Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Creazione senza dio

Poesie, pensieri, immagini, video, musica e riflessioni in libertà

Moderatore: Francesco Franco Coladarci

Creazione senza dio

Messaggiodi Mauro1971 » 23/08/2018, 18:32



https://www.youtube.com/watch?v=vs69dbNqRMw
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 9017
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi deliverance1979 » 23/08/2018, 20:26

Il problema di fondo a mio modestissimo parere è uno.

Il creazionismo religioso.

Mi spiego meglio.

Quando uno scienziato ateo o comunque agnostico porta delle prove circa il creato, ha dall'altra parte un'interlocutore religioso che suo malgrado, o perchè ci crede, o perchè si trova dalla parte sbagliata della barricata, è per forza di cose vincolato alla teologia della sua religione plurisecolare, fatta di concetti filosofici formulati da uomini con una conoscienza dell'universo limitata, e per questo hanno sparato vaccate stratosferiche, che nel corso del tempo hanno cercato di sbozzare con correzioni e revisited, ma ormai la frittata era fatta.
Un'altro GAP non indifferente, è il problema della famosa "VERITA'" rivelata, tipica delle religioni monoteistiche, dove certi principi cardine sono impossibili da contraddire.
Ora questo andava bene fino a 500 anni fa, ma dalla nascita del pensiero scientifico moderno l'inadeguatezza di certe posizioni si fa ogni anno sempre più imbarazzante.

Per questo motivo si osservano i filosofi ed i teologi difendere la loro fede e la loro posizione con frasi fatte di circostanza, che vogliono dire molto (con paroloni vari), ma che sostanzialmente non dicono nulla.
Sembrano discorsi per impapucchiare il fedele medio, che difronte ad una risposta sofisticata si coccola la coscienza e pensa che quello a cui crede sia vero anche se non provato o immateriale.

Ormai il terreno di scontro tra fede vs scienza è ridotto per la fede all'ultima trincea, da difendere ad ogni costo.

Discorso diverso, come ho sempre sostenuto, se parliamo di un creazionismo scientifico, che cerca delle prove riguardanti un progetto di terra formazione o di colonizzazione dell'universo.

Ma, questa cosa prescinde dalle fanta vaccate religiose della verità rivelata.

Perchè mentre un creazionismo scientifico non vuole abbindolare la massa a credere a questo o quel rituale, a comportarsi in una certa maniera perchè Dio o la divinità di turno lo vuole (ma senza prove), le religioni che conosciamo si basano sulla "coercizione mentale" delle masse, che devono essere plasmate secondo dei canoni ben precisi di regole, regolette e stili di vita che scandiscono in maniera più o meno forte l'esistenza dell'uomo.

Il dominio della religione sulle masse non si basa solo sul fatto di credere o meno nell'esistenza di Dio, ma su tutto quell'insieme di regole che trasformano un credo in un governo terreno, estensione tangibile di una realtà spirituale.
E questa estensione tangibile vuole sudditi e regole di ordinamento sociale, motivo per cui, obbliga o comunque cerca di condizionare la vita delle persone alla sua ideologia ideale.

Comunque, tornando al discorso del creazionismo scientifico, questo a mio modestissimo parere dovrebbe essere seguito da un team di persone serie, scienziati ovvio, e non solo da un sociologo, soprattutto non può essere portato avanti da persone che sono assuefatte da una visione religiosa del Dio unico, ma che possano essere pronte a vedere un disegno creazionista a 360 gradi.
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4934
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Mario70 » 23/08/2018, 21:41

Grazie Mauro, dibattito molto interessante, ho sempre pensato che la scienza si dovesse preoccupare di come è nata la vita e la religione del perché, ma a quanto pare anche questa posizione è stata superata.
«È vero, in tempi passati vi sono stati alcuni che hanno predetto la "fine del mondo", annunciando perfino una data specifica. Alcuni hanno raccolto intorno a sé gruppi di persone ... aspettando la fine. Tuttavia non è accaduto nulla. La "fine" non è venuta. Si sono resi colpevoli di falsa profezia» (Svegliatevi!, 22/4/1969, p. 23).
Presentazione
Avatar utente
Mario70
Utente Master
 
Messaggi: 5734
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

DEliverance...

Messaggiodi Vieri » 23/08/2018, 21:50

A parte il fatto che anche questa conferenza fa parte sempre della solita "pubblicità progresso" da parte dei "soliti"...con il "solito titolone" ad effetto....
Hai scritto:
Il problema di fondo a mio modestissimo parere è uno.
Il creazionismo religioso.
Mi spiego meglio.

Quando uno scienziato ateo o comunque agnostico porta delle prove circa il creato,

e poi:
Il dominio della religione sulle masse non si basa solo sul fatto di credere o meno nell'esistenza di Dio, ma su tutto quell'insieme di regole che trasformano un credo in un governo terreno, estensione tangibile di una realtà spirituale.
E questa estensione tangibile vuole sudditi e regole di ordinamento sociale, motivo per cui, obbliga o comunque cerca di condizionare la vita delle persone alla sua ideologia ideale.

Io a questo punto non so "se ci siete o ci fate" e dopo tutte le papardelle ed i noiosi spiegoni del sottoscritto a rimanere sempre ancorati ai concetti geovisti di puro ed assoluto "creazionismo" ed al dominio della "religione" ( quale ? quella della Torre di Guardia....) "che obbliga o comunque cerca di condizionare la vita delle persone alla sua ideologia ideale" :boh:

Ma è possibile che si debba avere una visione così limitata dove tutte le religioni indistintamente si debbano comportare come i vostri ex "amici" ? :ironico:
Quali prove può portare poi uno scienziato circa la formazione del cosiddetto...."creato"....?

Poi scusa se sono pignolo ma penso che sia stato un tuo lapsus involontario poichè se uno è uno scienziato ateo o agnostico la vedo dura a chiamare "l'universo" con la parola "creato" poichè in questo troverei una leggera contraddizione.... :risata: :risata: :risata:

Se mi parli di ipotesi, allora sono d'accordo ma solo ipotesi e teorie ma di "prove"...onestamente io la vedo dura....

Hanno costruito l'osservatorio sul monte Palomar e trovato "enne" milioni di stelle e di galassie......poi hanno fatto Hubble e ne hanno trovate non altri milioni, ma miliardi .....ed il prossimo periscopio ? Infinite..... :ironico:

Una persona a parer mio indipendentemente dalla fede dovrebbe avere l'umiltà di dire: "ho scoperto cose interessanti... ma del resto posso fare solo delle teorie e delle supposizioni ma non potrò mai avere certezze."

Del resto il discorso è sempre li:....
alla fine si potranno conoscere tutte le formule matematiche che regolano sia la vita sulla terra che il movimento dei pianeti ...ma una formula matematica talmente esatta e precisa che ti consente a distanza di anni di visitare Plutone.......
.....La prima, e sinora unica, sonda ad aver visitato il pianeta nano è stata New Horizons il 14 luglio 2015. La sonda NASA ha compiuto un sorvolo ravvicinato (fly-by) del corpo celeste ad una quota di circa 12500 km e a una velocità di oltre 13 km/s. New Horizons era partita il 19 gennaio del 2006 e dopo aver sorvolato Giove nel febbraio 2007 ha raggiunto l'orbita di Urano nel marzo 2011 e quella di Nettuno nell'agosto 2014.

da dove è venuta ? Dal caos ? La vedo dura....e qualche pensierino sul sapere tutto e provare tutto qualcuno dovrebbe porselo...e non parlo di Dio ma di "Domande" che uno dovrebbe farsi e notare la piccolezza del nostro benedetto intelletto umano.

Lasciamo perdere chi può aver creato o realizzato tutto questo universo, uomini, piante, animali compresi abitanti in un pianeta con un equilibrio biologicamente perfetto anche se in continua evoluzione, e tutto spiegabile come "processo" ma mai sapere le "ragioni" se non spiegarle semplicemente con la parolona" evoluzione".
Interessante in proposito quanto si possa trovare su Wikipedia alla voce
Origine della vita sulla Terra
https://it.wikipedia.org/wiki/Origine_della_vita

....dove è possibile notare la seria possibilità che la vita sulla Terra sia avvenuta tramite la composizione chimica di diversi elementi con diverse teorie ed esperimenti che mi pare "non completamente risolutivi"....

In breve, lasciando sempre perdere l'argomento creazionismo in opposizione all'evoluzionismo, noto però con interesse che alla base di tutto ci sono sempre delle leggi biologiche e delle formule matematiche ed è proprio su queste che rimango ancorato alle mie idee...." da quale origine hanno preso luogo queste leggi e formule matematiche ?

Si potrebbe spiegare con la teoria del caos e dalla statistica delle combinazioni?
Possibile ma sapete e avete una idea delle migliaia di formule matematiche e leggi biologiche e chimiche che regolano la nostra vita e quella dell'universo ?
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5644
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Romagnolo » 23/08/2018, 22:12

Deliv. avrà sbagliato a scrivere "creato",....ma tu hai scritto "periscopio" presumo al posto di Telescopio.
Penso che ora siate pari. :risata: :risata: :risata:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4930
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Mauro1971 » 23/08/2018, 22:36

deliverance1979 ha scritto:Comunque, tornando al discorso del creazionismo scientifico, questo a mio modestissimo parere dovrebbe essere seguito da un team di persone serie, scienziati ovvio, e non solo da un sociologo, soprattutto non può essere portato avanti da persone che sono assuefatte da una visione religiosa del Dio unico, ma che possano essere pronte a vedere un disegno creazionista a 360 gradi.


Il problema con la tua ipotesi è che nulla porta ad ipotizzarla.

Mi spiego meglio, l'Evoluzione è non finalistica e non progressiva. Non è una progressione verso "il meglio" o che porta obbligatoriamente a realizzare "noi". Siamo un accidente che è capitoato ma che poteva benissimo non capitare.
Tutte le evidenze puntano a questo modello e nessuna ad una qualche sorta di "progetto".
A parte qualche eventuale singolo eccentrico non credo proprio che nella comunità scientifica qualcuno potrebbe impegnarsi in una ricerca fallimentare già all'inizio.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 9017
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Mauro1971 » 23/08/2018, 22:37

Mario70 ha scritto:Grazie Mauro, dibattito molto interessante, ho sempre pensato che la scienza si dovesse preoccupare di come è nata la vita e la religione del perché, ma a quanto pare anche questa posizione è stata superata.


Un bel po' direi.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 9017
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Mauro1971 » 23/08/2018, 22:39

Vieri...

Vediti i video postati nelle discussioni e soprattutto piantala con sto "dio dei vuoti", è un'arrocco patetico.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 9017
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi deliverance1979 » 23/08/2018, 22:42

Caro Vieri, nella mia concezione di creato ipotizzo come venuto all'esistenza.

Ora che sia disegno del caso, che sia un progetto intelligente, qualcosa è iniziano miliardi di anni fa.

La differenza con il creazionismo religioso, è che io non ho la pretesa di dire ecco, la bibbia è questa, e tutto, dal principio alla fine è descritto in essa.
Non esistono altre strade, altre interpretazioni.
C'è il Dio biblico che fa i cieli e la terra e fine.

Per me è questa la concezione superata con la scienza.

Se mai esiste un creatore, non sappiamo ne chi sia (per ora), ne se è fatto di materia, ne se appartiene a questa dimensione.

Quindi, diciamo che il nostro viaggio inizia nel momento in cui capiamo sempre di più dell'Universo.

Cosa c'è alla fine di questo viaggio?
Non lo so.

Forse ha ragione Mauro, siamo stati creati dalla natura, per caso, da un'esplosione, e ci siamo evoluti da essa dopo cicli e cicli di prove....

Forse siamo stati creati da una forma di intelligenza superiore.
Potente?
Onnipotente?
Aliena?

Creata a sua volta da chi?
Altro giro di domanda altre risposte da cercare...

Ma relegare il tutto alla concezione di creazione biblica e spacciarla come verità massima ed ultima, mi sembra un tantino precipitosa come conclusione.

Anche perchè, chi vuole mantenere lo status simbol derivante dal controllo della religione sulle masse, sull'economia, sulla politica e sui governi, per non cedere a queste teorie atee, ma scientifiche, cerca di incastrare delle scoperte moderne con tutti quei i saperi, dogmi, e storie riportate in un libro scritto tra i 3500 ed i 2000 anni fa.
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4934
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi deliverance1979 » 23/08/2018, 22:45

Mauro1971 ha scritto:Tutte le evidenze puntano a questo modello e nessuna ad una qualche sorta di "progetto".


Ok, ci può stare, ma escludere a priori un'ipotesi del genere mi sembra anche questa una posizione dogmatica.

Diciamo che sono un inguaribile agnostico... :ironico:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4934
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Maldicente...

Messaggiodi Vieri » 23/08/2018, 22:48

Romagnolo ha scritto:Deliv. avrà sbagliato a scrivere "creato",....ma tu hai scritto "periscopio" presumo al posto di Telescopio.
Penso che ora siate pari. :risata: :risata: :risata:

Ho i caratteri del PC consumati.....maldicente..." :risata:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5644
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi deliverance1979 » 23/08/2018, 22:54

Vieri ha scritto:Si potrebbe spiegare con la teoria del caos e dalla statistica delle combinazioni?
Possibile ma sapete e avete una idea delle migliaia di formule matematiche e leggi biologiche e chimiche che regolano la nostra vita e quella dell'universo ?


Come ha detto Mauro, potremmo essere una combinazione particolare in tutto l'Universo.
Diciamo una sorta di anomalia.

Cosi come, per capire meglio in che maniera si è sviluppata la vita, dovremmo trovare altre forme viventi nello spazio per farci un'idea di come in altri ecosistemi si siano sviluppate altre creature e di come queste si siano adattate.

Ma se considerate che dopo 13,5 miliardi di anni da che il Big Bang ha dato il via all'universo, la scienza umana moderna esiste per cosi dire da solo 500 anni, capite quanta strada c'è ancora da fare...
Chissà quante teorie potrebbero essere riviste ed aggiornate.
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4934
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi gabbiano74 » 24/08/2018, 7:20

Si tutto interessante, però non si può negare che oggettivamente le già intrinsecamente tautologiche teorie dell'universo
autosufficiente hanno qualche grosso problema nell'impianto matematico di base.

https://arxiv.org/pdf/1708.05104.pdf

https://arxiv.org/pdf/1705.00192.pdf

e questo è il link dell'ultimo aggiornamento del lavoro, datato gennaio 2018

https://journals.aps.org/prd/pdf/10.1103/PhysRevD.97.023509

Con questo mio post non ho alcuna intenzione di dimostrare la necessità assoluta di un creatore,
voglio solo mettervi al corrente sullo stato dell'arte.


Saluti
Gabbiano74
Avatar utente
gabbiano74
Nuovo Utente
 
Messaggi: 212
Iscritto il: 10/05/2017, 13:00

Messaggiodi Mauro1971 » 24/08/2018, 9:56

Buongiorno Gabbiano.

Innanzitutto grazie per le pubblicazioni di altissimo livello.
Ho però due richieste da farti:

1) se potessi aprire discussione a parte per questo, in questa il punto è sull'Evoluzione e siamo totalmente off topic.

2) Se potessi, e comprendo l'impegno in termini di tempo, fornire anche una spiegazione più divulgativa di ciò che è riportato nelle pubblicazioni ed esprimere quello che è il tuo pensiero. Se me le metti così senza un'elaborazione tua l'unica risposta possibile sarebbe un "e quindi?", che vista la rarità dell'occasione sinceramente sarebbe uno spreco del quale sarei dispiaciuto.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 9017
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Caro Deliverance....

Messaggiodi Vieri » 24/08/2018, 10:15

deliverance1979 ha scritto:
Vieri ha scritto:Si potrebbe spiegare con la teoria del caos e dalla statistica delle combinazioni?
Possibile ma sapete e avete una idea delle migliaia di formule matematiche e leggi biologiche e chimiche che regolano la nostra vita e quella dell'universo ?


Come ha detto Mauro, potremmo essere una combinazione particolare in tutto l'Universo.
Diciamo una sorta di anomalia.

Cosi come, per capire meglio in che maniera si è sviluppata la vita, dovremmo trovare altre forme viventi nello spazio per farci un'idea di come in altri ecosistemi si siano sviluppate altre creature e di come queste si siano adattate.

Ma se considerate che dopo 13,5 miliardi di anni da che il Big Bang ha dato il via all'universo, la scienza umana moderna esiste per cosi dire da solo 500 anni, capite quanta strada c'è ancora da fare...
Chissà quante teorie potrebbero essere riviste ed aggiornate.

Se noti nella mia esposizione non ho fatto delle affermazioni di carattere creativo sulla nascita e sull'evoluzione della vita sulla terra ma posto solo degli interrogativi.

In effetti, non sono mai molto d'accordo con gli "atei duri e puri" che sarebbero in grado di spiegare sempre tutto ma proprio tutto ( da mente umana e quindi fallibile) tramite la scienza ogni "mistero" che regola la nostra vita, quando a parer mio non possono mai sussistere in merito certezze assolute.

Noto con piacere che anche tu, hai sottolineato il dubbio e la possibilità":

"potremmo essere una combinazione...."
Cosi come, per capire meglio in che maniera si è sviluppata la vita, dovremmo trovare altre forme viventi
....chissà quante teorie potrebbero essere riviste ed aggiornate

In breve anche per me l'argomento, fede a parte, rimane sempre "affascinante"....lasciando aperta l'immaginazione ad ogni possibile soluzione ma ovviamente sempre per me "vincolata" ad un "Regista".
Un cordiale saluto
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5644
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi gabbiano74 » 24/08/2018, 10:21

Mauro1971 ha scritto:Buongiorno Gabbiano.

Innanzitutto grazie per le pubblicazioni di altissimo livello.
Ho però due richieste da farti:

1) se potessi aprire discussione a parte per questo, in questa il punto è sull'Evoluzione e siamo totalmente off topic.

2) Se potessi, e comprendo l'impegno in termini di tempo, fornire anche una spiegazione più divulgativa di ciò che è riportato nelle pubblicazioni ed esprimere quello che è il tuo pensiero. Se me le metti così senza un'elaborazione tua l'unica risposta possibile sarebbe un "e quindi?", che vista la rarità dell'occasione sinceramente sarebbe uno spreco del quale sarei dispiaciuto.



Vero ho confuso i vari video ed ho postato in una discussione che non c'entra una mazza :scuse:
Il bello e che ora non riesco neanche a capire dove volevo rispondere :boh:

una descrizione molto sintetica di una prima edizione del lavoro la trovate a questo link

https://www.asi.it/it/news/nessun-universo-senza-big-bang


Cercherò di tornare sull'argomento.

Saluti
Gabbiano74 :ciao:
Avatar utente
gabbiano74
Nuovo Utente
 
Messaggi: 212
Iscritto il: 10/05/2017, 13:00

Messaggiodi Mauro1971 » 24/08/2018, 10:41

Grazie Gabbiano, anche perchè l'argomento quantomeno per me è molto interessante. La complessità delle pubblicazioni originali però è eccessiva anche per me e per quanto alciune cose le comprenda altre rischio di petderderle. Poter affiancare invece la parte divulgativa a quella tecnica mi risulta in genere il metodo migliore per comprendere al massimo delle mie possibilità.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 9017
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Mauro1971 » 24/08/2018, 11:49

deliverance1979 ha scritto:
Mauro1971 ha scritto:Tutte le evidenze puntano a questo modello e nessuna ad una qualche sorta di "progetto".


Ok, ci può stare, ma escludere a priori un'ipotesi del genere mi sembra anche questa una posizione dogmatica.

Diciamo che sono un inguaribile agnostico... :ironico:


Ni. Nel senso che è vero che una Teoria può essere anche pesantemente revisionata o anche falsificata, ma in casi come questi dove la mole di dati che confermano un particolare è imponente mentre di osservazioni contrarie ve ne sono 0 questo diventa molto improbabile.
L'aspetto non finalistico dell'Evoluzione non mi risulta presenti anomalie.
È che sta antipatico.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 9017
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi cattivo esempio » 24/08/2018, 12:00

Mauro1971 ha scritto:
deliverance1979 ha scritto:
Mauro1971 ha scritto:Tutte le evidenze puntano a questo modello e nessuna ad una qualche sorta di "progetto".


Ok, ci può stare, ma escludere a priori un'ipotesi del genere mi sembra anche questa una posizione dogmatica.

Diciamo che sono un inguaribile agnostico... :ironico:


Ni. Nel senso che è vero che una Teoria può essere anche pesantemente revisionata o anche falsificata, ma in casi come questi dove la mole di dati che confermano un particolare è imponente mentre di osservazioni contrarie ve ne sono 0 questo diventa molto improbabile.
L'aspetto non finalistico dell'Evoluzione non mi risulta presenti anomalie.
È che sta antipatico.


questo è un errore metodologico enorme
è lo stesso che fece in maniera uguale-contraria poly nell'altro 3d

il fatto che la tesi opposta non abbia prove 0 non rende vera la tua
cattivo esempio
Utente Junior
 
Messaggi: 518
Iscritto il: 07/09/2011, 19:15

Mauro,...

Messaggiodi Vieri » 24/08/2018, 12:13

Ni. Nel senso che è vero che una Teoria può essere anche pesantemente revisionata o anche falsificata, ma in casi come questi dove la mole di dati che confermano un particolare è imponente mentre di osservazioni contrarie ve ne sono 0 questo diventa molto improbabile.
L'aspetto non finalistico dell'Evoluzione non mi risulta presenti anomalie.
È che sta antipatico.

Ognuno vive la propria vita nelle sue sicurezze e nei suoi dubbi ma queste "assolute sicurezze" alla fine rimangono sempre opinabili se queste stesse dipendono solo dall'uomo e dalla scienza.
Geremia 17
Così dice il Signore:
5 «Maledetto l'uomo che confida nell'uomo,
che pone nella carne il suo sostegno
e dal Signore si allontana il suo cuore.

6 Egli sarà come un tamerisco nella steppa,
quando viene il bene non lo vede;
dimorerà in luoghi aridi nel deserto,
in una terra di salsedine, dove nessuno può vivere.
7 Benedetto l'uomo che confida nel Signore
e il Signore è sua fiducia.

:pace:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5644
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Quixote » 24/08/2018, 12:34

C.E., se mai dovresti dire errore logico, non metodologico, perché è proprio la metodologia che impone, fra due ipotesi, di scegliere quella piú economica. Ma anche in questo caso non vedo la ragione della tua critica, ammesso sia davvero logica: Mauro ha parlato in termini di probabilità, non di certezza, e tantomeno di verità. Quanto a Poly credo che, teologia a parte, sull’evoluzione la pensi piú o meno come Mauro, escludendo ipotesi finalistiche, almeno cosí mi sembra di ricordare, da alcuni suoi vecchi post.

Vieri, scrivi cose patetiche: al solito confondi opinioni e ipotesi, certezze e verità; se poi le uniche "prove" che puoi allegare sono le farneticazioni, pardon lamentazioni di Geremia (lui almeno sapeva in che contesto adoperarle), addio buon senso.
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 3990
Iscritto il: 15/08/2011, 22:26
Località: Cesena

Messaggiodi cattivo esempio » 24/08/2018, 12:53

Quixote ha scritto:C.E., se mai dovresti dire errore logico, non metodologico, perché è proprio la metodologia che impone, fra due ipotesi, di scegliere quella piú economica. Ma anche in questo caso non vedo la ragione della tua critica, ammesso sia davvero logica: Mauro ha parlato in termini di probabilità, non di certezza, e tantomeno di verità. Quanto a Poly credo che, teologia a parte, sull’evoluzione la pensi piú o meno come Mauro, escludendo ipotesi finalistiche, almeno cosí mi sembra di ricordare, da alcuni suoi vecchi post.

Vieri, scrivi cose patetiche: al solito confondi opinioni e ipotesi, certezze e verità; se poi le uniche "prove" che puoi allegare sono le farneticazioni, pardon lamentazioni di Geremia (lui almeno sapeva in che contesto adoperarle), addio buon senso.


sono io che non riesco a spiegarmi?

bisogna....... dimostrare...... ciò che si afferma,
non che siccome la parte avversa non dimostra la sua, allora è vera la mia

quanto alla mole di dati, ve ne erano tanti a favore del sole che girava intorno alla terra

gli evoluzionisti non hanno tesi: affermano
i testi delle scuole lo danno per dimostrato

il.........metodo........scientifico (non la logica) impone una dimostrazione
cattivo esempio
Utente Junior
 
Messaggi: 518
Iscritto il: 07/09/2011, 19:15

Quix...

Messaggiodi Vieri » 24/08/2018, 13:02

Vieri, scrivi cose patetiche: al solito confondi opinioni e ipotesi, certezze e verità; se poi le uniche "prove" che puoi allegare sono le farneticazioni, pardon lamentazioni di Geremia (lui almeno sapeva in che contesto adoperarle), addio buon senso.

Probabilmente e come al solito avendo probabilmente due maniere diverse di esprimersi, non ci siamo capiti.

Io ho sempre affermato che non esistono certezze umane ma solo supposizioni, teorie ed opinioni specie sulla origine dell'universo e della vita come da risposte precedenti.

Poi ognuno di noi, potrà pensarla come vuole e le eventuali "certezze" potranno essere solo di carattere assolutamente personale (e religioso), ma sicuramente mai completamente ed assolutamente dimostrabili tramite la scienza che in questo contesto gli studiosi hanno sempre espresso delle teorie ma mai completamente dimostrabili .....
Se poi altri ritengono il contrario, ognuno è ovviamente libero di pensare alle sue "farneticazioni".....
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5644
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Mauro1971 » 24/08/2018, 13:24

Ma che vi siete fumati???

Prima STUDIATEVI ciò di cui volete discutere perchè qui siete davvero imbarazzanti.

Vieri lo sappiamo, è così e uno lo prende un po' com'è, ma tu CE sei ancora in tempo, salvati! :risatina: :risatina: :risatina:

A parte poi che per l'Evoluzione le "prove" ci sono eccome e plurime, solo che quando vengono elencate si perdono nel vuoto.

E poi Vieri tu hai le certezze, io mi esprimo in termini probabilistici, ove corretto.
Dove invece abbiamo dei dati di fatto allora vanno riportati quelli.
Se a te basta la filosofia da bar della posta tra un bianchino ed un asso calato di prima mano, a me no.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 9017
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Mauro1971 » 24/08/2018, 13:27

Quixote ha scritto:C.E., se mai dovresti dire errore logico, non metodologico, perché è proprio la metodologia che impone, fra due ipotesi, di scegliere quella piú economica. Ma anche in questo caso non vedo la ragione della tua critica, ammesso sia davvero logica: Mauro ha parlato in termini di probabilità, non di certezza, e tantomeno di verità. Quanto a Poly credo che, teologia a parte, sull’evoluzione la pensi piú o meno come Mauro, escludendo ipotesi finalistiche, almeno cosí mi sembra di ricordare, da alcuni suoi vecchi post.

Vieri, scrivi cose patetiche: al solito confondi opinioni e ipotesi, certezze e verità; se poi le uniche "prove" che puoi allegare sono le farneticazioni, pardon lamentazioni di Geremia (lui almeno sapeva in che contesto adoperarle), addio buon senso.


Aggiungerei un SexPisol-iano "Fuck Geremia!".
Ma che davvero devo beccarmi un malcelato malocchio biblico passivo-aggressivo???? :risata:
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 9017
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Mauro....

Messaggiodi Vieri » 24/08/2018, 13:33

Ma che davvero devo beccarmi un malcelato malocchio biblico passivo-aggressivo???? :risata:

Paura e'...... :risata: :risata: :risata: :risata:
Geova guarda che ti tiene ancora d'occhio che sei nella "lista nera"....... :risata: :risata: :risata: :risata:

PS. Non mi rispondere che sto scherzando....
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5644
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi VictorVonDoom » 24/08/2018, 14:11

"che sarebbero in grado di spiegare sempre tutto ma proprio tutto ( da mente umana e quindi fallible"

Che sarebbe la stessa mente umana e fallibile che ha partorito il testo sacro e che ci spiega cosa la divinità di turno voglia da noi. Ah già, di quella invece ci dobbiamo fidare ciecamente perché ispirata... :mirror: :fronte:
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 1509
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi VictorVonDoom » 24/08/2018, 14:13

"gli evoluzionisti non hanno tesi: affermano"

Rabbrividisco parte 2,3 e anche 4!!
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 1509
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi cattivo esempio » 24/08/2018, 14:45

VictorVonDoom ha scritto:"gli evoluzionisti non hanno tesi: affermano"

Rabbrividisco parte 2,3 e anche 4!!


quando non si hanno argomenti si irride

il metodo scientifico va bene se si tratta di bibbia
se invece ti riguarda da vicino
"la mole degli indizi è così grande che non servono dimostrazioni"
cattivo esempio
Utente Junior
 
Messaggi: 518
Iscritto il: 07/09/2011, 19:15

Messaggiodi VictorVonDoom » 24/08/2018, 14:47

L'ignoranza consapevole e arrogante va irrisa senza pietà. Su questo sono si razzista.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 1509
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Prossimo

Torna a Pensieri & Parole

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici