Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Scoperta vita su Venere?

Poesie, pensieri, immagini, video, musica e riflessioni in libertà

Moderatore: Francesco Franco Coladarci

Scoperta vita su Venere?

Messaggiodi Mauro1971 » 15/09/2020, 8:43

Sarebbe fantastico!

ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)
"Io riconosco di essere un dilettante nella misura in cui io cerco ricavare diletto da tutto ciò che faccio" (Philo Vance)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Platinium
 
Messaggi: 10122
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Tranqui » 15/09/2020, 12:33

Scoperta inutile
Presentazione

Immagine


Il peccato originale e' uno. Tutti gli altri sono solo imitazioni.

Mario Zucca)
Avatar utente
Tranqui
Utente Master
 
Messaggi: 5516
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32

Messaggiodi Achille » 15/09/2020, 15:26

Tranqui ha scritto:Scoperta inutile
Perché Tranqui la consideri una scoperta inutile?
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 13969
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Tranqui » 15/09/2020, 16:49

Achille ha scritto:
Tranqui ha scritto:Scoperta inutile
Perché Tranqui la consideri una scoperta inutile?
coi problemi che ci sono sulla terra questa scoperta puoi aiutare Achille?
Presentazione

Immagine


Il peccato originale e' uno. Tutti gli altri sono solo imitazioni.

Mario Zucca)
Avatar utente
Tranqui
Utente Master
 
Messaggi: 5516
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32

Messaggiodi Mauro1971 » 15/09/2020, 18:10

Ciao Tranqui.

A parte il valore del Conoscere di per se, dell'umana necessità di esplorare e capire, l'utilità semplicemente non la sappiamo.

Molte volte nel corso della storia vi sono state scoperte inizialmente considerate "inutili" ma che nel tempo si sono rivelate fondamentali ed hanno cambiato il nostro mondo, vedi la scoperta dell'elettrone ad esempio.

Ma in primis vi è il fatto che fatti non fummo per viver come bruti.

Se fosse confermata la presenza effettiva di vita su Venere questo ci permetterebbe di comprendere qualcosa ad esempio su quanto possa essere diffusa nell'Universo e sulla sua natura.

Da parte mia tutto questo è qualcosa che mi emoziona profondamente.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)
"Io riconosco di essere un dilettante nella misura in cui io cerco ricavare diletto da tutto ciò che faccio" (Philo Vance)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Platinium
 
Messaggi: 10122
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi deliverance1979 » 15/09/2020, 20:38

Ancora con Adrian... :ironico: :ok:
Se fosse così, aprirebbe uno scenario totalmente nuovo per l'uomo.
cara TRanqui, considera che i viaggi spaziali, sono come le grandi esplorazioni navali compiute nel 1400_1500. L'età moderna. Senza di esse, il mondo, per come lo conosciamo oggi non sarebbe esistito.
A livello spaziale, in 50 ani, è come se, una formica, è uscita dalla porta di una casa, ed è arrivata al bordo del marciapiede. Ora deve attraversare la via, poi il quartiere, poi il paese, la provincia, la nazione.... :occhiol:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 6102
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Mauro1971 » 15/09/2020, 21:34

Adrian sempre, ottima fonte. :ok:

Pensa all'impatto sullo sviluppo delle teorie abiogenetiche, ovvero gli sviluppi su come la vita nasca dalla chimica inorganica in certe condizioni.
Ci dimostrerebbe che la Vita sarebbe un evento comune nell'Universo e possiamo aspettarcela un po' ovunque, almeno in forma microbica.
Sarebbe a DNA o con un sistema di gestione delle informazioni diverso?

Certo potrebbe anche essere una chimica derivante dall'estrema atmosfera di Venere, a noi sconosciuta, ma a questo punto la ricerca sta partendo con fondi a disposizione e prima o poi manderemo qualcosa a controllare direttamente. Spero avvenga in questo decennio e di esserci per sapere.

E' davvero elettrizzante. :ok:
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)
"Io riconosco di essere un dilettante nella misura in cui io cerco ricavare diletto da tutto ciò che faccio" (Philo Vance)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Platinium
 
Messaggi: 10122
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi nelly24 » 16/09/2020, 8:24

Tranqui ha scritto:Scoperta inutile

Cara, anche se lo hanno fatto in molti, desitero spiegarti come la vedo io.
Dipende tutto dal punt odi vista. Per un senzatetto, una madre che non sa come sfamare i figli, per un malato terminale e per miliardi di altri esseri umani questa scoperta non é importante. Per i Testimoni di Geova l'unica cosa importante é la predicazione, fare conoscere a tutti la »Veritá« , anche se questa non l'ho mai capita del tutto. Tornando a casa dall'adunanza dovevo mangiare e per mangiare avevo bisogno di un lavoro….
Utile? A cosa serve la musica? Il calcio? 11 uomini che rincorrono una palla, ahahaha. Potremmo dire che a nulla, come anche le scoperte archeologiche … Potremmo, man on dobbiamo. Le scoperte ci aiutano a capire il COME e il PERCHÉ. L'uomo non vive solo di pane, moltissime sono le invenzioni che ci aiutano a goderci la vita.
Immagina la scoperta del fuoco o della ruota. Oppure del cauchuc. Hanno cambiato il mondo.
Si , sarebbe bello cercare di salvare la vita su QUESTO pianeta invece di cercare forme o possibilitá di vita nell'Universo.
E quest'ultima scoperta? Per noi interessante, per gli scienziati importante, perché potranno e in seguito potremo capire meglio come é »nato« l'Universo e ci dará molte altre risposte che nemmeno ci sognamo. :sorriso:
«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»
C'è una forza motrice più forte del vapore, dell'elettricità e dell'energia atomica: la volontà.Albert Einstein
"Mi piacciono le persone che....no, niente. Mi piacciono gli animali"

Presentazione
Avatar utente
nelly24
Moderatore
 
Messaggi: 4559
Iscritto il: 11/12/2009, 20:53
Località: Slovenia

Messaggiodi VictorVonDoom » 16/09/2020, 13:23

Ma l'umanità non è un blocco monotasking... non è che se ci sono scienziati dedicati allo studio dell'universo allora vuol dire che nessuno sta facendo nulla per altri argomenti o problemi. Se iniziamo con il benaltrismo allora non la finiamo più.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2814
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Giovanni64 » 16/09/2020, 15:56

Di per sé la notizia mi sembra abbastanza interessante, anche se i risvolti in relazione alla questione vita mi pare siano ancora da definire. A volte mi viene anche il dubbio che vi siano delle parziali forzature, anche perché è sempre necessario tenere vivo l'interesse e cercare nuovi motivi per finaziare missioni. Per chi lavora in un certo contesto è fondamentale, così come è fondamentale per tutti gli appassionati. E' umano, così come è umano dire di sbagliare sistematicamente le previsioni sulla durata dei rover che si costruiscono per far vedere che si fanno le cose talmente bene da andare oltre ogni più rosea previsione. E' umano.

Per il resto è senz'altro vero che la vita è fatta di priorità e che le priorità possono variare in maniera anche molto forte da persona a persona o in base alle circostanze della vita stessa. Tuttavia in ogni persona c'è sia attenzione alle cose più pratiche e urgenti e sia attenzione riguardo alle cose che potrebberlo esserlo meno. Si può mettere meglio in ordine una stanza oppure utilizzare lo stesso tempo per leggere un paio di pagine di un libro. Si fa sempre una scelta, si fissa sempre la giusta misura.
Qual è la giusta misura per una comunità? Non essendoci, in larga parte, una evidente giusta misura comune oggettiva, io sarei per far scegliere una giusta misura media alla democrazia. In realtà questo non avviene perché la giusta misura è molto più parametrata sulle preferenze e sugli sfizi dettati e imposti implicitamente dal potere culturale guida in un certo contesto che sulla democrazia.

Se uno poi ha lo sfizio intellettuale di far durare l'umanità senza esporla ai rischi della conoscenza scientifica, allora dovrebbe battersi affinché si indaghi il meno possibile su certe cose. Ma se invece uno ha lo sfizio di sapere, o illudersi di sapere, allora può anche far rischiare molto all'umanità. E' la scelta, molto poco democratica, che di fatto è stata fatta da molti secoli a questa parte. Ma io la condivido.
Avatar utente
Giovanni64
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3248
Iscritto il: 09/01/2010, 8:59

Messaggiodi VictorVonDoom » 16/09/2020, 15:59

Giovanni64 ha scritto:Non essendoci, in larga parte, una evidente giusta misura comune oggettiva, io sarei per far scegliere una giusta misura media alla democrazia.


Per cortesia!! Ci manca solo il Beppe Grillo nello spazio! Orrore... Populismo universale!
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2814
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

populismo ? dipende...

Messaggiodi Ray » 16/09/2020, 17:58

VictorVonDoom ha scritto:
Giovanni64 ha scritto:Non essendoci, in larga parte, una evidente giusta misura comune oggettiva, io sarei per far scegliere una giusta misura media alla democrazia.


Per cortesia!! Ci manca solo il Beppe Grillo nello spazio! Orrore... Populismo universale!


Perché...
Ti piace il populismo di Salvini ?

E vero che certe volte con il "populismo" si accentuano anche le frustrazioni del popolo
Ma non dimentichiamoci che è nato per rappresentare il popolo mentre genericamente
I politici di solito lo dimenticano .

Non mi fido di nessun politico ma in alternativa il meno peggio. :ironico:

Ma c'è vita su Marte ...ops...Venere ?
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11527
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi Mauro1971 » 16/09/2020, 18:31

Penso la politica sia meglio lasciarla fuori dal forum, se no finiamo in spirali peggiori di quelle tra Vieri e Valentino. :risata:

Ray ha scritto:Ma c'è vita su Marte ...ops...Venere ?


E' possibile.

Per la prima volta abbiamo una traccia che la indicherebbe. C'è molto da verificare, ma per la prima volta abbiamo qualcosa di concreto da verificare.

Non saprei dire se questo in qualche modo potrebbe incidere sulle credenze dei TdG o di altre confessioni, credo potrebbe rilevare delle incoerenze nei modelli proposti da diverse correnti Creazioniste.
Se la vita si dimostrasse un effetto emergente dalla materia inorganica con relativa semplicità questo andrebbe a negare l'atto creativo presupposto da molti dei Sola Scriptura e ridurrebbe di molto la nostra presunta "unicità".

Forse esplorare questi argomenti sarebbe preferibile. :ok:
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)
"Io riconosco di essere un dilettante nella misura in cui io cerco ricavare diletto da tutto ciò che faccio" (Philo Vance)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Platinium
 
Messaggi: 10122
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi VictorVonDoom » 16/09/2020, 19:15

No ci mancherebbe che la buttiamo in politica, dio me ne scansi (e non potrei essere salviniano da buon terrone, ovviamente). Quello che volevo dire è che la democrazia nella scienza non ha proprio senso. Sarebbe come se il professore facesse decidere per alzata di mano agli alunni cosa spiegare, come spiegare e quanti compiti assegnare. Suvvia....
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2814
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Mauro1971 » 16/09/2020, 21:30

Su questo non si può che concordare.

Anche le moderne democrazie hanno sistemi per operare alcuni tipi di decisioni in modo non democratico quando si tratta di temi estremamente rilevanti dove il popolo può non essere in grado di operare scelte consapevoli.

La Ricerca rientra in questa casistica, l'obbiezione portata dall'amica Tranqui è purtroppo diffusa tra le persone che non hanno molta dimestichezza con l'argomento, ma è doveroso da parte di un Stato o di un gruppo di questi il proseguire le ricerche in tutti i campi, quella di base inclusa, proprio perchè non sono prevedibili gli usi nel futuro delle scoperte come sapere quanto una ricerca che possa sembrare "inutile" possa portare a risultati immediatamente utilizzabili ed a volte fondamentali, vedasi CRISP-Cas9 negli ultimissi anni.

Uno degli aspetti più positivi poi è la collaborazione tra diversi enti di ricerca di nazionalità diverse che avviene nella Ricerca, cosa indispensabile per avere un lavoro in parallelo di abbastanza cervelli e mezzi, nonchè di ripartizione dei costi, considerando che i fondi riservati alla Ricerca sono invero molto bassi nella maggioranza dei bilanci dei singoli stati.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)
"Io riconosco di essere un dilettante nella misura in cui io cerco ricavare diletto da tutto ciò che faccio" (Philo Vance)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Platinium
 
Messaggi: 10122
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Giovanni64 » 17/09/2020, 8:19

VictorVonDoom ha scritto:
Giovanni64 ha scritto:Non essendoci, in larga parte, una evidente giusta misura comune oggettiva, io sarei per far scegliere una giusta misura media alla democrazia.


Per cortesia!! Ci manca solo il Beppe Grillo nello spazio! Orrore... Populismo universale!


Tu come la calcoli la giusta misura? Quanto è giusto spendere per andare vedere come è fatto Plutone? Come fai ad affermare, tanto per dire, che 100 è poco e 1000 è troppo? O non è mai troppo?

A me pare che qualsiasi decisione in merito è come minimo discutibile, in un senso o nell'altro. Poi anch'io sono influenzato da un certo contesto culturale e sarei contento se si spendese anche per cento volte quello che si spende per certe cose, ma questa è una preferenza personale. C'è chi magari spenderebbe cifre folli per il mito della chiavata, dell'alcool o della droga o della moto, anche a rischio di buttare sotto qualcuno o che siano foraggiate le più disparate organizzazioni malavitose. Fatti non foste a viver come bruti ma siamo anche bruti, è inutile negarlo. Senza neanche voler contare che è diffcile capire dove finisce il bruto e dove inizia la virtude e la conoscenza. Insomma è così tutto più complesso che veramente è difficile pensare che tutto si risolva nel declamare alla meno peggio quattro dogmi o quattro luoghi comuni correnti. Invero. Però non insisterò oltre, sia per l'off topic, sia perché sarebbe tempo perso.
Avatar utente
Giovanni64
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3248
Iscritto il: 09/01/2010, 8:59

Messaggiodi VictorVonDoom » 17/09/2020, 9:07

Giovanni64 ha scritto:Tu come la calcoli la giusta misura? Quanto è giusto spendere per andare vedere come è fatto Plutone? Come fai ad affermare, tanto per dire, che 100 è poco e 1000 è troppo? O non è mai troppo?


La questione è molto semplice: non ho le competenze per fare queste valutazioni. Quindi non posso essere io a decidere.

Giovanni64 ha scritto:Insomma è così tutto più complesso che veramente è difficile pensare che tutto si risolva nel declamare alla meno peggio quattro dogmi o quattro luoghi comuni correnti.


Beh, quello che declama luoghi comuni qui sembra sia tu, onestamente, con l'affermazione di far decidere alla "democrazia" su temi su cui, francamente, il 99% di chi andrebbe a decidere, come la ricerca scientifica e le missioni spaziali, non ha manco la minima idea.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2814
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Mauro1971 » 17/09/2020, 10:45

Giovanni64 ha scritto: Fatti non foste a viver come bruti ma siamo anche bruti, è inutile negarlo.


Difatti nessuno lo nega, anzi è proprio per questo che decisioni di un certo tipo non possono essere lasciate alle masse.
Uno dei doveri primi di qualsiasi democrazia moderna proprio per questo è la tutela delle minoranze, il principio è lo stesso, dalla maggioranza.
Una democrazia senza controllo diventerebbe una dittatura della maggioranza, e questo è ovviamente inaccettabile.
Così come lo è una volontà popolare su temi dove le masse non hanno consapevolezza e competenza in temi di interessi superiori, vedasi la salute pubblica.

Per ciò che riguarda poi la ricerca scientifica il punto non è legato ad una "moda del moderno sentire" quanto a necessità anche molto pratiche e dai risvolti economici importanti.

La produzione di fibra ottica in assenza di gravità moltiplica la capacità di trasmissione di dati per non mi ricordo quante volte, la colonizzazione lunare è preventivata anche in un'ottica di sfruttamento minerario visto che è ricca di elementi rari sulla Terra.
Questo per fare alcuni esempi pratici. Possiamo immaginare l'effetto che questi eventi avranno sulla società e sulla nostra quotidianità?
Gli effetti che avranno le innovazioni tecnologiche sviluppate per rendere tutto questo possibile quando si diffonderanno tra la popolazione?

Altro esempio storico è l'avvento dei microchip. Non se li cagava nessuno sino a che non vennero richiesti dalla NASA per le missioni Apollo, e questo ha cambiato il mondo radicalmente.

E' di questi giorni la messa in opera di un esperimento internazionale che consiste nel tentare di deviare la traiettoria di un asteroide. Se avrà successo avremo un modo per difenderci da un'estinzione quale quella dei dinosauri, diversamente avremo dati per perfezionare la tecnica o svilupparne diverse atte allo scopo.

Da cose totalmente inutili come l'essere andati sulla Luna sono derivate ed ancora derivano utilità fondamentali, per questo motivo e non per "moderno sentire" la Ricerca non può essere un argomento sul quale decida il popolo, non per altro.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)
"Io riconosco di essere un dilettante nella misura in cui io cerco ricavare diletto da tutto ciò che faccio" (Philo Vance)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Platinium
 
Messaggi: 10122
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Morpheus » 17/09/2020, 13:47

C'e' un bel aneddoto sull'utilita' delle scoperte e della cosiddetta Ricerca di Base.

Un giorno il Ministro delle Finanze inglese ando' nel laboratorio di Edison ed entrando disse: "Fatemi vedere l'utilita' delle cose per cui buttiamo cosi' tanti soldi ogni anno". Edison rispose: "Non so che utilita' potra' avere cio' che faccio, ma sono sicuro che potrete tassarla abbastanza da rientrare totalmente delle spese". Edison lavorava sull'elettricita' e su come trasportarla su lunghe distanze.

Riusciremmo oggi ad immaginarci la nostra vita senza elettricita' nelle case?
Che incredibile e fantastico Ritorno dell'Investimento ha avuto quel Ministro delle Finanze ed in generale tutta l'umanita' nell'investire nelle ricerche di Edison?
Che miglioria nelle nostre vite ha portato quella, a confronto, miniscola spesa?

Stessa cosa con il CERN, costato miliardi, ma ora contando 1 sola singola invenzione, il WEB come noi lo conosciamo, produce centinaia di trilioni all'anno. Stessa cosa accadra' per i processi quantistici se come sembra costruire un computer quantistico e' possibile.

Quando si fa una scoperta non si sa mai cosa ne verra' fuori ma l'esperienza ci insegna che di solito portano molti piu' vantaggi delle spese fatte, e piu' la scoperta e' lontana dalla vita comune, piu' ha valore.
“I nostri nemici sono stati l’ignoranza e la rassegnazione”. Non so perché, ma ormai è andata così.

Presentazione
Morpheus
Utente Senior
 
Messaggi: 1331
Iscritto il: 13/01/2014, 10:52

Messaggiodi Neca » 17/09/2020, 14:42

Mauro1971 ha scritto:Penso la politica sia meglio lasciarla fuori dal forum, se no finiamo in spirali peggiori di quelle tra Vieri e Valentino. :risata:

Ray ha scritto:Ma c'è vita su Marte ...ops...Venere ?


E' possibile.

Per la prima volta abbiamo una traccia che la indicherebbe. C'è molto da verificare, ma per la prima volta abbiamo qualcosa di concreto da verificare.

Non saprei dire se questo in qualche modo potrebbe incidere sulle credenze dei TdG o di altre confessioni, credo potrebbe rilevare delle incoerenze nei modelli proposti da diverse correnti Creazioniste.
Se la vita si dimostrasse un effetto emergente dalla materia inorganica con relativa semplicità questo andrebbe a negare l'atto creativo presupposto da molti dei Sola Scriptura e ridurrebbe di molto la nostra presunta "unicità".

Forse esplorare questi argomenti sarebbe preferibile. :ok:

La prossima missione su Venere saprà fornire indicazioni più precise!
Presentazione Se violenti una donna o un bambino, violenti te stesso! Ma tu non vuoi farti del male, vero? Allora smettila di violentare ed uccidere donne e bambini! Solo i vigliacchi lo fanno!
Avatar utente
Neca
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3292
Iscritto il: 18/04/2012, 10:56


Torna a Pensieri & Parole

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici