Pagina 2 di 3

@Brisa

MessaggioInviato: 18/07/2011, 13:52
di Naaman
Fa ridere che uno debba ostinatamente usare un errore linguistico che si è perpretato nei secoli...ben sapendo che si tratta di un errore. Il fatto che un neologismo medievale sia stato usato per secoli in letteratura non significa necessariamente che non possa e non debba essere abbandonato. Le lingue si evolvono e "prendono atto" anche degli errori. Chi si è reso conto che il nome Geova non è altro che un errore linguistico fa bene ad abbandonarlo. Le lingue non sono qualcosa di statico...altrimenti oggi in italiano diremmo ancora "imperocchè" invece di "perchè"...eppure "imperocchè" è stato usato per secoli!!! Per gran parte del secolo scorso nei libri di scuola leggevo ancora di personaggi storici con nomi italianizzati...questa consuetudine è stata gradualmente abbandonata per cui oggi parliamo di Barack Obama e non di Benedetto Obama...parliamo di Hillary Clinton e non di Ilaria Clinton...parliamo di Karl Marx...e non di Carlo Marx! Il nome Geova non è il Nome di D-o ed è un nome che è stato coniato nel medioevo...ce lo fa sapere proprio la storia e la linguistica. E' stato usato per secoli? Poco male...si fa sempre in tempo ad eliminare un errore dal vocabolario...quanti vocaboli arcaici sono ormai scomparsi dalla lingua italiana?

MessaggioInviato: 18/07/2011, 15:33
di brisa
Naaman ha scritto:Fa ridere che uno debba ostinatamente usare un errore linguistico che si è perpretato nei secoli...ben sapendo che si tratta di un errore. Il fatto che un neologismo medievale sia stato usato per secoli in letteratura non significa necessariamente che non possa e non debba essere abbandonato. Le lingue si evolvono e "prendono atto" anche degli errori. Chi si è reso conto che il nome Geova non è altro che un errore linguistico fa bene ad abbandonarlo. Le lingue non sono qualcosa di statico...altrimenti oggi in italiano diremmo ancora "imperocchè" invece di "perchè"...eppure "imperocchè" è stato usato per secoli!!! Per gran parte del secolo scorso nei libri di scuola leggevo ancora di personaggi storici con nomi italianizzati...questa consuetudine è stata gradualmente abbandonata per cui oggi parliamo di Barack Obama e non di Benedetto Obama...parliamo di Hillary Clinton e non di Ilaria Clinton...parliamo di Karl Marx...e non di Carlo Marx! Il nome Geova non è il Nome di D-o ed è un nome che è stato coniato nel medioevo...ce lo fa sapere proprio la storia e la linguistica. E' stato usato per secoli? Poco male...si fa sempre in tempo ad eliminare un errore dal vocabolario...quanti vocaboli arcaici sono ormai scomparsi dalla lingua italiana?
Vedi, tu parli giustamente dell'uso delle parole, perchè è l'uso che porta alla scomparsa di termini desueti dalla lingua e dunque dal vocabolario. Una parola non scompare dal dizionario perchè un qualche parruccone si è svegliato la mattina e ha deciso a tavolino che tale parola deve sparire dai libri e dalla lingua parlata. Se anche una parola fosse sbagliata rimarrebbe in quel vocabolario se fosse usata correntemente. Anzi non sono pochi i casi di parole pronunciate male che nel corso del tempo hanno prima affiancato i termini corretti come pronunce alternative e in seguito li hanno soppiantati.

Ma oltre a questo c'è pure il fatto che nessuno sa qual è la vera pronuncia del nome di Dio per cui "costringere" qualcuno ad abbandonare un "errore linguistico" quando non si ha la più pallida idea di come correggere l'errore credo che sia abbastanza sciocco. Geova non è il nome di Dio? Certo che lo è finché non mi dici qual è quello giusto, così come Cosuro sarebbe il nome di un imperatore romano fino al momento in cui non sapessi con certezza che invece il suo giusto nome è Cesare. YHWH non è un nome come non lo è CSR, sono solo lettere.

MessaggioInviato: 18/07/2011, 15:36
di Gabriella Prosperi
brisa ha scritto:[Ma oltre a questo c'è pure il fatto che nessuno sa qual è la vera pronuncia del nome di Dio per cui "costringere" qualcuno ad abbandonare un "errore linguistico" quando non si ha la più pallida idea di come correggere l'errore

Una volta stabilito che è un errore, sarebbe stolto continuare ad usarlo, piuttosto non s'usa nessun nome.
Gabriella

MessaggioInviato: 18/07/2011, 16:24
di stupor mundi
......Per me ogni TdG è un gran xxxxxxxxxe non grande mente!!!........

MessaggioInviato: 18/07/2011, 16:26
di Aquarivs
Ecco un altro che non ha letto il regolamento :fronte:
Ma c'è bisogno di sostenere le proprie idee in questo modo? O tutto o niente? Oh rabbia! :fronte:

MessaggioInviato: 18/07/2011, 16:29
di Aquarivs
Riflettiamo.. io chiamo il mio boss Franscesco tipo per i primi 4 mesi lavoro fin quando i colleghi mi fanno presente che non si chiama Francesco. Però non riesco a sapere qual è il suo vero nome, nel frattempo che faccio?

Lo chiamo Signore?

MessaggioInviato: 18/07/2011, 16:38
di Luciano
Aquarivs ha scritto:Riflettiamo.. io chiamo il mio boss Franscesco tipo per i primi 4 mesi lavoro fin quando i colleghi mi fanno presente che non si chiama Francesco. Però non riesco a sapere qual è il suo vero nome, nel frattempo che faccio?

Lo chiamo Signore?

Se scopri che è tuo Padre puoi chiamarlo "Padre" o Abba
ciao

MessaggioInviato: 18/07/2011, 16:40
di Gabriella Prosperi
Chiamalo boss :mrgreen:
Gabriella

MessaggioInviato: 18/07/2011, 16:47
di Aquarivs
Gabriella Prosperi ha scritto:Chiamalo boss :mrgreen:
Gabriella

Esatto :verde:

MessaggioInviato: 18/07/2011, 16:58
di Naaman
...

MessaggioInviato: 18/07/2011, 17:07
di Naaman
Gabriella Prosperi ha scritto:Chiamalo boss :mrgreen:
Gabriella


:risata:

Nome o non nome?

MessaggioInviato: 18/07/2011, 20:15
di antonello sanna
"Io sono colui che fa divenire", "io sono colui che sono". Questo è ciò che Dio ha detto di sé a Mose. Decrivere tutta la sua essenza rinchidendolo in un nome è di per se riduttivo. Solo dopo che Mose ha insistito egli ha dato una definizione di se col tetragramma. Per la mente di Mosè era inconcepibile un Dio senza nome, era abituato al gran numero degli dei egizi. Perchè non ha rivelato prima quel nome? Semplice, Egli non ha bisogno di un nome perchè è ciò che è, tutto e nulla, l'indefinibile. Questo è però un altro argomento che forse è meglio su un'altra sezione del forum...

MessaggioInviato: 18/07/2011, 20:37
di antonello sanna
stupor mundi ha scritto:......Per me ogni TdG è un gran xxxxxxxxxe non grande mente!!!........

:senzaparole:
espressione poco carina, scommetto che non sei mai stato tdg... sei tenuto ad un linguaggio moderato. Si può esprimere dissenso ma non così.
Comunque ricorda che la maggioranza dei foristi è stata tdg, io compreso. Quindi offendi un pò tutti!!! :mi sono spieg:

MessaggioInviato: 19/07/2011, 9:25
di brisa
Gabriella Prosperi ha scritto:
brisa ha scritto:[Ma oltre a questo c'è pure il fatto che nessuno sa qual è la vera pronuncia del nome di Dio per cui "costringere" qualcuno ad abbandonare un "errore linguistico" quando non si ha la più pallida idea di come correggere l'errore

Una volta stabilito che è un errore, sarebbe stolto continuare ad usarlo, piuttosto non s'usa nessun nome.
Gabriella
Mah, non mi trovi d'accordo su questo. Se in mancanza di un'alternativa valida qualcuno decidesse di continuare ad usarlo, sapendo benissimo oltretutto di essere compreso da chiunque, allora penso che sarebbe più stolto cercare di impedirglielo.
E poi cosa fai quando te lo vedi scritto da qualche parte? O se sei un cantante lirico quando canti il Nabucco? Ci metti i puntini di sospensione perché è un errore?

Sinceramente a me sembra più una presa di posizione. Credo che se non esistessero i testimoni di Geova ben pochi avrebbero questa fobia ad utilizzare la pronuncia Geova.

MessaggioInviato: 19/07/2011, 10:20
di Gabriella Prosperi
...Se non ci fossero i Testimoni di Geova, ben pochi saprebbero chi è Geova.
Gabriella

MessaggioInviato: 19/07/2011, 10:38
di brisa
Allora è un bene che ci siano.

MessaggioInviato: 19/07/2011, 10:41
di Gabriella Prosperi
Per chi?
Gabriella

MessaggioInviato: 19/07/2011, 11:29
di Luciano
L'alternativa al nome Geova esiste e anche più autorevole; anche la wts ne è a conoscenza:
http://www.infotdgeova.it/dottrine/nome2.php" target="_blank
1°-- Comunque, è quasi certo che il nome di Dio fosse originalmente pronunciato “Yahweh”. The Encyclopaedia Britannica dice: “È ora generalmente ammesso che Jahwe (Yahwe) sia la vera pronuncia”. The Universal Jewish Encyclopedia dichiara: “Yahveh è la più probabile traslitterazione dell’antico nome di Dio”. Il traduttore biblico J. B. Rotherham disse: “Sembra che la vera pronuncia sia Yahwe”. The Catholic Encyclopedia dichiara : “Geova, il nome proprio di Dio nel Vecchio Testamento...Inserendo la vocali di Jabe (pronuncia samaritana) nell’originale testo consonantico greco, otteniamo la forma Jahveh (Yahweh) che è stata generalmente accettata dagli studiosi moderni come la vera pronuncia del nome divino”.36 (citazione del 1961)

2°-- Molti studiosi pensano che il nome si pronunciasse “Yahweh”...37 (citazione del 1968).

3°-- Mentre siamo inclini a considerare la pronuncia “Yahweh” come la più corretta..37a. (citazione del 1969)

4°-- Non si sa esattamente come fosse pronunciato, anche se alcuni studiosi pensano che la forma corretta sia “Yahweh”38. (citazione del 1982)

5°-- Molti studiosi preferiscono la pronuncia “Yahweh”, ma vi è incertezza al riguardo e gli studiosi non sono concordi39. (citazione del 1985)

...

7°-- Oggi la maggioranza degli studiosi sembra favorire il bisillabo “Yahweh”.40a (cit. del 1/2/1999)

ciao

MessaggioInviato: 19/07/2011, 13:28
di Naaman
Gabriella Prosperi ha scritto:...Se non ci fossero i Testimoni di Geova, ben pochi saprebbero chi è Geova.
Gabriella


permettimi di correggerti cara Gabriella...bonariamente s'intende! In realtà se non ci fossero i testimoni di Geova probabilmente nessuno userebbe il nome Geova, che non è il Nome di D-o ma un neologismo relativamente recente, neologismo che è già ormai largamente in disuso nel mondo accademico e non solo in quell'ambito ed è ormai già uscito dai lessici e dai vocabolari...tipo la Treccani. L'uso del nome Geova è ormai un uso di "nicchia": lo usano appunto quasi solo i testimoni di Geova per motivi teologici loro propri.

brisa ha scritto:Allora è un bene che ci siano.


Non saprei...e non sta a me giudicare. Permettimi però un'osservazione: di sicuro non è stato un bene per tutte quelle persone che sono morte per aver rifiutato in buona fede una trasfusione sulla base di un insegnamento errato e totalmente estraneo alle Scritture... frutto solo della discutibile e presunta autorità esegetica del cosiddetto schiavo fedele e discreto...anzi del corpo direttivo che "lo rappresenta"...

Se non ci fossero stati i tdG probabilmente non ci sarebbero stati nemmeno quei morti. Non credi?

MessaggioInviato: 19/07/2011, 13:35
di Gabriella Prosperi
Naaman ha scritto:
Gabriella Prosperi ha scritto:...Se non ci fossero i Testimoni di Geova, ben pochi saprebbero chi è Geova.
Gabriella


permettimi di correggerti cara Gabriella...bonariamente s'intende! In realtà se non ci fossero i testimoni di Geova probabilmente nessuno userebbe il nome Geova, che non è il Nome di D-o ma un neologismo relativamente recente, neologismo che è già ormai largamente in disuso nel mondo accademico e non solo in quell'ambito ed è ormai già uscito dai lessici e dai vocabolari...tipo la Treccani. L'uso del nome Geova è ormai un uso di "nicchia": lo usano appunto quasi solo i testimoni di Geova per motivi teologici loro propri.

Mi pare che stiamo esprimendo, entrambi, la stessa idea, oppure ho un attacco d'alzhaimer? :mrgreen:
Gabriella

MessaggioInviato: 19/07/2011, 13:50
di Naaman
Gabriella Prosperi ha scritto:
Naaman ha scritto:
Gabriella Prosperi ha scritto:...Se non ci fossero i Testimoni di Geova, ben pochi saprebbero chi è Geova.
Gabriella


permettimi di correggerti cara Gabriella...bonariamente s'intende! In realtà se non ci fossero i testimoni di Geova probabilmente nessuno userebbe il nome Geova, che non è il Nome di D-o ma un neologismo relativamente recente, neologismo che è già ormai largamente in disuso nel mondo accademico e non solo in quell'ambito ed è ormai già uscito dai lessici e dai vocabolari...tipo la Treccani. L'uso del nome Geova è ormai un uso di "nicchia": lo usano appunto quasi solo i testimoni di Geova per motivi teologici loro propri.

Mi pare che stiamo esprimendo, entrambi, la stessa idea, oppure ho un attacco d'alzhaimer? :mrgreen:
Gabriella


Sicuramente Gabriella! Solo che la tua espressione ha permesso a Brisa di "giocare sul fraintendimento". Tu hai scritto: se non ci fossero i tdG, ben pochi saprebbero chi è Geova. La tua espressione letteralmente può significare: se non ci fossero i tdG ben pochi "saprebbero chi è D-o e ben pochi saprebbero che D-o ha un nome. Ecco perchè Brisa ti ha risposto: allora è un bene che ci siano i tdG! In realtà i tdG non sono l' unica fonte di conoscenza per sapere che D-o ha un Nome...chiunque studia la Bibbia seriamente ha accesso a questa conoscenza! Basta aprire un'enciclopedia...leggere un buon libro sulla religione ebraica...etc.

MessaggioInviato: 19/07/2011, 14:20
di Gabriella Prosperi
Grazie Naaman, ma, vedi, a Brisa piace giocare ed anche a me :sorriso: solo sui fraintendimenti, però.
Gabriella

MessaggioInviato: 19/07/2011, 14:38
di Lizzy75
Anch'io, prima di conoscere i tdg sapevo che il nome di Dio era “Yahweh”, lo leggevo sulla bibbia Reader's Digest, che penso possiedono un po' tutti...
Poi ho scoperto che c'era anche il nome Geova. Io preferisco la forma Padre perchè è la prima che ho conosciuto e poi Yahweh, dopotutto i legami affettivi non si stabiliscono usando dei nomignoli che si preferisce? Credo che sia lo stesso con Dio e Gesù ci insegna di chiamarlo Padre e non magari Yahweh degli Eserciti come era chiamato nel vecchio Testamento... :mrgreen:

MessaggioInviato: 21/07/2011, 10:37
di nelly24
Scoprendo su internet che tra i tdg ci sono casi di pedofilia. Per me la cosa era INAUDITA. Ho subito chiesto spiegazioni a mio fratello ex anziano e alla mia e-mail non ho mai ricevuto risposta, se menziono qualcosina, si arrabbia esplodendo come un pitbull.
I cambiamenti di tutti gli intendimenti non mi avevano smosso nemmeno per un millimetro, accettavo tutto passivamente - mi convincevo che sono una peccatrice. Lasciavo che gli altri mi mettessero i piedi in testa e conciata in questo modo non ero capace di reagire.
Internet, grazie di esistere!

MessaggioInviato: 21/07/2011, 11:08
di Tiziano
titti75 ha scritto:Anch'io, prima di conoscere i tdg sapevo che il nome di Dio era “Yahweh”, lo leggevo sulla bibbia Reader's Digest, che penso possiedono un po' tutti...
Poi ho scoperto che c'era anche il nome Geova. Io preferisco la forma Padre perchè è la prima che ho conosciuto e poi Yahweh, dopotutto i legami affettivi non si stabiliscono usando dei nomignoli che si preferisce? Credo che sia lo stesso con Dio e Gesù ci insegna di chiamarlo Padre e non magari Yahweh degli Eserciti come era chiamato nel vecchio Testamento... :mrgreen:



Non solo... ma GESU' non ha mai pronunciato il suo nome...eppure le occasioni le avrà avute...se il nome è così importante da doverlo pronunciare...come mai GESU'..che era perfetto...non lo ha mai fatto?
Quale occasione migliore mentre insegnava a pregare...che lui non conoscesse le scritture?

MessaggioInviato: 21/07/2011, 12:16
di deliverance1979
Ed aggiungerei anche di più sulla figura del Cristo e sulla mancata e corretta pronuncia del nome....

Chi più di lui che è stato accanto a Dio fin dall'inizio della creazione di tutti gli angeli, i pianeti, l'uomo, gli animali, la stesura della bibbia e quant'altro avrebbe potuto traslitterare il nome di Dio non solo nel corrente ebraico di allora, ma anche nel greco comune ed ancora meglio nel latino in uso......

Come mai tutto questo non fù mai fatto ne quando Gesù stava sulla terra in carne ed ossa, ne sulla stesura della bibbia da parte dei discepoli successiva alla sua morta....... :ok: :strettamano:

MessaggioInviato: 21/07/2011, 23:38
di pietro
Io sono diventato TdG, perchè ammiravo la loro apparente sapienza, nell'applicare ciò che si studiava nelle Sacre Scritture.
Non conoscendo bene la Bibbia, sono stato facilmente ingannato dalle false interpretazioni del CD.
Poi, gradualmente , prima solo per intuizione, poi leggendo la Bibbia per conto mio ( altre traduzioni in italiano, diverse dalla Traduzione del Nuovo Mondo) ... ho iniziato ad aprire gli occhi.
Il punto chiave è stato, quando ho capito che lo Schiavo Fedele non è ispirato da Dio, e sulla pelle degli altri cambia continuamente intendimento.
Un punto inportante, è stato leggere e confrontare la TNM con la "The Kingdom Interlinear Translation of the Greek Scriptures" edita dalla stessa WTS, nella quale è palese la modifica dal testo originale in greco alla TNM in inglese, e alle successive traduzioni in italiano.

MessaggioInviato: 22/07/2011, 8:01
di ..Anna..
brisa ha scritto:Personalmente troverei un po' più ridicolo se qualche testone (nel senso di grande mente) decidesse che adesso non bisogna più chiamarlo Cosuro ma "l'Imperatore", il "Condottiero", il "Generale"... , come se non ce ne fossero stati degli altri.


Cosa cambia?

Csr potrebbe essere Cosuro, Cosaro, Cosiro, Cosero, Cosera, Cosira, Cosiru, Coseru, Cisero... eccetera, eccetera, eccetera.

Imperatore, condottiero, generale sono dei titoli con i quali si identifica QUEL Csr.

Come si può battezzare nel nome di Cosuro, se anche Cosuro è un titolo che identifica Csr e non c'è la certezza che si tratti del vero nome?

Nel caso di Geova è la stessa cosa. Andare a predicare che i testoni ( :sorriso: nel senso di grandi menti) hanno occultato il nome divino che è presente nella bibbia tot volte, è falso. Perchè il nome divino nessuno lo sa. Come si occulta qualcosa che non è dato conoscere?

Una delle tante conversazioni tra me e i Tdg riguardava appunto il "sia santificato il tuo nome".

Quale nome santifichi - mi chiedevano - visto che il nome non lo usi ma lo chiami Dio?

Lo stesso che santifichi tu - rispondevo - uno caso che si usa per convenzione, visto che il nome vero non lo sai.

MessaggioInviato: 22/07/2011, 8:13
di ..Anna..
Naaman ha scritto:Fa ridere che uno debba ostinatamente usare un errore linguistico che si è perpretato nei secoli...ben sapendo che si tratta di un errore.?...........E' stato usato per secoli? Poco male...si fa sempre in tempo ad eliminare un errore dal vocabolario...



Ma no e perchè?
Li identifica come gruppo.

I Tdg di chi diverrebbero i testimoni se abbandonassero l'uso di quel nome?

Ci sono delle caratteristiche peculiari che non possono essere abbandonate per non minare il senso di appartenenza e l'identità di un (qualsiasi) gruppo.

Nei tdg, secondo me, le caratteristiche peculiari che non potranno MAI essere cambiate sono

- il sangue
- il palo al posto della croce
- il nome.

Tutto il resto può essere soggetto a variazioni grandi o piccole, quelle tre no.

Mi scuso per l'ot.

MessaggioInviato: 22/07/2011, 8:30
di rosadeldeserto75
Prima di tutto vorrei salutare tutti i foristi. Già da tanto tempo non partecipo alle discusioni. Però vi leggo tutti i giorni.

Cosa mi ha convinto che la wts non è il canale di Dio?
Beh, tante cose. Abito tutti i santi giorni con i tdg. Sono i miei parenti acquisiti. :triste:

Loro continuo cambiamento di intendimento, ottusita mentale, razzismo e ostracismo nei confronti di persone che non la pensano come loro, LA MANCANZA DI VERO AMORE, ipocrisia, ecc.
Il tutto provabile dalle loro stesse riviste che per me erano come una gabbia mentale. Delle volte mi sentivo umiliata leggendole. Non accettavo che il vero canale di Dio scrivesse delle cose assurde.
Poi la ciliegina sulla torta e il colpo di grazia erano i comporamenti degli stessi parenti verso me e la mia famiglia (soprattutto verso le mie figlie che sono loro stesso sangue, cioè famiglia).

Infine la scoperta per puro caso di questo meraviglioso Forum. :felice:
Ora sono libera, cosciente e soprattutto convinta che la wts non è il canale di Dio.
Lo sperimentato sulla mia pelle.

Ancora, ciao a tutti. Occhio vi seguo tutti i giorni. :occhiol: