per cui, molte aziende ospedaliere e farmaceutiche, preferiscano far restare le cose come stanno.
    E' anche vero che, come mi ha risposto questo amico, che se un'azienda farmaceutica riuscisse a brevettare un sangue artificiale valido per tutti, farebbe veramente miliardi di euro o dollari a palate.
    Quindi, se non lo fanno (tolte alcune sperimentazioni promettenti), è forse perchè ancora non si può...
    « Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
    Johann Wolfgang von Goethe

    Presentazione
    Avatar utente
    deliverance1979
    Utente Gold
     
    Messaggi: 6268
    Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

    Messaggiodi VictorVonDoom » 11/07/2020, 15:26

    La cosa davvero ipocrita è che prima di tutto i TdG non accettano trasfusioni di sangue intero e di 4 componenti che loro chiamano "principali" (che poi non lo sono, ma questo è un altro discorso) ma praticamente frazionato possono prenderlo al 100%.
    Altra questione ipocrita è che le frazioni di sangue che usano sono ricavate dal sangue di decine di donatori. Però non andrebbero a comprare le sigarette a qualcun altro... Che buffonata.
    Sarebbe ridicolo se non fosse tragico, dato che questa dottrina mette e rischio la salute dei TdG e, peggio, dei loro figli.
    Presentazione

    "Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
    Avatar utente
    VictorVonDoom
    Utente Master
     
    Messaggi: 3006
    Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

    Messaggiodi Achille » 11/07/2020, 16:22

    Tante belle parole, e poi succedono casi come questo: https://www.tvanouvelles.ca/2016/10/14/ ... e-son-sang
    "Tantum religio potuit suadere malorum".
    Presentazione - Twitter - Facebook
    Avatar utente
    Achille
    Amministratore
     
    Messaggi: 14376
    Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

    Messaggiodi deliverance1979 » 11/07/2020, 16:22

    VictorVonDoom ha scritto:La cosa davvero ipocrita è che prima di tutto i TdG non accettano trasfusioni di sangue intero e di 4 componenti che loro chiamano "principali" (che poi non lo sono, ma questo è un altro discorso) ma praticamente frazionato possono prenderlo al 100%.
    Altra questione ipocrita è che le frazioni di sangue che usano sono ricavate dal sangue di decine di donatori. Però non andrebbero a comprare le sigarette a qualcun altro... Che buffonata.
    Sarebbe ridicolo se non fosse tragico, dato che questa dottrina mette e rischio la salute dei TdG e, peggio, dei loro figli.


    Che poi, tale atto di fede sarebbe anche comprensibile se veramente il "Nuovo mondo di Geova" fosse venuto, motivo per cui, anche gli atti di fede estrema sarebbero comprensibili, visti i tempi....ma qualcosa è andato veramente storto....
    Purtroppo, perso che lo slancio dell'offensiva teocratica millenaristica che i TDG avevano negli anni 1980-90, non hanno più senso di esistere e sono diventati stucchevoli e grotteschi.
    La tanto ricercata purezza morale biblica cosi decantata dal Corpo Direttivo in centinaia o migliaia di pubblicazioni WTS, non è la famosa luce progressiva proveniente dall'alto o da qualche appendice del mondo spirituale, ma una farsa umana che si vede anno dopo anno costretta ad inventare nuove vaccate teocratiche sempre più raffazzonate ed utili a prendere tempo.
    E tutto questo, questione del sangue in primis, serve al Corpo Direttivo per distogliere l'attenzione dei TDG sul fatto che la grande tribolazione non verrà, ne tanto meno Harmaghedon e benchè meno il nuovo mondo.
    Ma loro, i TDG, al momento di un'eventuale operazione chirurgica dovranno prestare la massima accortezza a mantenere salda la fede con queste scelte, perchè il nuovo mondo è vicino... :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio: :fronte: :fronte: :fronte:
    E' tutto un sistema basato sui sensi di colpa, ansie e paure... :mirror: :mirror: :mirror:
    « Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
    Johann Wolfgang von Goethe

    Presentazione
    Avatar utente
    deliverance1979
    Utente Gold
     
    Messaggi: 6268
    Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

    Messaggiodi deliverance1979 » 11/07/2020, 16:31

    Achille ha scritto:Tante belle parole, e poi succedono casi come questo: https://www.tvanouvelles.ca/2016/10/14/ ... e-son-sang


    Il problema di molti medici è anche dato dal fatto che nello sfortunato evento dove per "obiezione di coscenza anti geovista", il medico dovesse comunque trasfondere la paziente e questa muore durante l'intervento, poi sentirai che rumori di carrozze dei TDG e dei loro avvocati contro l'ospedale e l'equippe medico-demonica che hanno fatto la trasfusione di sangue nonostante le volontà della paziente fossero diverse. :saggio: :saggio: :saggio: :fronte: :fronte: :fronte:
    Ma lo stesso vale per un giudice che qualora dovesse emettere la sentenza verso il paziente TDG costringendolo a trasfondersi, ed una volta trasfuso o poco dopo l'operazione, questo dovesse morire. :fronte:
    Non vorrei essere nei panni del medico (anche se capisco benissimo che lui ha agito secondo competenza e perizia medica...)
    « Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
    Johann Wolfgang von Goethe

    Presentazione
    Avatar utente
    deliverance1979
    Utente Gold
     
    Messaggi: 6268
    Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

    Messaggiodi Giovanni64 » 12/07/2020, 10:17

    Achille ha scritto:Tante belle parole, e poi succedono casi come questo: https://www.tvanouvelles.ca/2016/10/14/ ... e-son-sang


    Il fatto che la Watchtower restringe il margine di azione della medicina non è un fatto secondario ma un fatto che spesso può significare la differenza tra la vita e la morte. Lo sottolineo perché il mio intervento precedente poteva, non si sa mai, anche dare l'impressione che io considerassi una cosa di poco conto rinunciare alle migliori cure possibili per affidarsi solo a quelle compatibili con le proprie credenze.
    Avatar utente
    Giovanni64
    Utente Master
     
    Messaggi: 3251
    Iscritto il: 09/01/2010, 8:59

    Messaggiodi Tranqui » 12/07/2020, 13:36

    Leggero al PC i vostri interventi
    PRESENTAZIONE


    La gente di solito usa le statistiche come un ubriaco i lampioni: più per sostegno che per illuminazione.

    Mark Twain


    Immagine
    Avatar utente
    Tranqui
    Utente Gold
     
    Messaggi: 5665
    Iscritto il: 14/02/2013, 16:32

    Deliverance

    Messaggiodi Vieri » 13/07/2020, 14:38

    Scrivi:
    Di certo, per molte malattie, la trasfusione di sangue è essenziale e senza di essa, oltre a non vivere normalmente, si rischia di morire.
    Senza contare che, oggi, se il centro donazioni che preleva il sangue e l'ospedale che ne fa uso, utilizzano i protocolli di analisi standard, la sicurezza relativa a tale procedura medica è praticamente totale.
    Si ci possono essere degli errori umani sullo scambio di sacche della tipologia di sangue usata, ma lo stesso vale se l'infermiere ti inietta un farmaco chimico destinato ad una persona che aveva una malattia o seguiva una terapia di cura totalmente diversa.
    Quindi, la stessa cosa può capitare anche per altre situazioni mediche che non fanno uso di sangue.

    Parlo per esperienza diretta e personale:
    Da quasi 15 anni soffro di anemia refrattaria con sideroblasti ad anello a basso rischio con una sopravvivenza ancora diciamo "possibile" ma non tanto lunga.....
    Fino a 10 di emoglobina pur sotto controllo mi hanno detto di non fare niente e solo al di sotto di tali valori ho cominciato a fare delle punture di eritroproteina ( EPO) per facilitare le cellule staminali a produrre globuli rossi ed è la stessa medicina ( costosa) che consigliano sempre i TdG.

    Dopo un periodo di circa 2,5 anni tali EPO non facevano più tanto effetto e ho dovuto e devo fare due sacche di sangue ogni tre settimane o ogni mese.
    I protocolli in ospedalieri sono molto severi e quando arrivano le sacche 2 persone ( medico ed infermiere) fanno un controllo incrociato dei dati.
    Tale controllo viene poi ripetuto una seconda volta da due infermiere.
    In breve le possibilità di errore sono praticamente zero e l'unico inconveniente è che dopo alcuni anni c'è un accumulo di ferro nel sangue che può incidere sull'organismo in generale.
    Poi "che Dio me la mandi bona"......
    In breve i tdG che ci leggono non raccontino palle che per certe malattie non esistono alla fine altre SOLUZIONI DI SOPRAVVIVENZA.....
    Presentazione
    Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
    Bertolt Brecht
    Avatar utente
    Vieri
    Utente Gold
     
    Messaggi: 7782
    Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

    Messaggiodi MatrixRevolution » 13/07/2020, 17:01

    La lettera di questa TdG non fa altro che sottolineare una serie di informazioni esagerate (se non errate) su ciò che la medicina riesce a fare senza l'uso di sangue.
    Trovo molto pericoloso diffondere ancora queste inesattezze.
    Siamo nel 2020 e se sei in pericolo di morire dissanguato DEVI USARE il sangue, altrimenti MUORI. :saggio:
    Iscriviti al gruppo: Testimoni di Geova su Facebook
    Avatar utente
    MatrixRevolution
    Responsabile Tecnico del Forum
     
    Messaggi: 1767
    Iscritto il: 14/06/2009, 18:42
    Località: Roma


    Torna a Rassegna stampa

    Chi c’è in linea

    Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

    Crisi di coscienza

    Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
    Parole franche di un testimone di Geova

    Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
    Sostienici