Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Cosa vi ha fatto aprire gli occhi?

I sondaggi proposti nel forum
Regole del forum
A tutti gli utenti, leggere attentamente:
Solo i moderatori possono inserire il format dei sondaggi. Se volete inserire un sondaggio scrivete ad un moderatore descrivendo la vostra proposta. La moderazione si occuperà di valutarla e di inserirla in questa sezione.
Non inserite thread in questa sezione senza aver preventivamente contattato i moderatori.

Cosa vi ha fatto aprire gli occhi?

Messaggiodi nelly24 » 20/06/2010, 21:08

Buona sera a tutti!
Mi piacerebbe raccogliere le vostre esperienze su cosa vi ha fatto aprire gli occhi e cosí lasciare (o diventare inattivi, oppure solo un po´"raffreddati") l´organizzazione dei tdg. Cosa vi ha fatto passare la pazienza, vi ha fatto arrabbiare, la goccia che ha fatto traboccare il vaso, cosa vi ha coplito sbirciando su internet???? Pensavo che un breve riassunto delle vostre storie non farebbe male, anzi, in questo modo si potrebbe aiutare altri ad uscirne. Probabilemente abbiamo giá affrontato questo argomento, ma non mi ricordo e in questo caso vi chiedo scusa. :grazie:
«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»
C'è una forza motrice più forte del vapore, dell'elettricità e dell'energia atomica: la volontà.Albert Einstein
"Mi piacciono le persone che....no, niente. Mi piacciono gli animali"

Presentazione
Avatar utente
nelly24
Moderatore
 
Messaggi: 4372
Iscritto il: 11/12/2009, 20:53
Località: Slovenia

Messaggiodi Tiziano » 20/06/2010, 21:42

Parlando da "studente"...mi dava fastidio che, ogni qual volta se ne presentava l'occasione, amavano parlare male dei cattolici, cosa che, tra l'altro, stavo iniziando a fare anch'io...e questo mi portò a fare un bel esame di coscienza
Signore dammi la pazienza...perchè se mi dai la forza...faccio una strage

Voglio ancora una carezza dalla mia mamma .............. Roma 1°dicembre 2010

Presentazione
Avatar utente
Tiziano
Utente Senior
 
Messaggi: 2167
Iscritto il: 20/09/2009, 14:57

Messaggiodi rosadeldeserto75 » 20/06/2010, 22:52

Potrei raccontare tanti episodi che mi hanno fatto aprire gli occhi. :triste:

Diversi anni fa (14 per l'esattezza) ho sentito parlare all'epoca dal mio fidanzato che esisteva una religione cristiana con il nome testimoni di Geova. Tutti i suoi parenti facevano parte di questo gruppo religioso.
La cosa mi ha incuriosito tantissimo anche perchè sono una perfezionista e della mia religione (cattolica) non ero tanto soddisfatta anche perchè non ero proprio praticante.

All'inizio ero molto affascinata dalle promesse paradisiache, risurezione, perfezione ma soprattutto dalla giustizia e correttezza tra le persone.
Per una ragazza giovane appena uscita dalla guerra era il massimo.
Con il matrimonio sono divetata la vittima di "love bombing". I familiari di mio marito mi hanno coperto di tutte le attenzioni possibili.
La cosa mi piaceva tantissimo. Ho iniziato lo studio e qui che sono iniziati i mie guai.
Cominciavo vedere le cose strane. Che si predicava molto bene e razzolava malissimo. Ero delusa. Alle mie domande mi ripetevano che anche loro sono imperfetti.
Poi tanti pettegolezzi. Tante cose nascoste che riuscivo a scoprire grazie al mio marito che non è mai stato un tdg ma ha sempre convissuto con loro.
Il fatto che mi irritava tantissimo era che alle mie domande dirette rispondevano in una maniera molto generica senza mai rispondere. Capitava che dopo questo tipo di risposta mi sentivo molto offesa. Mi sentivo presa in giro. :inca:

La cosa che mi ha fatto tanto male è che non sono mai riuscita a costruire un'amicizia vera con nessuno di loro anche se sono diventati i miei familiari stretti stretti.
All'inizio non capivo perchè ma con gli anni ho capito.

E alla fine ho scoperto QUESTO MERAVIGLIOSO SITO E FORUM che mi ha completato l'apertura degli occhi. :balla:
Ho trovato tutte le riposte alle mie domande come desideravo.
Alla mia domanda c'è la risposta tonda e chiara con tanto di documentazione.
Per fortuna ho interrotto DEFINITIVAMENTE i miei studi, sono serena e soprattutto sono senza sensi di colpa. :felice:

Ecco, questi sarebbero i motivi principali che mi hanno aiutato a capire come stavano davvero le cose.
Victoria
Avatar utente
rosadeldeserto75
Utente Junior
 
Messaggi: 487
Iscritto il: 16/07/2009, 21:08

Messaggiodi Linus » 20/06/2010, 23:38

Capirai le cose sono tante,nel mio caso comunque in quanto omosessuale non potevo piu' rimanere in una comunita' omofoba e razzista.Non ti sto' nemmeno a raccontare tutti i danni psicologici che questa bella religione mi ha causato.
Linus
 

Messaggiodi nelly24 » 21/06/2010, 9:47

Ho aperto gli ochhi quando per puro caso ho trovato il sito sloveno:
http://iz.visitingworld.com/modules.php ... le&sid=113" target="_blank
e sono venuta a conoscienza di casi di pedofilia.
Le pressioni psicologiche non bastavano, credevo fosse colpa mia, credevo di dover diventare "piú umile"....ma la pedofilia era il colmo!!! Esaurito il nostro sito, ho continuato a sbirciare su internet e ho trovato il sito di Achille.
Mi chiedo:
come si sente un tdg attivo e molto convinto sentendo di casi di pedofilia? Crede forse che siano tutte solo menzogne?
«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»
C'è una forza motrice più forte del vapore, dell'elettricità e dell'energia atomica: la volontà.Albert Einstein
"Mi piacciono le persone che....no, niente. Mi piacciono gli animali"

Presentazione
Avatar utente
nelly24
Moderatore
 
Messaggi: 4372
Iscritto il: 11/12/2009, 20:53
Località: Slovenia

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 21/06/2010, 9:55

nelly24 ha scritto:Mi chiedo:
come si sente un tdg attivo e molto convinto sentendo di casi di pedofilia? Crede forse che siano tutte solo menzogne?

Naturale!
Bersagliato come è dal concetto di persecuzione, non può che ritenere che siano montature create a bella posta da apostati o dalla cristianità corrotta.
Sono pochi coloro che ne hanno esperienza per fatti accaduti nella loro congregazione e anche gli adulti colpiti nei loro affetti più cari, i figli, tendono a non credere.
Inoltre, così come le vittime della pedofilia portano in sè forti sensi di colpa, poichè si ritengono, ahimè, responabili in parte di quanto hanno subito, allo stesso modo si sentono i parenti adulti.
Ci si vergogna di ammettere, anche con sè stessi.
La denuncia, quando si trova il coraggio di farla, nonostante le pressioni, è l'unica liberazione possibile, ma si porta dietro tutto il biasimo dell'organizzazione.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Moderatore
 
Messaggi: 14679
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Italia » 21/06/2010, 10:05

quello che mi da fastidio della religione che frequento ancora e' la mancanza di aiuto materiale verso il tdg povero o il favorire un tdg ricco
la pedofilia credo ci sia in quasi tutte le religioni
agli insegnamenti dei tdg ci credo ma non approvo il loro modo di farle notare arrogante
Italia
 

Messaggiodi nelly24 » 21/06/2010, 10:13

La pedofilia esiste in tutte le religioni. Non potevo credere che esiste anche nella "mia" religione, a me non permettevano nemmeno di prendere un caffé col ex marito - figlo presente! Si facevano (si fanno) credere santi :prega: , sputano sulla chiesa catttolica ed altri. Il crimine va denunciato alle autoritá e non messo a tacere - come fanno loro (dicono che adesso non lo fanno piú). Questo per me era il colmo.
Il fatto che la pedoflia é presente anche nella mia ex cong. me lo ha fatto capire la mia psichiatra quando le ho parlato apertamente.
«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»
C'è una forza motrice più forte del vapore, dell'elettricità e dell'energia atomica: la volontà.Albert Einstein
"Mi piacciono le persone che....no, niente. Mi piacciono gli animali"

Presentazione
Avatar utente
nelly24
Moderatore
 
Messaggi: 4372
Iscritto il: 11/12/2009, 20:53
Località: Slovenia

Messaggiodi Italia » 21/06/2010, 12:50

nelly ieri sono andata con un fratello tdg a prendere una pizza insieme da mangiare a casa coi miei e spesso usciamo assieme da soli,se qualcuno dovesse dirmi qualcosa so cosa dire. se 2 devono fare l amore lo fanno in qualsiasi momento e posto,non programmano di trovarsi soli
Italia
 

Messaggiodi abuonconsiglio » 21/06/2010, 20:34

Da sempre ho creduto che nelle credenze dei tdg esistevano delle "anomalie dottrinali', ma non riflettevo a lungo perché reputavo che si sarebbero aggiustate con il tempo. Per esempio ogni anno studiavo le statistiche, e si evince chiaramente che mezzo mondo non viene predicato. Come si poteva dirr che armaghedon era vicino?
Invece ero (e lo sono ancora...) molto disinteressato ai pettegolezzi e agli scandali tra fratelli. Dopotutto se una cosa é vera, lo rimane anche se detta da farabutti e se una cosa é falsa, lo rimane anche se detta da onesti in buona coscienza.
Ora di tutte le cose il tempo si mostra in assoluto il più vero.
Vi ricordate tutta la fantapolitica teocratica della WT? Il comunismo (URSS) doveva dominare su quasi tutto il mondo, poi sarebbe intervenuto Dio.
Avevo letto a cominciare dalle w degli anni 50 che ogni anno le chiese si svuotavano e chiudevano o che la criminalità e l'immoralità aumentavano esponenzialmente. Seguendo queste affermazioni, da anni dovrebbe esistere un solo religiosi, il papa, mentre ognuno di noi ogni giorno dovrebbe fare sesso con tutto e tutti mentre i ladri gli fregano le mutande.
Secondo le stesse pubblicazion, i miei cari nonni che all'inizio degli anni 20 erano bimbi oggi avrebbero probabilmente fatto parte di 'milioni ora viventi che non moriranno mai'. Di loro non rimangono che ossa.
Queste stesse pubblicazioni dicono che faccio parte di una grande folla, ma con il tempo mi sono convinto che tutti noi moriremo in questa eterna attesa.

Una volta che ho maturato questa idea, il salto a indagare le menzogne é stato piccolo.
Avatar utente
abuonconsiglio
Utente Junior
 
Messaggi: 572
Iscritto il: 24/11/2009, 9:17

Regole=repressione= pessimi risultati

Messaggiodi mollyuno » 21/06/2010, 20:48

Mi spiego meglio.
Premetto che ciò che mi ha fatto allontanare principalmente è stata la mia esperienza matrimoniale traumatizzante.
Ma ciò che ho imparato piano piano e che mi ha fatto decidere di chiudere per sempre, è stato il vedere come il 90% dei Tg non vivono la propria vita ma vivono secondo ciò che gli atri vogliono secondo i canoni stabiliti. La vita di un Tg è un circolo vizioso: nasci Tg, frequenti solo Tg, rinunci a sport, divertimento università, buon lavoro ecc ecc a 18 20 anni ti sposi con il primo che ti fa leggermente vibrare qualcosa, poi piano piano cresci(dopo essere sposato) inizi a capire che qualcosa non va e che le rinunce fatte sono troppe. A questo punto ? Iniziano i sensi di colpa e le repressioni! Che fare? se sei forte dai una svolta alla vita, se non sei abbastanza forte la svolta la prendi al momento della vita che arrivi alla disperazione!
Nel frattempo molti Tg vivono di flirt platonici, vivono di falsità o di repressione!
Risultato ? una vita infelice o la piena pazzia in età adulta!
Uomini che lasciano mogli e figli, Tg che perdono la testa e poi fanno danni peggiori!
Non è meglio vivere la VITA da GIOVANI FARE GLI ERRORI AL MOMENTO GIUSTO E POI FARE LE PERSONE ADULTE PER IL RESTO DELLA VITA?
I Tg fanno al contrario a 15 anni sono santi, a 20 sono già sposati con responsabilità mutui, problemi come gli adulti, sopportazione fino a trenta quaranta e poi a 50 arriva l'esplosione!!
Avatar utente
mollyuno
Nuovo Utente
 
Messaggi: 105
Iscritto il: 18/01/2010, 23:01
Località: toscana

PAZZESCO!!!

Messaggiodi borzo » 21/06/2010, 22:15

Nel mio caso tutte le risposte di jan hus hanno il mio totale appoggio!!!jan,non posso far altro che appoggiarti appieno!!praticamente non tolgo nè aggiungo una virgola alla tua argomentazione:sono le stesse cose che ho visto io!!!!!tranne che io non ne sapevo niente del nostro sito.....non ne sapevo ancora niente.....ma volevo correre via a 100 allora da là ...e alla fine .....CE L'HO FATTA!!!!!
Avatar utente
borzo
Nuovo Utente
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 12/01/2010, 15:59

Messaggiodi Ulisse_57 » 21/06/2010, 23:31

Passato il momento di euforia per aver conosciuto la "verità", ho iniziato a nutrire dubbi su diversi aspetti dottrinali quali il sangue, le date ricorrenti di una fine che non arriva mai, le mutevoli e a volte contradditorie disposizioni come i trapianti d'organo, il regolare minuziosamente la vita di una persona andando al di la del consiglio ma stabilendo cio che si deve fare dove si deve andare cosa bisogna vedere e via dicendo, facendo credere poi di essere liberi nelle prorie scelte: puoi solo provarci e ti ritrovi fuori con tutte la conseguenze dell'ostracismo! Da anziano non ho mai sopportato il dover giudicare una persona secondo regole stabilite e non secondo ciò che realmente è: un essere umano creatura di Dio. Condivido ciò che scrive Jan-Hus sulle bassezze comprtamenali caratteristiche di ogni gruppo chiuso. Mi chiedevo inoltre: se questa è la "verita", perchè non dovrei leggere ciò che scrivono gli "apostati"? Di cosa dovrei avere paura? ...... fino al giorno che preso il coraggio a due mani ho comperato il libro di Franz "Crisi di coscienza". E' come aprire una finestra e comparire davanti agli occhi un panorama splendido, ad un tratto i miei dubbi sull'organizzazione diventavarono certezze.

Mi rimane l'ultimo atto, ma nel frattempo sto aiutando altri a prendere coscienza del loro stato e vi confesso si prova una grande soddisfazione quando vedi qualcuno che di nuovo inizia a ragionare.

saluti
Ulisse_57
Nuovo Utente
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 20/12/2009, 19:44

anche a me con questo sito ho conosciuto la verità sulla ver

Messaggiodi marcos » 22/06/2010, 6:05

speriamo che questo ito abbia vita lunga molto lunga
Avatar utente
marcos
Nuovo Utente
 
Messaggi: 282
Iscritto il: 25/09/2009, 7:29

Messaggiodi nelly24 » 22/06/2010, 9:19

Amici, vi ringrazio per aver raccontato le vostre storie e invito anche gli altri a raccontarci cosa ha aperto gli occhi a loro! In questo modo potremo aiutare altri ad uscire!! Ogni esperienza vale, non tutti siamo uguali, a me serve questo, a te qualcos´altro! :bacio:
«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»
C'è una forza motrice più forte del vapore, dell'elettricità e dell'energia atomica: la volontà.Albert Einstein
"Mi piacciono le persone che....no, niente. Mi piacciono gli animali"

Presentazione
Avatar utente
nelly24
Moderatore
 
Messaggi: 4372
Iscritto il: 11/12/2009, 20:53
Località: Slovenia

Messaggiodi Italia » 22/06/2010, 9:28

mollyuno ha scritto:Mi spiego meglio.
Premetto che ciò che mi ha fatto allontanare principalmente è stata la mia esperienza matrimoniale traumatizzante.
Ma ciò che ho imparato piano piano e che mi ha fatto decidere di chiudere per sempre, è stato il vedere come il 90% dei Tg non vivono la propria vita ma vivono secondo ciò che gli atri vogliono secondo i canoni stabiliti. La vita di un Tg è un circolo vizioso: nasci Tg, frequenti solo Tg, rinunci a sport, divertimento università, buon lavoro ecc ecc a 18 20 anni ti sposi con il primo che ti fa leggermente vibrare qualcosa, poi piano piano cresci(dopo essere sposato) inizi a capire che qualcosa non va e che le rinunce fatte sono troppe. A questo punto ? Iniziano i sensi di colpa e le repressioni! Che fare? se sei forte dai una svolta alla vita, se non sei abbastanza forte la svolta la prendi al momento della vita che arrivi alla disperazione!
Nel frattempo molti Tg vivono di flirt platonici, vivono di falsità o di repressione!
Risultato ? una vita infelice o la piena pazzia in età adulta!
Uomini che lasciano mogli e figli, Tg che perdono la testa e poi fanno danni peggiori!
Non è meglio vivere la VITA da GIOVANI FARE GLI ERRORI AL MOMENTO GIUSTO E POI FARE LE PERSONE ADULTE PER IL RESTO DELLA VITA?
I Tg fanno al contrario a 15 anni sono santi, a 20 sono già sposati con responsabilità mutui, problemi come gli adulti, sopportazione fino a trenta quaranta e poi a 50 arriva l'esplosione!!

se arrivi a 35 anni non sposata da tdg (come me) devi aspettarti una vita di solitudine o tra amici fittizzi
Italia
 

Messaggiodi nelly24 » 22/06/2010, 9:36

Orchidea ha scritto:
mollyuno ha scritto:Mi spiego meglio.
Premetto che ciò che mi ha fatto allontanare principalmente è stata la mia esperienza matrimoniale traumatizzante.
Ma ciò che ho imparato piano piano e che mi ha fatto decidere di chiudere per sempre, è stato il vedere come il 90% dei Tg non vivono la propria vita ma vivono secondo ciò che gli atri vogliono secondo i canoni stabiliti. La vita di un Tg è un circolo vizioso: nasci Tg, frequenti solo Tg, rinunci a sport, divertimento università, buon lavoro ecc ecc a 18 20 anni ti sposi con il primo che ti fa leggermente vibrare qualcosa, poi piano piano cresci(dopo essere sposato) inizi a capire che qualcosa non va e che le rinunce fatte sono troppe. A questo punto ? Iniziano i sensi di colpa e le repressioni! Che fare? se sei forte dai una svolta alla vita, se non sei abbastanza forte la svolta la prendi al momento della vita che arrivi alla disperazione!
Nel frattempo molti Tg vivono di flirt platonici, vivono di falsità o di repressione!
Risultato ? una vita infelice o la piena pazzia in età adulta!
Uomini che lasciano mogli e figli, Tg che perdono la testa e poi fanno danni peggiori!
Non è meglio vivere la VITA da GIOVANI FARE GLI ERRORI AL MOMENTO GIUSTO E POI FARE LE PERSONE ADULTE PER IL RESTO DELLA VITA?
I Tg fanno al contrario a 15 anni sono santi, a 20 sono già sposati con responsabilità mutui, problemi come gli adulti, sopportazione fino a trenta quaranta e poi a 50 arriva l'esplosione!!

se arrivi a 35 anni non sposata da tdg (come me) devi aspettarti una vita di solitudine o tra amici fittizzi

O cosí o Pomí - siamo sempre lí :piange:
«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»
C'è una forza motrice più forte del vapore, dell'elettricità e dell'energia atomica: la volontà.Albert Einstein
"Mi piacciono le persone che....no, niente. Mi piacciono gli animali"

Presentazione
Avatar utente
nelly24
Moderatore
 
Messaggi: 4372
Iscritto il: 11/12/2009, 20:53
Località: Slovenia

Messaggiodi rosadeldeserto75 » 22/06/2010, 9:38

Orchidea ha scritto:
mollyuno ha scritto:Mi spiego meglio.
Premetto che ciò che mi ha fatto allontanare principalmente è stata la mia esperienza matrimoniale traumatizzante.
Ma ciò che ho imparato piano piano e che mi ha fatto decidere di chiudere per sempre, è stato il vedere come il 90% dei Tg non vivono la propria vita ma vivono secondo ciò che gli atri vogliono secondo i canoni stabiliti. La vita di un Tg è un circolo vizioso: nasci Tg, frequenti solo Tg, rinunci a sport, divertimento università, buon lavoro ecc ecc a 18 20 anni ti sposi con il primo che ti fa leggermente vibrare qualcosa, poi piano piano cresci(dopo essere sposato) inizi a capire che qualcosa non va e che le rinunce fatte sono troppe. A questo punto ? Iniziano i sensi di colpa e le repressioni! Che fare? se sei forte dai una svolta alla vita, se non sei abbastanza forte la svolta la prendi al momento della vita che arrivi alla disperazione!
Nel frattempo molti Tg vivono di flirt platonici, vivono di falsità o di repressione!
Risultato ? una vita infelice o la piena pazzia in età adulta!
Uomini che lasciano mogli e figli, Tg che perdono la testa e poi fanno danni peggiori!
Non è meglio vivere la VITA da GIOVANI FARE GLI ERRORI AL MOMENTO GIUSTO E POI FARE LE PERSONE ADULTE PER IL RESTO DELLA VITA?
I Tg fanno al contrario a 15 anni sono santi, a 20 sono già sposati con responsabilità mutui, problemi come gli adulti, sopportazione fino a trenta quaranta e poi a 50 arriva l'esplosione!!

se arrivi a 35 anni non sposata da tdg (come me) devi aspettarti una vita di solitudine o tra amici fittizzi


Oppure ti può capitare di conoscere qualche anziano della congragazione divorziato che guarda caso si inamaora di te.
I fratelli ti direbbero: Vedi che ti è convenuto aspettare. Finalmente Geova ti ha benedetta.
Già successo nelle mie vicinanze. :gossip:
Victoria
Avatar utente
rosadeldeserto75
Utente Junior
 
Messaggi: 487
Iscritto il: 16/07/2009, 21:08

Messaggiodi nelly24 » 22/06/2010, 12:01

Hus, capisco la tua rabbia, ma non possiamo dire setta satanica; pericolosa si, ma satanica no! Credo che ti sia sfuggita la parola e che volevi cancellarla prima di postare, vero?
«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»
C'è una forza motrice più forte del vapore, dell'elettricità e dell'energia atomica: la volontà.Albert Einstein
"Mi piacciono le persone che....no, niente. Mi piacciono gli animali"

Presentazione
Avatar utente
nelly24
Moderatore
 
Messaggi: 4372
Iscritto il: 11/12/2009, 20:53
Località: Slovenia

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 22/06/2010, 12:07

Ho cancellato.
Gabriella/mod
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Moderatore
 
Messaggi: 14679
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Metalsan » 18/07/2010, 14:19

Per me è sempre difficile descrivere la motivazione che mi fece allontanare dopo tre anni di studio.
Non ero tdg al momento dell'interruzione ma forse lo sarei diventato a breve se non avessi scoperto all'epoca, ormai son passati anni, il sito prima ed il forum poi.
Ricordo perfettamente come fosse ieri le giornate passate sui libri, gli studi, ma sopratutto la gentilezza di tutte quelle persone che pur non conoscendomi sembravano volermi bene come un figlio.

Purtroppo non è durato molto, ci sono voluti anni ma alla fine la verità è venuta fuori; non progredivo mi sono incagliato in diversi punti, non ponevo troppe domande all'inizio e per loro lo studio continuava tranquillamente; quando però ho scoperto il forum ero spaventato all'idea di poter leggere informazioni apostate e sataniche, questo ciò che mi veniva detto, ma alla fine iniziai a leggere...iniziai a porre domande, ed improvvisamente il mio non progredire divenne un problema grosso.
Ricordo perfettamente le parole di un sorvegliante viaggiante che, intervenuto per l'occasione in casa del mio amico fidato mi disse:" le informazioni che hai ora sono molte, sai cosa dio vuole per te.Ora decidi." e rivolto al mio amico: "forse sarebbe il caso di capire se c'è ancora bisogno di studiare...".E cosi si chiude la mia esperienza.Tre anni.

Ripenso spesso a quei momenti, a volte anche felicemente anche perchè è proprio in quel periodo che ho conosciuto uno dei miei migliori amici...che credo di aver perduto ormai...la cosa che però mi lascia più stupito è il fatto che nel periodo in cui ho frequentato gli studi non mi sono mai accorto di nulla, intendo tutto ciò che viene raccontato nelle esperienze di ex tdg.Sono stato fortunato io a trovare una congregazione senza troppi problemi oppure non ho fatto in tempo ad accorgermene?
Vorrei sapere cosa ne pensate...
Per me era tutto cosi' normale, c'era tanto amore come non ne avevo mai visto e basta...ora sò che non è cosi', ne ho avuto conferma anche dall'atteggiamento delle persone che mi conoscevano bene all'interno della congregazione e del mio amico...persone che avevano detto di volermi bene come ad un figlio ripeto.
In definitiva comunque potrei anche dire che non me ne sono andato, ma mi hanno cacciato anche se alla fine forse era solo questione di tempo...
...Of darkned woods and cold void....

There is a god in man,
and in nature.
He, who sits in the dark,
is the bringer of light.
Avatar utente
Metalsan
Nuovo Utente
 
Messaggi: 159
Iscritto il: 13/10/2009, 13:00
Località: Roma

Messaggiodi Luciano » 18/07/2010, 14:40

Per me era tutto cosi' normale, c'era tanto amore come non ne avevo mai visto e basta...ora sò che non è cosi', ne ho avuto conferma anche dall'atteggiamento delle persone che mi conoscevano bene all'interno della congregazione e del mio amico...persone che avevano detto di volermi bene come ad un figlio ripeto

Il sito e il forum hanno avuto funzione di acqua santa sul maligno, smascherando il lupo travestito d'agnello.

Immagine
Avatar utente
Luciano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3373
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

Messaggiodi Gocciazzurra » 18/07/2010, 14:44

Metalsan ha scritto:esperienza.Tre anni.

Sono stato fortunato io a trovare una congregazione senza troppi problemi oppure non ho fatto in tempo ad accorgermene?
Vorrei sapere cosa ne pensate...

Avevamo fame spirituale e fame per fame ci hanno messo sugli occhietti Immagine
Immagine

La libertà è un vago concetto. (Otto von Bismarck)
Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5152
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Messaggiodi sconvolta » 19/07/2010, 11:11

Metalsan ha scritto:Per me è sempre difficile descrivere la motivazione che mi fece allontanare dopo tre anni di studio.
Non ero tdg al momento dell'interruzione ma forse lo sarei diventato a breve se non avessi scoperto all'epoca, ormai son passati anni, il sito prima ed il forum poi.
Ricordo perfettamente come fosse ieri le giornate passate sui libri, gli studi, ma sopratutto la gentilezza di tutte quelle persone che pur non conoscendomi sembravano volermi bene come un figlio.

Purtroppo non è durato molto, ci sono voluti anni ma alla fine la verità è venuta fuori; non progredivo mi sono incagliato in diversi punti, non ponevo troppe domande all'inizio e per loro lo studio continuava tranquillamente; quando però ho scoperto il forum ero spaventato all'idea di poter leggere informazioni apostate e sataniche, questo ciò che mi veniva detto, ma alla fine iniziai a leggere...iniziai a porre domande, ed improvvisamente il mio non progredire divenne un problema grosso.
Ricordo perfettamente le parole di un sorvegliante viaggiante che, intervenuto per l'occasione in casa del mio amico fidato mi disse:" le informazioni che hai ora sono molte, sai cosa dio vuole per te.Ora decidi." e rivolto al mio amico: "forse sarebbe il caso di capire se c'è ancora bisogno di studiare...".E cosi si chiude la mia esperienza.Tre anni.

Ripenso spesso a quei momenti, a volte anche felicemente anche perchè è proprio in quel periodo che ho conosciuto uno dei miei migliori amici...che credo di aver perduto ormai...la cosa che però mi lascia più stupito è il fatto che nel periodo in cui ho frequentato gli studi non mi sono mai accorto di nulla, intendo tutto ciò che viene raccontato nelle esperienze di ex tdg.Sono stato fortunato io a trovare una congregazione senza troppi problemi oppure non ho fatto in tempo ad accorgermene?
Vorrei sapere cosa ne pensate...
Per me era tutto cosi' normale, c'era tanto amore come non ne avevo mai visto e basta...ora sò che non è cosi', ne ho avuto conferma anche dall'atteggiamento delle persone che mi conoscevano bene all'interno della congregazione e del mio amico...persone che avevano detto di volermi bene come ad un figlio ripeto.
In definitiva comunque potrei anche dire che non me ne sono andato, ma mi hanno cacciato anche se alla fine forse era solo questione di tempo...
Penso che non hai fatto in tempo ad accorgertene---3 anni sono pochini--- :ciao: :ciao:
I principi di Brooklyn non possiedono la verità:questa è la causa reale che li ha costretti, e li costringe anche ora,a ritrattare continuamente ciò che hanno proclamato ieri o decine di anni addietro,come verità biblica e divina. (Gunther Pape)
Presentazione
Avatar utente
sconvolta
Utente Senior
 
Messaggi: 1718
Iscritto il: 07/07/2010, 22:50

Messaggiodi Metalsan » 19/07/2010, 11:26

Grazie ragazzi, effettivamente ci ho pensato e ci penso ancora quando leggo esperienze cosi importanti come quelle che si trovano in questo forum.
Effettivamente tre anni sono pochi anche se per me sono comunque una piccola parte della mia vita nella quale ho conosciuto persone e modi di comportamento che di sicuro non avrei mai potuto ritrovare in parenti ed amici.
Solo 3 anni che però mi hanno fatto vedere le cose, sopratutto per quanto riguarda la spiritualità, in maniera molto differente.
Alla fine mi ritrovo "solamente" attonito davanti alle esperienze lette e rilette nel forum...che non smetterò mai di ringraziare. :sorriso:
...Of darkned woods and cold void....

There is a god in man,
and in nature.
He, who sits in the dark,
is the bringer of light.
Avatar utente
Metalsan
Nuovo Utente
 
Messaggi: 159
Iscritto il: 13/10/2009, 13:00
Località: Roma

Messaggiodi rosadeldeserto75 » 19/07/2010, 11:28

sconvolta ha scritto:
Metalsan ha scritto:Per me è sempre difficile descrivere la motivazione che mi fece allontanare dopo tre anni di studio.
Non ero tdg al momento dell'interruzione ma forse lo sarei diventato a breve se non avessi scoperto all'epoca, ormai son passati anni, il sito prima ed il forum poi.
Ricordo perfettamente come fosse ieri le giornate passate sui libri, gli studi, ma sopratutto la gentilezza di tutte quelle persone che pur non conoscendomi sembravano volermi bene come un figlio.

Purtroppo non è durato molto, ci sono voluti anni ma alla fine la verità è venuta fuori; non progredivo mi sono incagliato in diversi punti, non ponevo troppe domande all'inizio e per loro lo studio continuava tranquillamente; quando però ho scoperto il forum ero spaventato all'idea di poter leggere informazioni apostate e sataniche, questo ciò che mi veniva detto, ma alla fine iniziai a leggere...iniziai a porre domande, ed improvvisamente il mio non progredire divenne un problema grosso.
Ricordo perfettamente le parole di un sorvegliante viaggiante che, intervenuto per l'occasione in casa del mio amico fidato mi disse:" le informazioni che hai ora sono molte, sai cosa dio vuole per te.Ora decidi." e rivolto al mio amico: "forse sarebbe il caso di capire se c'è ancora bisogno di studiare...".E cosi si chiude la mia esperienza.Tre anni.

Ripenso spesso a quei momenti, a volte anche felicemente anche perchè è proprio in quel periodo che ho conosciuto uno dei miei migliori amici...che credo di aver perduto ormai...la cosa che però mi lascia più stupito è il fatto che nel periodo in cui ho frequentato gli studi non mi sono mai accorto di nulla, intendo tutto ciò che viene raccontato nelle esperienze di ex tdg.Sono stato fortunato io a trovare una congregazione senza troppi problemi oppure non ho fatto in tempo ad accorgermene?
Vorrei sapere cosa ne pensate...

Per me era tutto cosi' normale, c'era tanto amore come non ne avevo mai visto e basta...ora sò che non è cosi', ne ho avuto conferma anche dall'atteggiamento delle persone che mi conoscevano bene all'interno della congregazione e del mio amico...persone che avevano detto di volermi bene come ad un figlio ripeto.
In definitiva comunque potrei anche dire che non me ne sono andato, ma mi hanno cacciato anche se alla fine forse era solo questione di tempo...
Penso che non hai fatto in tempo ad accorgertene---3 anni sono pochini--- :ciao: :ciao:


:quoto100:

Io ci ho messo 10 anni per capirlo vivendo con loro tutti i giorni.
Victoria
Avatar utente
rosadeldeserto75
Utente Junior
 
Messaggi: 487
Iscritto il: 16/07/2009, 21:08

Messaggiodi solesplendente » 03/09/2010, 15:09

La prima volta che ho conosciuto i tdg avevo solo 12 anni, ero una bambina molto sola affettivamente e mi sembrava di aver trovato tanti nuovi amici... in seguito, dopo anni da semplice proclamatrice, mi sono battezzata a 23 anni, a quel tempo mi ero sposata e avevo gia' un figlio. Devo dire che ero convintissima di quello che apprendevo alle adunanze, tanto che con mia madre erano litigate a non finire a motivo della religione... non volevo ascoltare nient'altro che quello che mi inculcavano nella sala del regno... si'... perchè si trattava di plagio .. Il PLAGIO MENTALE è un' arma altrettanto micidiale e lesiva ma molto più intangibile e raffinata. La vittima infatti non riconosce il suo nemico poiché questi si presenta come il suo migliore amico, promettendogli il suo aiuto nella ricerca e nel conseguimento del benessere e della verità... e che non mi vengano a dire che non è cosi'....dopo aver subito per ANNI il lavaggio del cervello, qualcosa mi ha fatto aprire gli occhi: gli anziani si intromettevano su tutto, non avevo piu' nemmeno una vita intima privata....ho cominciato a guardare con un'ottica diversa quello che accadeva attorno a me: andavo in sala e osservavo le persone, guardavo le loro facce e ascoltavo le loro parole: sembravano tanti robot.. tutti uguali..anche i bambini, che ripetevano meccanicamente quello che veniva loro suggerito, e benchè piccolissimi, vestivano in modo ridicolo e invece di fare le normali attivita' a loro destinate, venivano trascinati sul podio a pronunciare sermoni incomprensibili o la domenica mattina nel servizio di campo, quando i loro coetanei invece andavano a giocare come era giusto! Ci tenevano sotto un assoluto controllo, con le 5 adunanze settimanali e con il continuo ricatto del senso di colpa, che se non ti preparavi, non sottolineavi, non facevi la scrittura del giorno, non facevi lo studio familiare, non pregavi abbastanza, con il rapporto di servizio (si badi, non anonimo, ma con tanto di nome e cognome poco servizio=poco spirituale=non ottima compagnia)...se non mettevi in pratica tutto cio' e ancora altro, non facevi abbastanza per geova... e lui ti guardava e giudicava...è cosi' che ti tenevano in pugno... per non parlare della proibizione totale di informarsi in modo libero... non si poteva leggere niente altro che non provenisse dalla Societa'!! Tutto il resto era tacciato di apostasia!!!! Potrei dirne ancora cento... ma non voglio rischiare di essere prolissa... Finalmente, dopo venti anni di sudditanza e continui rinvii per paura di ostracismo, ho preso la decisone di dissociarmi...i miei parenti hanno interrotto i rapporti con me...ma ho guadagnato la liberta' mentale, e sto bene.. mi dispiace che purtroppo non c'è modo per comunicare con persone a cui voglio bene che sono ancora dentro.... la verita' vi rendera' liberi, dice la bibbia... ma sono ancora in prigionia!
Non manco di ringrazaire ancora Achille per quello che ha fatto e continua a fare.
solesplendente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 02/02/2010, 17:04

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 03/09/2010, 16:32

solesplendente ha scritto:La prima volta che ho conosciuto i tdg avevo solo 12 anni, ero una bambina molto sola affettivamente e mi sembrava di aver trovato tanti nuovi amici... in seguito, dopo anni da semplice proclamatrice, mi sono battezzata a 23 anni, a quel tempo mi ero sposata e avevo gia' un figlio. Devo dire che ero convintissima di quello che apprendevo alle adunanze, tanto che con mia madre erano litigate a non finire a motivo della religione... non volevo ascoltare nient'altro che quello che mi inculcavano nella sala del regno... si'... perchè si trattava di plagio .. Il PLAGIO MENTALE è un' arma altrettanto micidiale e lesiva ma molto più intangibile e raffinata. La vittima infatti non riconosce il suo nemico poiché questi si presenta come il suo migliore amico, promettendogli il suo aiuto nella ricerca e nel conseguimento del benessere e della verità... e che non mi vengano a dire che non è cosi'....dopo aver subito per ANNI il lavaggio del cervello, qualcosa mi ha fatto aprire gli occhi: gli anziani si intromettevano su tutto, non avevo piu' nemmeno una vita intima privata....ho cominciato a guardare con un'ottica diversa quello che accadeva attorno a me: andavo in sala e osservavo le persone, guardavo le loro facce e ascoltavo le loro parole: sembravano tanti robot.. tutti uguali..anche i bambini, che ripetevano meccanicamente quello che veniva loro suggerito, e benchè piccolissimi, vestivano in modo ridicolo e invece di fare le normali attivita' a loro destinate, venivano trascinati sul podio a pronunciare sermoni incomprensibili o la domenica mattina nel servizio di campo, quando i loro coetanei invece andavano a giocare come era giusto! Ci tenevano sotto un assoluto controllo, con le 5 adunanze settimanali e con il continuo ricatto del senso di colpa, che se non ti preparavi, non sottolineavi, non facevi la scrittura del giorno, non facevi lo studio familiare, non pregavi abbastanza, con il rapporto di servizio (si badi, non anonimo, ma con tanto di nome e cognome poco servizio=poco spirituale=non ottima compagnia)...se non mettevi in pratica tutto cio' e ancora altro, non facevi abbastanza per geova... e lui ti guardava e giudicava...è cosi' che ti tenevano in pugno... per non parlare della proibizione totale di informarsi in modo libero... non si poteva leggere niente altro che non provenisse dalla Societa'!! Tutto il resto era tacciato di apostasia!!!! Potrei dirne ancora cento... ma non voglio rischiare di essere prolissa... Finalmente, dopo venti anni di sudditanza e continui rinvii per paura di ostracismo, ho preso la decisone di dissociarmi...i miei parenti hanno interrotto i rapporti con me...ma ho guadagnato la liberta' mentale, e sto bene.. mi dispiace che purtroppo non c'è modo per comunicare con persone a cui voglio bene che sono ancora dentro.... la verita' vi rendera' liberi, dice la bibbia... ma sono ancora in prigionia!
Non manco di ringrazaire ancora Achille per quello che ha fatto e continua a fare.

Sii fiera di te Solesplendente, perchè nonostante le rinuncie affettive, ti sei resa libera.
Purtroppo, legalmente parlando, il reato di plagio è stato depennato e il danno biologico, nella sua accezione di danno psichico, è di difficile dimostrazione.
Ci si aiuta tra noi, come si può, anche ascoltando, anche raccontando.
Qui ci si può capire.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Moderatore
 
Messaggi: 14679
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

RE

Messaggiodi Trottola31 » 03/09/2010, 16:46

Nel mio caso, anche se sono stata 5 anni proclamatrice non battezzata, molto hanno fatto le contraddizioni dottrinali, ma sopratutto la dottrina sul sangue, visto che è un'argomento che mi riguarda da vicino visto il lavoro che faccio......ogni giorno che andavo in reparto era una lotta, dover rifiutare di montare le trasfusioni, neanche andarle a ritirare,l'unica cosa che facevo era controllare se non vi erano segni di rigetto.....pensate che i primi tempi pregavo perchè ci fossero quei segni, in modo da poter chiamare il medico e interromperla.....ma quando poi mi sono trovata in oncologia pediatrica, dove potete facilmente immaginare che tipo di pazienti sono, oltre a straziarmi il cuore, mi si è aperto un mondo, nella mia testa è scoppiata come una bomba questa domanda: Perché questo divieto? Gia si lasciano morire gli adulti, che è gia tragico di per se, ma un bambino? Per giunta malato e bisognoso di cure....arrivano i genitori che lo portano via, asserendo che è il loro culto....e allora è stato li che mi sono detta: Non è giusto, questo è un divieto assurdo, per questo muoiono tantissime persone, e altrettante soffrono per la perdita di una persona cara.....ma che razza di dio è colui che chiede tutto questo sangue? Questo è stato il motivo principale, aggiungeteci poi il fatto che ai sorveglioni il mio servizio non bastava mai, neanche quando mio padre si è ammalato e aveva bisogno di cure, il mio ex fidanzato che mi trattava da pezza da piedi, l'invadenza delle altre persone della congregazione, ecco fatto che è stato facile mandare tutto all'aria, perchè fortunatamente il mio ex aveva solo una sorella tdg, gli altri 4 fratelli non lo erano, cosi come i suoi genitori, nella mia famiglia nessuno è tdg, di amicizie tdg ne avevo ben poche.....mi sono detta: se lascio non ho nulla da perdere.....come ho pensato questa frase, il primo giorno utile ho detto al mio ex che non sarei piu venuta in sala perchè dovevo provvedere ad aiutare mia mamma ad assistere mio padre, stessa cosa per servizio e studio di libro.....ci sarei andata quando avrei potuto, la stessa cosa l'ho detta ai sorveglioni della mia congregazione.....idem alle sorelle e ai fratelli che incontravo per strada......e siccome questa situazione mi portò ad avere problemi con il mio ex.....e certo, io non facevo progresso, e quindi lui praticamente stava con una del mondo, quindi andava segnato.....segnato un'altra volta, nessuno che lo invitava piu, saluti a malapena, solo uscite in servizio, risultato: lui sempre nervoso, aggressivo, petulante.....e io che ti fo? Non ho fatto altro che continuare per la mia strada, e alla prima occasione ce l'ho mandato! Ho poi telefonato alla mia ex suocera e alle mie ex cognate spiegando loro i motivi per cui lo lasciavo........quando ho messo giu la cornetta, mi sono sentita leggera come l'aria, il giorno dopo sono andata in facoltà con un'energia scoppiettante, ho chiamato tutti i miei amici, che ho cercato di non mollare mai, e la sera siamo andati a cena fuori e poi a vedere l'alba al mare......è stata l'alba piu bella della mia vita quella!!!!!!!!!! E ci credo.....solo poche ore addietro mi ero riappropriata della mia vita, ero libera, ! E non è mica poco! :felice: :felice: :felice: :felice: :felice: :felice: :felice:

Il resto l'hanno fatto lo studio che avevo iniziato da sola quando mi sono lasciata con il mio ex e questo forum che ho scoperto per caso.......
Avatar utente
Trottola31
Nuovo Utente
 
Messaggi: 224
Iscritto il: 13/09/2009, 13:36

Messaggiodi cavdna » 03/09/2010, 17:15

vi saluto in CRISTO SIGNORE

mia cara sorella in CRISTO :
Gabriella Prosperi ha scritto:Sii fiera di te Solesplendente, perchè nonostante le rinuncie affettive, ti sei resa libera.
Purtroppo, legalmente parlando, il reato di plagio è stato depennato e il danno biologico, nella sua accezione di danno psichico, è di difficile dimostrazione.
Ci si aiuta tra noi, come si può, anche ascoltando, anche raccontando.
Qui ci si può capire.
Gabriella


R I S P O S T A

mia cara sorella


anche quando gli interlocutori risultano essere : "capzioso e troppo farisaico "
JackieWhite ha scritto:Caro cavdna, purtroppo non penso di risponderti oltre, ti reputo capzioso e troppo farisaico nel giudicare il prossimo.


così come qualcuno afferma?? :boh: :boh: ??

grazie :fiori e bacio: :strettamano:

vi saluto in CRISTO RISORTO
cavdna
 

Prossimo

Torna a Sondaggi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici