Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Un intrigante dipinto italiano del 1937

Poesie, pensieri, immagini, video, musica e riflessioni in libertà

Moderatore: Francesco Franco Coladarci

Un intrigante dipinto italiano del 1937

Messaggiodi Socrate69 » 02/09/2017, 6:39

Cos'ha in mano l'indiano in questo dipinto del pittore Umberto Romano del 1937 ?
1503653363149-foto-smartphone.jpeg
1503653363149-foto-smartphone.jpeg (76.66 KiB) Osservato 812 volte



https://motherboard.vice.com/it/article ... o-del-1937
L'ignorante afferma, il saggio dubita, il sapiente riflette - Aristotele

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3716
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Messaggiodi Mauro1971 » 02/09/2017, 9:51

Specchio.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 9018
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Considerazioni...

Messaggiodi Vieri » 02/09/2017, 10:34

Potrebbe aver ragione anche Mauro e certamente doveva essere l'intenzione dell'artista ma il pollice girato sembra che stesse digitando per mandare un SMS....
Il personaggio di destra legato non assomiglia ad Hitler (anche se in "grassoccio" ..ma nel 37 forse stava meglio in salute..... :ironico: ?.
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5684
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi polymetis » 03/09/2017, 21:18

Questo mostra che scherzi possa fare il caso, specie quando grazie ad internet tutto il mondo può imbattersi in queste casualità e farle diventare di pubblico dominio, e quanto poco siano quindi da prendere in considerazione le teorie di vede razzi spaziali nelle piramidi maya.
Presentazione


Alla base delle scelte fondamentali del Nolano - a Londra come a Roma -, c'era il convincimento di appartenere alla "casa" dei filosofi, e che ad essa bisogna essere sempre fedeli, anche nei rapporti con i potenti della Chiesa e dello Stato, perché la casa della filosofia è la casa della verità: in un modo intelligente e anche astuto, certo, ma sempre fedeli. (Michele Ciliberto)
Avatar utente
polymetis
Moderatore
 
Messaggi: 4415
Iscritto il: 16/06/2009, 14:43


Torna a Pensieri & Parole

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici