Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

[Suggerimento] Questioni di fede.

Spazio dedicato a recensioni di libri e allo scambio e libera compravendita di testi di vario genere

Moderatore: polymetis

[Suggerimento] Questioni di fede.

Messaggiodi Trianello » 08/12/2010, 0:41

Immagine

Titolo Questioni di fede. 150 risposte ai perché di chi crede e di chi non crede
Autore Ravasi Gianfranco Prezzo
Sconto € 19,00
Dati 2010, 266 p., rilegato
Editore Mondadori (collana Saggi)

Descrizione
Perché Dio permette il male e la sofferenza? Che cosa ci attende dopo la morte? Come conciliare la fede cristiana con la teoria evoluzionistica? Sono alcune delle tante domande, scomode e affascinanti al tempo stesso, che vengono spesso rivolte a monsignor Gianfranco Ravasi. Il celebre biblista ne ha raccolte centocinquanta, offrendo a ciascuno di questi interrogativi, che accompagnano il cammino di credenti e non credenti, una risposta chiara e argomentata. Affrontare con le corrette coordinate metodologiche i testi della tradizione giudaico-cristiana è la condizione imprescindibile per rispondere non solo alle domande più spinose e cruciali, ma anche a interrogativi insoliti e curiosi: Gesù ha mai riso? Sapeva leggere e scrivere? Quali lingue parlava? Monsignor Ravasi guida il lettore nel mistero della vita e della fede, e tra le innumerevoli sfumature di quel capolavoro irripetibile che è la Bibbia.
Presentazione

Deus non deserit si non deseratur

Augustinus Hipponensis (De nat. et gr. 26, 29)
Avatar utente
Trianello
Moderatore
 
Messaggi: 3336
Iscritto il: 10/06/2009, 22:45

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 08/12/2010, 8:23

Grazie!
Lo compro e me lo leggo d'un fiato.
Sarà il mio contro-manuale alle domande-risposte di ''cosa insegna la bibbia''
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14679
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Amore e Psiche » 08/12/2010, 13:13

mi piace leggere ma i libri sono carissimi e la biblioteca del mio paese e' poco fornita
. Il destino non invia araldi. È troppo saggio o troppo crudele per farlo. (O. Wilde)

Immagine

Immagine
Avatar utente
Amore e Psiche
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3846
Iscritto il: 06/12/2010, 15:30

Messaggiodi Mamy » 08/12/2010, 13:17

Io ho un libro forse simile: 101 domande & risposte sulla Bibbia di Juan Alfaro(elledici)
Mamy
 

Messaggiodi Trianello » 08/12/2010, 23:25

danielaprati ha scritto:Io ho un libro forse simile: 101 domande & risposte sulla Bibbia di Juan Alfaro(elledici)


Questo volume è un po' diverso, perché Mons. Ravasi non si limita a cercare di gettar luce sui "misteri" della Bibbia, ma cerca di dare una risposta sensata, alla luce soprattutto della teologia biblica (disciplina di cui è uno dei massimi cultori a livello internazionale), alle principali domande ed obiezioni che nel corso di tanti anni gli sono state rivolte a proposito della fede Cristiana. Ovviamente, dato lo spazio ristretto, non sempre le questioni vengono affrontate in modo esauriente, ma alcune pagine del volume sono davvero preziose. Tra le altre cose, in più punti l'autore richiama temi che in diverse occasioni hanno suscitato discussioni (spesso estenuanti) qui nel Forum. In un paragrafo, poi, si occupa direttamente dei TdG e del loro modo di "massacrare" la Bibbia.
Presentazione

Deus non deserit si non deseratur

Augustinus Hipponensis (De nat. et gr. 26, 29)
Avatar utente
Trianello
Moderatore
 
Messaggi: 3336
Iscritto il: 10/06/2009, 22:45

Messaggiodi Achille » 01/09/2012, 16:50

Mi hanno prestato oggi questo libro. Davvero molto interessante.
Ne pubblicherò nel forum qualche pagina, in particolare dove menziona i TdG.

Achille
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 12215
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi persia » 01/09/2012, 18:49

Achille Lorenzi ha scritto:Mi hanno prestato oggi questo libro. Davvero molto interessante.
Ne pubblicherò nel forum qualche pagina, in particolare dove menziona i TdG.

Achille

Attendo con ansia, adoro questo genere di libri, mi piace leggere libri di persone competenti in materia dopo essermi fatta le flebo con i libri insulsi ed elementari della wts-
persia
Avatar utente
persia
Utente Senior
 
Messaggi: 1178
Iscritto il: 01/04/2012, 13:29

Messaggiodi Ray » 01/09/2012, 18:50

Achille Lorenzi ha scritto:Mi hanno prestato oggi questo libro. Davvero molto interessante.
Ne pubblicherò nel forum qualche pagina, in particolare dove menziona i TdG.

Achille

-----------------------aspettiamo come Godot.... :risata: :risata:

Immagine
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 10998
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi Achille » 02/09/2012, 8:24

Pagine da 23 a 25:

Immagine

Immagine

Immagine
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 12215
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi polymetis » 02/09/2012, 10:00

Ravasi non s'è sprecato, aveva già scritto questa pagina in una risposta ai lettori di Famiglia Cristiana, qui ha solo fatto copia&incolla (almeno dei 3/4 del testo).
Presentazione


Alla base delle scelte fondamentali del Nolano - a Londra come a Roma -, c'era il convincimento di appartenere alla "casa" dei filosofi, e che ad essa bisogna essere sempre fedeli, anche nei rapporti con i potenti della Chiesa e dello Stato, perché la casa della filosofia è la casa della verità: in un modo intelligente e anche astuto, certo, ma sempre fedeli. (Michele Ciliberto)
Avatar utente
polymetis
Moderatore
 
Messaggi: 4388
Iscritto il: 16/06/2009, 14:43

Messaggiodi Trianello » 02/09/2012, 14:48

polymetis ha scritto:Ravasi non s'è sprecato, aveva già scritto questa pagina in una risposta ai lettori di Famiglia Cristiana, qui ha solo fatto copia&incolla (almeno dei 3/4 del testo).


Il volume in oggetto è una raccolta di interventi che Mons. Ravasi aveva fatto altrove in risposta a determinati interrogativi sulla fede. La pubblicazione ha proprio lo scopo di racchiudere in un'unico testo il lavoro svolto in modo sparso e frammentario nel corso degli anni.
Del resto, data la grande quantità di pubblicazioni che Ravasi sforna ogni anno è probabile che, come fanno molti tra i saggisti più prolifici, lavori a partire da schede da lui preconfezionate che si limita ad adattare di volta in volta.
Presentazione

Deus non deserit si non deseratur

Augustinus Hipponensis (De nat. et gr. 26, 29)
Avatar utente
Trianello
Moderatore
 
Messaggi: 3336
Iscritto il: 10/06/2009, 22:45

Messaggiodi Quixote » 02/09/2012, 15:55

Sono interssato al passo di Matteo (Mt. 26. 28), che la TNM rende «Questo significa il mio corpo») citato da Ravasi. Tempo addietro avevo letto non ricordo dove che i TdG lo giustificano col fatto che il greco eimi ha spesso il valore di ‘significare’. Che può anche starci (prescindo da interpretazioni dottrinali), ma allora ci troveremmo davanti a una interpretazione, non a una traduzione, che era se mai opportuno mettere in nota, non a testo. Comunque la traduzione «questo è il mio corpo» è cogente. Il bello è che è più cogente per un geovista, che per un filologo: è lui che deve far quadrare il passo con Gv 6, 48 ss., io posso anche non farlo.

Ho cercato in sito e forum, ma non ho trovato che accenni. Qualcuno sa offrirmi qualche link appropriato?
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 3952
Iscritto il: 15/08/2011, 22:26
Località: Cesena

Messaggiodi Mario70 » 02/09/2012, 16:10

Benché sia d'accordo sul modo fondamentalista e pregiudizievole che hanno i tdg di interpretare la bibbia, mi chiedo dove abbia preso l'interpretazione di "cielo" con gli angeli e di "terra" con Adamo ed Eva, forse Russell o Rutherford credevano questo?
«È vero, in tempi passati vi sono stati alcuni che hanno predetto la "fine del mondo", annunciando perfino una data specifica. Alcuni hanno raccolto intorno a sé gruppi di persone ... aspettando la fine. Tuttavia non è accaduto nulla. La "fine" non è venuta. Si sono resi colpevoli di falsa profezia» (Svegliatevi!, 22/4/1969, p. 23).
Presentazione
Avatar utente
Mario70
Utente Master
 
Messaggi: 5718
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Messaggiodi Achille » 02/09/2012, 16:13

Mario70 ha scritto:Benché sia d'accordo sul modo fondamentalista e pregiudizievole che hanno i tdg di interpretare la bibbia, mi chiedo dove abbia preso l'interpretazione di "cielo" con gli angeli e di "terra" con Adamo ed Eva, forse Russell o Rutherford credevano questo?
E' un vecchio "intendimento" della WTS. Ravasi evidentemente avrà letto qualche vecchia pubblicazione.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 12215
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Quixote » 02/09/2012, 16:26

Quixote ha scritto:Sono interssato al passo di Matteo (Mt. 26. 28), che la TNM rende «Questo significa il mio corpo») citato da Ravasi. Tempo addietro avevo letto non ricordo dove che i TdG lo giustificano col fatto che il greco eimi ha spesso il valore di ‘significare’. Che può anche starci (prescindo da interpretazioni dottrinali), ma allora ci troveremmo davanti a una interpretazione, non a una traduzione, che era se mai opportuno mettere in nota, non a testo. Comunque la traduzione «questo è il mio corpo» è cogente. Il bello è che è più cogente per un geovista, che per un filologo: è lui che deve far quadrare il passo con Gv 6, 48 ss., io posso anche non farlo.

Ho cercato in sito e forum, ma non ho trovato che accenni. Qualcuno sa offrirmi qualche link appropriato?


OK. Trovato qualcosa in rete, addirittura un Polymetis di otto anni fa:

http://freeforumzone.leonardo.it/discus ... dd=4300845

nonché, del 2012:

http://gristaranto.wordpress.com/2012/0 ... io-sangue/

Ma se qualcuno ha altro, è ben accetto.
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 3952
Iscritto il: 15/08/2011, 22:26
Località: Cesena

Messaggiodi Ray » 02/09/2012, 16:30

:quoto100: .

Acc...ml ha preceduto Mario... :risata:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 10998
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi Achille » 04/09/2012, 6:03

Mi ha scritto una persona che si è avvicinata ai TdG e che vorrebbe studiare la Bibbia con loro. Mi chiede cosa ne penso.
In una delle mie risposte ho citato Ravasi, segnalandole questa discussione:

...
Fino a che non ci si battezza i TdG sembrano tolleranti e di mente aperta, e
lo fanno per riuscire a coinvolgere maggiormente il possibile adepto.
Una volta diventati membri effettivi le cose cambiano: non è più possibile
esprimere il benché minimo dissenso, pena - se si insiste nel sostenere tesi
divergenti (per quanto oggettivamente fondate) da quelle
dell'organizzazione - l'espulsione per "apostasia" ed il conseguente
ostracismo.
Provi a sostenere fermamente che certe cose sono sbagliate e vedrà che
anche ora l'atteggiamento "amichevole" subirà dei cambiamenti.

La Bibbia va studiata in maniera "seria" e i TdG, con il loro
fondamentalismo letteralista sono i meno indicati a spiegare i contenuti di
questo libro.
Un noto biblista ha recentemente scritto che «non esiste nessuno studioso
qualificato e rigoroso dell'esegesi biblica di fede geovista
» (Ravasi, pagina
riprodotta qui: viewtopic.php?f=31&t=5511 ).
Come si fa, per esempio, ad interpretare la Bibbia arrivando al punto di
negare delle indispensabili trasfusioni?


Ho invitato questa persona ad iscriversi al forum.

Achille
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 12215
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Hermes » 04/09/2012, 14:10

Sono prevenuto verso libri che presentano florilegi di articoletti sui più diversi argomenti... comunque qualcuno potrebbe mettere ancora qualche recensione, per capire meglio se vale la pena procedere all'acquisto?
Thanks in advance...
presentazione:

Lasciati illuminare dai tuoi dubbi (S. Agostino)
Avatar utente
Hermes
Utente Junior
 
Messaggi: 470
Iscritto il: 09/05/2012, 16:33


Torna a Libri e dintorni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici