Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

AUGURI a POLYMETIS

Sezione dedicata ad un tabù dissolto, compleanni e ricorrenze speciali degli iscritti al forum possono essere riportati in questa sezione. Tanti auguri a tutti.

Messaggiodi wireless » 19/03/2010, 18:03

auguri anche da parte mia , seppur con un pò di ritardo

:tauguri:
wireless
Nuovo Utente
 
Messaggi: 154
Iscritto il: 23/01/2010, 14:56

Messaggiodi polymetis » 19/03/2010, 21:00

Yom Huledet Same'ach, carissimo e ....alle volte, ricordati di prendere una pausa dagli studi e dalla ricerche (come sta facendo la sottoscritta al momento!)


Cara Topsy, leggere il tuo post mi rende doppiamente felice, sia perché per la prima volta ho riconosciuto e tradotto in un batter d'occhio la piccola frase in ebraico che mi hai scritto, e dunque è evidentente che questi sei mesi passati a studiare ebraico sono serviti a qualcosa, sia perché mi hai ricordato la necessità di sospendere tutto ogni tanto... Ma che ci si può fare se le fonti spuntano continuamente e in modo così disparato, che ad inseguirle per tutte le biblioteche si perdono le ore? Proprio oggi, stavo indadando le tracce della crocifissione in un apocrifo cristiano, le Odi di Salomone, e quando sono andato a prendere in biblioteca il testo originale per controllare se la traduzione fosse fedele scopro che l'opera c'è pervenuta in... siriaco. C'è un mondo di cose che aspetta di essere appreso, e fermarsi è arduo...

Grazie a tutti per gli auguri
Presentazione


Alla base delle scelte fondamentali del Nolano - a Londra come a Roma -, c'era il convincimento di appartenere alla "casa" dei filosofi, e che ad essa bisogna essere sempre fedeli, anche nei rapporti con i potenti della Chiesa e dello Stato, perché la casa della filosofia è la casa della verità: in un modo intelligente e anche astuto, certo, ma sempre fedeli. (Michele Ciliberto)
Avatar utente
polymetis
Moderatore
 
Messaggi: 4610
Iscritto il: 16/06/2009, 14:43

Messaggiodi Topsy » 19/03/2010, 22:05

polymetis ha scritto:
Cara Topsy, leggere il tuo post mi rende doppiamente felice, sia perché per la prima volta ho riconosciuto e tradotto in un batter d'occhio la piccola frase in ebraico che mi hai scritto, e dunque è evidentente che questi sei mesi passati a studiare ebraico sono serviti a qualcosa...


Complimenti!
Ricordavo bene che avevi intrapreso lo studio dell'ebraico.

In Israele mi sono iscritta all'Ulpan, un corso che va dai tre ai cinque mesi e che serve principalmente per imparare a comunicare in ebraico moderno (l'israliano). Una sera per le strade di Gerusalemme passeggiando con gli amici, sento un gruppetto di 15enni parlottare tra loro, riesco a distinguere perfettamente il termine "Kabbalah". Mi sorprendo, e dico a me stessa: "Caspita così giovani e già discutono di mistica ebraica!" ...solo a fine serata mi son ricordata che in ebraico moderno "kabbalah" indica la ricevuta*, la fattura rilasciata dai negozi e ristoranti; praticamente qui ragazzini stavano domandandosi dove fosse finito lo scontrino fiscale del ristorante per poter suddividere tra loro il costo della cena...

* Kabbalah in ebraico significa appunto "ricezione", ovvero ciò che è stato "ricevuto".




...Proprio oggi, stavo indadando le tracce della crocifissione in un apocrifo cristiano, le Odi di Salomone, e quando sono andato a prendere in biblioteca il testo originale per controllare se la traduzione fosse fedele scopro che l'opera c'è pervenuta in... siriaco. C'è un mondo di cose che aspetta di essere appreso, e fermarsi è arduo...
...



E dunque adesso ti cimenterai anche con il siriaco :-)
Shalom!
Avatar utente
Topsy
Utente Junior
 
Messaggi: 339
Iscritto il: 18/07/2009, 16:58
Località: Italia - Israele

Messaggiodi polymetis » 19/03/2010, 23:14

In Israele mi sono iscritta all'Ulpan, un corso che va dai tre ai cinque mesi e che serve principalmente per imparare a comunicare in ebraico moderno (l'israliano).


Quante ore fate a settimana? Io sto impazzendo, 6 ore di biblico più 4 di moderno. A Ca' Foscari hanno deciso di uccidere la gente appena uscita dal liceo, evidentemente pensano di scremare i meno motivati.... vedo i miei compagni di classe diciannovenni che si chiedono dove siano finiti... Ormai sono settimane che facciamo solo paradigmi verbali, me li sogno anche di notte, sono a tanto così dall'impazzire... Capelli poi ha avuto la pessima idea di avvisarci che i verbi regolari sono meno del 10% del totale (il che fa capire quanto sia infruttuoso un approccio descrittivo alla grammatica ebraica), il tutto mischiato al fatto che il corso adotta un manuale pessimo, il Carrozzini, solo perché costa poco, e anche a lezione lo seguiamo. Col risultato che ormai non vedo la fine del tunnel... :risata:
Temo che dovrò smettere di essere astemio e darmi all'alcol.
Presentazione


Alla base delle scelte fondamentali del Nolano - a Londra come a Roma -, c'era il convincimento di appartenere alla "casa" dei filosofi, e che ad essa bisogna essere sempre fedeli, anche nei rapporti con i potenti della Chiesa e dello Stato, perché la casa della filosofia è la casa della verità: in un modo intelligente e anche astuto, certo, ma sempre fedeli. (Michele Ciliberto)
Avatar utente
polymetis
Moderatore
 
Messaggi: 4610
Iscritto il: 16/06/2009, 14:43

Messaggiodi Gabriele Traggiai » 19/03/2010, 23:38

polymetis ha scritto:
In Israele mi sono iscritta all'Ulpan, un corso che va dai tre ai cinque mesi e che serve principalmente per imparare a comunicare in ebraico moderno (l'israliano).


Quante ore fate a settimana? Io sto impazzendo, 6 ore di biblico più 4 di moderno. A Ca' Foscari hanno deciso di uccidere la gente appena uscita dal liceo, evidentemente pensano di scremare i meno motivati.... vedo i miei compagni di classe diciannovenni che si chiedono dove siano finiti... Ormai sono settimane che facciamo solo paradigmi verbali, me li sogno anche di notte, sono a tanto così dall'impazzire... Capelli poi ha avuto la pessima idea di avvisarci che i verbi regolari sono meno del 10% del totale (il che fa capire quanto sia infruttuoso un approccio descrittivo alla grammatica ebraica), il tutto mischiato al fatto che il corso adotta un manuale pessimo, il Carrozzini, solo perché costa poco, e anche a lezione lo seguiamo. Col risultato che ormai non vedo la fine del tunnel... :risata:
Temo che dovrò smettere di essere astemio e darmi all'alcol.


Ti invidio......per il tempo che riesci da dedicare a tutto ciò!
Ah dimenticavo, auguri di Buon compleanno.....

Ciao
Gabry
Avatar utente
Gabriele Traggiai
Utente Master
 
Messaggi: 2862
Iscritto il: 11/06/2009, 20:18
Località: San Colombano al Lambro - Mi

Messaggiodi Topsy » 20/03/2010, 0:24

polymetis ha scritto:
Quante ore fate a settimana? Io sto impazzendo, 6 ore di biblico più 4 di moderno. A Ca' Foscari hanno deciso di uccidere la gente appena uscita dal liceo, evidentemente pensano di scremare i meno motivati.... vedo i miei compagni di classe diciannovenni che si chiedono dove siano finiti... Ormai sono settimane che facciamo solo paradigmi verbali, me li sogno anche di notte, sono a tanto così dall'impazzire... Capelli poi ha avuto la pessima idea di avvisarci che i verbi regolari sono meno del 10% del totale (il che fa capire quanto sia infruttuoso un approccio descrittivo alla grammatica ebraica), il tutto mischiato al fatto che il corso adotta un manuale pessimo, il Carrozzini, solo perché costa poco, e anche a lezione lo seguiamo. Col risultato che ormai non vedo la fine del tunnel... :risata:
Temo che dovrò smettere di essere astemio e darmi all'alcol.



Si tratta di corsi intesivi di ebraico moderno (e anche biblico su esplicita richiesta): 5 giorni a settimana, dalle 4 alle 5/6 ore al giorno.
6 livelli: "Aleph, Bet, Ghimel, Dalet, Hey, Vav". Il livello Aleph è quello per principianti, seguono via via quelli più avanzati.

Questi corsi sono offerti gratuitamente dal governo israeliano agli ebrei che fanno aliyah. Io che israeliana non sono, nè sto facendo aliyah, pagherò per le lezioni che hanno la supervisione accademica del Dipartimento della Hebrew University di lingua ebraica, Facoltà di Lettere e Filosofia.

Il mio corso deve ancora iniziare, nel frattempo comunico come posso (incluso i segnali di fumo)!!!!

PS. Il tuo insegnante è Piero Capelli? Lo ricordo bene...ci siamo conosciuti nel corso dei tanti convegni al Dip.to di Storie e Metodi per la Conservazione dei Beni Culturali tenuti dall'AISG a Ravenna.
Avatar utente
Topsy
Utente Junior
 
Messaggi: 339
Iscritto il: 18/07/2009, 16:58
Località: Italia - Israele

Messaggiodi polymetis » 20/03/2010, 1:27

"Si tratta di corsi intesivi di ebraico moderno (e anche biblico su esplicita richiesta): 5 giorni a settimana, dalle 4 alle 5/6 ore al giorno.
6 livelli: "Aleph, Bet, Ghimel, Dalet, Hey, Vav". Il livello Aleph è quello per principianti, seguono via via quelli più avanzati."


Sai per caso come si chiama il testo adottato? Noi ne usiamo uno che, stando a quanto c'è scritto, si usa negli ulpanim, magari è lo stesso...
Brosh, S. - Harusi, H. - Hayyim, A. - Laudan, E., 'Ivrit me-alef 'ad taw, Diyonon, Tel Aviv 2003.

"Questi corsi sono offerti gratuitamente dal governo israeliano agli ebrei che fanno aliyah. Io che israeliana non sono, nè sto facendo aliya..."


La prima frase che ho imparato a dire è stata אני עולה חדש... :risata:

"l tuo insegnante è Piero Capelli? Lo ricordo bene..."


Sì, è divertente imparare da lui, unico difetto: è l'Anticristo...

Ad maiora
Presentazione


Alla base delle scelte fondamentali del Nolano - a Londra come a Roma -, c'era il convincimento di appartenere alla "casa" dei filosofi, e che ad essa bisogna essere sempre fedeli, anche nei rapporti con i potenti della Chiesa e dello Stato, perché la casa della filosofia è la casa della verità: in un modo intelligente e anche astuto, certo, ma sempre fedeli. (Michele Ciliberto)
Avatar utente
polymetis
Moderatore
 
Messaggi: 4610
Iscritto il: 16/06/2009, 14:43

Messaggiodi ClintEastwood » 20/03/2010, 20:10

Auguri :spumante: e auguri pure per il vostro cervello superdotato, in 5 - 6 mesi di corso apprendete ebraico antico e moderno quando io in + di 1 anno di giapponese mastico a malapena qualcosa! Non c'è più religione.. :triste:
Avatar utente
ClintEastwood
Utente Junior
 
Messaggi: 215
Iscritto il: 24/09/2009, 18:40
Località: Roma

Messaggiodi hannah » 20/03/2010, 22:08

:tauguri:
hannah
Nuovo Utente
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 27/02/2010, 9:49

AUGURI a POLYMETIS

Messaggiodi Topsy » 21/03/2010, 2:35

polymetis ha scritto:
Sai per caso come si chiama il testo adottato? Noi ne usiamo uno che, stando a quanto c'è scritto, si usa negli ulpanim, magari è lo stesso...
Brosh, S. - Harusi, H. - Hayyim, A. - Laudan, E., 'Ivrit me-alef 'ad taw, Diyonon, Tel Aviv 2003.

Uno dei testi base del corso si chiama "Ivrit mibereshit". Ma sò che i testi potrebbero variare. Non sempre ad esempio quelli adottati dall'Ulpan di Gerusalemme sono identici a quelli di Tel Aviv...





La prima frase che ho imparato a dire è stata אני עולה חדש... :risata:

A proposito di "olim"...se passi per Eretz Israel, sospetto che tu come me rabbrividerai al sentire l'ebraico parlato dagli ebrei dell'Europa Orientale (gli ashkenazi); distorgono "paurosamente" la pronucia di ogni singola parola stravolgendola...una blasfemia, ... è orribile...mi vien da piangere!





Sì, è divertente imparare da lui, unico difetto: è l'Anticristo...

Si, stiamo parlando della stessa persona ;-)
Avatar utente
Topsy
Utente Junior
 
Messaggi: 339
Iscritto il: 18/07/2009, 16:58
Località: Italia - Israele

Messaggiodi Topsy » 21/03/2010, 3:28

ClintEastwood ha scritto:Auguri :spumante: e auguri pure per il vostro cervello superdotato, in 5 - 6 mesi di corso apprendete ebraico antico e moderno quando io in + di 1 anno di giapponese mastico a malapena qualcosa! Non c'è più religione.. :triste:



Ma cos'è una epidemia? Anche il mio ragazzo, mio cognato e un mio conoscente hanno deciso di studiare il giapponese :-)
Avatar utente
Topsy
Utente Junior
 
Messaggi: 339
Iscritto il: 18/07/2009, 16:58
Località: Italia - Israele

Messaggiodi Trianello » 21/03/2010, 8:49

ClintEastwood ha scritto:Auguri :spumante: e auguri pure per il vostro cervello superdotato, in 5 - 6 mesi di corso apprendete ebraico antico e moderno quando io in + di 1 anno di giapponese mastico a malapena qualcosa! Non c'è più religione.. :triste:


Il giapponese è complicato. Io ci ho provato un paio di anni fa ad iniziare un corso... sic... ma ho desistito dopo le prime lezioni. Ora mi sto orientando verso l'arabo. Appena potrò, comincerò a studiarlo seriamente.
Presentazione

Deus non deserit si non deseratur

Augustinus Hipponensis (De nat. et gr. 26, 29)
Avatar utente
Trianello
Utente Master
 
Messaggi: 3356
Iscritto il: 10/06/2009, 22:45

Messaggiodi ClintEastwood » 25/03/2010, 20:47

A desistere non desisto perchè sono un appassionato dell'estremo oriente, il problema è il tempo da dedicare ad esercitarsi con i kanji, perchè non basta un'oretta al giorno e cosa importante, un lungo soggiorno in Giappone non guastarebbe assolutamente.
L'arabo stessa cosa, è un'altra lingua che ti dà pan per i denti.
Avatar utente
ClintEastwood
Utente Junior
 
Messaggi: 215
Iscritto il: 24/09/2009, 18:40
Località: Roma

Precedente

Torna a Compleanni e ricorrenze

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici