Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Ma manifestazioni non se ne organizzano in Italia?

Sezione in cui si trovano discussioni particolarmente interessanti e che possono riguardare tutti gli utenti - vecchi e nuovi - del forum

Moderatore: Achille

Ma manifestazioni non se ne organizzano in Italia?

Messaggiodi Ileana » 07/01/2020, 10:12

E' la domanda di Mike Eugenio del gruppo f.b. "amici ex jw" cui io ho risposto così: "Che io sappia, le ultime manifestazioni risalgono al 2010-12 circa a proposito dell'Intesa e dell'ostracismo. Ora, a mio modesto parere, come mi sono già espressa in passato, al momento non vedo nè la possibilità organizzativa, nè di conseguenza un esito di successo. So che Massimo Cortelletti stava organizzandone una a Trento per questo mese; chissà come andrà? Ho sentito anche di una proposta di class action per primavera, ma non ricordo chi l'ha proposta. La mia idea è questa: 1° diffondere informazione a tutta manetta dovunque. Servirà a ciò anche il mio libro in uscita in più lingue, che porterò in giro per la penisola. E poi bisogna assolutamente far sì che questo e gli altri gruppi FB di fuoriusciti e siti informativi VENGANO FATTI CONOSCERE AL DI FUORI DELLA NOSTRA CERCHIA. Accetto volentieri consigli all'uopo. 2° Occorre collegare per zone geografiche gli ex, così da avere punti di riferimento 3° Quando l'organizzazione sarà soddisfacente, io vedrei bene: a) dei presìdi fuori dai congressi estivi TdG, che diano informazione alternativa. Qui chiedo l'aiuto di qualcuno, perchè io non l'ho mai fatto b) in una data significativa (tipo 26 luglio o prima o dopo, dato che luglio è mese di vacanza, o altra data) organizzare una stra-mega manifestazione in contemporanea nelle principali città italiane (da Milano a Roma, da Bologna a Palermo, etc.). Allora sì che ci faremo sentire e nessuno potrà più dire di non sapere. Vedi anche tu che una cosa del genere richiederà molto tempo. Ma intanto non stiamo certo con le mani in mani. Da quando scrivo sui social, ho già constatato quanto siano utili i nostri interventi a persone in dubbio, forse inattive, etc.Vedo migliaia di visualizzazioni di video interessanti; chissà se questa gente che "vede" non comunica anche ad altri i contenuti scoperti? bisogna arrivare ad informare a macchia d'olio. Cerco un aiutante (perchè io, pur lavorando a stra-tempo pieno, non ce la faccio), che contatti con una mossa d'anticipo tutte le testate che l'anno scorso hanno pubblicato i risibili comunicati stampa dei congressi estivi (di cui ben conosciamo la funzione pubblicitaria) per far sapere loro che hanno il dovere morale di informarsi sulla REALTA' VERA della WT prima di dare ancora spazio a comunicati di una Società sinonimo di ipocrisia e menzogna.
Ileana
Nuovo Utente
 
Messaggi: 49
Iscritto il: 10/06/2018, 9:37

Messaggiodi Quixote » 07/01/2020, 11:57

Non vorrei scoraggiare il tuo entusiasmo, ma quanto proponi, realisticamente, ha poche speranze di andare in porto. Questo forum, anni addietro era un centro di aggregazione piú rappresentativo di quanto non sia ora, ci ha pensato la diffusione dell’internet di massa a ridimensionarlo e frastagliarlo, e a rivelare la difficoltà di riunire le forze attive anti-geoviste, in un movimento che possa avere un qualche peso che non sia irrisorio, perché non c’è coesione fra gli ex, che ove tu tolga l’avversione generica alla WTS, non è né socialmente né politicamente condivisa, vale a dire che non forma gruppo, senza contare che siamo una minoranza, di una minoranza (quella dei TdG) che nel sociale non conta nulla, figurati se possiamo contare noi qualcosa. Questo forum ha organizzato due manifestazioni, la prima, promettente, a Milano, la seconda, deludente, a Roma, mi pare nel 2013, ove eravamo in cinquanta, compreso chi TdG non è mai stato. Ad ogni modo sí, abbiamo informato, ma i nostri volantini han fatto la fine di quelli geovisti; a quelli del mondo, presi dai problemi del loro malandato quotidiano, interessiamo lo spazio di un attimo. Vedi, poiché siamo in un forum dedicato, tendiamo a credere di essere il centro del mondo: lo stesso errore dei TdG, che poiché hanno sempre in bocca Geova, credono che il mondo sia fatto a loro immagine e somiglianza. In realtà il mondo di loro se ne frega, salvo qualche occasionale e spesso interessato caso di cronaca, figúrati se si interessa a noi. Certo l’informazione è aumentata, ma dispersa com’è nei canali internettiani, che si sono espansi a dismisura, rimane né piú né meno di prima alla portata di pochi. Non fosse stato per fratello G., che un giorno ha bussato alla mia porta e mi ha deliziato con le balle che allora raccontavano sullo stauros, e che ha stuzzicato la mia indole critico-filologica, io non sarei mai entrato in questo forum, e tutt’ora continuerei a considerare i TdG solo dei poveri illusi, ignorando l’ostracismo, le loro malsane dottrine, e persino il numero delle vittime che il veto delle trasfusioni ha prodotto, senza contare la storia del cult, da Russell, attraverso Rutheford, ai giorni nostri. Non saprei nulla di intendimenti progressivi, nulla dellla boiata del 607 o di Daniele, nemmeno l’americanata che la fonda, men che mai di scandali vari, degli aspetti economici ecc. ecc. Se anche tu me li documentassi in una manifestazione, solo il giorno dopo avrei già dimenticato. Ad ogni modo, perdona la franchezza, ho partecipato una volta, non ho nessun desiderio di ripetere l’errore. Alla fin fine l’uomo è un animale responsabile, se succube di altri riceve quello che ha scelto di ricevere, non è che questo cambi se abbandono il mio cinismo. Non dubito che riceverai entusiastiche adesioni al tuo invito; se non che, e qui parlo per esperienza, saranno loro, alla resa dei conti, i primi a defilarsi.
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 4226
Iscritto il: 15/08/2011, 22:26
Località: Cesena

Messaggiodi VictorVonDoom » 07/01/2020, 12:45

Mi unisco alle considerazioni di Quixote, sopratutto sull'interesse verso una tale manifestazione da parte del pubblico in generale. Detto terra terra: gli unici che si interessano dei TdG sono i TdG stessi e gli ex-TdG. Agli altri in generale, frega meno di nulla, tanto è vero che il 99% della risposta al citofono la domenica mattina è "non mi interessa", spesso subito dopo il "buon giorno..." del povero TdG.
I banchetti della letteratura agli angoli delle strade sono ignorati, fanno ormai parte dell'arredamento urbano.
Quindi, come si suol dire, ce la cantiamo e ce la suoniamo tra di noi.

Eviterei manifestazioni fuori i loro congressi, confermano i loro stereotipi e la loro mania di persecuzione e non farebbe altro che rinvigorire il loro indottrinamento (e poi non servirebbe a nulla dato che ai congressi sono tutti TdG, sicuramente nessuno di loro, anche se avesse dubbi, avvicinerebbe un "oppositore" in quelle circostanze).

Le uniche iniziative secondo me che potrebbero essere "culturalmente" interessanti, potrebbero essere degli eventi in auditorium universitari, che so..., magari inseriti all'interno di discussioni su nuovi movimenti religiosi, sette, culti... con interventi di ex di diverse religioni o sette... non saprei dirti con esattezza, ma già avrebbe un respiro più ampio.

E sempre bisognerebbe scegliere con cura sia gli argomenti da trattare che le persone che parlerebbero o verrebbero intervistate ad eventi del genere, che ex-TdG più matti dei TdG ce ne sono parecchi! :risata:
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 2419
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Achille » 07/01/2020, 12:46

Complimenti, Quixote, per il tuo messaggio, estremamente chiaro ed esauriente, che condivido in toto.
Solo una precisazione: le manifestazioni furono tre, due a Roma e una a Milano.
Questo il link in cui si parla della prima manifestazione di Roma:
http://www.infotdgeova.it/1%C2%B0manife ... 20tdg.html
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 13270
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi sandrosolustri » 07/01/2020, 13:02

Cara Ileana, personalmente condivido pienamente quanto affermato da Quixote. Ricordo che alla prima assemblea di distretto a cui partecipai, davanti ai cancelli c'erano dei fuoriusciti con cartelli e megafono. Il fatto fu percepito dai presenti più come un attacco che come informazione. Quindi quando un gruppo si mette sulla difensiva, generalmente è inattaccabile. Poi mai e poi mai giudicherei conveniente schierarsi contro la manovalanza T.d.G formata da soldati semplici, poiché in tutte le guerre sono i più ignoranti, ma anche i più incalliti difensori del feudo, capirebbero ed ubbidirebbero solo agli ordini dei loro capitani o generali. L'attacco ai vertici invece è possibile, ma ci vuole molta intelligenza e soprattutto strategia , che allo stato attuale non è pianificata. Comunque ripeto, Quixote ha ragione.
sandrosolustri
Nuovo Utente
 
Messaggi: 133
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55

Messaggiodi cattivo esempio » 07/01/2020, 13:53

Quixote ha scritto:Non vorrei scoraggiare il tuo entusiasmo, ma quanto proponi, realisticamente, ha poche speranze di andare in porto. Questo forum, anni addietro era un centro di aggregazione piú rappresentativo di quanto non sia ora, ci ha pensato la diffusione dell’internet di massa a ridimensionarlo e frastagliarlo, e a rivelare la difficoltà di riunire le forze attive anti-geoviste, in un movimento che possa avere un qualche peso che non sia irrisorio, perché non c’è coesione fra gli ex, che ove tu tolga l’avversione generica alla WTS, non è né socialmente né politicamente condivisa, vale a dire che non forma gruppo, senza contare che siamo una minoranza, di una minoranza (quella dei TdG) che nel sociale non conta nulla, figurati se possiamo contare noi qualcosa. Questo forum ha organizzato due manifestazioni, la prima, promettente, a Milano, la seconda, deludente, a Roma, mi pare nel 2013, ove eravamo in cinquanta, compreso chi TdG non è mai stato. Ad ogni modo sí, abbiamo informato, ma i nostri volantini han fatto la fine di quelli geovisti; a quelli del mondo, presi dai problemi del loro malandato quotidiano, interessiamo lo spazio di un attimo. Vedi, poiché siamo in un forum dedicato, tendiamo a credere di essere il centro del mondo: lo stesso errore dei TdG, che poiché hanno sempre in bocca Geova, credono che il mondo sia fatto a loro immagine e somiglianza. In realtà il mondo di loro se ne frega, salvo qualche occasionale e spesso interessato caso di cronaca, figúrati se si interessa a noi. Certo l’informazione è aumentata, ma dispersa com’è nei canali internettiani, che si sono espansi a dismisura, rimane né piú né meno di prima alla portata di pochi. Non fosse stato per fratello G., che un giorno ha bussato alla mia porta e mi ha deliziato con le balle che allora raccontavano sullo stauros, e che ha stuzzicato la mia indole critico-filologica, io non sarei mai entrato in questo forum, e tutt’ora continuerei a considerare i TdG solo dei poveri illusi, ignorando l’ostracismo, le loro malsane dottrine, e persino il numero delle vittime che il veto delle trasfusioni ha prodotto, senza contare la storia del cult, da Russell, attraverso Rutheford, ai giorni nostri. Non saprei nulla di intendimenti progressivi, nulla dellla boiata del 607 o di Daniele, nemmeno l’americanata che la fonda, men che mai di scandali vari, degli aspetti economici ecc. ecc. Se anche tu me li documentassi in una manifestazione, solo il giorno dopo avrei già dimenticato. Ad ogni modo, perdona la franchezza, ho partecipato una volta, non ho nessun desiderio di ripetere l’errore. Alla fin fine l’uomo è un animale responsabile, se succube di altri riceve quello che ha scelto di ricevere, non è che questo cambi se abbandono il mio cinismo. Non dubito che riceverai entusiastiche adesioni al tuo invito; se non che, e qui parlo per esperienza, saranno loro, alla resa dei conti, i primi a defilarsi.


accusi l'opinione pubblica di indifferenza, incuranza, dei problemi sollevati dagli ex

se il motivo fosse un altro?

ovvero che l'opinione pubblica pur nel suo scarso interesse vi desse torto?
che giudichi strumentali i vostri argomenti?
che reputi non sinceri i motivi che vi spingono, dato che
il desiderio di preminenza è stato motivo di accese discussioni sui forum
che la visibilità sia, per chi con maestria scrive o parla, non il mezzo ma il fine ultimo

può essere che la "ggente" veda lungo?
cattivo esempio
Utente Junior
 
Messaggi: 796
Iscritto il: 07/09/2011, 19:15

Messaggiodi VictorVonDoom » 07/01/2020, 15:42

cattivo esempio ha scritto:accusi l'opinione pubblica di indifferenza, incuranza, dei problemi sollevati dagli ex

se il motivo fosse un altro?

ovvero che l'opinione pubblica pur nel suo scarso interesse vi desse torto?
che giudichi strumentali i vostri argomenti?
che reputi non sinceri i motivi che vi spingono, dato che
il desiderio di preminenza è stato motivo di accese discussioni sui forum
che la visibilità sia, per chi con maestria scrive o parla, non il mezzo ma il fine ultimo

può essere che la "ggente" veda lungo?


Nel senso che tu pensi che chi scrive qui, ad esempio, sia mosso da chissà quali motivi e desiderio di preminenza e visibilità e che la gggente abbia capito questo segreto di cui tu eri a conoscenza?
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 2419
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Morpheus » 07/01/2020, 15:48

Tempo addietro proposi di fare un cartellone pubblicitario da mettere vicino ad una sala assemblee nei gg delle assemblee internazionali, ma la propsota non raccolse molte sottoscrizioni.
E' un peccato, ma ha ragggione Quix.
“I nostri nemici sono stati l’ignoranza e la rassegnazione”. Non so perché, ma ormai è andata così.

Presentazione
Morpheus
Utente Senior
 
Messaggi: 1160
Iscritto il: 13/01/2014, 10:52

Una modesta idea

Messaggiodi sandrosolustri » 07/01/2020, 17:07

Voi non ci crederete, ma io voglio bene ai Testimoni di strada, cioè quelli che in fondo rispecchiano quel che ero io. Stanno vivendo un inganno che li ha disumanizzati. Non sono quel che vorrebbero essere, sono stati fagocitati da un sistema al quale non hanno la forza di contrastare, ma solo quella di ubbidirvi ciecamente. Sono le stesse persone che magari in futuro piangeranno per le angherie ricevute in nome dei potenti ai quali si sono sottomessi ingenuamente e semmai rilasceranno interviste piene di rancore e dispiacere. Ecco, il Testimone medio può solo specchiarsi con questi suoi simili. Ci vorrebbe un serio DOCU-FILM, onesto ma soprattutto vero. In cui dare risalto che i famigerati Apostati, come dicevo , sono solo lo specchio di loro stessi che però hanno approfondito le dottrine, hanno studiato i personaggi chiave da Russell in poi, hanno appreso degli scandali volutamente celati dalla W.T., la sua adesione ventennale alle O.N.G finanziate dall'ONU, le tante date farlocche usate per tener buono il gregge, le disassociazioni al minimo sentor di dissenso, la sofferenza dei minori autoesclusi da una miriade di attività sociali ed anche gratificanti, la rinuncia a sposare la persona amata in cambio del Testimone o della Testimone mai conosciuti profondamente, la sofferenza del carcere negli anni del militare, l'ostracismo imposto ai familiari del disassociato, al quale spesso si preferiva la sua morte piuttosto che l'allontanamento, il tema trasfusioni (vi invito a leggere il mio post dal tema: con un minimo di buonsenso), la morte nell'averla rifiutata, e la morte sociale per averla accettata, le tante pastoie imposte senza senso, poi calma, mi fermo per non voler scrivere un romanzo, ma ce ne sarebbero davvero tante altre di cui vi invito a menzionare. Comunque è solo su queste cose che il Testimone medio può riflettere e magari aprire gli occhi. Quindi : Sincere testimonianze, un regista bravo e la cessione ad un programma televisivo. Poi in fondo, dai, non è così difficile .
sandrosolustri
Nuovo Utente
 
Messaggi: 133
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55

Messaggiodi Romagnolo » 07/01/2020, 17:40

Ciao Ilaria, la class action si terrà in Aprile e la guida un certo Mimmo Belardi che gestisce il canale YouTube "Il Bereano".
Scopo portare le istituzioni ad intervenire contro l' ostracismo alias forma di persecuzione nei confronti dei fuoriusciti che la Watchtower istiga a praticare.
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Master
 
Messaggi: 5741
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi VictorVonDoom » 07/01/2020, 20:48

Ilaria, quello di cui parli è disponibile in quantità industriale in lingua inglese, ad esempio. Libri, documentari, film, trasmissioni... Basterebbe avere la capacità ed il tempo, se si vuole rendere disponibili le informazioni, di tradurre il materiale in italiano.
Si può trovare materiale davvero ben fatto ed informativo...
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 2419
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Ma manifestazioni non se ne organizzano in Italia?

Messaggiodi Ileana » 07/01/2020, 22:07

MIA RISPOSTA AI VARI INTERVENTI
Ciao a tutti. Vedrò di spiegarmi meglio. Il mio obiettivo non era affatto proporre una manifestazione ora, ma al contrario dissuadere quelli che ogni tanto vengono fuori con questa proposta. So bene come sono andate le 3 di cui avete parlato. Grazie, Romagnolo, dell'informazione, anche se col Bereano al momento non ho nulla da spartire.Tant'è che per quella mega manifestazione che eventualmente si farà, se sarà il caso e se ci saranno gli estremi, ho detto "richiederà molto tempo", cioè vari anni. Inoltre, Quixote, quando parlavo di informazione, non intendevo certo i volantini, che al massimo possono fornire titolo e orario-sede di qualche evento; intendevo un'informazione sistematica, approfondita, da farsi in luoghi culturali, come dice anche Von Doom o produrre dei docu-films (Solustri) E poi, Quixote,non ti capisco quando dici che, se non fosse stato per G., non ti avrebbero certo interessato tutte le questioni che hai elencato, lo credo bene, sono fregnacce; ma intanto un G. ti ha "accalappiato".Attenzione! non voglio certo rigirare il coltello nella piaga. Nei miei scritti spiego bene che non ne attribuisco la colpa nè a G. nè a te, perchè c'è di mezzo tutta una strategia di manipolazione che conoscete meglio di me. Ebbene, il mio scopo è non dico far sparire, ma almeno ridurre fortemente quelli come G. Purtroppo non è vero che citofoni e stands vadano quasi deserti; ho visto con i miei occhi persone interessate all'ARGOMENTO trattato dalle riviste, senza sapere da dove venivano le stesse e quindi disposte a far 2 chiacchiere con i TdG. E uno dei principi che ripeto a manetta è: non fermarsi MAI, non spendere una parola, vincere la curiosità, che si può soddisfare chiedendo ad altri. La presenza ai congressi estivi, che convince poco anche me, ma l'ho detto come grado intermedio per la mega manifestazione, se mai ci sarà, non voleva certo informare i TdG (che scoperta!), ma la gente che passa di lì e si chiede chi è tutta quella gente. Comunque questo è un elemento che si può lasciar perdere, perchè non è certo il più importante. Importante è invece chiarire che non è affatto vero che dei TdG si preoccupano solo gli ex o i loro parenti, perchè io, ad esempio, non sono ex, ho conosciuto in questo forum altri come, e ora che ho allargato la mia partecipazione ad altri gruppi, vi assicuro che ne conosco personalmente a decine. Più vado avanti, più mi convinco delle ragioni per cui sono partita: la gente NON SA, o meglio finora è stata tenuta all'oscuro dai capi TG, che magari hanno anche uno zampino nelle redazioni dei mass media. Ma vi assicuro che, quando qualcuno comincia a CONOSCERE il "fango pre-preistorico" (che io chiamo così perchè nei graffiti rupestri c'è già il valore della famiglia, dei figli, etc.che i TdG calpestano), dicevo il fango che c'è dietro la facciata, non vi dico tutti, ma, per la mia esperienza, diciamo 3-4 su 10, aprono gli e mi chiedono: ma che cosa si può fare?
Infine 2 parole su Internet. So anch'io che sarebbe meglio non avere tanta dispersione, mi scoccia dover star dietro a diversi gruppi e siti; ma cosa ci possiamo fare? Io però non do un giudizio solo negativo. Ovviamente questo discorso vale per tutto Internet, non solo per i TdG. E' faticoso vagliare e discernere il grano dal loglio, certo, ma intanto è possibile; e poi credo che qualsiasi persona di cultura media e di buon senso sappia ben distinguere quelli che scrivono per primeggiare e quelli che scrivono (come la sottoscritta) per documentare; anche in questo forum ho ricevuto apprezzamenti per interventi in settori di mia competenza e la stessa cosa mi accade in Facebook. E poi penso che, proprio dove c'è gente sbandata e superficiale, sia più necessaria la presenza di gente con la testa sulle spalle, e vi assicuro che ne ho trovata tanta, equilibrata e con varie competenze da mettere al servizio dell'informazione. Non mancano purtroppo gli "imbecilli da tastiera", ma in genere li liquido dopo 2 battute. A volte mi vergogno io stessa di aver passato oltre due terzi della mia vita IGNORANDO tante sofferenze e atrocità, specie quando le vittime sono bambini; ma poi me ne faccio una ragione, rendendomi conto delle circostanze che mi hanno impedito di vedere e sapere. Tuttavia, per la legge del contrappasso, ho deciso qualche anno fa, visto che ho concluso la fase lavorativa, di dedicare tutto il mio tempo e le mie risorse per il resto dell'esistenza a questa grande causa, a difesa della dignità, dei diritti dell'uomo, della donna e del fanciullo, a difesa della cultura, dell'arte e dello sport che i capi di Brooklin e Warwick hanno negato per 150 anni a milioni di persone. E' vero, sono un'inguaribile idealista. Ma l'utopia, pur se indica qualcosa che non può realizzarsi, perché troppo perfetto o troppo lontano, serve a farti camminare nella direzione che essa indica. Buon anno a tutti. Ileana P.S.è uscito nel frattempo l'intervento di Von Doom. So bene del materiale che tu dici e, grazie ad Avon e altri, ne abbiamo molto a disposizione già tradotto in Internet. Ma per la gente occorre uno strumento agile, che presenti estratti essenziali e divulgativi dalla valanga di documenti. Un libro così, di 100 pagg., ci ho impiegato quasi 3 mesi a scriverlo, spero che esca presto. E poi vorrei farlo tradurre in inglese e spagnolo, dando magari il lavoro a qualche giovane precario/a o disoccupato/a. Se ne conoscete qualcuno.....grazie.
Ileana
Nuovo Utente
 
Messaggi: 49
Iscritto il: 10/06/2018, 9:37

Messaggiodi VictorVonDoom » 07/01/2020, 22:29

'E uno dei principi che ripeto a manetta è: non fermarsi MAI, non spendere una parola, vincere la curiosità, che si può soddisfare chiedendo ad altri'

Onestamente su questo non sono d'accordo. È giusto che ci sia la controinformazione alla propaganda a senso unico dei TdG, ma poi ognuno deve essere in grado di valutare le informazioni e decidere di conseguenza.
E se qualcuno, valutato tutto, decide di entrare a fare parte dei TdG è giusto, la libertà è sacrosanta.
Poi ci sono le politiche dannose dell'organizzazione che vanno combattute: gestione pedofilia, ostracismo, divieto trasfusioni... Andrebbero sensibilizzate le autorità perché costringano le organizzazioni religiose, non solo i TdG, a modificare le loro politiche che recano danno.
Ma fatto tutto questo, i TdG hanno lo stesso diritto di esistere dei cattolici, protestanti, mormoni, buddisti ecc.ecc.
Sono convinto che le religioni si ridimensioneranno molto in futuro, o si trasformeranno, allo stesso modo in cui siamo passati dal pantheon di divinità greche o romane al monoteismo cristiano... Ma questo è un altro discorso...
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 2419
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Risposta a Victor von Doom

Messaggiodi Ileana » 07/01/2020, 23:58

Io non metto sullo stesso piano una persona scientificamente manipolata e inconsapevole di ciò, e una "normale", ammesso che ci sia un concetto univoco di normalità. Io dico così, perchè, siccome nessuno sa niente dei Testimoni, è bene che uno si informi su di loro da altra fonte PRIMA di "dialogare" con loro, se riesce a dialogare; certo, poi è libero di entrare in congregazione, se gli aggrada, ma almeno ha sentito due campane e non solo quella inconsciamente, ma di fatto, finalizzata a fare proseliti.
Ileana
Nuovo Utente
 
Messaggi: 49
Iscritto il: 10/06/2018, 9:37

Messaggiodi Quixote » 08/01/2020, 2:16

Ileana ha scritto:
Quixote,non ti capisco quando dici che, se non fosse stato per G., non ti avrebbero certo interessato tutte le questioni che hai elencato, lo credo bene, sono fregnacce; ma intanto un G. ti ha "accalappiato".


Accalappiato?? C’e un equivoco: fratello G, su cui non condivido il tuo giudizio, perchè è per l’appunto una brava persona, ricca di valori morali, anche se non condivisi, col solo difetto di vivere nel mondo dei sogni, ha solo profittato di un mio momento di temporanea solitudine collinare, perché mia moglie e mio figlio mi avevano lasciato da un anno per assistere mia suocera, in città, che non ci stava piú con la testa. Il risultato è stato un boomerang, perché non avrebbe mai potuto convincere un agnostico dichiarato, e ha fatto sí che mi interessassi al problema, prima indagando i soli aspetti storici filologici e dottrinali, poi quelli etici e sociali del geovismo, e finendo per diventare parecchio inviso ai TdG internettiani nostrani, che ovviamente possono irridere alla mia saccenza, ma non hanno le basi antichistiche linguistiche sociologiche filosofiche per smontarla.
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 4226
Iscritto il: 15/08/2011, 22:26
Località: Cesena

RISPOSTA A QUIXOTE

Messaggiodi Ileana » 08/01/2020, 10:14

Effettivamente, rileggendo il tuo commento, ho visto che, a causa di G., tu sei entrato in questo forum, non nei TdG! Ne prendo atto, come prendo atto del tuo secondo intervento. Se sei in questo forum e sito, forse saprai anche qualcosa su quella che è la vita dei Tdg (manipolati) e quella degli ex e dei loro parenti rimasti in congregazione, forse sarai informato sulle tragedie che “il mondo dei sogni” del fratello G. ha procurato e procura a milioni di persone, forse saprai anche di quanti “treni persi” i fuoriusciti si lamentano. Tot capita, tot sententiae: tu stai con la tua filologia, e io sto con la mia fattiva solidarietà, che non si basa in primo luogo su manifestazioni, come ho spiegato, ma su contributi scientifici di esperti e testimonianze affidabili (vedi thread su questo forum; oltre al libro, ho scritto 8 opuscoli digitali/cartacei e vari articoli che mi si possono chiedere qui o in Messenger di FB . Ho appena visto un video di Roberto Bolle https://www.facebook.com/MilanoFanpage. ... 394523772/ e ho pensato: meno male che non è nato in una famiglia di geovisti! Come facciamo a sapere quanti Bolle, Fracci, Gershwin, Capra, Fonda, Sorrentino, Marie Curie, Rita Levi Montalcini, etc. ci siamo persi? Beh, io sarò anche un’illusa, ma una mano alla sorte nella realtà e non nei sogni, gliela voglio dare. Quanto a quelli che magari aderiranno all’inizio e poi mi abbandoneranno, è già nel conto, e non basta a fermarmi.
Ileana
Nuovo Utente
 
Messaggi: 49
Iscritto il: 10/06/2018, 9:37


Torna a In evidenza

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici