Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

E' giusto che un fuoriuscito dica di sè: ma quanto sono stato scemo?

Sezione in cui si trovano discussioni particolarmente interessanti e che possono riguardare tutti gli utenti - vecchi e nuovi - del forum

Moderatori: Achille, Achille

Messaggiodi deliverance1979 » 10/11/2019, 15:44

sandrosolustri ha scritto:Argomento del forum molto interessante . Però in questo caso penso che meriterebbe anche un 'indagine ideologica più che religiosa . Mi spiego meglio : Probabilmente ogni uno di noi nell'arco della propria vita ( o per educazione ricevuta o per scelta autonoma ) ha seguito più o meno fervidamente ideologie politiche o religiose .... poi ? Poi qualcosa è successo . Tuttora , tra le mie tante e molteplici letture , una che considero tuttora caposaldo della la mia maturazione intellettuale è stato un libro, anzi, il libro LA TRAGEDIA DEI COMUNISTI ITALIANI : le vittime del P.C.I. in Unione Sovietica . E' un libro del 2001 tuttora introvabile che focalizza quanto mai , come un'ideologia possa a tutti gli effetti trasformarsi da tragedia in redenzione . Qui si arriva al nocciolo della questione ; Chi pensate sia mai stato in grado di far crollare questa ideologia in campo globale ? Nulla di quanto la maggioranza possa ragionevolmente sostenere : Non è stata l'America , il Papa , la Massoneria , o gli apostati ex comunisti . E' stata la nuova generazione dei capi del Politbjuro cioè l'Organo direttivo del Partito comunista sovietico. E che c'azzecca coi TdG ? C'azzecca, c'azzecca. I nuovi capi del Politbjuro avevano in mano tutta la monumentale storiografia del partito dagli albori sino al giorno in cui affermarono la storica proposizione che rimando a fine pagina . A questo mondo , nulla è eterno , non è stato eterno Lenin , Stalin , Chruscev , Breznev e compagnia bella . A pari merito non saranno eterni Russel ed i capi dell'attuale movimento . Ed il giorno in cui Dio vorrà , qualcuno riesaminerà il tutto : Partendo dagli albori Massoni , passando per tutte le profezie inadempiute sino alle attuali migliaia di sterili per non dire atroci regole imposte copiosamente dall'organizzazione ... e qualcuno ne prenderà coscienza ci rifletterà e farà il passo che riporterà alla fatidica enunciazione che ho lasciato in sospeso : << VI DEVO DIRE L'ATROCE , LA DOLOROSA VERITA' :COMPAGNI, CI SIAMO SBAGLIATI ! >> .


Difatti, questa è la logica dei movimenti estremisti, religiosi e politici (di destra e di sinistra), dove, l'individuo viene omologato secondo uno standard superiore e viene inquadrato in comportamento, linguaggio, cerimonie e via dicendo tipiche di quel movimento che pensa di essere il "Migliore del mondo" (tanto per rimanere in tema di estremismi, e citando il motto dei giapponesi della seconda guerra mondiale).

E poi si cade nell'errore dove "Il cretino è sempre sicuro di tutto, mentre l'intelligente è pieno di dubbi".

Penso che il paragone tra TDG ed il comunismo sia il più azzeccato, poichè mentre il Nazismo ha subito la sua sconfitta bellica e quindi la sua Norimberga nel 1945, e come anche il Giappone imperiale con le due bombe atomiche ricevute e con tutta la distruzione che ne è conseguita, il comunismo è semplicemente imploso su se stesso, con una fine non violenta e non palese, motivo per cui, la sua sconfitta è stata silenziosa.
Lo stesso dicasi dei TDG, che non hanno subito un tracollo evidente, con una sonora batosta tale da devastarli, un pò come è accaduto all'ISIS e la sua ideologia millenatistica, per capirsi, o paragonabile ad altre sette sconquassate da scandali sessuali, economici o di suicidi di massa.
Ma, proprio come i comunisti, anche i TDG stanno pian piano implodendo su se stessi a causa della loro ideologia e teologia sconclusionata, basata sulla farlocca speranza della fine del mondo imminente ma che però non viene....
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 5546
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Un sincero grazie a tutti...

Messaggiodi Vieri » 10/11/2019, 17:12

Non sempre si assiste su questi forum a "confessioni" di questo genere dettate più dal cuore che dalle ideologie vecchie e nuove che si siano manifestate dopo l'uscita dai tdG.
Un grazie di cuore a tutti per la vostra sincerità.

Come sapete sono un cattolico convinto ed ogni volta che mi suonano, ormai raramente alla porta, li invito sempre al dialogo dove devo dire onestamente diventa sempre un monologo da parte mia...
Una volta,uno di loro, forse un po' impazientito mi disse che non lo facevo parlare......facendogli subito notare però "che stava calpestando il suolo di casa mia e quindi avevo i diritto di parlare io.....

Tra l'altro rappresento per loro il demonio poichè sono cattolico, frequento un forum di ex tdG oltre ad aver dato una nuova veste grafica al sito di Infotgeova e dulcis in fundo ....faccio due sacche di sangue al mese da oltre due anni per una anemia refrattaria....
Morale: peggio di così... :ironico:

Risultati ? Ovviamente nessuno che si chiudevano sempre con il saluto di "pentitevi"....

Sono alcuni anni che frequento questo forum dove in genere rappresento per le mie idee, la classica "mosca bianca". Perchè questo ?

Una delle difficoltà incontrate nel dialogo con molti ex consiste nel fatto che per "indigestione di Geova" sono passati giustamente ad un senso di libertà ma a sua volta di considerare il credente cattolico o evangelico che siano, come i "cretini sempre sicuri di tutto, mentre "l'intelligente" è sempre pieno di dubbi".

In breve, questa raggiunta libertà di pensiero rimane spesso non un fatto razionale ma emotivo, per ovvie ragioni, contestando in assoluto ogni credo divenendo atei o agnostici.
Spesso è questo presunto grado di "superiorità intellettuale" acquisita che può creare difficoltà di dialogo che in alcuni casi assume anche toni sprezzanti verso chi crede.

Una persona aveva detto che quando ci si brucia con una pentola di acqua calda, difficilmente ci si rimettono le mani dentro...ma con un dito spesso e quando abbiamo "l'anima fredda" si potrebbe sempre verificare la "temperatura" che potrebbe anche rimanere piacevole...

Un cari saluto a tutti
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 6940
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi renato-c » 11/11/2019, 16:43

Vieri ha scritto:Non sempre si assiste su questi forum a "confessioni" di questo genere dettate più dal cuore che dalle ideologie vecchie e nuove che si siano manifestate dopo l'uscita dai tdG.
Un grazie di cuore a tutti per la vostra sincerità.

Come sapete sono un cattolico convinto ed ogni volta che mi suonano, ormai raramente alla porta, li invito sempre al dialogo dove devo dire onestamente diventa sempre un monologo da parte mia...
Una volta,uno di loro, forse un po' impazientito mi disse che non lo facevo parlare......facendogli subito notare però "che stava calpestando il suolo di casa mia e quindi avevo i diritto di parlare io.....

Tra l'altro rappresento per loro il demonio poichè sono cattolico, frequento un forum di ex tdG oltre ad aver dato una nuova veste grafica al sito di Infotgeova e dulcis in fundo ....faccio due sacche di sangue al mese da oltre due anni per una anemia refrattaria....
Morale: peggio di così... :ironico:

Risultati ? Ovviamente nessuno che si chiudevano sempre con il saluto di "pentitevi"....

Sono alcuni anni che frequento questo forum dove in genere rappresento per le mie idee, la classica "mosca bianca". Perchè questo ?

Una delle difficoltà incontrate nel dialogo con molti ex consiste nel fatto che per "indigestione di Geova" sono passati giustamente ad un senso di libertà ma a sua volta di considerare il credente cattolico o evangelico che siano, come i "cretini sempre sicuri di tutto, mentre "l'intelligente" è sempre pieno di dubbi".

In breve, questa raggiunta libertà di pensiero rimane spesso non un fatto razionale ma emotivo, per ovvie ragioni, contestando in assoluto ogni credo divenendo atei o agnostici.
Spesso è questo presunto grado di "superiorità intellettuale" acquisita che può creare difficoltà di dialogo che in alcuni casi assume anche toni sprezzanti verso chi crede.

Una persona aveva detto che quando ci si brucia con una pentola di acqua calda, difficilmente ci si rimettono le mani dentro...ma con un dito spesso e quando abbiamo "l'anima fredda" si potrebbe sempre verificare la "temperatura" che potrebbe anche rimanere piacevole...

Un cari saluto a tutti


Salve.
non si tratta di essere scemi ,ma di essere stati ingannati ,truffati :hanno approfittato della nostra bontà e noi non abbiamo nulla di cui vergognarsi perchè si dovrebbero vergognare loro ,cioè quelli che comandano ,vergognarsi di tutto il male che fanno .Il paragone si può fare col vecchietto che viene truffato ..Chi si deve vergognare ? il vecchietto o il truffatore ? La cosa giusta da fare ora è quella di aiutare il vecchietto affinchè non vada in depressione .Idem i fuoriusciti .I fuoriusciti soffrono molto ,ma voi non lo potete capire e questo discorso di passare per scemi di certo non aiuta .Con molta fatica poi uno acquista la propria libertà di pensiero vero .... ma questo si può paragonare benissimo ad un matrimonio che avviene il divorzio . Questo causa stress ma poi cìè chi si risposa chi ritorna dal proprio coniuge e chi mom ne vuole più sapere perchè giustamente non si fida più di nessuno ,perciò non si tratta di superiorità intellettuale ,ma si tratta di come uno ne esce dal divorzio . Quando io uscii ,un anziano mi disse : ora ti puoi dedicare alla bella vita ,donne ecc.... tanto fra poco viene Harmaghedon è muori . Ecco ..... ci sono quelli che hanno il terrore di essere usciti e ritornano per non andare all'Inferno cioè Harmaghedon ,A me mi cadde le bracia ad ascoltare quella povera persona ,Cosa centra Harmaghedon e darsi alla bella vita di trasgressione ? Uno ama lo stesso la propria moglie i propri figli e si comporta onestamente per principio e non per la religione ,ma purtroppo ci sono anche quelli che ritornano e io sono contento che ritornano così almeno non commetteranno misfatti .Bene che credino all'inferno ed Harmaghedon ,.Sono religiosi solo per amore di se stessi e quello che fanno lo fanno per un tornaconto . E allora questi che ritornano ....sono furbi o scemi ? La religione perciò non è questione di essere furbi o scemi ,ma è una scelta e idem a non credere nelle religioni ,nessuno è superiore alle altre religioni e agli atei e viceversa . Quello che conta è il rispetto .Invece c'è la guerra religiosa e atea . Si uccide in nome di Dio e si perseguita ,ostracizza ecc.... e poi c'è chi ci mangia sopra e fa la bella vita facendo credere che Cristo è morto dal sonno .Buona serata
Avatar utente
renato-c
Utente Senior
 
Messaggi: 1386
Iscritto il: 17/07/2009, 20:28

se ci penso ,ma come abbiamo fatto a farci prendere per i fondelli?

Messaggiodi Ray » 11/11/2019, 17:02

<< VI DEVO DIRE L'ATROCE , LA DOLOROSA VERITA' :COMPAGNI, CI SIAMO SBAGLIATI ! >> .


Ed io ironicamente aggiungo compagno tu fatichi ed io "magno" ,era un vecchio detto politicamente corretto e scorretto ma
che ci "azzecca" ,ci va a pennello più ai capi della wtjworg.

Stamattina non so come mi sono ricordato di quando mi impegnavo nello studio della torre di guardia.
Sottolineavo le risposte dal paragrafo, aggiungevo note lunghe alle risposte, studiavo le varie scritture riportate per
spiegare meglio le direttive dei capoccia. Insomma che lavoro ,è che stronz... immane :cer:

Ma si può essere più ... ?
In pratica ci trattavano come bambini di terza elementare ,ti davano delle risposte implicite già nel paragrafo di studio.

Esempio: Se dedichi più tempo a Geova diventi più bello ed interessante. Vedi la scrittura ...(Enrico dal quarto rigo)

Domanda: Come si diventa più Belli ed interessanti ?
:addio:

:fronte:
:test:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11408
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi Mario70 » 11/11/2019, 18:01

Ray ha scritto:
<< VI DEVO DIRE L'ATROCE , LA DOLOROSA VERITA' :COMPAGNI, CI SIAMO SBAGLIATI ! >> .


Ed io ironicamente aggiungo compagno tu fatichi ed io "magno" ,era un vecchio detto politicamente corretto e scorretto ma
che ci "azzecca" ,ci va a pennello più ai capi della wtjworg.

Stamattina non so come mi sono ricordato di quando mi impegnavo nello studio della torre di guardia.
Sottolineavo le risposte dal paragrafo, aggiungevo note lunghe alle risposte, studiavo le varie scritture riportate per
spiegare meglio le direttive dei capoccia. Insomma che lavoro ,è che stronz... immane :cer:

Ma si può essere più ... ?
In pratica ci trattavano come bambini di terza elementare ,ti davano delle risposte implicite già nel paragrafo di studio.

Esempio: Se dedichi più tempo a Geova diventi più bello ed interessante. Vedi la scrittura ...(Enrico dal quarto rigo)

Domanda: Come si diventa più Belli ed interessanti ?
:addio:

:fronte:
:test:

E quando mi permettevo di andare oltre la risposta cretina del paragrafo argomentando con cose che in quel paragrafo non c'erano, mi si diceva che dovevo attenermi alla risposta insita in quel paragrafo altrimenti passavo per quello che si voleva mettere in mostra :test: eh si anche questo capitava.
«È vero, in tempi passati vi sono stati alcuni che hanno predetto la "fine del mondo", annunciando perfino una data specifica. Alcuni hanno raccolto intorno a sé gruppi di persone ... aspettando la fine. Tuttavia non è accaduto nulla. La "fine" non è venuta. Si sono resi colpevoli di falsa profezia» (Svegliatevi!, 22/4/1969, p. 23).
Presentazione
Avatar utente
Mario70
Utente Master
 
Messaggi: 5875
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Messaggiodi VictorVonDoom » 12/11/2019, 8:26

renato-c ha scritto:I fuoriusciti soffrono molto ,ma voi non lo potete capire


Ma voi chi? Non stai dimenticando che qui di "fuoriusciti" ce ne sono molti? :boh:

renato-c ha scritto:non si tratta di essere scemi ,ma di essere stati ingannati ,truffati :hanno approfittato della nostra bontà e noi non abbiamo nulla di cui vergognarsi perchè si dovrebbero vergognare loro ,cioè quelli che comandano ,vergognarsi di tutto il male che fanno .Il paragone si può fare col vecchietto che viene truffato ..Chi si deve vergognare ? il vecchietto o il truffatore ?


Perdonami, faccio l'esempio personale così ci capiamo meglio, ma quando mia madre si è fatta irretire dalla setta era nel pieno dei suoi anni "migliori", altro che vecchietto.
Ora, se si è fatta truffare, sicuramente chi truffa ha la sua colpa. Ma se tu sei disposto a credere che avrai una tigre come animale domestico, che 7/8 americani sono così tanto sporchi d'olio che li rende l'unico canale di comunicazione tra dio e l'uomo... che doveva fare "sacrifici" lei e i suoi figli perchè "fra breve", 40 anni fa, dio avrebbe sterminato tutti quelli che non erano TdG peggio del Diluvio Universale e le sale del regno sarebbero state le moderne "Arca"... vabbe basta non infierisco più... figlio mio, non posso neppure dirle che è stata una pirla?
Non posso dire neanche di essere stato un pirla io a credere a ste cose ad una certa età? Passi da bambino, che ti raccontano di Babbo Natale, ma...
Ma se il mago donascimiento ti vende la radice magica, non ti devo neppure dire "sei un cretino"?

Lo capisco il "dolore" che provano i fuoriusciti. Ma questo "dolore", e la vergogna di essersi fatti imbrogliare, dovrebbe spingere a migliorarsi. Dire "non avevo nessuna colpa, è solo colpa loro", non è costruttivo, a mio avviso, e ti espone ad essere preda del prossimo santone. Perchè non è cambiato il tuo (tuo "generico") atteggiamento, sei ancora disposto a credere a qualsiasi cosa, basta che ti dia un senso di benessere. Appena il senso di benessere passa, allora ti accorgi che non era proprio tutto rose e fiori e ricomincia la trafila: mi hanno truffato, hanno approfittato del mio buon cuore, ecc.ecc.

Ora, qui non si sta parlando di credenti VS non credenti. Non si sta dicendo che chiunque crede stia credendo in una truffa.
Ma nel momento in cui uno si allontana da una religione o da una setta, sopratutto in cui era entrato volontariamente (anche se "ingannato"), allora dopo non può SOLO piangere miseria, dicendo "mi hanno imbrogliato, io non c'entro niente". No, mi dispiace, bisogna prendersi le proprie responsabilità. E finchè non si prende coscienza di questo, il "dolore" non andrà mai via, credimi.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 2246
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi cattivo esempio » 12/11/2019, 11:06

VictorVonDoom ha scritto:
renato-c ha scritto:I fuoriusciti soffrono molto ,ma voi non lo potete capire


Ma voi chi? Non stai dimenticando che qui di "fuoriusciti" ce ne sono molti? :boh:

renato-c ha scritto:non si tratta di essere scemi ,ma di essere stati ingannati ,truffati :hanno approfittato della nostra bontà e noi non abbiamo nulla di cui vergognarsi perchè si dovrebbero vergognare loro ,cioè quelli che comandano ,vergognarsi di tutto il male che fanno .Il paragone si può fare col vecchietto che viene truffato ..Chi si deve vergognare ? il vecchietto o il truffatore ?


Perdonami, faccio l'esempio personale così ci capiamo meglio, ma quando mia madre si è fatta irretire dalla setta era nel pieno dei suoi anni "migliori", altro che vecchietto.
Ora, se si è fatta truffare, sicuramente chi truffa ha la sua colpa. Ma se tu sei disposto a credere che avrai una tigre come animale domestico, che 7/8 americani sono così tanto sporchi d'olio che li rende l'unico canale di comunicazione tra dio e l'uomo... che doveva fare "sacrifici" lei e i suoi figli perchè "fra breve", 40 anni fa, dio avrebbe sterminato tutti quelli che non erano TdG peggio del Diluvio Universale e le sale del regno sarebbero state le moderne "Arca"... vabbe basta non infierisco più... figlio mio, non posso neppure dirle che è stata una pirla?
Non posso dire neanche di essere stato un pirla io a credere a ste cose ad una certa età? Passi da bambino, che ti raccontano di Babbo Natale, ma...
Ma se il mago donascimiento ti vende la radice magica, non ti devo neppure dire "sei un cretino"?

Lo capisco il "dolore" che provano i fuoriusciti. Ma questo "dolore", e la vergogna di essersi fatti imbrogliare, dovrebbe spingere a migliorarsi. Dire "non avevo nessuna colpa, è solo colpa loro", non è costruttivo, a mio avviso, e ti espone ad essere preda del prossimo santone. Perchè non è cambiato il tuo (tuo "generico") atteggiamento, sei ancora disposto a credere a qualsiasi cosa, basta che ti dia un senso di benessere. Appena il senso di benessere passa, allora ti accorgi che non era proprio tutto rose e fiori e ricomincia la trafila: mi hanno truffato, hanno approfittato del mio buon cuore, ecc.ecc.

Ora, qui non si sta parlando di credenti VS non credenti. una trNon si sta dicendo che chiunque crede stia credendo inuffa.
Ma nel momento in cui uno si allontana da una religione o da una setta, sopratutto in cui era entrato volontariamente (anche se "ingannato"), allora dopo non può SOLO piangere miseria, dicendo "mi hanno imbrogliato, io non c'entro niente". No, mi dispiace, bisogna prendersi le proprie responsabilità. E finchè non si prende coscienza di questo, il "dolore" non andrà mai via, credimi.

che dire
capita pure di essere d'accordo con victor
scelta libera e consapevole abbiamo fatto

questa frase in questo contesto stona:
Ora, qui non si sta parlando di credenti VS non credenti. una trNon si sta dicendo che chiunque crede stia credendo inuffa.
cattivo esempio
Utente Junior
 
Messaggi: 743
Iscritto il: 07/09/2011, 19:15

Messaggiodi VictorVonDoom » 12/11/2019, 12:01

cattivo esempio ha scritto:scelta libera e consapevole abbiamo fatto


Scelta "libera"... si, a parte chi ci è nato che è tutta un'altra storia.
Scelta "Consapevole" è già più difficile, ma il buttarsi con tutte le scarpe (o con tutto lo scecco come si dice dalle mie parti) senza avere cercato di avere le informazioni necessarie è una colpa, non una attenuante.
Prudenza vuole che si valuti bene prima di fare un "investimento" di vita simile, per se e per i propri figli.

cattivo esempio ha scritto:questa frase in questo contesto stona:
Ora, qui non si sta parlando di credenti VS non credenti. una trNon si sta dicendo che chiunque crede stia credendo inuffa.


Nessuna stonatura. In questo contesto non si sta parlando di quanto sia valido un sistema di credenze, ma soltanto di chi dice DOPO averlo abbandonato di essere stato ingannato. Che è sicuramente vero, a patto, però, di riconoscere di avere la propria parte di colpa nell'essersi fatto ingannare.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 2246
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Gocciazzurra » 12/11/2019, 17:37

cattivo esempio ha scritto: scelta libera e consapevole abbiamo fatto
Mi chiedo come quella scelta possa essere definita tale quando la stragrande maggioranza è stato manipolata, a sua insaputa ovviamente, trovandosi perdipiù in uno stato psicofisico down. Privi di qualsiasi strumento per approfondire e accertarsi, e mi riferisco prima dell'avvento di Internet, come poteva essere consapevole? E con il martellamento di Harmaghedon (1975) come poteva essere libera?
Poi non dimentichiamo che le varie boiate ci venivano propinate non tutte insieme ma in vari step, mano a mano che stavamo perdendo la nostra identità.
Diverso sarebbe se una persona nei nostri tempi tecnologici venisse a conoscenza del geovismo e trascurasse d'informarsi in rete per avere una visione più ampia e attenta. Allora sì che a posteriori potrebbe darsi dello scemo perchè, avendo gli strumenti, ha scelto di NON usarli.


Facciamo un esempio: all'epoca quando un medico ti prescriveva interventi, esami, farmaci, ecc. la stragrande maggioranza li "subiva" passivamente. Ora, col cavolo si fa così! Ci si mette a smanettare su siti accreditati per saperne di più scoprendo e valutando rischi/benefici, eventuali elementi sostitutivi, luoghi e ospedali specifici e quant'altro. E parlo per esperienza diretta arrivando a rifiutare un farmaco importante con rischi a gogo, scegliendo un'alternativa valida.

Tornando al tema: l'essere stati scemi è strettamente legata al periodo temporale. Fine della storia.
Immagine

Il Natale in famiglia significa calor(i)e.
Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5570
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Messaggiodi Mauro1971 » 12/11/2019, 18:44

Mi ci ha portato mia madre che avevo 2 anni.
Libera e consapevole una fava, anzi non fu proprio una scelta.
Quella la feci a 15 anni quando li lasciai, per mia fortuna non ero battezzato tra l'altro.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 9633
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi renato-c » 12/11/2019, 20:46

Salve :-)non è che parlando male degli altri miglioriamo la nostra posizione .In tutte le religioni si trovano insegnamenti che non vengono accettati da altri . e allora il protestante dirà che i cattolici son scemi e il cattolico dirà che i protestanti o in questo caso i tdgG son scemi . Io non voglio scendere nei particolari delle assurdità religiose ,ma tutti sappiamo bene che quello che non si capisce è un dogma o ispirato dallo Spirito Santo per altri . perciò a causa di questo sono nati gli scismi religiosi e perciò il religioso accetta il dogma della propia religione o le parole degli unti del Signore che comandano . Io poi sono ateo e per me tutti i religiosi con rispetto parlando perchè democraticamente accetto e rispetto tutti è ritengo che ogniuno sia libero di pensare cosa crede e va rispettato ,ma però per me e difficile pensare che la gente creda a tutte quelle cerimonia ,preghiere ,riti .imposizioni di predicare ,adunanze ,messe ,cerimonie ecc.. e mi è difficile pensare che un Dio bisogna implorarlo ,pregarlo e che non veda da visto che vede tiutto e sa tutto non si accorge di cosa ha bisogno il suo figlio . Visto che secondo voi io sono stato scemo perchè consapevole ,per me anche voi siete consapevoli di credere alla religione che volete .ma per me siete tutti eguali ai mie occhi Con questo non che siete scemi ...percarità |ne io sono più furbo . Io non ho lasciato i tdG perchè son diventato furbo ,ne sono stato furbo quando ho laciato la Chiesa in cui ero nato ,ma semplicemente se esiste un Dio di certo non è come insegna la Chiesa e i tdG e altre religioni . NON MI GARBA
Avatar utente
renato-c
Utente Senior
 
Messaggi: 1386
Iscritto il: 17/07/2009, 20:28

Messaggiodi VictorVonDoom » 12/11/2019, 21:12

Dovresti rileggere meglio gli interventi... e l'oggetto del thread.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 2246
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi renato-c » 13/11/2019, 8:40

VictorVonDoom ha scritto:Dovresti rileggere meglio gli interventi... e l'oggetto del thread.

Ho capito molto bene ,ma purtroppo siete voi che non capite me . Grazie lo stesso un saluto ciao Immagine
Avatar utente
renato-c
Utente Senior
 
Messaggi: 1386
Iscritto il: 17/07/2009, 20:28

Messaggiodi VictorVonDoom » 13/11/2019, 12:17

renato-c ha scritto:Salve :-)non è che parlando male degli altri miglioriamo la nostra posizione .In tutte le religioni si trovano insegnamenti che non vengono accettati da altri . e allora il protestante dirà che i cattolici son scemi e il cattolico dirà che i protestanti o in questo caso i tdgG son scemi . Io non voglio scendere nei particolari delle assurdità religiose ,ma tutti sappiamo bene che quello che non si capisce è un dogma o ispirato dallo Spirito Santo per altri . perciò a causa di questo sono nati gli scismi religiosi e perciò il religioso accetta il dogma della propia religione o le parole degli unti del Signore che comandano . Io poi sono ateo e per me tutti i religiosi con rispetto parlando perchè democraticamente accetto e rispetto tutti è ritengo che ogniuno sia libero di pensare cosa crede e va rispettato ,ma però per me e difficile pensare che la gente creda a tutte quelle cerimonia ,preghiere ,riti .imposizioni di predicare ,adunanze ,messe ,cerimonie ecc.. e mi è difficile pensare che un Dio bisogna implorarlo ,pregarlo e che non veda da visto che vede tiutto e sa tutto non si accorge di cosa ha bisogno il suo figlio . Visto che secondo voi io sono stato scemo perchè consapevole ,per me anche voi siete consapevoli di credere alla religione che volete .ma per me siete tutti eguali ai mie occhi Con questo non che siete scemi ...percarità |ne io sono più furbo . Io non ho lasciato i tdG perchè son diventato furbo ,ne sono stato furbo quando ho laciato la Chiesa in cui ero nato ,ma semplicemente se esiste un Dio di certo non è come insegna la Chiesa e i tdG e altre religioni . NON MI GARBA


Perdonami di nuovo, ma da questa risposta si evince che non hai compreso l'oggetto del thread. Non c'entra nulla...
Qui il punto non è un credente, o un non credente, che dice AD UN ALTRO CREDENTE che è fesso a credere a certe cose.
Si sta parlando, oggetto del thread: é giusto che chi esce dai Tdg dica DI SE STESSO "ma quanto sono stato stupido"?
La mia opinione è che SE l'atteggiamento che si ha una volta usciti è di dire "MI HANNO INGANNATO" (che è vero) allora deve seguire anche la postilla "MA QUANTO SONO STATO INGENUO", altrimenti non se ne esce.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 2246
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi renato-c » 13/11/2019, 12:17

Immagine
Avatar utente
renato-c
Utente Senior
 
Messaggi: 1386
Iscritto il: 17/07/2009, 20:28

Messaggiodi VictorVonDoom » 13/11/2019, 12:34

Gocciazzurra ha scritto:Mi chiedo come quella scelta possa essere definita tale quando la stragrande maggioranza è stato manipolata, a sua insaputa ovviamente, trovandosi perdipiù in uno stato psicofisico down. Privi di qualsiasi strumento per approfondire e accertarsi, e mi riferisco prima dell'avvento di Internet, come poteva essere consapevole? E con il martellamento di Harmaghedon (1975) come poteva essere libera?
Poi non dimentichiamo che le varie boiate ci venivano propinate non tutte insieme ma in vari step, mano a mano che stavamo perdendo la nostra identità.
Diverso sarebbe se una persona nei nostri tempi tecnologici venisse a conoscenza del geovismo e trascurasse d'informarsi in rete per avere una visione più ampia e attenta. Allora sì che a posteriori potrebbe darsi dello scemo perchè, avendo gli strumenti, ha scelto di NON usarli.


Ma guarda... si e no. SICURAMENTE oggi è più facile e infatti i TdG non se li caga nessuno, vengono presi per poveracci quando qualcuno arriva al nocciolo delle loro credenze preistoriche e le gravi magagne (ostracismo, sangue e pedofilia su tutti) sono ormai sotto i riflettori.

Però... io ti porto sempre la mia esperienza familiare personale. Per dire... Quark è andato in onda dal 1981, stiamo parlando di 40 anni fa. Ora, cosa c'entra il mitico Piero Angela. C'entra che a casa mia Quark era un appuntamento fisso, non se ne perdeva una puntata. Ma porca miseria, ma come fai a seguire un programma di divulgazione scientifica e poi a farti raccontare certe balle la domenica mattina? Cosa cambia, di fondo, tra chi non voleva informarsi su certi argomenti alla TV e oggi non ha l'intraprendenza di informarsi su Internet? NULLA! Perchè le informazioni sono li, ma mica ti vengono a cercare loro!

Alla scuola media immagino ci si andasse anche 50 anni fa. Ricordo che certi figli di TdG si rifiutavano di studiare certi argomenti, tipo l'evoluzione, perchè andavano contro la loro fede. Ma sant... evito di bestemmiare, ma un minimo di dubbio non ti viene? Che se tutto il mondo insegna una cosa e la tua religione ti dice il contrario forse c'è qualquadra che non cosa?

Ma se ti insegnano che per entrare nel tuo bel paradiso bisogna massacrare il 99% della popolazione mondiale, non ti suona stonata qualche nota?

Ma passato il 1975... non ti viene il dubbio che ti abbiano preso per il culo? :fronte:

E poi ci sarà stato SICURAMENTE l'amico, il familiare, il prete... che ti mettevano in guardia perchè magari sapevano o avevano sentito che... MA NO! A te avevano detto che era Satana che li manovrava per non farti avvicinare alla VERITA'!!! :ciuccio: Quindi dovevi ignorare i consigli di chi ti conosceva e ti voleva davvero bene e invece fidarti di 4 sconosciuti che avevano bussato alla tua porta. Loro si che volevano il tuo bene... :fronte: :ciuccio: :fronte: :fronte: :fronte: :fronte: :fronte:

Dai su... ma per favore! Ma di che strumenti c'era bisogno per certi argomenti? Mica stiamo parlando di andare a vedere la traduzione originale, di fare analisi filologica... ma dai! Oggi è davvero imperdonabile, ma anche 50 anni fa non si scherzava mica!

Le occasioni per un risveglio questa farsa di religione le da continuamente. Solo chi NON VUOLE rendersene conto resta li dentro.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 2246
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Gocciazzurra » 13/11/2019, 16:13

VictorVonDoom ha scritto: Le occasioni per un risveglio questa farsa di religione le da continuamente. Solo chi NON VUOLE rendersene conto resta li dentro.
Tu parli di Quark e quindi di Scienza, ma è risaputo che Religione e Scienza sono in antitesi! pertanto il religioso imbesuito non ne tiene conto. E poi: continui a dimenticare lo stato mentale/psicologico/emotivo facilmente aggredibile di coloro che si lasciano manipolare senza rendersi ovviamente conto! Come fai ad affermare che uno in quello stato NON VUOLE rendersene conto? Il fatto oggettivo è CHE NON SE NE RENDE CONTO! Altrimenti quando si parla di manipolazione mentale di cosa stiamo parlando? A meno che tu sostenga che un povero cristo in una fase di m. della sua vita sia scemo proprio perchè sì è, suo malgrado, infragilito. E spero non sia così perchè sarebbe cinismo da parte tua.

Le mie argomentazioni sono volte a non nascondermi dietro a un dito per rifiutare di darmi (a posteriori) della stupida, ma se ricordo quanto all'epoca ero depressa con la voglia di morire dalla mattina alla sera e avere anche tentato una volta di farla finita, non posso dire altro che scema non ero ma DISPERATA sì. E la disperazione prolungata ti stravolge l'esistenza e ti attacchi a chi dice, manipolandoti sapientemente, che presto starai bene....

Io parlo per me, poi ognuno deve fare i conti con sé stesso.
Immagine

Il Natale in famiglia significa calor(i)e.
Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5570
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Messaggiodi VictorVonDoom » 13/11/2019, 17:03

Gocciazzurra ha scritto:Tu parli di Quark e quindi di Scienza, ma è risaputo che Religione e Scienza sono in antitesi! pertanto il religioso imbesuito non ne tiene conto.


Eh, ma poi dopo, quando rinsavisce, non deve dare colpa anche a se stesso? E non ho parlato solo di scienza, ho fatto anche altri esempi.

Gocciazzurra ha scritto:E poi: continui a dimenticare lo stato mentale/psicologico/emotivo facilmente aggredibile di coloro che si lasciano manipolare senza rendersi ovviamente conto! Come fai ad affermare che uno in quello stato NON VUOLE rendersene conto? Il fatto oggettivo è CHE NON SE NE RENDE CONTO! Altrimenti quando si parla di manipolazione mentale di cosa stiamo parlando? A meno che tu sostenga che un povero cristo in una fase di m. della sua vita sia scemo proprio perchè sì è, suo malgrado, infragilito. E spero non sia così perchè sarebbe cinismo da parte tua.


No ma io lo riconosco e lo so benissimo che certi gruppi si approfittano dello stato di debolezza delle persone. Ma è proprio questo il passo avanti da fare. Fare tesoro dell'esperienza e ricordare che certe decisioni non si prendono quando siamo in quelle fasi "down" della nostra vita. Sicuramente chi se ne approfitta ha la sua colpa ed è da condannare. Ma chi si è lasciato approfittare DEVE fare tesoro dell'esperienza, se no alla prossima fase "down" può ricascare preda di qualcun altro. Ma se si mantiene l'atteggiamento "io non ho alcuna responsabilità", non si cresce.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 2246
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Gocciazzurra » 13/11/2019, 17:40

VictorVonDoom ha scritto:
Gocciazzurra ha scritto:Tu parli di Quark e quindi di Scienza, ma è risaputo che Religione e Scienza sono in antitesi! pertanto il religioso imbesuito non ne tiene conto.
Eh, ma poi dopo, quando rinsavisce, non deve dare colpa anche a se stesso?
Il termine "imbesuito" era riferito a chi è mentalmente ottuso di suo e mi sa che da ciò non si guarisce :ironico:
E non ho parlato solo di scienza, ho fatto anche altri esempi.
Lo so: familiari, amici, prete, ecc. ma non li ho citati perchè nel mio caso non c'erano, ma cmq bisogna vedere a che stadio di manipolazione è il malcapitato visto che coloro che lo mettono sull'avviso i cari "fratelli" gli inculcano che sia opera satanica.
Gocciazzurra ha scritto:E poi: continui a dimenticare lo stato mentale/psicologico/emotivo facilmente aggredibile di coloro che si lasciano manipolare senza rendersi ovviamente conto! Come fai ad affermare che uno in quello stato NON VUOLE rendersene conto? Il fatto oggettivo è CHE NON SE NE RENDE CONTO! Altrimenti quando si parla di manipolazione mentale di cosa stiamo parlando? A meno che tu sostenga che un povero cristo in una fase di m. della sua vita sia scemo proprio perchè sì è, suo malgrado, infragilito. E spero non sia così perchè sarebbe cinismo da parte tua.

No ma io lo riconosco e lo so benissimo che certi gruppi si approfittano dello stato di debolezza delle persone. Ma è proprio questo il passo avanti da fare. Fare tesoro dell'esperienza e ricordare che certe decisioni non si prendono quando siamo in quelle fasi "down" della nostra vita. Sicuramente chi se ne approfitta ha la sua colpa ed è da condannare. Ma chi si è lasciato approfittare DEVE fare tesoro dell'esperienza, se no alla prossima fase "down" può ricascare preda di qualcun altro. Ma se si mantiene l'atteggiamento "io non ho alcuna responsabilità", non si cresce.

Anche se nell'ultimo paragrafo stai andando un po' OT, sono d'accordissimo con te che quell'odiosa esperienza debba insegnarci a stare in campana, soprattutto se siamo in una fase di vulnerabilità. Cascarci una volta è umano, ricascarci un'altra (anche in altri ambiti) è sì da fessi :risata:
Immagine

Il Natale in famiglia significa calor(i)e.
Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5570
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Messaggiodi deliverance1979 » 13/11/2019, 21:48

VictorVonDoom ha scritto:C'entra che a casa mia Quark era un appuntamento fisso, non se ne perdeva una puntata. Ma porca miseria, ma come fai a seguire un programma di divulgazione scientifica e poi a farti raccontare certe balle la domenica mattina?


Allora, provo a spiegare questo passaggio con la mia maccheronicità...

Il problema è la chiave di lettura che si utilizza per unire delle informazioni oggettive...

Facciamo l'esempio più idiota del mondo, la creazione dell'universo.
Per un ateo è il big bang, per un creazionista, la volontà di una forza superiore.

Ora, oggettivamente parlando, un'esplosione c'è stata per entrambi, ma mentre per il primo è derivata da un fattore "X" che, in condizioni "Y" ha causato un'esplosione e quindi generato l'inizio dell'universo, per un credente, il fattore "X" è il Creatore, e la condizione "Y", la volontà di questo Creatore di generare un universo che potesse contenere la vita.

Poi si potrebbe continare all'infinito sulle future "X" ed "Y".... se l'uomo ha un'anima, se esiste un proposito per l'umo, se il creatore è uno o un pantheon di dei e via dicendo....

Quindi, spesso e volentieri, molti credenti, ed anche bigotti, trovano nella scienza delle spiegazioni che confermano loro la presenza di un disegno celeste, che, data la sua superiorità, ha progettato nel più piccolo dei dettagli, ogni cosa vivente e non.
Mentre per un ateo, queste cose, sono l'esempio di come una creazione non proprio perfetta, e con diversi bug, si sia sviluppata a forza di tentativi ed adattamenti, in qualcosa di migliore che è riuscito a sopravvivere fino ad oggi.

Quindi, il punto di vista potremmo definirlo lo stesso, visto che sia l'ateo che il credente analizzano l'esistenza dell'universo, dei pianeti e dell'uomo, dalla stessa posizione....
Ovvero dal punto di vista di un essere senziente in grado di porsi domande e cercare delle risposte, ma è lo sviluppo di tale ricerca, che li porta a conclusioni diverse...

Il problema delle religioni è che hanno voluto vincolare l'esistenza di un creatore a regole e rituali stabiliti da uomini, e non dati da una creatura soprannaturale che nel dare testimonianza della sua esistenza, ha dato disposizione di come ci si dovesse comportare...
Tuttavia, per quanto le religioni, ritualisticamente parlando, potrebbero essere nel torto, possiamo affermare che non è detto che non abbiano ragione nell'aver intuito l'esistenza di un creatore o progettista supremo che ha dato il via a tutto questo, ma che però, non ci ha detto ancora perchè...e forse non ce lo dirà mai... :boh: :boh: :boh:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 5546
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi renato-c » 14/11/2019, 14:47

Salve :-)
la risposta si può trovare in questo video che tratta il problema se siamo veramente liberi -Il tema della libertà ,del libero arbitrio ,il tema del bene e del male .
La libertà dipende anche dal conoscere la ragione del tutto . Il male è dovuto all'ignoranza e all'impotenza
perciò la risposta non è che uno era scemo ,ma dalla ignoranza ,dalla mancanza di conoscenza .


Avatar utente
renato-c
Utente Senior
 
Messaggi: 1386
Iscritto il: 17/07/2009, 20:28

Messaggiodi anima » 14/11/2019, 18:19

No perché è stato ingannato
Immagine


La vita non è né brutta né bella, ma è originale! (Italo Svevo)
La vita


Presentazione
Avatar utente
anima
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4972
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32

Messaggiodi renato-c » 16/11/2019, 13:47

anima ha scritto:No perché è stato ingannato


tutti possono essere ingannati .La storia ne è piena di inganni . il cavallo di Troia e per i religiosi il bacio di giuda .
Immagine
Avatar utente
renato-c
Utente Senior
 
Messaggi: 1386
Iscritto il: 17/07/2009, 20:28

Precedente

Torna a In evidenza

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici