Pagina 1 di 1

E ridaje con gli spregevoli

MessaggioInviato: 12/10/2020, 12:24
di Romagnolo
Broadcasting di Ottobre, finalmente sono riuscito a vederlo.
Mi aveva incuriosito sù altri siti qualche commento in negativo sulla parte tenuta dal fratello Corkern , pen' ultimo discorso della puntata di questo mese.
Devo dire che tra tutto ciò che dice mi ha colpito ciò che dice al minuto 45,30 del broadcasting ovvero che il vero nemico per i TdG non sono i loro confratelli imperfetti, ma Satana e i suoi spregevoli alleati!
Ora per qualunque persona che non sia stata TdG una frase del genere non avrebbe nulla di strano, anzi che si tratti di ebrei, ortodossi, o musulmani e anche atei l' opinione comune di un Alleato di Satana non può che ingenerare un qualche livello di disprezzo, e penso che pure noi proveremmo una qualche forma di avversità verso chi potremmo percepire come un alleato di questa entità malvagia.
Il problema nasce invece dal fatto che noi ex e tutti coloro pratici del mondo geovista sanno come và interpretata tale affermazione, a poche settimane dall' uscita di Morris definendo gli apostati ( cioè chi abbandona il culto dei TdG) come "spregevoli" , il Testimone di Geova che si ascolta il discorso di Corken cosa andrà mai a pensare?
Che associazione mentale gli verrà naturale fare?
Ovvio che penserà a tutti gli ex TdG, specie a coloro che si impegnano attivamente nel portare alla luce gli scheletri nell' armadio di questa religione.
Mi viene da pensare che questa storia degli "Spregevoli" se la tireranno per le lunghe ancora per molto. :blu:

MessaggioInviato: 12/10/2020, 12:33
di Alex2020
Ormai con tutti i canali video dei fuoriusciti di tutto il mondo non sapranno cosa fare visto che tramite l'informazione tanti si stanno svegliando e lasciano il culto, non gli rimane altro che ribadire di continuo di non guardare e di non leggere tutto cio' che viene da fuori, sono solo bugie degli apostati e di satana. Secondo me dai continui articoli di studio e video su questo argomento li sento abbastanza disperati gli 8 capetti

MessaggioInviato: 12/10/2020, 12:37
di Wyclif
Gli alleati di Satana sono il Corpo Direttivo dei Testimoni di Geova, che con manto da pecora nasconde i suoi tratti di LUPO, il Corpo Direttivo dei tdg che insegna a dire menzogne quando le circostanze da loro descritte lo richiedono, hanno tradito Dio, Cristo e la sua Parola, solo chi ci è stato dentro può capire quando sono subdoli e venali i dirigenti dei TdG, nella continua richiesta di denaro a cui le altre religioni non sono che dilettanti nella richiesta del denaro rispetto il Corpo direttivo.

Continuiamo a seguire l'esempio di Gesù che smascherava i Farisei. Noi smascheriamo i moderni farisei.

Un buon giorno a tutti i fioristi, mi scuso se non intervengo spesso ma la salute non me lo permette.

MessaggioInviato: 12/10/2020, 13:04
di Achille
E' interessante che proprio loro hanno scritto questo, a proposito dell'espressione "spregevole stolto" di Matteo 5:22:

*** w06 15/2 p. 31 Domande dai lettori ***
Ma cosa si intende con l’espressione “spregevole stolto”? La parola usata qui da Gesù è affine a un termine ebraico che significa “ribelle”. Descrive una persona moralmente indegna, apostata e ribelle nei confronti di Dio. Perciò apostrofare un fratello con l’espressione “spregevole stolto” equivarrebbe a dirgli che merita la punizione riservata a chi si ribella a Dio, la distruzione eterna. Dal punto di vista di Dio, potrebbe essere proprio chi si esprime in questo modo a meritare tale grave condanna, la distruzione eterna. — Deuteronomio 19:17-19.

MessaggioInviato: 12/10/2020, 16:12
di Marvin The Martian
Achille ha scritto:E' interessante che proprio loro hanno scritto questo, a proposito dell'espressione "spregevole stolto" di Matteo 5:22:

*** w06 15/2 p. 31 Domande dai lettori ***
Ma cosa si intende con l’espressione “spregevole stolto”? La parola usata qui da Gesù è affine a un termine ebraico che significa “ribelle”. Descrive una persona moralmente indegna, apostata e ribelle nei confronti di Dio. Perciò apostrofare un fratello con l’espressione “spregevole stolto” equivarrebbe a dirgli che merita la punizione riservata a chi si ribella a Dio, la distruzione eterna. Dal punto di vista di Dio, potrebbe essere proprio chi si esprime in questo modo a meritare tale grave condanna, la distruzione eterna. — Deuteronomio 19:17-19.


Forse questo articolo non lo hanno letto ... sai e del 2006 forse c'è stato qualche nuovo inetndimento :risata:

MessaggioInviato: 13/10/2020, 8:43
di Samuele Florio
Peccato che si siano definiti spregevoli anche loro visto che Rutherford, staccandosi definitivamente dagli insegnamenti di Russell, ha creato una religione apostata! :risata:

MessaggioInviato: 13/10/2020, 19:20
di Romagnolo
Achille ha scritto:E' interessante che proprio loro hanno scritto questo, a proposito dell'espressione "spregevole stolto" di Matteo 5:22:

*** w06 15/2 p. 31 Domande dai lettori ***
Ma cosa si intende con l’espressione “spregevole stolto”? La parola usata qui da Gesù è affine a un termine ebraico che significa “ribelle”. Descrive una persona moralmente indegna, apostata e ribelle nei confronti di Dio. Perciò apostrofare un fratello con l’espressione “spregevole stolto” equivarrebbe a dirgli che merita la punizione riservata a chi si ribella a Dio, la distruzione eterna. Dal punto di vista di Dio, potrebbe essere proprio chi si esprime in questo modo a meritare tale grave condanna, la distruzione eterna. — Deuteronomio 19:17-19.

Bella ricerca Achille :appl: , comunque un tdg potrebbe obbiettare che qui si dice di non usare quel termine verso un "Fratello" di fede; non che non Si debba usare verso tutti gli altri. :blu:

MessaggioInviato: 14/10/2020, 7:55
di Marvin The Martian
Romagnolo ha scritto:
Achille ha scritto:E' interessante che proprio loro hanno scritto questo, a proposito dell'espressione "spregevole stolto" di Matteo 5:22:

*** w06 15/2 p. 31 Domande dai lettori ***
Ma cosa si intende con l’espressione “spregevole stolto”? La parola usata qui da Gesù è affine a un termine ebraico che significa “ribelle”. Descrive una persona moralmente indegna, apostata e ribelle nei confronti di Dio. Perciò apostrofare un fratello con l’espressione “spregevole stolto” equivarrebbe a dirgli che merita la punizione riservata a chi si ribella a Dio, la distruzione eterna. Dal punto di vista di Dio, potrebbe essere proprio chi si esprime in questo modo a meritare tale grave condanna, la distruzione eterna. — Deuteronomio 19:17-19.

Bella ricerca Achille :appl: , comunque un tdg potrebbe obbiettare che qui si dice di non usare quel termine verso un "Fratello" di fede; non che non Si debba usare verso tutti gli altri. :blu:



Allora basta ricordargli solo un paio di scritture Matteo 5:44 - Luca 6:35 - Luca 6:27
... Continuate ad amere i vostri nemici e fare il bene a quelli che vi odiano... Mi pare che queto non si applichi ai "fratelli" in fede ... ma più a quelli che loro chiamano spregevoli.

MessaggioInviato: 14/10/2020, 10:19
di sandrosolustri
Be' alla fine della giostra gli spregevoli seremo solo noi. Proprio quelli che un tempo, essendo stati ingannati, avevamo dato i migliori anni della nostra vita all'organizzazione con lavoro mai retribuito e copiose contribuzioni. Ed ora, carte alla mano, mentre riveliamo tutte le loro incongruenti ipocrisie, condite da una buona dose di malefatte, continuiamo ad essere considerati niente meno che: spregevoli. Mentre chi ci ha beffato, sfruttato ed ingannato incamerando proventi miliardari sia in immobili che finanziari continua ad autoincensarsi come santo. Non è che le parti vadano almeno invertite???