Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Gli italiani tra i primi posti in Europa per consumo di droga

Poesie, pensieri, immagini, video, musica e riflessioni in libertà

Moderatore: Francesco Franco Coladarci

Gli italiani tra i primi posti in Europa per consumo di droga

Messaggiodi Neca » 03/05/2019, 21:23

Abbiamo davvero un triste primato! Come popolo da questo punto di vista facciamo veramente schifo,mi vergogno di essere italiano, e non ditemi che sto strumentalizzando la cosa! https://www.infodata.ilsole24ore.com/20 ... suma-cosa/
Presentazione Se violenti una donna o un bambino, violenti te stesso! Ma tu non vuoi farti del male, vero? Allora smettila di violentare ed uccidere donne e bambini! Solo i vigliacchi lo fanno!
Avatar utente
Neca
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3094
Iscritto il: 18/04/2012, 10:56

Rimedio ?

Messaggiodi Vieri » 03/05/2019, 23:16

Neca ha scritto:Abbiamo davvero un triste primato! Come popolo da questo punto di vista facciamo veramente schifo,mi vergogno di essere italiano, e non ditemi che sto strumentalizzando la cosa! https://www.infodata.ilsole24ore.com/20 ... suma-cosa/

Certo che si può fare qualche cosa:
Primo maggiore educazione nelle scuole con incontri tra genitori e ragazzi
Secondo: tolleranza zero nei confronti degli spacciatori anche se presi con le mani nel sacco con dosi minime.
la prima volta ti fai 6 mesi, la seconda volta se ti becco ti fai 2 anni, ed alla terza 10 anni.
Se ti trovo qualche chilo in casa non esci più di galera. Questi SONO VENDITORI DI MORTE
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 6797
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Neca » 04/05/2019, 10:19

Vieri ha scritto:
Neca ha scritto:Abbiamo davvero un triste primato! Come popolo da questo punto di vista facciamo veramente schifo,mi vergogno di essere italiano, e non ditemi che sto strumentalizzando la cosa! https://www.infodata.ilsole24ore.com/20 ... suma-cosa/

Certo che si può fare qualche cosa:
Primo maggiore educazione nelle scuole con incontri tra genitori e ragazzi
Secondo: tolleranza zero nei confronti degli spacciatori anche se presi con le mani nel sacco con dosi minime.
la prima volta ti fai 6 mesi, la seconda volta se ti becco ti fai 2 anni, ed alla terza 10 anni.
Se ti trovo qualche chilo in casa non esci più di galera. Questi SONO VENDITORI DI MORTE

Di recente ho scritto una notizia dove si specificava che un gruppo di nordafricani ha picchiato due fidanzati italiani!
Il primo commento è stato questo:"( Non strumentalizziamo tale notizia! Gli extracomunitari non sono tutti così!" )
Adesso che sto scrivendo che noi italiani siamo tutti consumatori di droga
, perchè quando ho scritto che come popolo da questo punto di vista facciamo veramente schifo significa proprio questo
ovvero che siamo tutti dei grandi consumatori di droga
voglio vedere se qualcuno qua dentro mi risponde qualcosa in difesa degli italiani, se non lo faranno allora significa che in questo forum si può scrivere ogni nefandezza contro gli italiani che tanto nessuno ti critica, nè ti condanna!
Presentazione Se violenti una donna o un bambino, violenti te stesso! Ma tu non vuoi farti del male, vero? Allora smettila di violentare ed uccidere donne e bambini! Solo i vigliacchi lo fanno!
Avatar utente
Neca
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3094
Iscritto il: 18/04/2012, 10:56

Messaggiodi deliverance1979 » 04/05/2019, 12:06

Ci si interroga da anni su questo problema.

Sono milioni i cittadini italiani che nella loro vita hanno fatto uso o fanno abitualmente uso di sostanze stupefacenti, dalla cannabis alla cocaina passando per tutto quello che sta nel mezzo.

Ora le soluzioni sono 2.

1 - Si dovrebbero usare in quantità industriale i metodi alla Gestapo maniera, con tanto di esecuzioni di massa, incarceramenti, rastrellamenti e via dicendo, ma è una soluzione estrema ed impraticabile.
2 - La si legalizza, e questa è una soluzione molto più fattibile.

Per ora abbiamo fatto una sorta di via di mezzo che ha aiutato solo le narco mafie.
La droga è illegale ma la si può trovare ovunque.
La droga è prodotta in maniera totalmente abusiva, altro che protocolli medici o farmaceutici sul controllo e dosaggio delle sostanze chimiche che vengono impiegate nelle droghe.
La droga viene venduta a prezzi "X" senza pagare le tasse.
I drogati ci saranno sempre ed il loro costo sociale ricade sulle tasse dello stato che con le droghe non ci guadagna.
I soldi delle droghe vengono riciclati dalle narco mafie ed usati per aumentare in maniera legale il loro potere.

Assunto che i drogati ci saranno sempre, con la legalizzazione della droga si avrebbe un controllo, da parte dello Stato, sia sulle sostanze stupefacenti e quindi sulla loro produzione, che sul guadagno di esse.
Parte dei soldi diventerebbero tasse e quindi avrebbe una ricaduta positiva sul sistema paese.

Ma a noi ci piace continuare a muoverci come sempre.
Si predica dal pulpito e poi si fa il contrario in sagrestia.
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 5471
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Neca » 04/05/2019, 14:47

Si continua a non rispondermi! Ho scritto:"
Gli italiani sono tutti drogati, me compreso ovviamente anche se non lo sono, non lo sono mai stato e cercherò di non esserlo mai! Non vedo alcuna levata di scudi a difesa degli italiani, se avessi scritto che tutti gli extracomunitari sono drogati allora si che ci sarebbe stata una levata di scudi, ma per difendere gli italiani non la vedo! E' questo l'amore che avete verso gli italiani? Vi sentite italiani solo quando gioca la Nazionale? Vergognatevi! Ho più amore io verso gli italiani di voi che difendete a spada tratta gli immigrati e non difendete gli italiani vittime! Difendeteli se siete capaci! E se non ne siete capaci difendete almeno voi stessi perchè avendo scritto che tutti gli italiani sono drogati sto dando del drogato/a anche a voi!
Presentazione Se violenti una donna o un bambino, violenti te stesso! Ma tu non vuoi farti del male, vero? Allora smettila di violentare ed uccidere donne e bambini! Solo i vigliacchi lo fanno!
Avatar utente
Neca
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3094
Iscritto il: 18/04/2012, 10:56

Messaggiodi Quixote » 04/05/2019, 16:19

Scusa, ma non capisco. Non so se sorridere o prenderti sul serio: prima vieni a dire che facciamo tutti schifo, poi che dobbiamo difenderci. Da che cosa poi, anche questo non lo comprendo bene: mica faccio di tutta l’erba un fascio, e in ogni caso distinguo bene l’amore che ho per la mia terra, per le sue tradizioni, per la sua cultura, dal comportamento di chi oggi l’abita, e se detto comportamento non mi garba, dico che non mi garba. Dovrei fare il contrario solo perché tu ami gl’Italiani? che poi per te fanno schifo, quindi mi dovrei vergognare di non difenderli, ma allo stesso tempo, stando sempre a te, dovrei vergognarmi di essere italiano. O qualcosa non mi quadra o forse è il caso che tu ti chiarisca con te stesso, perché di cose senza senso ne hai dette parecchie; anzi, ho volutamente sottaciuto le piú inquietanti.
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 4162
Iscritto il: 15/08/2011, 22:26
Località: Cesena

Messaggiodi Neca » 04/05/2019, 17:17

Quixote ha scritto:Scusa, ma non capisco. Non so se sorridere o prenderti sul serio: prima vieni a dire che facciamo tutti schifo, poi che dobbiamo difenderci. Da che cosa poi, anche questo non lo comprendo bene: mica faccio di tutta l’erba un fascio, e in ogni caso distinguo bene l’amore che ho per la mia terra, per le sue tradizioni, per la sua cultura, dal comportamento di chi oggi l’abita, e se detto comportamento non mi garba, dico che non mi garba. Dovrei fare il contrario solo perché tu ami gl’Italiani? che poi per te fanno schifo, quindi mi dovrei vergognare di non difenderli, ma allo stesso tempo, stando sempre a te, dovrei vergognarmi di essere italiano. O qualcosa non mi quadra o forse è il caso che tu ti chiarisca con te stesso, perché di cose senza senso ne hai dette parecchie; anzi, ho volutamente sottaciuto le piú inquietanti.

Quando ho postato quell'articolo dove si leggeva che due ragazzi italiani sono stati aggrediti da nordafricani sono stato accusato di strumentalizzazione della notizia, accusandomi di aver fatto di tutta un erba un fascio, quando avevo specificato che si trattava di nordafricani ( e non di tutti i nordafricani )! Così mi sono detto:" Ora posto una notizia sugli italiani e ne faccio di tutta un erba un fascio e vediamo se mi rispondono alla stessa maniera, ma cosa mi rispondete? Che non bisogna strumentalizzare la notizia? Per farla breve quando si parla male degli extracomunitari (anche se diversi di loro si comportano male) guai a chi lo fa, viene subissato di critiche e bollato come razzista, ma se lo faccio contro gli italiani? Deviate a dx e a sx, glissate l'argomento oppure fate finta di non capire!
Invece di dirmi:" Ma non ti vergogni a scrivere queste cose? Il fatto che milioni di italiani abbiano avuto qualche esperienza con la droga non significa che tutti abbiano avuto a che fare con essa! Gli italiani non sono tutti drogati! E questo e' cio' che penso degli italiani! Ho voluto provocare tutti quelli che difendono a spada tratta gli extracomunitari ma non fanno altrettanto quando si parla male degli italiani! Per coerenza avrebbero dovuto attaccarmi con la stessa veemenza che ci mettono quando difendono gli stranieri, e invece....
Presentazione Se violenti una donna o un bambino, violenti te stesso! Ma tu non vuoi farti del male, vero? Allora smettila di violentare ed uccidere donne e bambini! Solo i vigliacchi lo fanno!
Avatar utente
Neca
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3094
Iscritto il: 18/04/2012, 10:56

Messaggiodi Achille » 05/05/2019, 7:00

Non riesco a capire la logica di questo tuo intervento.

Evidentemente te la sei presa per via di una mia osservazione ad un tuo post. Ma non vedo il motivo per cui dovevi prendertela.

Tu avevi scritto che «Siamo arrivati a questo punto, devi imparare a combattere se vuoi sopravvivere ad attacchi del genere e questo grazie ai buonisti che vogliono ogni tipo di migrante, compresi questi! » ( https://forum.infotdgeova.it/viewtopic. ... 90#p377090 ).
E io mi ero limitato ad un breve commento, in cui osservavo che non si devono strumentalizzare «episodi di criminalità per dare addosso agli immigrati. Fatti del genere vengono commessi spesso anche da cittadini italiani.» ( https://forum.infotdgeova.it/viewtopic. ... 97#p377097 ).

Poi la discussione è proseguita con numerosi altri interventi, compresi i tuoi, in cui ognuno ha potuto esprimere il suo punto di vista.

La mia osservazione nasceva dal fatto che ho trovato piuttosto generalizzante il tuo post, in cui parli dei "buonisti" che vorrebbero accogliere tutti, anche i criminali. Questo linguaggio è diventato molto comune nei social, specialmente in seguito all'avvento di Salvini.
Ogni notizia negativa che riguarda i migranti viene enfatizzata e usata per alimentare il pregiudizio e l'odio nei loro confronti.
Se invece a commettere dei reati sono degli italiani, ecco che non si usa più la stessa enfasi e si cerca di minimizzare.
Di recente, per esempio, due fascisti di Casa Pound hanno violentato una donna. Sulla pagina di Salvini non sono state pubblicate né foto né nomi di questi delinquenti, cosa che invece sarebbe avvenuta se si fosse trattato di extra comunitari.
Ora se si cerca semplicemente di essere umani e di mostrare nei confronti di quelle persone che cercano rifugio in Italia da guerre e persecuzioni, o anche semplicemente che cercano una vita migliore, si viene attaccati e accusati di "buonismo".
Un clima sociale che sta continuamente peggiorando.

Ma tornando a questa tua nuova discussione, non capisco cosa o chi dovrei difendere. Hai citato una notizia del "Sole 24 Ore" che parla dell'uso di sostanze stupefacenti fra gli italiani.
E quindi? Nell'articolo non si dice che gli italiani siano tutti dediti all'uso di droghe, non si alimenta in qualche modo ostilità verso gli italiani. Sono citati anche gli altri paesi europei che non non sono in condizioni molto diverse.

Avrei avuto qualcosa da dire se tu avessi postato un articolo, magari condividendone i contenuti, in cui si sostengono idee o pregiudizi contro gli italiani in genere.
Se tu, per esempio, avessi postato un articolo in cui sostenevi le idee del presidente americano Nixon, il quale (nel 1973!) disse, riferendosi agli immigrati italiani che «Non sono come noi. La differenza sta nell'odore diverso, nell'aspetto diverso, nel modo di agire diverso. Il guaio è che non si riesce a trovarne uno che sia onesto». ( https://www.focus.it/cultura/storia/mig ... e-italiana )

Oppure se avessi postato un articolo della stampa americana che li descriveva in questo modo:
«Si suppone che l’italiano sia un grande criminale. E’ un grande criminale. L’Italia è la prima in Europa per con i suoi crimini più violenti. Di regola, i criminali italiani non sono ladri o rapinatori, sono accoltellatori ed assassini – New York Times, Stati Uniti, 14-5-1909» ( https://amantidellastoria.wordpress.com ... -italiani/ ).

In casi del genere sarei certamente intervenuto. Ma l'articolo del "Sole" non esprime giudizi (o pregiudizi) verso gli italiani: si limita a riportare dei dati statistici che riguardano una parte della nostra popolazione. Così come riporta i dati di altri paesi europei.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 13043
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Giovanni64 » 05/05/2019, 9:28

La strumentalizzazione, la propaganda di alcuni accadimenti rispetto ad altri, la generalizzazione più o meno esplicita, sono tutte cose presenti nel normale modo di fare delle ideologie guida. Le stesse tecniche, però, più o meno consapevolmente ed efficacemente, sono utilizzate anche in contesti più "popolari" o in qualche misura, modo e senso "alternativi" alla ideologia guida.

Sicuramente, per esempio, ci può essere una correlazione tra una certa opinione sul modo con il quale gestire l'immigrazione, e il razzismo, ma questo non dovrebbe essere motivo di generalizzazione e di strumentalizzazione. Allo stesso modo, sicuramente ci può essere correlazione tra interessi ideologici o economici o buonismo ipocrita, e altra opinione su come gestire l'immigrazione, ma anche questo non dovrebbe essere motivo di generalizzazione.
Avatar utente
Giovanni64
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3082
Iscritto il: 09/01/2010, 8:59

Messaggiodi play » 05/05/2019, 9:55

Non mio ma mio, fuori tema ma in tema: https://www.huffingtonpost.it/entry/vit ... 8b735ac9be
play
Utente Senior
 
Messaggi: 1528
Iscritto il: 23/12/2011, 8:56

Messaggiodi Giovanni64 » 05/05/2019, 17:23

play ha scritto:Non mio ma mio, fuori tema ma in tema: https://www.huffingtonpost.it/entry/vit ... 8b735ac9be

Devo dire che l'articolo non mi entusiasma molto e non tanto perché non ci sono anche cose che ritengo in qualche modo condivisibili, quanto perché colgo un certo tono predicatorio (che peraltro si ritrova spesso sui vari media) che indulge anche all'eterno tema del bel tempo che fu.
Un cosa è discutere di come far fronte ad esempio al problema della violenza e altra cosa è sfruttare due o tre fatti di cronaca per partire in quarta con analisi apocalittiche che cercano di sostenere la solita eterna tiritera sul fatto che stiamo vivendo in tempi e luoghi particolarmente difficili. Meno male che alla fine c'è un guizzo di originalità quando ripone la speranza nei bambini. Anche perché poi non vi è dubbio che i bambini sanno le cose più dei grandi. Quante volte un bambino tdg ha saputo dire cose che alcuni tdg grandi e ovviamente quelli del mondo non avevano ben compreso? Che meraviglia! L'importante però è che i bambini non vengano strumentalizzati.
Avatar utente
Giovanni64
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3082
Iscritto il: 09/01/2010, 8:59

Messaggiodi play » 05/05/2019, 18:07

Un “bravo cronista” ha il dovere di reperire la denuncia e le prove di un fatto; nel caso che cita lo psichiatra si tratta dello stupro di una ragazza di Viterbo. Io, qui, personalmente .non vedo una strumentalizzazione di una fatto di cronaca. Se poi vogliamo fare un’ analisi dell’analisi dello psichiatra andremmo sul difficile, benché neanch’io condivida i toni apocalittici del tipo che menzionavi. Mi sembra comunque che la parola chiave sia sempre la stessa: violenza.
play
Utente Senior
 
Messaggi: 1528
Iscritto il: 23/12/2011, 8:56


Torna a Pensieri & Parole

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici