Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Frau von Weber. Vita e morte di Mafalda di Savoia a Buchenwald

Spazio dedicato a recensioni di libri e allo scambio e libera compravendita di testi di vario genere

Moderatore: polymetis

Frau von Weber. Vita e morte di Mafalda di Savoia a Buchenwald

Messaggiodi LIALA » 03/10/2016, 12:36

*** g83 22/7 p. 29 Uno sguardo al mondo ***
Principessa e testimone di Geova insieme a Buchenwald
Edito dalla casa editrice Rusconi, è stato recentemente pubblicato il libro di Renato Barneschi Vita e morte di Mafalda di Savoia a Buchenwald.
Il libro ha avuto molto successo ed è stato recensito da diversi giornali i quali hanno dato risalto al fatto che la donna assegnata alla principessa “perché le facesse compagnia e la aiutasse nei servizi”, Maria Ruhnau, era una testimone di Geova.
L’opera riferisce fra l’altro che Maria Ruhnau “era come una dama di compagnia” per la principessa Mafalda di Savoia, che i loro rapporti erano molto cordiali e che essa “l’assisteva con spirito d’abnegazione” tanto che prima di morire la principessa “aveva espresso il desiderio che l’orologio [che le apparteneva] venisse consegnato a Maria Ruhnau, quale espressione della sua gratitudine per i suoi servigi durante la prigionia e la malattia”.



Titolo Frau von Weber. Vita e morte di Mafalda di Savoia a Buchenwald
Autore Barneschi Renato
Prezzo € 8,00

Dati 2006, V-201 p., brossura
Editore Bompiani (collana Tascabili. Saggi)

Attualmente non disponibile su IBS
Inserisci il tuo indirizzo e-mail e ti avviseremo quando il libro tornerà disponibile (Informativa sulla privacy)
Mi presento

Immagine


Inverno. Come un seme il mio animo ha bisogno del lavoro nascosto di questa stagione. Giuseppe Ungaretti
***
Avatar utente
LIALA
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3930
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32

Mi domando....

Messaggiodi Vieri » 03/10/2016, 13:16

LIALA ha scritto:
*** g83 22/7 p. 29 Uno sguardo al mondo ***
Principessa e testimone di Geova insieme a Buchenwald
Edito dalla casa editrice Rusconi, è stato recentemente pubblicato il libro di Renato Barneschi Vita e morte di Mafalda di Savoia a Buchenwald.
Il libro ha avuto molto successo ed è stato recensito da diversi giornali i quali hanno dato risalto al fatto che la donna assegnata alla principessa “perché le facesse compagnia e la aiutasse nei servizi”, Maria Ruhnau, era una testimone di Geova.
L’opera riferisce fra l’altro che Maria Ruhnau “era come una dama di compagnia” per la principessa Mafalda di Savoia, che i loro rapporti erano molto cordiali e che essa “l’assisteva con spirito d’abnegazione” tanto che prima di morire la principessa “aveva espresso il desiderio che l’orologio [che le apparteneva] venisse consegnato a Maria Ruhnau, quale espressione della sua gratitudine per i suoi servigi durante la prigionia e la malattia”.



Titolo Frau von Weber. Vita e morte di Mafalda di Savoia a Buchenwald
Autore Barneschi Renato
Prezzo € 8,00

Dati 2006, V-201 p., brossura
Editore Bompiani (collana Tascabili. Saggi)

Attualmente non disponibile su IBS
Inserisci il tuo indirizzo e-mail e ti avviseremo quando il libro tornerà disponibile (Informativa sulla privacy)

Il fatto che questa persona fosse una tdg non mi dice assolutamente niente se non, nel pensare :diablo: in una velata pubblicità dei tdg di dimostrare che "sono brave e buone persone sempre al servizio anche degli altri...."

http://www.cristianitestimonidigeova.ne ... icolo=1310

Sono stato a Weimar e nelle sue vicinanze ho visto un cartello che indicava "Buchenwald" ma avendo avuto esperienza diretta visitando altri campi questa volta ho tirato diritto.
Onestamente, no ho letto il libro ma ritengo che in simili tragiche circostanze , prima di ogni credo accomuni il senso di umanità presente in tutti noi e se questo non è egoismo e sopraffazione, allora è sicuramente amore.
:strettamano:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4014
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi renato-c » 04/10/2016, 6:42

Vieri ha scritto:
LIALA ha scritto:
*** g83 22/7 p. 29 Uno sguardo al mondo ***
Principessa e testimone di Geova insieme a Buchenwald
Edito dalla casa editrice Rusconi, è stato recentemente pubblicato il libro di Renato Barneschi Vita e morte di Mafalda di Savoia a Buchenwald.
Il libro ha avuto molto successo ed è stato recensito da diversi giornali i quali hanno dato risalto al fatto che la donna assegnata alla principessa “perché le facesse compagnia e la aiutasse nei servizi”, Maria Ruhnau, era una testimone di Geova.
L’opera riferisce fra l’altro che Maria Ruhnau “era come una dama di compagnia” per la principessa Mafalda di Savoia, che i loro rapporti erano molto cordiali e che essa “l’assisteva con spirito d’abnegazione” tanto che prima di morire la principessa “aveva espresso il desiderio che l’orologio [che le apparteneva] venisse consegnato a Maria Ruhnau, quale espressione della sua gratitudine per i suoi servigi durante la prigionia e la malattia”.



Titolo Frau von Weber. Vita e morte di Mafalda di Savoia a Buchenwald
Autore Barneschi Renato
Prezzo € 8,00
Dati 2006, V-201 p., brossura
Editore Bompiani (collana Tascabili. Saggi)

Attualmente non disponibile su IBS
Inserisci il tuo indirizzo e-mail e ti avviseremo quando il libro tornerà disponibile (Informativa sulla privacy)

Il fatto che questa persona fosse una tdg non mi dice assolutamente niente se non, nel pensare :diablo: in una velata pubblicità dei tdg di dimostrare che "sono brave e buone persone sempre al servizio anche degli altri...."

http://www.cristianitestimonidigeova.ne ... icolo=1310

Sono stato a Weimar e nelle sue vicinanze ho visto un cartello che indicava "Buchenwald" ma avendo avuto esperienza diretta visitando altri campi questa volta ho tirato diritto.
Onestamente, no ho letto il libro ma ritengo che in simili tragiche circostanze , prima di ogni credo accomuni il senso di umanità presente in tutti noi e se questo non è egoismo e sopraffazione, allora è sicuramente amore.
:strettamano:

Buon giorno :-)
in verità ,le testimonianze di atti eroici da parte di ogni sorta di persone internate nei campi di sterminio nazista i libri e films ne sono pieni e ricordo che moltissimi sono morti al posto di altri e questi si che sono veri atti eroici . segnalo un campo di soli preti cattolici che si aiutavano a vicenda http://www.tempi.it/la-baracca-dei-pret ... _M71uiLTcs e uno di sole donne
altro campo di sole donne prostitute lesbiche ove la solidarietà e gli atti eroino non mancarono http://www.linkiesta.it/it/article/2015 ... ute/25926/ poi ci sono i vari campi di internati militari ecc... tutti narrano di atti eroici .
Mi risulta che la WT ha fatto causa che quando succede qualche tragedia si scriva che il presunto colpevole è testimone di Geova ,perchè è un atto di discriminazione ,infatti tutti gli altri fatti criminosi non è che si scriva che un cattolico o ebreo o altro ha commesso un delitto ,ma vedo invece che ci tiene a far sapere che hanno fatto il bene ,quando invece il Maestro disse che quando si compie il bene deve essere fatto nel segreto e la mano destra non deve far sapere alla sinistra ecc... sarà polemica ... ma sta di fatto che la solidarietà verso appartenenti di altri fedi non è mai stato un lato forte per i tdG
buona giornata
Avatar utente
renato-c
Utente Senior
 
Messaggi: 1028
Iscritto il: 17/07/2009, 20:28

Grazie Renato....

Messaggiodi Vieri » 04/10/2016, 10:39

Ciao Renato, ma che bel fiocchetto....eri ad un matrimonio.... :sorriso: :sorriso:

Grazie per questi due Link poichè nella vita non si smette mai di imparare e sono stato due volte in tempi diversi nel campo di Dachau e visitato anche la bella cittadina di Ravensbrück, molto curata...e non ero a conoscenza di questi avvenimenti.
Posso dirti solo che quando andai per la prima volta a Dachau nei primi anni 60' davanti ai forni crematori c'era ancora del terreno grigio con della "carbonella" e ti confesso che avrei voluto "volare" per non camminare sopra delle persone infelici.....
Poi dopo molti anni, "bontà loro" avevano messo della bella ghiaietta bianca ma il ricordo era sempre lo stesso.....
Buona giornta
:strettamano:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4014
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi renato-c » 04/10/2016, 13:54

Vieri ha scritto:Ciao Renato, ma che bel fiocchetto....eri ad un matrimonio.... :sorriso: :sorriso:

Grazie per questi due Link poichè nella vita non si smette mai di imparare e sono stato due volte in tempi diversi nel campo di Dachau e visitato anche la bella cittadina di Ravensbrück, molto curata...e non ero a conoscenza di questi avvenimenti.
Posso dirti solo che quando andai per la prima volta a Dachau nei primi anni 60' davanti ai forni crematori c'era ancora del terreno grigio con della "carbonella" e ti confesso che avrei voluto "volare" per non camminare sopra delle persone infelici.....
Poi dopo molti anni, "bontà loro" avevano messo della bella ghiaietta bianca ma il ricordo era sempre lo stesso.....
Buona giornta
:strettamano:

Carissimi
ricordo che i tdG sono state vittime non solo dal nazismo ,ma anche dalla WT e addirittura per farsi belli avevano scritto ad Hitler contro gli ebrei e questo per farsi belli . il sito di Achille ha molto materiale su questo argomento .Questo dimostra che loro non vogliono collaborare con altre fedi e si mostrano obbedienti solo a quelo che torna a loro .Mafalda non era un caso religioso . ma poi ... sapete dirmi qualche atto eroico a favore di altri nei campi di sterminio ? a me risulta Z E R O !
Avatar utente
renato-c
Utente Senior
 
Messaggi: 1028
Iscritto il: 17/07/2009, 20:28


Torna a Libri e dintorni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici