Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Parteciperesti ad una protesta pubblica contro l'ostracismo?

I sondaggi proposti nel forum
Regole del forum
A tutti gli utenti, leggere attentamente:
Solo i moderatori possono inserire il format dei sondaggi. Se volete inserire un sondaggio scrivete ad un moderatore descrivendo la vostra proposta. La moderazione si occuperà di valutarla e di inserirla in questa sezione.
Non inserite thread in questa sezione senza aver preventivamente contattato i moderatori.

se organizzassimo una protesta davanti alla sede del governo a Roma, parteciperesti?

1) No, non mi interessa
47
18%
2) No ho paura
11
4%
3) Non so
55
21%
4) Si, ma solo coprendomi il viso
17
7%
5) Si certamente!
127
49%
 
Voti totali : 257

Messaggiodi JackieWhite » 30/08/2010, 1:06

E' bello strumentalizzare le frasi altrui, vero? Il numero fa la forza.

E se dite che non ho compreso certe cose di cui ho parlato, voi avete capito ancora meno quel che ho scritto.


E comunque c'è un punto fermo qui dentro: non appena c'è una voce fuori dal coro, si tirano fuori gli artigli. Questa è una constatazione oggettiva.

Ed inoltre, ai miei appelli all'amore e avvertimenti di non provare odio, oltre a travisare le parole, rispondete con un bel pernacchio.

QUESTA E' RESPONSABILITA' di chi lo fa. NIENTE giustifica l'avversione velenosa verso certe persone, soprattutto considerando che sono in larga parte in buona fede. E' inutile rispondere che LORO vi odiano... LORO sono responsabili...
In primis NON E' VERO (la volontà conta relativamente, anche un kamikaze che si lancia e ammazza gente, crede di fare la volontà di Dio) e smettetela di dare la colpa ai tdG anzichè alla WTS. In secundis, se anche fosse, rispondo ancora: EMBE'?
Se un tdG ti dà una coltellata tu non sei giustificato nel dargliene un'altra a tua volta. Ma mi fermo qui perché c'è troppo astio che impedisce di considerare i tdG delle persone da amare.

Io non voglio fare la parte del "cattivo" quando rammento che in gioco ci sono persone che hanno sofferto e soffrono, ma il rancore prevale sempre a quanto vedo.


Voglio fare un riepilogo:

1) La manifestazione non servirà a nulla, darà solo più forza alla WTS (capirete poi il perché) e farete il suo gioco

2) La manifestazione porterà ai problemi di cui già io ed altri abbiamo parlato (tirata di cinghia della WTS, maggiore sofferenza per i tdG e altri guai per quelli che andranno a volto scoperto)

3) La facilità con cui si litiga parlando di queste cose, indica già che non siamo in grado di fare nulla di serio (a parte litigare, of course)

4) Volete sapere cos'ha di sbagliato il volantino? Ne abbiamo già parlato, è capzioso e non farà altro che incrementare l'odio della cittadinanza verso i tdG (e non è giusto), oltretutto quel grazioso lupo con la maschera di agnello NON è per niente azzeccato, mostra i tdG come CATTIVI che magari hanno da guadagnarci chissacchè imbrogliando la gente, quando sapete benissimo che non è vero.
Sono persone che diffondono un credo, come fanno i mormoni, come fanno parecchie chiese evangeliche e quant'altro, e NON hanno inventato il meccanismo che ha creato le vostre sofferenze.

I tdG sono LUPI CATTIVI travestiti da agnelli?

Una domanda: VOI prima eravate LUPI CATTIVI travestiti da agnelli? Andavate in giro ad ingannare la gente ed ostracizzavate gli ex per pura malvagità? Allora forse ce l'avete ancora nelle vene, ed ogni tanto bisogna stare attenti alla luna piena.

L'ho già esposta un po' la mia idea, parlare in modo costruttivo dei lati settari, sottolineando la bontà degli aderenti. Ma l'obiettività A MOLTI DI VOI NON PIACE.

Come potete non comprendere questa cosa, che è di fondamentale importanza? Sono persone che vedo ogni giorno, che ogni giorno amo, come chiunque altro e odio se soffrono, e odio se soffre tutta quella gente in buona fede, e ci sono in gioco così tante cose, tante sofferenze, tanta umanità, è una questione così complessa ed emotivamente carica che quando ci penso mi sento male, e che solo a scrivere questo post a stento trattengo le lacrime, c'è tanta sofferenza intorno a questa faccenda, troppo grande per me, troppo grande per noi e troppo grande per quelli che ogni giorno vanno a guardarsi allo specchio, e dopo una breve occhiata, un gesto lampo su per i capelli, ed una scarica di serotonina escono dalla sua traiettoria, camminando velocemente verso il nuovo giorno, rimuginando su quello che non riescono a metabolizzare, proseguendo alla meglio senza inglobare quella realtà nella loro mente, sperando con un barlume di luce, che chissà, forse un giorno potranno alzare la testa e sorridere.
LOVE is everything
JackieWhite
Nuovo Utente
 
Messaggi: 326
Iscritto il: 07/08/2010, 18:53

Messaggiodi Achille » 30/08/2010, 4:58

..Anna.. ha scritto:Riportavo una parola di Jackie contenuta in questa frase

"Fare rumore nelle strade, con volantini assurdi che creeranno ancora più sofferenze a loro a causa della diffamazione"

Il reato nel quale siete incappati è non leggere i post precedenti :mrgreen:

Ciao :fiori e bacio:
Difatti, è ovvio che tu stavi solo riferendo le varie affermazioni/accuse di questo utente. Un utente che invita al dialogo, all'amore e al rispetto (verso i TdG) e lo fa con un tono e con dei contenuti aggressivi ed accusatori che sembrano fatti apposta per provocare gli altri utenti e suscitare flame.

Achille/mod
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 13164
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi ..Anna.. » 30/08/2010, 5:22

vi saluto in CRISTO SIGNORE

mia cara sorella:
..Anna.. ha scritto:Riportavo una parola di Jackie contenuta in questa frase

"Fare rumore nelle strade, con volantini assurdi che creeranno ancora più sofferenze a loro a causa della diffamazione"


R I S P O S T A

mia cara sorella


che fai riporti e non riesci a spiegare quello che riporti?? :boh: (non credo di aver ricevuto delucidazioni)



Non vedo l'utilità di spiegare nuovamente qualcosa che ho già spiegato pochi post più su, in questa stessa pagina.

Se vuoi *ulteriori* delucidazioni sintetizzo dicendo che Jackie chiama diffamatorio un qualcosa che diffamatorio non è, perchè corrisponde alla verità.
La diffamazione è ben altro. E considerando che è un reato penale si dovrebbe stare attenti prima di usare certe parole.



..Anna.. ha scritto:Il reato nel quale siete incappati è non leggere i post precedenti :mrgreen:

Ciao :fiori e bacio:


non sapevo che la mancata lettura di alcuni post implicasse un reato
e quale sarebbe la pena??? :boh:


Se tu avessi letto il 3d per intero, forse ti sarebbe stato chiaro il senso di quello che è stato espresso fino ad ora.


Saluti
..Anna..
 

Messaggiodi ..Anna.. » 30/08/2010, 5:58

"JackieWhite"]
E' bello strumentalizzare le frasi altrui, vero? Il numero fa la forza.

E se dite che non ho compreso certe cose di cui ho parlato, voi avete capito ancora meno quel che ho scritto.

E comunque c'è un punto fermo qui dentro: non appena c'è una voce fuori dal coro, si tirano fuori gli artigli. Questa è una constatazione oggettiva.


Gli "artigli" si tirano fuori, e giustamente, quando si viene accusati di fare ciò che non si sta facendo.
Odiare e diffamare in questo caso.


Ed inoltre, ai miei appelli all'amore e avvertimenti di non provare odio, oltre a travisare le parole, rispondete con un bel pernacchio.

QUESTA E' RESPONSABILITA' di chi lo fa. NIENTE giustifica l'avversione velenosa verso certe persone, soprattutto considerando che sono in larga parte in buona fede. E' inutile rispondere che LORO vi odiano... LORO sono responsabili...
In primis NON E' VERO (la volontà conta relativamente, anche un kamikaze che si lancia e ammazza gente, crede di fare la volontà di Dio)


La volontà individuale conta e non poco. Un Kamikaze è responsabile delle sue azioni. Indipendentemente da ciò in qui crede, e da chi gli ha detto di fare cosa. Risponderebbe civilmente e penalmente di quello che ha fatto. Le uniche persone che non rispondono delle azioni commesse sono quelle dichiarate incapaci di intendere e volere e non mi sembra il caso di far entrare i TdG in questo gruppo.

e smettetela di dare la colpa ai tdG anzichè alla WTS. In secundis, se anche fosse, rispondo ancora: EMBE'?


Questa frase si commenta da sola.

Se un tdG ti dà una coltellata tu non sei giustificato nel dargliene un'altra a tua volta.


Sei ampiamente giustificato a denunciare il fatto, però.
E magari a chiedere che altri, seguendo l'esempio, non si mettano a loro volta a dare coltellate.
Se uno ti frega la macchina non gliela freghi a tua volta ma denunci il fatto si o no?
Questo è quanto si vuole cercare di fare. Evitare che altri diano e ricevano coltellate denunciando (=facendo conoscere) una situazione.



Come potete non comprendere questa cosa, che è di fondamentale importanza? Sono persone che vedo ogni giorno, che ogni giorno amo, come chiunque altro e odio se soffrono, e odio se soffre tutta quella gente in buona fede, e ci sono in gioco così tante cose, tante sofferenze, tanta umanità, è una questione così complessa ed emotivamente carica che quando ci penso mi sento male, e che solo a scrivere questo post a stento trattengo le lacrime


Mentre chi viene ostracizzato si sta divertendo un mondo e non soffre?
Spero davvero che tu riesca a comprendere che l'unico modo per fermare tutto questa sofferenza da entrambe le parti (se vuoi) è quello di portare a galla questa tecnica perversa dell'ostracismo. Fare conoscere al maggior numero di persone cosa succede all'interno del gruppo per evitare che altri entrino a far parte di questo meccanismo.

Tu questo ti ostini a chiamarlo odio?
A questo punto è un problema tuo se perseveri nel vedere il nero dove c'è il bianco con qualche velatura di grigio.
..Anna..
 

Messaggiodi Luciano » 30/08/2010, 6:48

Dal tuosecondo post non fai altro che dire : viewtopic.php?f=8&t=4254&p=55168#p55168" target="_blank" target="_blank
io detesto chi disprezza e critica i tdG, lasciandosi offuscare dall'astio feroce e
sfocia sovente nella cattiveria. Costui odia.

Ti è stato detto e dimostrato da mezza dozzina di foristi, che non è così, che se siamo quì e perchè li amiamo.
Anzi questa accusa, perchè di accusa si tratta, dapprima era diretta a generici cattivi, ora che hai gettato la maschera, si scopre che questi saremmo noi.
Apri un 3d in cui dimostri quello che dici.
Poi dici che aggrediamo le voci fuori dal coro.
Se il forum fosse composto solamente da cento come te, chi ti "aggredirebbe", chi avrebe un parere opposto; e normale che sei attenzionato, la pensiamo diversamente da te; non fanno lo stesso nel forum dei tdg quando qualcuno tenta di farli ragionare?
Se li odiassimo li faremmo cuocere nel loro brodo.

Ciao
Avatar utente
Luciano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3393
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 30/08/2010, 7:27

..Anna.. ha scritto:
"JackieWhite"]
E' bello strumentalizzare le frasi altrui, vero? Il numero fa la forza.

E se dite che non ho compreso certe cose di cui ho parlato, voi avete capito ancora meno quel che ho scritto.

E comunque c'è un punto fermo qui dentro: non appena c'è una voce fuori dal coro, si tirano fuori gli artigli. Questa è una constatazione oggettiva.


Gli "artigli" si tirano fuori, e giustamente, quando si viene accusati di fare ciò che non si sta facendo.
Odiare e diffamare in questo caso.


Ed inoltre, ai miei appelli all'amore e avvertimenti di non provare odio, oltre a travisare le parole, rispondete con un bel pernacchio.

QUESTA E' RESPONSABILITA' di chi lo fa. NIENTE giustifica l'avversione velenosa verso certe persone, soprattutto considerando che sono in larga parte in buona fede. E' inutile rispondere che LORO vi odiano... LORO sono responsabili...
In primis NON E' VERO (la volontà conta relativamente, anche un kamikaze che si lancia e ammazza gente, crede di fare la volontà di Dio)


La volontà individuale conta e non poco. Un Kamikaze è responsabile delle sue azioni. Indipendentemente da ciò in qui crede, e da chi gli ha detto di fare cosa. Risponderebbe civilmente e penalmente di quello che ha fatto. Le uniche persone che non rispondono delle azioni commesse sono quelle dichiarate incapaci di intendere e volere e non mi sembra il caso di far entrare i TdG in questo gruppo.

e smettetela di dare la colpa ai tdG anzichè alla WTS. In secundis, se anche fosse, rispondo ancora: EMBE'?


Questa frase si commenta da sola.

Se un tdG ti dà una coltellata tu non sei giustificato nel dargliene un'altra a tua volta.


Sei ampiamente giustificato a denunciare il fatto, però.
E magari a chiedere che altri, seguendo l'esempio, non si mettano a loro volta a dare coltellate.
Se uno ti frega la macchina non gliela freghi a tua volta ma denunci il fatto si o no?
Questo è quanto si vuole cercare di fare. Evitare che altri diano e ricevano coltellate denunciando (=facendo conoscere) una situazione.



Come potete non comprendere questa cosa, che è di fondamentale importanza? Sono persone che vedo ogni giorno, che ogni giorno amo, come chiunque altro e odio se soffrono, e odio se soffre tutta quella gente in buona fede, e ci sono in gioco così tante cose, tante sofferenze, tanta umanità, è una questione così complessa ed emotivamente carica che quando ci penso mi sento male, e che solo a scrivere questo post a stento trattengo le lacrime


Mentre chi viene ostracizzato si sta divertendo un mondo e non soffre?
Spero davvero che tu riesca a comprendere che l'unico modo per fermare tutto questa sofferenza da entrambe le parti (se vuoi) è quello di portare a galla questa tecnica perversa dell'ostracismo. Fare conoscere al maggior numero di persone cosa succede all'interno del gruppo per evitare che altri entrino a far parte di questo meccanismo.

Tu questo ti ostini a chiamarlo odio?
A questo punto è un problema tuo se perseveri nel vedere il nero dove c'è il bianco con qualche velatura di grigio.

Quoto tutto quanto ti ha detto Anna e aggiungo che capisco il tuo stato d'animo:
sei troppo coinvolto emotivamente per afferrare il senso di quanto ti diciamo perchè sei troppo coinvolto nel tuo mondo.
Hai scoperto cose che non ti quadrano, ma diffidi ancora di coloro che hanno saputo scegliere.
Non potrai liberarti del disagio che provi fino a quando non riuscirai a valutare ''cosa'' tu vuoi essere, se continuare ad accettare facendo finta di non vedere o se sceglierai il salto nel ''mondo''.
Nessuno si coalizza o complotta contro nessuno, le coalizioni e i complotti, purtroppo, li hanno inseriti nella tua mente persone che hanno solo questo modo per far sopravvivere un'organizzazione ed hanno paura della libertà di pensiero.
Rifletti.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Mario70 » 30/08/2010, 8:05

JackieWhite ha scritto:E' bello strumentalizzare le frasi altrui, vero? Il numero fa la forza.

E se dite che non ho compreso certe cose di cui ho parlato, voi avete capito ancora meno quel che ho scritto.


E comunque c'è un punto fermo qui dentro: non appena c'è una voce fuori dal coro, si tirano fuori gli artigli. Questa è una constatazione oggettiva.

Ed inoltre, ai miei appelli all'amore e avvertimenti di non provare odio, oltre a travisare le parole, rispondete con un bel pernacchio.

QUESTA E' RESPONSABILITA' di chi lo fa. NIENTE giustifica l'avversione velenosa verso certe persone, soprattutto considerando che sono in larga parte in buona fede. E' inutile rispondere che LORO vi odiano... LORO sono responsabili...
In primis NON E' VERO (la volontà conta relativamente, anche un kamikaze che si lancia e ammazza gente, crede di fare la volontà di Dio) e smettetela di dare la colpa ai tdG anzichè alla WTS. In secundis, se anche fosse, rispondo ancora: EMBE'?
Se un tdG ti dà una coltellata tu non sei giustificato nel dargliene un'altra a tua volta. Ma mi fermo qui perché c'è troppo astio che impedisce di considerare i tdG delle persone da amare.

Io non voglio fare la parte del "cattivo" quando rammento che in gioco ci sono persone che hanno sofferto e soffrono, ma il rancore prevale sempre a quanto vedo.


Voglio fare un riepilogo:

1) La manifestazione non servirà a nulla, darà solo più forza alla WTS (capirete poi il perché) e farete il suo gioco

2) La manifestazione porterà ai problemi di cui già io ed altri abbiamo parlato (tirata di cinghia della WTS, maggiore sofferenza per i tdG e altri guai per quelli che andranno a volto scoperto)

3) La facilità con cui si litiga parlando di queste cose, indica già che non siamo in grado di fare nulla di serio (a parte litigare, of course)

4) Volete sapere cos'ha di sbagliato il volantino? Ne abbiamo già parlato, è capzioso e non farà altro che incrementare l'odio della cittadinanza verso i tdG (e non è giusto), oltretutto quel grazioso lupo con la maschera di agnello NON è per niente azzeccato, mostra i tdG come CATTIVI che magari hanno da guadagnarci chissacchè imbrogliando la gente, quando sapete benissimo che non è vero.
Sono persone che diffondono un credo, come fanno i mormoni, come fanno parecchie chiese evangeliche e quant'altro, e NON hanno inventato il meccanismo che ha creato le vostre sofferenze.

I tdG sono LUPI CATTIVI travestiti da agnelli?

Una domanda: VOI prima eravate LUPI CATTIVI travestiti da agnelli? Andavate in giro ad ingannare la gente ed ostracizzavate gli ex per pura malvagità? Allora forse ce l'avete ancora nelle vene, ed ogni tanto bisogna stare attenti alla luna piena.

L'ho già esposta un po' la mia idea, parlare in modo costruttivo dei lati settari, sottolineando la bontà degli aderenti. Ma l'obiettività A MOLTI DI VOI NON PIACE.

Come potete non comprendere questa cosa, che è di fondamentale importanza? Sono persone che vedo ogni giorno, che ogni giorno amo, come chiunque altro e odio se soffrono, e odio se soffre tutta quella gente in buona fede, e ci sono in gioco così tante cose, tante sofferenze, tanta umanità, è una questione così complessa ed emotivamente carica che quando ci penso mi sento male, e che solo a scrivere questo post a stento trattengo le lacrime, c'è tanta sofferenza intorno a questa faccenda, troppo grande per me, troppo grande per noi e troppo grande per quelli che ogni giorno vanno a guardarsi allo specchio, e dopo una breve occhiata, un gesto lampo su per i capelli, ed una scarica di serotonina escono dalla sua traiettoria, camminando velocemente verso il nuovo giorno, rimuginando su quello che non riescono a metabolizzare, proseguendo alla meglio senza inglobare quella realtà nella loro mente, sperando con un barlume di luce, che chissà, forse un giorno potranno alzare la testa e sorridere.


Caro jacky nella tua esperienza hai scritto:
"Ci vivi bene finchè tutto è positivo, finchè non senti il bisogno di fare la domandina di troppo. Ma quando sopraggiunge il motivo di indagine, è la fine. O fai finta di non vederla e continui a fissare il lato bianco e florido, costringendoti alla gioia, oppure cedi al desiderio di giustizia, e porti avanti la cosa. Ed in quel momento vieni castigato dai vertici, hai oltrepassato il limite, dovevi piuttosto lasciar perdere e guardare solo il lato buono, autoconvingerti che non dovevi andare oltre, questa è la verità. Ora la pistola è puntata su tutte le tue amicizie, su tutti i tuoi contatti. Li perderai. Non potranno più salutarti nè rivolgerti la parola. Ma se cedi al ricatto morale se vuoi tornare a Geova (che abita nei piani alti di un palazzo a Brooklyn), la porta è sempre aperta. Ma non dimenticare che dovrai rinnegare buona parte del tuo cervello, e soffocarlo per amore di un disperato quieto vivere."
Poi hai parlato della tua fidanzata spiegandoci che se ti decidessi a lasciare i tdg, lei a sua volta lascerebbe te o farebbe qualcosa di peggio...
Ora in questo forum ci sono persone che hanno avuto il coraggio di seguire la propria coscienza e si sono dissociate o si sono fatte disassociare, sono stati lasciati dalle proprie fidanzate e/o mogli, hanno perso i famigliari tdg i quali non vogliono avere nulla a che fare con loro, figli hanno deciso di non vedere più i loro genitori e viceversa e dulcis in fundo hanno perso tutti i loro fratelli tdg come ben sai.
Davanti a tutto questo non credi che i forumisti abbiano tutti i diritti di sentirsi incaxxxxx?
Ora noi siamo i primi a cercare di far capire ai foristi che i singoli tdg sono manovrati, che subiscono pressioni psicologiche mirate, che sono condizionati e via dicendo, però non è facile soppesare queste cose perchè come ho gia scritto altrove, norimberga insegna che in finale la coscienza deve avere la meglio, parte di responsabilità cell'hanno anche loro, io quando ero tdg non ho mai accettato questo discorso dell'ostracismo, perchè? Forse ero meno condizionato? L'educazione che ho ricevuto avrà influito?
Quello che sto cercando di dirti è che è normalissimo per chi è toccato intimamente da questa cosa che tu stesso rifuggi e ti mette paura, di essere arrabbiato con la WT prima di tutto, ma anche verso i singoli che la seguono ciecamente, perchè non è possibile che la coscienza non dia un allarme, il non ascoltarla ci rende comunque in parte colpevoli.
Ciao
Mario
«È vero, in tempi passati vi sono stati alcuni che hanno predetto la "fine del mondo", annunciando perfino una data specifica. Alcuni hanno raccolto intorno a sé gruppi di persone ... aspettando la fine. Tuttavia non è accaduto nulla. La "fine" non è venuta. Si sono resi colpevoli di falsa profezia» (Svegliatevi!, 22/4/1969, p. 23).
Presentazione
Avatar utente
Mario70
Utente Master
 
Messaggi: 5875
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Messaggiodi The Spirit of Nikopol » 30/08/2010, 10:00

JackieWhite ha scritto:E' bello strumentalizzare le frasi altrui, vero? Il numero fa la forza.

E se dite che non ho compreso certe cose di cui ho parlato, voi avete capito ancora meno quel che ho scritto.


E comunque c'è un punto fermo qui dentro: non appena c'è una voce fuori dal coro, si tirano fuori gli artigli. Questa è una constatazione oggettiva.

Ed inoltre, ai miei appelli all'amore e avvertimenti di non provare odio, oltre a travisare le parole, rispondete con un bel pernacchio.

QUESTA E' RESPONSABILITA' di chi lo fa. NIENTE giustifica l'avversione velenosa verso certe persone, soprattutto considerando che sono in larga parte in buona fede. E' inutile rispondere che LORO vi odiano... LORO sono responsabili...
In primis NON E' VERO (la volontà conta relativamente, anche un kamikaze che si lancia e ammazza gente, crede di fare la volontà di Dio) e smettetela di dare la colpa ai tdG anzichè alla WTS. In secundis, se anche fosse, rispondo ancora: EMBE'?
Se un tdG ti dà una coltellata tu non sei giustificato nel dargliene un'altra a tua volta. Ma mi fermo qui perché c'è troppo astio che impedisce di considerare i tdG delle persone da amare.

Io non voglio fare la parte del "cattivo" quando rammento che in gioco ci sono persone che hanno sofferto e soffrono, ma il rancore prevale sempre a quanto vedo.


Voglio fare un riepilogo:

1) La manifestazione non servirà a nulla, darà solo più forza alla WTS (capirete poi il perché) e farete il suo gioco

2) La manifestazione porterà ai problemi di cui già io ed altri abbiamo parlato (tirata di cinghia della WTS, maggiore sofferenza per i tdG e altri guai per quelli che andranno a volto scoperto)

3) La facilità con cui si litiga parlando di queste cose, indica già che non siamo in grado di fare nulla di serio (a parte litigare, of course)

4) Volete sapere cos'ha di sbagliato il volantino? Ne abbiamo già parlato, è capzioso e non farà altro che incrementare l'odio della cittadinanza verso i tdG (e non è giusto), oltretutto quel grazioso lupo con la maschera di agnello NON è per niente azzeccato, mostra i tdG come CATTIVI che magari hanno da guadagnarci chissacchè imbrogliando la gente, quando sapete benissimo che non è vero.
Sono persone che diffondono un credo, come fanno i mormoni, come fanno parecchie chiese evangeliche e quant'altro, e NON hanno inventato il meccanismo che ha creato le vostre sofferenze.

I tdG sono LUPI CATTIVI travestiti da agnelli?

Una domanda: VOI prima eravate LUPI CATTIVI travestiti da agnelli? Andavate in giro ad ingannare la gente ed ostracizzavate gli ex per pura malvagità? Allora forse ce l'avete ancora nelle vene, ed ogni tanto bisogna stare attenti alla luna piena.

L'ho già esposta un po' la mia idea, parlare in modo costruttivo dei lati settari, sottolineando la bontà degli aderenti. Ma l'obiettività A MOLTI DI VOI NON PIACE.

Come potete non comprendere questa cosa, che è di fondamentale importanza? Sono persone che vedo ogni giorno, che ogni giorno amo, come chiunque altro e odio se soffrono, e odio se soffre tutta quella gente in buona fede, e ci sono in gioco così tante cose, tante sofferenze, tanta umanità, è una questione così complessa ed emotivamente carica che quando ci penso mi sento male, e che solo a scrivere questo post a stento trattengo le lacrime, c'è tanta sofferenza intorno a questa faccenda, troppo grande per me, troppo grande per noi e troppo grande per quelli che ogni giorno vanno a guardarsi allo specchio, e dopo una breve occhiata, un gesto lampo su per i capelli, ed una scarica di serotonina escono dalla sua traiettoria, camminando velocemente verso il nuovo giorno, rimuginando su quello che non riescono a metabolizzare, proseguendo alla meglio senza inglobare quella realtà nella loro mente, sperando con un barlume di luce, che chissà, forse un giorno potranno alzare la testa e sorridere.


Sono d'accordo con molte delle tue affermazioni.
Immagine
Avatar utente
The Spirit of Nikopol
Utente Junior
 
Messaggi: 657
Iscritto il: 28/01/2010, 16:35

Messaggiodi The Spirit of Nikopol » 30/08/2010, 10:06

Mario70 ha scritto:
Caro jacky nella tua esperienza hai scritto:
"Ci vivi bene finchè tutto è positivo, finchè non senti il bisogno di fare la domandina di troppo. Ma quando sopraggiunge il motivo di indagine, è la fine. O fai finta di non vederla e continui a fissare il lato bianco e florido, costringendoti alla gioia, oppure cedi al desiderio di giustizia, e porti avanti la cosa. Ed in quel momento vieni castigato dai vertici, hai oltrepassato il limite, dovevi piuttosto lasciar perdere e guardare solo il lato buono, autoconvingerti che non dovevi andare oltre, questa è la verità. Ora la pistola è puntata su tutte le tue amicizie, su tutti i tuoi contatti. Li perderai. Non potranno più salutarti nè rivolgerti la parola. Ma se cedi al ricatto morale se vuoi tornare a Geova (che abita nei piani alti di un palazzo a Brooklyn), la porta è sempre aperta. Ma non dimenticare che dovrai rinnegare buona parte del tuo cervello, e soffocarlo per amore di un disperato quieto vivere."
Poi hai parlato della tua fidanzata spiegandoci che se ti decidessi a lasciare i tdg, lei a sua volta lascerebbe te o farebbe qualcosa di peggio...
Ora in questo forum ci sono persone che hanno avuto il coraggio di seguire la propria coscienza e si sono dissociate o si sono fatte disassociare, sono stati lasciati dalle proprie fidanzate e/o mogli, hanno perso i famigliari tdg i quali non vogliono avere nulla a che fare con loro, figli hanno deciso di non vedere più i loro genitori e viceversa e dulcis in fundo hanno perso tutti i loro fratelli tdg come ben sai.
Davanti a tutto questo non credi che i forumisti abbiano tutti i diritti di sentirsi incaxxxxx?
Ora noi siamo i primi a cercare di far capire ai foristi che i singoli tdg sono manovrati, che subiscono pressioni psicologiche mirate, che sono condizionati e via dicendo, però non è facile soppesare queste cose perchè come ho gia scritto altrove, norimberga insegna che in finale la coscienza deve avere la meglio, parte di responsabilità cell'hanno anche loro, io quando ero tdg non ho mai accettato questo discorso dell'ostracismo, perchè? Forse ero meno condizionato? L'educazione che ho ricevuto avrà influito?
Quello che sto cercando di dirti è che è normalissimo per chi è toccato intimamente da questa cosa che tu stesso rifuggi e ti mette paura, di essere arrabbiato con la WT prima di tutto, ma anche verso i singoli che la seguono ciecamente, perchè non è possibile che la coscienza non dia un allarme, il non ascoltarla ci rende comunque in parte colpevoli.
Ciao
Mario


... e concordo pure con te. Tuttavia nonostante tutto, considerate bene gli effetti che la manifestazione è più probabile produca.

Stiamo parlando di un paese di buonisti decerebrati (manifestazione contro una religione = razzinazifascixenofobo, anche se manifesti contro la dea Kalì) dove tenere una manifestazione contro i migliori maestri di Frittata Turning (nuovo sport estremo made in USA), i migliori degli ultimi 150 anni (persino il Papa ha dovuto chiedere scusa ed ammettere, i TdG ancora reggono!).

Effetto boomerang garantito al limone. Immaginate i giornali e di riflesso le rivistine di propaganda WTS. Titoloni su quanto sono bravi ed onesti, brutti ex vendicativi. Riflesso: apostati insatanati sbugiardati dal Mondo, segno dei tempi, opposzione di Satana e blablabla...
Immagine
Avatar utente
The Spirit of Nikopol
Utente Junior
 
Messaggi: 657
Iscritto il: 28/01/2010, 16:35

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 30/08/2010, 10:21

Bhe, Spirit, come ex-sessantottina, ti assicuro che anche là, dove è palese una sconfitta, vale sempre la pena di esprimere la propria opinione.
Questo per quel che mi riguarda.
Se invece vogliamo ampliare il discorso, la storia ti dà torto.
Quante conquiste di libertà e democrazia ci sarebbero tuttora negate se qualcuno non avesse deciso di ribellarsi?
Inoltre non si và a dire che i Testimoni sono ''brutti, sporchi e cattivi'' così come, invece, viene insegnato loro di considerarci, ma si punta il dito su una forma liberticida e anticostituzionale detta ostracismo.
Ostracismo che non si limita all'espulsione dal club, ma che viene istigato nei confronti di familiari dissidenti.
Ma se questo ti sembra inopportuno, spero non ti tocchi mai di subirlo.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi JackieWhite » 30/08/2010, 11:25

..Anna.. ha scritto:Non vedo l'utilità di spiegare nuovamente qualcosa che ho già spiegato pochi post più su, in questa stessa pagina.

Se vuoi *ulteriori* delucidazioni sintetizzo dicendo che Jackie chiama diffamatorio un qualcosa che diffamatorio non è, perchè corrisponde alla verità.
La diffamazione è ben altro. E considerando che è un reato penale si dovrebbe stare attenti prima di usare certe parole.


Cara Anna, non me ne volere ma ritengo molto faziose le tue interpretazioni dei miei post.

Spero davvero che tu riesca a comprendere che l'unico modo per fermare tutto questa sofferenza da entrambe le parti (se vuoi) è quello di portare a galla questa tecnica perversa dell'ostracismo. Fare conoscere al maggior numero di persone cosa succede all'interno del gruppo per evitare che altri entrino a far parte di questo meccanismo.

Qui c'eravamo arrivati da milioni di anni luce. Ma permettimi di dissentire sui metodi.

Tu questo ti ostini a chiamarlo odio?
A questo punto è un problema tuo se perseveri nel vedere il nero dove c'è il bianco con qualche velatura di grigio.

Faziosissimo. Non ho mai parlato della critica all'ostracismo come odio, altrimenti pure io odierei. Ho parlato di MOLTO altro, che puntualmente non viene letto.

Luciano ha scritto:Ti è stato detto e dimostrato da mezza dozzina di foristi, che non è così, che se siamo quì e perchè li amiamo.
Anzi questa accusa, perchè di accusa si tratta, dapprima era diretta a generici cattivi, ora che hai gettato la maschera, si scopre che questi saremmo noi.
Apri un 3d in cui dimostri quello che dici.
Poi dici che aggrediamo le voci fuori dal coro.
Se il forum fosse composto solamente da cento come te, chi ti "aggredirebbe", chi avrebe un parere opposto; e normale che sei attenzionato, la pensiamo diversamente da te; non fanno lo stesso nel forum dei tdg quando qualcuno tenta di farli ragionare?
Se li odiassimo li faremmo cuocere nel loro brodo.

Ciao

Lascia perdere, ti prego.


Gabriella ha scritto:Quoto tutto quanto ti ha detto Anna e aggiungo che capisco il tuo stato d'animo:
sei troppo coinvolto emotivamente per afferrare il senso di quanto ti diciamo perchè sei troppo coinvolto nel tuo mondo.
Hai scoperto cose che non ti quadrano, ma diffidi ancora di coloro che hanno saputo scegliere.
Non potrai liberarti del disagio che provi fino a quando non riuscirai a valutare ''cosa'' tu vuoi essere, se continuare ad accettare facendo finta di non vedere o se sceglierai il salto nel ''mondo''.
Nessuno si coalizza o complotta contro nessuno, le coalizioni e i complotti, purtroppo, li hanno inseriti nella tua mente persone che hanno solo questo modo per far sopravvivere un'organizzazione ed hanno paura della libertà di pensiero.
Rifletti.
Gabriella

Amica cara, mi dispiace dissentire ma questi si chiamano stereotipi. Non corrisponde veramente a realtà, mi dispiace che la si veda in questo modo.
Oltretutto, non mi pare che qui ci siano psichiatri di professione, e sarebbe meglio cercare di evitare le istintive etichette.
Tra le congregazioni usano classificare "più spirituale", "meno spirituale", "più maturo", "più forte", "più debole", e tutta 'sta menata.
Ora veniamo a creare etichette opposte: "più tdG", "meno tdG", "più emotivamente coinvolto", "più fuori", "ancora troppo 'geovista'", e compagnia brutta. E' questo il risultato dello spirito di cui parlavo.
SIamo persone, non tariffe per cellulari.



Mario70 ha scritto:Quello che sto cercando di dirti è che è normalissimo per chi è toccato intimamente da questa cosa che tu stesso rifuggi e ti mette paura, di essere arrabbiato con la WT prima di tutto, ma anche verso i singoli che la seguono ciecamente, perchè non è possibile che la coscienza non dia un allarme, il non ascoltarla ci rende comunque in parte colpevoli.

Caro Mario, non pensi che addebitare ai tdG il fatto di non scappare a gambe levate sia quanto meno futile?
Finchè sono convinti, faranno tutto con sincerità, è inutile stare a dire "sono ciechi, sono questo e sono quell'altro". Basta pensare anche alla tua personale esperienza. Tu facevi tutto ciò con cattiveria e ti consideravi colpevole?
E la tua esperienza mi pare che indicasse MOLTO chiaramente la tua buona fede, che è quella praticamente di tutti.

non è possibile che la coscienza non dia un allarme, il non ascoltarla ci rende comunque in parte colpevoli

Questo vale solo quando c'è l'allarme. Finchè questo non si vede, non v'è nessuna colpa.
Stesso discorso di sopra.

Se fossero tanto colpevoli come dite, avremmo 7 milioni di mostri. Ma sapete che non è così.
LOVE is everything
JackieWhite
Nuovo Utente
 
Messaggi: 326
Iscritto il: 07/08/2010, 18:53

Messaggiodi Mario70 » 30/08/2010, 11:38

JackieWhite ha scritto:

Mario70 ha scritto:Quello che sto cercando di dirti è che è normalissimo per chi è toccato intimamente da questa cosa che tu stesso rifuggi e ti mette paura, di essere arrabbiato con la WT prima di tutto, ma anche verso i singoli che la seguono ciecamente, perchè non è possibile che la coscienza non dia un allarme, il non ascoltarla ci rende comunque in parte colpevoli.

Caro Mario, non pensi che addebitare ai tdG il fatto di non scappare a gambe levate sia quanto meno futile?
Finchè sono convinti, faranno tutto con sincerità, è inutile stare a dire "sono ciechi, sono questo e sono quell'altro". Basta pensare anche alla tua personale esperienza. Tu facevi tutto ciò con cattiveria e ti consideravi colpevole?
E la tua esperienza mi pare che indicasse MOLTO chiaramente la tua buona fede, che è quella praticamente di tutti.

Questo vale solo quando c'è l'allarme. Finchè questo non si vede, non v'è nessuna colpa.
Stesso discorso di sopra.

Se fossero tanto colpevoli come dite, avremmo 7 milioni di mostri. Ma sapete che non è così.


Ho gia scritto che io non riconoscevo l'ostracismo quando ero tdg, quindi per me questo discorso non vale, per il resto ho detto esattamente quanto hai scritto tu, ovvero che se la loro coscienza non da nessun allarme allora sono "scusabili" perchè totalmente condizionati, ma personalmente mi risulta difficile credere questo, ribadisco che sono responsabili nella misura in cui la loro coscienza li accusa, più essa bussa alla porta e più sono colpevoli per non averla ascoltata, detto questo il mio astio è totalmente verso chi ha elargito simili dettami ostracizzanti e sai a chi mi riferisco.
Ciao
«È vero, in tempi passati vi sono stati alcuni che hanno predetto la "fine del mondo", annunciando perfino una data specifica. Alcuni hanno raccolto intorno a sé gruppi di persone ... aspettando la fine. Tuttavia non è accaduto nulla. La "fine" non è venuta. Si sono resi colpevoli di falsa profezia» (Svegliatevi!, 22/4/1969, p. 23).
Presentazione
Avatar utente
Mario70
Utente Master
 
Messaggi: 5875
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 30/08/2010, 11:59

JackieWhite ha scritto:Amica cara, mi dispiace dissentire ma questi si chiamano stereotipi. Non corrisponde veramente a realtà, mi dispiace che la si veda in questo modo.
Oltretutto, non mi pare che qui ci siano psichiatri di professione, e sarebbe meglio cercare di evitare le istintive etichette.
Tra le congregazioni usano classificare "più spirituale", "meno spirituale", "più maturo", "più forte", "più debole", e tutta 'sta menata.
Ora veniamo a creare etichette opposte: "più tdG", "meno tdG", "più emotivamente coinvolto", "più fuori", "ancora troppo 'geovista'", e compagnia brutta. E' questo il risultato dello spirito di cui parlavo.
SIamo persone, non tariffe per cellulari

Ma pensa, non mi ero accorta di volerti psicanalizzare, mi limitavo a descrivere quello che avevo compreso del tuo stato d'animo.
Se l'empatia ti infastidisce, mi spiace.
Inoltre, non sono io che etichetto, sei tu che ti ostini a ragionare per stereotipi, ma capisco che ogni tipo di comunicazione tra me e te è impossibile.
Mi arrendo, siamo cellulari incompatibili.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi JackieWhite » 30/08/2010, 12:45

Gabriella Prosperi ha scritto:
JackieWhite ha scritto:Amica cara, mi dispiace dissentire ma questi si chiamano stereotipi. Non corrisponde veramente a realtà, mi dispiace che la si veda in questo modo.
Oltretutto, non mi pare che qui ci siano psichiatri di professione, e sarebbe meglio cercare di evitare le istintive etichette.
Tra le congregazioni usano classificare "più spirituale", "meno spirituale", "più maturo", "più forte", "più debole", e tutta 'sta menata.
Ora veniamo a creare etichette opposte: "più tdG", "meno tdG", "più emotivamente coinvolto", "più fuori", "ancora troppo 'geovista'", e compagnia brutta. E' questo il risultato dello spirito di cui parlavo.
SIamo persone, non tariffe per cellulari

Ma pensa, non mi ero accorta di volerti psicanalizzare, mi limitavo a descrivere quello che avevo compreso del tuo stato d'animo.
Se l'empatia ti infastidisce, mi spiace.
Inoltre, non sono io che etichetto, sei tu che ti ostini a ragionare per stereotipi, ma capisco che ogni tipo di comunicazione tra me e te è impossibile.
Mi arrendo, siamo cellulari incompatibili.
Gabriella

E' brutto è che nello scritto, il tono non è mai chiaro.

Cara amica, non è l'empatia, non posso accettare di essere considerato di parte.
Nessuno deve essere "di parte".


Quanto alle etichette, purtroppo si vengono a creare "de facto" per via della situazione. E' un'evoluzione naturale delle cose.
LOVE is everything
JackieWhite
Nuovo Utente
 
Messaggi: 326
Iscritto il: 07/08/2010, 18:53

Messaggiodi The Spirit of Nikopol » 30/08/2010, 12:56

Gabriella Prosperi ha scritto:Bhe, Spirit, come ex-sessantottina, ti assicuro che anche là, dove è palese una sconfitta, vale sempre la pena di esprimere la propria opinione.
Questo per quel che mi riguarda.
Se invece vogliamo ampliare il discorso, la storia ti dà torto.
Quante conquiste di libertà e democrazia ci sarebbero tuttora negate se qualcuno non avesse deciso di ribellarsi?
Inoltre non si và a dire che i Testimoni sono ''brutti, sporchi e cattivi'' così come, invece, viene insegnato loro di considerarci, ma si punta il dito su una forma liberticida e anticostituzionale detta ostracismo.
Ostracismo che non si limita all'espulsione dal club, ma che viene istigato nei confronti di familiari dissidenti.
Ma se questo ti sembra inopportuno, spero non ti tocchi mai di subirlo.
Gabriella


Tanto alla fine vedrete che ho ragione. E' sempre così... :carezza:
Immagine
Avatar utente
The Spirit of Nikopol
Utente Junior
 
Messaggi: 657
Iscritto il: 28/01/2010, 16:35

Messaggiodi ..Anna.. » 30/08/2010, 13:39

quote="JackieWhite"

Cara Anna, non me ne volere ma ritengo molto faziose le tue interpretazioni dei miei post.



Non te ne voglio affatto :sorriso:

D'altra parte leggendo i tuoi, confesso, ho pensato la stessa identica cosa. Ti vedo troppo coinvolto emotivamente per dare dei giudizi obiettivi.


Qui c'eravamo arrivati da milioni di anni luce. Ma permettimi di dissentire sui metodi.


E permettimi di dissentire in parte dai tuoi.

Non che non siano validi. Se ho ben capito tu vorresti fare qualcosa dall'interno. Bene. Ci sta. Puoi tirare fuori con tanto tempo e tanta pazienza (e te lo auguro di cuore) i tuoi cari. E gli altri?

Non basta agire dall'interno. Bisogna che gli esterni facciano comunque qualcosa. Che non è detto possa nuocere ai tdg in maniera così negativa come prevedi tu.

Ci potrebbe (e sottolineo potrebbe) essere una apertura, uno spiraglio. Almeno per un puro interesse economico. Perchè no?

Non è vero che tutto, ma proprio tutto, viene spiegato con lo studio.
Non è affatto vero. Certi meccanismi si comprendono da dentro. Quando ci vivi. Quando è troppo tardi per andarsene senza pagare un prezzo più o meno elevato.


Ci stiamo preoccupando di due cose diverse. Tu, mi pare di capire, solo dei tdg che sono dentro e io anche di quelli che tdg non sono ancora.

Cosa c'è di male nell'informare correttamente gli esterni potenziali nuove vittime del proselitismo porta a porta?
..Anna..
 

Messaggiodi JackieWhite » 30/08/2010, 13:53

..Anna.. ha scritto:Ci stiamo preoccupando di due cose diverse. Tu, mi pare di capire, solo dei tdg che sono dentro e io anche di quelli che tdg non sono ancora.

Cosa c'è di male nell'informare correttamente gli esterni potenziali nuove vittime del proselitismo porta a porta?

Nulla, ma c'è di male nel fare in modo che i non tdG, potenzialmente informati quanto un riccio morto, vedano in queste persone un carro ambulante di imbroglio e cattiveria. Ma loro non sono affatto cattivi, nè ci guadagnano alcunché, in tutti i sensi.
Inoltre questo si ritorcerebbe contro i tdG ma anche verso la causa che volete portare avanti. I potenziali effetti negativi li ho già esposti a questo proposito.

Se si facesse in modo da schematizzare così: ----> Aspetti pericolosi - Ma, persone buone e sincere non da disprezzare - Ecco di cosa si tratta, ma le persone che vengono da voi sono del tutto in buona fede e sono persone che fanno sacrifici

Allora potrei gridare al miracolo. La gente verrebbe informata sì degli aspetti settari che tanto si decantano, ma non considererebbe i tdG che incontra come dei malefici diavoli ambulanti, o nel migliore dei casi, dei poveracci mentecatti.
Questo, quale che siano le ragioni, non posso sopportarlo.

Se avete intenzione di andare ad appiccare il fuoco a Brooklyn fate pure, ma non toccatemi i tdG, mi fanno pena e hanno sacrificato molto cercando di fare quello che ritengono giusto. Voi stessi l'avete fatto. L'odio da parte della collettività non se lo meritano (anche dopo quello che hanno investito e sacrificato), quindi sarebbe bene stare attenti a non generarlo.
LOVE is everything
JackieWhite
Nuovo Utente
 
Messaggi: 326
Iscritto il: 07/08/2010, 18:53

Messaggiodi Dafne75 » 30/08/2010, 14:12

Però... si potrebbe fare la manifestazione davanti alla loro sede centrale e avvisare Striscia di questa manifestazione così si evita quel che teme Jakie e altri (infatti ciò che temono potrebbe succedere, in effetti) e intanto l'opinione pubblica verrebbe comunque sensibilizzata tramite tv. Anche i politici verrebbero a conoscenza dei motivi della manifestazione e non potranno ignorarli, specie se questa è stata ripresa dalle telecamere di Mediaset, e, si spera, ci penseranno un pò di più prima di concedere l'intesa a una religione che impedisce la libertà di religione, scusate il gioco di parole.

Ciao
Avatar utente
Dafne75
Nuovo Utente
 
Messaggi: 74
Iscritto il: 08/02/2010, 20:37

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 30/08/2010, 14:13

JackieWhite ha scritto:
..Anna.. ha scritto:Se si facesse in modo da schematizzare così: ----> Aspetti pericolosi - Ma, persone buone e sincere non da disprezzare - Ecco di cosa si tratta, ma le persone che vengono da voi sono del tutto in buona fede e sono persone che fanno sacrifici


Di questo sono arciconvinta.
Infatti non mi è mai capitato di disprezzare nessuno che sta compiendo quello che ritiene un dovere o una missione.
Siano Testimoni o Mormoni o altri gruppi dediti al proselitismo.
Sono per una informazione corretta che scinda il pericolo insito in una organizzazione, dai conservi che, in buona fede, la promulgano.
Mi permetto di specificare che la manifestazione in oggetto di discussione, non intende criminalizzare le persone che fanno parte del culto, ma un aspetto deleterio di una regola in particolare, leggi ostracismo, che non viene resa palese al momento dello studio proposto.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Gocciazzurra » 30/08/2010, 14:48

JackieWhite ha scritto:
Se si facesse in modo da schematizzare così: ----> Aspetti pericolosi - Ma, persone buone e sincere non da disprezzare - Ecco di cosa si tratta, ma le persone che vengono da voi sono del tutto in buona fede e sono persone che fanno sacrifici

Ma su questo non ci piove! Infatti la responsabilità cade sui vertici geovisti, ma purtroppo gli adepti inconsapevolmente si rendono "complici".
Comunque mi trovo d'accordo sulla precisazione da te menzionata.
Immagine

Il Natale in famiglia significa calor(i)e.
Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5570
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Messaggiodi Marco Piccioni » 30/08/2010, 17:18

Caro Jackie ho letto con attenzione i tuoi ultimi post e pur non essendo d'accordo devo riconoscere che il tuo modo di argomaentare è molto diverso dai tuoi post precedenti.

Quello che penso è che mantenendo questo stile ognuno può esprimere tutte le sue opinioni e da parte mia saranno considerate con tutto il rispetto.

detto questo quoto quanto scrive anna che dice:

Non che non siano validi. Se ho ben capito tu vorresti fare qualcosa dall'interno. Bene. Ci sta. Puoi tirare fuori con tanto tempo e tanta pazienza (e te lo auguro di cuore) i tuoi cari. E gli altri?

Non basta agire dall'interno. Bisogna che gli esterni facciano comunque qualcosa. Che non è detto possa nuocere ai tdg in maniera così negativa come prevedi tu.

Ci potrebbe (e sottolineo potrebbe) essere una apertura, uno spiraglio. Almeno per un puro interesse economico.


Io la pensavo come te. Per mesi dopo i comitati mi sono continuato a definire un testimone con la metalità aperta. Mi sono reso però conto che sarei riuscito a cambiare la mentalità solo a pochè persone intorno a me. L'organizzazione sarebbe rimasta tale e quale.

Quindi pur augurandoti uno strepitoso successo non posso far altro che appoggiare la manifestazione perchè una pur piccola possibilità di successo e meglio che niente.

Marco P.

P.S.

concordo in toto anche con jan hus: nessuno odia i singoli proclamatori anzi. Tutti noi sappiamo bene quanto i vertici siano i responsabili delle loro dottrine e disposizoni.
Avatar utente
Marco Piccioni
Nuovo Utente
 
Messaggi: 176
Iscritto il: 04/01/2010, 17:02

Messaggiodi ..Anna.. » 30/08/2010, 17:48

"Marco Piccioni"
Quindi pur augurandoti uno strepitoso successo non posso far altro che appoggiare la manifestazione perchè una pur piccola possibilità di successo e meglio che niente.


Quali potrebbero essere queste probabilità?

Alcuni intendimenti sono mai stati modificati - seppur parzialmente - dopo episodi particolari che hanno coinvolto pubblicamente la wts?
Ha mai dovuto fare un parziale dietro front per interesse?

Che so, penso all'obiezione di coscienza al posto del servizio di leva.
L'apertura sui farmaci che contengono frazioni di sangue.
E andando indietro: sui trapianti
O altro

Se così fosse c'è qualche speranza in più.
..Anna..
 

Messaggiodi Lucio » 30/08/2010, 19:24

JackieWhite ha scritto:
Se avete intenzione di andare ad appiccare il fuoco a Brooklyn fate pure, ma non toccatemi i tdG, mi fanno pena e hanno sacrificato molto cercando di fare quello che ritengono giusto. Voi stessi l'avete fatto. L'odio da parte della collettività non se lo meritano (anche dopo quello che hanno investito e sacrificato), quindi sarebbe bene stare attenti a non generarlo.


Sono d'accordo che nessuno meriti l'odio di un altro. E io, parlo per me, non odio i Tdg: se lo facessi andrei a bucare le gomme fuori dalla sala, a suonare il campanello della sala durante l'adunanza e poi scappare, o a fare le pernacchie quando tengono la porta aperta d'estate per il caldo. Non lo faccio, rispetto la presa di posizione dei singoli, come rispetto chi è vegano e chi è musulmano, e non capisco nulla di chi cosa o come li ha portati a quella decisione.

Il discorso è sempre quello, trito e ritrito, girato e rigirato: io non disprezzo il vegano, anzi rispetto la sua scelta che non capisco ma mi rendo conto che come essere senziente l'ha presa avrà i sui motivi. Ma se lui fa in modo che nel mio comune non si mangi più belle bisteccone di chianina, impedendo a mia mamma di comprarmele e cucinarmele, allora sì che mi girano le scatole, e allora protesto con cartelli con scritto "W la bistecca" in giro per il paese.
Manifesto il mio disappunto per quello che credo un mio diritto violato, e credo che in questo nessuno abbia di che obiettare.
Poi i passaggi "se manifesti odi il vegano, il vegano è cattivo, lapidiamo il vegano" credo che sia eccessi che sono più da imputare alle persone che al singolo oggetto della manifestazione.

Avevo detto che mi chiamavo fuori dal post perchè stavo diventanto troppo infiammato... ma per rispondere a chi dice (nessun riferimento specifico a persone sia chiaro, mi riferisco in generale ai più che fanno questa osservazione) che gli ex tdg hanno il dente avvelenato, lo zampino caprino e pure il forcone appuntito: forse è vero sì, ma mettiti per un pochino dalla nostra parte con quello che abbiamo dovuto passare e poi vediamo come si sta bene e perchè a volte si perdono le staffe. Magari proprio tu dall'altra parte ti comporteresti peggio, chi lo sa. Ricordiamoci che se non abbiamo avuto un'esperienza non sapremo mai che significa viverci,

Ps: caro fratello Lucio una bella B sul punto Illustrazioni della tua pagellina, ops, foglietto dei consigli sui discorsi... :sorriso:
Lucio
Utente Senior
 
Messaggi: 1744
Iscritto il: 05/07/2010, 20:43

Messaggiodi Marco Piccioni » 30/08/2010, 20:56

Ciao Anna

Quali potrebbero essere queste probabilità?


Sinceramente non credo che cambierà qualcosa d aparte della WTS. Quelli sono Dio in terra e delle proteste non giene frega nulla. Ma ci tengono e molto all'8x1000.
Quindi manifestare può far venire qualche dubbio al governo. Sempre che non salti prima...


Marco P.
Avatar utente
Marco Piccioni
Nuovo Utente
 
Messaggi: 176
Iscritto il: 04/01/2010, 17:02

Messaggiodi berescitte » 31/08/2010, 11:09

Senza dubbio sì, come per la difesa di ogni altro diritto umano usurpato da violenza.

Ma con pari, se non maggiore determinazione perché credo che faccia ancor più danno, parteciperei (come ho fatto per anni in questo fporum e continuo a fare come "GRISsino" altrove), a iniziative tese a smascherare il danno alla verità rivelata arrecato da chiunque, o per sbaglio o per calcolo, deforma o riduce la dottrina di salvezza rivelataci da Dio.
Avatar utente
berescitte
Nuovo Utente
 
Messaggi: 114
Iscritto il: 16/06/2009, 22:47

Messaggiodi JackieWhite » 31/08/2010, 12:52

Carissimi, credo che il mio messaggio sia abbastanza chiaro. Il problema va affrontato, ma i tdG meritano rispetto. E' molto semplice. E se viene attuato qualcosa che possa farli soffrire ancora di più, è peggio per tutti. Per loro (WTS che stringe la cinghia ancor di più), ex tdG ancora più ostracizzati da chi li conosce, e persone ancora tdG, rovinate del tutto. Queste sono le paure manifestate.

Per jan hus: non citare pubblicazioni di settemila anni fa, ormai non servono a niente e sono poco indicative, e sono sempre parole dei vertici di turno.


Per chi dice "certo, rispetto i tdG qualunque sia la motivazione che li ha spinti... bla bla bla...", rispondo 2 cose:

In primis, se sei un ex tdG, ricordati perché TU fosti spinto ad aggregarti (ad eccezione di chi ci è nato),
in secundis, sembra una sciocchezza, perché ci sono motivazioni molto vaste, bisogna ricordare che i lati positivi nella comunità ci sono, e spesso l'entusiasmo iniziale è grande, e poi se lentamente comincia a non quadrarti qualcosa, sei troppo avvinghiato per andartene semplicemente, troppi legami emotivi, troppi legami sociali, e troppa desolazione quando esci.
Quindi è inutile chiedersi "Perché questi fenomeni ci sono entrati... eccetera eccetera". E' proprio fuori luogo.

Bisogna anche ricordare che alla base c'è molta sincerità, e che inoltre i tdG che analizzano le cose in quel modo, sono relativamente pochi, e che l'analisi della realtà esterna è piuttosto limitata nella comunità.

In ultima analisi, aldilà di tutti i bei discorsi, penso sia oggettivo che i tdG meritino il rispetto, sicuramente molto più rispetto dei non tdG che vivono disonestamente. Quindi non lasciamo che il disprezzo verso i vertici faccia perdere ogni stima ed ogni considerazione per le brave persone che (indipendentemente da tutto) hanno aderito eroicamente a qualcosa con molti sacrifici. Costoro non meritano affatto meno rispetto dell'esterno medio.
Ultima modifica di JackieWhite il 31/08/2010, 13:16, modificato 1 volta in totale.
LOVE is everything
JackieWhite
Nuovo Utente
 
Messaggi: 326
Iscritto il: 07/08/2010, 18:53

Messaggiodi Lucio » 31/08/2010, 13:09

JackieWhite ha scritto:Carissimi, credo che il mio messaggio sia abbastanza chiaro. Il problema va affrontato, ma i tdG meritano rispetto.

Credo che nessuno lo abbia messo in dubbio. Ne che il problema vada affrontato ne che i tdg meritino rispetto. Ma protestare contro una dirigenza e scagliarsi contro i singoli sono due cose ben diverse. Posso dire "Abbasso Milan", ed è mio diritto. Ma posso anche menare il mio vicino rossonero, e questo non si fa. Siamo adulti e credo si capisca la differenza.

JackieWhite ha scritto:Per jan hus: non citare pubblicazioni di settemila anni fa, ormai non servono a niente e sono poco indicative.

Per ammissione degli stessi tdg le riviste non "scadono", non perdono di valore o significato salvo correzioni esplicitate (vedi intendimenti modificati): quindi noi citiamo anche una rivista del '42 perchè quella è ancora ritenuto cibo spirituale. E non mi si dica il contrario, altrimenti tiriamo in ballo che tutto il cibo spirituale può essere rivisto e selezionato e il castello cade.

JackieWhite ha scritto:Per chi dice "certo, rispetto i tdG qualunque sia la motivazione che li ha spinti... bla bla bla...", rispondo 2 cose:
In primis, se sei un ex tdG, ricordati perché TU fosti spinto ad aggregarti (ad eccezione di chi ci è nato),
in secundis, sembra una sciocchezza, perché ci sono motivazioni molto vaste, bisogna ricordare che i lati positivi nella comunità ci sono, e spesso l'entusiasmo iniziale è grande, e poi se lentamente comincia a non quadrarti qualcosa, sei troppo avvinghiato per andartene semplicemente, troppi legami emotivi, troppi legami sociali, e troppa desolazione quando esci.

Se ti rivolgi a me ci sono nato, ci ho sguazzato e mi sono dato pure da fare. L'ho già detto parecchie volte. Ma non confondere chi non se ne va perchè in fondo ci crede e chi non se ne va perchè ha paura che sua sorella non lo inviti al matrimonio (il corsivo sopra è mio). Sono due motivazioni ESTREMAMENTE differenti!
E' la stessa differenza tra un villaggio turistico con cibo mediocre e una prigione. Ed è proprio la cosa che deve essere fatta sapere.

JackieWhite ha scritto:Bisogna anche ricordare che alla base c'è molta sincerità, e che inoltre i tdG che analizzano le cose in quel modo, sono relativamente pochi, e che l'analisi della realtà esterna è piuttosto limitata nella comunità.

Stai dicendo che i Tdg sono pecoroni col paraocchi? E' appunto per quello che si vuole far sapere gli effetti di certe decisioni. Ed è proprio per questo che la WTS ti sbatte la porta in faccia e vieta di spiegare le ragioni per cui hai dissentito e sei stato espulso.
Saranno anche pecore e sincere, non lo metto in dubbio, ma proprio per questo hanno bisogno di sapere.
JackieWhite ha scritto:In ultima analisi, aldilà di tutti i bei discorsi, penso sia oggettivo che i tdG meritino il rispetto, sicuramente molto più rispetto dei non tdG che vivono disonestamente. Quindi non lasciamo che il disprezzo verso i vertici faccia perdere ogni stima ed ogni considerazione per le brave persone che (indipendentemente da tutto) hanno aderito eroicamente a qualcosa con molti sacrifici. Costoro non meritano affatto meno rispetto dell'esterno medio.

Non disprezzo le persone per la categoria a cui appartengono, ex Tdg Tdg, onesti o non onesti. Sull'eroicamente avrei da discutere, credo che quella parola vada tenute per cose più serie.
Lucio
Utente Senior
 
Messaggi: 1744
Iscritto il: 05/07/2010, 20:43

Messaggiodi JackieWhite » 31/08/2010, 13:22

Lucio ha scritto:
JackieWhite ha scritto:Carissimi, credo che il mio messaggio sia abbastanza chiaro. Il problema va affrontato, ma i tdG meritano rispetto.

Credo che nessuno lo abbia messo in dubbio. Ne che il problema vada affrontato ne che i tdg meritino rispetto. Ma protestare contro una dirigenza e scagliarsi contro i singoli sono due cose ben diverse. Posso dire "Abbasso Milan", ed è mio diritto. Ma posso anche menare il mio vicino rossonero, e questo non si fa. Siamo adulti e credo si capisca la differenza.

Relativamente, perché il tuo scagliarti contro la dirigenza deve essere accorto a non colpire chi stà in basso. E questo può succedere molto facilmente se non si fa attenzione, per i motivi suddetti.

JackieWhite ha scritto:Per jan hus: non citare pubblicazioni di settemila anni fa, ormai non servono a niente e sono poco indicative.

Per ammissione degli stessi tdg le riviste non "scadono", non perdono di valore o significato salvo correzioni esplicitate (vedi intendimenti modificati): quindi noi citiamo anche una rivista del '42 perchè quella è ancora ritenuto cibo spirituale. E non mi si dica il contrario, altrimenti tiriamo in ballo che tutto il cibo spirituale può essere rivisto e selezionato e il castello cade.

Però vengono riprese solo se serve per qualcosa in particolare, la new light è una componente basilare del loro credo, quindi difficilmente citerebbero con disinvoltura una rivista dell'anteguerra.

JackieWhite ha scritto:In ultima analisi, aldilà di tutti i bei discorsi, penso sia oggettivo che i tdG meritino il rispetto, sicuramente molto più rispetto dei non tdG che vivono disonestamente. Quindi non lasciamo che il disprezzo verso i vertici faccia perdere ogni stima ed ogni considerazione per le brave persone che (indipendentemente da tutto) hanno aderito eroicamente a qualcosa con molti sacrifici. Costoro non meritano affatto meno rispetto dell'esterno medio.

Non disprezzo le persone per la categoria a cui appartengono, ex Tdg Tdg, onesti o non onesti. Sull'eroicamente avrei da discutere, credo che quella parola vada tenute per cose più serie.

Eroicamente, sì. Aderire ai tdG come ad altro, non è come entrare in sala giochi, è il risultato di una decisione grossa e costosa. Ed essi non sopportano di certo tutta l'avversione di amici e parenti per divertimento.


Pace.
LOVE is everything
JackieWhite
Nuovo Utente
 
Messaggi: 326
Iscritto il: 07/08/2010, 18:53

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 31/08/2010, 13:46

0
JackieWhite ha scritto:Bisogna anche ricordare che alla base c'è molta sincerità, e che inoltre i tdG che analizzano le cose in quel modo, sono relativamente pochi, e che l'analisi della realtà esterna è piuttosto limitata nella comunità.

In ultima analisi, aldilà di tutti i bei discorsi, penso sia oggettivo che i tdG meritino il rispetto, sicuramente molto più rispetto dei non tdG che vivono disonestamente. Quindi non lasciamo che il disprezzo verso i vertici faccia perdere ogni stima ed ogni considerazione per le brave persone che (indipendentemente da tutto) hanno aderito eroicamente a qualcosa con molti sacrifici. Costoro non meritano affatto meno rispetto dell'esterno medio.

Continuo a non capire, ma è sicuramente un mio limite, cosa c'entri una manifestazione davanti la sede di governo che stigmatizzi l'ostracismo con la buona fede dei Testimoni.
Ma ti rendi conto che tu, che li vuoi giustamente difendere, descrivendoli in tal modo li fai passare per mentecatti?
Sono pochissimi, per mia esperienza, coloro che non analizzano la realtà, e quei pochissimi non analizzarebbero nemmeno un'altra religione.
La maggioranza non è scema, sanno bene quale sia la realtà e dove inizi la fantasia del CD.
Sono ben altre le ragioni per cui rimangono Testimoni.
Per prima ragione sono i sensi di colpa di lasciare ciò che, nonostante tutto, per loro è la vera fede, la paura una volta fuori di non poter gestire la propria vita e il terrore, appunto, di essere considerati cadaveri ambulanti dai loro cari.
La realtà non sfugge e se si ostinano, con sacrifici, a far ciò che viene dettato, non è perchè non vedono le magagne, ma perchè è l'unica via che considerano percorribile.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Lucio » 31/08/2010, 13:54

JackieWhite ha scritto:
Lucio ha scritto:
JackieWhite ha scritto:Carissimi, credo che il mio messaggio sia abbastanza chiaro. Il problema va affrontato, ma i tdG meritano rispetto.

Credo che nessuno lo abbia messo in dubbio. Ne che il problema vada affrontato ne che i tdg meritino rispetto. Ma protestare contro una dirigenza e scagliarsi contro i singoli sono due cose ben diverse. Posso dire "Abbasso Milan", ed è mio diritto. Ma posso anche menare il mio vicino rossonero, e questo non si fa. Siamo adulti e credo si capisca la differenza.

Relativamente, perché il tuo scagliarti contro la dirigenza deve essere accorto a non colpire chi stà in basso. E questo può succedere molto facilmente se non si fa attenzione, per i motivi suddetti.

Può succedere, ma ad un certo punto nonsi può evitare: se io mi scaglio contro l'ostracismo promosso dalla dirigenza e il semplice proclamatore sostiene l'ostracismo, ovvio che anche lui incontrerà il mio disappunto. Ma non stiamo parlando di colpire, stiamo semplicemente dicendo che facciamo quello che viene fatto dal proclamatore tdg: dico agli altri come la penso. E non mi sembra che fuori dalla WTS questo sia vietato se fatto in modo educato.

JackieWhite ha scritto:
JackieWhite ha scritto:Per jan hus: non citare pubblicazioni di settemila anni fa, ormai non servono a niente e sono poco indicative.

Per ammissione degli stessi tdg le riviste non "scadono", non perdono di valore o significato salvo correzioni esplicitate (vedi intendimenti modificati): quindi noi citiamo anche una rivista del '42 perchè quella è ancora ritenuto cibo spirituale. E non mi si dica il contrario, altrimenti tiriamo in ballo che tutto il cibo spirituale può essere rivisto e selezionato e il castello cade.

Però vengono riprese solo se serve per qualcosa in particolare, la new light è una componente basilare del loro credo, quindi difficilmente citerebbero con disinvoltura una rivista dell'anteguerra.

Eh no, chi decide cosa e quando tirarlo fuori? O usiamo tutte le vecchie o non le usiamo. non quando ci fa comodo. La new light, o luce progressiva, interviene su alcuni punti, su quelli per cui non ci sono state varianti valgono le pubblicazioni vecchie.

JackieWhite ha scritto:
JackieWhite ha scritto:In ultima analisi, aldilà di tutti i bei discorsi, penso sia oggettivo che i tdG meritino il rispetto, sicuramente molto più rispetto dei non tdG che vivono disonestamente. Quindi non lasciamo che il disprezzo verso i vertici faccia perdere ogni stima ed ogni considerazione per le brave persone che (indipendentemente da tutto) hanno aderito eroicamente a qualcosa con molti sacrifici. Costoro non meritano affatto meno rispetto dell'esterno medio.

Non disprezzo le persone per la categoria a cui appartengono, ex Tdg Tdg, onesti o non onesti. Sull'eroicamente avrei da discutere, credo che quella parola vada tenute per cose più serie.

Eroicamente, sì. Aderire ai tdG come ad altro, non è come entrare in sala giochi, è il risultato di una decisione grossa e costosa. Ed essi non sopportano di certo tutta l'avversione di amici e parenti per divertimento.


Pace.

[/quote]

L'eroe è quello che si butta nel fiume in piena per salvare un uomo che sta annegando. O quello che passa il confine di un paese in guerra per portare aiuto a chi sta male. Non abusiamo dei termini che poi perdono significato altrimenti.
Lucio
Utente Senior
 
Messaggi: 1744
Iscritto il: 05/07/2010, 20:43

PrecedenteProssimo

Torna a Sondaggi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici