Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Cosa ne pensate di questa sentenza?

Segnalazioni di pagine web che abbiano attinenza con i TdG e con le scienze bibliche.

Moderatore: Trianello

Cosa ne pensate di questa sentenza?

Messaggiodi Neca » 24/11/2017, 16:04

Nessun danno per chi subisce l'ostracismo da parte dei Testimoni di Geova! Sentenza delle Corte di Cassazione italiana verso un uomo di Bari, il quale, dopo essere stato Testimone di Geova per molti anni ritiene di essere stato ostracizzato in quanto gli è stata tolta l'amicizia da parte degli aderenti alla setta dei Testimoni di Geova di Bari! Noi abbiamo fuoriusciti abbiamo subito danni psicologici ed emotivi, su questo non ci piove, ma la sentenza che si rifà allo statuto ordinario dei Testimoni di Geova fa venire i brividi, ecco perchè molti tdg non denunciano gli abusi in Italia! http://www.ilsole24ore.com/art/norme-e- ... id=AEUuMs4
Presentazione Se violenti una donna o un bambino, violenti te stesso! Ma tu non vuoi farti del male, vero? Allora smettila di violentare ed uccidere donne e bambini! Solo i vigliacchi lo fanno!
Avatar utente
Neca
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2968
Iscritto il: 18/04/2012, 10:56

Boh!

Messaggiodi Vieri » 24/11/2017, 16:33

Ciao, ho letto l'articolo:
l testimone di Geova che esce dall'organizzazione religiosa non può chiedere i danni alla Congregazione per l'ostracismo che gli viene dimostrato in seguito. La Cassazione precisa infatti che nello statuto dei testimoni è previsto che all'annuncio pubblico delle “dimissioni” da parte dell'adepto, a questo viene tolto anche il saluto. L'uomo, seguace di Geova, dall'età di 15 anni aveva “amici” solo in quell'ambiente e lamentava una sorta di violazione del suo diritto a mantenere una relazione, i giudici precisano però, che non esiste un diritto in tal senso, pur essendo l'atteggiamento dei testimoni di Geova “socialmente riprovevole”. Questa in estrema sintesi la decisione presa con la sentenza numero 9561 depositata ieri dalla Corte di cassazione.

Onestamente se uno era stato per anni nel club "amici del bridge" e poi per loro "barava" e lo hanno pertanto allontanato e non lo salutano più, deve chiedere i danni ? E da chi ? E perchè?

Colpa sua alla fine se non aveva coltivato altre amicizie all'infuori del suo "club".....un po' di intelligenza alle volta serve.....

So che sono drastico e forse ingiusto verso questa persona ma onestamente dal punto di vista strettamente giuridico non vedo come si possano chiedere i danni se uno non ti saluta più.....al limite per stalking se avesse ricevuto ripetute visite o telefonate da parte loro per rientrare nella setta.....
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5672
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Neca » 24/11/2017, 16:51

Dal punto di vista giuridico dico che chiedere danni per ottenere un risarcimento economico è ingiusto e del tutto inutile! Che risarcimento economico puoi chiedere a chi ti ostracizza per aver abbandonato la loro fede? Credo sia impossibile quantificarlo, dunque, data questa impossibilità, diventa inutile chiederlo! Ma ciò che più importa di questa vicenda è che finalmente viene riconosciuto anche da questa Corte che i Testimoni di Geova ostracizzano gli ex Testimoni! Leggete loro questa sentenza e poi chiedete loro se ostracizzano i fuoriusciti o no! Da ex solidarizzo con lui, deve aver sofferto parecchio per arrivare a portarli in tribunale! Quanti danni fanno questi signori, e quanti ne faranno, meglio non pensarci più!
Presentazione Se violenti una donna o un bambino, violenti te stesso! Ma tu non vuoi farti del male, vero? Allora smettila di violentare ed uccidere donne e bambini! Solo i vigliacchi lo fanno!
Avatar utente
Neca
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2968
Iscritto il: 18/04/2012, 10:56

Messaggiodi Achille » 24/11/2017, 17:27

Ne avevamo discusso qui: viewtopic.php?f=26&t=17139
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 12341
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Testimone di Cristo » 24/11/2017, 18:11

Significativo è anche come riporta il sole 24 ore, che i giudici ritengano comunque : l'atteggiamento dei testimoni di Geova “socialmente riprovevole”.
:ciao:
Presentazione
Quanto ci Ama Gesù, Egli Donò la Sua Vita per noi
Luca 23,34 Gesù diceva: «Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno».
Testimone di Cristo
Utente Junior
 
Messaggi: 889
Iscritto il: 12/12/2014, 12:30
Località: Caserta

Messaggiodi pasqualebucca » 25/11/2017, 14:25

Testimone di Cristo ha scritto:Significativo è anche come riporta il sole 24 ore, che i giudici ritengano comunque : l'atteggiamento dei testimoni di Geova “socialmente riprovevole”.
:ciao:


Nessuno ti costringe caro Fratello, è una libera scelta, seppure fortemente condizionata.
Fare causa ai tdg è stato un errore, oggi cavalcato alla grande dagli stessi, che si stracciano le vesti.
Ti piace? Ci credi? Allora rimani e eccetti le regole geoviste.
Non ti piace? Ti disassociano? Allora vai via dalla wts.
Amen.
Avatar utente
pasqualebucca
Utente Junior
 
Messaggi: 827
Iscritto il: 05/02/2017, 16:01

Messaggiodi polymetis » 25/11/2017, 20:12

Una sentenza dice solo che cos'è illegale, non cosa è immorale. Ci può essere anche un danno, ma se cagionare quel particolare danno non è illegale, la giustizia italiana non può farci nulla.
Presentazione


Alla base delle scelte fondamentali del Nolano - a Londra come a Roma -, c'era il convincimento di appartenere alla "casa" dei filosofi, e che ad essa bisogna essere sempre fedeli, anche nei rapporti con i potenti della Chiesa e dello Stato, perché la casa della filosofia è la casa della verità: in un modo intelligente e anche astuto, certo, ma sempre fedeli. (Michele Ciliberto)
Avatar utente
polymetis
Moderatore
 
Messaggi: 4414
Iscritto il: 16/06/2009, 14:43

Messaggiodi Neca » 25/11/2017, 23:54

polymetis ha scritto:Una sentenza dice solo che cos'è illegale, non cosa è immorale. Ci può essere anche un danno, ma se cagionare quel particolare danno non è illegale, la giustizia italiana non può farci nulla.

Concordo con te! La giustizia italiana in questo caso non può farci nulla dal punto di vista legale! Evidentemente nell'ordinamento giuridico italiano non è prevista la condanna ad un risarcimento economico anche se il loro comportamento è moralmente riprovevole!
Presentazione Se violenti una donna o un bambino, violenti te stesso! Ma tu non vuoi farti del male, vero? Allora smettila di violentare ed uccidere donne e bambini! Solo i vigliacchi lo fanno!
Avatar utente
Neca
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2968
Iscritto il: 18/04/2012, 10:56

Messaggiodi Neca » 26/11/2017, 0:05

polymetis ha scritto:Una sentenza dice solo che cos'è illegale, non cosa è immorale. Ci può essere anche un danno, ma se cagionare quel particolare danno non è illegale, la giustizia italiana non può farci nulla.

Concordo con te! La giustizia italiana in questo caso non può farci nulla dal punto di vista legale! Evidentemente nell'ordinamento giuridico italiano non è prevista la condanna ad un risarcimento economico anche se il loro comportamento è moralmente riprovevole!
Presentazione Se violenti una donna o un bambino, violenti te stesso! Ma tu non vuoi farti del male, vero? Allora smettila di violentare ed uccidere donne e bambini! Solo i vigliacchi lo fanno!
Avatar utente
Neca
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2968
Iscritto il: 18/04/2012, 10:56

Messaggiodi enkidu » 26/11/2017, 0:12

Vieri ha scritto:Ciao, ho letto l'articolo:
l testimone di Geova che esce dall'organizzazione religiosa non può chiedere i danni alla Congregazione per l'ostracismo che gli viene dimostrato in seguito. La Cassazione precisa infatti che nello statuto dei testimoni è previsto che all'annuncio pubblico delle “dimissioni” da parte dell'adepto, a questo viene tolto anche il saluto. L'uomo, seguace di Geova, dall'età di 15 anni aveva “amici” solo in quell'ambiente e lamentava una sorta di violazione del suo diritto a mantenere una relazione, i giudici precisano però, che non esiste un diritto in tal senso, pur essendo l'atteggiamento dei testimoni di Geova “socialmente riprovevole”. Questa in estrema sintesi la decisione presa con la sentenza numero 9561 depositata ieri dalla Corte di cassazione.

Onestamente se uno era stato per anni nel club "amici del bridge" e poi per loro "barava" e lo hanno pertanto allontanato e non lo salutano più, deve chiedere i danni ? E da chi ? E perchè?

Colpa sua alla fine se non aveva coltivato altre amicizie all'infuori del suo "club".....un po' di intelligenza alle volta serve.....

So che sono drastico e forse ingiusto verso questa persona ma onestamente dal punto di vista strettamente giuridico non vedo come si possano chiedere i danni se uno non ti saluta più.....al limite per stalking se avesse ricevuto ripetute visite o telefonate da parte loro per rientrare nella setta.....



Se non fosse che tra le regole per stare nel gruppo " amici del Bridge" c è anche la regola che non puoi farti amici fuori del gruppo.
Che poi questo sia difficile o impossibile da provare in sede procesuale è un fatto, ama che questa regola ci sia è altrettanto assodato.
enkidu
Nuovo Utente
 
Messaggi: 232
Iscritto il: 09/05/2011, 19:11


Torna a La pagina dei Links

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici