Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

NASA, la Terra ha sette "sorelle".

Poesie, pensieri, immagini, video, musica e riflessioni in libertà

Moderatore: Francesco Franco Coladarci

NASA, la Terra ha sette "sorelle".

Messaggiodi Ray » 22/02/2017, 19:55

Nasa, la Terra ha sette "sorelle": scoperto un nuovo sistema planetario

Clicca per vedere l'immagine a dimensioni originali

E' a 40 anni luce da noi. Il cuore è la stella nana rossa TRAPPIST-1, i pianeti hanno temperatura tra 0 e 100 gradi e quindi c'è la possibilità di acqua allo stato liquido, che li rende di grandissimo interesse per la ricerca di vita nell'Universo

di MASSIMILIANO RAZZANO

...Il punto forse più importante della scoperta è che tre di queste "sette sorelle" della Terra si trovano nella cosiddetta fascia di abitabilità, e potrebbero quindi ospitare acqua allo stato liquido, ingrediente fondamentale per lo sviluppo della vita. Un sistema planetario da record, perché allo stesso tempo ospita il maggior numero di pianeti come la Terra e il maggior numero di pianeti nella zona abitabile...

http://www.repubblica.it/scienze/2017/0 ... 158930777/

https://www.thinglink.com/scene/891010789622677506
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 10930
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi Ray » 22/02/2017, 20:08

Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 10930
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi Mauro1971 » 22/02/2017, 20:31

:appl: :appl: :appl: :appl: :appl: :appl: :appl:
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 8691
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Ciao Ray....

Messaggiodi Vieri » 23/02/2017, 0:28


Ciao ray, molto interessante e l'avevo letto anch'io.
Del resto che "Qualcuno" si fosse scomodato per creare un universo con milioni di galassie per poi mettere solo noi poveri tapini sulla terra mi sembrava molto presuntuoso ed anche dal punto di vista statistico che potesse esistere la probabilità che possano esserci nell'universo altre realtà simili alla nostra è decisamente plausibile.

I 39 anni non sono un gran ché e magari ibernati..... :sorriso: ma l'unico problemino non da poco sono i 299 792 458 m/sec........ed è lì che me la vedo dura.... :ironico:
Buona serata
:strettamano:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5110
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

La copertina GOOGLE di oggi

Messaggiodi nelly24 » 23/02/2017, 8:46

Immagine
«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»
C'è una forza motrice più forte del vapore, dell'elettricità e dell'energia atomica: la volontà.Albert Einstein
"Mi piacciono le persone che....no, niente. Mi piacciono gli animali"

Presentazione
Avatar utente
nelly24
Moderatore
 
Messaggi: 4372
Iscritto il: 11/12/2009, 20:53
Località: Slovenia

Messaggiodi Giovanni64 » 23/02/2017, 9:21

Il fatto che ci fossero esopianeti alcuni dei quali adatti ad ospitare una qualche forma di vita anche simile a quella che conosciamo era cosa già nota. Ma anche nel caso di Trappist-1 già si erano scoperti 3 dei 7 esopianeti di cui si parla. Già si era ipotizzata a ragion veduta la possibilità della presenza di acqua allo stato liquido e la "abitabilità" di alcuni di loro.

Insomma se io avessi saputo in anticipo rispetto al telegiornale che i pianeti intorno a Trappist-1 erano passati da 3 a 7 e che c'erano ulteriori dati a sostegno della loro "abitabilità" non avrei scommesso nemmeno un cent sul fatto che tale fatto sarebbe stato preso come notizia di apertura dei telegiornali.
Quando mia figlia piccola mi ha riassunto cosa veva detto il telegiornale ho pensato: ma lo sapevo già, dove sta la notizia?

O meglio: se la notizia c'è e per me c'è, c'era già prima. Non capisco questo salto dal niente (o quasi) al tutto improvvisamente. Che senso ha tutto questo?
Avatar utente
Giovanni64
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2846
Iscritto il: 09/01/2010, 8:59

Messaggiodi Romagnolo » 23/02/2017, 13:10

Cavalcare l' onda del Sensazionalismo per avere maggiori finanziamenti....elementare Wathson. :ironico:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4690
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi nello80 » 23/02/2017, 13:14

Penso che la domanda principale non sia se esistano pianeti abitabili o abitanti, ma se un giorno l'uomo sarà in grado di fare viaggi interstellari per esplorarli!
Visto l'immensità dell'universo è da folli pensare che siamo i soli esseri viventi e che la terra sia l'unico pianeta in grado di ospitare vita!
Ma le distanze che ci separano sono "assurde"!
Volendo attraversare tutta la via lattea ci vorrebbero 200mila ly!
Mentre andare sulla galassia più vicina 3,2 milioni di ly!
Nel buio totale una voce d'uomo mi disse: "Vieni verso di me, non voglio farti del male...", ma io accesi un cerino e vidi ch'ero sul margine di un precipizio, e l'uomo che mi parlava era, invece, dalla parte opposta...

Presentazione
Avatar utente
nello80
Utente Senior
 
Messaggi: 1741
Iscritto il: 19/09/2013, 21:43

Messaggiodi LIALA » 23/02/2017, 13:36

chissa se sono abitabili :boh:
Mi presento


Arriva la bella stagione così possiamo smettere di piangere per freddo e maltempo e iniziare finalmente a lamentarci per caldo afa e zanzare. (Vladinho77, Twitter)


Immagine
Avatar utente
LIALA
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4184
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32

Messaggiodi Achille » 23/02/2017, 13:37

nello80 ha scritto:Penso che la domanda principale non sia se esistano pianeti abitabili o abitanti, ma se un giorno l'uomo sarà in grado di fare viaggi interstellari per esplorarli!
Visto l'immensità dell'universo è da folli pensare che siamo i soli esseri viventi e che la terra sia l'unico pianeta in grado di ospitare vita!
Ma le distanze che ci separano sono "assurde"!
Volendo attraversare tutta la via lattea ci vorrebbero 200mila ly!
Mentre andare sulla galassia più vicina 3,2 milioni di ly!
Per andare su questi pianeti, relativamente "vicini", viaggiando a 15 km al secondo (come la sonda Voyager), impiegheremmo circa 800.000 (ottocentomila) anni!
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 12079
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Wyclif » 23/02/2017, 13:44

nello80 ha scritto:Visto l'immensità dell'universo è da folli pensare che siamo i soli esseri viventi e che la terra sia l'unico pianeta in grado di ospitare vita!



Immaginiamoci se qualcuno ci mandasse un segnale che vive su quel pianeta, la WTS andrebbe in crisi sull'insegnamento della "Contesa Universale".
Presentazione





"Dobbiamo ubbidire a Dio quale Governante anziché agli uomini" Atti 5:29
Avatar utente
Wyclif
Utente Senior
 
Messaggi: 1536
Iscritto il: 14/12/2014, 9:22

Messaggiodi Panacca » 23/02/2017, 13:53

Wyclif ha scritto:
nello80 ha scritto:Visto l'immensità dell'universo è da folli pensare che siamo i soli esseri viventi e che la terra sia l'unico pianeta in grado di ospitare vita!



Immaginiamoci se qualcuno ci mandasse un segnale che vive su quel pianeta, la WTS andrebbe in crisi sull'insegnamento della "Contesa Universale".


Contesa o Scommessa!?!?! :help:
Presentazione

Ci sono due tipi di sciocchi:
chi vede complotti dappertutto
e chi non li vede da nessuna parte
entrambi sono dispensati dal Pensare.
Avatar utente
Panacca
Utente Senior
 
Messaggi: 1371
Iscritto il: 20/01/2015, 18:49

Messaggiodi Panacca » 23/02/2017, 14:00

nello80 ha scritto:Penso che la domanda principale non sia se esistano pianeti abitabili o abitanti, ma se un giorno l'uomo sarà in grado di fare viaggi interstellari per esplorarli!
Visto l'immensità dell'universo è da folli pensare che siamo i soli esseri viventi e che la terra sia l'unico pianeta in grado di ospitare vita!
Ma le distanze che ci separano sono "assurde"!
Volendo attraversare tutta la via lattea ci vorrebbero 200mila ly!
Mentre andare sulla galassia più vicina 3,2 milioni di ly!


Servono i Motori a Curvatura extra-dimensionali! per prendere scorciatoie

2 Samuele 22:10
Ed egli curvava i cieli e scendeva;
E sotto i suoi piedi c’era fitta oscurità.
11 E venne cavalcando un cherubino e venne volando;
Ed era visibile sulle ali di uno spirito.
Presentazione

Ci sono due tipi di sciocchi:
chi vede complotti dappertutto
e chi non li vede da nessuna parte
entrambi sono dispensati dal Pensare.
Avatar utente
Panacca
Utente Senior
 
Messaggi: 1371
Iscritto il: 20/01/2015, 18:49

Messaggiodi Panacca » 23/02/2017, 14:08

Romagnolo ha scritto:Cavalcare l' onda del Sensazionalismo per avere maggiori finanziamenti....elementare Wathson. :ironico:


A pensar male si fa Peccato!!!!!
ma ci si indovina spesso! :santo:
Presentazione

Ci sono due tipi di sciocchi:
chi vede complotti dappertutto
e chi non li vede da nessuna parte
entrambi sono dispensati dal Pensare.
Avatar utente
Panacca
Utente Senior
 
Messaggi: 1371
Iscritto il: 20/01/2015, 18:49

Messaggiodi Panacca » 23/02/2017, 14:10

Wyclif ha scritto:
nello80 ha scritto:Visto l'immensità dell'universo è da folli pensare che siamo i soli esseri viventi e che la terra sia l'unico pianeta in grado di ospitare vita!



Immaginiamoci se qualcuno ci mandasse un segnale che vive su quel pianeta, la WTS andrebbe in crisi sull'insegnamento della "Contesa Universale".


è veramente strano che non si sia mai riusciti a ricevere un segnale Alieno, molto strano, troppo strano :conf:
Presentazione

Ci sono due tipi di sciocchi:
chi vede complotti dappertutto
e chi non li vede da nessuna parte
entrambi sono dispensati dal Pensare.
Avatar utente
Panacca
Utente Senior
 
Messaggi: 1371
Iscritto il: 20/01/2015, 18:49

Messaggiodi Panacca » 23/02/2017, 14:15

https://www.amazon.com/Life-Beyond-Eart ... 0688036422

Libro molto interessante questi due studiosi esaminano la possibilità di Vita intelligente non basata sulla Materia ma su Onde Elettromagnetiche, Plasma Stellare e sul magnetismo delle stelle a Neutroni

libro citato anche dal famoso Paul Davies
Da leggere, peccato che è solo in Inglese
Presentazione

Ci sono due tipi di sciocchi:
chi vede complotti dappertutto
e chi non li vede da nessuna parte
entrambi sono dispensati dal Pensare.
Avatar utente
Panacca
Utente Senior
 
Messaggi: 1371
Iscritto il: 20/01/2015, 18:49

Messaggiodi Giovanni64 » 23/02/2017, 14:31

Romagnolo ha scritto:Cavalcare l' onda del Sensazionalismo per avere maggiori finanziamenti....elementare Wathson. :ironico:

Io sono favorevole a maggiori finanziamenti per l'esplorazione dello Spazio. Mi sembra normale anche che siano valorizzati i risultati raggiunti anche al fine di ottenere fondi per andare avanti nella ricerca. Mi sembrava solo esagerato questo ignorare le cose da parte dell'informazione per poi d'improvviso sparare la grande notizia. Ho avuto difficoltà a capire quale fosse la reale novità in mezzo a quella che più complessivamente veniva presentata come la novità. Non so se mi spiego.

Meno male che c'è link4universe di adrian fartade...
Ultima modifica di Giovanni64 il 23/02/2017, 14:35, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Giovanni64
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2846
Iscritto il: 09/01/2010, 8:59

Messaggiodi Socrate69 » 23/02/2017, 14:34

Panacca:
è veramente strano che non si sia mai riusciti a ricevere un segnale Alieno, molto strano, troppo strano :conf:

La Bibbia ne è piena... :ironico:
L'ignorante afferma, il saggio dubita, il sapiente riflette - Aristotele

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3584
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Messaggiodi Ancientofdays » 23/02/2017, 14:51

Achille ha scritto:Per andare su questi pianeti, relativamente "vicini", viaggiando a 15 km al secondo (come la sonda Voyager), impiegheremmo circa 800.000 (ottocentomila) anni!


Stamattina ne parlavo con mio figlio, fisico, e mi diceva di un progetto per mandare delle "vele" nello spazio che si muovono spinte dalla propulsione fotonica , quindi con la luce, raggiungendo il 20% della velocità della luce. Le "vele" sfrutterebbero la luce solare e dei fasci di laser dalla terra.
Affascinante !


ho trovato alcune cose in rete :
http://www.ilmessaggero.it/tecnologia/scienza/annuncio_viaggio_stella-1665686.html
https://it.wikipedia.org/wiki/Vela_solare
Ancientofdays
Nuovo Utente
 
Messaggi: 330
Iscritto il: 11/06/2009, 16:44

Messaggiodi Panacca » 23/02/2017, 16:13

Ancientofdays ha scritto:
Achille ha scritto:Per andare su questi pianeti, relativamente "vicini", viaggiando a 15 km al secondo (come la sonda Voyager), impiegheremmo circa 800.000 (ottocentomila) anni!


Stamattina ne parlavo con mio figlio, fisico, e mi diceva di un progetto per mandare delle "vele" nello spazio che si muovono spinte dalla propulsione fotonica , quindi con la luce, raggiungendo il 20% della velocità della luce. Le "vele" sfrutterebbero la luce solare e dei fasci di laser dalla terra.
Affascinante !


ho trovato alcune cose in rete :
http://www.ilmessaggero.it/tecnologia/scienza/annuncio_viaggio_stella-1665686.html
https://it.wikipedia.org/wiki/Vela_solare


e quando ti devi fermare!!!! :diablo:
l'unica cosa sono i motori a Curvatura, le vele lasciamole ai Pirati!
Presentazione

Ci sono due tipi di sciocchi:
chi vede complotti dappertutto
e chi non li vede da nessuna parte
entrambi sono dispensati dal Pensare.
Avatar utente
Panacca
Utente Senior
 
Messaggi: 1371
Iscritto il: 20/01/2015, 18:49

Messaggiodi nello80 » 23/02/2017, 18:11

Panacca ha scritto:
Ancientofdays ha scritto:
Achille ha scritto:Per andare su questi pianeti, relativamente "vicini", viaggiando a 15 km al secondo (come la sonda Voyager), impiegheremmo circa 800.000 (ottocentomila) anni!


Stamattina ne parlavo con mio figlio, fisico, e mi diceva di un progetto per mandare delle "vele" nello spazio che si muovono spinte dalla propulsione fotonica , quindi con la luce, raggiungendo il 20% della velocità della luce. Le "vele" sfrutterebbero la luce solare e dei fasci di laser dalla terra.
Affascinante !


ho trovato alcune cose in rete :
http://www.ilmessaggero.it/tecnologia/scienza/annuncio_viaggio_stella-1665686.html
https://it.wikipedia.org/wiki/Vela_solare


e quando ti devi fermare!!!! :diablo:
l'unica cosa sono i motori a Curvatura, le vele lasciamole ai Pirati!


Nemmeno con un ipotetico "warp drive" non si potrebbe fare molto!
Le distanze sono inimmaginabili!
La mia opinione è che non riusciremo mai a compiere viaggi interstellari, (figuriamoci quelli intergalattici!).
Per raggiungere quel livello di tecnologia ci vuole tempo e le risorse del pianeta si esaurirebbero prima.
In parole povere l'umanità si estinguerà prima di poter fare viaggi interstellari.
Se così non fosse, durante i miliardi di vita dell'universo, civiltà più evolute di noi ci avrebbero già contattato.
Ma questo non è successo, quindi queste civiltà si sono estinte prima di riuscire a sviluppare la tecnologia adatta. In conclusione, il pianeta terra è l'unico pianeta che abbiamo e dobbiamo tenercelo caro.
Nel buio totale una voce d'uomo mi disse: "Vieni verso di me, non voglio farti del male...", ma io accesi un cerino e vidi ch'ero sul margine di un precipizio, e l'uomo che mi parlava era, invece, dalla parte opposta...

Presentazione
Avatar utente
nello80
Utente Senior
 
Messaggi: 1741
Iscritto il: 19/09/2013, 21:43

Messaggiodi Morpheus » 23/02/2017, 18:56

Panacca ha scritto:è veramente strano che non si sia mai riusciti a ricevere un segnale Alieno, molto strano, troppo strano :conf:


C'e' una interessante parte del libro "Il terzo scimpanze'" che parla del fatto che tra tutte le specie sulla terra, solo l'uomo riesce a influenzare i campi elettromagnetici abbastanza da mandare segnali intellegibili al di fuori della terra.
Solo una specie su milioni...
Questo FORSE e' indicativo del fatto che gli extraterresti possono non essere in grado di mandare segnali.
“I nostri nemici sono stati l’ignoranza e la rassegnazione”. Non so perché, ma ormai è andata così.

Presentazione
Morpheus
Utente Junior
 
Messaggi: 835
Iscritto il: 13/01/2014, 10:52

Messaggiodi Morpheus » 23/02/2017, 18:58

Panacca ha scritto:
Ancientofdays ha scritto:
Achille ha scritto:Per andare su questi pianeti, relativamente "vicini", viaggiando a 15 km al secondo (come la sonda Voyager), impiegheremmo circa 800.000 (ottocentomila) anni!


Stamattina ne parlavo con mio figlio, fisico, e mi diceva di un progetto per mandare delle "vele" nello spazio che si muovono spinte dalla propulsione fotonica , quindi con la luce, raggiungendo il 20% della velocità della luce. Le "vele" sfrutterebbero la luce solare e dei fasci di laser dalla terra.
Affascinante !


ho trovato alcune cose in rete :
http://www.ilmessaggero.it/tecnologia/scienza/annuncio_viaggio_stella-1665686.html
https://it.wikipedia.org/wiki/Vela_solare


e quando ti devi fermare!!!! :diablo:
l'unica cosa sono i motori a Curvatura, le vele lasciamole ai Pirati!


Magari un motore di Alcubierre...
“I nostri nemici sono stati l’ignoranza e la rassegnazione”. Non so perché, ma ormai è andata così.

Presentazione
Morpheus
Utente Junior
 
Messaggi: 835
Iscritto il: 13/01/2014, 10:52

Messaggiodi Panacca » 23/02/2017, 19:06

Morpheus ha scritto:
Panacca ha scritto:è veramente strano che non si sia mai riusciti a ricevere un segnale Alieno, molto strano, troppo strano :conf:


C'e' una interessante parte del libro "Il terzo scimpanze'" che parla del fatto che tra tutte le specie sulla terra, solo l'uomo riesce a influenzare i campi elettromagnetici abbastanza da mandare segnali intellegibili al di fuori della terra.
Solo una specie su milioni...
Questo FORSE e' indicativo del fatto che gli extraterresti possono non essere in grado di mandare segnali.


una civiltà intelligente per forza deve usare onde radio,
anche se fossero più evoluti da usare altre cose a noi sconosciute, userebbero anche le Onde Radio per contattare civiltà meno evolute
così da estendere la probabilità di contattare qualcuno.
Mah, sinceramente non riesco a spiegarmi questo ASSORDANTE SILENZIO DI TOMBA!!!! :conf:

Va a finire che siamo solo un VideoGame ultrasofisticato per il diletto di entità superiori :cer:
Presentazione

Ci sono due tipi di sciocchi:
chi vede complotti dappertutto
e chi non li vede da nessuna parte
entrambi sono dispensati dal Pensare.
Avatar utente
Panacca
Utente Senior
 
Messaggi: 1371
Iscritto il: 20/01/2015, 18:49

Messaggiodi Achille » 23/02/2017, 19:08

C'è un bel film che parla dei viaggi interstellari, Passenger.
Molto interessante e anche abbastanza credibile per essere un film di fantascienza: https://it.m.wikipedia.org/wiki/Passengers_(film_2016)
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 12079
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Mauro1971 » 23/02/2017, 19:26

Captare le onde radio emesse da un'altro pianeta è piuttosto complesso.

In primis il livello di energia che essendo piuttosto basso rende difficile captarle, e soprattutto anche qui sono le distanze a rendere il tutto ancora più difficile. Le onde radio viaggiano alla velocità della luce per cui da grandi distanze possono portarci troppo indietro nel tempo.
Altro aspetto, la Terra ha dovuto aspettare 4,5 miliardi di anni prima che una specie potesse inviare onde elettromagnetiche nello spazio. Sistemi piuttosto nuovi come questo dell'articolo che ha circa 500.000.000 di anni molto è piuttosto improbabile possa aver sviluppato, anche nella migliore delle ipotesi, una razza in grado di fare questo.
Inoltre non sappiamo quanto la "vita" possa essere diffusa, quanto probabile sia che questa nelle corrette condizioni tenda a svilupparsi, ed ancor meno quanto possa essere probabile che si sviluppi una specie intelligente.

Insomma, dati i numeri di stelle, di stelle con pianeti nella fascia abitabile estremamente altro penso sia assurdo pensare che non ci sia vita da qualche parte la fuori, certo vita intelligente è sicuramente più rara, e vita intelligente con tecnologie talmente avanzate da poter fare voli a velocità di molto superiori quella della luce, o di "barare" piegando lo spazio-tempo o creando wormhole stabili sicuramente ancora meno.
Per cui è molto probabile che anche altre forme di vita aliene intelligenti semplicemente siano troppo lontane da noi per poterle scoprire..
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 8691
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Ray » 23/02/2017, 21:07

Questa generazione passerà :ironico:
Sicuramente la nostra generazione non vedrà la possibilità di andare
su questi pianeti ,e nemmeno su altre galassie,chissà quale generazione
potrà contare su una tecnologia così evoluta da raggiungere questi pianeti
in un tempo breve.
Quindi rosico è anche voi di sicuro rosicate... :triste:

:ciao:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 10930
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi Giovanni64 » 24/02/2017, 7:47

A me piace sapere di astronomia e di scienza più in generale, anche se poi pochissime volte mi istruisco al riguardo. Non sono invece un appassionato di fantascienza forse anche perché ho notato che la fantascienza tende a creare molta confusione in un contesto in cui una delle cose più importanti è quella di saper distinguere le varie gradazioni di "possibile" e di "plausibile".

Vi racconto un fatto.

Più volte avevo cercato di dire ai miei amici che alcune cose che loro davano per possibili erano invece molto ma molto nel mondo della fantascienza.

Una sera stavamo davanti al bar. Siccome avevo sul cellulare l'applicazione iss detector che mi avvisava, ho guardato nella direzione giusta segnalatami dall'applicazione stessa ed ho detto ai miei amici indicandola con un dito: guardate sta passando la stazione spaziale internazionale!
I miei amici sono scoppiati a ridere e, sul momento, non c'è stato verso di convincerli che stavo dicendo sul serio. Niente da fare, hanno creduto per parecchio tempo che li stessi prendendo in giro...

Insomma la "cosa" vera davanti ai loro occhi la consideravano falsa e le più improbabili cose false le consideravano vere.
Avatar utente
Giovanni64
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2846
Iscritto il: 09/01/2010, 8:59

Messaggiodi Panacca » 24/02/2017, 10:04

Comunque riguardo ai valori dell'Uni_Verso distanze eta velocità ecc. c'è da andarci con i piedi di Piombo, anzi Osmio.

prendiamo la galassia chiamata EGS8p7 di oltre 13.2 miliardi di anni. L’Universo stesso ha circa 13.8 miliardi di anni di età.

Ora se la Luce avrebbe impiegato 13,2 MLD di anni per arrivare a noi, la materia di questa galassia che viaggerà a velocità
decisamente inferiore a C quanto tempo ci avrebbe messo !?!?!
quale Tempo poi visto la Relatività???
un tempo enormemente superiore, così superiore che oggi l'universo dovrebbe essere alla morte termica
non parliamo poi di tutte le problematiche del RedShift come analizzo l'Astrofisico Halton Arp

insomma si fanno i conti senza l'Oste !!! (DIO???)
temo che ci sia da rivedere quasi tutto.
Presentazione

Ci sono due tipi di sciocchi:
chi vede complotti dappertutto
e chi non li vede da nessuna parte
entrambi sono dispensati dal Pensare.
Avatar utente
Panacca
Utente Senior
 
Messaggi: 1371
Iscritto il: 20/01/2015, 18:49

Messaggiodi Mauro1971 » 24/02/2017, 10:53

Panacca ha scritto:Comunque riguardo ai valori dell'Uni_Verso distanze eta velocità ecc. c'è da andarci con i piedi di Piombo, anzi Osmio.

prendiamo la galassia chiamata EGS8p7 di oltre 13.2 miliardi di anni. L’Universo stesso ha circa 13.8 miliardi di anni di età.

Ora se la Luce avrebbe impiegato 13,2 MLD di anni per arrivare a noi,

Sino a qui ti seguo.

la materia di questa galassia che viaggerà a velocità
decisamente inferiore a C quanto tempo ci avrebbe messo !?!?!

"Quanto tempo ci avrebbe messo", a fare cosa?

quale Tempo poi visto la Relatività???

In che senso?

un tempo enormemente superiore, così superiore che oggi l'universo dovrebbe essere alla morte termica

Morte termica dell'Universo... perchè?

non parliamo poi di tutte le problematiche del RedShift come analizzo l'Astrofisico Halton Arp

Non conosco, appena avrò un attimo di tempo andrò a vedere di cosa si tratta, questo mi ha incuriosito.

insomma si fanno i conti senza l'Oste !!! (DIO???)
temo che ci sia da rivedere quasi tutto.

[/quote]
Beh, sarebbe prima utile che ti spiegassi un pochino meglio però, così non riesco a comprendere quello che stai affermando :ok:
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 8691
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Prossimo

Torna a Pensieri & Parole

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici