Pagina 1 di 1

C'è qualcuno del Forum che si ricorda questa canzone?

MessaggioInviato: 19/08/2019, 21:13
di Neca
Mentre sto cercando altri brani da scaricarmi sul portatile mi sono imbattuto in questa canzone che sinceramente non ricordavo! E' una bella melodia! https://www.youtube.com/watch?v=StlGAIOywLY

MessaggioInviato: 20/08/2019, 9:04
di Mario70
Neca ha scritto:Mentre sto cercando altri brani da scaricarmi sul portatile mi sono imbattuto in questa canzone che sinceramente non ricordavo! E' una bella melodia! https://www.youtube.com/watch?v=StlGAIOywLY


Erano gli esordi dei sintetizzatori, il brano in questione non lo ricordo, ma dello stesso genere, un po' di anni prima ebbe un grande successo questa:



https://youtu.be/vL2TYoBYsnY

Io avevo il 45 giri... Forse cell'ho ancora da qualche parte...

MessaggioInviato: 20/08/2019, 10:40
di Socrate69
Neca ha scritto:Mentre sto cercando altri brani da scaricarmi sul portatile mi sono imbattuto in questa canzone che sinceramente non ricordavo! E' una bella melodia! https://www.youtube.com/watch?v=StlGAIOywLY

Ero piccolo ma lo ricordo ora che lo hai linkato. Comunque il brano più noto del gruppo Space fù "Magic Fly"

https://youtu.be/P_ukfGAd8T4

Diciamo che questo gruppo francese ha saputo inserirsi nel periodo d'oro della Disco Music, rendendo anche più commerciale la musica elettronica, che come detto da Mario70, era agli esordi.
Un gruppo precursore di musica elettronica fù il noto Kraftwerk, tedesco, che sfondò trà l'altro con questo pezzo

https://youtu.be/0EBTn_3DBYo

PS @Mario70, mitico "Pop Corn" :ok:

MessaggioInviato: 20/08/2019, 16:47
di Socrate69
Ah, e quando si parla di musica elettronica, non si può certo dimenticare il grande Giorgio Moroder...
Qui un noto brano (ripreso da un musicista finlandese) "Chase", colonna sonora del film "Midnight Express"

https://youtu.be/cH2guTTyX8s

MessaggioInviato: 21/08/2019, 9:31
di Giovanni64
Negli anni 70-80, da bambino e da ragazzino, ascoltavo molta musica perché metà del lavoro del tabacco si svolgeva sotto la baracca e l'altra metà nel campo. Sotto la baracca la radio che mio padre aveva portato dalla Germania era quasi sempre accesa.

Ricordo quindi tutte le canzoni proposte in questa discussione.

Il tema "spazio" o anche "robotico" era molto presente in alcuni anni, sia a livello di effetti musicali, sia di testo, sia di abbigliamento.

A me piacevano molto i due brani dei dee d jackson, meteor man e automatic lover. Molto più tardi ho potuto peraltro verificare che i temi trattati, sia pure senza pretese e con quattro parole, non erano poi nella sostanza così banali.

Un po' su un altro genere ma con un certo tema comune, sempre dello stesso periodo è "extraterrestre" di Eugenio Finardi, brano che mi piaceva molto da ogni punto di vista.

MessaggioInviato: 22/08/2019, 7:33
di play
Io ricordo che da bambino abitavo nello stesso condominio dove viveva un tecnico dei Beatles, un signore inglese che negli ottanta si occupava di musica elettronica. Quando tornava dai suoi viaggi in Inghilterra ci portava le ultime novità, tipo delle candele fosforescenti con le quali giocavo assieme ai suoi figli. Questa è una delle canzoni di quel periodo che mi è rimasta impressa nella memoria: https://youtu.be/Ldyx3KHOFXw

MessaggioInviato: 22/08/2019, 12:36
di play

MessaggioInviato: 23/08/2019, 21:24
di Mario70
Secondo me l'apice della musica elettronica fu toccato agli inizi degli anni 80 con loro, mai più eguagliato fino ad oggi, per chi non l'ha mai vista c'è questa intervista del grande Mike del loro esordio in Italia, avevo 13 anni e da allora li sento almeno una volta a settimana:



https://youtu.be/cUroAZcgtGw

MessaggioInviato: 23/08/2019, 23:37
di Socrate69
Forte Mike...
Mauro, menzioni i Depeche Mode, e fai bene, ma non dimentichiamo gli Alan Parsons Project, gli Orchestral Manoeuvre in the Dark (o OMD) e i Pet Shop Boys, gruppi che popolarizzarono la musica elettronica più o meno nello stesso periodo.
Poi si può parlare anche di musicisti tipo Vangelis, Mike Oldfield, Jean-Michel Jarre...
Se veniamo a oggi, si può citare ad esempio di un certo William Orbit, qui in versione trance https://youtu.be/u5jIjBdmm9w

MessaggioInviato: 24/08/2019, 4:54
di play
Le origini della musica elettronica risalgono piu’ o meno agli anni 70; nella seconda metà di quel decennio, gruppi come i Pink Floyd, i Genesis, lo stesso Brian Eno e tante altre rock band progressive, iniziarono le prime sperimentazioni delle possibilità sonore dei sintetizzatori. Ma in quel periodo c’era anche tutto un filone di ricerca e sperimentazione che passava attraverso John Cage, Demetrio Stratos e Meredith Monk. Insomma, gli anni 70, secondo me, sono stati gli anni in cui la ricerca di altre possibilità sonore ha preso l’avvio.
Già nel 1968 i Pink Floyd disponevano di una library di effetti sonori che oggi farebbero ridere un ragazzino di 15 anni: https://youtu.be/P3svGVvtk8o

MessaggioInviato: 24/08/2019, 5:26
di play
In quel periodo, in Italia, i Japan non erano molto conosciuti, eppure hanno avuto un grande successo a livello mondiale: https://youtu.be/NjfRscn9hnY

MessaggioInviato: 24/08/2019, 5:36
di Socrate69
Play, e certo che i Pink Floyd non potevano mancare in questa discussione, band rock/pop che ha saputo in modo originale creare musiche con un equilibrio perfetto trà strumenti moderni e tradizionali.

Ci fù anche in quei periodi gli sperimentali Tangerine Dream
https://youtu.be/jd6XL_IOS3I

MessaggioInviato: 24/08/2019, 5:49
di play
Già. E questa sigla ve la ricordate? https://youtu.be/-gtZ2wxMgzY