Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

La Pasqua, che senso ha? Come nasce? E che significa?

Poesie, pensieri, immagini, video, musica e riflessioni in libertà

Moderatore: Francesco Franco Coladarci

La Pasqua, che senso ha? Come nasce? E che significa?

Messaggiodi Mauro1971 » 31/03/2018, 18:33



https://www.youtube.com/watch?v=0pkx6W14B3s
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 8723
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

417 visualizzazioni .......

Messaggiodi Vieri » 31/03/2018, 19:15

Direi che sia una presa in giro anonima con 417 visualizzazioni il che non mi sembra proprio una gran "successone".....
Se volevi con questo fare un "dispettuccio" a qualche "cristianuccio" questo "cristianuccio contraccambierà il "dispettuccio" pregando per Pasqua per la conversione dei miscredenti ....... :ironico:
Vogliamoci bene.....
:ilovejesus:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5191
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Mauro1971 » 31/03/2018, 22:21

No Vieri. É cosa molto seria ed argomentata con tanto di fonti citate.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 8723
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Le premesse sono sbagliate.

Messaggiodi virtesto » 31/03/2018, 23:29

Ho visto un po' quel video,saltellando col mouse per non perdere molto tempo. Quel video parte da Gesù Cristo . Ma la Pasqua NON è una festa cristiana , è Ebraica. Celebra il passaggio del Mar Rosso degli esuli ebrei.
Pasqua vuol dire appunto passaggio. Chiedo scusa a chi conosce già queste cose ovvie ed elementari , le scrivo solamente perchè forse Mauro non le conosce.

E dire poi che la Pasqua cristiana è una fotocopia di quella ebraica è sbagliata anche questa. Ci sarebbe da dire altro ,non certo di positivo, ma non ne vale la pena, è tardi e vado a letto.
virtesto
Utente Senior
 
Messaggi: 1046
Iscritto il: 20/09/2009, 16:10

Messaggiodi renato-c » 01/04/2018, 16:56

Salve
la Pasqua .
Anch'io ho dato un'occhiata velocissima al video ,perché di certo non ho tempo star a vederlo un'ora ,ma ho capito benissimo che spiega l'origine pagana della festa.
direi interessante . grazie .
Comunque ci sono anche altri simboli pagani oltre all'agnello come le uova ,i conigli o lepri ecc...
un po come il Natale con le luci l'abete ecc...
Tutto ha origine pagana ,perché i nostri antenati vedevano il mistero della vita in quel modo e poi andando avanti con la conoscenza le feste hanno preso nuovi significati .
La Pasqua è sempre stata una festa di Primavera festa della nuova vita come il Natale festa della nuova luce.
Poi la religione è cambiata e i popoli che prima erano pagani ora molti di essi sono cristiani e allora invece di nascere la luce nasce la Luce della Verità ,il Salvatore
e la Pasqua festeggia la risurrezione della nuova vita grazie al sacrificio del Cristo.
Io sono Ateo e non credo ne alla Primavera ne alla resurrezione ,ma credo nei valori umani che queste feste insegnano .
La Pasqua è una festa di pace per tutto il genere umano e di speranza per tutto il genere umano
ora non andiamo a cercar come i tdG che questo è pagano,la croce è pagana,la barba è pagana,gli auguri sono pagani,il compleanno ecc...
perché se andiamo a vedere , ....allora tutto ha origine antica ed è pagano .
Oggi giorno la gente non sa nemmeno che certe usanze o simboli sono pagani ,perchè hanno un altro valore o significato.
Prendi le fedi . le fedi sono pagane e allora che fai se ti sposi ? ei confetti ? ,gli auguri non sono forse pagani derivati dai sacerdoti etruschi ?
dare il Buon giorno è semplicemente educazione ecc...
Il Primo Maggio è sempre stata festa pagana ed ha cambiato cinquanta significati , ma ora è la festa dei lavoratori
Che senso ha oggi la festa del Primo Maggio,del Natale della Pasqua ecc.......
la domanda è giusta .che senso può avere oggi queste feste .
Per me è semplicemente una festa di pace mondiale e di speranza .
Anche la religione ha un suo ruolo nella società e ben venga il promuovere la pace
Oggi purtroppo sono a casa che non stò tanto bene ,ma ho festeggiato lo stesso.
Buona Pasqua e Pasquetta a tutti
Renato
Avatar utente
renato-c
Utente Senior
 
Messaggi: 1327
Iscritto il: 17/07/2009, 20:28

Caro Mauro,....

Messaggiodi Vieri » 01/04/2018, 17:37

Mauro1971 ha scritto:No Vieri. É cosa molto seria ed argomentata con tanto di fonti citate.

Posso anche capire ed accettare il fatto che nell'ambito di persone non credenti possano sussistere dubbi e riflessioni riprese dal Vangelo ed ognuno, ovviamente ha il diritto di esprimere la propria opinione corretta o sbagliata che sia ma quello che non tollero è il tono spesso canzonatorio nel declamare alcuni pezzi come se il tutto fosse il frutto di una favola.....

Questo lo trovo assolutamente intollerabile e che fa scadere nella volgarità anche uno studio serio impostato su altri parametri....

Spero pertanto di essermi fatto capire e di criticare non lo studio in sé stesso ma i toni canzonatori espressi dall'oratore.....
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5191
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Gianni27 » 01/04/2018, 17:49

Mauro1971 ha scritto:

https://www.youtube.com/watch?v=0pkx6W14B3s


La Pasqua
Nasce in Editto per il popolo Ebraico che Dio libera dalla schiavitù che soffriva in Editto. Un bel po’ si vede nel film: I 10 comandamenti. Era l’ultimo giorno del popolo di Dio in Editto e Dio gli ordina che si devono mangiare un agnello arrostito per famiglia, conservandone il suo sangue per metterlo poi sugli stipiti e sui limitari delle case al lato di fuori, per la salvezza della morte dei primogeniti figli di ogni famiglia Ebraica che spande il sangue sul lato di fuori la porta; quale sta per dire all’angelo non entrare, cioè; “Passa-qua”.
La Pasqua, sarebbe: il passaggio, ossia: il (passa-qua) era la salvezza di chi aveva usato il sangue dell’Agnello. Giorno 14 del primo mese del calendario di Dio a Mosè, Abib detto Nisan (Esodo 12)
Il giorno14 del mese di Abib, detto: Nisan, è il giorno della Pasqua (passa-qua), quale non è giorno di risurrezione, anzi di morte. Gesù morì nel giorno del passaggio di Dio. Egli mangiò la Pasqua coi suoi discepoli, nella prima ora oscura del giorno 14, cioè, appena tramontato il sole del giorno 13, perché la notte nel calendario di Dio, non entrava a mezzanotte, anzi al tramonto del sole del giorno prima. Dopo la cena, Gesù va coi suoi discepoli nel Getsemani, dove pregò che il Padre allontanasse da Lui il calice del peccato, per morir netto di peccati. Arrivarono subito le guardie dei Giudei con Giuda a capo e con torce accese, presero Gesù nel Getsemani, e nella sera oscura, dell’inizio del giorno 14, Lo portarono nella casa di Caiàfa, dove fu interrogato e condannato dai capi sacerdoti, e poi fu chiuso nel terzo piano oscuro sotto terra della casa di Caiàfa, sommo sacerdote, fino alla luce del mattino, giorno 14. (Giov.18:12-25)
Giorno 14, (dallo spuntar del sole al tramonto). – Alle ore 9.00, Gesù fu portato dinanzi a Ponzio Pilato nel pretorio, dove si fece la causa, nel giorno che Pilato si lavò le mani. Ma fu però costretto dai Giudei a crocifiggere Gesù, e questo lavoro di crocifissione fu fatto dalle guardie romane, fino a che fu messo nella tomba prima del tramonto del sole. Era dunque il giorno del “Passaggio”, il 14, che Dio aveva ordinato (Eso.12) ed era il giorno della preparazione della festa da celebrare il giorno 15 di sabato. Ma il 14, era il sesto giorno della settimana, che corrisponde al venerdì, ed era giorno di lavoro, da uccidere l’Agnello, proprio come in Egitto.
Al tramontar del sole del giorno 14, entra la notte del giorno 15 che era il grande Sabato solenne della celebrazione della Pasqua. Tutti cessano di lavorare e durante questo giorno è festa assoluta, fino al tramondo del sole. Ma i sacerdoti vanno da Pilato a dire che mettesse le guardie al sepolcro fino al terzo giorno, (Matt.27:64) perché Gesù aveva detto di risuscitare al terzo giorno. Pilato a sua volta un pò inquietato rispose ai sacerdoti di mettere le lor proprie guardie, per non biasimare altrui. E li misero. I Giudei, come avevano il re, avevano anche le guardie. Vedi Giov.18:12, e 18; Matt.27:65. Al tramonto del sole del sabato, entra il primo giorno di lavoro; primo giorno di settimana, cioè, Domenica, giorno 16 del mese di Abib, detto: Nisan. Ed ecco che mentre albeggiava il primo giorno della settimana, si fece un gran terremoto, perché un angelo del Signore venuto dal cielo rotolò via la pietra che aveva chiusa la tomba. E le guardie messe dai sacerdoti, per lo spavento di quel che avvenne tremarono e rimasero come morte. (Matt.28:1-10). Ma alcune si ripresero e corsero ai capi sacerdoti, a riferire quello che era avvenuto, dai quali ottennero una gran somma di denaro, per non dirlo più a nessuno; ma dire che Gesù era stato rubato dai suoi discepoli mentre le guardie dormivano.(Matt.28:11-15). Era l’alba del primo giorno della nuova settimana, il giorno dopo la gran festa di Pasqua. Il calendario di Dio aveva 30 giorni, basato sulla formazione della luna, e i sabati cadevano sempre alla stessa data, cioè: l’8, 15, 22 e 29. Il primo era la festa del noviluna, e l’ultimo erano le calendi e così per ogni mese. Perché tutto questo? Perché ci troviamo dinanzi al mistero del segno di Giona, che Gesù stasse morto 3 notti e 3 giorni nel seno della terra. Alcuni religiosi insistono che Gesù morì di mercoledì giorno 12, e questo non accorda al comandamento di Dio, che l’Agnello doveva essere ucciso nel giorno 14 di Nisan, che era il sesto giorno della settimana e soprastava il gran sabato, la liberazione dall’Egitto.
Gianni27
Nuovo Utente
 
Messaggi: 394
Iscritto il: 20/09/2009, 14:55

Messaggiodi renato-c » 01/04/2018, 18:48

Salve
desidero esprimere un pensiero di evoluzione delle cose.
Per esempio ...prendiamo la moschea famosa di Istanbul . era una chiesa cristiana e idem il tempio a Gerusalemme era ebraico ,ma poi è stato trasformato .
I fanatici Isis invece hanno distrutto le statue del museo e avrebbero distrutto la chiesa .
Invece il sultano istruito l'ha trasformnata
idem le feste.
non serve distruggerle
ma trasformarle a seconda ...........
se io oggi tengo in casa una statua di Venere o altra statua mitologica ,di certo nessuno pensa che io sia pagano idolatra degli dei antichi
idem le feste . Oggi la Pasqua cristiana se vai dalla gente comune e chiedi le origini ... vatte alla pesca .......
non ha senso parlare delle origini .
se si crede nell'evoluzione allora noi siamo Origine scimmie
ma non ha senso dire che siamo scimmie ,perché non lo siamo più
Perciò la storia e bella ed è bello sapere ,ma bisogna essere reali e capire .
Poi è bello anche condividere ,nel senso non che si accetta ,ma si convive .
Bisogna pur convivere o no ?
Che male è la Pasqua ?
non credo che sia male che milioni di persone si abbraccino e festeggino assieme .
Poi insegna tante cose buone a chi è credente .
e allora perché fare l'iconoclasti e con la mazza distruggere le statue.
che senso ha?
Certa gente ha bisogno di credere per comportarsi bene
ma chi è spirituale non ha bisogno di nulla perché lo fa per principio,
ma non bisogna mai imporre.
Far conoscere è importante ,ma bisogna discernere il momento
Avatar utente
renato-c
Utente Senior
 
Messaggi: 1327
Iscritto il: 17/07/2009, 20:28

Messaggiodi Mauro1971 » 01/04/2018, 21:05

É interessante. Nei commenti avete fatto dei vostri monologhi sulla Pasqua ma nessuno é entrato negli argomenti trattati.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 8723
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Risposta data....

Messaggiodi Vieri » 01/04/2018, 21:12

Mauro1971 ha scritto:É interessante. Nei commenti avete fatto dei vostri monologhi sulla Pasqua ma nessuno é entrato negli argomenti trattati.

Avevo scritto:
.....Questo lo trovo assolutamente intollerabile e che fa scadere nella volgarità anche uno studio serio impostato su altri parametri....
Morale: per me da non considerare e perdere tempo per la partigianeria e le evidenti prese in giro.....
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5191
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Mauro1971 » 01/04/2018, 22:06

Vieri ha scritto:
Mauro1971 ha scritto:É interessante. Nei commenti avete fatto dei vostri monologhi sulla Pasqua ma nessuno é entrato negli argomenti trattati.

Avevo scritto:
.....Questo lo trovo assolutamente intollerabile e che fa scadere nella volgarità anche uno studio serio impostato su altri parametri....
Morale: per me da non considerare e perdere tempo per la partigianeria e le evidenti prese in giro.....

spiacente Vieri, non porti argomenti.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 8723
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi renato-c » 02/04/2018, 7:39

carissimo Mauro :-) buon giorno e buona pasquetta
Il video che hai presentato è un video che tratta un argomento molto vasto
Siccome la Pasqua riguarda la liberazione dal peccato e dalla sua conseguenza la morte
bisogna capire cosa si intende per peccato e come mai si ammazza gli animali per i peccati ,cosa centrano loro con i peccati nostri ?
Capire il concetto del peccato e la sua espiazione espiazione ,espiazione che nella storia ha usato ,sacrifici animali o sante messe ,battesimi ,confessioni ,ecc..
Cosa significa peccato e come espiarlo?
I primi libri della Bibbia ci presentano il peccato come disobbedienza più che a una legge morale ,si tratta di trasgressione o lesione di regole sociali spesso legate alla proprietà sia personale che collettiva del gruppo,clan o nazione e l’espiazione viene fatta mediante riti che di solito erano sacrifici animali cui l’animale che di solito era un capro ,il peccato era trasferito su di lui ,praticamente era una colpa che si poteva trasferire dall’uomo alla vittima sacrificale.
Ricordo al riguardo il giorno del Kippur ove tutti i peccati del popolo vengono trasferiti su di un capro che poi verra mandato a morire nel deserto come anche spiega il video
Da qui il concetto cristiano che Gesù quale agnello di Dio togli i peccati dal mondo
Anche altre religioni intendono che il peccato sia cosa che si possa trasferire,vomitare ,espellere ecc..
il male spesso era concepito come conseguenza del peccato e una vita piena di benessere legata alla benedizione di un comportamento buono e ricordo al riguardo la storia di Giobbe ,
accusato dagli amici di essere caduto in disgrazia ,perché evidentemente aveva qualche peccato nascosto
Poi con i Vangeli assistiamo al rito del battesimo e con l’evento del cristianesimo la confessione dei peccati pubblica
Anche altre religioni dell’epoca avevano una confessione pubblica dei peccati,ma più che una confessione dei peccati commessi veramente,era una recitazione di un elenco di peccati ,tratta da una specie di preghiera ,cui si chiedeva a Dio perdono .
Gli Egiziani anche loro avevano questa confessione,ma nel senso positivo,cioè si dichiaravano giusti e di non aver fatto tutti i peccati esposti nell’elenco,
poi stava alla divinità esporre le prove per contestare se era vero e come cerimonia veniva pesato il cuore del morto e se era più pesante del dovuto,allora era carico di qualche peccato ,ma se era normale allora era innocente davvero.
Poi dalla confessione pubblica si passò a quella privata detta oricolare perché suggerita nell’orecchio al prete e questo avvenne un millennio dopo la morte di Gesù nel 1215 alIV concilio ecumenico lateranense
Penso che sia un argomento vasto su cui discutere su tante cose
La Pasqua cristiana si differenzia da quella ebraica ,perchè quella ebraica ricorda la liberazione dalla schiavitù del popolo ebraico sotto la potenza Egiziana e per la fretta di fuggire mangiarono pane non lievitato e il capro dopo averlo sgozzato e sparso il sangue negli stipiti delle porte ,perché l'angelo vedendo l gli stupiti insanguinati non entrava e non uccideva i primogeniti di quella casa ,quella cristiana invece è il sangue dell'agnello simbolico del Cristo che salva .
In verità poi la storia degli studiosi ,spiegano che anticamente i sacrifici erano sacrifici umani e poi con Abramo che viene chiesto di sacrificare il figlio Isacco si passa da il sacrificio umano a quello animale e poi si passa al rituale dell'acqua che purifica e poi alla confessione abolendo i sacrifici . La Chiesa ora ha il rito della confessione ,delle preghiere e sante messe che estinguono il peccato .
Pregando e sante messe si fa meno purgatorio per espiare il peccato. poi c'è la benedizione Urbi e torbi ,indulgenze plenarie ,pellegrinaggi santi ecc....
La Pasqua oggi ...
io non credo a queste cose ,ma mi garberebbe che il peccato cioè la malvagità umana sia sconfitta ,ma credo sia dovuto a una migliore spiritualità di ogni persona ,nella pratica del Bene nel cercare di Essere e non nell'egoismo
Buona Pasquetta
ciao
Renato
Avatar utente
renato-c
Utente Senior
 
Messaggi: 1327
Iscritto il: 17/07/2009, 20:28

Messaggiodi Ray » 02/04/2018, 11:50

Immagine
:ironico:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 10977
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Mauro, Mauro,....

Messaggiodi Vieri » 02/04/2018, 12:13

Mauro1971 ha scritto:É interessante. Nei commenti avete fatto dei vostri monologhi sulla Pasqua ma nessuno é entrato negli argomenti trattati.

Ti ho già risposto che non prendo in considerazione chi irride e prende in giro in base a certe argomentazioni.....Chiaro?
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5191
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Mauro1971 » 02/04/2018, 18:18

Vieri ha scritto:
Mauro1971 ha scritto:É interessante. Nei commenti avete fatto dei vostri monologhi sulla Pasqua ma nessuno é entrato negli argomenti trattati.

Ti ho già risposto che non prendo in considerazione chi irride e prende in giro in base a certe argomentazioni.....Chiaro?


Allora cosa commenti a fare?

Se non hai argomenti sarebbe saggio almeno tacere.

Sarebbe invece interessante, da qualcuno che ne abbia competenza, avere dei commenti su Azazel ed il rito del Capro Espiatorio.
I TdG ne dicono qualcosa?
Le altre confessioni?
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 8723
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi renato-c » 02/04/2018, 19:40

Mauro1971 ha scritto:
Vieri ha scritto:
Mauro1971 ha scritto:É interessante. Nei commenti avete fatto dei vostri monologhi sulla Pasqua ma nessuno é entrato negli argomenti trattati.

Ti ho già risposto che non prendo in considerazione chi irride e prende in giro in base a certe argomentazioni.....Chiaro?


Allora cosa commenti a fare?

Se non hai argomenti sarebbe saggio almeno tacere.

Sarebbe invece interessante, da qualcuno che ne abbia competenza, avere dei commenti su Azazel ed il rito del Capro Espiatorio.
I TdG ne dicono qualcosa?
Le altre confessioni?


salve
se si digita " Azazel capro espiatorio ",in rete si trova molto materiale ,
comunque è interessante che ancora noi oggi ,si usa l'espressione "capro espiatorio " per indicare persone o gruppi di persone che sono innocenti e che su di loro viene attribuite delle colpe
e poi innocentemente ne subiscono le conseguenze o addirittura la morte .
Quando succede qualche disastro allora si cerca sempre il colpevole e spesso si incolpa un povero diavolo innocente che diventa " il capro espiatorio di turno "
Come vedi caro Mauro , tutto si evolve e poi acquisisce significati diversi .
Oggigiorno non si fa più sacrifici ne umani ne animali ,ma la gente si tramanda il significato.
Per i cristiani il capro espiatorio è il Cristo ,che innocente è stato ucciso .
Comunque la Pasqua secondo la Bibbia ,e mi riferisco al nuovo testamento che recita che è una prefigurazione
Molti avvenimenti antichi sono prefigurazioni di avvenimenti più grandi e spirituali di cui il Cristo adempie .
Insomma è una cosa loro religiosa che via via nel corso degli anni la religione attribuisce nuovi significati di adempimento o illustrazione .
Infatti tutti gli scritti antichi hanno il letterale il simbolico e lo spirituale.
Non bisogna dimenticare che c'è stata la conquista da parte di Israele ,del territorio di Canan ,la tera promessa e il popolo sottomesso e conquistato era pagano
e le guerre contro il paganesimo sono state molte e perciò come fa la religione oggi ,quando va in missione ad evangelizzare ,molte cose ,tradizioni ,feste ecc..
vengono lasciate al popolo ,ma con un significato diverso ,esempio tipico il Natale ,invece della nascita del Sole è nato Gesù ,ecc...
Oggi giorno la religione non parla non più di capro ,ma di agnello e la Pasqua è la liberazione più grande ,la vincita della morte causata dal peccato.
Per i non credenti è sempre una festa di gioia e come tutte le feste è diventata anche una festa consumistica e di scampagnate ,gite di relax
Un saluto
Avatar utente
renato-c
Utente Senior
 
Messaggi: 1327
Iscritto il: 17/07/2009, 20:28

Messaggiodi Mauro1971 » 02/04/2018, 20:21

Buonasera Renato,

Comprendo bene il tuo punto di vista che ha un suo perchè ma non ha molto a che fare con le critiche mosse nel video che mirano più alla base "tecnica" della festività e sulla razionalità dello stesso. Il punto è quindi se oggettivamente abbia realmente un senso e non quale possa essere il senso soggettivo o popolare dato alla Pasqua.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 8723
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi renato-c » 03/04/2018, 9:02

Mauro1971 ha scritto:Buonasera Renato,

Comprendo bene il tuo punto di vista che ha un suo perchè ma non ha molto a che fare con le critiche mosse nel video che mirano più alla base "tecnica" della festività e sulla razionalità dello stesso. Il punto è quindi se oggettivamente abbia realmente un senso e non quale possa essere il senso soggettivo o popolare dato alla Pasqua.

Buon Giorno Mauro :-)
Qualcuno disse che tutto deve cambiare affinché nulla cambi .
La religione ha il suo sincretismo religioso .
ci siamo capiti .
Siamo nel terzo millennio e la gente va sempre da maghi e fattucchiere e
ogni mattina legge o ascolta alla tv gli oroscopi .
cosa ci vuoi fare ?
Avatar utente
renato-c
Utente Senior
 
Messaggi: 1327
Iscritto il: 17/07/2009, 20:28

solo domande

Messaggiodi renato-c » 04/04/2018, 9:15

Buon Giorno :-)
Come scrissi in precedenza , per capire la Pasqua non è semplice ,perchè ha a che fare con il concetto del peccato e la sua espiazione
Sarebbe interessante capire il perché dei sacrifici per l'espiazione dei peccati.
cosa centra i sacrifici col peccato .
I sacrifici avevano a che fare con il cibo ,veniva offerto cibo sopratutto animale e poi venne anche quello vegetale .
Cosa centra i sacrifici animali ,il sangue degli animali ...ecc.. con i peccati ?
Ora invece la religione non fa più sacrifici ,ma gli ha sostituiti con i sacramenti , il sacramento della confessione ,della messa ,estrema unzione ecc.....
Il sangue era un rituale dei sacrifici e nella Pasqua ebraica primitiva esso era sparso negli stipiti della porta allo scopo di salvaguardare il Primogenito.
i sacrifici ,specie quelli primitivi , sacrificare i primogeniti era usanza in molte religioni .
La sacralità del sangue .... i tdG riguardo a questo ancora oggi loro si astengono da ogni suo uso ,....
ma se Dio non può essere offeso perchè ritenuto Perfetto ,perché mai si può indignare così tanto se uno ne fa uso ?
Il Genere umano è condannato alla morte perchè il primo uomo ha peccato .
Perché mai un furto di un frutto da un albero proibito ha avuto conseguenze così gravi e richiesto un sacrificio umano ?
Questo sacrificio poi è stato fatto millenni dopo che il fatto è accaduto e non è stato fatto a quell'epoca ?
e come mai ancora oggi noi discendenti di quell'uomo si muore lo stesso dopo che Gesù è morto come riscatto ?
Cos'è il peccato ? e come si espia ? con i sacrifici umani ?
solo domande che mi sono fatte io e che non trovo riscontro nelle risposte della religione ,perché le risposte io le so ,ma sono diverse ,molto diverse .
Comunque che senso ha la Pasqua Oggi ?
Tutto ha un senso .
Per i religiosi è una festa di speranza eterna di felicità
per i non religiosi è semplicemente una festa antica che si è evoluta col tempo in un giorno di Pace fra tutti gli uomini .
Buona giornata
Avatar utente
renato-c
Utente Senior
 
Messaggi: 1327
Iscritto il: 17/07/2009, 20:28

Messaggiodi renato-c » 04/04/2018, 16:14

Buona sera .
continuo con il monologo :-)
i tdG spiegono tutta questa faccenda del peccato originale ed ereditario commesso da primo uomo e la prima donna nostri antenati Adamo ed Eva ,con l'albero proibito .
A parte il fatto del totem albero proibito ......
Insomma siccome non avevano ancora procreato una discendenza e la prima donna ancora non aveva avuto rapporto col marito ,tanto per precisare che tutta la discendenza è venuta dopo il peccato,
praticamente il frutto dell'albero proibito era velenoso e produceva la morte e questo virus incdeva sul DNA e fanno l'esempio di un tampone o stampo o timbro che se rovinato ,poi tutte le copie sono rovinate ,
Adamo ed Eva dovevano riprodurre ,ma si erano rovinati il DNA .
Allora come riparare questo DNA ?
Siccome la morte è stata causata da un uomo ..... (e gurda caso la donna non centra ) allora la giustizia divina prevede Occchio per Occhuo ,dente per dente e VITA per Vita .
ecco....Vita per vita per far giustizia ......
ammazzateo !!!!!
Ma non basta !
che te pareva ?
non basta ,
questa vita deve essere di un altro Uomo perfetto con diritto anche lui a una progenie perfetta e morendo come sacrificio senza aver generato ,gioustamente tutta un mondo simile ad Adamo che aveva diritto di esistere
Muore assieme a questo uomo perfetto e la bilancia della giustizia a questo punto è pari.
Ecco Perché Gesù doveva morire senza essere sposato .
E poi spiegano che tutti i sacrifici egli agnelli prefiguravano il più grande sacrificio cioè quello di Gesù.
Questo sacrificio umano sarebbe la Pasqua .
Per me è una storia che non saprei come definirla ...... Bohhh
La colpa dei padri ricade sui figli perché il timbro riproduttivo si è rovinato .
l'albero era avvelenato e produceva la morte ereditaria dal timbro rovinato.
Il sacrifici animali e poi umano per la giustizia Vita per Vita
poi si continua a morire anche oggi .
Per ricordare questo sacrificio ora si passa il vino e il pane azzimo
e si compie un cannibalismo simbolico che si mangia il corpo e si beve il sangue
ma non è finita !!!!!Fermi !!!!!!!
bisogna essere degni di questo pasto e lo possono mangiare e bere solo gli eletti Unti re e sacerdoti .
insomma roba prelibata da lider e non gente comune
Cari tdG .... abbiate pazienza ,ma per me sta storia non è fattibile .
La Pasqua oggi .
La Pasqua oggi intanto è di Risurrezione e non di morte
La Colomba è simbolo di Pace
le uova per una nuova vita
Le campane simbolo di gioaia
i dolci e il vino e il capretto si mangia in allegria in famiglia bella occasione per stare con la famiglia e amici
è una festa di vita e di speranza
Preferisco questa Pasqua
Buona sera
Avatar utente
renato-c
Utente Senior
 
Messaggi: 1327
Iscritto il: 17/07/2009, 20:28

Messaggiodi renato-c » 05/04/2018, 7:09

Buon giorno
Continua il monologo ....e con questo finisco.
Riguardo alla Bibbia ,è una raccolta di libri scritta in varie epoche e da più fonti storiche ed è la storia antica che racconta il compromesso o sincretismo religioso fra religione ebraica importata dai nuovi arrivati dall'Egitto e
gli abitanti locali cananei ,gebuzei ,filistei ,moabiti ecc.. che erano pagani ,barberi e crudeli che facevano anche sacrifici umani ed era uso anche immolare nel fuoco i primogeniti .come riporta la Bibbia stessa in Geremia 7:31.
All'inizio era solo enoteismo o monolatria , cioè credevano a tanti dei ,ma veniva adorato solo il dio ritenuto il più forte,cito a questo il comandamento “Non avrai altre dei all'infuori di me “,aggiungo che la Bibbia sostiene che Jhawè era un dio gelosissimo e per citare solo qualche passo biblico dei molti che riguardano questa tesi ricordo,Esodo 15:11 dichiara “Chi fra gli dèi è come te, o Geova? Chi è come te, che ti mostri potente in santità?……..e ancora possiamo aggiungere le parole del suocero di Mosè in Esodo 18:11 Ora davvero so che Geova è più grande di tutti gli [altri] dèi . Ricordo inoltre le varie riforme religiose e si mandavano via le mogli pagane e la divisione del regno in due regni quello di Giuda con capitale Gerusalemme e quello di Sammaria che loro adoravano sul monte Gherazin .I nuovi arrivati poi non avevano eredità della Terra come le altre tribù ,ma usufruivano della decima e svolgevano il servizio sacerdotale .
Praticamente come è ancora oggi in quella Terra che è abitata da millenni da altri e arrivano gli ebrei e si fa la guerra e bisogna trovare un compromesso.
Ora in due righe non si può spiegare una storia così complessa e lunga ,ma basta studiare le fonti bibliche e le storie per il dominio sia religioso da parte di una famiglia e anche quello regale fra i due regni.
Le fonti bibliche usano il nome Geova altre Eloim ,fonte sacerdotali e fonti caldee ecc....
Poi c'è anche uno scontro fra una cultura pastorizia e agricola - (Caino e Abele ) ecc...con relative offerte di montoni ecc...
Insomma quello che desideravo dire in due righe è che tutto ha avuto una evoluzione ed è la storia di un sincretismo religioso e anche la Pasqua è la storia di questo sincretismo
ecco perché chi la festeggia in un modo e chi in altro modo ,chi è rimasto al tempo antico e chi è andato avanti dando un significato diverso pur mantenendo usi e costumi del popolo
come ho spiegato altri post ,esempio invece che nasce il Sole ,nasce il Salvatore ecc...
Buona giornata
Avatar utente
renato-c
Utente Senior
 
Messaggi: 1327
Iscritto il: 17/07/2009, 20:28

Messaggiodi Cicciuzzo » 05/04/2018, 15:40

io festeggio in nome della colomba e del capretto, vedete un po' voi... :ironico:
Please allow me introduce myself, i'm a man of wealth and taste

viewtopic.php?f=7&t=15713#p252414
Avatar utente
Cicciuzzo
Utente Junior
 
Messaggi: 566
Iscritto il: 18/02/2013, 19:48
Località: Emilia Romagna


Torna a Pensieri & Parole

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici